Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Qual Ŕ stata la + grande rivalitÓ nella storia dello sport?
Sondaggio: Qual Ŕ stata la + grande rivalitÓ nella storia dello sport?
Coppi vs. Bartali
Senna vs. Prost
Bird vs. Johnson
Al├Č vs. Frazier
Altro (specificare)

Visualizza risultati
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2  >>
Autore: Oggetto: Qual Ŕ stata la + grande rivalitÓ nella storia dello sport?

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 28/03/2006 alle 12:03
Visto che parlaimo del film di Bartali, mi pare giusto proporre questo sondaggio, ammesso che non sia stato fatto uno simile
Ecco le mie opzioni, anche se potete dirne qualcun'altra a vs. piacimento!
Avrei messo anche Eberarther vs. Maier, ma forse non sono al pari degli altri duelli...
Di tennis ce ne sono stati tantissimi...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 Ŕ stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo Ŕ stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Franco Ballerini




Posts: 308
Registrato: Oct 2005

  postato il 28/03/2006 alle 12:10
Betis-Sevilla
in calcio spagnolo
due di la cita di Sevilla
Ŕ terribile

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/03/2006 alle 12:15
la + grande rivalitÓ della storia in assoluta Ŕ stata sicuramente Coppi e Bartali....poi ce ne sono un miliardo....la prossima???
Cunego Basso

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 28/03/2006 alle 12:21
Specifico il mio "altro" restando nel ciclismo.
La rivalitÓ Bartali-Coppi fu la pi¨ decantata ma i due erano assolutamente complementari e poi, Valkenburg a parte, vincevano tutti e due.
Fu molto pi¨ cattiva, nella sotanza, la rivalitÓ Anquetil-Poulidor: Anquetil tesseva, ciclisticamente parlando, le trame pi¨ incredibili, degne di un Mazzarino o di un Richelieu,per far perdere Poulidor da chiunque capitasse.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 28/03/2006 alle 13:07
la rivalitÓ Coppi-Bartali Ŕ leggenda ed in quanto tale credo, non avendo la vissuta, sia stata pure un p˛ ingigantita.
io ho vissuto la rivalitÓ Saronni-Moser, Ŕ devo dire che Ŕ stata una vera rivalitÓ con i due che, per gran parte della carriera, si mal sopportavano a vicenda.

credo per˛ che la rivalitÓ Senna Prost sia stata ancora pi¨ evidente: i due piloti si odiavano nel vero senso della parola, sono stati capaci di mandarsi a vicenda fuori pista per evitare di far vincere il mondiale all'altro.


per˛ anche Benvenuti-Mazzinghi non era male

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1635
Registrato: Apr 2005

  postato il 28/03/2006 alle 13:20
Parliamo di ciclismo, senn˛ il campo si allarga a dismisura.
Italia. Coppi-Bartali, in assoluto. Atleti fortissimi, fra i 10 migliori di tutti i tempi entrambi, con caratteristiche caratteriali molto diverse e con carriere quasi sovrapposte e parimenti rovinate dalla guerra e dalla sfortuna (soprattutto Coppi per la sfortuna e Bartali la guerra).Ma erano poi la "summa" di altre due rivalitÓ che quasi si "passavano" i tifosi...
Girardengo-Binda, rivalitÓ meno sanguigna e molto pi¨ edulcorata e Binda -Guerra, rivalitÓ invece dai toni forti. In pratica i tifosi Bindiani passarono in massa a Bartali e i Guerriani poi a Coppi... Fra Binda e Guerra c'era poi una rivalitÓ politica strisciante. RivalitÓ politica che si trasferý anche fra Bartaliani e Coppiani. Cattolico uno, laico l'altro. E via discorrendo.
Dopo di loro in Italia ci fu una rivalitÓ fra Gimondi e Motta di breve durata , causa la carriera corta di Motta. Ma per molti versi , si presentava non certo diluita. Gimondi era il corridore riflessivo e musone, Motta il corridore brillante e "moccioso"... caratteri proprio agli antipodi. Ed etÓ sovrapposte. ai giri del 66 e 67 , chi si ricorda, vedeva bei numeri fra di loro.
Poi Moser-Saronni. Ultima vera rivalitÓ cattiva. Piena di colpi bassi, di cattiverie (appunto) e di chiacchere. Moser e Saronni erano incompatibili e Moser , ricordiamolo, fece perdere un mondiale a Saronni per essersi rifiutato IN CORSA di tirare la volata al rivale. Non erano fra loro leali come Coppi e Bartali. Erano cattivi e pronti ad allearsi con il diavolo per non vedere il nemico vincere. Caratterialmente fu una rivalitÓ anche pi¨ spinta di quella Coppi-Bartali.
Bugno-Chiappucci, non la considero una rivalitÓ vera. Basso Cunego? E' presto , dai. aspettiamoli e vedremo.
Fuori dall'Italia rivalitÓ vere sono state molte.
In Francia , Anquetil Ŕ stato protagonista di due grosse faide. Una purtroppo breve, ma intensa con Roger Riviere, corridore con caratteristiche molto simili che lo portavano a scontrarsi col normanno sia sulle strade che nelle piste. il record dell'ora strappato da Roger e Jacques , le sfide all0'inseguimento, avevano montato una rivalitÓ che prometteva molto. Poi l'incidente a Roger, mentre lottava per il tour , poi vinto da Nencini stopparono tutto. Si aprý poi la rivalitÓ fra Poulidor e Jacquot. Veramente cattiva. In tutte le corse Anquetil si peritava di battere Poupou o comunque difarlo perdere. Dalla Parigi-Nizza, ai mondiali su strada, al Delfinato, al Tour era lotta fra galletti. Con Jacquot pi¨ forte, pi¨ cattivo, pi¨ potente e tiranno e la gente a tifare per il contadino Poulidor. Incredibile, proprio francese....
In Belgio tre grosse rivalitÓ incrociate. Merckx-V.Looy, col vecchio imperatore di Herentals geloso dell'impetuoso giovane Merckx e con i tifosi di V.Looy che adottarono persino Janssen (olandese) pur di vedere (invano) Merckx battuto. poi deVlaeminck-Merckx, soprattutto nelle classiche. roger dava fastidio al cannibale, ma il cannibale non disdegnava ripicche. Ai mondiali i belgi erano sempre spaccati . senn˛ avrebbero vinto 10 mondiali di fila....
Ultima, sentitissima e cattivissima, la rivalitÓ fra Maertens e De Vlaeminck dopo il ritiro del cannibale. Con il gitano di Ecklo in grado di stare a ruota per 70 km del rivale pur di batterlo alla sprint alle Fiandre. senza dare un cambio.
L'anno prima, si erano addirittura fermati, per non passare in testa e tirare quindi la volata al rivale. finendo ragginti e staccati, fischiatissimi. Altro che Coppi e Bartali a Valkemburg.
In Spagna ci fi rivalitÓ sentita fra "Tarangu" Fuente ed Ocana. Al tour del 73 si espresse con virulenza. Ocana domin˛, ma per non fare vincere al rivale tappe disse che sfior˛ la morte in bicicletta.
Fra "misti" ci fu l'odio ricambiato fra Gaul e Bobet. Coltivato al tour ed al giro. Gaul odiava tutta la genia dei Bobet.... ma erano di diverse nazionalitÓ e non la vedo come rivalitÓ classica fra tifosi , oltre che fra campioni.
Concludendo lo sproloquio....
1) la pi¨ classica Coppi-Bartali
2) la pi¨ cattiva Anquetil-Poulidor e Maertens-DeVlaeminck
in futuro? Colli- Napolitano per chi Ŕ mister Cicloweb.......

 

____________________
pedala che fa bene.....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/03/2006 alle 13:24
Coppi-Bartali Ŕ la rivalitÓ per antonomasia; poi direi Senna-Prost (veramente cattiva), Moser-Saronni (idem, anche se non si contendevano la leadership mondiale) e Lewis-Ben Johnson (finita come sappiamo, ma fino ad allora i due erano veramente cane e gatto).
Potrei dire anche Rossi-Biaggi, ma Ŕ stata una rivalitÓ pi¨ a parole che nei risultati.
Magic-Bird Ŕ stata solo rivalitÓ sportiva, cosý come lo era stata Russell-Chamberlain; Alý-Frazier idem (poco tempo fa Smokin' Joe ha rivelato che tutte le scene in cui lui e Alý litigavano, erano state concordate in precedenza).
Altra rivalitÓ cattiva tra due che non si sopportavano: Lendl-McEnroe.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 28/03/2006 alle 13:36
Originariamente inviato da antonello64
Altra rivalitÓ cattiva tra due che non si sopportavano: Lendl-McEnroe.
verissimo! sia perchŔ erano all'epoca i pi¨ forti, sia perchŔ caratterialmente erano agli antipodi: Lendl serissimo, maniacale, mai un sorriso, MC invece l'esatto contrario.
ricordo che quella rivalitÓ ebbe un certo seguito anche qua in Italia, dato che all'epoca il tennis era molto seguito anche dalle tv.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1635
Registrato: Apr 2005

  postato il 28/03/2006 alle 13:47
rivalitÓ italiane in altri sport
Boxe Benvenuti- Mazzinghi. i due match che fecero , riempirono le pagine dei giornali per mesi. E non si assopirono affattocon le vittorie di Benvenuti...
Zurlo-Burruni fra i gallo, con il vecchio Burruni a stoppare il giovane Zurlo.
Loi-Visintin match, anche questi, tiratissimi e con tifoserie al seguito
Locatelli-Venturi
Jacopucci-Valsecchi
Arcari-Lopopolo (che non si incontrarono mai per altro..)
Cometti-Traversaro
Adinolfi-Rinaldi
Vado a memoria e me ne scordo senz'altro diverse....
Atletica
Berruti-Ottolina suio 200 metri piani (morris, li ricordi?)
Consolini-Tosi nel lancio del disco
Cova-Mei nel mezzofondo lungo
Bordin-Pizzoferrato nella maratona (agli europei vennero quasi alle mani)
Frinolli-Morale nei 400 hs
Tennis
Pietrangeli-Merlo
Pietrangeli-Gardini
Pietrangeli-Panatta
Pericoli-Riedl
Panatta-Barazzutti
Sci alpino
Thoeni-Gros
Sci nordico
Di Centa-Belmondo (quella fu rivalitÓ vera....)
Nuoto
Rosolino-Brembilla

Poi dar˛ un'occhiata al resto del mondo....

 

____________________
pedala che fa bene.....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 28/03/2006 alle 14:08
Originariamente inviato da janjanssen
... Fra Binda e Guerra c'era poi una rivalitÓ politica strisciante. RivalitÓ politica che si trasferý anche fra Bartaliani e Coppiani. Cattolico uno, laico l'altro. E via discorrendo.


a jan, tanto per cambiare.

Con una lettura parzialmente diversa: direi cattolico fervente Bartali, cattolico tiepido e per di pi¨ adultero Coppi.

Bartali era molto vicino a quello che oggi definiremmo come un integralista, o poco meno. La religione era presente in ogni scelta di Bartali, che non si perdeva una messa nemmeno la mattina prima della partenza delle tappe del Tour.

Non Ŕ che Coppi non fosse cattolico. Era pi¨ tiepido, abitudinario, ritualista. Cattolico perchŔ cresciuto cattolico, e perchŔ quasi tutta l'Italia dell'epoca lo era.
Ma adultero (dal momento il divorzio non era ammesso), e proprio per questo lacerato fra la morale (degli altri, ma anche la sua) e l'amore.
Pi¨ che nei valori, Coppi era laico (direi pi¨ precisamente scientista) nella preparazione alle corse.

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 401
Registrato: Oct 2005

  postato il 28/03/2006 alle 14:11
scusa jan per la pignoleria era pizzolato il maratoneta
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 28/03/2006 alle 14:11
Originariamente inviato da janjanssen
Di Centa-Belmondo (quella fu rivalitÓ vera....)


La miglior sciolina: il veleno.

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/03/2006 alle 14:12
Originariamente inviato da janjanssen

rivalitÓ italiane in altri sport

Bordin-Pizzoferrato nella maratona (agli europei vennero quasi alle mani)


Orlando Pizzolato nella maratona, mentre nel ciclismo su pista, se non sbaglio c'Ŕ stato un Orfeo Pizzoferrato.
Non sapevo del litigio tra i due: ricordo la vittoria di Bordin in volata contro il due volte vincitore di New York e grande favorito, grazie anche a una tattica al risparmio (quasi ciclistica) ma nulla pi¨.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 28/03/2006 alle 14:25
Per quel che riguarda il ciclismo, senza dubbio la rivalitÓ sportiva per eccellenza fu quella tra Coppi e Bartali. In secondo luogo, anche quella tra Moser e Saronni fu molto aspra, coi due che in corsa spesso si facevano i dispetti vicendevolmente. Ma di questo sicuramente ne sanno di pi¨ le memorie storiche del forum, non avendo potuto io vivere in prima persona queste esperienze (peccato!).

In generale per˛ ho votato la rivalitÓ tra Senna e Prost, fatta di botte vere e proprie, che sfociarono negli ormai epici scontri (non solo metaforici) di Suzuka '89 e '90: se nel primo caso al professore francese and˛ bene perchŔ il brasiliano fu squalificato a fine gara... quanti tifosi ferraristi smoccolarono dopo l'incidente deliberatamente provocato l'anno dopo da Senna nei confronti di Prost (al primo anno in Ferrari) che tolse il mondiale alla casa di Maranello dopo 11 lunghi anni?
Nonostante ci˛, furono due dei pi¨ grandi piloti della storia della F1. E Senna, secondo me, rimane il migliore ancora oggi, nonostante quelle due scorrettezze...

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 28/03/2006 alle 14:35
Non ho avuto difficoltÓ nello scegliere la rivalitÓ tra Bartali e Coppi come la pi¨ grande della storia, scelta motivata da motivazioni non solo sportive, ma anche umane e storiche. pur non avendo vissuto quegli anni, da ci˛ che ho letto ho potuto capire che, nonostante la rivalitÓ agonistica tra i due intercorreva un rapporto di profondo rispetto e da quelal solidarietÓ che la condivisione della fatica crea anche tra avversari, probabilmente la gloria di ognuno aveva bisogno di quella dell'altro per splendere di luce ancora pi¨ forte.
Quella di Coppi e Bartali Ŕ stata una vera e propria epopea che si Ŕ intrecciata in pi¨ di un'occasione con la storia e i costumi dell'Italia a cavallo della 2^ Guerra Mondiale, le loro avventure di strada sono iniziate col ventennio fascista per subire una lunga interruzione bellica, al termine delal quale hanno ripreso le loro sfide in un paese squassato dalla guerra e dalla fame.
Credo di non esagerare nel considerare queste due figure molto di pi¨ di due atleti, ma due veri e propri eroi che lasceranno un segno nella nostra storia non solo sportiva.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenitÓ il compiersi del mio tempo. Non importa se sarÓ ...oggi o tra cent'anni, avr˛ in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 28/03/2006 alle 14:37
Ah per˛ mi pare sia piaciuto come post, per˛ secondo me l'odio Senna/Prost supera tutti...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 Ŕ stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo Ŕ stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 28/03/2006 alle 14:39
Sai Antonello su Lewis - Ben Johnson ci avevo pensato pure io, per˛ la vicenda del doping mi condiziona un p˛...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 Ŕ stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo Ŕ stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 28/03/2006 alle 14:40
Originariamente inviato da antonello64

Originariamente inviato da janjanssen

rivalitÓ italiane in altri sport

Bordin-Pizzoferrato nella maratona (agli europei vennero quasi alle mani)


Orlando Pizzolato nella maratona, mentre nel ciclismo su pista, se non sbaglio c'Ŕ stato un Orfeo Pizzoferrato.
Non sapevo del litigio tra i due: ricordo la vittoria di Bordin in volata contro il due volte vincitore di New York e grande favorito, grazie anche a una tattica al risparmio (quasi ciclistica) ma nulla pi¨.

in quegli anni seguivo l'atletica molto da vicino, ma non ricordo una rivalitÓ tra Bordin e Pizzolato. tra l'altro caratterialmente erano entrambi molto pacati e poco predisposti a creare polemiche.

anche la rivlaitÓ Cova-Mei non mi convince. in quegli anni l'Italia disponeva di tre mezzofondisti di spicco: Cova,Mei e Antibo. fu storica la tripletta ai campionati europei di Stoccarda nell'86'. per˛ non ci fu rivalitÓ. dei tre il pi¨ polemico e portato a creare a rivalitÓ era Antibo...

anche tra Rosolino e Brembilla non c'Ŕ mai stata rivalitÓ, sia perchŔ in campo mondiale non sono mai stati i migliori, sia perchŔ non cŔ mai stato nessun episodio che potesse innescare rivalitÓ.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1635
Registrato: Apr 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:12
Originariamente inviato da galibier98

scusa jan per la pignoleria era pizzolato il maratoneta


grazie, era si...pizzolato.. (chi ho scritto? mah..) di Ferrara fra l'altro. un cugino quasi.
Sorry.

 

____________________
pedala che fa bene.....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:12
Originariamente inviato da marco83
Nonostante ci˛, furono due dei pi¨ grandi piloti della storia della F1. E Senna, secondo me, rimane il migliore ancora oggi, nonostante quelle due scorrettezze...


secondo me sono stati i due pi¨ grandi: entrambi certamente superiori a Schumacher, che non ha mai avuto avversari del livello di quelli incontrati da Senna e Prost.
Ad esempio Prost (quello con la carriera pi¨ lunga) ha lottato con Arnoux, Lauda, Piquet, Rosberg, Senna, Mansell, Berger, solo per citare i pi¨ forti: Schumacher ha avuto Damon Hill, Hakkinen, Jacques Villeneuve, Montoya; il paragone non si comincia neppure

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2490
Registrato: Dec 2004

  postato il 28/03/2006 alle 15:14
Ho votato per il duello Senna-Prost, emozionanti i granpremi anche se visti da registrazioni, a volte, frammentarie, Senna e Prost rimangono un segno indelebile dei granpremi pi¨ emozionanti della storia della F1...

 

____________________
http://ilmiociclismo.blog.excite.it

"La vita e la morte.La pace e la guerra.La repubblica e la monarchia.Infine Bartali e Coppi e la progressiva identificazione di un popolo, che ripartiva da zero, in una coppia di campioni."Leo Turrini

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:14
Originariamente inviato da antonello64

Originariamente inviato da marco83
Nonostante ci˛, furono due dei pi¨ grandi piloti della storia della F1. E Senna, secondo me, rimane il migliore ancora oggi, nonostante quelle due scorrettezze...


secondo me sono stati i due pi¨ grandi: entrambi certamente superiori a Schumacher, che non ha mai avuto avversari del livello di quelli incontrati da Senna e Prost.
Ad esempio Prost (quello con la carriera pi¨ lunga) ha lottato con Arnoux, Lauda, Piquet, Rosberg, Senna, Mansell, Berger, solo per citare i pi¨ forti: Schumacher ha avuto Damon Hill, Hakkinen, Jacques Villeneuve, Montoya; il paragone non si comincia neppure

Esattamente. E allora le vetture erano mooolto pi¨ difficili da guidare, rispetto a quelle attuali.
Solo 15-20 anni di differenza, ma sembrano due mondi diversi...

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:17
non l'ho vissuta e non posso dire se fosse rivalitÓ feroce o meno, ho visto solo qualche immagine: Agostini-Hailwood, due fuoriclasse, anche qui forse i due migliori motociclisti di sempre.
 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:17
Un'alra bella rivalitÓ che ricordo Ŕ quella tra i due mezzofondisti britannici Sebastian Coe e Steve Cram agli inizi degli anni '80.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenitÓ il compiersi del mio tempo. Non importa se sarÓ ...oggi o tra cent'anni, avr˛ in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 28/03/2006 alle 15:19
un'altra rivalitÓ molto aspra nel mondo della boxe italiana Ŕ stata quella tra Mauro Galvano e Vincenzo Nardiello. ricordo il periodo precedente al loro incontro... se ne dicevano di tutti i colori. Ŕ stata una rivalitÓ che non ha avuto molta risonanza per il semplice motivo che erano due pugili mediocri... Galvano lo era senza dubbio, forse Nardiello credo sia pi¨ corretto definirlo un pugile che strappava la sufficienza.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:19
Originariamente inviato da W00DST0CK76

Un'alra bella rivalitÓ che ricordo Ŕ quella tra i due mezzofondisti britannici Sebastian Coe e Steve Cram agli inizi degli anni '80.


ma anche Coe-Ovett qualche anno prima: perchŔ no?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1635
Registrato: Apr 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:27
BŔ fra Bordin e Pizz...olato (avevo sbagliato ancora...) ci fu l'episodio degli Europei , appunto , nei quali il futuro olimpionico fu una sorpresa. il Ferrarese () lo accus˛ di slealtÓ, perchŔ Bordin , in crisi al 35 km , gli chiese di non forzare che tanto non avrebbe fatto la volata. Volata che poi fece e vinse.
Si giustific˛ dicende che "non avrebbe avuto la forza di fare la volata"... poi passata la crisi...
Storia vecchia, fra chi "tira" e chi succhia. e Bordin succhiava...
Non Ŕ proprio vero che non seguirono polemiche. Anzi. Fra l'altro i due , entrambi nelllo stesso giro azzurro, evitarono di incontrarsi per molto tempo sia in corsa , sia in luoghi comuni. L'esplosione poi di Gelindo, mise tutto sott'acqua. Si sa, in Italia chi vince Ŕ pieno di amici, POI.
Ma i loro rapporti restarono molto, molto tesi.
Su Cova e Mei, fermo restando il reciproco rispetto, esisteva una rivalitÓ sana e sentita. Mica tutte le rivalitÓ devono finire sui giornali con polemiche e interviste.
Mei era da junior il migliore italiano ed aveva in Cova il bersaglio. Per un p˛ si scambiarono titoli italiani indoor ed outdoor sia dei 5 sia dei 10.000. Antibo era terzo............

 

____________________
pedala che fa bene.....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:28
nello sci alpino Thoeni-Duvillard, Stenmark-Phil Mahre, ma soprattutto Zurbriggen-Girardelli.
Tra le donne Proell-Nadig, Proell-Wenzel, Hess-McKinney, Figini-Walliser (questa fu una rivalitÓ vera), Schneider-Wiberg e l'attuale Kostelic-Paerson

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:28
Ora che mi vengono in mente inizio a sparare a come mi vengono:

nello sci alpino tra gli anni 80 e 90 ricordo la rivalitÓ tra Pirmin Zurbriggen e Marc Girardelli che si contendevano coppe del mondo, mondiali e olimpiadi.

In casa azzurra invece c'erano le due fondiste Stefania Belmondo e Manuela Di Centa che non hanno mai nascosto la reciproca antipatia, non solo sportiva!

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenitÓ il compiersi del mio tempo. Non importa se sarÓ ...oggi o tra cent'anni, avr˛ in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:31
sci di fondo: Svan-Mogren, Daehlie-Ulvang e Daehlie-Smirnov
 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:42
Nel calcio: Rivera - Mazzola

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenitÓ il compiersi del mio tempo. Non importa se sarÓ ...oggi o tra cent'anni, avr˛ in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1635
Registrato: Apr 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:44
Per gli "esteri".
Motori....
Agostini-Haillwood
Agostini-Pasolini (me la sono dormita fra gli italici...)
Agostini-Read
Auto
senna-Prost
Fangio-Moss
G.Hill-Clarck
Villeneuve-pironi (breve e tragica....)
Lauda-Prost
Ciclocross
Longo-Wolphsholl
Atletica
Lewis_Powell lungo
Lewis-Johnson 100m.
Coe-Ovett 800-1500 m
Moses-Schmidt 400hs.
Keino-Ryun 1500 m.
Poi seguiranno altri....

 

____________________
pedala che fa bene.....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 28/03/2006 alle 15:47
Originariamente inviato da janjanssen

BŔ fra Bordin e Pizz...olato (avevo sbagliato ancora...) ci fu l'episodio degli Europei , appunto , nei quali il futuro olimpionico fu una sorpresa. il Ferrarese () lo accus˛ di slealtÓ, perchŔ Bordin , in crisi al 35 km , gli chiese di non forzare che tanto non avrebbe fatto la volata. Volata che poi fece e vinse.
Si giustific˛ dicende che "non avrebbe avuto la forza di fare la volata"... poi passata la crisi...
Storia vecchia, fra chi "tira" e chi succhia. e Bordin succhiava...
Non Ŕ proprio vero che non seguirono polemiche. Anzi. Fra l'altro i due , entrambi nelllo stesso giro azzurro, evitarono di incontrarsi per molto tempo sia in corsa , sia in luoghi comuni. L'esplosione poi di Gelindo, mise tutto sott'acqua. Si sa, in Italia chi vince Ŕ pieno di amici, POI.
Ma i loro rapporti restarono molto, molto tesi.

sulla rivalitÓ Bordin-Pizzolato ho giÓ detto che non la ricordo, sei stato dettagliato nel riportare gli episodi quindi sicuramente Ŕ come dici tu.

Su Cova e Mei, fermo restando il reciproco rispetto, esisteva una rivalitÓ sana e sentita. Mica tutte le rivalitÓ devono finire sui giornali con polemiche e interviste.

su questo non sono d'accordo, perchŔ allora tutto lo sport ed ogni disciplina Ŕ rivalitÓ allo stato puro. tra Cova e Mei non c'era rivalitÓ, ma solo una sana competizione, che Ŕ cosa diversa dalla rivalitÓ. la rivalitÓ Ŕ appunto un qualche cosa che va oltre la semplice competizione, creando polemiche,accuse e antipatia reciproca tra i diretti interessati.

Mei era da junior il migliore italiano ed aveva in Cova il bersaglio. Per un p˛ si scambiarono titoli italiani indoor ed outdoor sia dei 5 sia dei 10.000. Antibo era terzo............

giusto per precisare: Antibo giungeva terzo agli europei di stoccarda 86 dietro Mei e Cova, ma non era terzo in senso assoluto. anzi, ora a fine carriera possiamo dire che Antibo Ŕ stato di un livello decisamente superiore a Mei, e pu˛ vantare un palmares nettamente migliore. in poche parole non c'Ŕ confronto tra i due.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/03/2006 alle 15:48
Joe Montana - Dan Marino (football USA),
Kareem Abdul-Jabbar - Moses Malone (basket NBA),
Mark McGwire - Sammy Sosa (baseball),
Wayne Gretzky - Mario Lemieux (hockey),
Mario Andretti - A.J. Foyt - Al Unser sr. (auto CART),
Freddie Spencer - Kenny Roberts (moto),
Wayne Gardner - Kevin Schwantz (moto),
Julius Erving - Larry Bird (NBA, una volta finý con una scazzottata)
Jerry West-Oscar Robertson (NBA)
Kareem Abdul-Jabbar - Bill Walton (durata poco, ma indimenticabile, perchŔ entrambi avevano giocato a UCLA con il leggendario coach John Wooden)

e poi la rivalitÓ femminile per antonomasia: Evert - Navratilova
e magari anche Graf - Seles (finita con una coltellata)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 28/03/2006 alle 16:00
In questa ormai mini-enciclopedia, uno spazio anche per le pattinatrici Harding-Kerrigan.

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 28/03/2006 alle 16:04
Credo Coppi - Bartali... bella, sportiva, pungolata anche da fattori esterni e molto particolare perchŔ tra due persone ch si stimavano a vicenda...

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'Ŕ Bugno in testaaaa!!! Ŕ Bugnoooo!!! ed Ŕ campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e per˛ lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/03/2006 alle 16:04
nel tennis le rivalitÓ sono state pi¨ frequenti: l'eliminazione diretta le favorisce,

Borg - Vilas (solo sulla terra battuta)
Borg - Connors
Borg - McEnroe
McEnroe - Connors
McEnroe - Lendl
Lendl - Wilander
Wilander - Edberg
Becker - Edberg
Becker - Stich (pi¨ sui giornali tedeschi che sul campo)
Sampras - Agassi

tra le donne, naturalmente Evert - Navratilova
Evert - King
Navratilova - Graf
Graf - Seles
Graf - Sanchez
V. Williams - Hingis
Henin - Cljisters
e se vogliamo anche quella finta tra Venus e Serena Williams

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 28/03/2006 alle 16:05
Originariamente inviato da ProfRoubaix

In questa ormai mini-enciclopedia, uno spazio anche per le pattinatrici Harding-Kerrigan.
come no! anche perchŔ in quel caso si Ŕ passati alle maniere forti...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 28/03/2006 alle 16:09
una rivalitÓ "bellissima", nel vero senso della parola perchŔ le protagoniste erano due splendide atlete, brave e belle, Ŕ stata quella tra Khatrine Krabbe e Marlene Ottey. erano le pi¨ forti e tra di loro c'era antipatia allo stato puro.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/03/2006 alle 16:17
Atletica:
Mennea - Wells
Cova - Schildauer
Sedykh - Litvinov (lancio del martello, questa fu una rivalitÓ vera)
Nehemiah - Greg Foster (110 hs, anche qui rivalitÓ vera)
Bubka - Vigneron (durata pochissimo, forse una sola sera)
Thompson - Hingsen (decathlon, anche questa niente male)
Gebrselassie - Tergat
Morceli - El Guerrouj

tra le donne
Goehr - Ashford
Koch - Kratochvilova
Ackermann - Simeoni (bei tempi)
Kazankina - Decker (tosta)
Ottey - Devers

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Federico Bahamontes




Posts: 392
Registrato: Jan 2006

  postato il 28/03/2006 alle 16:45
una su tutti:
lemond - fignon.
per ki ha memoria un memorabile tour vinto x 8 secondi e un mondiale in cui lemond passo' fignon a velocitÓ doppia in salita mentre era in fuga!

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Moreno Argentin




Posts: 372
Registrato: Oct 2004

  postato il 28/03/2006 alle 17:03
Mai nessuno come Connors-McEnroe!!!
McEnroe che insulta l'arbitro e Connors che va in mezzo al pubblico e lo prende in giro ad alta voce chiaccherando con uno spettatore... INDIMENTICABILE.. poi Jimbo scende e dice a brutto muso a Mac (adesso che hai finito di fare il *░*░* ... vedi di ricominciare a giocare!!)
MITICI!!!
PS: nella stessa partita Mac stermin˛ con la racchetta un numero imprecisato di vasi di fiori....
PPS: Ancora oggi Mac gode al pensiero della finale a Wimbledon vinta 6\2 6\1 6\1 con Jimbo...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 28/03/2006 alle 17:42
Beh nel tennis femminile spicca per me + di tutte la rivalitÓ tra Graf e Seles che Ŕ culminata anche in momenti drammatici....
Bravissimo Jan a citare tra le italiane Di Centa / Belmondo che sicuramente non si amavano...
Ma come mai nello sci alpino non vedete Maier Eberarther?

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 Ŕ stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo Ŕ stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Franco Ballerini




Posts: 312
Registrato: May 2005

  postato il 28/03/2006 alle 17:51
Beh sarebbero plausibili molto le prime tre per˛ si vota solo per una.
Ho votato Senna vs Prost perchŔ era un duello basato anche sulla bastardaggine in certi frangenti, oltre che sul talento impareggiabile di due grandi campioni che ancora oggi non Ŕ possibile eguagliare, neanche con i "mille" record del tedescone mascellone.
Per quanto riguarda Coppi vs Bartali e Bird vs Johnson sono 2 duelli che hanno incarnato l'agonismo pure ed il talento di atleti capaci di grandissime imprese, ma in 2 sport che tutt oggi ci danno emozioni impareggiabili grazie all'umiltÓ degli atleti che lo praticano.

 

____________________
Carmine Coiro

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/03/2006 alle 18:45
Originariamente inviato da riddler

Ma come mai nello sci alpino non vedete Maier Eberarther?


secondo me si pu˛ parlare di rivalitÓ Maier - Eberharter solo dopo l'infortunio di Herminator; prima c'era solo Maier, mentre Eberharter era solo uno dei tanti austriaci che saltuariamente impegnavano il grande Hermann (come Schifferer, Fritz Strobl e via dicendo).
Non c'era storia: la superioritÓ di uno dei due era troppo schiacciante.

 
Edit Post Reply With Quote
<<  1    2  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.2673018