Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Corridore della stagione, chi?
Sondaggio: Corridore della stagione, chi?
Basso 9 (10%)
Bettini 54 (60%)
Boonen 0 (0%)
Cancellara 2 (2.22%)
Cunego 0 (0%)
Freire 0 (0%)
Hushdov 0 (0%)
McEwen 0 (0%)
Pereiro 0 (0%)
Pozzato 0 (0%)
Sanchez S. 4 (4.44%)
Schleck 1 (1.11%)
Valverde 16 (17.78%)
Vinokourov 4 (4.44%)
Visualizza sondaggio


Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2  >>
Autore: Oggetto: Corridore della stagione, chi?

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 15/10/2006 alle 12:23
Ragazzi mi sembra che possiamo fare un primo bilancino sulla stagione, ho voluto escludere per adesso tutti i corridori subjudice ad eccezione di Basso che è stato prosciolto...
La lista è rigorosamente in ordine alfabetico.

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1449
Registrato: Jan 2005

  postato il 15/10/2006 alle 12:28
BETTINI!!!!

 

____________________


To be a winner you must play hard and practice harder!!

It's not about how hard you hit, it's about how hard you can get hit and keep moving forward!



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 15/10/2006 alle 12:33
Beh cmq spero non vi basiate sull'ultimo mese di gare, non dimentichiamoci quello che hanno fatto Valverde e Cancellara, le vittorie di Boonen e di Mcewen sui grandi giri, solo per fare un esempio...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1502
Registrato: May 2004

  postato il 15/10/2006 alle 12:36
Senz'altro Bettini... però io vorrei sottolineare la stagione di Vinokourov... che era partita con il caso di Fuentes e di Manolo Saiz e con la conseguente uscita di scena della Liberty Seguros. Lui ha creato una squadra nuova, la Astana, e poi è stato escluso dal Tour per colpe NON sue, e poi è venuto fuori che non andava neppure escluso perchè i suoi compagni di squadra avrebbero potuto correre. Ebbene nonostante tutto questo, ha vinto splendidamente una Vuelta, la sua prima vittoria in un GT.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 215
Registrato: Apr 2006

  postato il 15/10/2006 alle 12:50
non ci sono dubbi...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 15/10/2006 alle 12:52
Originariamente inviato da WilGRILLO!

non ci sono dubbi...


Per chi voti? Cancellara? Boonen?

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Freddy Maertens




Posts: 873
Registrato: Dec 2005

  postato il 15/10/2006 alle 12:54
Pereiro
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4035
Registrato: Jan 2006

  postato il 15/10/2006 alle 12:54
Originariamente inviato da WilGRILLO!

non ci sono dubbi...


Ah capito voti per Paride Grillo

 

____________________



"Venderesti entrambi gli occhi per un milione di dollari... o le gambe... o le mani... o gli orecchi? Fai la somma di quello che hai e scoprirai che non lo venderesti per tutto l'oro del mondo. Le cose migliori della vita sono le tue, se riesci ad apprezzarle".
Dale Carnegie

"Non lamentatevi di quello che non avete. Usate quello che avete. Fare meno del vostro meglio è un peccato. Tutti noi abbiamo il potenziale per eccellere perché l'eccellenza é determinata dalla dedizione, a noi e agli altri".
Oprah Winfrey

http://www.velodrome.org.uk
http://www.yvonnehijgenaar.nl
http://www.chrishoy.com/
http://www.victoriapendleton.co.uk/

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 15/10/2006 alle 13:14
In un ciclismo così parcellizzato come quello di oggi è estremamente difficile individuare una figura in grado di emergere sulle altre.
Ogni periodo della stagione ha avuto i suoi protagonisti, tra questi, quelli che hanno avuto il rendimento più costante sono stati Boonen, Valverde e Bettini, ognuno di loro merita uan menzioen speciale, il belga ha avuto il merito di confermarsi ad altissimi livelli in maglia iridata, cosa che negli ultimi anni non era riuscita a nessuno, lo spagnolo invece è stato l'unico corridore in grado di essere protagonista sia nelle classiche che nelle corse a tappe, il Grillo invece ha concluso in modo trionfale una stagione fino a settembre non esaltante. Dovendo scegliere il mio voto va proprio a Paolino, le sue vittoria e la caparbietà con cui è riuscito ad ottenerle sono quelle che mi hanno regalato le emozioni maggiori.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 215
Registrato: Apr 2006

  postato il 15/10/2006 alle 13:25
per chi voto lo sapete...

senza farmi prendere la mano dal tifo, per me il Grillo è dal 2003 il corridore dell'anno.

Nel 2002 avrei votato anche io Cipollini, nonostante Liegi e Coppa del Mondo a Bettini

Nel 2003 c'è chi ha scelto Petacchi...ma Bettini vinse Sanremo, Amburgo, San Sebastian e coppa del mondo.

Nel 2004 posso essere d'accordo su Cunego, Bettini comunque si portò a casa Olimpiade e Coppa del Mondo

Nel 2005 sono d'accordo sulla scelta di Boonen (anche su Di Luca) ma Bettini vinse Zurigo e Lombardia


Nel 2006, 2 tappe alla Tirreno, 1 tappa al giro, 1 tappa alla Vuelta, campionato italiano, campionato del Mondo, Lombardia...oggettivamente, chi ha fatto meglio?

Soprattutto se si pensa alle situazioni poco chiare di chi ha vinto Giro e Tour, non credo che ci sia stato qualche altro ciclista all'altezza del Grillo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 410
Registrato: Oct 2006

  postato il 15/10/2006 alle 13:28
Bettini tutta la vita, anche se Valverde e Vino sono stati fortissimi anche loro. Peccato per l'esclusione di Basso dal Tour, altrimenti con Giro e Tour avrebbe potuto giocarsela alla pari con Bettini e forse anche batterlo. Non dimentichiamoci anche di Cancellara.

 

____________________
"Quando scatta lui, io mi giro dall'altra parte, altrimenti mi demoralizzo", Ivan Gotti, a proposito di Marco Pantani

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 15/10/2006 alle 13:35
Io penso che con i suoi 5000 Km fatti Stress può ambire al titolo.


1 nome su tutti BETTINI.
A seguire Basso, Valverde, Vinokurov e Samuel Sanchez.

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3711
Registrato: Apr 2006

  postato il 15/10/2006 alle 13:38
Non so perchè, ma l'unico corridore che ha dominato è Bettini.

Gli altri anni per esempio c'era Armstrong che dominava quando correva, altri corridori che vincevano tanto e altri molto poco, quest'anno invece tutti si sono spartiti bene le tappe.

Sarà stata l'assenza di Petacchi che ha lascisato via libera a McEwen, Hushovd...al Giro e Tour.

Logicamente non solo la sua debacle.

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 15/10/2006 alle 13:44
chiaramente il sondaggio risente inevitabilmente delle recenti vittorie di Bettini... sono le più fresche e quindi influenzano in maniera pesante i giudizi.
sia chiaro.... Mondiale e Lombardia sono corse importanti in qualsiasi momento dell'anno, però mi pare che corridori come Boonen e Valverde non siano presi nella giusta considerazione dal momento che hanno ottenuto le loro pricipali vittorie nella prima parte di stagione... e quindi sono stati già dimenticati...

ricordo bene tutti i commenti relativi a Boonen nei mesi di Marzo e Aprile... quasi tutti lo definivamo l'atleta più forte in circolazione... stessa identica cosa per quanto riguarda Valverde dopo Freccia e Liegi.... e ricordo pure i commenti relativi a Bettini nello spesso periodo... non proprio positivi.

insomma, quello che intendo evidenziare è che la stagione deve essere valutata nel suo complesso e non solo riferendosi ai risultati degli ultimi 20 giorni. e in base a questo criterio considero Valverde in assoluto l'atleta dell'anno: è stato competitivo nelle classiche vincendone 2, ha puntato al Tour ritirandosi a causa di una caduta quando molto probabilemente aveva buone probabilità di ben figurare, ha disputato un ottima Vuelta lottando sino alla fine per il successo finale ed è arrivato 3° al mondiale su strada... competitivo in maniera impressionante in linea e nelle corse a tappe. forte in primavera, in estate e in autunno..... corridore dell'anno.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3166
Registrato: Feb 2006

  postato il 15/10/2006 alle 14:01
Bettini... Non c'è storia!!! Basta dare un'occhiata a i successi che ha ottenuto: Febbraio (tappa a Mallorca, Gp Lugano), Marzo (2 tappe alla Tirreno), Maggio (tappa al Giro), Giugno (Campionato italiano), Settembre (tappa alla Vuelta, Mondiale), Ottobre (Lombardia). E' stato the best...

 

____________________
Rebellin... l'ultimo Gattopardo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2734
Registrato: Aug 2006

  postato il 15/10/2006 alle 14:19
i migliori sono stati bettini e valverde...
valverde ha vinto la liegi, la freccia, la classifica pro tour,secondo alla vuelta e terzo al mondiale....
bettini invece ha vinto il mondiale e il lombardia in solitaria e con un dramma da sopportare, titolo italiano, secondo a liegi, ha perso la sanremo e la tirreno per una caduta ed è stato competitivo da febbraio a ottobre....
io dico bettini.........

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 15/10/2006 alle 14:21
Chissà se l'avessi fatto a dicembre sto sondaggio se qualche modifica ci sarebbe stata (magari non eclatante) magari rivedendo gli highlith della stagione...
Ma Gabri che fine ha fatto? Cunego non ha nessun voto...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2734
Registrato: Aug 2006

  postato il 15/10/2006 alle 14:23
è logico che cunego non è stato il migliore della stagione..... però aspettate e vedrete..... il ragazzo ha classe.....
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Svizzera




Posts: 92
Registrato: Sep 2006

  postato il 15/10/2006 alle 14:42
Originariamente inviato da simone89

è logico che cunego non è stato il migliore della stagione..... però aspettate e vedrete..... il ragazzo ha classe.....


Simo x piacere va bene tutto ma non mettere Cunego dappertutto...
se ti dicono preferisci una bella donna o Cunego e Martinelli tu dici Cunego e Martinelli...

 

____________________
...chi mi ha fatto le carte mi ha chiamato vincente
ma lo zingaro è un trucco.
Ma un un futuro invadente
fossi stato un po' più giovane
l'avrei distrutto con la fantasia
l'avrei stacciato con la fantasia...

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 977
Registrato: Apr 2006

  postato il 15/10/2006 alle 14:48
Tutto sommato direi Bettini su Valverde che, pur sfortunato al Tour, ha vinto Liegi, Freccia e secondo alla Vuelta. Vorrei sottolineare la grande stagione di Sanchez che dopo essere stato grande protagonista all'inizio della stagione (parigi nizza, paesi baschi e freccia) è tornato alla grande nel finale con una bella Vuelta (tappa e 7° in generale), uno straordinario mondiale, vittoria a zurigo e 2° al lombardia, prenotando un posto di prestigio per le classiche del prossimo anno.

 

____________________
Giuseppe Cristiano

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 323
Registrato: Dec 2004

  postato il 15/10/2006 alle 15:00
La mia classifica personale dice:
1- Valverde, p. 432,5
2- Bettini, p. 373
3- Boonen, p. 314,5
4- Basso, p. 279
5- Sanchez, p. 232

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 410
Registrato: Oct 2006

  postato il 15/10/2006 alle 15:08
Originariamente inviato da fagot

La mia classifica personale dice:
1- Valverde, p. 432,5
2- Bettini, p. 373
3- Boonen, p. 314,5
4- Basso, p. 279
5- Sanchez, p. 232


Come hai fatto ad attribuire i punteggi ? (non perchè sono assurdi, ma perchè non so come hai fatto a calcolare i decimi).

 

____________________
"Quando scatta lui, io mi giro dall'altra parte, altrimenti mi demoralizzo", Ivan Gotti, a proposito di Marco Pantani

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 15/10/2006 alle 15:25
dico bettini.perche' un mondiale vinto cosi'dominadolo,un lombardia vinto cosi'con l'anima distrutta,valgono un po' di piu' che non le comunque bellissime vittorie di valverde e boonen.valverde e' stato il piu'presente e continuo.sicuramente un eventuale futuro fuoriclasse(stesso discorso per boonen e cunego).per questa stagione pero' darei lo scettro a Paolo.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 323
Registrato: Dec 2004

  postato il 15/10/2006 alle 15:27
Gigi,
è una classifica personale.
Ho diviso le gare in due categorie: quelle che assegnano punti (a spanne quelle fino alla vecchia categoria .2) e quelle che non ne assegnano.
Poi ci sono vari punteggi a seconda dell'importanza della singola competizione.
L'unità minima di punteggio è il mezzo punto (lo so che è stupido, ma mi piace dare 100 punti alle classiche monumento; forse dall'anno prossimo raddoppio i punteggi e amen).

Per fare qualche esempio a caso: Zurigo vale 60 punti, la Kuurne-Bruxelles-Kuurne 12; il Giro di Danimarca non ne da nessuno e così via.

I risultati di quest'anno dicono Valverde, quelli dell'anno scorso Boonen, quelli di due anni fa Cunego.
Tre anni fa la classifica non esisteva.

 

[Modificato il 15/10/2006 alle 15:29 by fagot]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 15/10/2006 alle 19:51
Concordo con Good, le emozioni che Bettini ci ha regalato sono indimenticabili però obiettivamente la stagione di Valverde è migliore: una classica monumento (la Liegi), la Freccia Vallone, terzo al Mondiale, secondo alla Vuelta.
Bettini risponde con il tricolore, il Mondiale e pure lui una classica monumento (il Lombardia).
La palma di corridore dell'anno se la giocano ovviamente loro due, io gli altri non li avrei nemmeno citati.


Ps: Terzo sul gradino del podio ci metto Samuel Sanchez: secondo alla Freccia Vallone, settimo alla Vuelta, quarto al Mondiale, vince a Zurigo, secondo al Lombardia.

 

[Modificato il 15/10/2006 alle 19:58 by Lore_88]

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 15/10/2006 alle 20:02
Sono anch'io sulla stessa linea di chi riesce ad andare oltre l'onda emozionale che Grillo Bettini ci ha saputo regalare in quest'ultimo scorcio di stagione... non dimentico la bella annata di Valverde (al momento, la migliore della sua carriera), e dunque li piazzo entrambi sul gradino più alto del podio virtuale di questa speciale classifica.

Auguro loro che il 2007 possa essere foriero di successi come la stagione appena conclusa.

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3166
Registrato: Feb 2006

  postato il 15/10/2006 alle 20:35
Il Lombardia di Bettini, vale, per come è stata concepita molto di più della Liegi di Valverde. Le vittorie si pesano non si contano...

 

____________________
Rebellin... l'ultimo Gattopardo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2734
Registrato: Aug 2006

  postato il 15/10/2006 alle 20:40
Originariamente inviato da Liuis87

Originariamente inviato da simone89

è logico che cunego non è stato il migliore della stagione..... però aspettate e vedrete..... il ragazzo ha classe.....


Simo x piacere va bene tutto ma non mettere Cunego dappertutto...
se ti dicono preferisci una bella donna o Cunego e Martinelli tu dici Cunego e Martinelli...


no no... preferisco la bella donna...
ho scritto di cunego perchè volevo risp a riddler.....

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 15/10/2006 alle 21:43
Ho votato Bettini anche se, dal rigoroso punto di vista dei risultati, non solo delle vittorie, Valverde è un po' più avanti avendo al suo attivo anche un podio in un GT.
Ma è proprio la mancata vittoria di Valverde, in sequenza, alla Vuelta e al Mondiale che fa pendere la bilancia dalla parte del Grillo.
Perchè lui i due obiettivi prefissati li ha centrati senza discussioni.
In tema di grandi corse a tappe Basso ha vinto a mani basse (!) il Giro e Vino in rimonta la Vuelta.
Ma il giudizio è sospeso perchè non li hanno fatti affrontare al Tour, che è stato un Tour di quarta categoria, sbeffeggiato dalla positività del vincitore.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 15/10/2006 alle 21:49
paragone Bettini-Valverde

il Lombardia vale la Liegi
il Tricolore vale la Freccia Vallone
le 2 tappe a Giro e Vuelta valgono le due tappe alla Vuelta (anzi, forse un pochino di più)
le 2 tappe alla Tirreno-Adriatico valgono le tappe ai Paesi Baschi e al Romandia
il secondo posto alla Liegi vale il terzo al Mondiale

cosa rimane?
da una parte Mondiale e maglia ciclamino, dall'altra Pro-Tour e podio alla Vuelta.

é una bella lotta, ma a mio parere arrivare secondi in una Vuelta dove c'è un unico avversario di livello, non conta poi tanto.

Preferisco Bettini, sia pur di poco.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 15/10/2006 alle 21:59
Originariamente inviato da antonello64

paragone Bettini-Valverde

il Lombardia vale la Liegi
il Tricolore vale la Freccia Vallone
le 2 tappe a Giro e Vuelta valgono le due tappe alla Vuelta (anzi, forse un pochino di più)
le 2 tappe alla Tirreno-Adriatico valgono le tappe ai Paesi Baschi e al Romandia
il secondo posto alla Liegi vale il terzo al Mondiale

cosa rimane?
da una parte Mondiale e maglia ciclamino, dall'altra Pro-Tour e podio alla Vuelta.

é una bella lotta, ma a mio parere arrivare secondi in una Vuelta dove c'è un unico avversario di livello, non conta poi tanto.

Preferisco Bettini, sia pur di poco.



parlo un po' da tifoso ma sono completamente d'accordo con te.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2734
Registrato: Aug 2006

  postato il 15/10/2006 alle 22:01
su 2 cose non mi trovo d'accordo con antonello64... la freccia vale molto di più del tricolore ma un lombardia vinto in quel modo vale molto di più di una liegi vinta in volata....
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 15/10/2006 alle 22:08
Originariamente inviato da simone89

su 2 cose non mi trovo d'accordo con antonello64... la freccia vale molto di più del tricolore ma un lombardia vinto in quel modo vale molto di più di una liegi vinta in volata....


sai cos'e'?che valverde ha vinto la liegi (strameritandola)con opportunismo,bettini ha vinto il lombardia.tralasciando le tristi motivazioni extraciclistiche,dando spettacolo,facendo la corsa,dando spettacolo...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1671
Registrato: Dec 2004

  postato il 15/10/2006 alle 22:13
per me, una menzione speciale la merita stress.
ha comprato la bici da poco, grande entusiasmo, applicazione e conseguenti soddisfazioni.
un esempio.

corridore dell' anno, claudiodance. girada e mondiale back to back.
peccato la giornata storta alla kobram, propiziata da un tracciato di gara inadatto.

ciao
mesty

ps: per quello che mi frega dei pro, corridore dell' anno ivan basso, imperiale al giro di italia. così a gabri gli viene l' itterizia.

most improved of the year, lore88, molto cresciuto, maturato nei giudizi ed equilibrato.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1835
Registrato: Sep 2006

  postato il 15/10/2006 alle 22:44
Miglior corridore dell'anno Bettini, leggermente sopra a Valverde, ricordiamoci che nella Liegi Bettini è arrivato secondo battuto in volata, tenendo conto che in quella gara non era al 100% e che si era "spremuto" sul Sar Tillman dove è andato a chiudere sui fuggitivi Boogerd e Rodriguez (compagno di Valverde), avere un compagno nel finale della Liegi è stato un enorme vantaggio per Valverde.

Merita un commento Basso, che non gli è stato permesso di correre oltre metà stagione, tra cui il Tour de France dove sarebbe stato protagonista e molto probabilmente vincitore.

In quel caso sarebbe stato di gran lunga il miglior corridore dell'anno ... purtroppo coi se e coi ma non si fa nulla, e nonostante abbia corsa solo una piccola parte della stagione lo metto al terzo posto.

Quarto Tom Bonen, dopo un inizio stagione dove faceva sfracelli ... e letteralmente mancato nella seconda parte, in particolare al mondiale corso in maniera del tutto anonima, da un corridore del suo spessore ci si aspetta di più.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 15/10/2006 alle 22:52
Originariamente inviato da antonello64

paragone Bettini-Valverde

il Lombardia vale la Liegi
il Tricolore vale la Freccia Vallone
le 2 tappe a Giro e Vuelta valgono le due tappe alla Vuelta (anzi, forse un pochino di più)
le 2 tappe alla Tirreno-Adriatico valgono le tappe ai Paesi Baschi e al Romandia
il secondo posto alla Liegi vale il terzo al Mondiale

cosa rimane?
da una parte Mondiale e maglia ciclamino, dall'altra Pro-Tour e podio alla Vuelta.

é una bella lotta, ma a mio parere arrivare secondi in una Vuelta dove c'è un unico avversario di livello, non conta poi tanto.

Preferisco Bettini, sia pur di poco.

beh anto, non voglio assolutamente convincerti del fatto che la stagione di Valverde sia più positiva di quella di Bettini... però oggettivamente non si può mettere sullo stesso piano Liegi e Lombardia... così come non si può mettere Tricolore con la Freccia e così come non regge l'accostamento maglia ciclamino- podio Vuelta.

sai bene che il prestigio e l'importanza della Liegi è unico... Liegi Fiandre e Roubaix sono le classiche più prestigiose. il Lombardia viene dopo. se poi, come qualcuno ha fatto, si vuole tirare in ballo le vicende personali di Bettini per amplificare l'importanza della vittoria di Bettini allora questo è un altro discorso: restando solo ed esclusivamente nell'ambito di una valutazione oggettiva delle corse, allora il Lombardia non vale la Liegi.

stesso discorso per il tricolore.... dai, sebbene la Freccia non sia una classica monumento, è pur sempre una classica non la C maiuscola che surcalassa il Tricolore quanto a prestigio e importrnza.

e tirare in ballo il ciclamino vinto al Giro come un successo importante... è offensivo nei confronti di Bettini...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2734
Registrato: Aug 2006

  postato il 15/10/2006 alle 22:59
secondo me la liegi è importante quanto il lombardia...... cmq sono 5 le classiche monumento e non solo 3....
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1835
Registrato: Sep 2006

  postato il 15/10/2006 alle 23:01
Originariamente inviato da Goodwood

sai bene che il prestigio e l'importanza della Liegi è unico... Liegi Fiandre e Roubaix sono le classiche più prestigiose. il Lombardia viene dopo.


A mio parere non è così ... le classiche monumento sono 5 (San Remo, Fiandre, Roubaix, Liegi e Lombardia) ognuna di queste ha il suo fascino e la sua storia centenaria fatta di imprese eroiche e leggendarie, difficile fare paragoni su quale sia la più importante e prestigiosa, per me sono sullo stesso piano.

Per tornare al confronto Valverde-Bettini a livello di corridore da classiche per il momento non c'e' paragone, Bettini è nettamente superiore.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 15/10/2006 alle 23:06
Originariamente inviato da simone89

secondo me la liegi è importante quanto il lombardia...... cmq sono 5 le classiche monumento e non solo 3....



il lombardia e' molto piu' duro della liegi.ti do ragione che la partecipazione della classica d'autunno in certe edizioni e' meno prestigiosa che non quella che c'e' alla liegi,per un posizionamento di calendario,ma come ha detto bene simone sono entrambe
classiche monumento al pari della s.remo,roubaix,fiandre.quindi come prestigio sono perlomeno pari.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 15/10/2006 alle 23:21
Beh, vado per categorie..
Corridore + Completo : Basso
Miglior Passista : Bettini
Miglior Velocista (puro) : Mc Ewen
Miglior Scalatore (puro) : Simoni
Miglior Abarthino : Cancellara
Rivleazione : Stephan Schumacher

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2734
Registrato: Aug 2006

  postato il 15/10/2006 alle 23:25
il corridore più completo è quello che vince le corse di un giorno e lotta per i GT..... io direi valverde....
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1635
Registrato: Apr 2005

  postato il 15/10/2006 alle 23:28
La stagione non ha avuto un dominatore. Boonen, Valverde, Bettini e Vinokurov si sono alternati. Sio e Basso,per motivi diversi, sono fuori del gioco. Un vincitore tour rocambolesco e un vincitore del giro fermato a metà stagione.
Alla fine i risultati direbbero Valverde, non casualmente vincitore del pro-tour. Poi Bettini, con il suo finale di stagione straordinario e Boonen, un pò perso dal tour in poi.

 

____________________
pedala che fa bene.....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 15/10/2006 alle 23:31
Originariamente inviato da mestatore

most improved of the year, lore88, molto cresciuto, maturato nei giudizi ed equilibrato.


Guarda che mi monto la testa!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 15/10/2006 alle 23:32
@ Goodwood

secondo me, se proprio vogliamo fare una graduatoria tra Liegi e Lombardia, viene prima il Lombardia.
Perchè, al contrario della Liegi, è sempre stata una classica di primaria importanza; la classica vallone ha cominciato ad avvicinarsi alle altre classiche monumento solo dalla seconda metà degli anni 80: prima di allora il paragone era improponibile.
Se le metto sullo stesso livello, non è certo un favore alla corsa italiana.

L'accostamento tra Freccia Vallone e Campionato Italiano: la maglia tricolore è una maglia pesante, che non ha eguali nel panorama ciclistico internazionale.
Una volta al suo livello c'era la maglia di campione del Belgio, ma oggi proprio non c'è storia, per qualità e quantità dei partecipanti.
Sono convinto che almeno il 50% dei professionisti italiani, se dovessero scegliere tra le due corse, sceglierebbero il campionato italiano.
E anche in passato non sono stati pochi i campioni che non hanno dato eccessivo valore alla Freccia Vallone, saltandone parecchie edizioni.

per concludere, la maglia ciclamino: la classifica a punti di un grande Giro è sempre importante.
C'è gente che ci ha costruito una carriera sulle classifiche a punti dei Grandi Giri: non vedo perchè debba essere disprezzata.
Il podio alla Vuelta vale di più, ma anche il Mondiale vale più del Pro-Tour, quindi al limite ci sarebbe un pareggio.
Però non posso dimenticare che alla Vuelta Valverde non ha superato nessun corridore di vaglia: non dico un Basso o un Ullrich, ma nemmeno un Kloden, un Menchov o un Simoni.
Era presente solo un atleta di spicco, che puntualmente lo ha battuto.
Tutto questo mi fa preferire Bettini a Valverde: se Valverde fosse arrivato secondo davanti a qualche grosso nome, avrei dato la preferenza allo spagnolo.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 15/10/2006 alle 23:59
Però il livello dei partecipanti alla Liegi, specie in questi ultimi anni, è di gran lunga superiore al Lombardia, anche perchè se molti corridori negli ultimi tempi non arrivano a preparare il mondiale per via del calendario, figuriamoci il Lombardia...
Alla Liegi Valverde ha battuto tutti!

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  1    2  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.8345549