Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Salisburgo - Mondiali 2006
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4  >>
Autore: Oggetto: Salisburgo - Mondiali 2006

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 21/04/2005 alle 09:39
Al sito http://www.salzburg-2006.com/download/Gesamtroadbook180205.pdf
potete visualizzare le altimetrie delle gare in linea e a cronometro dei mondiali 2006, in programma a Salisburgo.

Il circuito della prova in linea misura 22,156 Km e dovrà essere ripetuto 13 volte, per un totale di 288 Km.
Il tracciato prevede una fase centrale leggermente vallonata mentre inizio e ultimi 6 Km completamente pianeggianti.

La prima salita, inserita al Km 7, prevede 1,2 Km al 5,4%. E' seguita da un tratto in quota (circa 535m) di 2,2 Km, che si conclude con una discesa di 1,1 Km (4,6%).
Conclusa la discesa inizia subito la seconda e principale difficoltà, la salita del Gschaiderberg: misura circa 1 Km ed ha una pendenza media del 7,1%.
Dopo lo scollinamento ci sono 500 m di strada pianeggiante. e 2,9 Km di discesa al 3,8%.

 

[Modificato il 21/07/2006 alle 15:14 by Monsieur 40%]

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 21/04/2005 alle 14:45
un'altro percorso facile quindi.......

mi consola giusto il fatto che 288km e'un chilometraggio gia'di per se estremamente selettivo e che cmq,nel cuore delle Alpi,il tempo e l'altitudine potrebbero render piu'duro un tracciato che credo sia un'insulto alle infinita'asperita'di una nazione completamente dislocata tra i monti!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2432
Registrato: Jan 2005

  postato il 21/04/2005 alle 14:51
in effetti a parte il tratto centrale del circuito con mangia e bevi, una triste pianura farà da contorno al mondiale austriaco. vedremo quindi una altra volatona! si poteva perlomeno mettere il traguardo nel tratto vallonato del percorso togliendo così la possibilità di chi andrà in crisi in salita di recuperare aiutato dalla squadra in piano...mah
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Member





Posts: -1
Registrato: Aug 2006

  postato il 21/04/2005 alle 15:16
Mi sembra facilotto.
Ma anche BENIDORM era facile....poi davanti sono arrivati
fior di corridori come BUGNO JALABERT KONYSHEV INDURAIN ROMINGER....
Come al solito saranno i corridori a "fare" la selezione.
Anche se odio pensare che potranno esserci nazionali che faranno i treni
per un volatone....stile Zolder 2002.
Parere del tutto personale:
Il mondiale non è giusto che venga vinto da un velocista.
Il mondiale dovrebbe essere vinto da uno dei leader delle grandi corse
a tappe.
I campioni più completi che ci siano.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Romandia




Posts: 50
Registrato: Apr 2005

  postato il 22/04/2005 alle 12:42
Sinceramente mi aspettavo un percorso più duro, con un tracciato così l'arrivo in volata è molto probabile.
Dalla vetta dell'ultima salita mancano 9 km all'arrivo, secondo me sono decisamente troppi, i velocisti se supportati dalle loro squadre hanno ottime possibilità di rientrare su eventuali attaccanti per potersi giocare le loro chances in volata.
Comunque alla fine saranno sempre i corridori a "fare la corsa", e la distanza di quasi 300 km potrebbe creare selezione.
Concordo con Knightlake98 che il Mondiale dovrebbe presentare tracciati più impegnativi in modo da premiare i campioni più completi, e non soltanto, come successo quasi sempre negli ultimi anni, i velocisti che si difendono bene in salita.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 22/04/2005 alle 12:47
Sui mondiali facili abbiamo già parlato e straparlato ma...Knightlake98 dova cavolo lo hai visto il circuito di Benidorm facile???

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Non registrato



  postato il 25/04/2005 alle 11:52
Penso che non sia proprio un percorso facilissimo!!!
A mio avviso non arriveranno in volata in molti... inoltre una coppia ben affiatata che spara tutto sull'ultimo strappo poi ha 5 km in pianura per arrivare all'arrivo e se dietro non si organizzano si può ottenere anche qualcosa di buono.
Cmq dal 2006 escludere un Freire tra i primi 5... finalmente!!!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Member




Posts: -1
Registrato: Aug 2006

  postato il 25/04/2005 alle 12:19
x Cascata del toce, secondo il mio modesto parere era un percorso facile.
In fin dei conti sono arrivati a fare la volata 30/40 corridori....
Poi i primi 5 sono stati degli eccellenti sportivi, ma non c'è stata
selezione nel percorso.
Ripeto, per me un VERO MONDIALE dovrebbe far arrivare davanti i primi
4 o 5 del mondo.
Sopratutto scalatori.
Un ARRIVO IN SALITA come fu ad AGRIGENTO per esempio.
Leblanc, Chiappucci e Virenque sul podio.
Prestigioso anche se non erano i numeri 1 di quel momento.
Anche se non erano INDURAIN e ROMINGER.
Un mondiale stile Duitama??
Altro che Petacchi e Cipollini.
Per me:
Mondiale agli scalatori, Parigi-Tours ai velocisti....

vabbuò che la Tours l'ha vinta persino Virenque!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 25/04/2005 alle 12:26
Mi ripeto...Benidorm era duro... e sono arrivati davanti poco più di 16 corridori e tutti di livello...ovvero BUGNO, JALABERT, KONYCHEV, ROMINGER, ROOKS, INDURAIN, UGRUMOV, LEBLANC, ROOSEN, BERNARD, ECHAVE, RUE...Non certamente carneadi... Sul mondiale abbiamo detto più volte che i circuiti devono essere comunque milgiori di quelli stile San Sebastian 97 o Zolder ma non devono nemmeno essere troppo favorevoli allo scalatore... Circuiti tipo Lugano 96 sono perfetti... Aperti ad atleti forti sia in montagna che sul passo... A Lugano un Cunego o un Simomni avrebbero detto la loro...

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Member





Posts: -1
Registrato: Aug 2006

  postato il 25/04/2005 alle 12:36
E infatti!
Roosen Echave Ruè...non sono carneadi??
Sono mai stati campioni???
dai su...

Per me dovrebbero arrivare in 5...
ancor meglio uno da solo in salita che stacca tutti!
Se ci fosse giustizia nel mondo del pedale, Marco Pantani sarebbe
stato il campione del mondo almeno per 3 o 4 volte....
Con percorsi ad hoc, si intende...
Il vero campione è quello che la gente conosce.
Quello che conosce persino chi non si okkupa di ciclismo.
Andiamo in Francia a chiedere alla gente chi è Brochard ....
andiamo in Francia a chiedere alla gente...chi è VIRENQUE.
Andiamo in Italia a chiedere chi è GOTTI (2 giri)
andiamo a chiedere chi è Chiappucci (0 giri) ....
La gente vuole le imprese, e non sono le volate ad esserlo.
Con tutto il rispetto per missiloni come Cipollini o Petacchi.
W le salite.
W Marco.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 356
Registrato: Dec 2004

  postato il 26/04/2005 alle 10:44
Bisogna vedere la salita. Il chilometraggio è importante. Se la salita è severa la selezione ci sarà.

 

____________________
Ale

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 26/04/2005 alle 12:26
Il ciclismo è fatto di specialità Knightlake98 ... e non solo di salite capisci..Poi sono perfettamente d'accordo che in salita si fanno le imprese che la gente vuole ma se ami il ciclismo provi le stesse emozioni a vedere lo scaltore che vince con 3 minuti, a vedere Petacchi che vince 9 tappe al Giro, a vedere Indurain che va a 60 Km orari in una Crono ed appioppa 3 minuti a molti altri specialisti cone Bugno Rominger o De Las Cuevas (sempre che tu te lo ricordi il francese Armand...visto che tratti solo di 'Campioni'.... Si...che ti piaccia o no anche quelle sono imprese Ti faccio notare che probabilmente hai mancato di rispetto a corridori come Roosen (1 Giro di Svizzera, Echave (1prova di coppa)o Ruè (uno dei migliori gregari di Indurain...gente che si piazza in testa al gruppo in salita e CI MUORE!!!!!!!per favorire il proprio capitano...Gente che a ragione era davanti a Benidorm...Ripeto, quello spagnolo era uno dei circuiti più duri degli ultimi anni...ed è stato onorato da molti... Tu sostieni di essere stato tifoso di Pantani...giusto esserlo ma ricordi il lavoro dei vari Siboni, Fontanelli, Forconi, Podenzana... Onore ai gregari e sopratutto se hanno l fortuna e la gamba di essersi trovati davanti ad un campionato del mondo... Senza offesa...te lo dice uno che di ciclismo qualcosa capisce...

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Raymond Poulidor




Posts: 356
Registrato: Dec 2004

  postato il 26/04/2005 alle 14:46
A parte il dibattito in corso (anche io credo che Benidorm sia stato un mondiale difficile, soprattutto perchè incattivito dal caldo), volevo aggiungere che prima di giudicare il percorso di Salisburgo vorrei vedere una planimetria. Mi pare infatti ci siano molte curve. Potrebbe essere determinante vista la lunghezza.

 

____________________
Ale

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 26/04/2005 alle 15:10
Per visualizzare le altimetrie e le planimetrie devi cliccare sul link che ho inserito nel primo messaggio in alto.

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 08/12/2005 alle 22:49
Ah ecco lo riprendo da qui, una volatona generale dopo 290 km. di mondiale? Se ne arrivano 50 secondo me è assai (al traguardo)...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 08/12/2005 alle 23:36
Originariamente inviato da Knightlake98

Mi sembra facilotto.
Ma anche BENIDORM era facile....poi davanti sono arrivati
fior di corridori come BUGNO JALABERT KONYSHEV INDURAIN ROMINGER....
Come al solito saranno i corridori a "fare" la selezione.
Anche se odio pensare che potranno esserci nazionali che faranno i treni
per un volatone....stile Zolder 2002.
Parere del tutto personale:
Il mondiale non è giusto che venga vinto da un velocista.
Il mondiale dovrebbe essere vinto da uno dei leader delle grandi corse
a tappe.
I campioni più completi che ci siano.

Benidorm facile?? Se lo dici tu...

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tirreno-Adriatico




Posts: 56
Registrato: Sep 2005

  postato il 08/12/2005 alle 23:52
Benidorm non era assolutamente facile (pare che lo avesse scelto Indurain in persona il circuito). La salita era continua e non durissima come pendenza, ma era parecchio lunga. Il circuito era lungo circa 22 km. e forse dava tempo di recuperare. Arrivarono in 16 è vero a giocarsi lo sprint, ma non dimentichiamoci che, oltre ad Argentin che si ritirò a metà gara, Chiappucci restò dietro così come il nostro Ghirotto che in quel periodo era davvero in forma.....
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 09/12/2005 alle 00:41
Benidorm dopo Chamberie e prima chiaramente di Duitama, io ricordo che era uno dei circuiti + difficili, sicuramente molto + di Oslo un anno dopo (dove arrivò Armstrong in solitario) e di Stoccarda l'anno prima dove si giocarono la volata in tre e nonostante ciò si arrivo cmq in tanti alla fine...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 09/12/2005 alle 00:45
Originariamente inviato da Cascata del Toce

Originariamente inviato da Knightlake98

Mi sembra facilotto.
Ma anche BENIDORM era facile....poi davanti sono arrivati
fior di corridori come BUGNO JALABERT KONYSHEV INDURAIN ROMINGER....
Come al solito saranno i corridori a "fare" la selezione.
Anche se odio pensare che potranno esserci nazionali che faranno i treni
per un volatone....stile Zolder 2002.
Parere del tutto personale:
Il mondiale non è giusto che venga vinto da un velocista.
Il mondiale dovrebbe essere vinto da uno dei leader delle grandi corse
a tappe.
I campioni più completi che ci siano.


Benidorm facile?? Se lo dici tu...


Cascata, sei un mito!!!

Dopo aver ribattuto ad aprile, ribatti anche adesso!! A dicembre!!!
E senza che l'altro abbia aggiunto niente!!!

Come? Non ti eri accorto della data?!? Sì, sì, lo avevo intuito...

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 09/12/2005 alle 09:21
Con quel percorso Boonen potrebbe fare il bis.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 09/12/2005 alle 12:59
Con Salisburgo dici? O con Stoccarda...
Io a meno che Bettini non faccia il cr.... va beh come ha fatto a Madrid, a Salisburgo ha le sue chance, a meno che Ballerini non sia convinto che sia un tracciato piatto e faccia una squadra solo ed esclusivamente per Petacchi...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 323
Registrato: Dec 2004

  postato il 09/12/2005 alle 22:49
Sono state pubblicate delle nuove altimetrie del mondiale, molto migliori delle vecchie. Non so se siano state già segnalete altrove.
Eccole:

http://www.salzburg-2006.com/de/strecken_239.html

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 09/12/2005 alle 22:52
Non male, due salitelle ravvicinate, senza spazio tra una e l'altra, e solamente 6 kilometri (tanti, ma prima sembravano di più).
Sarà decisivo conoscere la pendenza massima dei due cocuzzoli.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 09/12/2005 alle 22:55
Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Non male, due salitelle ravvicinate, senza spazio tra una e l'altra, e solamente 6 kilometri (tanti, ma prima sembravano di più).
Sarà decisivo conoscere la pendenza massima dei due cocuzzoli.

Cambiato nulla. Il percorso e' sempre lo stesso.
Ci sono sempre gli 11 Km di pianura.
Sono troppi.

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 09/12/2005 alle 23:02
Si ma Stress sono troppo gli 11 km. in pianura così come sono troppi i 288 km (10 in + dello scorso anno) da percorrere!!! Ci vuole gran fondo...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 09/12/2005 alle 23:07
Originariamente inviato da riddler

Si ma Stress sono troppo gli 11 km. in pianura così come sono troppi i 288 km (10 in + dello scorso anno) da percorrere!!! Ci vuole gran fondo...

E io non ti ho mica contraddetto.
Ho detto che il circuito e' sempre lo stesso e ci sono sempre gli 11 Km di pianura.
A Verona, con meno pianura, sono arrivati in volata!!!!!!!!!!!

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 09/12/2005 alle 23:11
Originariamente inviato da stress

Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Non male, due salitelle ravvicinate, senza spazio tra una e l'altra, e solamente 6 kilometri (tanti, ma prima sembravano di più).
Sarà decisivo conoscere la pendenza massima dei due cocuzzoli.

Cambiato nulla. Il percorso e' sempre lo stesso.
Ci sono sempre gli 11 Km di pianura.
Sono troppi.


Ohps, intendevo scrivere "solamente" 6 kilometri dal traguardo, prima mi sembravano di più, o sbaglio?
Non è male, meglio di Verona.
Forse assomiglia un po' ad Hamilton.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 09/12/2005 alle 23:14
Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Originariamente inviato da stress

Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Non male, due salitelle ravvicinate, senza spazio tra una e l'altra, e solamente 6 kilometri (tanti, ma prima sembravano di più).
Sarà decisivo conoscere la pendenza massima dei due cocuzzoli.

Cambiato nulla. Il percorso e' sempre lo stesso.
Ci sono sempre gli 11 Km di pianura.
Sono troppi.


Ohps, intendevo scrivere "solamente" 6 kilometri dal traguardo, prima mi sembravano di più, o sbaglio?
Non è male, meglio di Verona.
Forse assomiglia un po' ad Hamilton.

Forse meglio Hamilton.

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 09/12/2005 alle 23:19
Salisburgo:


a me sembra + facile di quello di hamilton

Verona:

 

[Modificato il 09/12/2005 alle 23:21 by stress]

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tirreno-Adriatico




Posts: 56
Registrato: Sep 2005

  postato il 09/12/2005 alle 23:21
Infatti.....
Guardate che ad Hamilton i metri di dislivello erano parecchi...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 09/12/2005 alle 23:21
Sì, forse era meglio quello di hamilton, però non bisogna dimenticare che, dopo la riforma, parteciperanno alla corsa parecchie nazioni piene di paracarri, diminuendo un po' la capacità d'inseguimento solitamente espressa dal plotone.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 09/12/2005 alle 23:22
Che poi non volevo dire che a me piace un mondiale del genere, ho già detto quali sarebbero le mie preferenze...
Volevo solo dire che al prossimo mondiali non porterei o perlomeno non punterei su Petacchi o su Grillo...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 09/12/2005 alle 23:48
A giudicare dalle altimetrie, questo circuito di Salisburgo non mi piace moltissimo: decisamente troppi i 9 km dalla cima dell'ultima salita al traguardo, roba che forse pure i velocisti tengono fino alla fine!

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 10/12/2005 alle 00:02
Aggiornato il sito ufficiale. Qui sotto i link per visualizzare le altimetrie delle cronometro


Elite
http://www.salzburg-2006.com/download/TimeTrialEliteMen.jpg

Under 23
http://www.salzburg-2006.com/download/hoehenprofil_TimeTrialU23.jpg

Donne
http://www.salzburg-2006.com/download/hoehenprofil_TimeTrialWomen.jpg

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 10/12/2005 alle 00:04
Altimetria del circuito

http://www.salzburg-2006.com/download/hoehenprofil_RoadRace.jpg

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 10/12/2005 alle 11:36
Io pensos che il circuito sia troppo lungo, se si accorciasse un po togliendo la pianura si potrebbero fare più giri e affrontare più volte le due salite così da renderlo più selettivo, anche se mi sembra un percorso in linea con quelli degli ultimi anni, adatto a passisti veloci dotati di fondo.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 10/12/2005 alle 11:59
Sai wood non è detto secondo me... i corridori tendono a fare selezione ad un certo nr di giri dal termine, adesso non voglio dire che se il circuito misurasse 5 km. gli atleti scatterebbero lo stesso a 2/3 giri dal termine, ma quasi...
ragion per cui se la corsa non prende quota non diventa impegnativa, lo diventa quando i vari Valverde, Bettini, Vino e compagnia bella la infiammano, no?

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 10/12/2005 alle 12:02
Io penso che i percorsi più ignobili sono quelli senza salitelle (Zolder), sono squallidi quelli con un solo cocuzzolo (tipo Verona e, se non ricordo male, Lisbona), sono insipidi quelli con due cocuzzoli distanti, sono accettabili quelli con due cocuzzoli ravvicinati o con tre cocuzzoli.
La corsa la fanno poi i corridori.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Oct 2005

  postato il 10/12/2005 alle 16:12
Sulla carta ci sono percorsi facili o difficili, ma poi spesso la realtà cambia tutto. A Madrid quest'anno per Petacchi avrebbe dovuto essere un gioco da ragazzi e invece si è finito con una volata di una ventina di corridori. A Lisbona nel 2001 doveva essere durissimo con oltre 4000 metri di dislivello e invece è stato volatone (anche grazie a Lanfranchi che andò a prendere Simoni).

 

____________________
The famous Sbrindolin hasta luego

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1771
Registrato: Jan 2005

  postato il 10/12/2005 alle 17:06
dal sito provate ad andare nella zona giochi provate il giochino è divertente

 

____________________
http://www.controcopertina.it

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3235
Registrato: Sep 2005

  postato il 10/12/2005 alle 17:20
e un percorso sufficiente per me e da 6 poi i corridori possono renderlo da 8

 

____________________
Se si è ritirato Bewolcic si possono ritirare tutti...


Gianni



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3235
Registrato: Sep 2005

  postato il 10/12/2005 alle 17:26
ahahah ho fatto il giochino ci ho messo 1'21

 

____________________
Se si è ritirato Bewolcic si possono ritirare tutti...


Gianni



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 10/12/2005 alle 23:12
Il percorso sembra leggermente più duro di quello di Madrid: quanto a durezza complessiva direi che stiamo sui livelli di Verona, anche se il circuito delle Torricelle aveva una salita più lunga e pedalabile. In ogni caso non arriverà sicuramente un volatone di gruppo tipo Zolder, ma al massimo un gruppo di 20-30 corridori... credo che lo spettacolo non mancherà!!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 154
Registrato: Dec 2005

  postato il 19/12/2005 alle 19:31
io non sono assolutamente d'accordo su freire fuoridai 5 al mondiale di salisburgo!!!se freire torna ai livelli di inizio 2005,può anche vincerlo!!vi ricordo ciò che ha conbinato alla tirreno scorsa..
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Freddy Maertens




Posts: 873
Registrato: Dec 2005

  postato il 19/12/2005 alle 20:25
se si arriva in volata, magari di 20-30 corridori, credo sia molto facile assistere ad un bis di Boonen, l'unico che potrebbe contrastarlo è un Freire al top, più difficile Valverde. Altrimenti Bettini e Vinokourov potrebbero dire la loro, ma devono staccare gli altri
 
Edit Post Reply With Quote
<<  1    2    3    4  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.0773659