Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Doping e Antidoping 2010
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  26    27    28    29    30    31    32  >>
Autore: Oggetto: Doping e Antidoping 2010

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 30/06/2010 alle 17:56
Ma Bartoli questo messaggio per chi è? Cioè già non ho capito il post di josera, il tuo ancora meno...

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 30/06/2010 alle 19:17
Originariamente inviato da Laura Idril

Ma Bartoli questo messaggio per chi è? Cioè già non ho capito il post di josera, il tuo ancora meno...


Tento un'esegesi dei due messaggi:

Credo che Josera volesse evidenziare la presenza di Manelli tra gli organizzatori della tappa del Giro e il suo coinvolgimento nell'ultima perquisizione a Brescia.

Credo che Bartoli abbia voluto dare un esempio di post dadaista...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 01/07/2010 alle 02:20

Originariamente inviato da Ottavio

Credo che Bartoli abbia voluto dare un esempio di post dadaista...


Ahahahahahahahah!!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Greg Lemond
Utente del mese Gennaio 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 5660
Registrato: Mar 2005

  postato il 01/07/2010 alle 06:52
Originariamente inviato da Laura Idril

Ma Bartoli questo messaggio per chi è? Cioè già non ho capito il post di josera, il tuo ancora meno...


La fiera delle ... Ma che fatica essere uomini (e donne) moderati.

 

____________________
Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente. Dopo 12 anni di carriera io so quello che devo fare e non voglio che una mia vittoria venga messa in dubbio dalla fantasia delle analisi".

(Jacques Anquetil, 4 maggio 1966, intervista a L'Équipe)

Non riesco a comprendere perché Morris non sia assunto da nessuna rete telvisiva come opinionista

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 1607
Registrato: Mar 2005

  postato il 01/07/2010 alle 11:11
gigi marzullo, moderazione e free riding non sono la stessa cosa. Se la Gelmini fosse arrivata un po' prima, chissá....

 

____________________
I'm ipocrisy free

Io sto con Silvio che è
un gran furbacchione e con
la bellissima Oriana che ha
il coraggio di dire ciò che
tutti pensano ma nessuno dice
(si vocifera che la casalinga
di Voghera impallidisca
al suo cospetto).

---------------------------
Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°2

Anti Armstrong n°3
--------------------
Solo chi non ha paura di morire di mille ferite riuscirà a disarcionare l'imperatore

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 01/07/2010 alle 13:07
Originariamente inviato da Ottavio

Originariamente inviato da Laura Idril

Ma Bartoli questo messaggio per chi è? Cioè già non ho capito il post di josera, il tuo ancora meno...


Tento un'esegesi dei due messaggi:

Credo che Josera volesse evidenziare la presenza di Manelli tra gli organizzatori della tappa del Giro e il suo coinvolgimento nell'ultima perquisizione a Brescia.

Credo che Bartoli abbia voluto dare un esempio di post dadaista...


Grazie Ottavio e bravo josera a beccare quel dettaglio che a me era totalmente sfuggito!
(Ero convinta che da gazzetta.it josera volesse postare l'articolo sulle perquisizioni ecco il motivo dei punti di domanda, credevo avesse copincollato il comunicato sbagliato)

Beh vedere quel nome tra gli organizzatori delle tappe del Giro la dice luuuuunga sulla gestione di questo sport, altrochè!

Forse anche Bartoli si riferiva allo stesso messaggio di josera, ossia che quel medico deve sparire, e sono perfettamente d'accordo... vorrei però la testa anche di certi dirigenti del Giro d'Italia a questo punto, perchè non ci credo che piovano dalle nuvole.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 675
Registrato: Jan 2009

  postato il 01/07/2010 alle 16:53
Ma no,
Zomegnan ha detto che inviterà al Giro solo le Tappe pulite:
se Brescia non avrà le carte in regola non la inviterà.

E al suo posto inviterà una qualche Tappetta francese,
una Cofidis delle tappe.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2534
Registrato: Oct 2006

  postato il 06/07/2010 alle 20:25
http://it.eurosport.yahoo.com/03072010/45/tour-de-france-armstrong-sospetti-nega.html

insomma, quello che purtroppo soi e' sempre sospettato e' confermato, anche se e' un po' il segreto di Pulcinella.
Armstrong ha usato l'impero economico della us postal e dei suoi sponsor (ma anche la vendita delle biciclette su e-bay) per finanziare un mastodontico programma doping, di cui solo lui poteva usufruire (o i suoi piu' stretti collaboratori).
Quest'uomo mi fa schifo e ribrezzo.
gli auguro ogni male possibile.
quantomeno la vaerita' e' venuta a galla.

 

____________________
Anti-Zerbinegnan Club- Founder
Anti Armstrong number 1

Aumento delle cubature. Dei cimiteri

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2337
Registrato: Jan 2007

  postato il 06/07/2010 alle 22:06
positivo pure il vincitore della dolomiti. il ridicolo è che si è presentato alla gf già oon la positività ma non ancora squalificato.
domanda: ma i vincitori delle gf li controllano all'antidoping?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 07/07/2010 alle 02:23

Originariamente inviato da meriadoc

http://it.eurosport.yahoo.com/03072010/45/tour-de-france-armstrong-sospetti-nega.html



Bravo Lance! Così si risponde! (cit.)




 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Indurain




Posts: 675
Registrato: Jan 2009

  postato il 08/07/2010 alle 14:41
tuttobiciweb
( http://www.tuttobiciweb.it/index.php?page=news&cod=30802&tp=n )
ha tradotto l'intervista a Pevenage dell'Equipe.

La riporto


L'Equipe. Ecco le verità di Rudy Pevenage

Un incontro in una stanza d’albergo all'aeroporto di Bruxelles, lunedì. Rudy Pevenage, l'ex mentore di Jan Ullrich, è arrivato al mattino: vive a Grammont (Belgio), sulla strada del Giro delle Fiandre. Chiuso nel suo silenzio dal 2006, ora ha deciso di parlare. "Di recente, un dirigente francese ha detto che ero il diavolo del ciclismo. È ingiusto, io voglio spiegare”.

Incontra ancora Jan Ullrich?
- Di tanto in tanto. So che cerca di recuperare il tempo che ha perso la sua famiglia quando era corridore. Vuole vivere questi momenti semplici lontano dalla confusione del ciclismo mondiale, che non gli è mai veramente piaciuto.

- Ha mai pensato di tornare a correre?
- No. Sapeva che era impossibile. Jan è stato punito come Ivan Basso, ma la differenza è che lui è tedesco e vive in Svizzera. Due paesi in cui non vi è alcuna possibilità di fare ammenda e ricominciare tutto da zero dopo una sospensione.

- Lei si senti in colpa?
- Quanto è accaduto a Starsburgo è stato uno shock, ovviamente. Ma finora non ho parlato perché ho sempre sperato di tornare al ciclismo. Col senno di poi, dico che si sono limitati a punire il minimo numero di persone e hanno lasciatoi partire il Tour 2006 con almeno la metà del plotone che aveva commesso le stesse stronzate.

- Colpa del dottor Fuentes?
- Dobbiamo smettere di chiudere gli occhi, Fuentes non era l'unico medico attivo in quel momento. Anche le altre squadre avevano la loro organizzazione medica. Ma quel che cosa è successo con Manolo Saiz e Rudy Pevenage ha salvato gli altri, come accadde per la Festina nel 1998. Una squadra all’indice, poi si è evitato di indagare sugli altri. Non c'è solidarietà nel ciclismo, sarebbe stato molto più utile che a Strasburgo tutti mettessero sul piatto la verità per ricominciare su nuove basi.

- Lei è sempre arrabbiato?
- No, la rabbia è finita, risale a quattro anni, ora ho digerito tutta la faccenda. Que le che non mi piace, invece, è vedere corridori clienti di Fuentes che sono ancora in prima fila a dare lezioni.

- Ma non si sarebbe potuto evitare quel che è successo a Strasburgo nel 2006?
- Forse sì, chissà... Il lunedi o il martedì che precedevano la partenza, un tizio altolocato mi ha chiamato per dirmi di far in modo di fermare Ullrich ad ogni costo: "Rudy, digli di rompersi una clavicola scendendo dalle scale", ha raccomandato. Ma come avrei potuto spiegarlo a Jan? Mi avrebbe preso per pazzo. E poi fino alla fine lui era convinto che avrebbe potuto correre e vincere il Tour. Nel pomeriggio di venerdì si è allenato come un matto, pedalando sui rulli nella sua camera...

 

[Modificato il 08/07/2010 alle 14:43 by Maìno della Spinetta]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 675
Registrato: Jan 2009

  postato il 08/07/2010 alle 14:41
Segue.


- Qual è stato il suo ruolo in questa vicenda?

- La mia colpa è che ho organizzato i viaggi a Madrid per Jan.

- Dal dottor Fuentes?

- Sì, da Fuentes. Che senso avrebbe ora continuare a mentire? Ma dovete sapere che non avevo l'impressione di sbagliare. Ho conosciuto un sacco di clienti di Fuentes, tra cui buoni corridori che erano in partenza per il Tour 2006. Sapevo anche che c’erano altri medici che facevano lo stesso lavoro di Fuentes. Tutti sapevano che era quasi normale, pur riconoscendo l’illegalità dei metodi.

- Vale a dire?
- Anche quell’anno ci furono corridori che hanno preso il cia del Tour con 45% di ematocrito e sonbo arrivati a Parigi con 49,5. Naturalmente è impossibile, ma tutti sono passati attraverso i controlli. È come passare con il semaforo rosso: puoi farlo cinque volte senza che nessuno ti veda e la rabbia, quando tiu prendono, è vedere che altri che hanno fatto come te se la sono cavata.

- Come sa quel che accadeva nelle altre squadre?
- Ognuno di noi sapeva tutto. I corridori cambiano spesso squadra e dopo un mese hanno già raccontato quello che hanno fatto con i loro ex datori di lavoro. È un piccolo mondo, tutti sanno tutto.

- Perché l’hanno scoperta?
- Perché un giorno ho fatto un errore. Di solito, per comunicare con Fuentes usavoto una carta prepagata con un numero sconosciuto. Ma al Giro del 2006, ho voluto chiamare per dargli la notizia della vittoria di tappa di jan, non avevo più credito sulla carta e così ho usato il mio telefono personale. E gli inquirenti che intercettavano le telefonate di Fuentes mi hanno beccato. La mia conversazione con lui aveva nulla di segreto, ma il mio numero è stato smascherato. Tutti lo conoscevano, non potevo negare. Se avessi usato il Blackberry, sarei passato inosservato.

- A che punto è con la legge?
- Ho chiuso con la giustizia tedesca versano un assegno di 25.000 euro a favore di un’associazione per bambini disabili in Germania. La giustizia belga mi indagato, ho avuto due perquiszioni, ma non hanno trovato nulla. Non ho mai comprato o venduto sostanze dopanti, ho solo organizzato viaggi a Madrid, per portare Jan da Fuentes. E pensavo di fare bene...

- Lei aveva vissuto in prima persona anche il caso Festina nel 1998.
- Alla T-Mobile, ci eravamo fermati dopo il 1998 e la nostra squadra era davvero pulita, negli anni che seguirono il caso. Ma pian piano, guardando i risultati, ci siamo resi conto di essere in ritardo su altre squadre, soprattutto spagnole e italiane. Si è constatato che alcuni avevano trovato un metodo alternativo di preparazione al fine di evitare EPO.

- La rivalità con Lance Armstrong vi ha costretto ad andare oltre?
- Ci ha spinto a fare del nostro meglio per batterlo. Noi non siamo idioti e Armstrong era conosciuto prima della sua malattia. La metamorfosi dopo il suo ritorno è stata davvero grande. Io però sono ancora ancora convinto che Jan fosse molto più forte fisicamente, ma ...

- Ma?
- Armstrong è stato un grande professionista, Johan Bruyneel, il suo manager, anche. Ma anche lui ha corso per Manolo Saiz e non poteva ignorare quanto stava accadendo.

- Ma il doping...
- Con tutti i soldi che guadagnaca, Jan non poteva permettersi di essere battuto da corridori di seconda classe. È entrato in una spirale perversa, ci stava male e anche per questo tendeva ad ingrassare. Oggi, che non corre, è molto più magro di quando finiva il Tour. Lo stress ha rovinato la sua carriera, aveva paura di non essere all’altezza e non era contento di tutto quel che era costretto a fare. Voleva essere semplicemente un campione naturale. Senza merda. "

da L'Equipe dell'8 luglio
a firma di Philippe Le Gars

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 08/07/2010 alle 16:00
Qualcuno sa se hanno tolto le vittorie ed i piazzamenti di quest'anno a Valverde, dopo la squalifica?
Mi sembra infatti che abbia avuto effetto retroattivo.
Su BS ho visto la classifica UCI e non c'è lo spagnolo.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4030
Registrato: Oct 2007

  postato il 08/07/2010 alle 16:05
Originariamente inviato da Ottavio

Qualcuno sa se hanno tolto le vittorie ed i piazzamenti di quest'anno a Valverde, dopo la squalifica?
Mi sembra infatti che abbia avuto effetto retroattivo.
Su BS ho visto la classifica UCI e non c'è lo spagnolo.


Se non erro dal 1° Gennaio 2010.

 

____________________
L'opzione antifascista resistenziale è l'unica via maestra.
Ovunque. (nino58)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 11/07/2010 alle 18:18
Credo che dopo la tappa di oggi sia ancora più comprensibile quello che ho scritto qualche settimana fa (ed è nella pagina precedente).

Se Contador avesse continuato anche nel 2010 a correre come l'anno scorso "alla Armstrong" (e sappiamo cosa significa), oggi staremmo parlando dell'ennesima affermazione dello spagnolo che avrebbe rifilato più di un minuto al secondo.
Quest'anno invece Alberto ha cambiato strada e ne sta pagando le conseguenze...

Chi sono i vincitori oggi? Andy Schleck, Samuel Sanchez e Ivan Basso (che sui Pirenei, quando raggiungerà il 100% bastonerà tutti). Tre che hanno corso pochissimo e che si caricano esageratamente negli appuntamenti che contano. Corridori che hanno sbalzi prestazionali mostruosi.
Insomma, tutta roba già scritta nella pagina precedente... e il Tour non era neanche cominciato.


Ora forse è più facile comprendere perchè molti (fra cui il sottoscritto) si stanno allontanando da questo sport. Dov'è il talento? Come si può dire che Andy Schleck è un talento? Fagli scendere qualche scalino e poi vediamo dove arriva...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1230
Registrato: Jun 2005

  postato il 12/07/2010 alle 10:05
Originariamente inviato da Lore_88

Dov'è il talento? Come si può dire che Andy Schleck è un talento? Fagli scendere qualche scalino e poi vediamo dove arriva...


E come non condividere ... Se al tour ci fossero dei corridori professionisti un minimo seri e non invece dei boy scout, dei cicloturisti e dei furbacchioni abili nel gioco delle tre carte, il pargoletto si sarebbe ritirato nella tappa della caduta sulla discesa dello Stockeu. Già era li' a piangere tenendosi il braccino .... E questo sarebbe il tour ? Roba che se non si fosse rotto, avremmo visto un cicloamatore quarantenne sul podio (accaduto, peraltro, soltanto un anno fa, alla soglia dei quaranta e per di piu' dopo tre annetti di fermo).

Adesso non ho tempo ma, alla prima occasione, cercherò di esprimere il mio punto di vista sul reale valore dell'ultimo Armstrong (e perciò anche dei suoi concorrenti) partendo dalla maratona di NY, da lui corsa prima del ritorno fatale. D'accordo anche su Basso.

 

[Modificato il 12/07/2010 alle 10:23 by prof]

____________________
Difendi, conserva, prega !

(dalla poesia "Saluto e augurio" - "La nuova gioventu'" di P.P. Pasolini - Ediz. Einaudi)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1671
Registrato: Dec 2004

  postato il 12/07/2010 alle 11:08
massì prof,lore cantatevela e suonatela

basso ha corso il giro e pure bene e ora è al tour
farà bene, farà male , non lo so.

2 gt in un anno , dopo un 2009 corso dall' inizio alla fine a oltre 30 anni.
basso , certe corse di un giorno non le vincerò mai.
si consuma la psiche in allenamento: questa è la sua indole.
di questo ha bisogno per sentirsi forte, non di provarsi su percorsi in cui i limiti di cambio di ritmo e di capacità di guida della bici sono determinanti.

io sono nemico quanto voi del ciclismo amstronghiano tour centrico e la stagione di andy è stata fino ad ora fallimentare
a me piace vederlo in bici , è elegante e senza fratello farà molto meglio.

quanto ad alberto contador, non mi sembra che non fosse competitivo a paris -nice e anche sulle ardenne ha cercato di dire la sua.
il tour non è una corsetta e non è detto che non lo vinca
pensare che vinca il tour ogni anno che dio manda in terra mi sembra un po' infantile
pensare che non lo vinca perchè ha corso di piu' vuol dire piegare i fatti ai propri ragionamenti, oppire implicitamente dare ragione a lanza.

rinuncio ad ogni polemica con te prof sul tour, già in passato ne avevo discusso a fondo con felice

al tour ci sono i ciclisti piu' forti del mondo perchè è la corsa piu' importante al mondo.
poi, puo' piacere o meno
de gustibus

la finale mondiale è la partita piu' importante del quadriennio, poi uno puo' preferire cuneo-borgomanero.

non si puo' negare che i calciatori piu' forti siano in grande maggioranza al mondiale, come non si puo' negare che i migliori corrano il tour.

poi continuate pure con ragionamenti eleganti e forbiti e con immagini forti e ad effetto ( prof è bravissimo in questo), invettive divertenti e colte.
tenete anche un po' d' occhio la realtà, ognitanto.

poi, ci si puo' chiedere se siano piu' autoreferenziali i centinaia di migliaia che seguono il tour oppure i pochi che guardano solo il giro d' austria

io seguo entrambi, se posso

ciao

mesty

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 12/07/2010 alle 11:12
Mesty tu sei già sposato vero? Mannaggia arrivo sempre due!

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani
Utente del mese Febbraio 2009
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 2093
Registrato: Sep 2004

  postato il 12/07/2010 alle 11:54
Sono d'accordo con Mestatore, questa sputtanata di Basso e Schleck che va avanti da un po'non mi trova d'accordo ( nonostante io sia convinta che nulla di nuovo c'è sotto il sole).
Mi fa piacere di Riccò in Austria e seguo ( quando posso) il Tour perché anche per me è la corsa più importante.
Solo non capisco perché, caro Mesty ( e lo dico senza polemica, solo perché non capisco) le parole di Lore 88 e di Prof ti fanno, con moderazione, incavolare e quelle di Felice no ( che era andato molto oltre, tra motorini di Andy e furbi watt nascosti di Basso).
A parte Prof che è uno spirito ciclisticamente libero, a me pare che vengano dalla stessa origine.
In più, Basso storicamente non è creatura di Ferrari ma, semmai, era cliente di Cecchini ( ci andava anche altra gente, per caso?), quest'anno stava sul Teide? C'erano in parecchi e l'anno scorso, lessi qualche mese fa su BS, ci andò anche qualcuno che si presenta come al di sopra di ogni sospetto.
Non ha corso troppo all'inizio di stagione, bene, ma adesso, come dice Mesty, fa Giro e Tour e non mi pare che, al momento, si vedano watt nascosti, si vede uno che sta carburando anche perché ha alle spalle la fatica del Giro.
Poi si aborre lo spettacolo del ciclismo dei dopati, beh e perché lo continuano a seguire e a scriverne? Ce lo lasciano a noi, dicono, ma continuano a scriverne e a buttare immondizia su personaggi mirati ( adesso Basso e Andy nel mirino).
Quando le guerre si fanno a colpi di insinuazioni ( non parlo di Prof che è uno spirito libero) che vertono sul doping, sinceramente una gran rabbia mi viene proprio.

 

____________________
Verità e giustizia per Marco Pantani: una battaglia di civiltà.

Arcana loggia per il ripristino della civiltà dell'ordalia.

IO NON L'HO VOTATO.

IO CORRO DOPATO COME TUTTI.

"E' tutto alla conoscenza di tutti" Marco Pantani,1997 ( tempi non sospetti),parlando di doping in un'intervista televisiva con Gianni Minà.

Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping.

Hypocrisy free.

CAREFUL WITH THAT AXE, EUGENIO.



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1671
Registrato: Dec 2004

  postato il 12/07/2010 alle 13:07
ciao donchi,

la discussione con felice risale a qualche anno fa, c' erano ancora aranciata bottecchia e grimpeur ( a proposito saluto con enorme piacere il ritorno di pirata per sempre-giuseppe, queste sì che sono avvenimenti importanti) e verteva sul peso tecnico, sull' importanza e sulla bellezza di giro e tour.
roba vecchia, ma sempre attuale.
non ho voglia di impegolarmi in discussioni su basso ed il doping con felice, mi pare di avergli obiettato con garbo che non ero d' accordo su diversi punti.
poi felice, oramai è perso in un circolo senza uscita. io credo che il ciclismo gli manchi e questo lo porti ad un animosità a volte mal diretta ( tranne quando se la prende con te, beninteso)
a me mancano certi vecchi del forum , io ho una mentalità da tavolino al bar di provincia e non mi riconosco appieno delle dinamiche della rete per cui uno si stufa e cambia.
per questo con chi come felice è un amico che si vede raramente sono piu' portato ad essere meno polemico.
io li rivorrei tutti nel forum, goodwood e arancia, perfino grimpeur e poi ciclgian, cascata.... claudio e profroubaix, a parlare di corse e di storia.
poi con il doping e la storia ci sta anche il doping, che di corse e storia fa parte e quindi non si puo' ignorare, ma non è il solo punto, l' alfa e l' omega.

spero di avere usato piu' o meno lo stesso garbo con lore e prof.
poi prof è uno spirito libero in tutti i sensi, ma come tutti quelli con una certa età (quorum ego) ogni tanto sborda e sbrocca compiacendosi di essere contro tutto e tutti.
non c'è niente di meglio che un bastian contrario colto ed intelligente.
doverlo essere sempre è dura

ciao

mesty

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1230
Registrato: Jun 2005

  postato il 12/07/2010 alle 13:40
Il mio "d'accordo anche su Basso", sta solo a significare che anch'io ho la sensazione che li bastonerà un po' tutti. Non mi interessa altro.

Il mio amico Radzi ha recentemente fatto, nel suo paese, la prima maratona della sua vita, chiusa in 3 hr 30 min o poco piu'. Radzi non si è mai preparato sulla distanza completa ma, due o tre volte la settimana si faceva 1, a volte 2 hr di allenamento. Nei venti giorni prima della corsa se n'è andato in pellegrinaggio alla Mecca dove aveva ben altro cui pensare e dove, logicamente, non si è mai allenato. Altro piccolo particolare, Radzi ha 58 anni.
Armstrong ha corso la maratona di NY in 2 hr 50 min. Armstrong è uno sportivo professionale con una lunga carriera ai vertici di uno sport di resistenza, si è allenato come uno sportivo professionale, ha usufruito di tutto ciò di cui può usufruire uno come lui in termini di consigli, suggerimenti, preparatori ed allenamenti in altura. Durante la gara è stato assistico come e forse piu' del vincitore. Non so se abbia pure usufruito anche di qualche diavoleria e non mi interessa. Armstrong aveva 37 anni quando fece la sua maratona. Ora io dico, diamo a Radzi la possibilità di allenarsi come Armstrong, di avere un preparatore, di andare in altura di avere assistenza e giusta alimentazione in gara e, secondo voi, che tempo potrebbe spuntare l'amico Radzi che ha 58 anni ?

Armstrong è quello stesso che è arrivato 3° al tour dell'anno scorso e che era temuto peggio delle fiamme dell'inferno dal fenomeno spagnolo.

Dire che cadono le ginocchia a vedere celebratissimi campioni correre 30 0 40 giorni l'anno solamente e impegnarsi in una sola corsa è forse disdicevole ? Dire che un tour con 200 corridori, di cui 3/4 abbondanti immondi broccacci, è disdicevole ? Dire che aspettare chi è caduto (peraltro in piu' che buona e compagnia) lungo una discesa su cui si sono cimentati tutti ad armi pari è segno di mancanza di palle e di vocazione innata alla sconfitta, è pure questo disdicevole ? Dire che un ciclismo cosi' non fa attizzare granchè, è anche questo disdicevole ?
De gustibus ... appunto.

Non è per snobismo, gli è che mi fa veramente cadere le braccia: questo tour mi fa ridere. Mi è già accaduto in passato e, forse, mi accadrà in futuro. Sarà anche per effetto dei mondiali di calcio, ma non riesco a sintonizzarci la tv, mi fa addormentare.

 

____________________
Difendi, conserva, prega !

(dalla poesia "Saluto e augurio" - "La nuova gioventu'" di P.P. Pasolini - Ediz. Einaudi)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani
Utente del mese Febbraio 2009
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 2093
Registrato: Sep 2004

  postato il 12/07/2010 alle 15:45
Alberto, sei veramente uno spirito libero e la storia di Radzi è bella e definitiva, chissà quanti ce ne sono che, se avessero potuto avere una vita diversa e opportunità diverse , sarebbero diventato molto ma molto migliori di tanti celebri campioni.

Mesty, sono meno apprezzata di Felice! Non è proprio una cosa di cui possa vantarmi in una cena fra amici...

 

____________________
Verità e giustizia per Marco Pantani: una battaglia di civiltà.

Arcana loggia per il ripristino della civiltà dell'ordalia.

IO NON L'HO VOTATO.

IO CORRO DOPATO COME TUTTI.

"E' tutto alla conoscenza di tutti" Marco Pantani,1997 ( tempi non sospetti),parlando di doping in un'intervista televisiva con Gianni Minà.

Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping.

Hypocrisy free.

CAREFUL WITH THAT AXE, EUGENIO.



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 12/07/2010 alle 16:15
Originariamente inviato da Tranchée d’Arenberg

Originariamente inviato da Ottavio

Qualcuno sa se hanno tolto le vittorie ed i piazzamenti di quest'anno a Valverde, dopo la squalifica?
Mi sembra infatti che abbia avuto effetto retroattivo.
Su BS ho visto la classifica UCI e non c'è lo spagnolo.


Se non erro dal 1° Gennaio 2010.



Grazie per la risposta, l'ho vista solo ora.
Dunque è ufficiale?

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 12/07/2010 alle 16:33
Originariamente inviato da Ottavio

Originariamente inviato da Tranchée d’Arenberg

Originariamente inviato da Ottavio

Qualcuno sa se hanno tolto le vittorie ed i piazzamenti di quest'anno a Valverde, dopo la squalifica?
Mi sembra infatti che abbia avuto effetto retroattivo.
Su BS ho visto la classifica UCI e non c'è lo spagnolo.


Se non erro dal 1° Gennaio 2010.



Grazie per la risposta, l'ho vista solo ora.
Dunque è ufficiale?


Sì sì.
Anche nel nostro database abbiamo cancellato un bel po' di risultati. Ci sono rimasti quelli di gennaio e di qualche altra corsa, ma rimedieremo.

Purtroppo, in termini di database, queste squalifiche retroattive portano sempre un sacco di casini (e di aggiornamenti - per forza di cose - a macchia di leopardo; ad esempio un nostro lettore spagnolo si lamentava con noi via mail della celerità con cui abbiamo tolto i piazzamenti a Valverde, mentre non abbiamo ancora agito su altri... lo faremo).

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 12/07/2010 alle 16:37
Mario,
sono un grande estimatore del sito.
State facendo un ottimo lavoro.
Apprezzo in particolar modo le notizie flash.
Non ho invece l'abitudine di frequentare il database. Mi adeguerò.......

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1230
Registrato: Jun 2005

  postato il 12/07/2010 alle 16:41
Originariamente inviato da Donchisciotte

Mesty, sono meno apprezzata di Felice! Non è proprio una cosa di cui possa vantarmi in una cena fra amici...


Terribile, cara Maria Rita. Sono dalla tua parte ! I gusti di Mesty spiattellati cosi', senza garbo alcuno, meriterebbero una riparazione degna di te. Un tuo cenno e sono pronto ad affettarlo, il marrano: con tanto maggior gusto, in quanto ha depennato pure il sottoscritto dalla lista dei degni. E guarda la Lauretta invece come se lo gingilla ... Qui dentro ci sono figli e figliastri ... l'ho sempre detto.

 

____________________
Difendi, conserva, prega !

(dalla poesia "Saluto e augurio" - "La nuova gioventu'" di P.P. Pasolini - Ediz. Einaudi)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 12/07/2010 alle 16:48
Me lo gingillo ma ha ignorato pure me... sob

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1230
Registrato: Jun 2005

  postato il 12/07/2010 alle 16:50
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Purtroppo, in termini di database, queste squalifiche retroattive portano sempre un sacco di casini (e di aggiornamenti - per forza di cose - a macchia di leopardo; ad esempio un nostro lettore spagnolo si lamentava con noi via mail della celerità con cui abbiamo tolto i piazzamenti a Valverde, mentre non abbiamo ancora agito su altri... lo faremo).


Ma scusa, non per fare il vs. mestiere, non sarebbe piu' giusto mettere un richiamo (magari tra parentesi) del tipo "squalificato per doping" ? Si lasciano nome e posizione di classifica nell'ordine d'arrivo, magari in rosso, e si completa l'informazione con il commento. E' per maggior completezza ed anche, se mi permettete, per una certa coerenza.

 

____________________
Difendi, conserva, prega !

(dalla poesia "Saluto e augurio" - "La nuova gioventu'" di P.P. Pasolini - Ediz. Einaudi)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani
Utente del mese Febbraio 2009
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 2093
Registrato: Sep 2004

  postato il 12/07/2010 alle 16:54
Sì, Alberto, vendetta, tremenda vendetta. Essere considerati non eletti NOI e eletto Felice. Una sfida a duello è il minimo o anche peggio. Vendetta!


In effetti, togliere la vittoria e basta non va, ci vuole una postilla. Ovviamente per me, postilla o no, levittorie sono di Valverde.

 

____________________
Verità e giustizia per Marco Pantani: una battaglia di civiltà.

Arcana loggia per il ripristino della civiltà dell'ordalia.

IO NON L'HO VOTATO.

IO CORRO DOPATO COME TUTTI.

"E' tutto alla conoscenza di tutti" Marco Pantani,1997 ( tempi non sospetti),parlando di doping in un'intervista televisiva con Gianni Minà.

Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping.

Hypocrisy free.

CAREFUL WITH THAT AXE, EUGENIO.



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 12/07/2010 alle 17:02
Originariamente inviato da prof

Originariamente inviato da Monsieur 40%

Purtroppo, in termini di database, queste squalifiche retroattive portano sempre un sacco di casini (e di aggiornamenti - per forza di cose - a macchia di leopardo; ad esempio un nostro lettore spagnolo si lamentava con noi via mail della celerità con cui abbiamo tolto i piazzamenti a Valverde, mentre non abbiamo ancora agito su altri... lo faremo).


Ma scusa, non per fare il vs. mestiere, non sarebbe piu' giusto mettere un richiamo (magari tra parentesi) del tipo "squalificato per doping" ? Si lasciano nome e posizione di classifica nell'ordine d'arrivo, magari in rosso, e si completa l'informazione con il commento. E' per maggior completezza ed anche, se mi permettete, per una certa coerenza.


Se n'era parlato anche tempo fa: un database è un database, purtroppo e per fortuna. Quindi se uno viene squalificato e viene tolto dagli ordini d'arrivo, lo dobbiamo togliere per forza di cose (mettendo anche da parte la linea editoriale).

D'altro canto, un commento/nota per completare l'informazione è sicuramente un qualcosa di apprezzabile; c'è da capire se tecnicamente (a livello di programmazione) si può fare...

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Eddy Merckx




Posts: 1230
Registrato: Jun 2005

  postato il 12/07/2010 alle 17:23
Come avrai certamente capito, il mio è un commento che va pure al di là della linea editoriale. Un'informazione completa è sempre desiderabile e un database dovrebbe essere redatto anche a questo scopo. Sono certo che esista un modo per tenerne conto. Ma, ripeto, è soltanto un piccolo suggerimento, niente piu'.
Sono cose che, negli anni, si tende a dimenticare e non mi pare giusto. Tanto piu' che nessuno sa cosa potrà essere tra dieci o piu' anni. Metti che io diventi presidente dell'uci: gli ordini d'arrivo sarebbero riscritti di nuovo ... e Lauretta costretta a rimangiarsi le sue parole ...

 

____________________
Difendi, conserva, prega !

(dalla poesia "Saluto e augurio" - "La nuova gioventu'" di P.P. Pasolini - Ediz. Einaudi)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 12/07/2010 alle 17:30
Se diventi presidente dell'UCI mi assumi? Mi rimangio tutte le parole TUTTE quelle che posso aver detto

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1671
Registrato: Dec 2004

  postato il 12/07/2010 alle 17:56
Originariamente inviato da Laura Idril

Me lo gingillo ma ha ignorato pure me... sob


come è noto, chi disprezza compra

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 12/07/2010 alle 18:56
Originariamente inviato da Donchisciotte

Solo non capisco perché, caro Mesty ( e lo dico senza polemica, solo perché non capisco) le parole di Lore 88 e di Prof ti fanno, con moderazione, incavolare e quelle di Felice no ( che era andato molto oltre, tra motorini di Andy e furbi watt nascosti di Basso).
A parte Prof che è uno spirito ciclisticamente libero, a me pare che vengano dalla stessa origine.


Ohibò! E quale sarebbe questa "stessa origine"?
No, aspè, fammi indovinare. Risponderai che siamo entrambi fan di Cunego. Ahahahahah!!!

Cara Donchisciotte, neanche ti sforzi di capire quelli che hanno una posizione diversa dalla tua. In quattro e quattr'otto vengono bollati come deliri di un tifoso e continui ad andare avanti per la tua strada. Perchè se tu ti sforzassi un minimo, capiresti che non ho da tirare l'acqua a nessun mulino, non ho mai utilizzato il doping per giustificare gli insuccessi di qualcuno che mi sta a cuore e di conseguenza non me ne frega nulla di attaccare Schleckino o Basso (che, ripeto, sono solo degli esempi), perchè il mio obiettivo è ben altro, cioè analizzare cosa è diventato il ciclismo negli ultimi anni: a mio modo di vedere uno sport dove i vari tipi di doping incidono troppo sulle prestazioni e il talento incide troppo poco.


Poi si aborre lo spettacolo del ciclismo dei dopati, beh e perché lo continuano a seguire e a scriverne?


Io non aborro il ciclismo dei dopati. A me interessa sempre meno il ciclismo degli scalini e dei preparatori.

E comunque, che discorso è quello? Sono un appassionato di ciclismo come te, anche se in questo momento lo vivo con maggiore distacco rispetto a prima.
Se c'è qualcosa che mi dà fastidio non posso dirla? Mi devo per forza unire al gregge e applaudire? Bel comportamento berlusconiano, complimenti...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 12/07/2010 alle 20:50
(1)

Entro nella discussione aperta da lore e prof riportando quello che ha scritto prof in un altro thread:


scritto da prof nel thread LIQUIGAS 2010 Nibali, Basso, Pellizzotti, etc..

Nel caso di Basso si sbaglio' di tutto: le analisi (Basso, si diceva, ha bisogno di tempi lunghi per tornare competitivo. Balle !) e la preparazione (che lo ha distrutto). Nel caso di Contador ed Armstrong e dei tanti altri che, dagli anni '90 ad oggi, seguono gli stessi comportamenti, ci troviamo di fronte ad un approccio che contravvenendo non solo al buon senso, come fa giustamente notare Maurizio, ma a mezzo secolo di esperienze sul campo, conduce i corridori a prepararsi lontano dalle gare e lontano da tutto. Non basta; questa preparazione poi è finalizzata ad una sola gara nell'anno ! Finita quella, si torna a correre dopo 200 e piu' giorni. L'ho già detto e lo ripeto: per me non vi sono dubbi ed il motivo è molto chiaro. Al contrario di quanto sostiene qualcuno, il doping non aiuta a recuperare (se non per un mero fatto puntuale, per un lasso brevissimo di tempo) bensi' ti esaurisce al punto che ti occorre poi un anno per riprendere pieno possesso delle tue prestazioni. Non si possono strapazzare troppo le leggi della fisica (della termodinamica, in questo caso, tra le poche ancora valide ed unanimemente riconosciute).


Intendendo il ciclista come un “sistema isolato” il bilancio energetico deve essere nullo; quindi l’energia spesa per la prestazione atletica in un periodo di tempo (es. un anno) deve essere pari all’energia immagazzinata con il recupero. Ho evidenziato in neretto le parti dell’intervento che ritengo sacrosante e come esempio a sostegno di queste affermazioni ri-ricordo uno dei casi più clamorosi nella storia dello sport, Nikolai Zimiatov alle Olimpiadi di Lake Placid 1980 (chiuso OT).

Con considerazioni fatte “a spannometro”, cioè prive di sperimentazione con metodo scientifico ma dedotte da esperienze personali, l’affermazione in grassetto di prof si può esemplificare, con una similitudine, in un doppio grafico in cui in ascissa c’è il tempo (t) mentre in ordinata c’è un elemento che possiamo chiamare “Prestazione” o “Potenza” (P) ed è esprimibile in Watt (W=kgm2s-3):



La parte rossa è la prestazione fisica dell’atleta ed è esemplificabile con la seguente funzione:




con n>1 dove n indica quanto “dopato” è un atleta. Per n=1 l’atleta va a “pane ed acqua” ed il grafico diventa una linea inclinata. Con a è definita la “qualità” dell’atleta ed il valore è proporzionale alla stessa.

La parte blu del grafico è il recupero fisico ed è esemplificabile con la seguente funzione:



A differenza della prestazione il valore di n è sempre =1. Come nella precedente, con b è definita la “qualità” del recupero dell’atleta.

.... (segue) ....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 12/07/2010 alle 20:50
(2)

Il lavoro o energia spesa nella Prestazione, esprimibile in Joule (J=kgm2s-2), è esprimibile con la seguente integrazione (pari alla superficie tra asse x grafico della funzione):

(ho omesso l’integrazione perché non riesce la conversione grafica)

Il lavoro o energia speso nel recupero è esprimibile con la seguente integrazione:

(1)

Al termine di ogni giorno abbiamo un bilancio energetico che è il seguente:



Considerati anche i periodi di preparazione pre-gara al termine di un Tour de France, ad esempio, il bilancio energetico complessivo dell’atleta è:

(il segno del punto è la sommatoria, ma non mi riesce la conversione grafica)

Il valore di Etot è recuperabile esclusivamente con la funzione (1). E’ evidente che maggiore è il valore di n, magari accoppiato con un basso valore assoluto di b, maggiore è il tempo t necessario per riportare in pareggio il “sistema isolato” ciclista.

Tutto sto’ pistolotto di “quasi” dimostrazione scientifica serve ad analizzare e valutare con una lente “particolare” i risultati fin qui ottenuti da alcuni protagonisti presenti al Tour de France.

Contador:
http://www.cicloweb.it/ciclista/5765/alberto-contador-velasco.html
Vittorie: 8
Piazzamenti sul podio: 5
Piazzamenti nei dieci: 11
Totale: 24

Per ora è un eccellente palmares. Rispetto al 2009 ha allungato i tempi di gara in primavera; la stagione post-Tour dirà quanto sarà il tempo t di recupero.

Evans:
http://www.cicloweb.it/ciclista/6764/cadel-evans.html
Vittorie: 2
Piazzamenti sul podio: 8
Piazzamenti nei dieci: 15
Totale: 25

Niente da dire. In ballo da gennaio ad ora, con i mondiali in Australia da preparare. Tempi t bassi; indice di valori di n basso e b alto.

.... (segue) ....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 12/07/2010 alle 20:51
(3)

Sanchez:
http://www.cicloweb.it/piazzamenti-ciclista/12670/2010
Vittorie: 2
Piazzamenti sul podio: 6
Piazzamenti nei dieci: 12
Totale: 20

Ha vinto di meno ma ha preso parte alle stesse gare, ad esclusione della Vuelta a Castilla y León, di Contador. Valgono le stesse considerazioni fatte sopra per il bagnino.

Basso (esclusa la cronosquadre del Giro):
http://www.cicloweb.it/ciclista/4328/ivan-basso.html
Vittorie: 2
Piazzamenti sul podio: 4
Piazzamenti nei dieci: 6
Totale: 12

Stagione puntata sulla doppietta Giro-Tour per essere sul podio, e magari vincere, entrambe le manifestazioni; già nel 2005 dimostrò che era in grado di puntare alla doppietta. Il resto dell’annata, ma soprattutto la prossima, sarà veritiero sulla “qualità” delle prestazioni di Basso in questa stagione. Se Basso riuscirà a preparare un finale stagione su buoni livelli di competitività, e personalmente lo spero, sarà una dimostrazione di qualità non indifferente sulla bontà dell’atleta. Sono altre le cose che non mi piacciono di Basso, non i sospetti su Giro e Tour corsi ad alti livelli.

Schleck:
http://www.cicloweb.it/ciclista/12840/andy-schleck.html
Vittorie: 2 (compreso il camp. lussemburghese a crono)
Piazzamenti sul podio: 1 (camp lussemburghese su strada)
Piazzamenti nei dieci: 4
Totale: 7 (di cui 2 ai camp. lussemburghesi)

Per ora sono d’accordo con Lore_88: è un bluff. Finora ha vinto 1/5 di Contador ed Evans; il prosieguo della stagione e della carriera sarà esemplificativo se, “liberato” dall’obbligo di vincere il Tour, prolungherà le sue stagioni oppure sarà sempre una “Cenerentola” che, alla scadenza del traguardo di Parigi, deve per forza rientrare in officina.

Armstrong:
http://www.cicloweb.it/ciclista/4029/lance-armstrong.html
Vittorie: 0
Piazzamenti sul podio: 2
Piazzamenti nei dieci: 6
Totale: 8

Se togliamo la tappa di Morzine-Avoriaz ed i campionati lussemburghesi, senza contare i vari acciacchi patiti in stagione, i risultati sono migliori di quelli di Schleck. Non dico altro.

Passo e chiudo, per ora.

P.S.: ma non c’è lo smile per uno “fumato”?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 12/07/2010 alle 21:02
Originariamente inviato da Slegar

P.S.: ma non c’è lo smile per uno “fumato”?


Eccolo qui:



(puoi fare copia/incolla del codice quando ti serve, cliccandogli sopra col tasto destro e copiando l'indirizzo URL dalle proprietà...)

PS: scherzi a parte, devo capire meglio i caposaldi della tua analisi, magari poi ti faccio sapere...

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1311
Registrato: Sep 2006

  postato il 12/07/2010 alle 21:33
slegar, sono intimamente felice di non riuscire a leggere il tuo post
Però complimenti

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 13/07/2010 alle 02:56
Bellissimo e affascinante, Slegar!

Complimentoni

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1230
Registrato: Jun 2005

  postato il 13/07/2010 alle 09:56
Se avessi saputo che avrei scatenato questo po' po' di trattazione, non avrei mai scritto quel post ...
Bravo Slegar, gran bel lavoro !!!
Si tratta di un punto di partenza formidabile ... sono proprio contento.

 

____________________
Difendi, conserva, prega !

(dalla poesia "Saluto e augurio" - "La nuova gioventu'" di P.P. Pasolini - Ediz. Einaudi)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1624
Registrato: Mar 2007

  postato il 13/07/2010 alle 10:30
Mi sfugge la ragione per la quale la prestazione di un atleta dovrebbe migliorare col tempo e con quella curva... Stiamo parlando di sedentari nei primi tre mesi di allenamento o di atleti in attività da anni? A me pare che l'allenamento produca miglioramenti sempre minori e che quindi la curva della prestazione tenda ad appiattirsi col tempo..

 

____________________
..vince, trionfa! Alza le braccia al cielo!!
---
Asso di quadri
---
Che cos'è la CKC-Memorial janjanssen?
2006 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=3901
2007 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=5719
2008 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=6951
2009 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=8330
2010 http://forum.cicloweb.it/viewthread.php?tid=9102
Decalogo http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=7799

---
"caffè, solo caffè..."
---
ex-stiloso (2008)
---
davanti a Bitossi, nelle occasioni che contano! :-D

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 13/07/2010 alle 15:41
Certo che se si vedessero le formule (che, mi sembra di capire, sono "fotografate" come immagini) sarebbe meglio... forse vanno ricaricate su Imageshack.

O sono solo io a vedere il classico quadratino con la X rossa?

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1624
Registrato: Mar 2007

  postato il 13/07/2010 alle 17:06
sei tu. la droga ti sta allucinando.

 

____________________
..vince, trionfa! Alza le braccia al cielo!!
---
Asso di quadri
---
Che cos'è la CKC-Memorial janjanssen?
2006 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=3901
2007 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=5719
2008 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=6951
2009 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=8330
2010 http://forum.cicloweb.it/viewthread.php?tid=9102
Decalogo http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=7799

---
"caffè, solo caffè..."
---
ex-stiloso (2008)
---
davanti a Bitossi, nelle occasioni che contano! :-D

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 13/07/2010 alle 17:25
Originariamente inviato da uffa

sei tu. la droga ti sta allucinando.

Asino, allora spiegami perché vedo tutte le immagini tranne quelle... (ad esempio il grafico lo vedo).
Ah, non vedo neanche l'immagine nella firma di Admin. Boh...

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  26    27    28    29    30    31    32  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.4342639