Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > [Vecchio Thread] Come vi state allenando in questo periodo?
Nuovo Thread  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4  >>
Autore: Oggetto: [Vecchio Thread] Come vi state allenando in questo periodo?

Livello Liegi-Bastogne-Liegi




Posts: 110
Registrato: Dec 2005

  postato il 06/01/2006 alle 20:31
Che tipo di allenamento effettuate in questo periodo? Magari specificate anche la categoria di appartenenza cosi magari da fare dei confronti

Io tranne oggi che ho menato ma solamente perchè la compagnia non mi dispiaceva, sto facendo esclusivamente un lavoro medio basato sulla distanza con qualche progressione...

 

[Modificato il 04/09/2006 alle 15:43 by Andrea_Web]


 

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 06/01/2006 alle 21:38
Io...................aspetto la primavera!
 
Edit Post

Non registrato



  postato il 06/01/2006 alle 21:43
Uscite tranquillissime....tra l'altro ho ripreso oggi dopo 11 giorni che non andavo!!
 
Edit Post

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 06/01/2006 alle 23:14
allenamento soprattutto di mandibole: panettoni e torroni.

Per forza, dalle mie parti c'è la neve. Forse dovrei montare le catene.
Ma vanno davanti o dietro?

 
Edit Post

Livello Tour




Posts: 176
Registrato: Dec 2005

  postato il 07/01/2006 alle 10:09
l´ altro giorno, dopo una ventina di gg, di torroni e panettoni, ho fatto 50 km col "fisso". che pena...ero vermamente ingolfato..vorrei uscire di + ma con la neve!!??
 
E-Mail User Edit Post

Livello Liegi-Bastogne-Liegi




Posts: 112
Registrato: Nov 2005

  postato il 07/01/2006 alle 10:51
io 3 o 4 ore per giorno. come lavoro(in un cinema) per la tardi ho molto tempo per allenarmi bene e dopo riposare e mangiare bene!!

ma ieri e oggi non ho allenato per colpa della intensa pioggia che cade sopra Barcellona!!allenare con pioggia è possibile, ma se è intensa no, è assurdo. ma buono è un buon momento per usare il rullo

 
E-Mail User Edit Post Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 07/01/2006 alle 15:51
Io sto cercando di sucire in modo regolare facendo soprattutto agilità, ma non faccio nessun lavoro specifico, mi limito a seguire ciò che mi permettono di fare gambe e fiato. Ho chiuso il 2005 con 6000 Km, spero di migliorare quantità e quelità nel 2006.
 
E-Mail User Edit Post Visit User's Homepage

Livello Miguel Indurain




Posts: 676
Registrato: Aug 2005

  postato il 07/01/2006 alle 15:58
Non sono agonista, ho finito il 2005 con 11009,55 km e 167'058 m di dislivello.
In inverno calo ovviamente il chilometraggio ed il dislivello ma continuo ad uscire con regolarità facendo salite al max di 15 minuti circa e percorrendo circa 650-700 km al mese.
La potenza è ancora OK, ma il fondo cala piano piano inevitabilmente.

 
E-Mail User Edit Post Visit User's Homepage

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Dec 2004

  postato il 07/01/2006 alle 16:27
preparazione invernale...

 

____________________

"A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà non ci piace...
...se però smettiamo di comunicare non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia.
Il mio linguaggio è la bici...
e voglio continuare a scrivere quel capitolo del mio libro che da troppo tempo ho lasciato in sospeso..."

Marco Pantani



Il NOCE darà i suoi frutti.




 
Edit Post

Livello Fausto Coppi




Posts: 1771
Registrato: Jan 2005

  postato il 07/01/2006 alle 16:47
50km di sci di fondo(divisi in 3 giornatendr) eh eh eh

 

____________________
http://www.controcopertina.it

 
Edit Post

Livello Gastone Nencini




Posts: 497
Registrato: Aug 2005

  postato il 07/01/2006 alle 16:55
faccio uscite da 70-80 km intervallate da giorni di riposo, solo oggi ho incominciato a usare il 53

 

____________________
Demetrio Vilardi

sta firma la devo cambiare

 
E-Mail User Edit Post

Livello Liegi-Bastogne-Liegi




Posts: 110
Registrato: Dec 2005

  postato il 07/01/2006 alle 19:55
Originariamente inviato da Petacchi

faccio uscite da 70-80 km intervallate da giorni di riposo, solo oggi ho incominciato a usare il 53


categoria?

 
Edit Post

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 08/01/2006 alle 21:13
Originariamente inviato da megalon
Non sono agonista, ho finito il 2005 con 11009,55 km e 167'058 m di dislivello.


Urca, complimenti per il dislivello, davvero notevole. Con quel chilometraggio, per più di metà dei tuoi chilometri sei o in salita o in discesa ... beato te!

 
E-Mail User Edit Post

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 08/01/2006 alle 21:20
Cicloturista.
5000km all'anno, piano.
Qualche giro lungo d'estate.

200km al mese a novembre e dicembre, 300 a gennaio, 400 a febbraio, 500 da marzo in poi.
Per ora (e penso per un bel po') con il 42x19 in pianura. Ogni tanto qualche chilometro a ruota di un gruppo di "manetta": in quel caso si può arrivare sino al 53x19 o 17. Quando vedrò che giro agile (a 30 all'ora, o poco meno: per ora sono sui 25-26), introdurrò il 42x17 o 53x21 e qualche progressione.

Se il tempo migliora, spero di andare a fare qualche salitella. In quel caso piano, con quello che ho (30x30 ... vabbè, facciamo 30x23).

 
E-Mail User Edit Post

Non registrato



  postato il 08/01/2006 alle 23:18
Preparazione addominale da Ottobre ad oggi, 8000 calorie giornaliere, attità fisica pari allo zero se si escludono:
- le due ore di calcetto settimanale in modalità "break legs"
- 5 minuti di bici in modalità "cronoprologo al tour" per andare a prendere il treno la mattina per andare a lavorare, con sfida sul filo dei secondi per decretare chi dei due è più in ritardo, solitamente il treno
- 15 minuti a piedi andata e 15 minuti ritorno verso la facoltà di Venezia, in puro stile "Baldini"
- 5 minuti di bici in modalità "crono del ghisallo" per a casa la sera
- Attività fisica da materasso in compagnia...

La bici seria la riprenderò in mano il 9 di Febbraio...magari diminuendo un pò le calorie

 

[Modificato il 08/01/2006 alle 23:35 by Andrea_Web]

____________________

 
Edit Post

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 08/01/2006 alle 23:32
la mia preparazione consiste nel riuscire a pianificare bene
il lavoro ed i doveri familiari in modo da trovare,
ogni tanto, il tempo per una sgambata
(indicativamente la domenica mattina).

Mi rendo conto che non riesco a fare una vera preparazione
quando posso vado e Carpe Diem

 

[Modificato il 08/01/2006 alle 23:37 by pedalando]

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: Jun 2005

  postato il 09/01/2006 alle 13:13
Agilità, Agilità, Agilità. Tanto le gare cominciano ad Aprile, e adesso bisogna fare il lavoro di base, bisogna porre le fondamenta della casa.
C'è tempo per tirare il 53. Bisogna crescere gradualmente, anche perchè andare forte adesso, non serve a niente, se non a stancarsi già a Marzo.

 
Edit Post

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 09/01/2006 alle 13:34
Stress si è preparato al grande passo, acquisto della prima specialissima,
smettendo di fumare (da + di un anno) e mettendo qualche chiletto (16 in un anno).
Adesso comincio con le domande:
1° Sono alto 1,75 e peso 70 Kg. Le gambe sono lunghe 74 cm. le braccia una 50 di cm. Che misure deve avere la bici? (io non ci capisco una mazza)
2° Io vorrei mettere la tripla davanti (52/42/30) e dietro dal 12 al 24. Un mio amico mi ha detto che la tripla e' da sfigati e mi ha consigliato 52/39 avanti e 13/28 dietro. Quale consigliate voi? (lo so sto dando i numeri)
3° Visto che il tempo sul lago maggiore e' simile alla costa ligure (solo sul lago pero', se ci si allontana di qualche Km si ritorna sulle alpi) e io un po' di tempo libero (dal lavoro e dalla famiglia) ce l'ho, vorrei fare 2/3 uscite di circa un'ora la settimana. Che rapporti e che percorsi mi consigliate per iniziare? (ricordate parto da ZERO). Con che progressione di distanze dovro'/potro aumentare i rapporti?
Questi sono i primi quesiti.
Grazie un milione a tutti quelli che mi risponderanno.

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 09/01/2006 alle 13:55
Originariamente inviato da stress
Stress si è preparato al grande passo, acquisto della prima specialissima,
smettendo di fumare (da + di un anno) e mettendo qualche chiletto (16 in un anno).
Adesso comincio con le domande:
1° Sono alto 1,75 e peso 70 Kg. Le gambe sono lunghe 74 cm. le braccia una 50 di cm.

oddio! ma sei un mostro


Che misure deve avere la bici? (io non ci capisco una mazza)

Chiedi a chi te la vende, e' meglio...


2° Io vorrei mettere la tripla davanti (52/42/30) e dietro dal 12 al 24. Un mio amico mi ha detto che la tripla e' da sfigati e mi ha consigliato 52/39 avanti e 13/28 dietro. Quale consigliate voi? (lo so sto dando i numeri)

Di' al tuo amico che meglio sfigati in sella che machi a spingere.
Tripla! (magari 52,42,32). Un consiglio da uno "sfigato" che ce l'ha:
metti il 32 senza vergogna, che altrimenti a stare sul 42 fai piu`
fatica del tuo amico che sale con il 39. Quando hai finito la benza
e` troppo tardi per mettere il 32
Sul denti dietro non mi pronuncio perche' non mi ricordo neanche
quali ho'


3° Visto che il tempo sul lago maggiore e' simile alla costa ligure (solo sul lago pero', se ci si allontana di qualche Km si ritorna sulle alpi) e io un po' di tempo libero (dal lavoro e dalla famiglia) ce l'ho, vorrei fare 2/3 uscite di circa un'ora la settimana. Che rapporti e che percorsi mi consigliate per iniziare? (ricordate parto da ZERO). Con che progressione di distanze dovro'/potro aumentare i rapporti?
Questi sono i primi quesiti.
Grazie un milione a tutti quelli che mi risponderanno.

Penso che la cosa migliore sia andare a sensazioni di volta in volta.
Attento perche` le cotte arrivano inaspettate, non accettare sfide
e stai nei treni solo se non fatichi a starci.

Azz 2 o 3 uscite a settimana.....un po' ti invidio

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post

Livello Fausto Coppi




Posts: 2301
Registrato: Dec 2003

  postato il 09/01/2006 alle 14:27
Originariamente inviato da W00DST0CK76

Io sto cercando di sucire in modo regolare facendo soprattutto agilità, ma non faccio nessun lavoro specifico, mi limito a seguire ciò che mi permettono di fare gambe e fiato. Ho chiuso il 2005 con 6000 Km, spero di migliorare quantità e quelità nel 2006.


Stesse cose che avrei scritto anch'io... i primi 600 km almeno devono essere così...
Dalle mie parti ha piovuto dal 25 novembre all'8 dicembre. Poi da quel giorno è sempre o vento gelido o neve, per cui allenarsi è un casino.

Per coloro che come me hanno disertato il panettone: non preoccupatevi, ora dovrete rimangiare pandoro e panettone nel latte ogni mattino per non buttarli via, per cui forse era meglio darci dentro nel momento opportuno

 

____________________
Il mio blog: http://passodellacisa.blogspot.com
La mia squadra ciclistica:http://altalunigiana04.comyr.com

 
E-Mail User Edit Post Visit User's Homepage

Professionista




Posts: 38
Registrato: Sep 2005

  postato il 09/01/2006 alle 14:43
l'anno scorso 8000km:
- dal 1 novembre al 1 dicembre lavoro leggero(2 uscite settimanali a fondo lungo e medio.
- Dal 2 dicembre al 31 dicembre lavoro leggero (2 uscite + 2 giorni rullo)
- Dal 1 gennaio inizio preparazione (2 uscite settimanali,la prima di 3 ore inserendo SFR, la seconda di 4 ore a fondo medio-lungo, piu' martedi' e giovedi rullo)

 
E-Mail User Edit Post

Livello Federico Bahamontes




Posts: 390
Registrato: Oct 2005

  postato il 09/01/2006 alle 15:50
10000 km l'anno - triathleta/granfondista
da metà novembre a prima di Natale ho fatto un migliaio di km di Fl in agilità, poi ho inserito gradualmente qualche lavoro di forza e anche un po'di velocità per recuperare brillantezza

 
Edit Post

Non registrato



  postato il 09/01/2006 alle 16:29
io percorro più o meno 8000 km all'anno...
mi sono chiesto,ma a cosa serve per uno che non punta all'agonismo starsi a massacrare quando ci sono 2 C° a dicembre e gennaio.

IO ho ripreso a pedalare settimana scorsa e non prevedo più di 600 km a gennaio e forse 800-900 a febraio,tanto per fare la gamba.

L'anno scorso sono uscito per tuuto l'inverno regolarmente insieme ad alri compari e mi sono accorto di una cosa...è una boiata,una cosa senza senso.Ripeto a meno che uno non abbia ambizioni agonistiche.

P.S tra l'altro mi è capitato di vedere gente che faceva 3000 km e più in inverno e poi farne 2000 in primavera e 2000 in estate.

 
Edit Post

Livello Tour




Posts: 235
Registrato: Aug 2005

  postato il 09/01/2006 alle 17:07
14000 km l'anno, granfondo e qualche circuito
sfruttando il clima abbastanza clemente della mia zona (eccetto il periodo funesto novembre metà dicembre) non smetto mai di andare in bici, anche se quest'anno ho fatto un po' di palestra, preso dalla disperazione dovuta al mese di pioggia di cui sopra. quindi Nov/dicembre agilità, ultima settimana dic, forse tutto gennaio, forza (massicce dosi di SFR & ripartenze, per compensare la cronica mancanza di forza!) A febbraio iniziano le corse, ma ne farò solo una verso la fine, in quanto prima punto a allenare un po' el corazon e a trasformare quel minimo di forza guadagnata in potenza.
Io l'impegno ce lo metto e faccio pure qualche sacrificio, ma mi sembra che contro la natura ( che evidentemente con me non è stata particolarmente prodiga) si possa fare poco...

ciao

 
Edit Post

Livello Marco Pantani




Posts: 1476
Registrato: Mar 2005

  postato il 09/01/2006 alle 17:40
Originariamente inviato da stress
Stress si è preparato al grande passo, Questi sono i primi quesiti.
Grazie un milione a tutti quelli che mi risponderanno.
Maurone, grandissimo!
Grande impresa smettere di fumare, ma non ho capito se hai perso o acquistato 16 chili!
Nel primo caso saresti un gigante!, smettere di fumare e calare in contemporanea!
Nel secondo saresti partito da una base di 54 chili….praticamente un acciuga con la stizza in bocca e la voglia di pedalare!
Comunque fa nulla ecco i consiglioni:

Confermo, la tripla è da sfigati, ma come dice Lando, meglio sfigati che pedalano, che duri che spingono a piedi!
Il mio consiglio però è questo, metti la guarnitura normale, 52x39-13/28 và benissimo e considerando il fatto che sei un neofita accontentati di fare salite non troppo difficili: meglio salire bene una salita normale, che morendo una salitona…almeno all’inizio.
Inizia a fare un giro di 20 chilometri…non 25!, ho detto VENTI! Scommetto che tornerai a casa odiando il ciclismo!
A proposito di percorsi, inizia pure con bei percorsi pianeggianti, tranzillissimo, funky-tranky!
Non aumentare i rapporti! No, prima aumenti le distanze, raggiungi una certa facilità e poi incrementi i rapporti….mi sto già incazz.ando!
Non ti sognare di tirare su il 52 prima dei 1000 chilometri, non riusciresti a farlo girare in modo dignitoso!
Se davvero farai 2-3 uscite settimanali, in breve avrai una buona condizione, ma vacci piano con le salitazze. Tanto il Giro non lo vinci più!
Comincia a inserire qualche strappo dopo 2/300 chilometri. Poi aspetta ancora prima di fare salite più lunghe di 2 chilometri.
Il primo anno soft, trovati qualche amatore con cui uscire, meglio se va piano, ma ne conosce……
Cose da imparare:
1. stare a ruota senza morire di “stress”
2. segnalare la presenza di ostacoli ai colleghi
3. mangiare qualcosina in bici
4. infilarsi la mantellina al volo
5. mangiare un panino anche se ci sono finiti dentro i moscerini! ( questa è la più importante!)

Per le misure della bici affidati al negoziante, meglio se ha una certa esperienza.
Comunque non ci diventare matto, come prima bici andrà benissimo anche se le misure non sono al millimetro. Tra l’altro non avrai una postura ancora definita e perciò ti consiglio una bici di prezzo medio-basso, se ti ci sarai appassionato, l’anno prossimo la cambi con più oggettività sulle misure e sulle tue esigenze…okey?

Ciao bello
Buone biciclettate
claudio

 
E-Mail User Edit Post

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 09/01/2006 alle 17:55
Originariamente inviato da claudiodance

Originariamente inviato da stress
Stress si è preparato al grande passo, Questi sono i primi quesiti.
Grazie un milione a tutti quelli che mi risponderanno.
Maurone, grandissimo!
Grande impresa smettere di fumare, ma non ho capito se hai perso o acquistato 16 chili!
Nel primo caso saresti un gigante!, smettere di fumare e calare in contemporanea!
Nel secondo saresti partito da una base di 54 chili….praticamente un acciuga con la stizza in bocca e la voglia di pedalare!
......................
claudio

Confermo che ho smesso di fumare e confermo che ho acquistato 16 chili.
Si, pesavo 54 chili per 175 Cm di altezza.
Non avevo un filo di grasso.
Lo so che non tornerò + così pero vorrei arrivare a 60 chili.

L'idea è quella di acquistare un buon usato per iniziare.
Non ho ambizioni ne voglio fare gare, voglio solo fare l'attività sportiva che mi piace e che mio malgrado non ho mai potuto praticare.

Grazie per i Vostri consigli.

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post

Livello Liegi-Bastogne-Liegi




Posts: 110
Registrato: Dec 2005

  postato il 09/01/2006 alle 18:06
Originariamente inviato da chapino

14000 km l'anno, granfondo e qualche circuito
sfruttando il clima abbastanza clemente della mia zona (eccetto il periodo funesto novembre metà dicembre) non smetto mai di andare in bici, anche se quest'anno ho fatto un po' di palestra, preso dalla disperazione dovuta al mese di pioggia di cui sopra. quindi Nov/dicembre agilità, ultima settimana dic, forse tutto gennaio, forza (massicce dosi di SFR & ripartenze, per compensare la cronica mancanza di forza!) A febbraio iniziano le corse, ma ne farò solo una verso la fine, in quanto prima punto a allenare un po' el corazon e a trasformare quel minimo di forza guadagnata in potenza.
Io l'impegno ce lo metto e faccio pure qualche sacrificio, ma mi sembra che contro la natura ( che evidentemente con me non è stata particolarmente prodiga) si possa fare poco...

ciao


di che zona sei?

 
Edit Post

Livello Tour




Posts: 235
Registrato: Aug 2005

  postato il 09/01/2006 alle 18:14
sono tra Pisa e Lucca, di solito mi alleno nella zona della Versilia: fare un po' di agilità in pianura, in compagnia, sul lungomare di Lido di Camiore e Viareggio è un passatempo, più che un allenamento!!!
 
Edit Post

Livello Tour




Posts: 176
Registrato: Dec 2005

  postato il 09/01/2006 alle 18:21
ciao stress...16 kg! urka! vabbe´ dai, che una bella sfida l´ hai gia´ vinta (io sto sulle 4-5, sotto non riesco proprio ad andare, ma poi, quando riprendo seriamente, smetto o quasi..)
in bocca al lupo..e, come gia´ detto...agilita´! vedrai che paga...

 
E-Mail User Edit Post

Livello Giro del Lazio




Posts: 61
Registrato: Mar 2005

  postato il 09/01/2006 alle 19:52
per adesso una uscita ogni 10 giorni se va bene e ma di un paio d'ore, ma faccio possibilmente salita la pianura la odio!!!
in ogni caso comincio la stagione agonistica con la san remo ma conto di stare gia abbastanza bene per le classiche del nord (quest'anno provo a fare anche la roubaix), ma al 100 % spero di arrivarci per il giro d'italia mio obbienttivo principe della stagine....basso e compagnia siete avvertiti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 
E-Mail User Edit Post

Livello Gastone Nencini




Posts: 497
Registrato: Aug 2005

  postato il 09/01/2006 alle 19:58
Originariamente inviato da mimmo

Originariamente inviato da Petacchi

faccio uscite da 70-80 km intervallate da giorni di riposo, solo oggi ho incominciato a usare il 53



categoria?

sono amatori però mi sto preparando molto bene per le gare...cmq sarei dovuto essere juniores primo anno

 

____________________
Demetrio Vilardi

sta firma la devo cambiare

 
E-Mail User Edit Post

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Dec 2004

  postato il 09/01/2006 alle 20:02
Originariamente inviato da Petacchi

faccio uscite da 70-80 km intervallate da giorni di riposo, solo oggi ho incominciato a usare il 53


elaà! non esagerare con il 53..

 

____________________

"A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà non ci piace...
...se però smettiamo di comunicare non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia.
Il mio linguaggio è la bici...
e voglio continuare a scrivere quel capitolo del mio libro che da troppo tempo ho lasciato in sospeso..."

Marco Pantani



Il NOCE darà i suoi frutti.




 
Edit Post

Livello Gastone Nencini




Posts: 497
Registrato: Aug 2005

  postato il 09/01/2006 alle 20:06
non faccio ancora tirate col 53, solo 500 metri tante per muovere la gamba, faccio 39X17 a 29/30

 

____________________
Demetrio Vilardi

sta firma la devo cambiare

 
E-Mail User Edit Post

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Dec 2004

  postato il 09/01/2006 alle 20:14
Originariamente inviato da Petacchi

non faccio ancora tirate col 53, solo 500 metri tante per muovere la gamba, faccio 39X17 a 29/30

tranquillo, adesso la gamba deve girare meglio con il 39

 

____________________

"A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà non ci piace...
...se però smettiamo di comunicare non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia.
Il mio linguaggio è la bici...
e voglio continuare a scrivere quel capitolo del mio libro che da troppo tempo ho lasciato in sospeso..."

Marco Pantani



Il NOCE darà i suoi frutti.




 
Edit Post

Livello Liegi-Bastogne-Liegi




Posts: 110
Registrato: Dec 2005

  postato il 09/01/2006 alle 23:09
Visto che sei ragazzo ti conviene non esagerare con i rapporti (ad esempio se gareggiassi da juniores il rapporto massimo sarebbe 52x14), rischi di farti mooolto male!
 
Edit Post

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 09/01/2006 alle 23:37
Stess ti consiglio di montare la compact 50-34, arriverai dovunque senza sembrare sfigato!!!
 
Edit Post

Livello Fausto Coppi




Posts: 1671
Registrato: Dec 2004

  postato il 10/01/2006 alle 00:52
ottavio,
straquoto, la compact mi ha allungato la carriera e aumentato il divertimento.
non è vero che serve solo a salvare la gamba, da quando ce l'ho vado più forte sia in salita che nel vallonato.
solo in volata paghi, ma tanto non è pane per i miei denti. se si arriva in 4, io sono quarto.
e poi , stress, non credo che per ora le volate ti interessino...
grande mauro, divertiti!

ciao
mesty

 
Edit Post

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: Sep 2005

  postato il 10/01/2006 alle 08:39
Stress, solo 2 cose:
1-metti la tripla;
2-affronta le salite.

Sono 2 cosette che molti amatori non fanno, con il risultato che i tapascioni come me alle GF sono costretti a fare i 45-50 all'ora in pianura per tener dietro a loro e trovarsi questi fenomeni del rapportone fianco a fianco in salita sull'orlo dell'infarto.
Ho 21 anni, sono 1.86m per 77-78 kg (un inverno virtuoso mi ha permesso x la prima volta di non prendere kg): ebbene, grazie alla tripla sono una specie di scalatore.
Se non l'avessi montata, quando presi la specialissima nel lontano '99, a quest'ora sarei uno di quei fenomeni descritti prima
Chi sfotte i "triplisti", può essere che:
-E' veramente bravo: se su una salita tipo 15-20 km o più riesci ad andare sempre almeno ai 12-13 kmh, puoi fare a meno della tripla. Ma chi è bravo veramente di solito non sfotte chi ha mezzi fisici minori dei suoi;
-Non fa salite (e sono tanti);
-In salita si spacca le gambe: una salita affrontata a 40 pedalate al minuto (leggi: 39/23 ai 9 all'ora...non pensare che sia impossibile andare così piano) ti ammazza!

Riassumendo: 32/42/52 davanti (o anche 30/42/52) , pignoni dietro dal 12-13 fino al 23-26. Cmq qualche rapportone conviene averlo, almeno per menare in discesa.

 
E-Mail User Edit Post

Livello Octave Lapize




Posts: 466
Registrato: Dec 2005

  postato il 10/01/2006 alle 09:01
Originariamente inviato da Ottavio

Stess ti consiglio di montare la compact 50-34, arriverai dovunque senza sembrare sfigato!!!


Confermo! col 50-34 sono arrivata in cima allo Stelvio 2 mesi dopo che avevo comprato la bici da corsa! (...non mi sembra tanto da sfigati).

Buon divertimanto Mauro ... e segui i consigli di claudio mangiare e coprirsi quando si fanno le discese sono due ottimi alleati (io però la mantellina non ho ancora imparato o infilarmela al volo ... mi devo fermare).

ciao ciao

 

____________________
"...poi Dio creò la biciletta perché l'uomo ne facesse strumento di fatica e di esaltazione nell'ardito itinerario della vita ..." (monumento al Ghisallo)


L’orizzonte era fatto di monti
che guardavano in fondo la valle.
S'ergevano austeri e inviolati
al cuore d'un credo
provato dal non lontano
ricordo d'una immane prova di vita.... (L'Angelo della Montagna - Morris)

 
Edit Post

Livello Tour




Posts: 225
Registrato: Jan 2005

  postato il 10/01/2006 alle 09:14
la prima settimana di gennaio ho fatto 300 km circa in 5 giorni, ma adesso fino a fine marzo di tempo per la bici ne ho davvero poco, quindi mi devo accontentare di un'oretta sul rullo quando torno a casa la sera ed eventualmente di approfittarne un po' al sabato e la domenica.
 
E-Mail User Edit Post Visit User's Homepage

Livello Mondiali




Posts: 133
Registrato: Aug 2005

  postato il 10/01/2006 alle 09:17
STRESS, secondo me in tanti ti han dato buoni consigli, ma ottavio a fatto centro, la compact ha rivoluzionato il concetto dei rapporti, unisce la vasta gamma di rapporti di una tripla ma allo stesso tempo elimina i rapporti doppi, cioè con lo stesso sviluppo, con la compact ogni combinazione è diversa da un altra, il 50x34 con un 12/25-26 ti permette di affrontare qualunque salita e percorso, tra l'altro conosco la tua zona e penso che ti troveresti bene.
 
Edit Post

Livello Fausto Coppi




Posts: 2301
Registrato: Dec 2003

  postato il 10/01/2006 alle 10:21


Originariamente inviato da stress

Confermo che ho smesso di fumare e confermo che ho acquistato 16 chili.
Si, pesavo 54 chili per 175 Cm di altezza.
Non avevo un filo di grasso.
Lo so che non tornerò + così pero vorrei arrivare a 60 chili.


Cavolina! Io sono 179 cm e peso 66 quando sono in piena attività e tutti mi danno del malato per l'eccessiva magrezza! Ma tu davvero sorpassi tutti....

PS Ma vista la tua inclinazione a parlare di politica, non è mica che dietro il tuo nome Stress si cela in realtà il politico più magro (e più stress, per giunta) del panorama italiano???

 

____________________
Il mio blog: http://passodellacisa.blogspot.com
La mia squadra ciclistica:http://altalunigiana04.comyr.com

 
E-Mail User Edit Post Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2301
Registrato: Dec 2003

  postato il 10/01/2006 alle 10:26
Originariamente inviato da cunego83

io percorro più o meno 8000 km all'anno...
mi sono chiesto,ma a cosa serve per uno che non punta all'agonismo starsi a massacrare quando ci sono 2 C° a dicembre e gennaio.

IO ho ripreso a pedalare settimana scorsa e non prevedo più di 600 km a gennaio e forse 800-900 a febraio,tanto per fare la gamba.

L'anno scorso sono uscito per tuuto l'inverno regolarmente insieme ad alri compari e mi sono accorto di una cosa...è una boiata,una cosa senza senso.Ripeto a meno che uno non abbia ambizioni agonistiche.

P.S tra l'altro mi è capitato di vedere gente che faceva 3000 km e più in inverno e poi farne 2000 in primavera e 2000 in estate.


Anch'io come Cunego83 non ho una buona opinione dei "campioni d'inverno", quelli che a maggio giugno quando la massa dei ciclisti va in forma loro puntualmente scompaiono misteriosamente.
Sull'allenamento invernale però dissento. Uscire d'inverno, anche una sola volta alla settimana, permette di bruciare calorie che sennò si accumulano vista la vita più sedentaria. Permette di tenere il muscolo allenato, a patto che non ci si sforzi in battaglie senza senso a suon di scatti e rapportoni. E poi l'uscita tranquilla a godersi i paesaggi autunnali e a farsi una buona chiacchera con gli amici è un ottimo antistress, almeno per me. Infatti esco anche con 3 o 4° (non di meno, però) proprio perchè sento l'esigenza di liberare le tossine dal cervello prima ancora che dalle gambe. Poi da febbraio inizio a fare sul serio con le ripetute, gli allunghi e quant'altro.

 

____________________
Il mio blog: http://passodellacisa.blogspot.com
La mia squadra ciclistica:http://altalunigiana04.comyr.com

 
E-Mail User Edit Post Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 235
Registrato: Aug 2005

  postato il 10/01/2006 alle 10:45
Personalmente preferisco allenarmi tanto in gennaio febbraio per due motivi:
- soffro il caldo, quindi in estate esco al più tardi alle 18, quindi max 2h di allnamento
- la maggior parte delle corse che mi interessano sono tra marzo e aprile
(11 granfondo nel raggio di 1-1/2 km da casa mia!)

poi fino all'anno scorso dovevo seguire le lezioni in facoltà, con orari poco favorevoli all'allenamento. di conseguenza mi sono sempre allenato di più durante la sessione invernale degli esami, quando resto a casa per studiare
quest'anno che devo solo (!) dare gli ultimi esami sparo le ultime cartucce e punto ad allenarmi bene anche il resto della stagione


 
Edit Post

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 10/01/2006 alle 11:06
Sia ben chiaro che non considero sfigati quelli che usano la tripla, era solo una battuta!
Io non sono nella condizione di sfottere nessuno, perché in salita vado proprio piano!
Comunque la compact è una splendida soluzione (dato che io di volate non ne faccio!)

 
Edit Post
<<  1    2    3    4  >> Nuovo Thread   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.6807990