Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Firenze-Pistoia 2007 (27 ottobre)
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Firenze-Pistoia 2007 (27 ottobre)

Moderatore




Posts: 1043
Registrato: Mar 2005

  postato il 14/09/2007 alle 19:24
21° Edizione della Firenze-Pistoia- Cronometro individuale Internazionale per professionisti in programma il 27 Ottobre 2007

Loretto Petrucci, Presidente onorario dell’A.G.I.- UC Pistoiese, società organizzatrice della Firenze-Pistoia, comunica le motivazioni dello spostamento della sede dell’arrivo da Piazza del Duomo a Pistoia a Piazza del Risorgimento a Quarrata.
“Per motivi non voluti da noi organizzatori ci siamo visti costretti a trasferire l’arrivo della cronometro a Quarrata di Pistoia. Le motivazioni vanno ricercate in una indisponibilità da parte dell’amministrazione Comunale che vado sinteticamente a ricordare: Giovedì 21 Giugno abbiamo ricevuto dall’Ufficio Sport del Comune una telefonata in cui si annunciava che Sabato 27 ottobre, giorno della gara, alle ore 17,00 il Sindaco aveva concesso la Sala Maggiore di Palazzo Comunale al Memorial Giampaolo Bardelli. Decisione che aveva preso senza preventivamente interpellarci né chiedere il nostro parere, cosa che sarebbe stata quantomeno doverosa visto che avevamo inoltrato la nostra richiesta sia di patrocinio che uso locali ben l’8 gennaio e soprattutto a fronte di una concomitanza certo assurda delle due manifestazioni, che non sono paragonabili data la valenza squisitamente locale del Memorial.
Il 13 Luglio, dopo vari colloqui con l’ufficio sport, abbiamo incontrato l’Assessore allo Sport del Comune Mario Tuci ma senza addivenire a nulla di fatto: il Comune ha ribadito ancora la volontà di mantenere a Bardelli quanto concesso.
Il 17 Luglio, sotto la pressione delle nostre richieste, il Sindaco ci convoca, tramite la sua segreteria, nei suoi uffici di Palazzo comunale, per discutere della questione. Purtroppo dopo più di un’ora e mezzo di inutile attesa il Sindaco, a cui non fa sicuramente pregio l’educazione né il rispetto dei cittadini ( cose invece più volte ribadite in campagna elettorale) non arriva ma manda in sua vece il Sig. Fabio Fondatori, segretario particolare, e ancora l’Assessore allo sport il sig. Tuci, che non dicono niente di nuovo e non cambiano lo stato delle cose.
Vogliamo ancora sottolineare come il Memorial Bardelli si tratti di un’iniziativa che, sfruttando un problema serio come il doping, si trasforma spesso e volentieri in un processo sommario nei confronti di tutta la disciplina sportiva del ciclismo. Questo atteggiamento vessatorio noi, che amiamo questo sport, non siamo disposti a subirlo anche perché ci sono organi competenti ai processi ( CONI, Federazione Ciclistica, procura antidoping); ed è solo ed esclusivamente da questi organi che accettiamo giudizi.
Questa è la primaria e più importante motivazione della nostra scelta certamente dolorosa per il bene che vogliamo alla città, ma inevitabile a fronte della sordità dei suoi amministratori.
Ci dispiace per gli sportivi e per tutti i cittadini,e anche per l’immagine della città che certamente sarebbe stata valorizzata e arricchita da più di mezz’ora di riprese televisive. Inoltre, senza falsa modestia, ritengo questo atteggiamento del Comune un attacco personale a me che ho sempre lavorato, da atleta e da dirigente sportivo, per portare Pistoia ai vertici del mondo sportivo nazionale ed internazionale. Mi riservo i dare altre notizie in merito alla questione.

A.G.I.-UC PISTOIESE
Loretto Petrucci


Sun-TIMES srl Communication

 

[Modificato il 11/10/2007 alle 15:42 by Monsieur 40%]

____________________
Enula.
http://www.cicloweb.it
http://www.cicloweb.it/Pg/pg.html

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 1043
Registrato: Mar 2005

  postato il 17/09/2007 alle 20:28
COMUNICATO STAMPA

21° edizione della Firenze-Pistoia Cronometro individuale per professionisti in programma il 27 ottobre 2007

Loretto Petrucci, organizzatore storico della Firenze-Pistoia, risponde alle affermazioni dell’Assessore allo Sport del Comune di Pistoia, sig. Tuci.
“Il problema non è la Sala Maggiore. Infatti nelle 20 edizioni della Firenze-Pistoia, la Sala Maggiore è stata usata per sole due volte, e anche per questa edizione 2007 non l’abbiamo richiesta né verbalmente ( come dice l’Assessore Tuci) né per scritto.
Secondo noi si vuole girare intorno al vero problema che non è, come scrive l’Assessore Tuci, il fattore doping. Da parte nostra abbiamo sempre ribadito come il doping rappresenti un fattore deviante, un cancro per lo sport vero! Lo abbiamo fatto non solo a parole ma con fatti concreti: la società organizzatrice A.G.I.-UC Pistoiese versa in occasione della 21° edizione della Firenze-Pistoia del 27 ottobre c.a. alla competente F.C.I. (Federazione Ciclistica Italiana) la somma di Euro 1808,00 per garantire lo svolgimento dei controlli antidoping agli atleti partecipanti.
Altra cosa è, come ho già dichiarato, svolgere processi sommari in pubblico scavalcando gli organi competenti e assumendo un atteggiamento vessatorio nei confronti di tutta un’unica disciplina sportiva, il ciclismo.
Per entrare nel merito di quanto detto dall’Assessore Tuci, i protocolli e le date evidenzieranno come la nostra richiesta ( ma non per l’uso della Sala Maggiore ma per l’appoggio logistico e contributo finanziario) sia stata inoltrata al Comune nel mese di gennaio, antecedentemente a quella del Memorial Bardelli.
Questo se vogliamo farne una questione di precedenza temporale.
Se poi il Comune ha scelto di accantonare la nostra richiesta e di rispondere solo il 31 agosto, non degnandosi di rispondere prima, nonostante nostri ripetuti solleciti, ciò non può essere certo addebitata agli organizzatori.
Da parte nostra cambiare la data della Firenze-Pistoia risultava impossibile: prima per ragioni di calendario internazionale della FCI e UCI e poi in considerazione del tempo di trasmissione televisiva, già concordata, a cui avremmo dovuto rinunciare.
L’Assessore Tuci conferma con la sua risposta un’inopportunità nel metodo ( vedi l’incontro mancato con il Sindaco e la tardiva risposta) e nel merito. A proposito di risorse, infatti, destinate all’organizzazione della Firenze-Pistoia, quest’anno, a differenza delle scorse edizioni, non è stato stanziato alcun contributo finanziario, ma concessa solo la disponibilità gratuita di Piazza del Duomo e di un locale.
Tutto il resto è mero discorso politico. La cosa certa e indiscutibile è che il Comune di Pistoia ha perduto con la Firenze-Pistoia un pezzo importante della propria tradizione sportiva e ha perduto, con mezz’ora di riprese televisive, la possibilità di valorizzare la propria immagine su scala nazionale ed internazionale.”
Nonostante il rammarico, Loretto Petrucci, deus ex machina della Firenze-Pistoia, conferma la propria abituale disponibilità ad un confronto diretto e pubblico sulla questione con il Sindaco di Pistoia e l’Assessore Tuci, nei modi e tempi a loro graditi per chiarire e chiudere questa incresciosa vicenda.

p. A.G.I.-UC Pistoiese
Loretto Petrucci

Sun-TIMES srl Communication

 

____________________
Enula.
http://www.cicloweb.it
http://www.cicloweb.it/Pg/pg.html

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 18/09/2007 alle 08:53
Certo che le scelte delle amministrazioni comunali sono spesso davvero assurde. Perdere l'arrivo di una gara importante per metterci un memorial che potrebbe tranquillamente essere spostato ad un altro weekend. Ovviamente i motivi saranno anche altri, me ne vengono in mente alcuni che non c'entrano niente coi problemi del ciclismo.
Magari hanno avuto lamentele dagli automobilisti che gli bloccano troppo la strada e quindi un memorial potrebbe essere meno invasivo.
Però non saprei. E' solo una cosa triste che una città rinunci a questa cronometro importante.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 20/09/2007 alle 11:23
Forse il Sindaco di Pistoia non lo sa, ma aldilà delle edizioni contemporanee, partite nel 1985 con la vittoria di un corridore che poteva vincere di più e meglio come il tedesco Rolf Golz, questa gara, porta la sua città ad un primato, una rinomanza, un segno importante di storia del pedale: fu la prima corsa su un biciclo disputata in Italia, nel 1870.
Quanto basta dunque per rispettarla, pubblicizzarla e collocarla come un significativo riferimento storico. Soprattutto per una Giunta che si fonda su partiti strapessime copie dei loro referenti passati, ma sempre pronti a cospargere le proprie tristi bocche da fuoco o marmellata a dir si voglia, con intendimenti nobili, non ultimi quelli culturali. Motivazioni politiche, o meglio pseudo-politiche, dunque.
Il caso qui narrato da Loretto Petrucci, e la china deviata a cui sarà costretta a vivere questa corsa che era doveroso per l’Amministrazione Comunale di Pistoia difendere e porla come fiore all’occhiello di un distinguo della propria storia, è un summa di quanto la politica, oggi, si circoscriva alla mediocrità di chi usa metodi dorotei per proseguire il proprio cammino di potere e poltrone. E’ la politica di una sinistra che non c’è più e che potrà ritornare solo dopo anni di sconvolgenti sconfitte elettorali e solo a patto di proporre donne e uomini totalmente sconosciuti all’elenco terribile dei dirigenti odierni.
Ora, qualcuno dirà: “ma che dici, ti adegui a piè pari ad un comunicato stampa, ovviamente partigiano, ti manca la controprova!” Non ne ho bisogno, già mi basta sapere che la Piazza del Duomo di Pistoia ospiterà un’altra corsa, potrei dire legata ad un “pomo da conquistare”….vista la storia della Città e di quei suoi Amministratori che sono saliti a “qualche” rango ….Di sport, in questa scelta, non c’è nulla, ne sono strasicuro, semmai c’è la solita stolta enfasi con la quale i DS hanno trattato, capito e propagandato per altri fini e senza cambiare nulla, un tema rompicogli.oni come il doping.
E così di quegli echi che ci riportano al 1870, nessuno si farà carico di nulla. Tanto meno l’Amministrazione Comunale cercherà di proporre ai propri canali culturali o alle stesse scuole, i significati di quel lontano momento che, da Pistoia, aprì le strade al ciclismo in Italia. Di quei 23 concorrenti su bicicli aventi una ruota anteriore di 75 centimetri di diametro e di una posteriore di 50, della loro fatica nonostante la media di soli 13 chilometri sui 33 del percorso, di quella polvere che sollevavano, niente: solo lo scalcinato ricordo di qualche fesso che ha letto un libro strano alla coscienza dei politicanti dell’immagine e dell’interesse sotterraneo del “di che ti mando io”…. Di quel vincitore, autentico pioniere che veniva dagli Stati Uniti e che si chiamava Rynner Van Heste, al Sindaco attuale, pronto a far vedere la propria sportività per il ruolo di gran giocatore della nazionale di calcio dei politici, potrà semmai restare…. solo il fastidio di una forzata ricerca per verificare se quel tal Van Heste, fosse l’ala destra dell’Ajax del 1985/86, o il terzino del PSV del ’90-’91.
Questo sono i tempi, caro Loretto.

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 21/09/2007 alle 16:25
Ma l'Uci ha aggiornato il suo calendario?
Perché in quello originario, di fine 2006, la Firenze-Pistoia non c'era...

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 21/09/2007 alle 16:28
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Ma l'Uci ha aggiornato il suo calendario?
Perché in quello originario, di fine 2006, la Firenze-Pistoia non c'era...


Non vorrei dire una cavolata ma la Firenze-Pistoai dovrebbe far parte del calendario della stagione 2008 che di solito viene reso pubblico durante il mondiale.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 1043
Registrato: Mar 2005

  postato il 09/10/2007 alle 17:40
21° edizione della Firenze-Pistoia Cronometro individuale per professionisti in programma il 27 ottobre 2007

Il 27 ottobre 2007 si svolgerà la 21° edizione della Firenze-Pistoia, gara ciclistica internazionale a cronometro individuale per professionisti, con abituale partenza dallo stabilimento Materassi & Materassi a Prato ed inedito arrivo a Quarrata, città del Mobile, in Piazza Risorgimento.
La partenza del primo corridore è prevista alle ore 13,45 , gli altri seguiranno ad intervalli ciascuno di un minuto e trenta secondi, l’arrivo dell’ultimo corridore è previsto intorno alle ore 15,30 circa. Il percorso si snoda dallo stabilimento Materassi & Materassi a Prato, in direzione di via Roma, Poggio a Caiano, Olmi, via del Casello Rose Barni, Bonelle, Ponte Stella, Casalguidi,fino all’arrivo a Quarrata.
Tra i 25 corridori ammessi a partecipare alla gara si registrano già le adesioni di Filippo Pozzato, del Campione Italiano Giovanni Visconti, di Vincenzo Nibali, Dymitry Grabovskyy, Andriy Grivko,e di altri illustri ciclisti, i cui nomi seguiranno nei prossimi giorni.
La manifestazione sarà teletrasmessa da RAI SPORT nell’ambito del programma “Sabato Sport” e da Rai International in vari Paesi del Mondo.
Il 23 ottobre 2007 alle ore 11.00 presso la Sala Nardi della Provincia di Pistoia avrà luogo la conferenza stampa per la presentazione ufficiale della manifestazione alle Autorità locali, ai giornalisti e a tutti coloro che vorranno parteciparvi.

Sun-TIMES srl - Communications


 

____________________
Enula.
http://www.cicloweb.it
http://www.cicloweb.it/Pg/pg.html

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 1043
Registrato: Mar 2005

  postato il 18/10/2007 alle 18:56
21° edizione della Firenze-Pistoia Cronometro individuale per professionisti in programma il 27 ottobre 2007. Rievocazione della 1° gara ciclistica nel Mondo, 1870.

Si comunica che il giorno lunedì 22 ottobre 2007, alle ore 13.00 presso la Villa Medicea La Magia di Quarrata si svolgerà la conferenza stampa per la presentazione ufficiale della 21° edizione della Firenze-Pistoia, gara ciclistica internazionale a cronometro individuale per professionisti.di Km 35,5.
La gara prevede l’ abituale partenza dallo stabilimento Materassi & Materassi/ Magniflex a Prato ed inedito arrivo a Quarrata, città del Mobile, in Piazza Risorgimento.
La partenza del primo corridore è prevista alle ore 13.45, gli altri seguiranno ad intervalli di un minuto e 30 secondi ciascuno, con l’abituale partenza dallo stabilimento Materassi & Materassi a Prato ed inedito arrivo a Quarrata, città del Mobile, in Piazza Risorgimento. Il percorso si snoda dallo stabilimento Materassi & Materassi/ Magniflex a Prato, in direzione di via Roma, Poggio a Caiano, Olmi, Bottegone, Sottopassaggio autostradale, via Casello, Bonelle, Ponte Stella, Casalguidi, Santonovo, via Europa, via Montalbano, ultimo Km incrocio con via Collecchio, arrivo in Piazza Risorgimento a Quarrata.
Tra i 25 corridori ammessi a partecipare alla gara si registrano già le adesioni di Filippo Pozzato, del Campione Italiano Giovanni Visconti, di Vincenzo Nibali, Ballan Alessandro, Alessandro Bertolini, Dymitry Grabovskyy, Andriy Grivko,e di altri illustri ciclisti, i cui nomi seguiranno nei prossimi giorni.
La manifestazione sarà teletrasmessa in differita da RAI SPORT nell’ambito del programma “Sabato Sport” dalle ore 16,55 alle ore 17,25, da Rai Satellite alle ore 21,15, e da Rai International in vari Paesi del Mondo (Australia, Canada, alcuni Stati dell’America del Nord, molti Stati dell’America del Sud).


Sun-TIMES srl – Communications
Press Officer Firenze – Pistoia

 

____________________
Enula.
http://www.cicloweb.it
http://www.cicloweb.it/Pg/pg.html

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 1043
Registrato: Mar 2005

  postato il 22/10/2007 alle 19:01
21^ Firenze – Pistoia: presentato ufficialmente il percorso e i corridori
Nella splendida sala congressi di Villa La Magia a Quarrata è stata presentata lunedì mattina alle 13 la 21^ edizione della Firenze – Pistoia, alla presenza del Sindaco di Quarrata, di Alfredo Martini e Franco Ballerini.
Tra gl’archi settecenteschi di villa La Magia di Quarrata è stata presentata la 21^ edizione della Firenze – Pistoia, cronometro individuale per professionisti nata nel lontano 1870 e riesumata da ormai vent’anni dall’ex campione di Ciclismo Loretto Petrucci. Nella conferenza stampa, cominciata alle 13 e introdotta dalla Presidentessa della società organizzatrice, Ilaria Morosi della Agi Srl, sono intervenute tutte le autorità comunali e provinciali, il Questore di Quarrata Domenico Gregori, il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Professionisti Franco Ballerini e il “saggio del ciclismo” Alfredo Martini. A coordinare i lavori della conferenza stampa il presidente onorario Loretto Petrucci, da sempre anima della competizione. Petrucci ha voluto ringraziare la provincia di Pistoia e il Comune di Quarrata, istituzioni che per il 2007 hanno scelto la competizione come evento clou dello sport provinciale, impegnandosi a fondo al fianco degli organizzatori. Lo stesso Assessore allo Sport della Provincia di Pistoia, Floriano Frosetti ha sottolineato l’importanza della gara per il comprensorio Pistoiese: “E’ un evento di grande carattere, che arriverà in uno dei comuni più attivi e vitali della nostra provincia (Quarrata, n.d.r.). Come istituzione abbiamo voluto sostenere la corsa, sicuri del rientro in termini d’immagine per il nostro territorio”. Rientro garantito anche dalla presenza della RAI che trasmetterà la corsa all’interno del programma “Sabato Sport” dalle 16.55 alle 17.25 e su Rai Sport Satellite dalle 21.15 alle 21.45. All’assessore provinciale ha fatto eco quello Comunale, che ha raccontato un po’ i retroscena organizzativi: “Quando si è presentata l’opportunità di ospitare l’arrivo della corsa, abbiamo deciso di lavorare subito alla sua realizzazione, vista la storia e l’importanza della gara. Quarrata ama il ciclismo e il settore Sport, a cui competeva tale impegno, ha lavorato a fondo per garantire tutto quanto necessario al buon successo dell’arrivo”. Auspici confermati anche dagli attori esterni intervenuti alla conferenza, da sempre impegnato nel ciclismo; sia Alfredo Martini che Franco Ballerini, infatti, hanno ribadito l’importanza della corsa quale trampolino per un ciclismo che continua a scuotere i cuori delle persone. In questo senso la Firenze – Pistoia, competizione ufficiale dell’ UCI, garantirà al territorio e a tutti i suoi sportivi uno spettacolo suggestivo e ricco, potendo contare su una rosa di partenti da mille e una notte. Saranno al via della crono 25 corridori, tra cui Il Campione del Mondo Paolo Bettini, quello Italiano Giovanni Visconti, gli azzurri Alessandro Ballan, Alessandro Bertolini, Filippo Pozzato e Vincenzo Nibali, gli stranieri Andriy Grivko, Dmitri Grabovskiy, Boris Shpilevskiy e molti altri corridori del palcoscenico Internazionale.
Una vetrina ambita quello della Firenze – Pistoia, capace di stupire ed esaltato tutto il comune di Quarrata, come ha avuto modo di sottolineare il Sindaco Sabrina Sergio Gori a chiusura della conferenza: “Avere quest’oggi Franco Ballerini e Alfredo Martini, oltre a Giovanni Visconti è per noi un segno dell’importanza della corsa, a cui ci siamo affiancati pronti a metterci alla prova e sicuri di esserne all’altezza. Dopo i lunghi e onerosi lavori di riqualificazione urbana svolti – ha aggiunto il Sindaco – ospitare l’arrivo di una corsa così prestigiosa è per Quarrata e i suoi cittadini il giusto riconoscimento per i sacrifici fatti”.

Sun-TIMES srl - Communications

 

____________________
Enula.
http://www.cicloweb.it
http://www.cicloweb.it/Pg/pg.html

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 25/10/2007 alle 13:37
IL TEAM LPR ALLA FIRENZE - PISTOIA

Ultimo appuntamento della stagione per il Team Lpr. A chiudere un'annata piena soddisfazioni per la formazione di Davide Boifava sarà la cronometro individuale Firenze – Pistoia, classica di fine stagione in programma sabato 27 ottobre a cui prenderà parte Roberto Traficante. Accompagnato dal direttore sportivo Mario Manzoni, il nero-verde proverà a confermare le buone doti già evidenziate nelle prove contro il tempo. Il percorso della gara prevede la partenza da Prato quindi lo sconfinamento nella provincia di Pistoia, per giungere a Quarrata in piazza Risorgimento dopo 35,5 chilometri. La prima partenza è fissata per le ore 13.45, mentre l'arrivo dell'ultimo atleta è prevista per le ore 15.15 “Chiudiamo un anno molto positivo per noi – afferma Manzoni -. Ora ci attende l'ultimo impegno della stagione, che cercheremo di onorare nel migliore dei modi. Traficante è un ragazzo che sta lavorando per migliorare a cronometro e quello della Firenze – Pistoia rappresenta un ottimo banco di prova”.

(fonte: comunicato stampa Lpr)

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 25/10/2007 alle 16:24
Ecco la start list della Firenze-Pistoia 2007

Alessandro Ballan (LAMPRE-FONDITAL)
Alessandro Bertolini (DIQUIGIOVANNI SELLE ITALIA)
Paolo Bettini (QUICK-STEP INNERGETIC)
Fabio Borghesi (DIQUIGIOVANNI SELLE ITALIA)
Gabriele Bosisio (TENAX)
Slawomir Bury (AMORE E VITA)
Eros Capecchi (LIQUIGAS)
Dario Cioni (PREDICTOR LOTTO)
Salvatore Commesso (TINKOFF CREDIT SYSTEM)
Dymitry Grabovskyy (QUICK-STEP INNERGETIC)
Andriy Grivko (TEAM MILRAM)
Vladymyr Gusev (DISCOVERY CHANNEL)
Artur Krol (AMORE E VITA)
Oleksander Kvachuk (CINELLI ENDEKA)
Vincenzo Nibali (LIQUIGAS)
Filippo Pozzato (LIQUIGAS)
Daniele Righi (LAMPRE-FONDITAL)
Fabio Sabatini (TEAM MILRAM)
Luca Sabatino (TENAX)
Leonardo Scarselli (QUICK-STEP INNERGETIC)
Boris Shpilevskiy (KIO ENE)
Alessio Signego (OTC DOORS)
Emanuele Spadi (FLAMINIA)
Andrea Tonti (QUICK-STEP INNERGETIC)
Roberto Traficante (TEAM LPR)
Giovanni Visconti (QUICK-STEP INNERGETIC)

(da cyclingstartlists.com)


 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 25/10/2007 alle 17:00
E perché non da cicloweb?

http://www.cicloweb.it/SchedeCorse/2007/07fipi0.html

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 25/10/2007 alle 17:11
Originariamente inviato da Seb

E perché non da cicloweb?

http://www.cicloweb.it/SchedeCorse/2007/07fipi0.html

Ops!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 25/10/2007 alle 23:56
Seb..cerca di capire...

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 1043
Registrato: Mar 2005

  postato il 27/10/2007 alle 15:44
Vittoria di Boris Shpilevsky della Kio Ene che sta concludendo la stagione alla grande!

 

____________________
Enula.
http://www.cicloweb.it
http://www.cicloweb.it/Pg/pg.html

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Federico Bahamontes




Posts: 380
Registrato: May 2007

  postato il 27/10/2007 alle 15:50
Secondo Cioni,terzo Visconti,sesto Bettini..

(tuttobiciweb.it)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 27/10/2007 alle 16:15
e gusev? sulla carta non aveva rivali...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 188
Registrato: Aug 2006

  postato il 27/10/2007 alle 16:25
GRANDE Boris Shpilevsky !!! ragazzi, vi rendete conto che questa è la QUINDICESIMA vittoria per questa piccola squadra nata in fretta e furia a inizio stagione!! Tanti complimente a Leo Levati e Alberto Elli, i due d.s. che gestiscono il team! E l'anno prossimo saranno tra le Professional con nuovi rinforzi...aspettare x credere!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 445
Registrato: Jun 2006

  postato il 27/10/2007 alle 16:25
Peccato per Cioni, dopo il finale di stagione molto buono, una vittoria era quello che si meritava in una corsa nella sua regione.

Aveva iniziato la stagione vincendo (Ruta del Sol) e poteva chiudere allo stesso modo.

Comunque un secondo posto è sempre meglio di niente.!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gastone Nencini




Posts: 492
Registrato: Feb 2003

  postato il 27/10/2007 alle 17:39
complimenti al vincitore ma ... che chiusura in bruttezza!
Ho appena visto la replica su Raitre e la corsa era un vero casino.
Curve a gomito e deviazioni segnalate all'ultimo istante da qualcuno a caso, senza divisa e senza paletta, centinaia di cicloamatori in gita sul percorso e ADDIRITTURA TRATTI CON IL TRAFFICO APERTO NEI DUE SENSI ... in practica c'erano auto di comuni cittadini che precedevano e seguivano i ciclisti.
Bettini ha pure rischiato il frontale in una uscita di curva cieca presa un pò larga.
Poi ci si messo anche Pozzato che per un paio di chilometri è stato in scia di Visconti frecandosene della telecamenre e di due ammonizioni dei giudici arrivati in ritardo. Il campione italiano sembrava innervosito e continuava a procedere a zig zag, sicuramente un pò di secondi li ha persi.
Mah ... perchè si fanno ste cose? Perchè Sgarbozza e Fabretti non dicevano nulla difronte ad un simile disastro organizzativo, palesemente sotto gli occhi di tutti?

 

[Modificato il 27/10/2007 alle 17:47 by lucius]

____________________
PALMARES:
http://www.cycle-racing.com/winners/Rebellin.htm
http://it.wikipedia.org/wiki/Davide_Rebellin

email (scritta tutta al contrario) ti.orebil@zp.suicul

ti avverto! ... ti aspetterò solo per altri 111 anni ... poi me ne vado

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Rik Van Steenbergen




Posts: 1089
Registrato: Mar 2007

  postato il 27/10/2007 alle 19:18
Originariamente inviato da lucius

complimenti al vincitore ma ... che chiusura in bruttezza!
Ho appena visto la replica su Raitre e la corsa era un vero casino.
Curve a gomito e deviazioni segnalate all'ultimo istante da qualcuno a caso, senza divisa e senza paletta, centinaia di cicloamatori in gita sul percorso e ADDIRITTURA TRATTI CON IL TRAFFICO APERTO NEI DUE SENSI ... in practica c'erano auto di comuni cittadini che precedevano e seguivano i ciclisti.
Bettini ha pure rischiato il frontale in una uscita di curva cieca presa un pò larga.
Poi ci si messo anche Pozzato che per un paio di chilometri è stato in scia di Visconti frecandosene della telecamenre e di due ammonizioni dei giudici arrivati in ritardo. Il campione italiano sembrava innervosito e continuava a procedere a zig zag, sicuramente un pò di secondi li ha persi.
Mah ... perchè si fanno ste cose? Perchè Sgarbozza e Fabretti non dicevano nulla difronte ad un simile disastro organizzativo, palesemente sotto gli occhi di tutti?


quoto completamente... corsa organizzata malissimo.. le makkine erano libere di circolare.. neanke nelle corse degli amatori il traffico è aperto!!! scandaloso... complimenti al vincitore comunque e alla kio ene ke è una piccola squadra ke ha ottenuto tanti successi e nessuno ne parla..

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 27/10/2007 alle 19:53
Terribile, orrido...se macchine che passano nel senso opposto pure se è triste, si possono vedere (ma nel resto d'europa che conta ciò non succede) vederle nel senso dei corridori....

Sgarbozza in forma super oggi, chiusura col botto! Anche la Kio Endeka di Fabretti però non era male...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1825
Registrato: Jan 2005

  postato il 27/10/2007 alle 20:11
Originariamente inviato da pintocolorado

GRANDE Boris Shpilevsky !!!


Mi unisco anche io nei complimenti per questa impresa del mio amico BORIS!!!

 

____________________
Il sito di Superandyweb

CAMPIONI IN CARICA

Team Raff
monsieur soixante
Dejanira
SuperSkunk
Pitoro
Zello Bike
Vigor cicling team
Silvia Team
Mercatone1
Pitoro
dmau
Ceramiche_Cauz
Superskunk

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 27/10/2007 alle 20:22
Originariamente inviato da lucius

complimenti al vincitore ma ... che chiusura in bruttezza!
Ho appena visto la replica su Raitre e la corsa era un vero casino.
Curve a gomito e deviazioni segnalate all'ultimo istante da qualcuno a caso, senza divisa e senza paletta, centinaia di cicloamatori in gita sul percorso e ADDIRITTURA TRATTI CON IL TRAFFICO APERTO NEI DUE SENSI ... in practica c'erano auto di comuni cittadini che precedevano e seguivano i ciclisti.
Bettini ha pure rischiato il frontale in una uscita di curva cieca presa un pò larga.
Poi ci si messo anche Pozzato che per un paio di chilometri è stato in scia di Visconti frecandosene della telecamenre e di due ammonizioni dei giudici arrivati in ritardo. Il campione italiano sembrava innervosito e continuava a procedere a zig zag, sicuramente un pò di secondi li ha persi.
Mah ... perchè si fanno ste cose? Perchè Sgarbozza e Fabretti non dicevano nulla difronte ad un simile disastro organizzativo, palesemente sotto gli occhi di tutti?

Non sono riuscito a guardare la replica della corsa per cui non ero al corrente delle brutture accadute alla Firenze-Pistoia...
Lucius, il tuo post mi lascia inorridito e allo stesso tempo estremamente perplesso...come mai l'organizzazione è stata così superficiale?

In ogni caso, faccio i complimenti a Boris Shpilevsky e a tutta la Kio Ene Endeca...bravi davvero!
La sorpresa (in negativo) della giornata, però, è l'"assenza" di Gusev...


PS: Pozzato...

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Hugo Koblet




Posts: 409
Registrato: Apr 2006

  postato il 27/10/2007 alle 20:56
Ecco l'ordine di arrivo:

http://www.firenzepistoia.it/file/LIS_DE_ARRIVES.xls

 

____________________
Io tifo sempre Alessandro Ballan, Alessandro Proni e Marta Bastianelli!!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 329
Registrato: Feb 2005

  postato il 27/10/2007 alle 21:47
Ma avete visto la corsa.
Persone fidate che erano al seguito mi hanno detto di cose incredibili.
Corridori che tagliavano le rotonde e auto che rischiavano di andare contro.
Penso che questo aspetto di questa manifestazione non andrebbe per nulla sottovalutato. E' stata una cosa molto rischiosa. Poteva succedere di tutto. Non voglio fare allarmismo o catastrofismo gratuito, ma è stata una indecenza.
Cmq complimenti al vincitore ed al team. Bravi bravi.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Juniores




Posts: 7
Registrato: Sep 2006

  postato il 27/10/2007 alle 22:31
boba sei stato grande,bravissimo.grazie per la splendida vittoria che ci hai regalato.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 1043
Registrato: Mar 2005

  postato il 27/10/2007 alle 22:43
Kio Ene: 15 vittorie senza contare i piazzamenti. Organico composto da atleti, valorizzati, che si sarebbero ritrovati a piedi se non fossero stati ingaggiati all'ultimo da Marino Basso. Questa squadra è un po' il contrario dell'ormai ex Androni Giocattoli...

 

____________________
Enula.
http://www.cicloweb.it
http://www.cicloweb.it/Pg/pg.html

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 28/10/2007 alle 01:07
Per Shpilevsky,che al Giro di Toscana era riuscito a centrare un buon 3° posto,si è trattato della quinta vittoria stagionale dopo 2 tappe e la classifica finale della Fleche du Sud in Lussemburgo e la Clasica International Txuma in Spagna.

Vedendo alcuni messaggi scritti su ho notato che non sono passati inosservati i corridori che pedalavano con macchine ai lati anche in movimento e la scia prolungata di Pozzato dietro Visconti(dalla serie "tanto è l'ultima,andiamo un pò a scazzo" )

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 28/10/2007 alle 02:43
Originariamente inviato da Abajia

In ogni caso, faccio i complimenti a Boris Shpilevsky e a tutta la Kio Ene Endeca...bravi davvero!


Abajia, quand'è nata questa nuova squadra?

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 28/10/2007 alle 10:15
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Originariamente inviato da Abajia

In ogni caso, faccio i complimenti a Boris Shpilevsky e a tutta la Kio Ene Endeca...bravi davvero!


Abajia, quand'è nata questa nuova squadra?

Cos'ho scritto! Non me ne sono accorto!
Comunque è la fusione tra la Kio Ene e la Cinelli Endeka (italianizzata e chiamata "Endeca")!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2712
Registrato: Mar 2006

  postato il 28/10/2007 alle 11:39
ottima prova di visconti, complimenti al vincitore!!
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4030
Registrato: Oct 2007

  postato il 28/10/2007 alle 14:23
Originariamente inviato da lucius

complimenti al vincitore ma ... che chiusura in bruttezza!
Ho appena visto la replica su Raitre e la corsa era un vero casino.
Curve a gomito e deviazioni segnalate all'ultimo istante da qualcuno a caso, senza divisa e senza paletta, centinaia di cicloamatori in gita sul percorso e ADDIRITTURA TRATTI CON IL TRAFFICO APERTO NEI DUE SENSI ... in practica c'erano auto di comuni cittadini che precedevano e seguivano i ciclisti.
Bettini ha pure rischiato il frontale in una uscita di curva cieca presa un pò larga.
Poi ci si messo anche Pozzato che per un paio di chilometri è stato in scia di Visconti frecandosene della telecamenre e di due ammonizioni dei giudici arrivati in ritardo. Il campione italiano sembrava innervosito e continuava a procedere a zig zag, sicuramente un pò di secondi li ha persi.
Mah ... perchè si fanno ste cose? Perchè Sgarbozza e Fabretti non dicevano nulla difronte ad un simile disastro organizzativo, palesemente sotto gli occhi di tutti?

quoto al 100%. Ho visto la gara su RAI3 e mi è sembrato uno schifo. Pensavo che le corse aperte al traffico fossero una cosa ormai impossibile. Veramente deprecabile e rischioso. I corridori dovevano protestare.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 29/10/2007 alle 10:46
Originariamente inviato da Tranchée d’Arenberg

I corridori dovevano protestare.

Questa tua frase, che è quasi un consiglio all'intera categoria dei ciclisti, mi ha fatto riflettere...

Vorrei rivolgere dei quesiti, che apro all'intero forum:
ma perché i corridori accettano così passivamente che venga messa in pericolo la loro incolumità per colpa di organizzazioni non all'altezza?
O meglio, probabilmente vorrebbero protestare, ma non lo fanno mai lanciando un'offensiva concreta contro chi di dovere.
Perché non costituiscono un sindacato che salvaguardi i loro diritti...?




Chiedo scusa ai mode se vado un po' OT, consigliatemi il thread dove poter continuare la discussione... grazie!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: Sep 2005

  postato il 29/10/2007 alle 13:00
Originariamente inviato da lucius

complimenti al vincitore ma ... che chiusura in bruttezza!
Ho appena visto la replica su Raitre e la corsa era un vero casino.
Curve a gomito e deviazioni segnalate all'ultimo istante da qualcuno a caso, senza divisa e senza paletta, centinaia di cicloamatori in gita sul percorso e ADDIRITTURA TRATTI CON IL TRAFFICO APERTO NEI DUE SENSI ... in practica c'erano auto di comuni cittadini che precedevano e seguivano i ciclisti.
Bettini ha pure rischiato il frontale in una uscita di curva cieca presa un pò larga.
Poi ci si messo anche Pozzato che per un paio di chilometri è stato in scia di Visconti frecandosene della telecamenre e di due ammonizioni dei giudici arrivati in ritardo. Il campione italiano sembrava innervosito e continuava a procedere a zig zag, sicuramente un pò di secondi li ha persi.
Mah ... perchè si fanno ste cose? Perchè Sgarbozza e Fabretti non dicevano nulla difronte ad un simile disastro organizzativo, palesemente sotto gli occhi di tutti?


Sicuramente una corsa dove lasciano passare il traffico non va bene...al massimo si può farlo nelle gare amatoriali e solo dopo il passaggio dei primi.
Oltretutto nelle gare a cronometro i corridori, usando il manubrio speciale, non possono certo fare manovre brusche per evitare, mi immagino, il classico pirla che apre la portiera senza guardare!!
Non spetta però certo ai commentatori Rai deprecare l'organizzazione della gara, oltretutto dato che la trasmettono si darebbero la zappa sui piedi.
Pozzato ha fatto malissimo a mettersi in scia a Visconti, anche se non puntava a vincere; Visconti è stato un pollo a zigzagare, poteva vincere la corsa (seppure poco importante, visto che stava andando bene...) senza farsi battere da un corridore di caratura sicuramente inferiore come il russo della Kio Ene.

Un ultimo appunto sulla squadra del vincitore: onore a Marino Basso e al suo team, piccolo ma serio.
In un pianeta Continental dove ne succedono di cotte e di crude, con squadre che si affiliano a Paesi con i quali non c'entrano nulla per poter dare stipendi da fame ai propri corridori, o altre che direttamente non danno lo stipendio, loro rappresentano una felice eccezione.
Molti lo sapranno in questo sito, ma loro sono l'unica Continental italiana (di 3 che si erano iscritte a inizio anno) sopravvissuta.
Le altre due (Aurum e Universal Cafè) sono fallite lasciando a piedi i loro corridori.

 

____________________
Il ciclismo è uno sport sano e alla portata di tutti,contro la vecchiaia e le malattie, ma soprattutto conferisce grande lucidità ed efficienza sul lavoro [...]
Voglio anche dire che mi fanno pena e schifo gli impiegati che vengono in ufficio in macchina
e che la sera corrono a rinchiudersi in quelle scatole di sardine invece di farsi una bella sgambata fuori città...
(Visconte Cobram, da "Fantozzi contro tutti")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Under 23




Posts: 10
Registrato: Nov 2007

  postato il 04/11/2007 alle 17:20
Caro Cassius
Boris Shpilevskiy ha più volte dimostrato di essere un ottimo cronomen non è certo di"caratura inferiore a Visconti". Ha vinto la coppa del Mobilio a Ponsacco con la media di 49,9 battendo il record di Nibali e non solo, al Campionato Toscano a cronometro 2006 vinto da Proni è stato battuto solo per la "BRAVURA" degli organizzatori, glistessi di questa gara. Se Visconti non fosse stato "aiutato" sarebbe arrivato dopo Nibali. Poi va detto che Visconti è stato battuto anche da Cioni che come cronomen è di alto livello. non ti domandi come ha fatto a battere Nibali ed a arrivare vicino a Cioni che certo sono di caratura molto più alta di lui a cronometro? Forse il traffico non era stato fermato di prosito? Hai visto nel finale le moto delle TV locali erano più davanti che di fianco a Visconti quando il vento era laterale? Se sei un esperto sai benissimo che gli atleti, nelle cronometro non si possono neppure affiancare figurarsi se è ammissibile il comportamento delle moto nel finale di gara. Ti posso dire che ho visto tutte le riprese sia della RAi che della TV locali.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 164
Registrato: Feb 2005

  postato il 05/11/2007 alle 12:24
Caro xdavid....io c'ero e non avrei mai voluto fare commenti (meglio lasciarli bollire nel loro brodo)...perchè chi era presente ha capito perfettamente come sono andate le cose, non c'erano riprese che tenevano...:-)!!! Se gli organizzatori si accontentano di fare quella brutta figura pur di far arrivare Visconti davanti a Nibali (ma comunque 3°) sono messi male!!! Hanno messo in pericolo tutti i corridori per trainare Visconti con 40 auto fin sotto l'arrivo...indecente!!!! Però...come dice un proverbio: chi si accontenta gode!!! Vedere la gente saltare all'arrivo per essere arrivati 3° in quel modo....è deludente per lo sport e forse non fa nemmeno onore al loro beniamino (Visconti)!!!! Io, al posto del corridore, mi sarei vergognato molto...ma non tutti siamo uguali...e c'è da aggiungere: per fortuna!!!
 
Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.8175490