Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > OT > Parliamo di calcio 2010
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4    5    6    7  >>
Autore: Oggetto: Parliamo di calcio 2010

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 09/04/2010 alle 23:22
Non mi capacito di come proprio tu, Morris, che conosci meglio di chiunque altro in questi lidi le dinamiche interne al professionismo sportivo, possa parlare di onestà, quando è chiaro che, per quanto non ci siano gli estremi per render valida la condanna, a livello legale, delle intercettazioni recentemente rese pubbliche ("da zero in giurisprudenza", è vero), dovrebbero bastare per assottigliare lo spessore delle fette di prosciutto che ancora ricoprono gli occhi di molti.
Poi oh, per inciso, io ho un modo piuttosto machiavellico nel concepire ciò che, oggigiorno, si può o non si può fare (è legittimo quello che qualcuno ha il merito di legittimare; quindi, in un certo senso, tanto di cappello alla società Inter se è riuscita a metter su un teatrino coi fiocchi che, personalmente, ritengo superiore persino a quello partorito da Moggi e compagnia, perché "più credibile").


Ho parlato di “meno peggiore” o “più onesta”, per seguire quell’atto di saggio realismo che si descrive come “bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno”. Il fatto che abbia citato prima la “meno peggiore” non è un caso. Nello sport ci sta tutto, perché non è un tassello puro che viaggia fuori dalla società, ma è parte impegnata di essa. Ci sono però, e l’ho provato sulla mia pelle, interessi fondanti su uomini, società o strutture, che lasciano vivere e ti permettono anche di lanciare qualche acuto, mentre altri ti soffocano sul nascere. E non sempre queste diversità, si basano sulla bilancia delle entità, positive e negative. Qualche valore c’è ancora. Tu dici che l’Inter è riuscita a metter su un teatrino superiore al passato perché più credibile? Mah….. se nell’ambito del teatrino o della recita, ci sta finire due partite importanti in nove; oppure vedere un paio di peculiari giocatori che si prendono due pesanti giornate di squalifica, per un’offesa ad un guardialinee, ed un applauso ed un “bravo” ironico verso l’arbitro, mentre lo “sputacchione” (il nomignolo di un campione del mondo all’estero), manda a fan.culo più volte (col labiale a conferma) una giacchetta internazionale, senza ricevere nemmeno un giallo, mi chiedo: ma a Juve e Milan, nei loro fulgori, sono mai capitate cose del genere?. Assolutamente no! E mi fermo, perché non posso dimenticare ciò che mi disse un arbitro…. Diciamo allora che è una bravura di recita, che assomiglia molto ad un atto di masochismo….

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 09/04/2010 alle 23:28
Entrambi i ragionamenti (il tuo ed il mio) sono soggettivi e tali restano, ma, a proposito della competenza finanziaria che – mi pare di capire, ma magari interpreto male – attribuisci al Presidente dell’Inter, dalle parti di Milano si narra la storiella di come la famiglia Moratti dia la paghetta a Massimino per far sì che sia contento del suo giocattolino, così da evitare che s’intrometta nelle faccende imprenditoriali di famiglia…


Guarda, in alcun modo intendevo parlare di competenza finanziaria di Moratti, bensì di disponibilità a spendere. I soldi fanno girare se non tutto, almeno tantissimo. Molti li ha gettati, ma da un po’ di tempo a questa parte, avendo fatto crescere una società attorno a lui, li spende bene, perlomeno nelle logiche di quello che serve ad un competitivo sodalizio calcistico. Come ha detto Capello, l’Inter non è più quella che regalò o quasi Pirlo (colui a cui andava il pallone d’oro degli ultimi mondiali) e Seedorf al Milan…. Sulle chiacchiere verso Moratti, non distanti da consorelle o similari possibili verso Zio Fester e il Banana, non mi pronuncio, perché sinceramente del Moratti petroliere non mi interessa.

Ciao!

P.S. Nessuno è perfetto e quindi ci può stare che Abaija sia milanista...
Ma perseverare è diabolico, quindi se vuoi, posso telefonare in via Durini e farti avere la tessera dell'aspirante interista... Un milanista interista in più non pesa, c'è già Balotelli....

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 10/04/2010 alle 00:47
Originariamente inviato da Bartoli

Andate fieri di che?
Di avere avuto contatti con gli arbitri


Ti ha risposto Moratti nel 2006, arrivi con un po’ di ritardo a questa constatazione....

ed avere OCCULTATO le prove?


Se sei così convinto di giungere ad urlarlo, perché non vai a raccontarlo ad un magistrato? Potresti diventare l’idolo dei tifosi di Milan, Juve e Roma contemporaneamente, con consensi numerici simili a quelli di Berlusconi alle elezioni. Bersani ti potrebbe perfino proporre di candidarti a premier per il centrosinistra. Se fossi in te ci penserei ….

Bravi bravi

Bèh in questa stagione bravi lo siamo stati davvero, anche se dovessimo perdere il campionato. Pensa un po’, abbiamo incontrato il Milan quattro volte, due in amichevole e due in campionato, raccogliendo 4 vittorie, segnando 9 volte e subendo 0 reti. In un caso abbiamo addirittura vinto chiudendo in 9 contro 11. Non mi sembra poco. A meno che non si dica che il Milan è la squadra del Cottolengo, ed allora cambierebbero le prospettive….

Ciao!

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 10/04/2010 alle 02:22

Morris,

Non so fino a che punto potesse rappresentare un'eresia, come dici, l'allargamento delle opportunità calcistiche oltre i confini nazionali, e questo perché, come sai, essendo il gioco del Calcio, con la maiuscola, il risultato di un lungo parto che ha preso avvio dalle isole britanniche, perlomeno per quanto riguarda il suo tratto ufficiale, la natura extra-nazionale delle idee che ne diedero linfa era intrinseca al concepimento stesso.
Quando molte teste nostrane iniziarono a ritenere opportuno di "legittimare", con la fondazione di una società, quel gioco già tanto diffuso per le strade, si fece affidamento, in molti casi, alle conoscenze degli scafati inglesi - soprattutto.
Mi prendo la briga di riportare l'esempio della realtà storico-calcistica che più conosco, che è quella di una grande compagine milanese i cui colori sociali non sono il nero e l'azzurro ( ): tra i fondatori (credo di ricordare tutti i cognomi), cito Nathan, Allison, Davies, Barnett e colui che segnò l'intera epoca iniziale della società, da dirigente-allenatore così come - soprattutto, per come l'ho sempre visto io, cogli occhi del bambino - da presenza fondamentale sui terreni terrosi di inizio '900, Herbert Kilpin (della sua figura sono innamorato fin da piccolo, e, quando molti magari avevano il poster di Bierhoff, io mi son fatto fare l'ingrandimento di un'immagine di Kilpin, alla quale ho poi affiancato il poster di Sheva).
Inglesi come il primo Presidente, Edwards.
La mentalità, proporzionalmente ai tempi, era forse molto più aperta allora, piuttosto che oggi.
Dunque, tornando al nesso principale, sebbene - ripeto - riconosco ai fondatori del Football Club Internazionale Milano l'indubbio merito di aver pensato ai confini nazionali come un dettaglio soltanto geografico, di certo non come un limite, questo è un tratto pressoché comune a molte delle menti che ebbero l'ingegno di dar vita a realtà calcistiche, da quelle che oggi hanno traccia solo sulle carte alle altre che ora come ora richiamano simpatizzanti da ogni parte del mondo.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 10/04/2010 alle 10:14
Caro Andrea, anche se quanto da te scritto può apparire ermetico, lo accetto come un inno all’internazionalità che deve accompagnare, sempre, le punte agonistiche dello sport. Qualsiasi esso sia, anche quando l’alone sportivo è offuscato, per non dire rattrappito, come nel calcio. Che una simile filosofia possa trovare profeta un giovane milanista, alza il tono di quella società, sì tanto martoriata da intellettualismi “marchettari”, o istrionismi clowneschi, di personaggi che, in senso più largo, rendono i confini di questo paese, come l’anticamera degli inferi. Ciononostante, pur con l’occupazione e lo sfregio che viene agli occhi nel vedere il volto a teschio saltar dal morituro alla iena ridens, o quel faccione gonfio di ormoni e/o silicone, sul quale insistono tiranti che stanno portando un celebre orifizio alla posizione naturale, voglio ricordarti che la lontana parentela che ci unisce, mi porta a preferire, torto-collo, i tuoi amati colori, ai daltonici segni della secolare monarchia sabauda. Non a caso, un ragazzino quattordicenne con il cuore nerazzurro in Europa e biancoazzurro Racing aldilà dell’oceano Atlantico, passò il primissimo mattino del 24 ottobre 1969, a soffrire per i cuginastri, colpiti alle costole di Prati da un calcione di Poletti, con Combin sanguinante per un insieme di percosse, ammirando Conigliaro e Veron a predicare in mezzo a compagni-furie pieni di amfetamine, ed i magici tocchi del “golden boy” quella sera poco “abatino”. Erano cognomi italiani questi qua, ma divisi in due nazionalità e mezzo. Abbastanza per non andare a scuola la mattina, fra i lamenti quasi languenti per lo stupore dell’affronto della cattolicissima madre, ed il sorriso compiaciuto sotto i baffi dell’artista centauro padre.

Mannaggia a te, cuginastro, cosa mi hai fatto ricordare....

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 10/04/2010 alle 13:55

Mannaggia a 'sti problemi tecnici del forum, avrei voluto risponderti postando per intero il mio messaggio (dividendolo in varie parti), e ti pareva che non ritrovavo i vari tentativi fatti!
Ecco, allora, quella che appare è soltanto la prima parte della mia risposta, ora aggiungo le altre.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 10/04/2010 alle 13:58
Originariamente inviato da Morris

Caro Andrea, in Argentina si acquistano giocatori di grande valore a delle cicche rispetto agli italiani. Sono proprio gli azzurri ad essere valutati troppo. Anche questo va considerato. Diciamo pure che il campionato mondiale per nazionali (tra i più penosi della storia, tra l’altro), vinto di cu.lo per giunta, ha montato troppo la testa di molti. Il problema dunque, per chi non è interista, è che con gli anni il sodalizio di via Durini è diventato bravo, ed ha innestato al meglio i soldi del suo presidente. Cambiasso non lo abbiamo pagato nulla. Vedi un italiano migliore di Cambiasso? No c’è. Sneijder, poco più dell’ingaggio di Del Pippero di cinque anni fa (perché non viene mai detto che “uccellino” aveva un ingaggio vicinissimo a Ronaldo?). Cruz, una sciocchezza, e ci ha regalato la più alta media gol in rapporto ai minuti giocati. Julio Cesar un’altra sciocchezza, Maicon idem, Maxwell, alla cessione ci ha reso il doppio di quanto lo abbiamo pagato, Stankovic è costato la metà di un Aquilani. Zanetti, tanti anni fa, i soldi di un giocatore della B italiana. L’ultimo infortunio, per ora, con Quaresma, un giocatore che coi piedi è un potenziale top class, ma è frenato da problemi psicologici che, se sbloccati, farebbero recitare un “amen” a molti dei suoi critici, anche di tifo nerazzurro. Morale: l’undici titolare o le prime riserve dell’Inter costano davvero poco rispetto a quel che si pensa e che siano quasi tutti stranieri dimostra che si compra meglio all’estero, visto che oggi siamo più la società a misura dello spendaccione ingenuo chiamato Massimo Moratti.


Nel citare i calciatori di cui sopra, tesserati Inter, hai spostato il piano dell'argomento da quello che era il mio discorso, che ragionava degli attuali stipendi, ad un altro, connesso sì, ma sostanzialmente differente.
Cambiasso, Maicon e Julio Cesar, oltre al portentoso Javier Zanetti, per non parlare di quel Cruz che tanto avrei visto bene al Milan fin dai tempi in cui ancora militava nel Bologna, sono fiori all'occhiello di quanto di buono la società interista, dagli osservati agli agenti di mercati, dai delegati allo stesso foraggiatore Moratti, ha saputo combinare ultimamente.
Su questo siam d'accordo, ma io, più che della loro abilità resa evidente dal fatto che i valori di mercato di quegli stessi calciatori è cresciuto a livello esponenziale, trattavo degli ingaggi.
Che Maicon, da perfetto sconosciuto persino per chi, in Italia, si ritiene esperto del settore, sia divenuto l'emblema odierno del ruolo del terzino di spinta (e lui è, in termini di influenza nel gioco della propria squadra, superiore a Daniel Alves e a Sergio Ramos, secondo me) è pacifico, ma sta di fatto che è, assieme a Lucio, il difensore più pagato della Serie A 2009/2010.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 10/04/2010 alle 13:58

E, mettendo assieme undici nomi che vanno a comporre un'ideale formazione degli undici calciatori attualmente più pagati del campionato calcistico di casa nostra (modulo 4-3-3), sei sono interisti (ho compreso Vieira nella statistica, solo da gennaio al Manchester City, peraltro non a titolo definitivo, ma con opzione per un ulteriore anno).
Ecco, io parlavo di possibilità finanziarie che, evidentemente, fanno sì che l'Inter sia, su questo campo, il top a livello nazionale.
Per dire: la differenza, ad esempio, col Milan, è che, mentre Moratti si permette il lusso di dare 5,5 milioni a stagione ad uno che, negli ultimi tempi, ha trascorso più tempo a scaldare la panca che a fare presenza in partite di campionato e coppe (Vieira, per l'appunto), la società rossonera s'è vista pressoché costretta a diminuire di 44,5 milioni le spese relative agli stipendi ai soli giocatori (ma sono stati ridotti, in generale, anche quelli di massaggiatori, preparatori atletici, eccetera), da un anno all'altro.
Ecco, l'Inter può permettersi l'acquisto di Eto'o perché in grado di garantirgli uno stipendio che, a livello di netto, non sia enormemente inferiore a quello di cui godeva fino allo scorso anno in terra catalana (vedi difformità delle percentuali di tassazione tra Spagna e Italia).

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 10/04/2010 alle 13:58
Ma a me, che non sono un tifoso della Nazionale Italiana, fa un immenso piacere la loro non convocazione: là ci sono in assoluto le facce più moggiane dell’intero panorama italiano, ed andare con gli zoppi si impara a zoppicare.....anche se uno ha vinto il pallone d’oro più vergognoso della storia del calcio. Caro Andrea, tu che sei milanista lo dovresti urlare o sentire come un pugno, ma a Maldini, che è stato uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi, non hanno mai dato quel simbolo….. Ed io, da interista, ma riconoscente verso gli atleti di valore di qualsiasi colore o maglia, prendo l’assegnazione a quel v…. , come la più grossa offesa al calcio, uno sport o qualcosa d’altro, che mi piace ancora tanto.


Ma guarda, che quello del Pallone d'Oro sia un riconoscimento che Maldini avrebbe molto più che meritato non ci piove (del resto, quale non era giusto che gli spettasse? Giusto giusto la Scarpa d'Oro, a meno che non si fosse messo in mente, fin da giovincello, di fare l'attaccante, e allora sì che avrebbe potuto dire la sua, forse, anche per quel traguardo, non foss'altro che per l'immenso talento calcistico di cui ha dato espressione), ma ho smesso da tempo di crucciarmene, ché l'"inattendibilità" di quel trofeo (per quanto, in un caso che direi soggettivo [nel senso che non mi lancio in ipotesi di... magheggi...], si possa parlare di inattendibilità) è stata più d'una volta palesata (ma davvero Sammer meritava di primeggiare al cospetto del Ronaldo più forte di sempre?).
Lasciamo stare...

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 10/04/2010 alle 13:59
Originariamente inviato da Morris

Tu dici che l’Inter è riuscita a metter su un teatrino superiore al passato perché più credibile? Mah….. se nell’ambito del teatrino o della recita, ci sta finire due partite importanti in nove; oppure vedere un paio di peculiari giocatori che si prendono due pesanti giornate di squalifica, per un’offesa ad un guardialinee, ed un applauso ed un “bravo” ironico verso l’arbitro, mentre lo “sputacchione” (il nomignolo di un campione del mondo all’estero), manda a fan.culo più volte (col labiale a conferma) una giacchetta internazionale, senza ricevere nemmeno un giallo, mi chiedo: ma a Juve e Milan, nei loro fulgori, sono mai capitate cose del genere?. Assolutamente no! E mi fermo, perché non posso dimenticare ciò che mi disse un arbitro…. Diciamo allora che è una bravura di recita, che assomiglia molto ad un atto di masochismo….


Più credibile, dico, perché più cauto, più "soft", meno sospinto di quello di marca moggiana e giraudica (il copyright è tuo ) e, dunque, per come la vedo io, più curato e accurato, perché, a differenza delle magagne juventine che, col senno di poi, una volta rese note, sono apparse sfacciate e pacchiane, l'Inter, a mio parere, sta dimostrando (non nel senso che è un qualcosa che la società stessa sta cercando di dare a vedere, ovviamente) di saper muoversi nell'ombra molto meglio di chi, al contrario, faceva bellamente beffe del "brindellone".
Dire "Viene predisposto a fare una bella partita" e "È una sfida che, vedrai, la vinciamo insieme" significa avere l'occhio molto più lungo e, mi permetto di aggiungere, anche saperci fare più di Lucianino...
Ah, e la tua ultima frase è grande grande grande!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 10/04/2010 alle 13:59
Originariamente inviato da Morris

P.S. Nessuno è perfetto e quindi ci può stare che Abaija sia milanista...
Ma perseverare è diabolico, quindi se vuoi, posso telefonare in via Durini e farti avere la tessera dell'aspirante interista... Un milanista interista in più non pesa, c'è già Balotelli....


Ma vedi, se mi fossi reso conto dell'errore, probabilmente avrei ritenuto opportuno evitarlo; il fatto è che anni e anni di "milanismo" mi hanno condizionato al punto che oramai non riesco a vedere oltre il mio naso e non mi accorgo di quanto potrebbe essere "cosa buona e giusta" cambiare sponda (ma no! sempre a pensar male! ).
Se non fossi completamente ottuso, perlomeno mi renderei conto di esserlo!

E poi, sai, voi non avete bisogno di milanisti interisti, e difatti, vedrai, ci penseremo noi ad estirpare dal lindo gregge la vostra pecorella nera...

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Greg Lemond
Utente del mese Gennaio 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 5660
Registrato: Mar 2005

  postato il 10/04/2010 alle 14:31
Originariamente inviato da nino58

Fierissimi di tifare la squadra che


Caro Nino, non leggo mai questa discussione, perché a me il calcio da qualche anno "fa uggia" per una serie di ragioni che sarebbe troppo lungo spiegare. Però ho visto i soprannomi di Maurizio e Andrea e siccome è sempre un piacere, per me, leggere quel che scrivono, non ho resitito. Mentre ... ho incontrato questo messaggio ed allora, ti rispondo che mi pare strano essere fieri di qualcosa che altri hanno scelto per noi.
Anch'io sono nato "interista" e addirittura il 1° ottobre 1961 sono partito (insieme ad un amico) dalla stazione di Empoli prima delle due del mattino, per arrivare a Milano ed assistere al primo "derby" della mia vita e che finì 1-3 , ma qual è stato il motivo di questa che molti chiamano *fede* ? Semplicemente perché tutti i miei parenti più grandi erano interisti in quanto Benito Lorenzi, prima di passare ai nerazzurri era stato apprezzatissimo centravanti dell'Empoli e si era fatto molti amici.

 

____________________
Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente. Dopo 12 anni di carriera io so quello che devo fare e non voglio che una mia vittoria venga messa in dubbio dalla fantasia delle analisi".

(Jacques Anquetil, 4 maggio 1966, intervista a L'Équipe)

Non riesco a comprendere perché Morris non sia assunto da nessuna rete telvisiva come opinionista

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 10/04/2010 alle 15:41
Caro Carlo,
ho avuto anch'io il piacere di conoscere di persona Benito "Veleno" Lorenzi una decina d'anni fa, su di un campetto della periferia di Milano dove si allenano e giocano alcune squadre giovanili dell'Inter.
Accompagnavo mio figlio (dieci anni d'età allora)che giocava in una squadra che quel giorno incontrava una di quelle giovanili , appunto.
Lorenzi girava tutto solo ma, non appena qualcuno lo riconosceva, attaccava a raccontare della sua vita , della sua carriera, delle squadre che vedeva giocare lì di fronte, del ragazzino che gli pereva esprimesse talento.
Gli chiesi un autografo per mia madre, sua tifosa.
Li dispensava con grande orgoglio.
Ma come mi sembrò solo, reso piccino dall'età, anche se di favella sempre pronta, prototipo del "toscanaccio" che era.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1388
Registrato: Jun 2008

  postato il 10/04/2010 alle 17:13
Originariamente inviato da Morris

Originariamente inviato da Bartoli

Andate fieri di che?
Di avere avuto contatti con gli arbitri


Ti ha risposto Moratti nel 2006, arrivi con un po’ di ritardo a questa constatazione....

ed avere OCCULTATO le prove?


Se sei così convinto di giungere ad urlarlo, perché non vai a raccontarlo ad un magistrato? Potresti diventare l’idolo dei tifosi di Milan, Juve e Roma contemporaneamente, con consensi numerici simili a quelli di Berlusconi alle elezioni. Bersani ti potrebbe perfino proporre di candidarti a premier per il centrosinistra. Se fossi in te ci penserei ….

Bravi bravi

Bèh in questa stagione bravi lo siamo stati davvero, anche se dovessimo perdere il campionato. Pensa un po’, abbiamo incontrato il Milan quattro volte, due in amichevole e due in campionato, raccogliendo 4 vittorie, segnando 9 volte e subendo 0 reti. In un caso abbiamo addirittura vinto chiudendo in 9 contro 11. Non mi sembra poco. A meno che non si dica che il Milan è la squadra del Cottolengo, ed allora cambierebbero le prospettive….

Ciao!



Siena Milan 2004/05

Il Siena vince con un gol in fuorigioco, Meani il giorno dopo chiama il responsabile dei guardalinee












Pairetto - Facchetti



P. " paul l'hai già avuto quest'anno, molto bravo."

F. Sì Paul, sì bene"

P. "Direi bene onestamente ... tu? tutto bene?

F: Hai messo in forma trefoloni?

P. Sì l'ultima volta era andato bene

F. Sì bravo sì

P. C'era stato qualche problemino

F: ok, grazi grazie

P. Bene Giacinto, in bocca al lupo ci sentiamo

F. Grazie grazie

P. A presto mi raccomando eh, sai che sono sempre cose private eh, non si sanno, ecco queste cose qui

F. Sì si sono d'accordo

P. proprio una cosa tra noi






Il giorno dopo c'è Inter-roma. arbitra Trefoloni.




Allora, decriptando l'intercettazione (apparsa su Libero di oggi), si evince che il PRESIDENTE di un club chiede a un DESIGNATORE di "METTERGLI IN FORMA" l'arbitro che l'indomani gli fa vincere la partita con un errore clamoroso.



La domanda ora diviene:

Se il Milan si è beccato 38 punti complessivi di penalità per quella telefonata in cui l'ADDETTO AGLI ARBITRI si lamentava con l'ADDETTO AI GUARDALINEE, per il gol INGIUSTAMENTE annullato a Sheva in Siena-Milan, quanti se ne deve beccare l'Inter ?

 

____________________
http://cicloblog.splinder.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 10/04/2010 alle 22:34

Tanto per cambiare: rete di Messi.
Fanno 27 in 28 partite in Liga e 40 in 43 partite in tutte le competizioni in questa stagione.
E qualcosa mi dice che arriverà anche il secondo della serata.

Extraterrestre!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 10/04/2010 alle 22:55
Originariamente inviato da Abajia


Tanto per cambiare: rete di Messi.
Fanno 27 in 28 partite in Liga e 40 in 43 partite in tutte le competizioni in questa stagione.
E qualcosa mi dice che arriverà anche il secondo della serata.

Extraterrestre!


questa sera non ha fatto grandi cose....
perchè non giocano Ibrahimovich e Henry in attacco, ma quel pedritooo e l'adattato Dani Alves, anche se lo faceva nella sua vecchia squadraa????

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 11/04/2010 alle 00:01

Quando c'è Pedro, invece che Ibra, Messi gioca meglio.
Magari è un discorso un po' troppo generale, ma in linea di massima è così, perché il giovane spagnolo canterano è una mina vagante, gioca come esterno di attacco, a destra come a sinistra, e svaria lungo l'intero arco offensivo, dando, di fatto, la possibilità a Messi di prendere controllo della posizione centrale (e incrociarsi col compagno di reparto), là dove diventa micidiale (e lo è anche da centravanti; che poi, fra l'altro, di testa le piglia più di quanto si possa pensare, vista l'ottima scelta di tempo e il senso della posizione che ha).
Quando c'è lo svedese, la regione centrale della trequarti d'attacco è di competenza pressoché esclusiva di Ibrahimović, che in questo senso è, per il gioco di Lionel, un po' ingombrante, e l'argentino è costretto a stazionare un po' troppo lungo l'out di destra.

Ah, comunque il raddoppio del Barça è arrivato, rete che ha stabilito il risultato finale di due a zero, ma non è stata realizzata da Messi, bensì dall'abile Pedro, davvero fantastico nel controllo a seguire - su illuminazione di Xavi, straordinario anche in occasione dell'assist a Messi - che ha tagliato fuori il difensore, battendo Casillas di sinistro sul palo lungo.
L'estremo difensore del Real è stato bravo in due occasioni sul pichichi della Liga, quando gli ha negato la doppietta con due bei riflessi.
Il Madrid, dopo il raddoppio di marca blaugrana, ha avuto una buona reazione, coincisa con l'entrata in campo del talento di Guti, e per tre o quattro volte Valdes è stato impegnato seriamente, soprattutto quando s'è esibito nella parata a tu per tu con Van der Vaart (su passaggio centrale dello stesso Guti che ha tagliato fuori tutta la difesa).
In definitiva, comunque, il risultato finale è veritiero, tra queste due squadra c'è più di un gradino di differenza.
Iniziato il secondo tempo, per oltre cinque minuti quelli del Real hanno corso dietro al pallone a mo' di torello (ah, a proposito: nella speciale classifica che prende in considerazione il totale dei passaggi riusciti dell'intero campionato, il Barcellona è primo con oltre 25000 passaggi, con 5000 di vantaggio sulle merengues; ecco, la differenza che intercorre tra le due squadre, prima e seconda anche in questa statistica, è la stessa che c'è tra il Real Madrid e la squadra che ha messo a referto il minor numero di passaggi riusciti!).

 

[Modificato il 11/04/2010 alle 00:10 by Abajia]

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 11/04/2010 alle 00:12
Originariamente inviato da Abajia
....su illuminazione di Xavi....


questa sera ha messo 5-6 volte i compagni in porta....questo è un altro fenomeno, non sbaglio un passaggio mancoo se lo sparano....è un geometra a centrocampo....altro che Pirlo, De Rossi e gentina esaltata dai mediaa italiani....

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1388
Registrato: Jun 2008

  postato il 11/04/2010 alle 13:01
W il calcio, ovvero il Barca di Messi
E oggi sorpasso giallorosso?

 

____________________
http://cicloblog.splinder.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 11/04/2010 alle 17:46
Dopo anni e anni a questo punto del campionato non c'è l'Inter al comando ma la Roma.

prossima giornata: Inter vs Juventus e Lazio vs Roma :O

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 11/04/2010 alle 20:50

Poco fa su Sky: "Ci sono stati degli scontri fuori dallo stadio, e per fortuna i feriti sono solo tre".

Eh già, per fortuna!
Come stiamo messi...

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gino Bartali




Posts: 1388
Registrato: Jun 2008

  postato il 15/04/2010 alle 14:59
Aaaaaaaaaaaah come gioca Verdi

 

____________________
http://cicloblog.splinder.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 15/04/2010 alle 19:59
Ieri altra grande prestazione del Barca (speriamo che martedi non giochino cosi' bene..)
ma c'e' un'altra squadra al mondo che gioca altrettanto bene offensivamente (in difesa non altrettanto)
il Santos
Da inizio anno 24 partite 84 gol
Ieri 8 - 1 al Guarani in Copa do Brasil con cinquina di Neymar

http://www.youtube.com/watch?v=1yNJiV330dQ

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3577
Registrato: Oct 2006

  postato il 15/04/2010 alle 20:08
Si parla anche di una competizione certamente inferiore a una buona metà di quelle europee, però..
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 15/04/2010 alle 20:52
Vero
Pero' una squadra che gioca cosi' bene , anche in Brasile è da un po' che non si vede
Spesso le squadre europee credono di essere nettamente piu' forti di quelle sudamericane , poi vanno all'Intercontinentale e spesso le prendono..
Lo stesso Barcellona ha vinto con molta fatica contro l'Estudiantes
Le squadre europee son quelle piene di soldi , quelle sudamericane cercano di controbattere con la tecnica e , soprattutto quelle uruguaiane e argentine con la garra , con le idee e con i ragazzi del vivaio

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 16/04/2010 alle 01:14
Originariamente inviato da Bartoli

Aaaaaaaaaaaah come gioca Verdi


Ki-katz'è?

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 16/04/2010 alle 01:43
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Originariamente inviato da Bartoli

Aaaaaaaaaaaah come gioca Verdi


Ki-katz'è?


Simone Verdi è un ragazzo classe 1992 considerato come uno dei più promettenti (se non il più promettente) presenti nella squadra Primavera del Milan. Il messaggio di Bartoli nello specifico fa riferimento a mercoledì sera quando i rossoneri allenati da Giovanni Stroppa si sono aggiudicati la Coppa Italia di categoria battendo 2-0 il Palermo (Campione d'Italia Primavera in carica nonchè finalista anche lo scorso anno) grazie appunto ai gol di Verdi e di Gianmarco Zigoni (per chi non lo sapesse figlio d'arte in quanto suo padre è l'estroso Gianfranco Zigoni, ex giocatore di Juventus, Verona e Roma tra le altre negli anni Sessanta-Settanta), dopo che la gara d'andata era finita 1-1.
Di Verdi si parla molto bene, pare dotato di una buona tecnica ed ha già esordito in prima squadra in Coppa Italia, entrando in campo sia contro il Novara che contro l'Udinese.

Se non altro dalla Primavera comincia ad arrivare qualche segnale confortante, anche se i tempi in cui dal vivaio venivano fuori i Costacurta, Maldini, Baresi, Albertini etc. sembrano un ricordo purtroppo lontano, anche se col calcio di oggi è un problema che non riguarda solamente il Milan.

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 17/04/2010 alle 15:19
Originariamente inviato da Morris
In quanto all’atteggiamento verso il Barcellona, sono sicuro, e qui rispondo anche al compagno di tifo Forzainter, che la squadra nel complesso non sarà quella del girone iniziale, ma c’è un problema che va affrontato, altrimenti significherebbe certo suicidio: Messi. Chi ha visto come me Lionel con la maglia dell’Argentina (sono un tifoso della Selecion da almeno 20 anni), non direbbe mai che quel trottolino è il miglior giocatore del mondo. Chi lo ricorda per la Champions 2009, lo teme assai, ma non potrebbe considerarlo un alieno. Chi lo ha visto negli ultimi due mesi, che sono quelli che devono interessare l’Inter, non può evitare di trovare una forma di autentica ingegneria, al fine di ridimensionarlo. Dopo Maradona, io non ho mai visto uno così.

Uno cosi' l'ho visto era il Ronaldo del 96- Maggio 98 (quello dei 47 gol con il Barca e quello del primo anno da noi , immarcabile)
Vero che nella nazionale maggiore Messi per ora non ha ancora dimostrato nulla ma nella nazionale Under 20 o in quella Olimpica ha dato spettacolo e vinto a mani basse
Al Mondiale 2006 purtroppo Pekerman si dimentico di farlo giocare nella partita contro la Germania.. partita persa ai rigori
La Copa America 2007 è stata dominata (tutte vittorie con 2-3 gol di scarto , giocando alla grande) purtroppo in finale l'argentina non ha praticamente giocato (forse i ricordi di quella del 2004..)
Pure io dopo l'Italia (anche se quest'anno con Lippi..) Argentina e dopo Uruguay
Se Maradona mette in campo un Argentina equilibrata , per me è la favorita
Martedi mi va bene anche lo zero a zero

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 17/04/2010 alle 15:59
Originariamente inviato da forzainter

Ieri altra grande prestazione del Barca (speriamo che martedi non giochino cosi' bene..)
ma c'e' un'altra squadra al mondo che gioca altrettanto bene offensivamente (in difesa non altrettanto)
il Santos
Da inizio anno 24 partite 84 gol
Ieri 8 - 1 al Guarani in Copa do Brasil con cinquina di Neymar

http://www.youtube.com/watch?v=1yNJiV330dQ

Quando ho letto "Santos", ho pensato a Pepe, Pelè, Coutinho, Zito ...
Di questo exploit dei "balenotteri" ho letto un articolo un paio di giorni fa ma non avevo ancora guardato i gol.
Sta di fatto che, dando un giudizio a come sono arrivate le reti (da un paio di anni a questa parte m'interesso meno che in passato dei campionati sudamericani), mi vien da pensare che le marcature difensive siano più strette in Seconda Categoria (in Italia).
Badando alla tecnica pura, le squadre sudamericane fanno certamente parte dell'avanguardia mondiale, ma il parallelo col Barcellona non ci sta.
Più che per un ipotetico faccia a faccia, obiettivamente la squadra di Guardiola è superiore IN TUTTO al Santos 2010, che, per come la vedo io, verrebbe spazzato via anche dall'organizzazione tattica del Chelsea, dell'Inter, del Manchester United, tanto per citare il top a livello (inter)continentale.
Ecco, il punto è: il Barcellona, fosse in competizione nel massimo campionato brasiliano, sarebbe all'altezza di condurlo con la stessa sicurezza che d'abitudine mostra nella Liga spagnola?
Magari si adatterebbe ai ritmi d'oltreoceano, ma in linea di massima sì, i blaugrana potrebbero benissimo dominare le squadre brasiliane.
E il Santos sarebbe allo stesso modo in grado di competere per l'alta classifica in Liga, o in Premier League, o in Serie A? Mah... io direi proprio di no.
Neymar, per dire, è fortissimo e in prospettiva da' l'impressione di poter migliorare esponenzialmente, ma, in un campionato certamente più competitivo di quello brasiliano, riuscirebbe a mostrare quella sicurezza che, nonostante la giovanissima età, è evidente tra i connazionali?
Beh, al momento no, non credo.
Lo immagino a dover fronteggiare un Samuel, e sfido che riuscirebbe a smarcarsi con la facilità con cui ora come ora si presenta a tu per tu col portiere in Brasile.

Ma comunque, a parte tutto, quel rigore, quello che ha aperto le marcature, non sarebbe stato da ripetere?

Ah, e poi: bello vedere come il giocatore del Guaranì fosse euforico della rete messa a segno, sì, quella del 6 a 1 - bellissima punizione, certo, però...

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 17/04/2010 alle 16:04
Maradona ha vinto un sacco di partite da solo e non ha mai militato in squadroni: nè di club e nemmeno nella Selecion. La differenza la faceva lui, creando per se stesso e per gli altri. E quando non giocava bene per motivi spesso extra calcistici, il pallone da gol lo regalava sempre. Nella partita della prima positività alla cocaina, fu inesistente per 89 minuti, ma in trenta secondi di "sveglia", un favoloso pallone e Nando De Napoli da spingere in porta lo diede: purtroppo costui sparacchiò alle stelle meglio del miglior Calloni.

Messi come Ronaldo gioca più avanti, ed è quindi più in grado di "tradurre" nei gol la sua grandezza, ma per raggiungere Maradona deve essere decisivo dappertutto, nel Barcellona e mella Selecion. E' giovane quindi può anche superare il Pibe. Io mi auguro però che sospenda per venti giorni il suo ruolino e ritorni imperiosamente da giugno in poi...

L'Argentina è sempre stata potenzialmente una nazionale fortissima (portiere a parte, se non nelle parentesi di Fillol e di Cejas, non l'ex Fiorentina), ma al suo interno, nell'abbondanza per ruolo e nella rivalità del marchio di club (dove erano cresciuti e si erano affermati in patria i singoli), ha purtroppo sempre avuto un freno.

Nazionale italiana? Spero la facciano fuori subito, nonostante l'orifizio da ecografia di Lippi e se il Mondiale non dovesse andare all'Argentina spero vinca il Brasile, perchè il calcio più bello per cuore ed essenze sta soprattutto in Sudamerica. Ovviamente sarò ben contento di vedere protagonisti Uruguay (il paese al mondo con la miglior risposta calcistica per titoli, in rapporto ad una popolazione poco superiore alla città di Roma...), Paraguay e Cile.

Martedì nell'impossibilità di un 1 a 0, va bene anche lo 0 a 0 ....

Ciao Farzainter (ho l'impressione che il nostro Coutinho, sia meno futuribile di Neymar, cosa ne pensi?)

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 17/04/2010 alle 16:08
Originariamente inviato da Abruzzese

Simone Verdi è un ragazzo classe 1992 considerato come uno dei più promettenti (se non il più promettente) presenti nella squadra Primavera del Milan. Il messaggio di Bartoli nello specifico fa riferimento a mercoledì sera quando i rossoneri allenati da Giovanni Stroppa si sono aggiudicati la Coppa Italia di categoria battendo 2-0 il Palermo (Campione d'Italia Primavera in carica nonchè finalista anche lo scorso anno) grazie appunto ai gol di Verdi e di Gianmarco Zigoni (per chi non lo sapesse figlio d'arte in quanto suo padre è l'estroso Gianfranco Zigoni, ex giocatore di Juventus, Verona e Roma tra le altre negli anni Sessanta-Settanta), dopo che la gara d'andata era finita 1-1.
Di Verdi si parla molto bene, pare dotato di una buona tecnica ed ha già esordito in prima squadra in Coppa Italia, entrando in campo sia contro il Novara che contro l'Udinese.

Se non altro dalla Primavera comincia ad arrivare qualche segnale confortante, anche se i tempi in cui dal vivaio venivano fuori i Costacurta, Maldini, Baresi, Albertini etc. sembrano un ricordo purtroppo lontano, anche se col calcio di oggi è un problema che non riguarda solamente il Milan.


A proposito di Verdi, più dello stesso Zigoni, lo vedo molto bene in prospettiva.
La competitività tra i coetanei lascia il tempo che trova, ma mi ha impressionato positivamente nei pochi minuti giocati contro l'Udinese in Coppa Italia (ricordo che è riuscito a trovare lo spazio per un tiro dal limite, respinto da un difensore).
Bella personalità e buona attitudine a saltare l'uomo.

Quanto a Zigoni, ancora non saprei.
È indubbio che sia un calciatore valido, anche tecnicamente (ho ancora negli occhi lo splendido gol nella finale di andata della Coppa Italia da poco vinta), ma mantengo delle riserve in prospettiva grandi livelli.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 17/04/2010 alle 16:53
Originariamente inviato da Morris
Ciao Forzainter (ho l'impressione che il nostro Coutinho, sia meno futuribile di Neymar, cosa ne pensi?)

Per ora l'ho visto solo una volta nel campionato del mondo Under 17 e dalle sintesi di Youtube
Ottimo dribbling , buona visione di gioco pero' il gol per ora non è il suo forte.. Per ora 3 gol in 17 partite (mentre Neymar viaggia ad un gol a partita quasi..)
Piu' che un attaccante è un trequartista pero' non il classico 10 brasiliano alla Zico. Il ruolo di Sneijder
Da Maggio Sportitalia trasmetterà il Brasilerao , con difese di buon livello vedremo cosa farà..
Dovrebbe arrivare gia' a Luglio mi pare troppo presto
Se lo mandano in Primavera è troppo forte , se lo mandano in B , i difensori lo massacrano (pesa 64 kg..) meglio eventualmente prenderlo a Gennaio

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 17/04/2010 alle 16:53
Originariamente inviato da Morris
Nazionale italiana? Spero la facciano fuori subito, nonostante l'orifizio da ecografia di Lippi e se il Mondiale non dovesse andare all'Argentina spero vinca il Brasile, perchè il calcio più bello per cuore ed essenze sta soprattutto in Sudamerica. Ovviamente sarò ben contento di vedere protagonisti Uruguay (il paese al mondo con la miglior risposta calcistica per titoli, in rapporto ad una popolazione poco superiore alla città di Roma...), Paraguay e Cile.


nel 2006 per chi tifavi???? quando ragionate così proprio non vi capisco....questa esterofilia del ca**o o come cavolo si dice....voi che in Italia è tutto uno skyfo....siete la rovina dell'Italia....

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 17/04/2010 alle 16:57
Originariamente inviato da Abajia
Ma comunque, a parte tutto, quel rigore, quello che ha aperto le marcature, non sarebbe stato da ripetere?

Ah, e poi: bello vedere come il giocatore del Guaranì fosse euforico della rete messa a segno, sì, quella del 6 a 1 - bellissima punizione, certo, però...

In Brasile è regolare , infatti lo fa a tutte le partite
Invece nel resto del sudamerica no , infatti in una partita di Libertadores il rigorista del Sao Paulo ha tirato un rigore cosi' ed è stato ammonito
Chiaro che il Barcellona è superiore al Santos , come organizzazione di gioco non c'e' sfida pero' c'e' anche fantasia , inventiva ecc
Vista la pochezza della Liga di quest'anno in Uefa per me ci arrivava

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 17/04/2010 alle 17:00
Originariamente inviato da danilodiluca87

Originariamente inviato da Morris
Nazionale italiana? Spero la facciano fuori subito, nonostante l'orifizio da ecografia di Lippi e se il Mondiale non dovesse andare all'Argentina spero vinca il Brasile, perchè il calcio più bello per cuore ed essenze sta soprattutto in Sudamerica. Ovviamente sarò ben contento di vedere protagonisti Uruguay (il paese al mondo con la miglior risposta calcistica per titoli, in rapporto ad una popolazione poco superiore alla città di Roma...), Paraguay e Cile.


nel 2006 per chi tifavi???? quando ragionate così proprio non vi capisco....questa esterofilia del ca**o o come cavolo si dice....voi che in Italia è tutto uno skyfo....siete la rovina dell'Italia....

Io per l'Italia. Per il 2010 ho dei dubbi
Pero' l'esterofilia centra poco..
Determinati personaggi / comportamenti non ha tutti possono piacere


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1388
Registrato: Jun 2008

  postato il 17/04/2010 alle 18:07
Originariamente inviato da Abruzzese

Originariamente inviato da Monsieur 40%

Originariamente inviato da Bartoli

Aaaaaaaaaaaah come gioca Verdi


Ki-katz'è?


Simone Verdi è un ragazzo classe 1992 considerato come uno dei più promettenti (se non il più promettente) presenti nella squadra Primavera del Milan. Il messaggio di Bartoli nello specifico fa riferimento a mercoledì sera quando i rossoneri allenati da Giovanni Stroppa si sono aggiudicati la Coppa Italia di categoria battendo 2-0 il Palermo (Campione d'Italia Primavera in carica nonchè finalista anche lo scorso anno) grazie appunto ai gol di Verdi e di Gianmarco Zigoni (per chi non lo sapesse figlio d'arte in quanto suo padre è l'estroso Gianfranco Zigoni, ex giocatore di Juventus, Verona e Roma tra le altre negli anni Sessanta-Settanta), dopo che la gara d'andata era finita 1-1.
Di Verdi si parla molto bene, pare dotato di una buona tecnica ed ha già esordito in prima squadra in Coppa Italia, entrando in campo sia contro il Novara che contro l'Udinese.

Se non altro dalla Primavera comincia ad arrivare qualche segnale confortante, anche se i tempi in cui dal vivaio venivano fuori i Costacurta, Maldini, Baresi, Albertini etc. sembrano un ricordo purtroppo lontano, anche se col calcio di oggi è un problema che non riguarda solamente il Milan.

Col Novara ero allo stadio, si vedeva che aveva una marcia in piu rispetto anche a uno come Di Gennaro
La Primavera non è niente male, Zigoni è un bel prospetto, ha già segnato qualche gol in B, in piu c'è Beretta in evidenza al Viareggio, e Strasser, che vedendo il Gattuso attuale potrebe giocare tranquillamente
Anche Albertazzi e Donnarumma non sono male
Diciamo che qualcosina si muove, ma visto il recente passato lo dico proprio a bassa voce

 

____________________
http://cicloblog.splinder.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 17/04/2010 alle 19:40
Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da Abajia
Ma comunque, a parte tutto, quel rigore, quello che ha aperto le marcature, non sarebbe stato da ripetere?


In Brasile è regolare , infatti lo fa a tutte le partite


La tua risposta m'ha convinto ad un paio di click, e... questa tecnica per battere i rigori è stata chiamata "paradinha" (dal portoghese "parada", tradotto in italiano: "fermata"), e non ha mancato di far discutere...
Si vede che è parecchio non seguo con assiduità il Brasileirao.

Il portiere del Brusque, ingannato da questa finta, s'è persino rotto un braccio: http://it.eurosport.yahoo.com/23032010/45/brasileirao-rigore-puo-rompere-braccio-si.html

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 17/04/2010 alle 20:24
Originariamente inviato da danilodiluca87

Originariamente inviato da Morris
Nazionale italiana? Spero la facciano fuori subito, nonostante l'orifizio da ecografia di Lippi e se il Mondiale non dovesse andare all'Argentina spero vinca il Brasile, perchè il calcio più bello per cuore ed essenze sta soprattutto in Sudamerica. Ovviamente sarò ben contento di vedere protagonisti Uruguay (il paese al mondo con la miglior risposta calcistica per titoli, in rapporto ad una popolazione poco superiore alla città di Roma...), Paraguay e Cile.


nel 2006 per chi tifavi???? quando ragionate così proprio non vi capisco....questa esterofilia del ca**o o come cavolo si dice....


Da undicenne / dodicenne io veleggiavo e mi entusiasmavo su questi:
Sarti, Burgnich, Facchetti, Bedin Guarneri Picchi, Jair, Mazzola, Domenghini (Capellini – Peirò), Suarez e Corso.
e
Cejas, Martin, Perfumo, Chabay, Basile, Rulli, Cardenas, Cardoso, Rodríguez, Maschio e Raffo.
Erano gli anni 1966-’67: era esterofilia?

Mister Lippi lo osservavo da bordo campo venti anni fa: era il più scarso degli allenatori delle tante discipline che ho seguito, per lavoro e per passione. Era esterofilia?

Venti anni fa l’Italia si rese protagonista del più grosso insulto allo sport e ad un’altra Nazione: fischiare il di questi inno nazionale, quando la medesima rappresentativa giocava la finale di Coppa del Mondo di calcio, contro una compagine non italiana. Provarne ribrezzo, vergogna era esterofilia o normale intelligenza?

Considero Cazzavaro il più grosso insulto per un premio sportivo: innanzi tutto, per i modesti piedi e poi perché anche un professionista del calcio, sottoposto alle facili interpretazioni che si vogliono usando il termine mercenario, deve sottostare a dei doveri, potrei dire deontologici e/o di “tendente” onestà: non fregare col sapor di mafia chi lo paga. Cazzavaro si dava malato con l’Inter, d’accordo con Piovra Moggi, ovvero il vertice delle metastasi operanti nel calcio. È esterofilia o semplice difesa di un minimo di credibilità?

...segue

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 17/04/2010 alle 20:24
Lo sport è una manifestazione d’arte perché c’è espressività. Vale anche, seppur in tono molto minore, nelle discipline di squadra. Ed il sottoscritto non ha mai concepito divisioni nazionali in questo settore. Quando lo ha fatto, è stato solo ed unicamente per quella determinazione dei valori in campo, insita nell’organizzazione sportiva e si è adeguato, torto-collo, distinguendosi per originalità di critica.
Se un profeta sportivo, è del Burundi e merita l’inchino, io non mi sento italiano e suo nemico, quindi trovo semplicemente assurdo dover cantargli in faccia il mio inno nazionale e tifargli contro per questo. Anzi, lo trovo vomitevole. Non potendo trovarmi nelle condizioni di riprova da atleta, mi limito ad esserne conseguente come osservatore, manager o qualcosa d’altro. Paradossalmente, mi sento sollevato di non essere uno statista o amministratore pubblico, costretto o spinto dal nazionalismo idiota che accompagna gli italiani, a cantare la marcetta del Mameli, perché sono in qualche modo coinvolto nell’evento internazionale che si svolge e dove sono in chiave meno libera sotto i riflettori. Recentemente sono stato nella ristrettissima platea d’onore di un Campionato Mondiale, sottoposto al passaggio delle telecamere, dove tutti cantavano l’inno escluso il sottoscritto: cosa c’entra l’elmo di Scipio di cui s’è cinta la testa dell’Italia, con un match fra due atleti, o una partita, o una corsa?!
Su queste cose non transigo: nessuno mi può obbligare ad andare contro natura e non esiste in me un altro argomento dove l’ignorante che cerca di arguirsi che sono nella vita, si sente di essere superiore agli altri.

Contano i profeti, i personaggi, gli atleti, nella più vasta sostanza delle loro espressività e negli echi delle loro gesta. Nessuno di loro mi sta fra i cosiddetti per la cittadinanza o le idee politiche. Mi hanno accusato di essere uno che non sopporta Armstrong, perché mi giudicavano antiamericano. A costoro ho risposto coi fatti, scrivendo di decine, o parlando di centinaia di atleti statunitensi delle più svariate discipline (gente che per chi mi accusava, erano e sono come l’arabo antico), salutando le loro gesta anche quando fra quei singoli c’erano dei Bob Seagren che inneggiavano alla guerra in Vietman. Quindi se giudico Braccioforte in un certo modo, significa che c’è molto di più…
Ma per non andare ulteriormente OT, visto che è il thread sul calcio, oltre al Padrone del ciclismo, posso dirti che giudico a livelli di massima negatività oltre al Lippo, al Cazzavaro e al Piovra Moggio, anche la Seppia Crucca e quello che, aldilà del campo verde, s’è dimostrato della medesima pasta: Platinette. Ci sono un sacco di juventini? Certo, e dato che non sono uno che priva o disconosce i meriti dei singoli di qualsiasi squadra o nazionalità, dovresti riflettere al pari di tanti juventini, sulla scempiaggine che si compie vagando in bianconero come delle vedove vittime di ingiustizia. E sappi, che ho stimato, persino pianto, per giocatori come Scirea, Sivori (che è stato il mio primo idolo calcistico), Mattrel, Leoncini e tanti altri…

...segue

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 17/04/2010 alle 20:27
Come esaurisco le mie simpatie, o il mio tifo negli sport di squadra?
In coerenza col mio credo, per conoscenza sulle storie di quelle discipline, facendo attenzione a determinare diversità di fronte all’entrata in scena di personaggi putridi. Quindi tifo per l’Australia nel rugby, l’Italia nella pallavolo, gli Usa nel basket, la Repubblica Ceka nell’hockey su ghiaccio, l’Argentina nel calcio, l’Australia in Coppa Davis di tennis, l’India nell’hockey su prato, Cuba nel baseball, la Nuova Zelanda nella vela, la Spagna nella pallanuoto e il Brasile nel beach volley.

....voi che in Italia è tutto uno skyfo....siete la rovina dell'Italia....


Non c’è bisogno di dire “voi”. Chi rovina l’Italia non sono Morris e quei pochissimi come lui, che vedono lo sport al di fuori dei confini nazionali, ma quelli che tu voti, sopravvalutati come il Lippi, dove la differenza sta nell’esteriorità di sorrisi a 98 denti e senza indici su per le narici, ma col medesimo costrutto di pochezze e trinariciuti interessi.

Per chi tifavo nel 2006?
Per l’Argentina naturalmente. Nella finale? Per quanto Domenech sia poco simpatico, la Francia giocava meglio (o meno peggio) e se non ci fosse stata la provocazione di Materazzi con Zidane, la tua Italetta avrebbe avuto molte meno possibilità di vincere anche ai rigori. Un mondiale squallido, vinto da una squadra che ha avuto più fortuna delle altre, vedi l’inesistente rigore con l’Australia.

Per chi tiferò in Sudafrica?
Per l’Argentina ovviamente e poi preferenze per le sudamericane, indi le africane e, relativamente all’Europa, un punto favorevole all’Olanda.

Ciao con un: "meglio Di Luca un milione di volte, rispetto alla Juve del Piovra Moggio"!

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 17/04/2010 alle 20:54
Visto che il calcio lo seguo di sfuggita:

Originariamente inviato da Morris

..... la Repubblica Ceka nell’hockey su ghiaccio, .....


YEAHHH!!! che onore. Ho goduto come un riccio alla vittoria dell'oro alle olimpiadi di Nagano nel 1998 (SOLO 13 giocatori NHL su un roster di 26 giocatori).

OT: e quest'anno contro ogni previsione ci siamo portati a casa il 2° campionato.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 18/04/2010 alle 00:31
caro Morris non sò cosa risponderti alla tua corposa risposta....ma sinceramente credo che a pensarla come te in Italia, quindi nel mondo visto che per te non esistono i confini, non esiste il campanile, il senso di patria, l'onore di essere italiano....siete più o meno l'1%....
però sinceramente non sò proprio cosa risponderti....

a Cannavaro per Carini però sò risponderti....poi sta cosa che moggi sia alcapone ha alquanto stufato, lui era come gli altri, solamente 100000 volte più intenditore ed esperto di calcio dei tuoi dirigenti....
ma perchè non parli dei passaporti, delle schede svizzere di Branca, della scalata telecom con le schede svizzere, delle telefonate tra facchetti, moratti e compagnia cantando....
non trovi vergognoso nascondersi dietro ad un morto per non farsi giudicare????
ma voi non eravate quelli che non telefonavano, che non parlavano con gli arbitri, che non facevate regali, che non pedinavate, che non facevate passaporti falsi....dello smoking bianco, del vinciamo senza rubare(chiedetelo alla roma....in questi ultimi anni certii episodiiii) ONESTONIIIIIII....lo scudetto che sentivate più vostroooo
avete la fortuna di avere i media dalla vostra parte, ma se fossero uscite prima queste intercettazioni e dopo 4 anni quelle di moggi....avrei voluto vedere dove saresti finiti....

aohhhh alla fine mi sembrate dei paraculi, proprio come cunego, anche voi dicevate di non telefonare....e poiiii

dici che ti piace il calcio....e non i ricconi....
e allora perchè non apprezzi le perle di luciano moggi che voi sognavate con la notte....zidane, camoranesi, ibrahimovich, torricelli, pessotto e gentina varia....comprata a quattro soldi e diventati fenomeniiii

ad esempio io martedì tiferò alla grande contro la vergogna del calcio italiano....senza un italiano, con un allenatore da circo che ci ha offesi più volte come popolooooo....perchè il barcellona come dici tu rappresenta l'essenza del calcio....perchè allora non tifi barcellona martedì????
il tuo modo di guardare il calcio mi ricorda gli SPORTIVONI che sono di là nel ciclismo.....non hanno mai vinto una X e rosicano a malo modo quando vincono gli altriiii

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 18/04/2010 alle 15:55
Originariamente inviato da danilodiluca87

caro Morris non sò cosa risponderti alla tua corposa risposta....ma sinceramente credo che a pensarla come te in Italia, quindi nel mondo visto che per te non esistono i confini, non esiste il campanile, il senso di patria, l'onore di essere italiano....siete più o meno l'1%....
però sinceramente non sò proprio cosa risponderti....


Io faccio parte di quell'eventuale 1%.
Precisazione che mi pare dovuta.

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Francesco Moser




Posts: 739
Registrato: Jun 2007

  postato il 18/04/2010 alle 16:04
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Originariamente inviato da danilodiluca87

caro Morris non sò cosa risponderti alla tua corposa risposta....ma sinceramente credo che a pensarla come te in Italia, quindi nel mondo visto che per te non esistono i confini, non esiste il campanile, il senso di patria, l'onore di essere italiano....siete più o meno l'1%....
però sinceramente non sò proprio cosa risponderti....


Io faccio parte di quell'eventuale 1%.
Precisazione che mi pare dovuta.


E visto che nell'1% di cui sopra mi ci metto anch'io sarà il caso di iniziare a fare la conta tra un po'

 

____________________
Francesco Sulas
www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1450
Registrato: Apr 2009

  postato il 18/04/2010 alle 16:05
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Originariamente inviato da danilodiluca87

caro Morris non sò cosa risponderti alla tua corposa risposta....ma sinceramente credo che a pensarla come te in Italia, quindi nel mondo visto che per te non esistono i confini, non esiste il campanile, il senso di patria, l'onore di essere italiano....siete più o meno l'1%....
però sinceramente non sò proprio cosa risponderti....


Io faccio parte di quell'eventuale 1%.
Precisazione che mi pare dovuta.


Anche io.

 

____________________
Fantaciclismo 2009 : 1°Tour de Romandie - 1° Paris-Tours
Tour de France 2009 : Vittoria 11°tappa Vatan Saint-Fargeau
Vuelta a Espana 2009 :Vittoria 6°tappa Xativa-Xativa e 11°tappa Murcia-Caravaca de la Cruz

Fantaciclismo 2010 : 1° Het Volk - 1° Milano-Sanremo - 1° Tour de Romandie
Tour de France 2010 : Vittoria 9°tappa Morzine Avoriaz- Saint Jean de Maurienne

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  1    2    3    4    5    6    7  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.1498950