Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Giro 2006 - 20 tappa: Trento-Aprica
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4  >>
Autore: Oggetto: Giro 2006 - 20 tappa: Trento-Aprica

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 10/05/2006 alle 15:00
mo mi diletto pure io ad aprire un 3D su una tappa.

e quando robby apre un 3D lo fa per bene , infatti io reputo questa la vera e propria tappa regina del Giro 2006....qui potrà succedere proprio di tutto e di + fino all'ultimo km!!!!!

il tonale è relativamente facile ma resta nelle gambe
il Gavia è terribile con i suoi 2600 e passa metri e le sue pendenze costanti ed estenuanti
il Mortirolo: NO COMMENT
occhio anche alla discesa del mortirolo molto tecnica e e difficile
e poi la salite verso aprica è facile ma li le gambe non ne vorranno sapere di andare avanti!!!!

io sarò in vetta al mortirolo e andrò anche a vedere il monumento del panta ai - 4 dalla vetta. salirò in bici da monno...c'è qualcuno che si aggrega????

 

[Modificato il 10/05/2006 alle 16:00 by Monsieur 40%]

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 336
Registrato: Jan 2006

  postato il 10/05/2006 alle 15:26
Io ci sono...ma (se fosse possibile) preferirei salire da Mazzo.
Ma di certo so solo che ci sarò, il resto è tutto da programmare.

 

____________________


"La grinta non si può comprare: o ce l'hai o non ce l'hai. Puoi avere il tecnico migliore, lo stipendio più alto e tutti gli stimoli di questo mondo, ma quando sei al limite della fatica sono solo le tue doti ad aiutarti" Marco Pantani

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 10/05/2006 alle 15:33
io salgo da Monno solo perchè da Mazzo lo devo fare un mese dopo alla Pantani e il versante di Mazzo non si può proprio fare 2 volte in un anno!!!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 10/05/2006 alle 15:45
Per gli appuntamenti, c'è già un thread dedicato.

Qui parliamo della 20a tappa del Giro d'Italia.

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 10/05/2006 alle 16:02
va bene Mario, andrò a cercare compagni di fortuna e di scalata sul 3D apposito!!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 977
Registrato: Apr 2006

  postato il 10/05/2006 alle 17:19
Spero che in questa tappa il Giro non sia già deciso...se così fosse ne vedremo delle belle, attacchi da lontano, forse già sul Gavia (magari con l'aiuto della squadra) se qualcuno avrà 3-4 minuti da recuperare
Immagino Szmyd e Bruseghin all'attacco già da inizio giornata insieme ad altri 10-12 corridori, poi, Vila che fa il forcing fino a metà Gavia lasciando Basso e Savoldelli senza compagni e preparando l'attacco per Cunego che scatta intorno al 8°-9° km della salita facendo il vuoto (o magari con Simoni o Rujano).
In cima al Gavia Szmyd e Bruseghin aspettano Cunego (tipo Tonti e Mazzoleni nel 2004) e lo "scortano" fino all'imbocco del Mortirolo....e poi da lì all'arrivo se ne potrebbero vedere delle belle!!!
Forse ho un po' esagerato, ma sarebbe una tappa da sogno!!!

 

[Modificato il 10/05/2006 alle 17:30 by pepp]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2712
Registrato: Mar 2006

  postato il 10/05/2006 alle 22:53
Raga vorrei far notare l'intelligenza di Zomegnan! lui ha fatto apposta l'ultima ascesa morbida x far si ke gli attakki partano dalla penultima salita ,qui il mortirolo e li si ke si fanno grossi distakki e 1 tappa simile cn meno salite lontane dal traguardo fu guarda caso, quella del cole delle Finestre...ad ogni modo credo e temo ke il giro si potrebbe decidere prima, ma nn si può mai dire...
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Greg Lemond




Posts: 858
Registrato: May 2005

  postato il 10/05/2006 alle 23:09
Ho notato l' intelligenza di Zomegnan nel fare di tutto per vanificare le salite permettendo i recuperi, dal Gavia (GPM) al Mortirolo (Mazzo) ci sono circa 56 km (!!!), e dal Mortirolo al traguardo ce ne sono ben 32!
Spiegatemi voi come si può tentare da lontano con effetti concreti in una tappa disegnata così...

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 977
Registrato: Apr 2006

  postato il 10/05/2006 alle 23:25
Io una soluzione l'ho proposta due post sopra....
Comunque gabri59 hai ragione anche se c'è da dire che un percorso così magari stuzzica la fantasia degli scalatori e dei loro direttori sportivi, o almeno spero!!!
E' anche vero che l'arrivo dell'Aprica è sempre stato un classico del giro (94, 99 che io ricordi)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 10/05/2006 alle 23:26
Potrebbero fare un ponte dal Gavia al Mortirolo?
Ecco...quello di Messina non serve a nulla facciamo il ponte dal Gavia al Mortirolo...
Ma pensa questa...

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 10/05/2006 alle 23:30
Originariamente inviato da gabri59
Ho notato l' intelligenza di Zomegnan nel fare di tutto per vanificare le salite permettendo i recuperi, dal Gavia (GPM) al Mortirolo (Mazzo) ci sono circa 56 km (!!!), e dal Mortirolo al traguardo ce ne sono ben 32!
Spiegatemi voi come si può tentare da lontano con effetti concreti in una tappa disegnata così...


Gabri, in tutta simpatia e detto da un convinto cicloalpinista ... per avvicinare il Gavia a Mazzo si può fare il Passo della Verva (sentiero A3) che però, sebbene sterrato, ha pendenze troppo limitate. Meglio quindi allungare per il Bivacco Dosdè (sentiero 3, poi B1, scollinamento a mt. 2824) o, meglio ancora, il sentiero di Profa (sentiero 24, con anche "tracce, in parte solo per rocciatori")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 10/05/2006 alle 23:41
Lo scenario ipotizzato da Pepp potrebbe essere verosimile, infatti secondo me la CSC è fortissima nella cronosquadre, ma in salita pagherà dazio...ho questo presentimento.
Mentre la Discovery la vedo veramente ben mixata per farsi infinocchiare così agevolmente.
Vedremo...che belloooo!!!

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 977
Registrato: Apr 2006

  postato il 10/05/2006 alle 23:48
Cmq tutto dipenderà da chi sarà in maglia rosa...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 10/05/2006 alle 23:49
Originariamente inviato da gabri59

Ho notato l' intelligenza di Zomegnan nel fare di tutto per vanificare le salite permettendo i recuperi, dal Gavia (GPM) al Mortirolo (Mazzo) ci sono circa 56 km (!!!), e dal Mortirolo al traguardo ce ne sono ben 32!
Spiegatemi voi come si può tentare da lontano con effetti concreti in una tappa disegnata così...


Guarda Gabry...io ci capisco sempre meno...ma se fosse ancora vivo un certo Marco Pantani ti potrebbe spiegare "come si può tentare da lontano con effetti concreti in una tappa disegnata così...".
Con affetto...
Andrea

P.s. C'era lo Stelvio al posto del Gavia mi pare no?
Beh la sostanza non cambia, strada leggermente in discesa (vallonata) in entrambe le soluzioni.

 

[Modificato il 10/05/2006 alle 23:53 by Andrea_Web]

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 11/05/2006 alle 08:24
Andre ti quoto e ti straquoto!!!!!!!!!!

io cmq sono sicuro che questa sarà la tappa regina del giro 2006, e una soluzione per un attacco da lontano abbastanza verosimile potrebbe essere quella che ha spiegato pepp, anche se la vedo dura uno scatto di Damiano già dal Gavia....ma questo sarà tutto da vedere e dipenderà (come giustamente detto) da chi avrà in quella tappa la rosa!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 11/05/2006 alle 09:25
Originariamente inviato da robby

anche se la vedo dura uno scatto di Damiano già dal Gavia....ma questo sarà tutto da vedere e dipenderà (come giustamente detto) da chi avrà in quella tappa la rosa!!!

Damiano che scatta sul Gavia presupporrebbe che sia abbastanza dietro in classifica, e non me lo auguro...

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gand-Wevelvem




Posts: 78
Registrato: Jan 2006

  postato il 11/05/2006 alle 09:45
Scattare sul Gavia e vincere vorrebbe dire ritagliarsi un posto tra le leggende del ciclismo, roba da accapponare la pelle.
Spero vivamente di poter essere in cima per esaltarmi con uno qualunque dei favoriti, meglio se italiano!

 

____________________
ciao da simone o dal jonny
P.S. Se volevo farmi chiamare jhonny lo avrei scritto così!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 11/05/2006 alle 09:46
Originariamente inviato da marco83

Originariamente inviato da robby

anche se la vedo dura uno scatto di Damiano già dal Gavia....ma questo sarà tutto da vedere e dipenderà (come giustamente detto) da chi avrà in quella tappa la rosa!!!

Damiano che scatta sul Gavia presupporrebbe che sia abbastanza dietro in classifica, e non me lo auguro...


OVVIO!!!!! pure io la penso come te!!!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: May 2006

  postato il 11/05/2006 alle 10:04
Originariamente inviato da gabri59

Ho notato l' intelligenza di Zomegnan nel fare di tutto per vanificare le salite permettendo i recuperi, dal Gavia (GPM) al Mortirolo (Mazzo) ci sono circa 56 km (!!!), e dal Mortirolo al traguardo ce ne sono ben 32!
Spiegatemi voi come si può tentare da lontano con effetti concreti in una tappa disegnata così...


1. PANTANI
2. CHIAPPUCCI a 2'52"
3. BELLI a 3'27"
4. RODRIGUEZ a 3'30"
5. INDURAIN s.t.
6. BERZIN a 4'06"
7. BOLTS s.t.
8. BUGNO a 5'50"
9. POULNIKOV s.t.
10.TONKOV s.t.

questa la classifica della tappa Merano - Aprica del Giro 1994, col finale identico alla tappa di quest'anno. I distacchi si possono fare eccome sul Mortirolo, poi la discesa non è facile e da Monno a Edolo è un falsopiano in leggera salita e da Edolo all'Aprica è comunque salita anche se facile, quindi non è così facile recuperare per chi sta dietro.

A proposito, colgo l'occasione per presentarmi visto che questo è il mio primo post, sono Cristiano e saluto tutti gli appassionati di ciclismo.

 

[Modificato il 11/05/2006 alle 10:06 by criab]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 11/05/2006 alle 10:11
Ciao Cristiano, benvenuto nel forum!

Quello che dici sulla tappa del '94 è vero, ma dimentichi un piccolo grande particolare: quell'anno c'era il S.Cristina (dove Pantani salutò definitivamente la compagnia), che in questa edizione invece non è presente (peccato, anche se il Giro va già bene così, come durezza ).

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 11/05/2006 alle 10:12
il finale di tappa non era per niente identico, infatti i nquella tappa dopo il Mortirolo facevano la discesa fino a Monno poi salita fino all'aprica, poi c'era la salita del santa cristina e di nuovo di si tornava all'aprica...il finale era ben diverso perchè il santa cristina era bello tosto e fu quello che decretò la crisi di indurain!!!!

Ueilla Marco e che siamo telepatici!!!

ahhh, dimenticavo un grande benvenuto al nuovo utente!!!!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: May 2006

  postato il 11/05/2006 alle 10:14
Originariamente inviato da marco83

Ciao Cristiano, benvenuto nel forum!

Quello che dici sulla tappa del '94 è vero, ma dimentichi un piccolo grande particolare: quell'anno c'era il S.Cristina (dove Pantani salutò definitivamente la compagnia), che in questa edizione invece non è presente (peccato, anche se il Giro va già bene così, come durezza ).


Vero, ma quello che intendevo è che comunque già di per sé il Mortirolo con arrivo all'Aprica è sufficiente per creare una bella selezione.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 11/05/2006 alle 10:19
Originariamente inviato da criab

Originariamente inviato da marco83

Ciao Cristiano, benvenuto nel forum!

Quello che dici sulla tappa del '94 è vero, ma dimentichi un piccolo grande particolare: quell'anno c'era il S.Cristina (dove Pantani salutò definitivamente la compagnia), che in questa edizione invece non è presente (peccato, anche se il Giro va già bene così, come durezza ).


Vero, ma quello che intendevo è che comunque già di per sé il Mortirolo con arrivo all'Aprica è sufficiente per creare una bella selezione.

Ah sì, su questo non c'è dubbio!

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 11/05/2006 alle 10:23
soprattutto considerando che quest'anno il Mortirolo arriva all'ultima tappa e non praticamente a metà Giro come il 94

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 11/05/2006 alle 10:26
Il Mortirolo senza dubbio è durissimo, ma è vero che gli oltre 30km verso l'arrivo lasciano spazio per recuperare.
Oltre ai distacchi sul Mortirolo, sarà decisiva la composizione dei gruppetti. Per questo penso che anche se andare via sul Gavia è praticamente impossibile, chi vuole fare saltare la corsa dovrà rendere il Gavia molto duro, cercando di isolare i bersagli dei propri attacchi.

p.s. ieri prendevo amichevolmente in giro Gabri per la distanza Gavia-Mortirolo ... è evidente che se si vuole rendere più dura la tappa col Mortirolo e arrivare all'Aprica le difficoltà vanno inserite in zona Mortirolo (S. Cristina, Paganen, San Rocco, Padrio, etc. ... c'è da sbizzarrirsi).
Ma penso che nell'equilibrio di questo Giro la Trento-Aprica possa andare bene così com'è.

Originariamente inviato da ProfRoubaix

Originariamente inviato da Andrea_Web

Per me il San Carlo farà "morti"...non c'è tempo per recuperare, Savo escluso.
Il Bondone qualche morto lo fa.
Il Plan non ne parliamo.
Il San Pellegrino Idem.
L'Aprica teoricamente non serve a nulla...però se uno soffre il Gavia e va in crisi sul Mortirolo, saluti a tutti!


Il Bondone forse no (o almeno: le ultime volte non è stato così).
Mortirolo-Aprica spero di sì ma temo di no (dipenderà molto dalla organizzazione delle squadre, vedo uno scenario simile al Finestre-Sestriere con più spazio per fare il vuoto prima e più pianura per rientrare dopo).
Su tutto il resto sono d'accordo.

 

[Modificato il 11/05/2006 alle 10:33 by ProfRoubaix]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: May 2006

  postato il 11/05/2006 alle 10:36
Originariamente inviato da ProfRoubaix

Il Mortirolo senza dubbio è durissimo, ma è vero che gli oltre 30km verso l'arrivo lasciano spazio per recuperare.


Si ma se passi al passo (che ardito giuoco di parole ! ) con qualche minuto poi diventa complicato perché comunque la discesa è abbastanza difficile (Savoldelli potrebbe recuperare, Basso no di certo...anzi...) e come dicevo da Edolo (non da Monno, prima ho toppato) all'Aprica è comunque falsopiano/salita e da lì mancano 16 km all'arrivo, io non vedo tutto sto spazio per recuperare, anche se davanti dovesse esserci un solo uomo.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 11/05/2006 alle 10:41
Originariamente inviato da criab

Originariamente inviato da ProfRoubaix

Il Mortirolo senza dubbio è durissimo, ma è vero che gli oltre 30km verso l'arrivo lasciano spazio per recuperare.


Si ma se passi al passo (che ardito giuoco di parole ! ) con qualche minuto poi diventa complicato perché comunque la discesa è abbastanza difficile (Savoldelli potrebbe recuperare, Basso no di certo...anzi...) e come dicevo da Edolo (non da Monno, prima ho toppato) all'Aprica è comunque falsopiano/salita e da lì mancano 16 km all'arrivo, io non vedo tutto sto spazio per recuperare, anche se davanti dovesse esserci un solo uomo.


Dipenderà tutto da:
- energie in cima
- composizione dei gruppetti.
E, ovviamente, come sarà la classifica.

Una tattica simile a quella di Savoldelli sul Finestre è certamente possibile.
Il che non significa certa: magari questa volta gli Ardila e Van Huffel di turno scollineranno davanti con i Simoni, Rujano e Di Luca di turno. E allora sì che per gli inseguitori sarà dura.
Per questo penso che questa tappa vada corsa con coraggiosa intelligenza sin dal Gavia.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: May 2006

  postato il 11/05/2006 alle 10:43
L'importante è che alla fine sono sicuro che sarà un gran tappa !!!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 11/05/2006 alle 10:47
Originariamente inviato da criab

L'importante è che alla fine sono sicuro che sarà un gran tappa !!!


Penso di sì.
Fra l'altro è la prima volta che i corridori affronteranno il Mortirolo senza lo "spauracchio" del S. Cristina. Può darsi (ma si ritorna sempre sul discorso Gavia) che questo dilati i distacchi in vetta.
In teoria, facendo il Mortirolo più forte del solito, anche il record di Pantani potrebbe essere in pericolo.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: May 2006

  postato il 11/05/2006 alle 10:50
Originariamente inviato da ProfRoubaix

In teoria, facendo il Mortirolo più forte del solito, anche il record di Pantani potrebbe essere in pericolo.


Non era di Chioccioli il record ?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 11/05/2006 alle 11:00
SINCERAMENTE LA VEDO MOOOLTO DURA CHE BATTANO IL RECORD DEL PIRATA!!!!!

nel 96 e nel 97 la tappa arrivava a edolo quindi subito dopo la discesa del mortirolo eppure lì il record del panta non lo batterono!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 11/05/2006 alle 11:03
Originariamente inviato da robby

SINCERAMENTE LA VEDO MOOOLTO DURA CHE BATTANO IL RECORD DEL PIRATA!!!!!

nel 96 e nel 97 la tappa arrivava a edolo quindi subito dopo la discesa del mortirolo eppure lì il record del panta non lo batterono!!!!


Vero, mi ero dimenticato di quegli arrivi.
E' anche vero che erano Gotti e Tonkov ...

Qualcuno sa i tempi del record (e magari anche degli altri anni)?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 11/05/2006 alle 11:09
mi sembrava che il tempo del panta fosse intorno ai 42 43 minuti però non ne sono troppo sicuro!!!!! il mio "record" è 1h29!!!! fatto l'anno scorso dopo aver fatto 100 km di bici e Gavia!!!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 11/05/2006 alle 13:10
lo scatto sul Gavia si puo' anche fare se ci sono i compagni di squadra davanti che tirano fino all'inizio del Mortirolo.chiaro che non e' colpa di Zomegnan se tra il Gavia e il Mortirolo ci sono tutti quei km di discesa,semmai e' colpa di Zomegnan,ad esempio,fare l'anno scorso tutto un giro intorno a Bormio invece di far iniziare subito il Foscagno dopo lo Stelvio ma e' storia passata
 
Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 38
Registrato: Sep 2005

  postato il 11/05/2006 alle 13:25
Il tempo record dovrebbe essere sui 44 minuti ma mi sembra che non sia di Pantani ma di Gotti....Il mio personale e' di 1h 9minuti
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 11/05/2006 alle 13:32
anche perche' Gotti ha attaccato all'inizio della salita(e la Rai colpevolmente era in pubblicita' in quel momento)e Pantani nel 1994 dopo 4-5 km
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 336
Registrato: Jan 2006

  postato il 11/05/2006 alle 16:12
Originariamente inviato da ProfRubaix

...il record di Pantani potrebbe essere in pericolo.


Pantani scalò il mortirolo in 43'50'' (lo so bene perchè ho quella tappa su dvd, da brividi..) ma purtroppo credo che Gotti il maledetto 5 Giugno 1999 abbia abbassato il tempo di qualche secondo, ma spero vivamente di sbagliarmi.

Una curiosità:
Nel '94 tutti i primi in classifica per scalare il Mortirolo montarono un 39x25, invece il ventiquattrenne Marco Pantani montò un 39x24...ma in gara in 24 non gli entrava e scalò il Mortirolo con un 39x22
Non so se è solo una leggenda, ma se è vero...

 

____________________


"La grinta non si può comprare: o ce l'hai o non ce l'hai. Puoi avere il tecnico migliore, lo stipendio più alto e tutti gli stimoli di questo mondo, ma quando sei al limite della fatica sono solo le tue doti ad aiutarti" Marco Pantani

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 11/05/2006 alle 16:17
non è x niente una leggenda caro mio!!!! anzi da quello che ricordo non era nemmeno un 39x22, ma un 39x21!!!!!!!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 11/05/2006 alle 16:27
Il mio record è 1.24, in MTB, partendo da Bormio e sapendo che avevo il Gavia da fare
Era comunque la prima volta che lo facevo...

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Elite




Posts: 24
Registrato: Feb 2005

  postato il 11/05/2006 alle 17:40
l'anno scorso d'estate con 28 gradi a mazzo, ho provato a farlo tutto con 39/25...ce l'avevo quasi fatta...ma in un tornante l'ultimo duro verso sinistra ho dovuto mettere il 27.
Dal paese di mazzo ho impiegato 1h e 5 minuti.


Scendere fa quasi più impressione che salire....e a mazzo avevo mal di testa...penso troppi metri di dislivello in pochi minuti.

molto probabilmente ci sarò anche io il 27! salirò da mazzo.

Non riesco ad immaginarmi cosa voglia dire salire il mortirolo con il 21.....inimmaginabile, mentre st. cristina l'ho già fatta con il 21.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Rik Van Looy




Posts: 828
Registrato: Jan 2006

  postato il 11/05/2006 alle 22:00
Originariamente inviato da robby

non è x niente una leggenda caro mio!!!! anzi da quello che ricordo non era nemmeno un 39x22, ma un 39x21!!!!!!!!!!


sul libro le legende di Enzo Vicennati c'è scritto che era un 22, ed io di Vicennati mi fido....

 

[Modificato il 11/05/2006 alle 22:04 by 53.11]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Greg Lemond




Posts: 858
Registrato: May 2005

  postato il 11/05/2006 alle 22:35
Originariamente inviato da ProfRoubaix
Una tattica simile a quella di Savoldelli sul Finestre è certamente possibile.


Infatti, è proprio quello che intendevo...
E per evitarlo sarebbe bastato riproporre lo stesso finale delle altre volte che è stato affrontato il Mortirolo, come avete fatto notare: o inserire il Santa Cristina (sarebbe stata sì una tappa coi fiocchi!) o porre il traguardo a Edolo. Così com'è invece è possibilissimo che il Mortirolo sia decisivo quanto il Finestre, anzi ancora meno perchè il finale di tappa è persino peggiore...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 12/05/2006 alle 08:29
Originariamente inviato da 53.11

Originariamente inviato da robby

non è x niente una leggenda caro mio!!!! anzi da quello che ricordo non era nemmeno un 39x22, ma un 39x21!!!!!!!!!!


sul libro le legende di Enzo Vicennati c'è scritto che era un 22, ed io di Vicennati mi fido....


del buon Vicennati allora mi fido pure io, ricordavo un racconto che diceva di un 39x21, cmq le cose non cambiano di molto, quella rimarrà una delle tappe + belle della storia del ciclismo

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro




Posts: 142
Registrato: May 2006

  postato il 12/05/2006 alle 11:43
ciao sono nuovo del forum..
il record del mortirolo dovrebbe essere di Gotti nel giro del 1996, il tempo dovrebbe essere intorno ai 42:40 secodo più secondo meno, la tappa era più o meno come quella di quest'anno solo che partiva da Cavalese (se mi ricordo ancora) le salite erano le stesse, la tappa fu vinta da gotti e seconto arrivò tonkov.
Nel l997 quando gotti vinse il giro lo scalarono in 44:00, la tappa finiva a Edolo e fu vinta da tonkov su Belli e Gotti.
Nel 1999 mi sembra che il tempo della scalata era intorno ai 43:10

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 12/05/2006 alle 12:05
BENVENUTO IVAN, ma che sei un'uomo-orologio?????? te li ricordi proprio tutti i tempi!!!!! BRAVO!!!! unico appunto nel 1996 la tappa arrivava a edolo e non all'aprica come quest'anno!!!

Ciao bello e ancora benvenuto

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  1    2    3    4  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.1509669