Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Milano-Sanremo 2008 (22 marzo)
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4  >>
Autore: Oggetto: Milano-Sanremo 2008 (22 marzo)

Livello Fausto Coppi




Posts: 2142
Registrato: Jun 2005

  postato il 17/01/2008 alle 21:11
Il TG3 della Liguria ha anticipato che la prossima edizione della classicissima non si concluderà sul tradizionale traguardo di Via Roma.
Ragioni tecniche? Niente affatto.
I commercianti di Via Roma si sarebbero opposti perchè l'arrivo della corsa impedirebbe lo shopping dei numerosi turisti presenti a Sanremo la vigilia di Pasqua.
Se si aggiunge, poi, che nel centro di Sanremo ci sono "lavori in corso " da più tempo, lo spostamenmto del traguardo pare cosa certa.
Si parla di un ritorno in Corso Cavallotti o, più probabilmente, di un arrivo sul lungomare Italo Calvino.
Quest'ultima soluzione sembrerebbe la più probabile, ma devono ancora essere effettuati i necessari sopralluoghi.
E' certo, comunque,che Via Roma sarà off-limits per la corsa del sole.

 

[Modificato il 18/01/2008 alle 17:22 by Monsieur 40%]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 17/01/2008 alle 21:20
Ciao Mario, con l'arrivo sul lungomare quanta pianura ci sarebbe dopo la fine delal discesa del Poggio? In poche parole, il nuovo arrivo è più favorevole a chi è in fuga o a chi insegue?
Grazie

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gand-Wevelvem




Posts: 75
Registrato: Aug 2006

  postato il 17/01/2008 alle 21:21
Cosa implicherebbe un arrivo su lungo mare per la difficoltà del percorso ?

quello favorirebbe una volata o una salita potrebbe essere aggiunta?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 17/01/2008 alle 21:34
Probabile arrivo sul Lungomare Calvino, eh?
Mmmmm... il vento potrebbe giocare un ruolo fondamentale nel finale, non credete?
Potrebbe esserci del vento laterale, che spira dal Mar Ligure, ad esempio, e questo potrebbe favorire molto il gruppo rispetto ad un eventuale fuga.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 17/01/2008 alle 21:35
Ho guardato su ViaMichelin e il Lungomare Calvino è a 200 m da Via Roma dunque non cambierebbe nulla o quasi. L'unica differenza sembra che invece del vialone ci siano diverse curve.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 17/01/2008 alle 21:38
Lungomare Italo Calvino è dove si sono concluse due tappe del Giro del Mediterraneo, nel 2006 e nel 2007.
Con l'arrivo sul lungomare credo quindi che la distanza tra il Poggio e l'arrivo sia leggermente maggiore che con l'arrivo in Via Roma, potrebbe esserci forse qualche curva in più ma non ho idea di come ci possano arrivare (dando per scontato che non faranno l'assurdo e pericolossimo finale del Mediterraneo)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2142
Registrato: Jun 2005

  postato il 17/01/2008 alle 21:40
Originariamente inviato da W00DST0CK76

Ciao Mario, con l'arrivo sul lungomare quanta pianura ci sarebbe dopo la fine delal discesa del Poggio? In poche parole, il nuovo arrivo è più favorevole a chi è in fuga o a chi insegue?
Grazie


Ciao ,Franz!
da quanto è stato detto nel servizio del Tg regionale i corridori, all'altezza della famosa fontana, invece di imboccare Via Roma (e, quindi, girare a destra)andrebbero a sinistra immettendosi sul lungomare dopo una "esse" che , pur conoscendo un poco Sanremo, non ho ben capito dove si trovi.
dal punto di vista chilometrico credo che il percorso si allungherebbe, sia pure di pochissimo, e il finale sarebbe un tantino più nervoso ( e, se non ricordo male, la sede stradale più stretta di Via Roma)
Comunque a breve devo andare a Sanremo in visita a parenti e, con l'occasione, farò un sopralluogo "fotografico"

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1563
Registrato: Nov 2005

  postato il 17/01/2008 alle 21:43
Originariamente inviato da Lore_88

Ho guardato su ViaMichelin e il Lungomare Calvino è a 200 m da Via Roma dunque non cambierebbe nulla o quasi. L'unica differenza sembra che invece del vialone ci siano diverse curve.

..infatti se sceglieranno il lungomare a mio parere i rischi aumenteranno, mi pare che ci arrivi una tappa del giro del mediterraneo. Forse un paio di anni fa vinse un gregario Milram (Rigotto???) che stava tirando la volata a Zabel. Entrò tra la vita e la morte in un sottopasso mentre Zabel non rischiò e perse la sua ruota in un primo tempo, poi fece il buco e il suo compagno vinse. Qualcuno mi può confermare se ricordo bene??

 

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB: il più forte.
Fantarivale storico (stimato e rispettato): Salvatore77
Gran CKC Staffoli 2010: Maglia Nera

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 17/01/2008 alle 21:49
Originariamente inviato da Frejus

Originariamente inviato da Lore_88

Ho guardato su ViaMichelin e il Lungomare Calvino è a 200 m da Via Roma dunque non cambierebbe nulla o quasi. L'unica differenza sembra che invece del vialone ci siano diverse curve.

..infatti se sceglieranno il lungomare a mio parere i rischi aumenteranno, mi pare che ci arrivi una tappa del giro del mediterraneo. Forse un paio di anni fa vinse un gregario Milram (Rigotto???) che stava tirando la volata a Zabel. Entrò tra la vita e la morte in un sottopasso mentre Zabel non rischiò e perse la sua ruota in un primo tempo, poi fece il buco e il suo compagno vinse. Qualcuno mi può confermare se ricordo bene??


Esattamente, era il 2006. Quel giorno ero a Sanremo e non riuscivo a spiegarmi come era possibile proporre un finale del genere in una corsa. Il sottopasso è fatto appunto a "esse" con discesina e salitina e la sede stradale è veramente stretta. Mi pare che l'anno scorso qualche velocista (Bennati forse) si era lamentato parecchio

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1563
Registrato: Nov 2005

  postato il 17/01/2008 alle 22:00
Originariamente inviato da Seb

Originariamente inviato da Frejus

Originariamente inviato da Lore_88

Ho guardato su ViaMichelin e il Lungomare Calvino è a 200 m da Via Roma dunque non cambierebbe nulla o quasi. L'unica differenza sembra che invece del vialone ci siano diverse curve.

..infatti se sceglieranno il lungomare a mio parere i rischi aumenteranno, mi pare che ci arrivi una tappa del giro del mediterraneo. Forse un paio di anni fa vinse un gregario Milram (Rigotto???) che stava tirando la volata a Zabel. Entrò tra la vita e la morte in un sottopasso mentre Zabel non rischiò e perse la sua ruota in un primo tempo, poi fece il buco e il suo compagno vinse. Qualcuno mi può confermare se ricordo bene??


Esattamente, era il 2006. Quel giorno ero a Sanremo e non riuscivo a spiegarmi come era possibile proporre un finale del genere in una corsa. Il sottopasso è fatto appunto a "esse" con discesina e salitina e la sede stradale è veramente stretta. Mi pare che l'anno scorso qualche velocista (Bennati forse) si era lamentato parecchio

Mi sono "auto-controllato" ed in effetti quel giorno ha vinto Rigotto, però sull'archivio di Cicloweb c'è una descrizione diversa. In pratica si dice che il buon Rigotto sorprende partendo da dietro, i suoi ben più titolati rivali. Sarà, ma come dice Seb, io ricordo di un po' di polemiche sul tratto finale del tracciato.

 

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB: il più forte.
Fantarivale storico (stimato e rispettato): Salvatore77
Gran CKC Staffoli 2010: Maglia Nera

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 17/01/2008 alle 22:13
Originariamente inviato da cancel58
la prossima edizione della classicissima non si concluderà sul tradizionale traguardo di Via Roma.
Ragioni tecniche? Niente affatto.
I commercianti di Via Roma si sarebbero opposti perchè l'arrivo della corsa impedirebbe lo shopping dei numerosi turisti presenti a Sanremo la vigilia di Pasqua.


Vista la lungimiranza che spesso dimostrano i commercianti, stupisce che non abbiano chiesto di spostarla in un'altra città.

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 17/01/2008 alle 22:20
Originariamente inviato da Abajia

Probabile arrivo sul Lungomare Calvino, eh?
Mmmmm... il vento potrebbe giocare un ruolo fondamentale nel finale, non credete?
Potrebbe esserci del vento laterale, che spira dal Mar Ligure, ad esempio, e questo potrebbe favorire molto il gruppo rispetto ad un eventuale fuga.


Il gruppo e' favorito se il vento e' contro no se e' laterale
comunque qui in riviera, a livello strada, il vento non e' mai dal
mare o dai monti ma sempre contro!

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 17/01/2008 alle 22:36
Originariamente inviato da ProfRoubaix

Originariamente inviato da cancel58
la prossima edizione della classicissima non si concluderà sul tradizionale traguardo di Via Roma.
Ragioni tecniche? Niente affatto.
I commercianti di Via Roma si sarebbero opposti perchè l'arrivo della corsa impedirebbe lo shopping dei numerosi turisti presenti a Sanremo la vigilia di Pasqua.


Vista la lungimiranza che spesso dimostrano i commercianti, stupisce che non abbiano chiesto di spostarla in un'altra città.


O magari di farla correre di lunedì mattina quando i negozi sono chiusi!

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 17/01/2008 alle 22:40
Originariamente inviato da W00DST0CK76

Originariamente inviato da ProfRoubaix

Originariamente inviato da cancel58
la prossima edizione della classicissima non si concluderà sul tradizionale traguardo di Via Roma.
Ragioni tecniche? Niente affatto.
I commercianti di Via Roma si sarebbero opposti perchè l'arrivo della corsa impedirebbe lo shopping dei numerosi turisti presenti a Sanremo la vigilia di Pasqua.


Vista la lungimiranza che spesso dimostrano i commercianti, stupisce che non abbiano chiesto di spostarla in un'altra città.


O magari di farla correre di lunedì mattina quando i negozi sono chiusi!


Allora, non ci saranno nemmeno i tifosi, perchè è Pasquetta e saranno tutti in gita

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 17/01/2008 alle 23:11
Originariamente inviato da Frejus

Originariamente inviato da Seb

Originariamente inviato da Frejus

Originariamente inviato da Lore_88

Ho guardato su ViaMichelin e il Lungomare Calvino è a 200 m da Via Roma dunque non cambierebbe nulla o quasi. L'unica differenza sembra che invece del vialone ci siano diverse curve.

..infatti se sceglieranno il lungomare a mio parere i rischi aumenteranno, mi pare che ci arrivi una tappa del giro del mediterraneo. Forse un paio di anni fa vinse un gregario Milram (Rigotto???) che stava tirando la volata a Zabel. Entrò tra la vita e la morte in un sottopasso mentre Zabel non rischiò e perse la sua ruota in un primo tempo, poi fece il buco e il suo compagno vinse. Qualcuno mi può confermare se ricordo bene??


Esattamente, era il 2006. Quel giorno ero a Sanremo e non riuscivo a spiegarmi come era possibile proporre un finale del genere in una corsa. Il sottopasso è fatto appunto a "esse" con discesina e salitina e la sede stradale è veramente stretta. Mi pare che l'anno scorso qualche velocista (Bennati forse) si era lamentato parecchio

Mi sono "auto-controllato" ed in effetti quel giorno ha vinto Rigotto, però sull'archivio di Cicloweb c'è una descrizione diversa. In pratica si dice che il buon Rigotto sorprende partendo da dietro, i suoi ben più titolati rivali. Sarà, ma come dice Seb, io ricordo di un po' di polemiche sul tratto finale del tracciato.


rigotto in un'intervista su bs conferma la tua versione (curva a tutta + buco di zabel).

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2142
Registrato: Jun 2005

  postato il 17/01/2008 alle 23:34
ho rivisto il servizio del tg3 liguria.
I corridori percorrerebbero via Nino Bixio (parallela a Via roma ) e , dopo una curva a "esse" si immetterebbero in lungomare calvino.
L'arrivo dovrebbe essere collocato tra il lungomare e Piazza Carlo Dapporto, più o meno all'altezza della vecchia stazione ferroviaria (ormai dismessa).
Non si è parlato del famigerato sottopasso

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2301
Registrato: Dec 2003

  postato il 18/01/2008 alle 10:22
Ciao!
Sono stato a Sanremo nei giorni di Capodanno e ho preso visione - come ho scritto in altro thread - del percorso.

1. In effetti il piazzale che interseca via Roma pochi metri dopo la linea di arrivo è occupato da un cantiere per lavori in corso...

2. Dalla fontana l'imbocca di Via Roma è praticamente in sicurezza: largo, richiede solo un leggero scartamento al gruppo lanciato. Per andare sul mare invece è richiesta una virata attorno alla fontana abbastanza decisa, a gomito. Da lì ancora a destra, in via Bixio (a memoria saranno 100 metri) e virando ancora a gomito a sinistra e poi a destra si imbocca il lungomare. Mamma mia che toboga!

3. Se l'arrivo è posto all'altezza della vecchia stazione FS, a occhio, contando via Bixio e lo scarto parallelo tra via Roma e il Lungomare, sono 4-500 metri di più.

4. Il lungomare è più stretto di via Roma, sia che si prenda a dx o a sx della vecchia linea ferroviaria. Se ci aggiungiamo la curva ad esse e il possibile vento dal mare, il lavoro dei "treni" sarà problematico. Favoriti quelli che non ne hanno bisogno, come Freire.

****

Detto ciò:
- i commercianti quando si pongono in questi termini meriterebbero di essere chiamati per quello che sono: bottegai.
- Ho visionato anche Corso Cavallotti: pur non essendo un ingegnere di RAI o RCS mi sono tranquillamente reso conto che la storia che il Corso non ha spazi per allestire le strutture e che quindi un arrivo lì è problematico, è una balla pazzesca. Molto più probabile che ci siano pressioni cittadine per limitare l'estensione dello spazio degli stand... con i risultati che vedemmo nel 1993, quando ci fu la grande caduta dopo il traguardo.
- Rilancio la mia proposta dello scorso anno: per non vedere uno sprint scontato (visto che i corridori sono privi di coraggio e fantasia), perchè non mettere una salita tipo Cipressa in prossimità dei Capi?
Ai passisti si darebbe una chance in più di fare selezione o di appensantire le gambe agli sprinter in vista delle due erte finali.
Agli sprinter con una buona squadra sarebbe ancora data la possibilità di tenere cucita la corsa.
La tradizione (Capi-Cipressa-Poggio) sarebbe salva.
L'eventuale chilometraggio aggiuntivo potrebbe essere compensato da una partenza da Milano in zona fiera anzichè in Piazza Duomo o Castello Sforzesco, dove potrebbe essere riproposta la punzonatura del venerdì.

 

[Modificato il 18/01/2008 alle 10:28 by Frank VDB]

____________________
Il mio blog: http://passodellacisa.blogspot.com
La mia squadra ciclistica:http://altalunigiana04.comyr.com

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 18/01/2008 alle 10:29
Originariamente inviato da Frank VDB
L'eventuale chilometraggio aggiuntivo potrebbe essere compensato da una partenza da Milano in zona fiera anzichè in Piazza Duomo o Castello Sforzesco, dove potrebbe essere riproposta la punzonatura del venerdì.


Sbaglio o la partenza è già in periferia, lungo i navigli?

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2301
Registrato: Dec 2003

  postato il 18/01/2008 alle 10:46
Originariamente inviato da ProfRoubaix

Originariamente inviato da Frank VDB
L'eventuale chilometraggio aggiuntivo potrebbe essere compensato da una partenza da Milano in zona fiera anzichè in Piazza Duomo o Castello Sforzesco, dove potrebbe essere riproposta la punzonatura del venerdì.



Sbaglio o la partenza è già in periferia, lungo i navigli?



Può darsi che hai ragione tu... io ricordo le partenze sotto il Duomo, poi se non sbaglio alla Cattolica, ma magari ho perso dei passaggi e siamo davvero ai Navigli... in ogni caso l'idea è chiara: se devo aggiungere 3 km in Riviera, mi sposto 3 km più fuori... a patto che non si parta da Pavia: nulla contro la tua città, ma la Sanremo è la Sanremo anche perchè supera i 290 km, se la facciamo di 260 perde sicuramente qualcosa.

 

____________________
Il mio blog: http://passodellacisa.blogspot.com
La mia squadra ciclistica:http://altalunigiana04.comyr.com

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1502
Registrato: May 2004

  postato il 18/01/2008 alle 11:09
Dunque, se ho capito bene dalle descrizioni di cancel, l'arrivo dovrebbe essere questo.



Chiaramente si arriverebbe dal punto B al punto A e non viceversa. Su googlemaps ho dovuto fare così perchè altrimenti andavo in senso vietato...

Si vede bene anche la "esse" di cui parlava cancel... dovrebbe essere quindi più o meno a 300 metri dall'arrivo... e quindi favorisce sicuramente chi è in fuga, perchè rallenta di molto la volata finale...

 

[Modificato il 18/01/2008 alle 11:18 by Zillo]

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 18/01/2008 alle 11:18
ma cn questo eventuale spostamento...si arriverà sempre in volata?^

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3502
Registrato: Jun 2007

  postato il 18/01/2008 alle 11:22
Originariamente inviato da Zillo
Si vede bene anche la "esse" di cui parlava cancel... dovrebbe essere quindi più o meno a 300 metri dall'arrivo... e quindi favorisce sicuramente chi è in fuga, perchè rallenta di molto la volata finale...


Sempre che i fuggitivi, come al solito, non vengano raggiunti più o meno a 2 km dal traguardo...io per far arrivare i fuggitivi sposterei l'arrivo appena sotto il poggio.
Di certo il zig zag creerà problemi anche ad un gruppo compatto, ma questo forse avverrà il primo anno quando non si ha esperienza in quell'arrivo.
Una volta prese le misure i problemi andranno via via attenuandosi, a mio avviso.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1502
Registrato: May 2004

  postato il 18/01/2008 alle 11:27
Originariamente inviato da Serpa

Originariamente inviato da Zillo
Si vede bene anche la "esse" di cui parlava cancel... dovrebbe essere quindi più o meno a 300 metri dall'arrivo... e quindi favorisce sicuramente chi è in fuga, perchè rallenta di molto la volata finale...


Sempre che i fuggitivi, come al solito, non vengano raggiunti più o meno a 2 km dal traguardo...io per far arrivare i fuggitivi sposterei l'arrivo appena sotto il poggio.
Di certo il zig zag creerà problemi anche ad un gruppo compatto, ma questo forse avverrà il primo anno quando non si ha esperienza in quell'arrivo.
Una volta prese le misure i problemi andranno via via attenuandosi, a mio avviso.



Sì ma, tanto per farti un esempio, probabilmente con un arrivo del genere nel 2006 Pozzato sarebbe arrivato con molto più margine. Ti ricordi le immagini? Sembrava avesse vinto in volata! Magari sarebbe arrivato anche qualcun'altro insieme a lui...
Il fatto è che con questa S così vicina al traguardo dovrebbero riprendere i fuggitivi un po' prima.. come dici tu. Ma non è mica così semplice. Comunque penso che sia solo per quest'anno che cade vicino a Pasqua... non sarà così anche i prossimi anni! Certo è che almeno per quest'anno ci sarà un'oncognita in più!

 

[Modificato il 18/01/2008 alle 12:10 by Zillo]

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3502
Registrato: Jun 2007

  postato il 18/01/2008 alle 11:48
Zillo, daccordo con te che pozzato nel 2006 sarebbe arrivato con più margine o forse sarebbe stato raggiunto e avrebbe vinto qualcun altro.
Chi può saperlo?

Comunque per gli amanti del momento nostalgia, un bel video con una bella colonna sonora, per entrare in clima (sì, lo so, la sto prendendo larga...).

http://www.youtube.com/watch?v=1cbYNWKyYTo


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 178
Registrato: Mar 2006

  postato il 18/01/2008 alle 12:18
Io farei inserire qualche strappo nel Finalese tipo Voze o Gorra.
Senza snaturare la corsa si creerebbe qualche difficoltà in più alle squadre dei velocisti.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2301
Registrato: Dec 2003

  postato il 18/01/2008 alle 12:46
Originariamente inviato da kokkelkoren

Io farei inserire qualche strappo nel Finalese tipo Voze o Gorra.
Senza snaturare la corsa si creerebbe qualche difficoltà in più alle squadre dei velocisti.


Dacci qualche info in più... lunghezza, pendenza, distanza dall'Aurelia...

 

____________________
Il mio blog: http://passodellacisa.blogspot.com
La mia squadra ciclistica:http://altalunigiana04.comyr.com

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 18/01/2008 alle 13:40
Originariamente inviato da Serpa

Comunque per gli amanti del momento nostalgia, un bel video con una bella colonna sonora, per entrare in clima (sì, lo so, la sto prendendo larga...).

http://www.youtube.com/watch?v=1cbYNWKyYTo


La canzone più bella di Bob Dylan... quando suono live è un cavallo di battaglia

Sul finale di gara, spero vivamente che non avvengano patatrac.

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1563
Registrato: Nov 2005

  postato il 18/01/2008 alle 13:43
Originariamente inviato da Frank VDB

Originariamente inviato da kokkelkoren

Io farei inserire qualche strappo nel Finalese tipo Voze o Gorra.
Senza snaturare la corsa si creerebbe qualche difficoltà in più alle squadre dei velocisti.


Dacci qualche info in più... lunghezza, pendenza, distanza dall'Aurelia...

...aridajjje....
La San Remo è l'unica corsa della 5 Grandi classiche che si addice ad un arrivo in volata. Fa così schifo vedere uno sprint tra i più grandi velocisti del mondo (Petacchi, Freire, Mc Ewen, Bennati, Boonen, Napolitano e chi + ne ha + ne metta) dopo che hanno fatto il Poggio ai 30 all'ora in salita e si sono buttati giù rischiando l'osso del collo?? Perchè si parla sempre di salite da aggiungere al percorso? Il Poggio anche nel recente passato ha dato dimostrazione di poter essere sfruttato come trampolino di lancio per fughe decisive, per cui la volata non è sempre scontata. Lasciamo la San Remo così com'è che è fantastica!
Anzi propongo di inserire il suo percorso nella lista dei patrimoni dell'Umanità Unesco!!

 

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB: il più forte.
Fantarivale storico (stimato e rispettato): Salvatore77
Gran CKC Staffoli 2010: Maglia Nera

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 18/01/2008 alle 13:54
Secondo me è giuto che i percorsi delle gare si adeguino ai cambiamenti del ciclismo, ormai è evidente che asperità un tempo temibili non fanno più la selezione di una volta, lo abbiamo visto alla Liegi dello scorso anno, nemmeno la Redoute fa più paura.
Se gli organizzatori della Sanremo nel tempo hanno ritenuto di inserire, in ordine cronologico, prima il Poggio e poi la Cipressa (o il contrario, non ricordo) è stato proprio per dare maggiore spessore tecnico alla corsa, altrimenti destinta a diventare uno scontato carosello per velocisti, nulla contro le volate, ma prima di uno sprint è giusto assistere ad un pò di spettcolo, ammesso che i corridori poi abbiano la forza e la voglia di farlo.
Se nel tempo sono cambiati i percorsi di Liegi, Roubaix, Fiandre e della stessa Sanremo, non vedo perchè non si possa trovare qualche altra novità che non ne stravolga il fascino.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1563
Registrato: Nov 2005

  postato il 18/01/2008 alle 14:09
Originariamente inviato da W00DST0CK76

Secondo me è giuto che i percorsi delle gare si adeguino ai cambiamenti del ciclismo, ormai è evidente che asperità un tempo temibili non fanno più la selezione di una volta, lo abbiamo visto alla Liegi dello scorso anno, nemmeno la Redoute fa più paura.
Se gli organizzatori della Sanremo nel tempo hanno ritenuto di inserire, in ordine cronologico, prima il Poggio e poi la Cipressa (o il contrario, non ricordo) è stato proprio per dare maggiore spessore tecnico alla corsa, altrimenti destinta a diventare uno scontato carosello per velocisti, nulla contro le volate, ma prima di uno sprint è giusto assistere ad un pò di spettcolo, ammesso che i corridori poi abbiano la forza e la voglia di farlo.
Se nel tempo sono cambiati i percorsi di Liegi, Roubaix, Fiandre e della stessa Sanremo, non vedo perchè non si possa trovare qualche altra novità che non ne stravolga il fascino.

Rispetto la tua e l'opinione altrui ma a me piace così com'è e non la cambierei. Una salita a 80 dall'arrivo non credo che possa mescolare tanto le carte in tavola se i corridori non lo vogliono. Accennavi alla Liegi che è piena di muri, ma se fanno come lo scorso anno, cioè che i big si controllano a vicenda intimoriti l'uno dell'altro, rimarrà decisiva solo l'ascesa che porta all'arrivo. In più è l'unica occasione di vedere tutti i maggiori velocisti all'opera "affamati" perchè sono ad inizio stagione.

 

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB: il più forte.
Fantarivale storico (stimato e rispettato): Salvatore77
Gran CKC Staffoli 2010: Maglia Nera

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 178
Registrato: Mar 2006

  postato il 18/01/2008 alle 14:52
L'idea di inserire qualche strappo a 80 km dall'arrivo è proprio per non stravolgere la corsa (cosa che invece avverrebbe con la Pompeiana).
I velocisti resterebbero i grandi favoriti, ma ci sarebbe la possibilità anche di provare qualche cosa di diverso.
E' vero infatti che i grandi sprinter non perderebbero le ruote, ma potrebbero perdere qualche gregario rendendo la volata più incerta e movimentando la parte centrale della corsa.

Per quanto riguarda gli strappi menzionati il primo parte da Spotorno e scende a FinalePia saltando in pratica il Capo Noli, il secondo invece parte da Finale Marina e scende a Borgio passando per Gorra e Verezzi.
Il kilometraggio non aumenterebbe molto. Purtroppo invece non conosco le pendenze. Se qualcuno le ha fatte potrebbe dare qualche informazione in più.


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1502
Registrato: May 2004

  postato il 18/01/2008 alle 15:47
Dite quello che volete... ma già solo lo spostamento dell'arrivo che ci sarà (se ci sarà) quest'anno sarà determinante per l'economia della corsa. Se non sarà eccessivamente pericoloso (cosa tutta da valutare) potrebbe veramente essere l'intervento giusto.

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Settembre 2009, Marzo 2010, Maggio 2010




Posts: 2421
Registrato: Oct 2007

  postato il 18/01/2008 alle 17:14
Ma non è possibile invece, se proprio non si può fare lo splendido arrivo in leggera salita di via Roma, tornare in Corso Cavallotti, cioè 1 km. prima come qualche anno fa, quando era più facile arrivare per gli attaccanti del Poggio? Questo arrivo, secondo me, penalizzerebbe ulteriormente chi fosse davanti, perchè per fare le due curve dovrebbe rallentare e rilanciare, cosa meno difficile per una squadra che tira il gruppo, inoltre seconde me saranno 500 m. in più.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 18/01/2008 alle 17:49
In Corso Cavallotti non c'è lo spazio sufficiente per far concludere la Sanremo in condizioni di sicurezza. Si rischia lo stesso incidente che avvenne nel 1993: Fondriest tagliò per primo il traguardo, seguito dall'ammiraglia di Carmine Castellano. Questa, subito dopo l'arrivo fu costretta a fermarsi, letteralmente bloccata a causa dell'intasamento della strada, provocata dalla mancanza di spazi ai lati e dal numero di persone che si riversò in strada. Pochi secondi più tardi arrivò in Corso Cavallotti il gruppo dei velocisti, regolato da Cipollini, che subito dopo lo sprint andò a tamponare la macchina, rischiando un pericoloso frontale sul lunotto posteriore, che fu comunque fracassato dalla rabbia del Re Leone, che vi scagliò contro la bicicletta.

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 18/01/2008 alle 20:30
I negozianti sanremesi non c'entrano nulla. In rete ho recuperato un articolo di un mese fa, nel quale già si parla del trasferimento del traguardo. L'idea non è stata partorita dai negozianti, ma da Igor Varnero, assessore al turismo del comune di San Remo.

Ecco l'articolo, dal sito http://www.genovapress.com/

on la stagione natalizia alle porte può sembrare veramente strano che qualcuno stia rivolgendo preoccupati pensieri alla Pasqua 2008 ma, negli uffici dell'assessorato sanremasco al Turismo è proprio così. Da quando è stata comunicata la data della prossima "Classicissima" delle due ruote l'assessore Igor Varnero sta dormendo sonni agitati.
Infatti la data della Milano-Sanremo è stata stabilita per il 23 marzo 2008, data che, grazie a una combinazione che non si ripeteva dal 1989, coincide con quella di una "bassissima" Pasqua, col risultato che la variopinta carovana di pedalatori si troverà ad arrivare in una Città dei fiori già congestionata di vacanzieri pasquali.
Se per i turisti in visita l'arrivo dei ciclisti rappresenterà senz'altro un'attrattiva in più i problemi logistici e di traffico che tale concomitanza creerà alla cittadina del Ponente non sono affatto trascurabili. Vista l'impossibilità di ottenere uno slittamento della competizione (dati i delicati "incastri" con le altre grandi classiche del pedale) l'assessore Varnero convocherà una tavola rotonda con le categorie interessate (albergatori, amministratori comunali, ristoratori...) per limitare al massimo i disagi, magari spostando il traguardo ciclistico sul lungomare o in corso Cavallotti.
Fonte Cna

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1502
Registrato: May 2004

  postato il 19/01/2008 alle 09:10
Originariamente inviato da elisamorbidona

Questo arrivo, secondo me, penalizzerebbe ulteriormente chi fosse davanti, perchè per fare le due curve dovrebbe rallentare e rilanciare, cosa meno difficile per una squadra che tira il gruppo, inoltre seconde me saranno 500 m. in più.


Non ne sono affatto convinto. In quelle due curve i fuggitivi, essendo presumibilmente in pochi, quasi non frenerebbero neppure, perchè avrebbero tutto lo spazio per scegliere le linee migliori. E' il gruppo che dovrebbe frenare e poi rilanciare... Se vogliamo quello che lo soffrirebbe di più è Petacchi, visto che organizzare il treno sarebbe molto più difficile!

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/01/2008 alle 11:11
il giorno del mio compleanno si corre ma nn c'è nessuno nato quel giorno che corre...l'unico era Cipollini

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gianni Bugno




Posts: 588
Registrato: Mar 2005

  postato il 19/01/2008 alle 12:58
Se il percorso e' quello di Zillo, Sottopasso a parte, mancano alcune curve ampie ma a 90 gradi dei due rondo' dopo Corso Cavallotti..e Via nino bixio e' dritta ..poi c'e il sottopasso e il lungomare, credo fino all'antico Carcere..tutto dritto e grandi spazi anche li.

Per me non cambiera' un tubo..

 

____________________
"Quel naso triste come una salita
Quegli occhi allegri da italiano in gita!"

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Giugno 2009




Posts: 1863
Registrato: Oct 2007

  postato il 19/01/2008 alle 15:40
Originariamente inviato da pedalando

Originariamente inviato da Abajia

Probabile arrivo sul Lungomare Calvino, eh?
Mmmmm... il vento potrebbe giocare un ruolo fondamentale nel finale, non credete?
Potrebbe esserci del vento laterale, che spira dal Mar Ligure, ad esempio, e questo potrebbe favorire molto il gruppo rispetto ad un eventuale fuga.


Il gruppo e' favorito se il vento e' contro no se e' laterale
comunque qui in riviera, a livello strada, il vento non e' mai dal
mare o dai monti ma sempre contro!




ca..o come è vero!

 

____________________
io sono un saavvvoonnnéééésse

Un uomo solo al comando... la sua divisa è bianco-celeste... il suo nome è Fausto Coppi
CAMPIONE DEL MONDO FANTACICLISMO CICLOWEB 2008 vincitore del Giro del Piemonte, MEDAGLIA DI BRONZO alla crono mondiale

FANTACICLISMO CICLOWEB 2009
DOPPIETTA AMSTEL GOLD RACE - FRECCIA VALLONE
VINCITORE CLASSICA DI AMBURGO,VINCITORE MEMORIAL CIMURRI, innumerevoli piazzamenti

FANTACICLISMO CICLOWEB 2010
BRONZO CRONO MONDIALE, ARGENTO MONDIALE IN LINEA
VICITORE GIRO DI LOMBARDIA

ORGANIZZATORE CKC '09

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 19/01/2008 alle 15:40
Anche la Sanremo amatori proposta nel giorno di Pasqua non potrebbe dissuadere molti dal partecipare?

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Giugno 2009




Posts: 1863
Registrato: Oct 2007

  postato il 19/01/2008 alle 15:42
Originariamente inviato da maurofacoltosi

Anche la Sanremo amatori proposta nel giorno di Pasqua non potrebbe dissuadere molti dal partecipare?

mi ha mandato una mail l'organizzatore: niente sanremo amatori!!!

 

____________________
io sono un saavvvoonnnéééésse

Un uomo solo al comando... la sua divisa è bianco-celeste... il suo nome è Fausto Coppi
CAMPIONE DEL MONDO FANTACICLISMO CICLOWEB 2008 vincitore del Giro del Piemonte, MEDAGLIA DI BRONZO alla crono mondiale

FANTACICLISMO CICLOWEB 2009
DOPPIETTA AMSTEL GOLD RACE - FRECCIA VALLONE
VINCITORE CLASSICA DI AMBURGO,VINCITORE MEMORIAL CIMURRI, innumerevoli piazzamenti

FANTACICLISMO CICLOWEB 2010
BRONZO CRONO MONDIALE, ARGENTO MONDIALE IN LINEA
VICITORE GIRO DI LOMBARDIA

ORGANIZZATORE CKC '09

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Settembre 2009, Marzo 2010, Maggio 2010




Posts: 2421
Registrato: Oct 2007

  postato il 19/01/2008 alle 17:45
Originariamente inviato da GiboSimoni

il giorno del mio compleanno si corre ma nn c'è nessuno nato quel giorno che corre...l'unico era Cipollini


caro Gibo,
ci sarei io, del 22 marzo... sono anni che mi preparo con grande scrupolo per la Primavera Rosa (ma farei anche volentieri la Sanremo a mò di novella Alfonsina Strada), purtroppo quelle teste quadre dei direttori sportivi non vogliono vedere il mio chiarissimo talento!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2301
Registrato: Dec 2003

  postato il 21/01/2008 alle 10:30
Originariamente inviato da maurofacoltosi

I negozianti sanremesi non c'entrano nulla. In rete ho recuperato un articolo di un mese fa, nel quale già si parla del trasferimento del traguardo. L'idea non è stata partorita dai negozianti, ma da Igor Varnero, assessore al turismo del comune di San Remo.

Ecco l'articolo, dal sito http://www.genovapress.com/

on la stagione natalizia alle porte può sembrare veramente strano che qualcuno stia rivolgendo preoccupati pensieri alla Pasqua 2008 ma, negli uffici dell'assessorato sanremasco al Turismo è proprio così. Da quando è stata comunicata la data della prossima "Classicissima" delle due ruote l'assessore Igor Varnero sta dormendo sonni agitati.
Infatti la data della Milano-Sanremo è stata stabilita per il 23 marzo 2008, data che, grazie a una combinazione che non si ripeteva dal 1989, coincide con quella di una "bassissima" Pasqua, col risultato che la variopinta carovana di pedalatori si troverà ad arrivare in una Città dei fiori già congestionata di vacanzieri pasquali.
Se per i turisti in visita l'arrivo dei ciclisti rappresenterà senz'altro un'attrattiva in più i problemi logistici e di traffico che tale concomitanza creerà alla cittadina del Ponente non sono affatto trascurabili. Vista l'impossibilità di ottenere uno slittamento della competizione (dati i delicati "incastri" con le altre grandi classiche del pedale) l'assessore Varnero convocherà una tavola rotonda con le categorie interessate (albergatori, amministratori comunali, ristoratori...) per limitare al massimo i disagi, magari spostando il traguardo ciclistico sul lungomare o in corso Cavallotti.
Fonte Cna


Mauro, secondo te i bottegai non c'entrano nulla? Non hanno fatto richieste all'assessore?

 

____________________
Il mio blog: http://passodellacisa.blogspot.com
La mia squadra ciclistica:http://altalunigiana04.comyr.com

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1563
Registrato: Nov 2005

  postato il 21/01/2008 alle 11:34
Originariamente inviato da Frank VDB

Originariamente inviato da maurofacoltosi

I negozianti sanremesi non c'entrano nulla. In rete ho recuperato un articolo di un mese fa, nel quale già si parla del trasferimento del traguardo. L'idea non è stata partorita dai negozianti, ma da Igor Varnero, assessore al turismo del comune di San Remo.

Ecco l'articolo, dal sito http://www.genovapress.com/

on la stagione natalizia alle porte può sembrare veramente strano che qualcuno stia rivolgendo preoccupati pensieri alla Pasqua 2008 ma, negli uffici dell'assessorato sanremasco al Turismo è proprio così. Da quando è stata comunicata la data della prossima "Classicissima" delle due ruote l'assessore Igor Varnero sta dormendo sonni agitati.
Infatti la data della Milano-Sanremo è stata stabilita per il 23 marzo 2008, data che, grazie a una combinazione che non si ripeteva dal 1989, coincide con quella di una "bassissima" Pasqua, col risultato che la variopinta carovana di pedalatori si troverà ad arrivare in una Città dei fiori già congestionata di vacanzieri pasquali.
Se per i turisti in visita l'arrivo dei ciclisti rappresenterà senz'altro un'attrattiva in più i problemi logistici e di traffico che tale concomitanza creerà alla cittadina del Ponente non sono affatto trascurabili. Vista l'impossibilità di ottenere uno slittamento della competizione (dati i delicati "incastri" con le altre grandi classiche del pedale) l'assessore Varnero convocherà una tavola rotonda con le categorie interessate (albergatori, amministratori comunali, ristoratori...) per limitare al massimo i disagi, magari spostando il traguardo ciclistico sul lungomare o in corso Cavallotti.
Fonte Cna


Mauro, secondo te i bottegai non c'entrano nulla? Non hanno fatto richieste all'assessore?

Purtroppo noi liguri siamo maestri nel "Mugugno", i bottegai la zampina ce l'hanno messa di sicuro.

 

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB: il più forte.
Fantarivale storico (stimato e rispettato): Salvatore77
Gran CKC Staffoli 2010: Maglia Nera

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 21/01/2008 alle 16:41
Originariamente inviato da GiboSimoni

il giorno del mio compleanno si corre ma nn c'è nessuno nato quel giorno che corre...l'unico era Cipollini


Paride Grillo è nato il 23 marzo 1982, ed Enrico Gasparotto il 22...

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
<<  1    2    3    4  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.4898951