Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Danilo Di Luca
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  12    13    14    15    16    17    18  >>
Autore: Oggetto: Danilo Di Luca

Livello Marco Pantani




Posts: 1409
Registrato: Nov 2004

  postato il 30/04/2008 alle 23:49
Originariamente inviato da Abajia

E chissà perché, Felice, alla fin fine i periti superpartes hanno assolto Di Luca.
Magari perché le prove di colpevolezza non erano poi così schiaccianti come si è sempre voluto far credere?


Chi ha voluto far credere che le prove fossero "schiaccianti"? Cicloweb forse? Non direi... Torri? Non mi sembra che abbia lanciato proclami... Ad ogni modo, la storia dello Zoncolan é finita: c'é stato un giudizio dell'autorità preposta a giudicare e nessuno lo contesta. Adesso c'é n'é stato un altro, da parte di un'altra autorità, a proposito di fatti diversi che, se non vado errato, nemmeno Di Luca contesta. E allora? perché fare confusuione, perché mescolare le carte? Perché strillare sempre e comunque? E perché incensare chi, come la federazione spagnola decide di fare come le 3 scimmiette? Non vedo, non sento, non parlo? Volete un ciclismo (uno sport, così facciamo contenti coloro che ci tengono a generalizzare) senza regole? Benissimo! Ma sappiate che questo é quello che nella vita corrente si chiama capitalismo selvaggio, deregulation, ecc, ecc. E che di tutto questo il futuro primo ministro Berlusconi é un massimo esponente.
Prendetene atto, tutto qui.

 

____________________
E' la guerra che Madre Natura conduce contro la natura dell'uomo. Sarà una guerra senza quartiere, e sarà la grande guerra del XXI secolo

Ascoltato alla alla radio il 25/10/2007 a commento degli incendi che stavano devastando la California.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 01/05/2008 alle 00:36
Originariamente inviato da Felice

Originariamente inviato da Abajia

E chissà perché, Felice, alla fin fine i periti superpartes hanno assolto Di Luca.
Magari perché le prove di colpevolezza non erano poi così schiaccianti come si è sempre voluto far credere?


Chi ha voluto far credere che le prove fossero "schiaccianti"? Cicloweb forse? Non direi... Torri? Non mi sembra che abbia lanciato proclami...


Ah no?


Ad ogni modo, la storia dello Zoncolan é finita: c'é stato un giudizio dell'autorità preposta a giudicare e nessuno lo contesta. Adesso c'é n'é stato un altro, da parte di un'altra autorità, a proposito di fatti diversi che, se non vado errato, nemmeno Di Luca contesta. E allora? perché fare confusuione, perché mescolare le carte? Perché strillare sempre e comunque? E perché incensare chi, come la federazione spagnola decide di fare come le 3 scimmiette? Non vedo, non sento, non parlo? Volete un ciclismo (uno sport, così facciamo contenti coloro che ci tengono a generalizzare) senza regole? Benissimo! Ma sappiate che questo é quello che nella vita corrente si chiama capitalismo selvaggio, deregulation, ecc, ecc. E che di tutto questo il futuro primo ministro Berlusconi é un massimo esponente.
Prendetene atto, tutto qui.


Vogliamo una giustizia nè spagnola nè Italiana, ma internazionale. Possibilmente costruita sui reali bisogni della lotta al doping. E' così difficile (da capire)???

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 01/05/2008 alle 00:43
Originariamente inviato da Subsonico

Originariamente inviato da Felice

Originariamente inviato da Abajia

E chissà perché, Felice, alla fin fine i periti superpartes hanno assolto Di Luca.
Magari perché le prove di colpevolezza non erano poi così schiaccianti come si è sempre voluto far credere?


Chi ha voluto far credere che le prove fossero "schiaccianti"? Cicloweb forse? Non direi... Torri? Non mi sembra che abbia lanciato proclami...


Ah no?


Ad ogni modo, la storia dello Zoncolan é finita: c'é stato un giudizio dell'autorità preposta a giudicare e nessuno lo contesta. Adesso c'é n'é stato un altro, da parte di un'altra autorità, a proposito di fatti diversi che, se non vado errato, nemmeno Di Luca contesta. E allora? perché fare confusuione, perché mescolare le carte? Perché strillare sempre e comunque? E perché incensare chi, come la federazione spagnola decide di fare come le 3 scimmiette? Non vedo, non sento, non parlo? Volete un ciclismo (uno sport, così facciamo contenti coloro che ci tengono a generalizzare) senza regole? Benissimo! Ma sappiate che questo é quello che nella vita corrente si chiama capitalismo selvaggio, deregulation, ecc, ecc. E che di tutto questo il futuro primo ministro Berlusconi é un massimo esponente.
Prendetene atto, tutto qui.


Vogliamo una giustizia nè spagnola nè Italiana, ma internazionale. Possibilmente costruita sui reali bisogni della lotta al doping. E' così difficile (da capire)???

E' così immediato da fare?
E nel frattempo?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 01/05/2008 alle 10:50
Nel frattempo non tagliamocele per far dispetto alla moglie.
Non è saggio.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1409
Registrato: Nov 2004

  postato il 01/05/2008 alle 14:24
Originariamente inviato da Subsonico

Vogliamo una giustizia nè spagnola nè Italiana, ma internazionale. Possibilmente costruita sui reali bisogni della lotta al doping. E' così difficile (da capire)???


Sub, il TAS é un tribunale internazionale, eppure sembra che non vada bene neppure quello. Ad ogni modo, dire "vogliamo una giustizia costruita sui reali bisogni della lotta al doping" e poi fare l'elogio della federazione spagnola o di quella monegasca é come reclamare tasse giuste e pagate da tutti e poi tessere le lodi dei paradisi fiscali e delle società off-shore.

Ciao

 

____________________
E' la guerra che Madre Natura conduce contro la natura dell'uomo. Sarà una guerra senza quartiere, e sarà la grande guerra del XXI secolo

Ascoltato alla alla radio il 25/10/2007 a commento degli incendi che stavano devastando la California.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 01/05/2008 alle 14:54
Originariamente inviato da Felice

Originariamente inviato da Subsonico

Vogliamo una giustizia nè spagnola nè Italiana, ma internazionale. Possibilmente costruita sui reali bisogni della lotta al doping. E' così difficile (da capire)???


Sub, il TAS é un tribunale internazionale, eppure sembra che non vada bene neppure quello. Ad ogni modo, dire "vogliamo una giustizia costruita sui reali bisogni della lotta al doping" e poi fare l'elogio della federazione spagnola o di quella monegasca é come reclamare tasse giuste e pagate da tutti e poi tessere le lodi dei paradisi fiscali e delle società off-shore.

Ciao


Il Tas è appunto, un tribunale. Non è il Tas che effettua le inchieste. Il Tas prende delle decisioni finali, corrette o meno, ma non è certo il Tas che decide di giudicare Tizio o Caio o Sempronio. Lo fa perchè glielo chiedono. Non è il TAS che fa la lotta al doping. Non è il Tas che decide di squalificare un corridore per 2 anni e un altro per 1.
E soprattutto, io non ho elogiato nessuno.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1409
Registrato: Nov 2004

  postato il 01/05/2008 alle 16:19
Originariamente inviato da Subsonico

Il Tas è appunto, un tribunale. Non è il Tas che effettua le inchieste. Il Tas prende delle decisioni finali, corrette o meno, ma non è certo il Tas che decide di giudicare Tizio o Caio o Sempronio. Lo fa perchè glielo chiedono. Non è il TAS che fa la lotta al doping. Non è il Tas che decide di squalificare un corridore per 2 anni e un altro per 1.
E soprattutto, io non ho elogiato nessuno.


Lo so che non hai elogiato nessuno. Però, se guardi come é cominciata questa discussione, ti accorgerai che é cominciata proprio da lì, dal fatto che i "bravi" Spagnoli hanno protetto il loro Valv/Piti mentre noi, i cattivi Italiani, non abbiamo protetto Di Luca. E questo a seguito di una decisione del TAS concernente dei fatti che Di Luca nemmeno nega.

Quanto al TAS, é vero che é un tribunale, ovvero un ente preposto a giudicare e non a condurre inchieste. Dovrebbe essere rassicurante - non ti pare? - il fatto che ci sia un ente come questo, in qualche modo super partes, a cui appellarsi. Eppure... eppure anche al TAS vengono mosse le solite accuse: voglia di protagonismo, giustizia ad orologeria, ecc., ecc.

Per il resto, come giustamente dici tu, i tribunali, si chiamino TAS o GUI poco importa, giudicano quando viene loro richiesto. Questo può accadere solo se qualcuno, a monte, ha condotto un'inchiesta, raccogliendo quegli indizi che il tribunale dovrà esaminare al fine di stabilire se hanno o no valore di prova. Se nessuno fa questo lavoro, ovvero se si dice "ci vogliono le prove", ma queste prove nessuno le cerca, ecco che questi tribunali diventano semplicemente degli enti inutili. E quando qualcuno prova a fare questo lavoro preparatorio non mi sembra che riscuota grandi consensi qui nel forum.

Ciao

 

____________________
E' la guerra che Madre Natura conduce contro la natura dell'uomo. Sarà una guerra senza quartiere, e sarà la grande guerra del XXI secolo

Ascoltato alla alla radio il 25/10/2007 a commento degli incendi che stavano devastando la California.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 01/05/2008 alle 19:20
Originariamente inviato da Felice

Sub, il TAS é un tribunale internazionale, eppure sembra che non vada bene neppure quello. Ad ogni modo, dire "vogliamo una giustizia costruita sui reali bisogni della lotta al doping" e poi fare l'elogio della federazione spagnola o di quella monegasca é come reclamare tasse giuste e pagate da tutti e poi tessere le lodi dei paradisi fiscali e delle società off-shore.

Ciao

Frejus, io non ho ho lodato in modo sperticato l'atteggiamento della federazione spagnola in merito ad OP, ma non riesco a capire come mai l'Italia debba essere l'unica nazione a pestarsi i piedi da sola.
E con questo non voglio dire che non trovo giusto punire chi viene beccato positivo, ma vorrei porre l'accento sul sensazionalismo che il Torri di turno va cercando con trovate del tutto inopportune (e che sono inopportune non lo dico io, ma rimando al discorso dei periti superpartes...).
Anche in Francia, in Belgio, in Germania applicano i controlli antidoping, ma non scoppiano scandali da prima pagina se uno si fa una flebo d'acqua (e sta pur certo che non c'è bisogno che mi ricordi quali siano i molteplici usi di una flebo di questo genere, ma come si dice, tutto il mondo è paese. I capri espiatori non mi sono mai piaciuti, ecco tutto).

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1420
Registrato: Jun 2005

  postato il 02/05/2008 alle 16:45
Mi piacerebbe ricapitolare tutta la questione:

1 - Il TAS ha respinto la richiesta di Di Luca di annullare la squalifica di tre mesi per l'inchiesta "Oil for Drug"
2 - Lo stesso TAS ha respinto la richiesta del CONI di incrementare a 2 anni la squalifica a Di Luca per l'inchiesta "Oil for Drug"
3 - Il CONI non si è appellata al TAS per la decisione del GUI sui fatti del Monte Zoncolan.

Se è così il Killer non ha più questioni aperte e può finalmente concentrarsi sul suo mestiere ?!?!?!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 02/05/2008 alle 18:23
Originariamente inviato da Bob Fats

Mi piacerebbe ricapitolare tutta la questione:

1 - Il TAS ha respinto la richiesta di Di Luca di annullare la squalifica di tre mesi per l'inchiesta "Oil for Drug"
2 - Lo stesso TAS ha respinto la richiesta del CONI di incrementare a 2 anni la squalifica a Di Luca per l'inchiesta "Oil for Drug"
3 - Il CONI non si è appellata al TAS per la decisione del GUI sui fatti del Monte Zoncolan.

Se è così il Killer non ha più questioni aperte e può finalmente concentrarsi sul suo mestiere ?!?!?!



il terzo punto è ancora aperto.
Presumibilmente Torri aspetterà le motivazioni della sentenza prima di decidere se fare ricorso o meno.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 02/05/2008 alle 18:42
Originariamente inviato da Felice


Lo so che non hai elogiato nessuno. Però, se guardi come é cominciata questa discussione, ti accorgerai che é cominciata proprio da lì, dal fatto che i "bravi" Spagnoli hanno protetto il loro Valv/Piti mentre noi, i cattivi Italiani, non abbiamo protetto Di Luca. E questo a seguito di una decisione del TAS concernente dei fatti che Di Luca nemmeno nega.

Tralasciando buoni e cattivi, la disparità di giudizio è il problema principale attualmente. E più che tra Di Luca e Valverde, io direi tra Basso e Valverde, che tra loro c'entrano qualcosa. Se non cattivi, i nostri inquisitori son stati particolarmente fessi, non assicurandosi che gli stessi criteri vengano seguiti ovunque.


Quanto al TAS, é vero che é un tribunale, ovvero un ente preposto a giudicare e non a condurre inchieste. Dovrebbe essere rassicurante - non ti pare? - il fatto che ci sia un ente come questo, in qualche modo super partes, a cui appellarsi. Eppure... eppure anche al TAS vengono mosse le solite accuse: voglia di protagonismo, giustizia ad orologeria, ecc., ecc.
Ennò: non è mica il TAS a ricevere queste accuse. Il TAS dopotutto ha avuto zero o quasi nomi nelle varie inchieste (protagonismo), e non è certo il TAS da solo a decidere la data del giudizio: ci sono avvocati, e se vogliamo, procuratori, che questo mestiere lo fanno da secoli (o da millenni) e sanno bene come piazzare la data del giudizio quando la vogliono loro. Non succede certo solo nel ciclismo.


Per il resto, come giustamente dici tu, i tribunali, si chiamino TAS o GUI poco importa, giudicano quando viene loro richiesto. Questo può accadere solo se qualcuno, a monte, ha condotto un'inchiesta, raccogliendo quegli indizi che il tribunale dovrà esaminare al fine di stabilire se hanno o no valore di prova. Se nessuno fa questo lavoro, ovvero se si dice "ci vogliono le prove", ma queste prove nessuno le cerca, ecco che questi tribunali diventano semplicemente degli enti inutili. E quando qualcuno prova a fare questo lavoro preparatorio non mi sembra che riscuota grandi consensi qui nel forum.

Ciao


Diciamo che qualche inchiesta recente si è rivelata perfettamente inutile e strumentale (Ovvero, non avevano niente da dimostrare in partenza). Un po' come certe inchieste di Woodcock, con la differenza che Woodcock indaga su reati di giustizia ordinaria.

Ciao.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Juniores




Posts: 9
Registrato: Apr 2008

  postato il 03/05/2008 alle 17:57
Danilo fa la barba a mio cugino geremia, adesso è preoccupato perchè se fa il giro d'italia per venti giorni non può rasarsi e gli crescerà la barba lunga.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Utente del mese Aprile 2010




Posts: 2754
Registrato: Mar 2006

  postato il 04/05/2008 alle 13:36
Ciclismo, Amadio: "Dopo Basso, Di Luca"

MILANO - Roberto Amadio, team manager della Liquigas, conferma che nei piani della sua squadra per il futuro, oltre a Ivan Basso c'e' anche Danilo Di Luca. La formazione di Paolo Dal Lago aveva divorziato dal vincitore del Giro d'Italia 2007, dopo una tribolata trattativa per il rinnovo del contratto ma ora e' pronta ad avanzare una nuova offerta per ingaggiare nuovamente l'abruzzese: "Gli avevamo fatto un'offerta, ma lui ha deciso di cambiare formazione - spiega Amadio - quest'anno rilanceremo e non escludo che pensi di tornare da noi. In ogni caso decideremo piu' avanti". Quanto all'arrivo di Basso, che ha firmato un contratto per il 2009 e il 2010, secondo Amadio si tratta di un investimento "volto a recuperare Basso come corridore di alto livello" anche se "i programmi e gli obbiettivi verranno definitiv successivamente".

(gazzetta.it)

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 04/05/2008 alle 13:53
Originariamente inviato da rizz23

Ciclismo, Amadio: "Dopo Basso, Di Luca"

MILANO - Roberto Amadio, team manager della Liquigas, conferma che nei piani della sua squadra per il futuro, oltre a Ivan Basso c'e' anche Danilo Di Luca. La formazione di Paolo Dal Lago aveva divorziato dal vincitore del Giro d'Italia 2007, dopo una tribolata trattativa per il rinnovo del contratto ma ora e' pronta ad avanzare una nuova offerta per ingaggiare nuovamente l'abruzzese: "Gli avevamo fatto un'offerta, ma lui ha deciso di cambiare formazione - spiega Amadio - quest'anno rilanceremo e non escludo che pensi di tornare da noi. In ogni caso decideremo piu' avanti". Quanto all'arrivo di Basso, che ha firmato un contratto per il 2009 e il 2010, secondo Amadio si tratta di un investimento "volto a recuperare Basso come corridore di alto livello" anche se "i programmi e gli obbiettivi verranno definitiv successivamente".

(gazzetta.it)


La Liquigas sta costruendo uno squadrone per il futuro. Certo che Basso e Di Luca insieme sarebbe interessanre...

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 04/05/2008 alle 14:52
Originariamente inviato da babeuf

Originariamente inviato da rizz23

Ciclismo, Amadio: "Dopo Basso, Di Luca"

MILANO - Roberto Amadio, team manager della Liquigas, conferma che nei piani della sua squadra per il futuro, oltre a Ivan Basso c'e' anche Danilo Di Luca. La formazione di Paolo Dal Lago aveva divorziato dal vincitore del Giro d'Italia 2007, dopo una tribolata trattativa per il rinnovo del contratto ma ora e' pronta ad avanzare una nuova offerta per ingaggiare nuovamente l'abruzzese: "Gli avevamo fatto un'offerta, ma lui ha deciso di cambiare formazione - spiega Amadio - quest'anno rilanceremo e non escludo che pensi di tornare da noi. In ogni caso decideremo piu' avanti". Quanto all'arrivo di Basso, che ha firmato un contratto per il 2009 e il 2010, secondo Amadio si tratta di un investimento "volto a recuperare Basso come corridore di alto livello" anche se "i programmi e gli obbiettivi verranno definitiv successivamente".

(gazzetta.it)


La Liquigas sta costruendo uno squadrone per il futuro. Certo che Basso e Di Luca insieme sarebbe interessanre...


dubito correrebbero le stesse corse, se Basso ha mantenuto una buona condizione. Con l'età che si ritrovano e ciò che è successo negli ultimi anni Giro e Tour a tutta non li fanno, perciò uno (Di Luca) fa il giro e l'altro (Basso) il tour da capitano. Fantaciclismo ovviamente, anche perchè non sappiamo ancora Nibali a che punto è.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1409
Registrato: Nov 2004

  postato il 04/05/2008 alle 17:40
Originariamente inviato da Subsonico

Tralasciando buoni e cattivi, la disparità di giudizio è il problema principale attualmente.


Perfettamente d'accordo.

Originariamente inviato da Subsonico
E più che tra Di Luca e Valverde, io direi tra Basso e Valverde, che tra loro c'entrano qualcosa.


Anche su questo

Originariamente inviato da Subsonico
Se non cattivi, i nostri inquisitori son stati particolarmente fessi, non assicurandosi che gli stessi criteri vengano seguiti ovunque.


Su questo no. Forse che un magistrato , per fare applicare la legge, deve prima accertarsi che i suoi colleghi fanno scrupolosamente il loro dovere?

Originariamente inviato da Subsonico

Quanto al TAS, é vero che é un tribunale, ovvero un ente preposto a giudicare e non a condurre inchieste. Dovrebbe essere rassicurante - non ti pare? - il fatto che ci sia un ente come questo, in qualche modo super partes, a cui appellarsi. Eppure... eppure anche al TAS vengono mosse le solite accuse: voglia di protagonismo, giustizia ad orologeria, ecc., ecc.

Ennò: non è mica il TAS a ricevere queste accuse. Il TAS dopotutto ha avuto zero o quasi nomi nelle varie inchieste (protagonismo), e non è certo il TAS da solo a decidere la data del giudizio: ci sono avvocati, e se vogliamo, procuratori, che questo mestiere lo fanno da secoli (o da millenni) e sanno bene come piazzare la data del giudizio quando la vogliono loro. Non succede certo solo nel ciclismo.


E si' invece. Il punto di vista da te espresso é esattamente quello che avevo difeso io a suo tempo. Non é condiviso da tutti pero' qui nel forum e il TAS si é beccato la sua dose di accuse, vedi, ad esempio, il caso Petacchi.

Originariamente inviato da Subsonico
Diciamo che qualche inchiesta recente si è rivelata perfettamente inutile e strumentale (Ovvero, non avevano niente da dimostrare in partenza). Un po' come certe inchieste di Woodcock, con la differenza che Woodcock indaga su reati di giustizia ordinaria.

Ciao.


Pensi alla storia dello Zoncolan immagino. Tutto sommato sono d'accordo.

Ciao

 

____________________
E' la guerra che Madre Natura conduce contro la natura dell'uomo. Sarà una guerra senza quartiere, e sarà la grande guerra del XXI secolo

Ascoltato alla alla radio il 25/10/2007 a commento degli incendi che stavano devastando la California.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1409
Registrato: Nov 2004

  postato il 04/05/2008 alle 17:49
Originariamente inviato da Abajia

Originariamente inviato da Felice

Sub, il TAS é un tribunale internazionale, eppure sembra che non vada bene neppure quello. Ad ogni modo, dire "vogliamo una giustizia costruita sui reali bisogni della lotta al doping" e poi fare l'elogio della federazione spagnola o di quella monegasca é come reclamare tasse giuste e pagate da tutti e poi tessere le lodi dei paradisi fiscali e delle società off-shore.

Ciao

Frejus, io non ho ho lodato in modo sperticato l'atteggiamento della federazione spagnola in merito ad OP, ma non riesco a capire come mai l'Italia debba essere l'unica nazione a pestarsi i piedi da sola.
E con questo non voglio dire che non trovo giusto punire chi viene beccato positivo, ma vorrei porre l'accento sul sensazionalismo che il Torri di turno va cercando con trovate del tutto inopportune (e che sono inopportune non lo dico io, ma rimando al discorso dei periti superpartes...).
Anche in Francia, in Belgio, in Germania applicano i controlli antidoping, ma non scoppiano scandali da prima pagina se uno si fa una flebo d'acqua (e sta pur certo che non c'è bisogno che mi ricordi quali siano i molteplici usi di una flebo di questo genere, ma come si dice, tutto il mondo è paese. I capri espiatori non mi sono mai piaciuti, ecco tutto).


Abajia, non sono Frejus...

E Di Luca non é un capro espiatorio, vediamo di non esagerare.

Quanto alla flebo d'acqua, anche se non serve a niente, se non é dichiarata é proibita.
E, ad ogni modo, io non ho niente da dire (e non ho mai detto nulla in passato) contro la sentenza del GUI.

Ciao

 

____________________
E' la guerra che Madre Natura conduce contro la natura dell'uomo. Sarà una guerra senza quartiere, e sarà la grande guerra del XXI secolo

Ascoltato alla alla radio il 25/10/2007 a commento degli incendi che stavano devastando la California.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani
Utente del mese Febbraio 2009
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 2093
Registrato: Sep 2004

  postato il 04/05/2008 alle 19:11
Originariamente inviato da Felice

Volete un ciclismo (uno sport, così facciamo contenti coloro che ci tengono a generalizzare) senza regole? Benissimo! Ma sappiate che questo é quello che nella vita corrente si chiama capitalismo selvaggio, deregulation, ecc, ecc. E che di tutto questo il futuro primo ministro Berlusconi é un massimo esponente.
Prendetene atto, tutto qui.



Se c'è una cosa che odio è tirare fuori Berlusconi in queso argomento. Sin dai tempi in cui leggevo le cronache di Travaglio del processo di Forlì o certi articoli dell'Unità o certe affermazioni di Capodacqua su Pantani che usava i mass media per difendersi ( ogni tanto, quando usciva dall'inedia, mentre i loro paginoni erano quotidiani).
Mi spiace doverne parlare qua di Berlusconi ma mi trovo costretta.L'essenza del berlusconismo, caro Felice, non è l'assenza di regole. Semmai è il due pesi e due misure e sempre a favore del più potente .
La tolleranza è zero ( si fa per dire non sono certo loro a poter porre fine a un fenomeno come l'immigrazione se 3/4 del mondo fa la fame) per gli immigrati ma se falsifichi bilanci e rubi senza una pistola, sei depenalizzato. E così via.
Esattamente la situazione che c'è oggi nella cosiddetta lotta al doping.
Quali sono le regole?
E' una regola il controllo dello Zoncolan quando decine di periti non hanno potuto dare una risposta univoca e intanto Di Luca è stato sulla graticola per mesi e ha perso tempo prezioso?
Anche i giudici spagnoli che non permettono il confronto dei DNA con quelli delle sacche ( presupposto essenziale per condannare come sostengo da due anni) rispettano le regole ( all'epoca dei fatti il doping, in Spagna, non era reato) solo che i nomi usciti sono solo quelli dei ciclisti, quelli dei calciatori o di altri sportivi sono scritti nel vento.
Quali sono le regole? Rasmussen irreperibile non doveva partire né al Giro né al Tour ma lo fanno partire per poi buttarlo fuori in maglia gialla in nome della lotta UCI/ASO
Mentre Gattuso può rifiutarsi di fare il test ematico e diventare campione del mondo.
Se si va da Santuccione si viene squalificati, se si va da preparatori che figurano nel rapporto Donati,assolti per prescrizione ecc. non si viene sfiorati. Perché?
Se un perito parla di inspiegabilità fisiologica dei valori ematici di alcuni juventini il fatto non sussiste, se lo fa per Pantani è il dopato d'Italia.
Se sei nel file di Conconi e ti chiami Pantani sei il dopato d'Italia ( meccanismo a orologeria di creazione del capro espiatorio), se ti chiami Di Centa fai parte della commissione Coni per lo sport pulito e diventi onorevole.
Se sei dirigente Coni prosciolto per prescrizione dal processo Conconi, non perdi il posto e anzi diventi eroe dell'antidoping.
Se sei Conconi finisci la carriera come rettore dell'Università di Ferrara perché vai in pensione, se sei Pantani finisci alla gogna mediatica e giudiziaria.
Continuo? no, mi fermo.
L'attuale cosiddetta lotta al doping ( arbitrio ad orologeria per lotte di potere in corso) è l'essenza del berlusconismo. Non assenza di regole, ma protezione degli interessi dei potenti.

 

____________________
Verità e giustizia per Marco Pantani: una battaglia di civiltà.

Arcana loggia per il ripristino della civiltà dell'ordalia.

IO NON L'HO VOTATO.

IO CORRO DOPATO COME TUTTI.

"E' tutto alla conoscenza di tutti" Marco Pantani,1997 ( tempi non sospetti),parlando di doping in un'intervista televisiva con Gianni Minà.

Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping.

Hypocrisy free.

CAREFUL WITH THAT AXE, EUGENIO.



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 04/05/2008 alle 20:06
Originariamente inviato da Donchisciotte

Originariamente inviato da Felice

Volete un ciclismo (uno sport, così facciamo contenti coloro che ci tengono a generalizzare) senza regole? Benissimo! Ma sappiate che questo é quello che nella vita corrente si chiama capitalismo selvaggio, deregulation, ecc, ecc. E che di tutto questo il futuro primo ministro Berlusconi é un massimo esponente.
Prendetene atto, tutto qui.



Se c'è una cosa che odio è tirare fuori Berlusconi in queso argomento. Sin dai tempi in cui leggevo le cronache di Travaglio del processo di Forlì o certi articoli dell'Unità o certe affermazioni di Capodacqua su Pantani che usava i mass media per difendersi ( ogni tanto, quando usciva dall'inedia, mentre i loro paginoni erano quotidiani).
Mi spiace doverne parlare qua di Berlusconi ma mi trovo costretta.L'essenza del berlusconismo, caro Felice, non è l'assenza di regole. Semmai è il due pesi e due misure e sempre a favore del più potente .
La tolleranza è zero ( si fa per dire non sono certo loro a poter porre fine a un fenomeno come l'immigrazione se 3/4 del mondo fa la fame) per gli immigrati ma se falsifichi bilanci e rubi senza una pistola, sei depenalizzato. E così via.
Esattamente la situazione che c'è oggi nella cosiddetta lotta al doping.
Quali sono le regole?
E' una regola il controllo dello Zoncolan quando decine di periti non hanno potuto dare una risposta univoca e intanto Di Luca è stato sulla graticola per mesi e ha perso tempo prezioso?
Anche i giudici spagnoli che non permettono il confronto dei DNA con quelli delle sacche ( presupposto essenziale per condannare come sostengo da due anni) rispettano le regole ( all'epoca dei fatti il doping, in Spagna, non era reato) solo che i nomi usciti sono solo quelli dei ciclisti, quelli dei calciatori o di altri sportivi sono scritti nel vento.
Quali sono le regole? Rasmussen irreperibile non doveva partire né al Giro né al Tour ma lo fanno partire per poi buttarlo fuori in maglia gialla in nome della lotta UCI/ASO
Mentre Gattuso può rifiutarsi di fare il test ematico e diventare campione del mondo.
Se si va da Santuccione si viene squalificati, se si va da preparatori che figurano nel rapporto Donati,assolti per prescrizione ecc. non si viene sfiorati. Perché?
Se un perito parla di inspiegabilità fisiologica dei valori ematici di alcuni juventini il fatto non sussiste, se lo fa per Pantani è il dopato d'Italia.
Se sei nel file di Conconi e ti chiami Pantani sei il dopato d'Italia ( meccanismo a orologeria di creazione del capro espiatorio), se ti chiami Di Centa fai parte della commissione Coni per lo sport pulito e diventi onorevole.
Se sei dirigente Coni prosciolto per prescrizione dal processo Conconi, non perdi il posto e anzi diventi eroe dell'antidoping.
Se sei Conconi finisci la carriera come rettore dell'Università di Ferrara perché vai in pensione, se sei Pantani finisci alla gogna mediatica e giudiziaria.
Continuo? no, mi fermo.
L'attuale cosiddetta lotta al doping ( arbitrio ad orologeria per lotte di potere in corso) è l'essenza del berlusconismo. Non assenza di regole, ma protezione degli interessi dei potenti.


Bravissima, hai perfettamente ragione!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Settembre 2009, Marzo 2010, Maggio 2010




Posts: 2421
Registrato: Oct 2007

  postato il 04/05/2008 alle 20:48
grazie Donchisciotte, lasciando perdere la politica (non ne vale la pena...), ti sottoscrivo in pieno.
Per quanto riguarda la regole, a me pare che situazioni come quella di Di Luca ne attestino proprio l'assenza. Non basta che ci sia una normativa di qualunque genere applicata in maniera sporadica perchè si possa parlare di legge. La legge è emanazione di una concezione organica più alta della vita civile, dunque non viene dal basso, come una toppa da mettere su un vestito lacero, per tamponare una situazione, (come è già stato detto altrove nella storia dell'umanità: si disfa tutto il vestito!) Nel caso delle leggi precisamente perchè si adotta una sistema che non ha in vista le dinamiche primarie di male, ma semplicemente il fatto isolato: e così va a finire che qui si corregge, ma là rimane aperta un'altra via che conduce all'ingiustizia, e questo fa sì che chi opera a danno della società rimanga attivo e possa facilmente reimpadronirsi del terreno perduto là dove è stato tentato un intervento.
Anche per il corpo umano la cose funzionano più o meno così, mi pare.
Se si prendono solo gli antiacidi, ma non si cambia alimentazione, è difficile che il mal di stomaco vada via...
Vedo che mi sto avventurando su percorsi argomentativi già ampiamente battuti, però, per cui mi fermo.

Il meccanismo dei "due pesi e due misure", funziona meglio quando riceve una fittizia ratifica da un sistema di regole creato appositamente per poter essere applicato a seconda delle situazioni.
Nel mondo ci sarà sempre l'esercizio del sopruso ai danni del più debole, l'ingiustizia consumata ai danni dell'onesto, il problema è che sono in atto anche le strategie per rivestire di legalità tutta questa prepotenza, e ciò avviene precisamente con questi regolamenti singolamente "elastici"...

 

[Modificato il 04/05/2008 alle 20:51 by elisamorbidona]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 05/05/2008 alle 17:07
Sabato parte il Giro, con Danilo grande favorito.

Analizzando il percorso di quest'anno, mi è sorta una piccola preoccupazione: il percorso 2008 è molto più simile a quello 2006 (dove Danilo andò malissimo) che non a quello 2007: quattro tapponi (Pampeago, Marmolada, Monte Pora e, soprattutto, Tirano), 2-3 tappe dure + Plan de Corones. Pensate che Danilo, che, come ben sapete, non nasce scalatore puro, possa vincere su un percorso del genere?

Io sinceramente spero di si...

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 05/05/2008 alle 18:02
Di Luca corre per vincere oppure non combina niente di buono....

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 11/05/2008 alle 21:37
una bellaa tappa oggi, una grande squadra, un grande Savoldelli, un grande Danilo anche se ha ritardato troppo la volata....speriamo di vederlo con una nuova maglia aa Pescocostanzo....
ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 11/05/2008 alle 21:50
Speriamo di vederlo con un'altra maglia a Milano.
Perchè in questo Giro le forze bisogna tenersele, non sprecarne troppe all'inizio.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 11/05/2008 alle 23:10
Danilo, come tutta la Lpr, ha dimostrato di essere in gran forma, se mai ce ne fosse stato ancora bisogno.
La partenza è sulla falsariga di quella dello scorso anno, ma stavolta farebbe bene a risparmiasi un po' di più nella prima parte, secondo me.
La seconda parte del Giro di quest'anno è più dura di quella del 2007...

Forza Danilo!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1420
Registrato: Jun 2005

  postato il 12/05/2008 alle 11:53
Originariamente inviato da Abajia

Danilo, come tutta la Lpr, ha dimostrato di essere in gran forma, se mai ce ne fosse stato ancora bisogno.
La partenza è sulla falsariga di quella dello scorso anno, ma stavolta farebbe bene a risparmiasi un po' di più nella prima parte, secondo me.
La seconda parte del Giro di quest'anno è più dura di quella del 2007...

Forza Danilo!


Come ho già scritto nel thread della 2.a tappa, il Killer costruisce il suo successo da qui a Cesena, per poi difendersi in montagna e a cronometro. Anche lo scorso anno, la maggior parte del suo vantaggio nei confronti del resto del podio (Mazzoleni e Schleck) l'aveva ottenuto prima di Briancon, solo leggermente incrementato con la cronoscalata di Oropa ed il successo nella cittadina francese (soprattutto su Simoni). Anche psicologicamente, Di Luca si è sempre dimostrato molto forte nei suoi momenti positivi (Giro 2007 e 2005) e molto debole nei momenti negativi (Giro 2006).


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 12/05/2008 alle 12:11
L'anno scorso si trovò, in due tappe, per lui,tatticamente difficili, quella di Bergamo e quella delle Tre Cime, con il supporto della Lampre perchè dei suoi non ne aveva più.
Poi gli andò bene, però quest'anno, con una squadra, sulla carta, meno forte sarebbe meglio non la spremesse troppo all'inizio, come ha giustamente osservato Martinelli.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 12/05/2008 alle 17:51
Anch'io, come Nino, sono del parere che sarebbe meglio non spremersi troppo nella prima parte del Giro, col rischio di ritrovarsi in riserva troppo presto.
Anche perché, ripeto, l'ultima settimana di questo Giro è ben più faticosa di quella dello scorso anno.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 12/05/2008 alle 17:53
Certo che se Danilo confermasse la vittoria 2007, con questi avversari che si ritrova, entrerebbe direttamente nell'Olimpo dei grandissimi del ciclismo. Le premesse sono ottime, anche se ieri Riccò era inequivocabilmente il più forte. Bisognerà verificare se il Killer saprà gestirsi bene su un percorso molto più duro rispetto allo scorso anno: la mia impressione è che stia spremendo leggermente troppo la sua squadra, anche oggi ha messo i suoi gragari a tirare per riprendere Nibali, + Chiarini in fuga. Comunque possono anche essere visti come segnali molto positivi.

Forza Killer!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 13/05/2008 alle 19:00
Il Killer sta consumando le sue corde vocali per tenere a bada i suoi compagni di squadra... sono scatenati! Speriamo abbiano ancora tante energie da spendere sulle montagne...

Domani arrivo adatto al Killer, e prima rivincita con Riccò (anche se quest'ultimo è un po' malconcio).

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 13/05/2008 alle 19:07
Originariamente inviato da babeuf

Il Killer sta consumando le sue corde vocali per tenere a bada i suoi compagni di squadra... sono scatenati! Speriamo abbiano ancora tante energie da spendere sulle montagne...

Beh, i corridori neppure si sognano di andare a tirare il gruppo senza l'ordine del capitano (e dell'ammiraglia), quindi quello da tenere a bada è Di Luca!
Capisco che l'intenzione è principalmente quella di evitare le cadute e uno dei modi migliori è quello di correre nell'avanguardia del gruppo, ma un conto è star davanti, un altro è far tirare la squadra anche quando logica vuole che siano i team dei velocisti a farlo.
Lo stesso Savoldelli non può essere "sprecato" per ricucire un attacco, anche se di Nibali.
L'impressione che ho è che Danilo voglia far vedere che ha una squadra forte e affidabile, ma così rischia di sfiancare i compagni prima del dovuto...

 

[Modificato il 13/05/2008 alle 19:09 by Abajia]

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 13/05/2008 alle 19:13
Originariamente inviato da Abajia

Originariamente inviato da babeuf

Il Killer sta consumando le sue corde vocali per tenere a bada i suoi compagni di squadra... sono scatenati! Speriamo abbiano ancora tante energie da spendere sulle montagne...

Beh, i corridori neppure si sognano di andare a tirare il gruppo senza l'ordine del capitano (e dell'ammiraglia), quindi quello da tenere a bada è Di Luca!
Capisco che l'intenzione è principalmente quella di evitare le cadute e uno dei modi migliori è quello di correre nell'avanguardia del gruppo, ma un conto è star davanti, un altro è far tirare la squadra anche quando logica vuole che siano i team dei velocisti a farlo.
Lo stesso Savoldelli non può essere "sprecato" per ricucire un attacco, anche se di Nibali.
L'impressione che ho è che Danilo voglia far vedere che ha una squadra forte e affidabile, ma così rischia di sfiancare i compagni prima del dovuto...


Che la squadra di Danilo sia in formissima, ormai è chiaro.
Ciò che resta da capire è quanta "benzina" abbiano nel "serbatoio"... credo tanta, se no Di Luca, che sprovveduto non è, e questo è ovvio, non chiederebbe certi sforzi.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 14/05/2008 alle 19:24
Oggi Di Luca ha affrontato una tra le maggiori difficoltà del Giro: le interviste di Sgarbozza e Bartoletti! Altro che Mortirolo, capire che cosa vogliono quei cervelli contorti è roba da filosofi!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 14/05/2008 alle 20:10
Danilo ha una squadra giovane, però se si pensa alla maglia rosa a Milano, era opportuno dare la maglia rosa a qualcuno (stesso discorso vale x l Liquigas) così si lavora di meno. Poi domani se si arriva insieme a Peschici fa la volata e si prendono gli abbuoni.

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 14/05/2008 alle 20:48
"weee Danilo, il cobra Riccò ti ha lanciato la sfida a Pescocostanzo, quindi sarà il cobra contro il Killer...."
"speriamo non arrivi qualche altro animale...."


Danilo sei mitico, ti aspettiamo sulla salita di Pietransieri
ciaooooooooooooooooooooooooooooooooo

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 16/05/2008 alle 18:15
Grandissima prestazione del Killer! Ha grinta da vendere, anche quando non ne ha più stringe i denti fino alla fine. Oggi mi ha veramente emozionato, negli ultimi due km della penultima salita ha dato l'anima per tenere il passo di Contador, Riccò e Piepoli; bella anche la sua "progressione" nel finale, dove ha staccato Contador.

Mitico!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ferdy Kubler




Posts: 422
Registrato: Jan 2005

  postato il 16/05/2008 alle 18:19
Oggi ottima prova del killer con l'attacco sulla penultima salita

L'ho visto bene anche se inizialmente ha faticato un po a tenere la ruota dei 2 Saunier,poi sull'asperità di Pescocostanzo ha fatto lui il ritmo e ha vinto la volata su Ricco



 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 16/05/2008 alle 18:21
Originariamente inviato da Roberto

Oggi ottima prova del killer con l'attacco sulla penultima salita

L'ho visto bene anche se inizialmente ha faticato un po a tenere la ruota dei 2 Saunier,poi sull'asperità di Pescocostanzo ha fatto lui il ritmo e ha vinto la volata su Ricco




Si, ha faticato, ma tanto se non crolla, il Killer non molla!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 16/05/2008 alle 21:48
Buon Danilo, oggi, anche se ho visto meglio Riccò.
Su Riccardo molto verosimilmente guadagnerà a cronometro, ma sotto quest'aspetto il più preoccupante è Contador.
Per battere lo spagnolo, a questo punto, bisogna attaccarlo in continuazione (e in questo senso, paradossalmente, Riccò potrebbe essergli alleato. In questo momento, vedo Riccardo come l'unico in grado di far saltare il banco in salita), e sperare in una sua giornata-no, altrimenti, col terreno che potrebbe guadagnare contro il tempo, gli basterebbe limitare i danni in salita.
Ma il Giro è lungo, ce n'è di strada di fare...

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 17/05/2008 alle 02:01
































queste sono le foto più belle della giornata, ringrazio l'amico Rizz23 che mi ha caricato le foto....
ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooo

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro




Posts: 148
Registrato: Apr 2008

  postato il 17/05/2008 alle 02:19
Oggi lo scatto di Danilo è stato veramente devastante, dopo sembrava che l' avesse pagato un pò anche se ha fatto male a tanti, come da pronostico Riccò e Piepoli e Contador? Lo aspettavano in tanti.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 17/05/2008 alle 07:27
Sì Marco (vintage) scatto di Danilo devastante.....ma con che tranquillità ha risposto Riccò???? sembrava andasse a passeggio..

cmq Danilo è veramente un gran corridore...ci mente tanta di quella grinta che gli altri se la sognano...alla fine della slita di pietransieri era a tutta...anzi, molto più che a tutta con quei due dannati della Saunier a menare le danze, eppure con le unghie, coi denti con la cattiveria agonistica è riuscito a rimanere lì con loro...grande Danilo...alla faccia di quello "elemento di materiale organico atto a galleggiare" di Torri...vai avavnti così!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro




Posts: 148
Registrato: Apr 2008

  postato il 17/05/2008 alle 14:36
Originariamente inviato da robby

Sì Marco (vintage) scatto di Danilo devastante.....ma con che tranquillità ha risposto Riccò???? sembrava andasse a passeggio..

cmq Danilo è veramente un gran corridore...ci mente tanta di quella grinta che gli altri se la sognano...alla fine della slita di pietransieri era a tutta...anzi, molto più che a tutta con quei due dannati della Saunier a menare le danze, eppure con le unghie, coi denti con la cattiveria agonistica è riuscito a rimanere lì con loro...grande Danilo...alla faccia di quello "elemento di materiale organico atto a galleggiare" di Torri...vai avavnti così!!!!

condivido, ne vedremo delle belle!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 17/05/2008 alle 17:41
Ancora una volta Di Luca stratosferico, dopo una super rimonta (+ di 100 posizioni), una volta agganciati i primi, che fa? scatta.
Merita un premio solo per il coraggio e la grinta che ci mette ogni giorno, è un esempio per tutti.

Ancora una volta Danilo è stato assillato dalle sciocche domande di Fusco, che, pur non avendo capito un tubo del finale, insisteva nel dire che il Killer era stato lasciato solo. Bah...

Kloden ha detto di temere solo Di Luca per la vittoria finale...

Forza Danilo!

 

[Modificato il 17/05/2008 alle 17:49 by babeuf]

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4674
Registrato: Jun 2006

  postato il 17/05/2008 alle 18:42
Non vedo l'ora di vederlo alla crono martedì, spero di avere un suo autografo, sta diventando il mio preferito del Giro con quella grinta eccezionale che mette. Oggi è apparso dal nulla con quei due "boccaloni" che non hanno neppure saputo dare il senso giusto al gesto di Danilo!

Bravo! Bravo! Bravo!

 

____________________
Michela
"Stiamo Insieme, Vinciamo Insieme - Ivan Basso"


Vita in te ci credo le nebbie si diradano e oramai ti vedo non è stato facile uscire da un passato che mi ha lavato l'anima fino quasi a renderla un po' sdrucita. Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano ma la sofferenza tocca il limite e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto



http://www.adidax.com/
resisterai 5 minuti senza sport?

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
<<  12    13    14    15    16    17    18  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.6465681