Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Strade Bianche (Ita) (6 marzo)
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2  >>
Autore: Oggetto: Strade Bianche (Ita) (6 marzo)

Livello Charly Gaul




Posts: 930
Registrato: May 2005

  postato il 20/02/2010 alle 13:48

 

[Modificato il 21/02/2010 alle 15:51 by W00DST0CK76]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Charly Gaul




Posts: 930
Registrato: May 2005

  postato il 20/02/2010 alle 13:50
come la vedete la corsa? mi hanno detto che hanno tolto alcune parti in sterrato (fonte amico di siena ) ne sapete qualcosa?
potete dirmi quale è la classifica del 2008? grazie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 21/02/2010 alle 15:55
Nel 2008 vinse Cancellara superando in volata Ballan.
Terzo, staccato di una decina di secondi, Gerdemann.
(fonte: la mia memoria)

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Charly Gaul




Posts: 930
Registrato: May 2005

  postato il 21/02/2010 alle 23:19
grazie mille

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3235
Registrato: Sep 2005

  postato il 24/02/2010 alle 10:12
ma la presentazione ufficiale della corsa quando avverrà, il giorno prima?

 

____________________
Se si è ritirato Bewolcic si possono ritirare tutti...


Gianni



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2010




Posts: 1882
Registrato: May 2006

  postato il 28/02/2010 alle 22:26
Dal sito http://www.cyclingforall.net :


L'Eroica Strade Bianche, a dieci giorni dalla gara, presenta il suo nuovo sito internet, online all'indirisso www.strade-bianche.it La corsa organizzata da RCS Sport e La Gazzetta dello Sport andrà in scena il 6 marzo con partenza da Gaiole in Chianti alle ore 10.40 e arrivo in Piazza del Campo a Siena intorno alle ore 15.30.

Nuovo look con sito web dove appassionati e addetti ai lavori possono trovare tutte le informazioni sulla sfida tra gli “eroi degli sterri”.

190 km di lunghezza totale, una miriade di strappi in salita, 8 settori in sterrato (fra cui il più lungo misura ben 13,5 km) ed un arrivo nella splendida Piazza del Campo a Siena.

Fra i pretendenti al trono della quarta edizione della Montepaschi Strade Bianche spiccano: il campione del mondo Cadel Evans, il suo compagno di squadra ed ex campione del mondo Alessandro Ballan, il vincitore della terza edizione Thomas Lofkvist, gli specialisti del pavè Filippo Pozzato e Fabian Cancellara, velocisti del calibro di Marc Cavendish e campioni da corse a tappe come Franco Pellizotti, Stefano Garzelli e Alexander Vinokourov.



Ecco l’elenco delle 15 squadre e dei rispettivi capitani, invitate da RCS Sport:

Ø ACQUA & SAPONE-MOKAMBO (Ita): Garzelli, Paolini

Ø AG2R LA MONDIALE (Fra): Efimkin

Ø ANDRONI-DIQUIGIOVANNI (Ita): Ginanni

Ø ASTANA (Kaz): Vinokourov

Ø BMC (Usa): Evans, Ballan

Ø CERVELO TEST TEAM (Svi): Hammond

Ø GARMIN-TRANSITION (Usa): Hesjedal

Ø ISD-NERI (Ita): Visconti

Ø LAMPRE-FARNESE VINI (Ita): Bernucci, Gavazzi

Ø LIQUIGAS-DOIMO (Ita): Pellizotti

Ø OMEGA PHARMA-LOTTO (Bel): Peraud

Ø SKY PROFESSIONAL CT (GB): Lofkvist

Ø TEAM HTC-COLUMBIA (Usa): Cavendish, Pinotti

Ø TEAM KATUSHA (Rus): Pozzato, Kirchen

Ø TEAM SAXO BANK (Dan): Cancellara



La Montepaschi Strade Bianche sarà trasmessa su Rai Tre sabato 6 marzo con un’ampia sintesi che andrà in onda dalle ore 16.20 alle ore 17.20.

 

____________________
Se insisti e persisti, raggiungi e conquisti

Campione Fantaciclismo di Cicloweb 2008

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Costante Girardengo




Posts: 1056
Registrato: Mar 2008

  postato il 01/03/2010 alle 11:53
Peccato per la sintesi...Chissà Vino se avrà voglia (e forma) di farci divertire un pò.
 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 218
Registrato: Apr 2007

  postato il 01/03/2010 alle 16:30
ancora con ste sintesi...ke palle sta rai!!!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Federico Bahamontes




Posts: 389
Registrato: Sep 2008

  postato il 01/03/2010 alle 23:46
Originariamente inviato da kasper^

ancora con ste sintesi...ke palle sta rai!!!

Ma sul serio!!... manco ci fossero chissà quali eventi sportivi in concomitanza...bah...!!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 675
Registrato: Jan 2009

  postato il 02/03/2010 alle 09:33
Planimetria con gli sterrati
http://www.gazzetta.it/Ciclismo/01-03-2010/4a-montepaschi-strade-bianche-603164915739.shtml

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3235
Registrato: Sep 2005

  postato il 02/03/2010 alle 12:19
a vedere gli iscritti la concorrenza è agguerrita peccato ci sia solo la sintesi

 

____________________
Se si è ritirato Bewolcic si possono ritirare tutti...


Gianni



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 03/03/2010 alle 18:18
La Liquigas-Doimo sulle “Strade Bianche”
Il team verde-blu sarà presente, sabato 6 marzo, alla prova tra le crete senesi. Al via anche i capitani Nibali e Pellizotti

Il team Liquigas-Doimo prosegue il suo calendario italiano prendendo parte, sabato 6 marzo, alla suggestiva Montepaschi Strade Bianche, corsa in linea di 190 chilometri che da Gaiole in Chianti porterà in Piazza del Campo a Siena.
Tra gli otto corridori verde-blu, guidata in ammiraglia dal diesse Dario Mariuzzo, spiccano i nomi di Vincenzo Nibali e Franco Pellizotti. Per il siciliano «sarà una corsa impegnativa, con un tracciato particolare sul quale sono curioso di misurarmi. Sarà un test molto utile in vista della Tirreno-Adriatico ma non solo: il finale in salita in salita potrebbe prestarsi ad un colpo a sorpresa». Per Pellizotti «l’obiettivo è quello di conoscere da vicino l’insidioso finale della settima tappa del prossimo Giro d’Italia, la Carrara-Montalcino: per vincere questa corsa rosa bisogna preparare ogni giornata nei minimi dettagli».
Insieme a Nibali e Pellizotti saranno presenti Davide Cimolai, Tiziano Dall’Antonia, Jacopo Guarnieri, Kristjan Koren, Daniel Oss e Fabio Sabatini.

(ufficio stampa)

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3502
Registrato: Jun 2007

  postato il 04/03/2010 alle 11:18
Non mi stancherò mai di dire che questa dovrebbe diventare a tutti gli effetti una classica alla pari delle classiche del nord, alle quali non ha nulla da invidiare.

una curiosità vi chiedo, ma il nome Strade Bianche è il primo anno che viene dato? per motivi di sponsor (montepaschi)?
Era così bella chiamarla "Eroica"...

Io comunque ancora un favorito non lo riesco a trovare, nei due anni passati non ci soo stati "bis" di piazzamenti...è tosta davvero la corsa, tra i papabili, non prendetemi per matto, come outsider dico... io metterei anche gavazzi e visconti, di gavazzi mi è rimasta impressa la vittoria in sardegna su un arrivo proprio con uno strappetto pesante, certo era molto più breve...però boh, nei dieci ce lo vedo tranquillamente.

Non so perchè tra i favoriti mettono Evans.

 

____________________
Premio Stiloso 2010
Premio These Dicks Award 2010

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 04/03/2010 alle 11:35
Originariamente inviato da Serpa

Non mi stancherò mai di dire che questa dovrebbe diventare a tutti gli effetti una classica alla pari delle classiche del nord, alle quali non ha nulla da invidiare.



Una cosa da invidiare ce l'ha, la storia, ed è un elemento non da poco.
E' una bella corsa, una delle più interessanti tra le nuove del calendario, però da quì a paragonarla a un Fiandre o una Roubaix ce ne passa.
Con tempo probabilmente acquisterà sempre più importanza, però credo debba acquisire una propria identità e non spacciarsi come "Roubaix de' noantri".

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Indurain




Posts: 675
Registrato: Jan 2009

  postato il 04/03/2010 alle 12:09
Originariamente inviato da W00DST0CK76

Originariamente inviato da Serpa

Non mi stancherò mai di dire che questa dovrebbe diventare a tutti gli effetti una classica alla pari delle classiche del nord, alle quali non ha nulla da invidiare.



Una cosa da invidiare ce l'ha, la storia, ed è un elemento non da poco.
E' una bella corsa, una delle più interessanti tra le nuove del calendario, però da quì a paragonarla a un Fiandre o una Roubaix ce ne passa.
Con tempo probabilmente acquisterà sempre più importanza, però credo debba acquisire una propria identità e non spacciarsi come "Roubaix de' noantri".


Sottoscrivo.
L'importanza la acquisirà nel tempo, ne sono sicuro.
Le strade bianche sono la sua peculiarità,
ma la sua forza sta anche nell'avere un grosso sponsor che garantirà la continuità della manifestazione anche in caso di vacche magre,
dalla bellezza dei posti che attraversa (il Chianti, con finale in Piazza del Campo... sembra studiata apposta per essere spendibile nel ciclismo globale),
dalla particolarità che i tratti sterrati non sono di massimo 2 km, ma sono di 10, 15 km, cosa che la rende assolutamente unica,
dalla forza del movimento ciclistico toscano, che non aveva di fatto una gara, "la" gara rappresentativa, ma tante corse importanti, ma incapaci di catalizzare l'attenzione, e che ora ha una "sua" corsa.

Il parterre di prestigio che ha avuto sinora la porterà a diventare nel tempo una gara ultra-rispettevole.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3502
Registrato: Jun 2007

  postato il 04/03/2010 alle 13:15
Originariamente inviato da Maìno della Spinetta

Originariamente inviato da W00DST0CK76

Originariamente inviato da Serpa

Non mi stancherò mai di dire che questa dovrebbe diventare a tutti gli effetti una classica alla pari delle classiche del nord, alle quali non ha nulla da invidiare.



Una cosa da invidiare ce l'ha, la storia, ed è un elemento non da poco.
E' una bella corsa, una delle più interessanti tra le nuove del calendario, però da quì a paragonarla a un Fiandre o una Roubaix ce ne passa.
Con tempo probabilmente acquisterà sempre più importanza, però credo debba acquisire una propria identità e non spacciarsi come "Roubaix de' noantri".


Sottoscrivo.
L'importanza la acquisirà nel tempo, ne sono sicuro.
Le strade bianche sono la sua peculiarità,
ma la sua forza sta anche nell'avere un grosso sponsor che garantirà la continuità della manifestazione anche in caso di vacche magre,
dalla bellezza dei posti che attraversa (il Chianti, con finale in Piazza del Campo... sembra studiata apposta per essere spendibile nel ciclismo globale),
dalla particolarità che i tratti sterrati non sono di massimo 2 km, ma sono di 10, 15 km, cosa che la rende assolutamente unica,
dalla forza del movimento ciclistico toscano, che non aveva di fatto una gara, "la" gara rappresentativa, ma tante corse importanti, ma incapaci di catalizzare l'attenzione, e che ora ha una "sua" corsa.

Il parterre di prestigio che ha avuto sinora la porterà a diventare nel tempo una gara ultra-rispettevole.


Io non volevo paragonarla alla storia della Roubaix, Maino ha spiegato meglio il mio concetto.
Le strade meravigliose, i tantissimi km di sterrato (non pavè ma pure strade bianche, che se vogliamo fanno anche più male) ecc... è quello che intendevo dire nel paragonarla con le classiche del nord.
E guardate che anche la lista dei partenti col tempo si arricchirà, mi dispiace ad esempio non vedere Boonen a questa corsa, ma vedrete che col tempo faranno a gara per venire a correrla.

Vabbè io poi da questa corsa sono esaltato proprio perchè non praticando, lo spettacolo offerto, la fatica, i paesaggi...boh, io non ne trovo un'altra corsa così affascinante e completa in calendario.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 04/03/2010 alle 13:35
Ancora una volta sottolineo che non sono del tutto convinto della collocazione in calendario.
La strada bianca evoca la polvere, meno il fango (che si rischia di trovare ad inizio marzo).
Un mesetto più avanti, tra la Sanremo e il Fiandre, sarebbe meglio.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2312
Registrato: Oct 2007

  postato il 04/03/2010 alle 14:05
ma perchè ora la chiamano Strade Bianche se si è sempre chiamata Eroica?


 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 04/03/2010 alle 15:31
Forse speravano che il nome potesse servire da richiamo per Boonen.

Ok ho capito...torno a lavoro vergognandomi di me stesso

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 04/03/2010 alle 15:53
Originariamente inviato da W00DST0CK76

Forse speravano che il nome potesse servire da richiamo per Boonen.

Ok ho capito...torno a lavoro vergognandomi di me stesso


Se è per questo non ho neppure capito perchè ancora non si dedichi con continuità alla pista .

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 675
Registrato: Jan 2009

  postato il 04/03/2010 alle 16:01
Originariamente inviato da nino58

Originariamente inviato da W00DST0CK76

Forse speravano che il nome potesse servire da richiamo per Boonen.

Ok ho capito...torno a lavoro vergognandomi di me stesso


Se è per questo non ho neppure capito perchè ancora non si dedichi con continuità alla pista .




Attendo già Boonen giù di sella come promotore del Gran Prix International "Piste blanche".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 04/03/2010 alle 16:32
Originariamente inviato da roberto79

ma perchè ora la chiamano Strade Bianche se si è sempre chiamata Eroica?



Probabilmente per non confonderla con la vera Eroica, la gran fondo.

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 04/03/2010 alle 16:38
Originariamente inviato da nino58

Ancora una volta sottolineo che non sono del tutto convinto della collocazione in calendario.
La strada bianca evoca la polvere, meno il fango (che si rischia di trovare ad inizio marzo).
Un mesetto più avanti, tra la Sanremo e il Fiandre, sarebbe meglio.


Le previsioni parlano di pioggia per oggi, sole e nuvole per venerdì con possibilità di brevi precipitazione al mattino, sole pieno per il giorno della gara. Le temperature, però, non saranno elevate (non si dovrebbero superare gli 8 gradi) e non dovrebbero contribuire ad asciugare gli sterrati

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3502
Registrato: Jun 2007

  postato il 04/03/2010 alle 16:46
Originariamente inviato da maurofacoltosi

Le previsioni parlano di pioggia per oggi, sole e nuvole per venerdì con possibilità di brevi precipitazione al mattino, sole pieno per il giorno della gara. Le temperature, però, non saranno elevate (non si dovrebbero superare gli 8 gradi) e non dovrebbero contribuire ad asciugare gli sterrati


AuroDavide esci da questo corpo!!!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 103
Registrato: Feb 2009

  postato il 04/03/2010 alle 20:15
Niente Strade Bianche per Gavazzi

fonte lampre-farnese.com

Sabato 6 marzo la squadra del general manager Saronni sarà al via della Montepaschi Strade Bianche, suggestiva gara con partenza da Gaiole in Chianti e arrivo a Siena dopo 190 km punteggiati da tratti sterrati.
Diretti da Fabrizio Bontempi, vestiranno i colori blu-fucsia Balloni, Bernucci, Buts, Magazzini, Malori, Righi, Spilak e Ulissi. Lo staff della squadra sarà composto dai massaggiatori Bertolone, Borgognoni e Gradi, dai meccanici Bortoluzzo e Gaia, dall'autista Bozzolo e dal dottor De Grandi.
"Squadra giovane, a matrice toscana, arricchita da Bernucci e Righi - ha spiegato il ds Fabrizio Bontempi - Bernucci e Righi, per lo loro caratteristiche, sono i corridori che danno più garanzie sullo sterrato: sicuramente la loro prova sarà di buon livello. Gli altri corridori sono giovani, quindi l'atteggiamento in gara della squadra sarà caratterizzato dal loro entusiasmo, soprattutto quello degli atleti toscani. Sarà anche interessante vederli alla prova in una corsa di questo tipo"

 

____________________
www.francescogavazzi.it

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 04/03/2010 alle 21:33
Sono molto curioso di vedere Malori su questo tracciato.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 04/03/2010 alle 21:40
Nino, non pensavo fossi così sadico

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1669
Registrato: Sep 2008

  postato il 04/03/2010 alle 23:33
Originariamente inviato da nino58
Ancora una volta sottolineo che non sono del tutto convinto della collocazione in calendario.
La strada bianca evoca la polvere, meno il fango (che si rischia di trovare ad inizio marzo).
Un mesetto più avanti, tra la Sanremo e il Fiandre, sarebbe meglio.

Io l'avrei vista bene ancora più avanti, in periodo pre-Giro, se non addirittura in estate piena, anche come richiamo turistico: me le immagino le frotte di inglesi, olandesi e tedeschi a mangiare polvere a bordo strada...

 

____________________
"Per aspera ad astra" Seneca o Eros Poli ... non ricordo

Ad imperitura memoria di quando, dal 4 al 14 marzo 2009, fu "Livello Sean Kelly",
queste stelline pose:

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3502
Registrato: Jun 2007

  postato il 05/03/2010 alle 08:16
Originariamente inviato da Zanarkelly

Originariamente inviato da nino58
Ancora una volta sottolineo che non sono del tutto convinto della collocazione in calendario.
La strada bianca evoca la polvere, meno il fango (che si rischia di trovare ad inizio marzo).
Un mesetto più avanti, tra la Sanremo e il Fiandre, sarebbe meglio.

Io l'avrei vista bene ancora più avanti, in periodo pre-Giro, se non addirittura in estate piena, anche come richiamo turistico: me le immagino le frotte di inglesi, olandesi e tedeschi a mangiare polvere a bordo strada...


In estate piena diventa una corsa a eliminazione, vince chi non s'è liquesto prima.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 356
Registrato: Dec 2004

  postato il 05/03/2010 alle 09:08
La collocazione perfetta era quella del primo anno. Settembre / primi di ottobre, subito dopo il mondiale. La campagna è splendida e le temperature gradevoli. Il calendario un po' vuoto.

 

____________________
Ale

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1669
Registrato: Sep 2008

  postato il 05/03/2010 alle 09:17
Anche settembre-ottobre non è male, ma secondo me il momento in cui la campagna senese è più bella è in estate. Sarebbe una promozione incredibile per quei posti (sempre che ne abbiano bisogno).

Se poi diventa una gara ad eliminazione... vabbè, vorrà dire che ne perderemo qualcuno

 

____________________
"Per aspera ad astra" Seneca o Eros Poli ... non ricordo

Ad imperitura memoria di quando, dal 4 al 14 marzo 2009, fu "Livello Sean Kelly",
queste stelline pose:

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Romandia




Posts: 53
Registrato: Sep 2009

  postato il 05/03/2010 alle 14:15
Vinokourov non parte,causa problema ai denti (fonte:biciciclismo)

Ma la startlist ufficiale,la pubblicano domani notte o stanno attendendo il ritorno dell'egregio direttore dagli States?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 636
Registrato: Feb 2006

  postato il 05/03/2010 alle 14:47
Pronostico: vince uno straniero

 

____________________
Pap

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 163
Registrato: Apr 2006

  postato il 05/03/2010 alle 15:22
Sapete se la fanno vedere in TV?

 

____________________
I rigori li sbaglia solo chi ha il coraggio di tirarli.


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4030
Registrato: Oct 2007

  postato il 06/03/2010 alle 00:12
Scorrendo la lista dei partenti tra i corridori della BMC non appare il nome di Alessandro Ballan...la cosa mi dispiace tanto e sinceramente non ne capisco il motivo..
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2259
Registrato: Apr 2007

  postato il 06/03/2010 alle 01:06
Originariamente inviato da Tranchée d’Arenberg

Scorrendo la lista dei partenti tra i corridori della BMC non appare il nome di Alessandro Ballan...la cosa mi dispiace tanto e sinceramente non ne capisco il motivo..


Ha la febbre, speriamo che sia una cosa passeggera e che non cominci il calvario dell'anno scorso ....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1669
Registrato: Sep 2008

  postato il 06/03/2010 alle 01:26
Originariamente inviato da fotorode

Sapete se la fanno vedere in TV?

Se non sbaglio dovrebbero fare vedere una sintesi su Rai Tre dalle 16.30 in poi.
Ma su Rai Sport non la fanno vedere in diretta? non esiste uno streaming?

 

____________________
"Per aspera ad astra" Seneca o Eros Poli ... non ricordo

Ad imperitura memoria di quando, dal 4 al 14 marzo 2009, fu "Livello Sean Kelly",
queste stelline pose:

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 202
Registrato: Sep 2009

  postato il 06/03/2010 alle 07:41
Originariamente inviato da nino58

Sono molto curioso di vedere Malori su questo tracciato.


Ho paura che non sia proprio il suo pane, non tanto per la potenza quanto per la tecnica di guida. Io me lo ricordo impacciato e non penso che nel tempo sia migliorato...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2259
Registrato: Apr 2007

  postato il 06/03/2010 alle 10:49
No, non c'è nessuno streaming, sintesi registrata su rai 3, vale a dire copertura televisiva strettamente nazionale, il che la dice lunga sulle possibili ambizioni di questa corsa che ha certamente un bellissimo paesaggio, un percorso duro e affascinante, ma che rimane una corsa di secondo piano.

La collocazione in calendario, poi, non la sposterei da qui, in questo fine settimana si è in grado di intercettare gli atleti che si stanno preparando per il clou delle gare del nord e fanno volentieri una deviazione su un percorso del genere al caldo della Toscana, in settembre credo che la corsa finirebbe per avere una partecipazione prevalentemente italiana.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 06/03/2010 alle 11:49
Dall'homepage i primi scatti della Strade Bianche - http://www.cicloweb.it/

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 977
Registrato: Apr 2006

  postato il 06/03/2010 alle 13:38
A 64 km dalla fine, gruppo compatto, appena ripreso un tentativo di Scarselli (che ha attaccato per primo) e Hinault (vantaggio max 30").

 

____________________
Giuseppe Cristiano

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4030
Registrato: Oct 2007

  postato il 06/03/2010 alle 13:55
Originariamente inviato da peek

Originariamente inviato da Tranchée d’Arenberg

Scorrendo la lista dei partenti tra i corridori della BMC non appare il nome di Alessandro Ballan...la cosa mi dispiace tanto e sinceramente non ne capisco il motivo..


Ha la febbre, speriamo che sia una cosa passeggera e che non cominci il
calvario dell'anno scorso ....


Maledizione...l'anno scorso il calvario iniziò proprio all'eroica. Speriamo si rimetta bene già per la Tirreno, altrimenti la condizioni in vista delle classiche potrebbe risentirne.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3235
Registrato: Sep 2005

  postato il 06/03/2010 alle 14:10
altre novità dalla corsa?

 

____________________
Se si è ritirato Bewolcic si possono ritirare tutti...


Gianni



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 06/03/2010 alle 14:24
Aggiornamento della situazione a circa 40 km dalla fine.

Nibali, Garzelli, Ginanni, Spilak, Rogers hanno 52" di vantaggio un gruppo di una ventina di uomini in cui si segnalano Cancellara, Flecha, Lovkvist, Visconti, Pellizotti, Paolini, O'Grady, Pozzato, Bertagnolli e Bernucci.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 06/03/2010 alle 14:39
All'uscita dal segnamento di sterrato n°6 il vantaggio dei battistrada (da cui si è staccato Nibali) è ora di 45" su un gruppo formato da 24 unità. Anche Peter Velits, Hesjedal, Righi e Gasparotto dovrebbero far parte del gruppo inseguitore.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
<<  1    2  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.1773238