Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Diamo i voti ai protagonisti del Tour 2006 & le pagelle di Cicloweb.it
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Diamo i voti ai protagonisti del Tour 2006 & le pagelle di Cicloweb.it

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 23/07/2006 alle 20:23
questi sono i personalissimi miei:

LANDIS 9:si dimostra il piu' forte in salita e uno dei piu' forti a cronometro.e rimedia alla crisi di La Toussuire con un'impresa d'altri tempi nonostante non abbia una grande squadra
PEREIRO 8:prende misteriosamente mezz'ora di ritardo sui Pirenei e poi si ritrova in maglia gialla,ma in seguito dimostra di meritarsi il podio con una strenua difesa in montagna e una grande crono finale
KLODEN 7,5:non ai livelli del 2004,comunque ritrovato,bene in particolare nell'ultima crono mentre in salita ha alternato giorni buoni come sull'Alpe d'Huez ad altri cosi' cosi'.va detto che con una tattica di squadra migliore magari il Tour poteva anche vincerlo
SASTRE 7,5:sulle Alpi si dimostra il piu' forte in salita,almeno insieme a Landis,poi crolla stranamente nell'ultima cronometro.comunque decisamente il suo miglior Tour
EVANS 6:ci si aspettava molto di piu' da lui,dopo l'esperienza dell'anno scorso,e invece non brilla ne' in salita dove spesso viene staccato ne' a cronometro,e in particolare dimostra di difettare ancora nel fondo.farebbe molto meglio a venire al Giro d'Italia
MENCHOV 6,5:mezzo voto in piu' di Evans sia perche' vince una tappa che perche' da due anni non combinava niente al Tour e quest'anno invece e' stato nel vivo della corsa,anche se non brillantissimo
DESSEL 8:la rivelazione,considerando anche che ha 32 anni.si ritrova in maglia gialla grazie comunque a una bella azione ma poi si difende con grandissima grinta anche sulle Alpi sostenuto anche da una buona squadra
MOREAU 7:l'eta' inizia a farsi sentire ma dimostra ancora grandi doti di fondo andando a staccare quasi tutti sul Joux Plane,un po' deludente solo nell'ultima cronometro
ZUBELDIA 6:ne' carne ne' pesce,mai uno scatto,mai un'accelerazione,sta di fatto che correndo in questo modo riesce ad arrivare nei primi 10
ROGERS 7:molto attivo nella prima settimana con un secondo posto,per la prima volta riesce a tenere bene anche sulle grandi montagne.cala un po' nel finale ma nel complesso il suo Tour e' lusinghiero
SCHLECK 7,5:vince sull'Alpe d'Huez ma e' protagonista anche in altre tappe alpine,e senza una caduta nella prima settimana avrebbe finito nei 10.a cronometro deve ancora migliorare ma con la cura CSC lo fara' di certo
CUNEGO 7,5:inizia correndo tanto per correre ma giorno dopo giorno migliora,e soprattutto dai Pirenei in avanti lo si vede sempre attivo in testa al gruppo a cercare la fuga,e nell'ultima settimana e' uno tra i piu' forti nonostante abbia gia' il Giro nelle gambe,il futuro per lui e' roseo
LEIPHEIMER 5:inizia male con una pessima crono,si riprende,cerca di fare il colpo grosso sulla Croix de Fer ma quando si recupera da un'influenza come quella da lui avuta nei primi giorni si puo' ritrovare la condizione ma perderla altrettanto in fretta,cio' che gli e' capitato a Morzine
BOOGERD 7:decisamente il miglior Tour degli ultimi anni,anche se da' l'impressione di correre piu' per se' che per la squadra
FOTHEN 7:si conferma decisamente dopo il bel Giro dell'anno scorso,anche se come allora dimostra che in montagna ha ancora dei limiti.non e' il nuovo Ullrich insomma,ma un ottimo corridore lo puo' diventare
CAUCCHIOLI 5,5:niente di speciale,male a cronometro e in salita alcune tappe buone e altre meno,e poi non si lancia mai in fuga,lui che pure ha l'indole dell'attaccante di solito
RASMUSSEN 6,5:vince una tappa con la sua solita grinta e con il suo solito fondo,ma non e' brillante come l'anno scorso anche perche' sacrificato dalla squadra.anche lui farebbe meglio ad andare al Giro per vincerlo e non per scaldare la sella come negli ultimi due anni
POPOVYCH 6:si salva per la vittoria di tappa,ottenuta peraltro con la grossa complicita' di Freire.per il resto sembra un corridore finito,un po' come il Berzin dal 1996 in avanti
GUERINI e MAZZOLENI 6:per entrambi il discorso e' simile,benissimo nella prima crono,male sui Pirenei anche perche' sacrificati dalla squadra,di nuovo bene sulle Alpi.pero' ambedue l'anno scorso sono stati piu' brillanti.
KARPETS 4,5:mai ai suoi livelli,maluccio a cronometro,maluccio in salita fino a La Toussuire,malissimo a Morzine proprio nel giorno in cui la squadra aveva piu' bisogno di lui.sopravvalutato
HINCAPIE 4,5:vale piu' o meno il discorso fatto per Karpets,lui ci prova,va anche in fuga sull'Alpe d'Huez ma la condizione e' quella che e',e a questo punto l'eta' anche
CALZATI 7,5:bella sorpresa,gia' molto attivo al Giro,qui vince addirittura una tappa,e' sempre all'attacco e regge bene anche in montagna.puo' darsi che diventi il campione francese del futuro
PARRA 6:discreto fino all'Alpe d'Huez,anche se non ai livelli del Giro 2005,poi una caduta ne limita il rendimento.anche per lui pero' il Giro e' molto piu' adatto del Tour e quest'anno lui lo ha corso solo per preparare la Grande Boucle
GONCHAR 8:mostruoso nelle due crono,dove solo i migliori Armstrong e Ullrich avrebbero potuto batterlo.in montagna stenta ma in fondo non era al Tour per fare classifica
GARZELLI 5:una buona tappa all'Alpe d'Huez e poi il nulla assoluto
SIMONI 4,5:mediocre in alcune tappe,pessimo in altre.e dopo i Pirenei da' l'impressione di non averne piu' voglia
ZABRISKIE 5:ben lontano dai suoi standard a cronometro e lontanissimo dai migliori in salita,e anche quando e' in fuga si fa staccare,grossa delusione
ZABEL 6:merita la sufficienza per il secondo posto nella maglia verde,ma anche per lui ormai la carta d'identita' si fa sentire
VOECKLER 4,5:sembrava ritrovato all'inizio di questa stagione,e invece dopo una bella azione sui Pirenei sparisce dalla scena,l'impressione e' che non ci sara' un nuovo 2004 per lui
MCEWEN 8:nettamente il piu' forte in volata,e avrebbe potuto vincere altre tre tappe in altre circostanze
HUSHOVD 7:parte e chiude alla grande,nel mezzo un Tour di sofferenze complice anche una caduta,pero' dimostra grinta come al suo solito
PENA 4:lontano anni luce da quello del Giro,non riesce neanche a essere utile per la sua squadra
DI LUCA,VALVERDE,JULICH N.G.:la sfortuna li toglie di mezzo nella prima settimana
MAYO 3:magari ingeneroso questo voto,del resto aveva problemi fisici,sta di fatto che abbandonare in una tappa di montagna non e' il massimo per uno scalatore come lui
SAVOLDELLI 4,5:anche sfortunato pero' era ben lontano dalla condizione del Giro
BENNATI 7:anche lui sfortunato,pero' si dimostra molto migliorato rispetto agli altri anni sia in volata che in salita,dimostrando di poter vincere in futuro corse come il Fiandre ma perche' no anche l'Amstel Gold Raceù
GOMEZ 5:ci prova,va spesso in fuga,pero' e' soltanto un buon scalatore e non il nuovo fenomeno del ciclismo spagnolo come qualcuno pensava
MERCADO 6,5:inizia alla grande vincendo una tappa,poi pian piano si spegne ed e' costretto al ritiro.anche lui prometteva una grande carriera quando arrivo' 4° alla Vuelta 2001 e poi si e' un po' ridimensionato
RUJANO 3:un timido scatto sull'Izoard e poi decine di minuti accumulati sul suo terreno,la salita,e poi il ritiro.anche se poi la colpa non e' sua ma dei suoi procuratori che gli hanno rovinato la stagione
FREIRE 7:zitto zitto si porta a casa due tappe.anche se la condizione in salita e' ancora da migliorare per arrivare al top al Mondiale


 

[Modificato il 24/07/2006 alle 17:24 by Monsieur 40%]

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Member





Posts: -1
Registrato: Aug 2006

  postato il 24/07/2006 alle 00:20

FREIRE 7:zitto zitto si porta a casa due tappe.anche se la condizione in salita e' ancora da migliorare per arrivare al top al Mondiale


No TI PREGO!
Un altro mondiale a Freire sarebbe come un altro Tour a Lènz.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 24/07/2006 alle 00:28
Faccio copia e incolla dai tuoi

LANDIS 9:Confermo, il dieci gli manca per l'alpe d'huez e per la non brillantissima prova a cronometro finale, uno come lui, che si gioca la vittoria di un tour deve vincerla la crono...
PEREIRO 8,5: Ha sfoderato gran carattere sulle alpi e anche a cronometro vedere il disastro di Sastre...
KLODEN 7: una semplice media di 9 a cronometro e 5 in salita.
SASTRE 5,5,: a me ha convinto poco, sulle montagne non ha fatto sfraceli come qualche amerincano e a crono è stato un disastro... certo non è una prima punta quindi il voto non può essere certo bassissimo...
EVANS 6: Io non è che mi aspetti grandi cose da lui, per me non è un corridore che potrebbe vincere un tour, ha fatto insomma la sua parte, non è nè un grande cronoman nè un grande scalatore, gli puoi rifilare benissimo un minuto e mezzo due a crono e lo puoi staccare benissimo in salita e s'è visto quest'anno, non so come si possa pretendere da lui la vittoria finale...
MENCHOV 4,5: si è vero ha vinto una tappa, però è stato il grande assente del tour nell'ultima settimana, quella peraltro decisiva, e ha rovinato anche Rasmussen, eloquente sulle alpi quando ha ringraziato Rasmussen quasi a voler chiedere lui scusa per il lavoro da gregario imposto al danese...
DESSEL 8:la rivelazione,considerando anche che ha 32 anni.si ritrova in maglia gialla grazie comunque a una bella azione ma poi si difende con grandissima grinta anche sulle Alpi sostenuto anche da una buona squadra (non ho niente da aggiungere a quanto scritto)
MOREAU 7,5: Un mastino, veramente un duro questo francese bravissimo forse a cronometro è mancato, ma in salita sul joux plane s'è visto, chi se lo immaginava?
ZUBELDIA 6:ne' carne ne' pesce,mai uno scatto,mai un'accelerazione,sta di fatto che correndo in questo modo riesce ad arrivare nei primi 10 (confermo)
ROGERS 5,5: E' vero, è entrato nei dieci, ma cmq non resta un'impresa, la vera delusione è che a cronometro aveva la possibilità di conquistare la maglia gialla e invece becca minuti (in entrambe le prove contro il tempo) dal suo vecchio compagno di squadra... mah!
SCHLECK 7,5:L'unica nota positiva della Csc...
CUNEGO 8,5:Splendida seconda parte del tour, e recupera coi denti e col cuore quello che poteva avere compromesso della prima... bravissimo. Spero di ricredermi a sto punto sulla meteora...
LEIPHEIMER 4:Le ambizioni erano ben altre, e sulle fughe non s'è dimostrato all'altezza del connazionale...
BOOGERD 7:Ottimo gregario, ma inutile...
FOTHEN 5:Troppo in fase calante la seconda parte del tour per avere la sufficienza...
CAUCCHIOLI 5:Ma perchè era tra l'elenco dei partecipanti?
RASMUSSEN 7:Non è colpa sua se la rabobank non ha vinto il tour...
POPOVYCH 6:si salva per la vittoria di tappa,ottenuta peraltro con la grossa complicita' di Freire. (confermo solo questo)
GUERINI e MAZZOLENI 6:Senza infamia e senza lode...
KARPETS 3,5:Il peggior Karpets mai visto, anche a crono dove a volte qualche cosa la faceva vedere....
HINCAPIE 4 :Va beh la maglia gialla, ma una vittoria?
CALZATI 7,5:Molto combattivo
PARRA n.g.:
GONCHAR 8:Beh belle le due vittorie e non aggiungo altro
GARZELLI 3er me il fatto che arrivi tra i primi 3 sull'alpe d'huez per uno che ha vinto il giro e s'era preparato per il tour, insomma mi pare a dir poco scarso...
SIMONI 1,5: Il mezzo glielo do perchè a finito il tour...
ZABRISKIE 5: Non in forma a dire il vero, però almeno ha tentato diverse fughe... la voglia c'era le gambe no
ZABEL 6:un tour sensa acuti
VOECKLER 4,5:il solito Voeckler...
MCEWEN 8,5: E' forte questo qui, e ha raggiunto la piena maturazione
HUSHOVD 7,5ue vittorie e la maglia gialla non sono certo roba da niente...
MAYO 4:Non sono mai stato convinto di lui, come vittoria al tour
SAVOLDELLI 4 :Giro pessimo e tour altrettanto
RUJANO 3:un fuoco di paglia, però se fosse nato in un'altra nazione e i soldi non gli avrebbero dato alla testa forse avremmo visto qualcosa di meglio...
FREIRE 7,5:due vittorie di tappa ripeto non sono poche, uno che gareggia poco e vince poco, ma in proporzione è ottimo...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 24/07/2006 alle 00:30
Ah dimenticavo: Boonen 4 è mancato e alla grande in questo tour...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1161
Registrato: Jan 2005

  postato il 24/07/2006 alle 10:14
LANDIS 10
PEREIRO 8
KLODEN 7,5
SASTRE 6
EVANS 6
MENCHOV 5
DESSEL 7
MOREAU 7
ZUBELDIA 5
ROGERS 6
SCHLECK 8
CUNEGO 9
LEIPEIMER 5
BOOGERD 7
FOTHEN 7
CAUCCHIOLI 6
RASMUSSEN 8
POPOVYCH 6
GUERINI 6
MAZZOLENI 7
KARPETS 4
HINCAPIE 4
CALZATI 7
PARRA 1
GONCHAR 8
GARZELLI 5
SIMONI 1
ZABRISKIE 5
ZABEL 6
VOECKLER 5
MCEWEN 9
HUSHOVD 8
MAYO 4
SAVOLDELLI 5
RUJANO 2
FREIRE 7

 

____________________
Daniele

Maglia Nera CKC 2007

Campione italiano 2008 Fantaciclismo di Cicloweb

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Moreno Argentin




Posts: 372
Registrato: Oct 2004

  postato il 24/07/2006 alle 10:42
LANDIS: 9 L'unico vero corridore al 100% al tour. Grande impresa a Morzine. Grande personaggio.
PEREIRO: 5 Gli regalano mezz'ora e non riesce nemmeno a vincere.. desolante...
KLODEN 3: Autentica pippa in salita (appena arriva una salita decente come lo joux Plane si stacca miseramente) si distingue per l'incapacità tattica ed una totale assenza di personalità.
SASTRE 5: Sullo JouxPlane si gioca il tour ma va come Landis (in fuga solitaria da 100Km) ... una tristezza...
CUNEGO 5: Parte per fare il turista ed esibirsi solo sull'alpe. Sui pirenei gli viene il dubbio che non vadano così forte in salita e prova pure il contropiede pur a vuoto di 'corroboranti'. Poi stabilisce che al tour non vanno davvero tanto forte in salita e sulle alpi (e pure a cronometro) va quasi più forte di tutti seppur senza un'adeguata preparazione specifica pretour. La prossima volta parta per vincere...
SAVOLDELLI 0: Se invece di programmare un giro impossibile avesse programmato il tour lo vinceva al 90%.. Inqualificabile.
EVANS, LEIPHEIMER, MENCHOV, RASMUSSEN, MOREAU, DESSEL &Company 3: Scadenti comprimari si accontentano delle briciole o affondano miseramente. Una tristezza.
RUJANO -3: Al giro avrebbe fatto sfracelli ed invece si è concentrato su una corsa piatta ed in una squadra fatta per Boonen.... che pirla!!!
VALVERDE sv: Sfortunato.
SIMONI 3: Ormai al tour è una macchietta....

L'ALPE d'HUEZ: fanno i 38 di media e guarda caso... secondo e terzo sono due ex vincitori del giro. Anche nella tappa di Morzine vanno fortissimo e .. guarda caso.. Cunego è più brillante degli attesi protagonisti malgrado la vitttoria di tappa sia impossibile... C'è ancora qualcuno che pensa che i protagonisti del giro, in montagna, non vadano più forte???????

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Freddy Maertens




Posts: 874
Registrato: Jul 2005

  postato il 24/07/2006 alle 11:13
LANDIS 8 La grandissima impresa a Morzine non cancella l'enorme errore tattico della mezz'ora regalata a Pereiro: se CSC e T-Mobile fossero state più avvedute e gli avessero concesso qualcosina meno ora saremmo qui a celebrare Oscarito, e solo per colpa di Floyd.
PEREIRO 8 Da 10 la seconda parte del Tour, ma prima cosa stava facendo?!?
KLODEN 7 Buono sia in salita che a cronometro. Un punto in meno per la tattica scriteriata della sua squadra (data la pochezza dell'ammiraglia, avrebbe dovuto impartire lui gli ordini).
SASTRE 8 Per me il migliore. Non poteva esser pronto per vincere il Tour (leggi Basso) ma sicuramente fa di tutto per provarci, tranne mettere la squadra a tirare verso Morzine (e qui perde un punto in pagella). Sicuramente il migliore in salita senza mai un momento di difficoltà. Non imbrocca la crono finale, ma per uno scalatore quasi quasi è un bene.
EVANS 6 Più o meno quello che mi aspettavo da un discreto scalatore e nulla più.
MENCHOV 5 Dopo la plurieliminazione dei big lo vedevo favorito con i due americani. Doveva finire sul podio. Parte bene poi cala clamorosamente, ma lotta ugualmente.
DESSEL 8 Beneficia di un regalone, ma con lui ci poteva stare (chi era costui?). Poi però fa di tutto per rimanere in classifica (anche volar fuori da una curva) e parzialmente ci riesce. Per un pippone over 30 tanto di cappello.
MOREAU 6,5 Il vecchiaccio fa come sempre il suo. Però mollare Dessel sullo Joux-Plan per inseguire un terzo posto di tappa proprio non m'è piaciuto.
ZUBELDIA 5 C'era?
ROGERS 6,5 Entra nei 10 e lavora tanto per la squadra. Non è colpa sua se chi lo gestisce dovrebbe fare un altro mestiere.
SCHLECK 8 A ridosso dei 10 e vittoria sull'Alpe. Molto bene per un corridore giovane.
CUNEGO 7,5 Ottimo sulle alpi, fenomenale nell'ultima crono, troppo generoso sull'Alpe d'Huez, caparbio nell'inseguire la maglia bianca quand'era ad oltre 12'. Peccato non aver pensato alla classifica da subito dopo il giro. Un posto nei 10 (e anche qualcosa meglio) non gliel'avrebbe tolto nesuno.
LEIPEIMER 2 Occasione buttata. Quando ricapita una starting list così? Il favoritissimo dei bookmakers non poteva far peggio.
BOOGERD 6,5 lavora per la squadra e fa bene il suo compitino. Incompiuto
FOTHEN 7 Sorprende fino alle Alpi, poi si spegne lentamente. Però ha lottato.
CAUCCHIOLI 5 D'accordo che non stiamo parlando di un fenomeno, ma arrivare a 21' facendo classifica e senza crisi che senso ha? Si lamenta che non l'hanno lasciato andare: più provbabilmente non si sono neanche accorti della sua presenza.
RASMUSSEN 7,5 Ripete la grande impresa di giornata, rivince la maglia a pois senza scannarsi sulle salitelle, purtroppo sacrificato alla squadra. Comunque bravo.
POPOVYCH 6 La vittoria di tappa salva il suo bilancio (non quello della DSC). Fino ad ora la grande delusione del ciclismo per quello che doveva essere il nuovo Merckx
GUERINI 6 Gli anni passano, rimane un ottimo gregario, sprecato per una squadra di tecnici dilettanti.
MAZZOLENI 7 (vedi anche Guerini). Bene per la squadra e a tratti per sè stesso
KARPETS 4 Chi???
HINCAPIE 6 Ha fatto il suo. Chi lo vedeva sul podio a Parigi o era un burlone oppure aveva molta fiducia nei prodigi della medicina...
GONCHAR 7,5 Due crono da incorniciare, deludente sulle montagne. Non ha più l'età per far classifica
GARZELLI 5 Non fare il Giro per fare questo Tour... Bravo sull'Alpe d'Huez
SIMONI 2 Ma perché venire in Francia così? E' giunta l'ora della pensione?
ZABRISKIE 4 Nulla rispetto all'anno scorso. Si era anche risparmiato per il Tour!
ZABEL 6 Nonno Zabel è secondo nella maglia verde, ma non va oltre a 2 terzi posti di tappa.
VOECKLER Se dovessi dare un voto a lui dovrei farlo per tutti i partenti!
MCEWEN 9 Di gran lunga il miglior velocista e, come piace a me, senza treno. Fallisce Parigi
HUSHOVD 8 Aprire e chiudere non è da tutti, in mezzo pochino.
MAYO 2 L'ennesima grandissima delusione.
SAVOLDELLI 2 Il percorso era perfetto per lui. Inesistente
RUJANO 3 Ennesima meteora?
FREIRE 7 Molto bravo, ma non ho gradito il regalo a Popovych

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3150
Registrato: Jun 2005

  postato il 24/07/2006 alle 11:27
Originariamente inviato da Knightlake98


No TI PREGO!
Un altro mondiale a Freire sarebbe come un altro Tour a Lènz.


non mi sembra un paragone sensato: freire corre poco perchè ha problemi fisici, non certo perchè non vuole. Quest'anno, senza grossi problemi fisici, ha vinto corse a marzo (tappa alla tirreno e brabante), aprile (tappa paesi baschi), giugno (tappa svizzera) e luglio (2 tappe al tour). Non ha vinto classiche ma nemmeno corsette.


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 452
Registrato: Jul 2005

  postato il 24/07/2006 alle 11:53
concordo abbastanza coi voti di jerrydrake anche se con qualche motivazione differente (per cloden e Landis ad esempio). Cambierei solo Sastre (7) Hincapie (5, in giallo a parigi era fantaciclismo ma ha fatto veramente poco) e Popovych (4 per il tour e 6 per la tappa anche se ottenuta in collaborazione con un presunto avversario trasformatosi in gregario...media 5) e Savoldelli...il suo 2 mi pare eccessivamente punitivo in relazione anche al resto della Discovery altrettanto inesistente.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 652
Registrato: Jul 2006

  postato il 24/07/2006 alle 12:59
Originariamente inviato da lallo

LANDIS: 9 L'unico vero corridore al 100% al tour. Grande impresa a Morzine. Grande personaggio.
PEREIRO: 5 Gli regalano mezz'ora e non riesce nemmeno a vincere.. desolante...
KLODEN 3: Autentica pippa in salita (appena arriva una salita decente come lo joux Plane si stacca miseramente) si distingue per l'incapacità tattica ed una totale assenza di personalità.
SASTRE 5: Sullo JouxPlane si gioca il tour ma va come Landis (in fuga solitaria da 100Km) ... una tristezza...
CUNEGO 5: Parte per fare il turista ed esibirsi solo sull'alpe. Sui pirenei gli viene il dubbio che non vadano così forte in salita e prova pure il contropiede pur a vuoto di 'corroboranti'. Poi stabilisce che al tour non vanno davvero tanto forte in salita e sulle alpi (e pure a cronometro) va quasi più forte di tutti seppur senza un'adeguata preparazione specifica pretour. La prossima volta parta per vincere...
SAVOLDELLI 0: Se invece di programmare un giro impossibile avesse programmato il tour lo vinceva al 90%.. Inqualificabile.
EVANS, LEIPHEIMER, MENCHOV, RASMUSSEN, MOREAU, DESSEL &Company 3: Scadenti comprimari si accontentano delle briciole o affondano miseramente. Una tristezza.
RUJANO -3: Al giro avrebbe fatto sfracelli ed invece si è concentrato su una corsa piatta ed in una squadra fatta per Boonen.... che pirla!!!
VALVERDE sv: Sfortunato.
SIMONI 3: Ormai al tour è una macchietta....


Se non ti piace il ciclismo puoi anche non seguirlo.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Esordiente




Posts: 2
Registrato: Jul 2006

  postato il 24/07/2006 alle 13:07
Originariamente inviato da Garzelli

Originariamente inviato da lallo

LANDIS: 9 L'unico vero corridore al 100% al tour. Grande impresa a Morzine. Grande personaggio.
PEREIRO: 5 Gli regalano mezz'ora e non riesce nemmeno a vincere.. desolante...
KLODEN 3: Autentica pippa in salita (appena arriva una salita decente come lo joux Plane si stacca miseramente) si distingue per l'incapacità tattica ed una totale assenza di personalità.
SASTRE 5: Sullo JouxPlane si gioca il tour ma va come Landis (in fuga solitaria da 100Km) ... una tristezza...
CUNEGO 5: Parte per fare il turista ed esibirsi solo sull'alpe. Sui pirenei gli viene il dubbio che non vadano così forte in salita e prova pure il contropiede pur a vuoto di 'corroboranti'. Poi stabilisce che al tour non vanno davvero tanto forte in salita e sulle alpi (e pure a cronometro) va quasi più forte di tutti seppur senza un'adeguata preparazione specifica pretour. La prossima volta parta per vincere...
SAVOLDELLI 0: Se invece di programmare un giro impossibile avesse programmato il tour lo vinceva al 90%.. Inqualificabile.
EVANS, LEIPHEIMER, MENCHOV, RASMUSSEN, MOREAU, DESSEL &Company 3: Scadenti comprimari si accontentano delle briciole o affondano miseramente. Una tristezza.
RUJANO -3: Al giro avrebbe fatto sfracelli ed invece si è concentrato su una corsa piatta ed in una squadra fatta per Boonen.... che pirla!!!
VALVERDE sv: Sfortunato.
SIMONI 3: Ormai al tour è una macchietta....


Se non ti piace il ciclismo puoi anche non seguirlo.


Se nn piace il ciclismo a Lallo....

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Romandia




Posts: 51
Registrato: Jul 2006

  postato il 24/07/2006 alle 13:09
Avete fatto caso che Landis aveva la bicicletta più technologica di tutti? (mozzo speciale wattometro ecc.) cosa avranno detto i suoi genitori???

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 165
Registrato: Jan 2006

  postato il 24/07/2006 alle 13:16
Originariamente inviato da ManuelDR

Avete fatto caso che Landis aveva la bicicletta più technologica di tutti? (mozzo speciale wattometro ecc.) cosa avranno detto i suoi genitori???



mi pare fosse l'unico a correre con il rilevatore di potenza...(power tap)
penso che la bici nonostante cio` fosse al limite del regolamento per il peso

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Franco Ballerini




Posts: 313
Registrato: May 2006

  postato il 24/07/2006 alle 13:22
In tuute quante le valutazioni manca il corridore più forte:
ORGANIZZAZIONE TOUR: imbarazzanti. La prima settimana lascia il segno solo nei commenti dei telecronisti; la seconda scorre via con un paio di sussulti e la terza vive un momento memorabile nella fuga di Landis; la mancanza dei più forti penalizza la presenza di spettatori (sia televisivi che sul posto), continuano indecenti crociffisioni pubbliche dei corridori (bastava dire a Basso subito dopo il giro che non l'avrebbero fatto correre in maniera discreta invece hanno preferito il clamore).

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1563
Registrato: Nov 2005

  postato il 24/07/2006 alle 13:33
Originariamente inviato da cristi

In tuute quante le valutazioni manca il corridore più forte:
ORGANIZZAZIONE TOUR: imbarazzanti. La prima settimana lascia il segno solo nei commenti dei telecronisti; la seconda scorre via con un paio di sussulti e la terza vive un momento memorabile nella fuga di Landis; la mancanza dei più forti penalizza la presenza di spettatori (sia televisivi che sul posto), continuano indecenti crociffisioni pubbliche dei corridori (bastava dire a Basso subito dopo il giro che non l'avrebbero fatto correre in maniera discreta invece hanno preferito il clamore).


Quoto al massimo!!!
Le Blanc voto O (assoluto)

 

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB: il più forte.
Fantarivale storico (stimato e rispettato): Salvatore77
Gran CKC Staffoli 2010: Maglia Nera

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Giro di Romandia




Posts: 51
Registrato: Jul 2006

  postato il 24/07/2006 alle 13:45
Per chi dice male al Tour
Che riescano gli organizzatori del Giro a fare come il Tour almeno a levello di media presenti alla corsa...se il ciclismo di un certo livello stà in piedi è grazie ai soldi che porta il Tour e non di certo il Giro...senza nulla togliere al Giro che ritengo una delle corse più belle al mondo (e non solo del ciclismo)

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Indurain




Posts: 652
Registrato: Jul 2006

  postato il 24/07/2006 alle 13:56
9,5 a Landis

8,5 a Kloeden

8 a McEwen, Sastre, Dessel e Schleck

7,5 a Freire, Calzati, Pereiro Sio, Rogers, Gonchar, Evans, Kessler e Cunego

7 a Boonen, Sinkewitz, Hushovd, Moreau (non mi convince), Zubeldia, Steegmans, Rasmussen e Menchov.

Delusioni:
Karpets, l'ho dato per favorito, aveva una marcia in meno sia in salita che a crono,
Azevedo, forse non lo rivedrò più a quei livelli,
Zabriskie, pensavo che fosse il miglior cronoman al mondo,
Savoldelli, è andato più piano di quando aveva l'asma, farmaci scadenti,
Hincapie, da un anno all'altro si è trasformato, troppo strano questo ciclismo, farmaci scadenti,
e Garzelli, come diceva Pantani: "l'etica serve per prendere i minuti".

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1635
Registrato: Apr 2005

  postato il 24/07/2006 alle 15:30
Provo anch'io a fare pagelle............

LANDIS 8 e mezzo. Vince e chi vince ha ragione. Grande recupero sulle Alpi, inusitato direi. Ma non si sentono proteste di cardinalismo o voci di ritocchi tipo brabus.Onore al coraggio, ma incredibile vincere un tour a 30 e passa anni, dopo esere stati noni anno scorso e senza squadre...ma i "cattivoni" erano a casa. Niente post su wattaggi e su pile elettrostatiche. E' un merito anche questo.

PEREIRO 8. Un quasi Walkowiak. Avesse vinto, sarebbe stata una comica. Merr'ora regalata... Insomma , è evidentemente scarsino...anno scorso decimo, subito dietro Landis....
KLODEN 7+ . Il più regolare. Patisce sulle alpi, sennò ce l'avrebbe fatta. E' un buon corridore. Certi lo prendono in giro (Kloden ahahahah) , ma i loro beniamini viaggiano regolari a oltre 17 minuti. Tanto scarso non sarà, allora...
SASTRE 7+. Doveva aiutare Basso. fa u buon tour, ma a Morzine resta l'amaro in bocca di non avere attaccato con la squadra prima. Ne aveva? , per me no. E se non ne aveva, ha fatto il massimo. Meritava il podio, Pereiro l'ha scippato, non Kloden.
EVANS 6 e mezzo. Come zilioli. Regge a cronometro oltre le previsioni, poi in salita...per me non dorme la notte: Emotivo. Ma che ci fa al tour? al giro si troverebbe meglio...
MENCHOV 6 e mezzo. Una tappa l'ha vinta. Poi una sofferenza, dignitosa, sulla Alpi. Piccola delusione, ma mica tutti possono finire nei primi tre... Aveva aiuti ottimi in Bogeerd e Rasmussen. L'abbraccio al Danese a Morzine mi ha commosso. mezzo punto in più.
DESSEL NV. Mi rifiuto di dare voti. Dovrei dargli 15. Chi lo pronosticava fra i primi 30? Livello bassino generale, difesa strenua, risultato impensabile.
MOREAU 6,5 . vecchio, scarsino, si piazza. Non aiuta Dessel. e perchè doveva? Dessel era già oltre dov'era....
ZUBELDIA 6. Buon compagno di strada. Naso mai fuori, voleva arrivare nei 10. Ci riesce. Bravo. Ma limitatissimo.
ROGERS 6+ Entra nei 10 e fa da mezzapunta di una T mobile che non riesce a fare dare tutto per il capitano. A cronometro non incanta. Ha, ma non erano i mondiali...
SCHLECK 7,5 A ridosso dei 10 e vittoria sull'Alpe. Molto bene per un corridore giovane. Promessa.... e lavora pure per sastre. Ne risentiremo parlare....poi qualcuno dirà che è una maturazione tardiva....
CUNEGO 6+ (11) Ottimo sulle alpi, dove gode di tutta la libertà che vuole. sorprendente nell'ultima crono. Tutti a spiegare che era vallonata, non paragonabile alla prima. Poi? Vince Honchar, come la prima, arriva secondo Kloden (terzo nella prima) e terzo Landis (secondo nella prima) . Ribaltati i valori, veramente. Lui toglie uno zero. Si sa, gli zero non contano nulla. Da 100 a 10 . Bravo. Gli do 11 perchè sembra abbia fatto due miracoli. Vinto i tour dei giovani contro il tiranno Fothen (ma quando alla sua età Basso era maglia bianca, era considerato nulla...anzi, era segno di sospetta maturazione tardiva). Se avesse poi vinto una tappa? Avremmo detto che contava più quella eventuale tappa del tour. In realtà ha un inizio imbarazzante, poi si riprende e man mano va meglio. Oddio, prende 18 minuti da quella "cacchina" di Kloden, lasciando perdere Landis il superman. Ma e' tutto oro, anche il bronzo. In realtà mostra che per essere competitivo al tour, deve migliorare sia contro il tempo (chessò, facendo come nella seconda crono sempre) ed anche in salita. Ci si scorda che 9 minuti li ha presi ANCHE in salita. Ovvi che i suporter siano pronti a dire che i minuti presi sui pirenei sono stati presi apposta.Sarebbe roba da licenziamento in tronco insomma...Autolesionismo.....In realtà giovane in progress.
LEHIPEIMER 4. Delude sotto tutti i punti di vista. Rabbocchi errati? Che cattivo che sono....
BOOGERD 6,5 lavora per la squadra e aiuta Menchov. Bel gregario. Modesto e generoso.
FOTHEN 6+ Manca l'acuto, ma si impegna. regolare, ma in calo evidente. Si chiederà chi abbia messo il peperoncino nel soprassella di Cunego nell'ultima crono. Eh...
CAUCCHIOLI 4 e mezzo. Modesto, non lascia segni. Neanche nei taccuini più amichevoli. Succede.
RASMUSSEN 7,5 Tappa vinta, maglia a Pois, lavoro di supporto a Menchov esemplare. Ottimo tour.
POPOVYCH 5. vince una tappa poco significativa. Prende botte da tutte le parti. Negativo e stop. Ormai una ex promessa.
KARPETS 4 Sparisce subito. Non va. Rivedibile.
HINCAPIE 5- come la Discovery. Non lascia traccia. Lassamo perde il tour, ma non lo si vede neanche per vincere una tappa...
GONCHAR 7,5 a crono spopola e poi si riposa. Ha 36 anni, in salita non può più tenere. Ma due tappe le porta a casa.
GARZELLI 4 tenta sull'Alpe da comprimario in libera uscita. Senza dimensione.
SIMONI 3 saluta la telecamera, non mostra nessuna voglia. Poteva stare a casa. Sicuramente non gli hanno "fregato" nessuna tappa. E' già quialcosa.
Savoldelli NC. Che scrivere? anno horribilis. Il tour lo respinge sempre.
MCEWEN 8 il miglior velocista del mondo. titolo conquistato senza treni. Che bello!
HUSHOVD 7 e mezzo 2 tappe, butta via..... per il resto, contava arrivare. buon tour.
MAYO NC. come Savoldelli, non do voti. Per rispetto.
RUJANO 3 stendiamo un velo pietoso. Un anno di disastri. Se il prossimo va così, ecco un talento sprecato. Portiamo pazienza..
FREIRE 7 Molto bravo, frega Boonen anche lui. Spagna agguerritissima...Fuentes è spagnolo, hanno lasciato a casa Italiani, Tedeschi Kazachi e gli spagnoli hanno dominato il quadro. Lui il talento, l'ha.
Boonen 5 . Sconfitto. Capita. E' un fuoriclasse che ha provato a prenderle in volata. Chissà non gli venga in mente che si può vincere ANCHE senza attendere lo sprint.

 

____________________
pedala che fa bene.....

 
Edit Post Reply With Quote

Elite




Posts: 26
Registrato: Aug 2005

  postato il 24/07/2006 alle 16:41
Originariamente inviato da Knightlake98


FREIRE 7:zitto zitto si porta a casa due tappe.anche se la condizione in salita e' ancora da migliorare per arrivare al top al Mondiale


No TI PREGO!
Un altro mondiale a Freire sarebbe come un altro Tour a Lènz.


Come scusa???

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 24/07/2006 alle 16:45
Originariamente inviato da la rosaRossa

Originariamente inviato da Garzelli

Originariamente inviato da lallo

LANDIS: 9 L'unico vero corridore al 100% al tour. Grande impresa a Morzine. Grande personaggio.
PEREIRO: 5 Gli regalano mezz'ora e non riesce nemmeno a vincere.. desolante...
KLODEN 3: Autentica pippa in salita (appena arriva una salita decente come lo joux Plane si stacca miseramente) si distingue per l'incapacità tattica ed una totale assenza di personalità.
SASTRE 5: Sullo JouxPlane si gioca il tour ma va come Landis (in fuga solitaria da 100Km) ... una tristezza...
CUNEGO 5: Parte per fare il turista ed esibirsi solo sull'alpe. Sui pirenei gli viene il dubbio che non vadano così forte in salita e prova pure il contropiede pur a vuoto di 'corroboranti'. Poi stabilisce che al tour non vanno davvero tanto forte in salita e sulle alpi (e pure a cronometro) va quasi più forte di tutti seppur senza un'adeguata preparazione specifica pretour. La prossima volta parta per vincere...
SAVOLDELLI 0: Se invece di programmare un giro impossibile avesse programmato il tour lo vinceva al 90%.. Inqualificabile.
EVANS, LEIPHEIMER, MENCHOV, RASMUSSEN, MOREAU, DESSEL &Company 3: Scadenti comprimari si accontentano delle briciole o affondano miseramente. Una tristezza.
RUJANO -3: Al giro avrebbe fatto sfracelli ed invece si è concentrato su una corsa piatta ed in una squadra fatta per Boonen.... che pirla!!!
VALVERDE sv: Sfortunato.
SIMONI 3: Ormai al tour è una macchietta....


Se non ti piace il ciclismo puoi anche non seguirlo.


Se nn piace il ciclismo a Lallo....


bella questa!!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 24/07/2006 alle 17:03
ancora una volta alcuni commenti su simoni veramente indecorosi sopratutto uno che dice e roa di andare in pensione....pekkato che due mesi prima al tuo caro cunego gli faceva mangiare la polvere...vabè continua a festeggiare la tua maglia bianca che forse può diventare gialla....ma forse

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4674
Registrato: Jun 2006

  postato il 24/07/2006 alle 17:13
GiboSimoni non ti offendere, non avresti voluto anche tu che Simoni facesse bella figura?
Anche io ci sto male quando criticano Basso, ma non posso farci niente.
Devi solo aspettare il finale di stagione, vedrai che si rifarà.
Poi ovviamente lo rivedrai il prossimo anno al Giro, con o senza i gradi di capitano, darà il cuore come sempre.
E tu sarai nuovamente orgoglioso di essere suo tifoso.

Ciao!

 

____________________
Michela
"Stiamo Insieme, Vinciamo Insieme - Ivan Basso"


Vita in te ci credo le nebbie si diradano e oramai ti vedo non è stato facile uscire da un passato che mi ha lavato l'anima fino quasi a renderla un po' sdrucita. Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano ma la sofferenza tocca il limite e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto



http://www.adidax.com/
resisterai 5 minuti senza sport?

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 24/07/2006 alle 17:24
http://www.cicloweb.it/art642.html

Le pagelle di Cicloweb.it sul Tour de France 2006

http://www.cicloweb.it/art642.html

 

[Modificato il 25/07/2006 alle 22:38 by Monsieur 40%]

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 24/07/2006 alle 17:40
Originariamente inviato da miky70

GiboSimoni non ti offendere, non avresti voluto anche tu che Simoni facesse bella figura?
Anche io ci sto male quando criticano Basso, ma non posso farci niente.
Devi solo aspettare il finale di stagione, vedrai che si rifarà.
Poi ovviamente lo rivedrai il prossimo anno al Giro, con o senza i gradi di capitano, darà il cuore come sempre.
E tu sarai nuovamente orgoglioso di essere suo tifoso.

Ciao!


io sn sempre stato suo tifoso sin dai tempi del primo giro d'italia, alle offese a cunego, ai soldi di basso ad Aprica e l'ho sempre difeso + o - diciamo che nn gli ho dato ragione al 100% cerco quando nei suoi casi di essere obiettivo anche se mi riesce poko....ritornando ai fatti dei kommenti io nn dico che nn sia giusto il fatto di dare 3 come voto o 4...ma certe frasi deve andare in pensione quando 2 mesi prima lottava contro basso ed è riuscito purtroppo nn a staccarlo ma almeno a stargli insieme in + di un'occassione quando invece il caro cunego al giro si è fatto sempre staccare da Basso nn gli è rimasto una volta insieme...è vero che ha fatto poko ma ci sn delle piccole attenuanti cm ilf atto che lui nn volesse fare il tour ecc....cn questo nn voglio difenderlo xò certi commenti ti fanno arrivare il nervoso alla noce del capocollo

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4674
Registrato: Jun 2006

  postato il 24/07/2006 alle 18:00
Il carattere si forma con le delusioni e le batoste, non certo con le vittorie e i brindisi, perciò spesso un corridore sa lottare e dare il massimo di sè quando ha imparato a gestire e superare i momenti duri.
Credo che il risultato di Simoni al Giro sia dovuto più alla sua voglia di riscatto che alla sua effettiva forza fisica.
Deve esserne uscito stremato, aggiungiamoci la polemica con Basso che lo avrà lasciato solo, e gli avrà impedito di concentrarsi sul suo lavoro, il pensiero felice del bimbo appena nato, ecco che troviamo le giustificazioni al suo bassissimo rendimento.
Probabilmente la squadra gli ha chiesto di provarci comunque, ma il risultato è sotto gli occhi di tutti, il Tour non gli piace e non è un segreto.

 

____________________
Michela
"Stiamo Insieme, Vinciamo Insieme - Ivan Basso"


Vita in te ci credo le nebbie si diradano e oramai ti vedo non è stato facile uscire da un passato che mi ha lavato l'anima fino quasi a renderla un po' sdrucita. Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano ma la sofferenza tocca il limite e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto



http://www.adidax.com/
resisterai 5 minuti senza sport?

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 324
Registrato: Jul 2005

  postato il 24/07/2006 alle 18:06
Landis 8 - Discreto nella prima fase, pessimo in quella centrale (quando ha lasciato mezz'ora a Pereiro e quando è andato in crisi di fame come un pivellino), stratosferico nel modo in cui è tornato nei quartieri alti della classifica. Cosa dire? Fino a prova contraria è pulito, per cui onore al merito e impresa tra quelle memorabili della storia del Tour.
Pereiro 8 - Sui Pirenei aveva preso mezz'ora, però non dimentichiamo che era reduce da due decimi posti alla classifica finale del Tour e che quest'anno mancavano parecchi che gli anni scorsi lo avevano preceduto. Per cui, il secondo posto non sorprende più di tanto, anche se per gentile concessione delle tattiche autolesionistiche di alcune squadre.
Kloden 7 - Pochissimi spunti, però difficilmente si stacca e a cronometro va molto bene. Comunque, che p.all.e di corridore! D'accordo che la montagna non è il suo terreno, però... un po' di fantasia, accidenti!
Sastre 7.5 - Lui ha provato ad attaccare, ha guadagnato solamente qualche manciata di secondi, ma comunque ha provato. Male nella cronometro, ma era prevedibile.
Evans 6 - Ah già... c'era anche lui.
Dessel n.g. - Maturazione tardiva? Abarth? Colpo di c.?
Fothen 7 - Bene, ma si spera che non diventi un nuovo Kloden.
Cunego 7 - Male sui Pirenei e nella norma (ossia male) nella prima cronometro. Molto bene sui Pirenei e incredibilmente bene nella crono finale. Chi dice che va bene solamente nelle tappe brevi ormai deve cominciare a ricredersi; come al giro, terza settimana in crescendo.
Caucchioli 5.5 - Pochissimi spunti, anzi nessuno, pure per lui, che però a cronometro non è Kloden.
Simoni 2 - E non aggiungo altro, ché sembra di ripetersi.

 
Edit Post Reply With Quote

Elite




Posts: 26
Registrato: Nov 2005

  postato il 24/07/2006 alle 18:34
Originariamente inviato da Monsieur 40%

http://www.cicloweb.it/art642.html

Le pagelle di Cicloweb.it sul Tour de France 2006

http://www.cicloweb.it/art642.html


Monsieur, sono d'accordo al 100% con le tue pagelle! Grandissimo

 

[Modificato il 25/07/2006 alle 22:38 by Monsieur 40%]

____________________
Basso fuori dal Tour: asd

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 24/07/2006 alle 18:48
LANDIS 9,5: La sua azione è da cineteca e la sua forma fenomenale...unici appunti l'errore da dilettante a la tossuire (uno con la sua carnagione non può permetterselo) e l'ombra della residenza in calfiornia...
KLODEN 7,5: secondo ma forte solo a sprazzi, alla fine se l'è giocato a cronometro il podio. Spreca spesso la forza di un'ottima squadra (T-MOBILE, 7) che intanto si è presa 3 tappe: le 2 crono di HONCHAR (7,5 ,peccato che il vecchiaccio ucraino non tenga più in salita) e KESSLER (7,5) a Valkenburg, ma poi spesso in fuga e anche ottimo gregario, il miglior Kessler di sempre.
PEREIRO 8,5: decisamente sottovalutato, capitano per caso dopo il ritiro di VALVERDE (6,5, molto probabilmente questo tour lo avrebbe vinto), anche se meno tenace di DESSEL, 8, l'altra sopresa del tour, ma non più della solidità della sua squadra, l'AG2R 9, che meriterebbe un 10 se non fosse per la pecora nera che non capisce quando deve fare il capitano e quando il gregario (MOREAU 4), e che prima di DESSEL si permette il lusso di conquistare una tappa (CALZATI 7,5, il fuggitivo d'oro di questo tour).
SASTRE 7: forse poteva osare di più in salita. Mal sfruttata una squadra (CSC 7 x le prestazioni dei corridori, 4 per la tattica) che anche senza Basso si è fatta onore conquistando l'Alpe D'Huez col secondo scalatore più forte del Lussenmburgo (F.SCHLECK 7,5) e con l'animatore storico del tour (VOIGT 8) entrambi rivelatisi straordinari gregari. Lo poteva essere anche JULICH (S.V) caduto però alla prima crono.
EVANS 6,5: Ha osato troppo su certe salite sulle Alpi e si è piantato. deve imparare a dosare lo sforzo.
MENCHOV 7: In ballo per la vittoria fino ai Pirenei, ma sulle Alpi proprio non va. Peccato, ha avuto la squadra migliore tra tattica e potenziale (RABOBANK 8) e anch'essa si è levata lo sfizio di portare a casa 3 tappe e la maglia a pois (RASMUSSEN 8, da brividi la sua impresa a La tossuire) di cui 2 con le eccelse volate di FREIRE (8), uomo da battere a Salisburgo (è innegabile)
DE LA FUENTE 7,5 anche sulle Alpi le prova tutte per mantenere la pois. Sicuramente il migliore scalatore da cavalcavia degli ultimi 10 anni.
CUNEGO 8: una maglia bianca a sorpresa per come è arrivata. Peccato per i 10' persi a Pla de Beret per un attacco scriteriato. Una forma in salita, è mancata solo la vittoria di tappa, Ma lui come ad altri 4 italiani della sfortunata LAMPRE (7,5) si sono dovuti accontentare del secondo posto (BENNATI 7, forse a Parigi se ci fosse arrivato....BALLAN 7, Davvero sfortunato però bravissimo, perchè metà tour è stato un umile gregario di Bennati, e Commesso)
FOTHEN 7: Salva il baraccone GEROLSTEINER (5,5), che presenta un LEIPHEIMER (6,5) fuori forma (troppo impegno al delfinato, come per Mayo?) ma coraggioso e 2 volte all'attacco, senza riuscire come d'altronde WEGMANN (7), Sfruttato troppo poco come gregario.
SPRICK 6: non so se verrà ricordato per il 3° posto della classifica giovani, ma ha dimostrato grinta andando spesso in fuga.
HINCAPIE 5: emblema della follia DISCOVERY (3) squadra dai 4 capitani impossibili: il velocista/passista che vuol diventare scalatore, il dilettante fallito (POPOVICH 6, unicamente per la tappa), che ha in comune un 3° posto al giro e la pessima prestazione al tour con Azevedo, e SAVOLDELLI (4) , non saliva su al giro, figurarsi al tour.
SIMONI 5, GARZELLI 6: le delusioni annunciate tricolore, solo che Garzelli almeno si è fatto onore a Huez.
fronte ruote veloci: MC EWEN :8,5, il miglior velocista del 2006, probabilmente la sua stagione migliore. E anche per HUSHOVD (7,5) , questo è stato un tour, sì sofferto, ma da ricordare, con la maglia gialla e la vittoria dell'apertura e della chiusura. CASPER (6), non si sa come, è riuscito a vincere una tappa. BOONEN 6, unicamente per un giorno in giallo, in condizione così così, poca tenuta in salita, e con un pessimo tiratore di volate (DE JONGH 5, della serie chi fa da sè...) e con gregari stanchi (POZZATO 5,5, comunque onorevole per quel che ha fatto per il capitano). ma allora chi salva la QUCIK STEP (4,5)? il modesto TOSATTO (7), da rivalutare...ricordate che è stato maglia rosa.
ZABEL 5: prima arrivava sempre secondo. Adesso manco quello. Dovrebbe rivedere le sue tattiche e provare le fughe (ha vinto un campionato di Germania da solo e in salita è sempre l'ultimo a staccarsi).
GILBERT 4,5: ha fatto giro e tour, entrambi in forma anonima. A che serve a un passista come lui farseli entrambi?
FEDRIGO 6 o 2....6 perchè salva l'onore della vergognosa BOYGUES, 2 perchè rischiamo di sciropparci questa squadra scandalosa qualche anno più del previsto per colpa sua...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 24/07/2006 alle 20:37
Provo anch'io...

Landis - 8,5
Pereiro - 8
Kloden - 7,5
Sastre - 7,5
Evans - 6,5
Menchov - 6,5
Dessel - 8
Moreau - 6,5
Zubeldia - 7
Rogers - 6,5
Schleck - 8+
Cunego - 7
Rasmussen - 8
Fothen - 7
McEwen - 8
Freire - 7,5
Boonen - 6,5
Hincapie - 5
Caucchioli - 5
Popovich - 5
Garzelli - 4,5
Simoni - 4
Leipheimer - 4
Organizzazione del Tour - 3
Bulba&Cassani - 6 di stima
De Stefano - 8

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Freddy Maertens




Posts: 874
Registrato: Jul 2005

  postato il 24/07/2006 alle 20:40
Originariamente inviato da GiboSimoni

ancora una volta alcuni commenti su simoni veramente indecorosi sopratutto uno che dice e roa di andare in pensione....pekkato che due mesi prima al tuo caro cunego gli faceva mangiare la polvere...vabè continua a festeggiare la tua maglia bianca che forse può diventare gialla....ma forse


Non l'ho detto, l'ho domandato. Caro Gibo il punto di domanda fa sì che il senso di una frase cambi. Per l'appunto mi chiedevo se, vista l'assoluta mancanza di stimoli dimostrata in terra di Francia, non sia giunta l'ora dell'addio per un grande corridore quale è stato Simoni. Solo un grande stimolo può permettere ad un atleta non più giovanissimo di proseguire ad alti livelli la sua carriera agonistica. Ma se tu preferisci vederlo così... Se ti fa felice mi correggo:

SIMONI 8 Ancora una grande prestazione per lo scalatore di Palù di Giovo, spiana le vette pirenaiche come solo lui sa fare e sulle Alpi dà spettacolo puro. I troppi km a crono e gli ordini di scuderia penalizzano la sua classifica generale

 

[Modificato il 24/07/2006 alle 20:44 by jerrydrake]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 24/07/2006 alle 20:44
Originariamente inviato da jerrydrake

Per l'appunto mi chievo se [...]

Chievo? Aaaaaarghh... vade retro Satana!
Che questi, dopo i preliminari di Champions, adesso invadono anche i forum di ciclismo...

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Freddy Maertens




Posts: 874
Registrato: Jul 2005

  postato il 24/07/2006 alle 20:47
Originariamente inviato da marco83

Originariamente inviato da jerrydrake

Per l'appunto mi chievo se [...]

Chievo? Aaaaaarghh... vade retro Satana!
Che questi, dopo i preliminari di Champions, adesso invadono anche i forum di ciclismo...


Post modificato, la mia tastiera ormai è un disastro: che sia l'ora di mandarla in pensione? (più probabilmente è l'ora di mandare in pensione chi la usa )

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Franco Ballerini




Posts: 313
Registrato: May 2006

  postato il 24/07/2006 alle 22:21
Se siamo qui a dare giudizi ebbene:
- Gibo Simoni: 0, e non dite che non capisco un C..ZZO di ciclismo perchè ha fatto pena lui e tutta la squadra.
- Pippo Pozzato; 2 quando cambierà squadra, e non correrà per amicizia, qualche classica e mondiale lo vincerà, le corse a tappe per lui sono solo vetrina.
- Damiano Cunego; 7 i bagliori di tre anni fa cominciano ad essere qualcosa di concreto, però (a parte l'ultima crono) necessitano miglioramenti nella corse contro il tempo.
- Landis: 10 a suo figlia racconterà "ho vinto un Tour de France" e sua figlia a buona Yankee gli dirà "embè" lui la guarderà ripenserà che non era prima notizia nè sul sito spotìrtivo della CBS, nè della CNN e nemmeno nessun giornale americano. A questo punto il pover uomo si farà una legittima domanda "ma la vittoria è più merito mio o demerito dei miei avversari???" ai posteri l'ardua sentenza.



------------
Il codice morale delle squadre pro tour

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Franco Ballerini




Posts: 313
Registrato: May 2006

  postato il 24/07/2006 alle 22:47
Nel mio voto personale, più rivolto a protagonisti italiani, moi sono scordato di Savoldelli: -15 i punti di sutura che gli hanno dato (che rappresentano bene anche il voto complessivo a tutta la Discovery)

---------
George per favore vai a fare un giro con Mengoni, Bush, Condi Rice ed Armstrong in california e restaci farai un favore a tutti soprattutto al ciclismo e un talento come Popovych.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 636
Registrato: Feb 2006

  postato il 24/07/2006 alle 22:59
LANDIS 10:vincente (senza squadra).
PEREIRO 8: furbo
KLODEN 7:piazzato
SASTRE 7,5: scalatore
EVANS 6: piatto
MENCHOV 5: deludente
DESSEL 8:sorprendente
MOREAU 7 + : eterno
ZUBELDIA 6:tenace
ROGERS 7: lavoratore con classifica
SCHLECK 9: storico
CUNEGO 7,5:grandioso
LEIPHEIMER 3: deludente
BOOGERD 7: lavoratore senza classifica
FOTHEN 7: duro
CAUCCHIOLI 5,5:fragile
RASMUSSEN 6,5: coraggioso
POPOVYCH 4: Locatelli
KARPETS 2: fantasma
HINCAPIE 4:velocista scalatore
CALZATI 8: determinato
GONCHAR 10:svizzero
GARZELLI 5: sfortunato
SIMONI 4:mediocre
ZABRISKIE 2: negativo
ZABEL 6: piazzato
VOECKLER 4: inconcludente
MCEWEN 8: spietato
HUSHOVD 7: potente
DI LUCA,VALVERDE,JULICH N.G.:sfortunati
MAYO 1: un velocista scalatore
SAVOLDELLI 3:malato
BENNATI 7: mezzo velocista mezzo passista
GOMEZ 1:triste
MILLAR 1: ha corso il Tour?
MERCADO 6,5:bravissimo
RUJANO 2: triste
FREIRE 7,5: antisportivo

 

____________________
Pap

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1635
Registrato: Apr 2005

  postato il 24/07/2006 alle 23:04
CUNEGO 7,5:grandioso



sempre moerati, nei giudizi.....

 

____________________
pedala che fa bene.....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 24/07/2006 alle 23:17
jerry vedo che hai capito bene le mie parole

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 24/07/2006 alle 23:35
Originariamente inviato da GiboSimoni

ancora una volta alcuni commenti su simoni veramente indecorosi sopratutto uno che dice e roa di andare in pensione....pekkato che due mesi prima al tuo caro cunego gli faceva mangiare la polvere...vabè continua a festeggiare la tua maglia bianca che forse può diventare gialla....ma forse


Gibo, consolati con me che non ho mai detto che doveva andare in pensione, anzi lo avevo pronosticato favorito al giro di quest'anno...
Gli ho dato mezzo punto in piu' perchè ha terminato il tour...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 24/07/2006 alle 23:43
ripeto quello che voglio dire x chiarire....io nn c'è l'ho cn chi ha dato 4 o 3 oppure di meno xkè purtroppo (a malincuore devo dirlo) quei voti se li merita tutti xkè è stato insufficiente anche se io gli do qualke attenuante che solo in breve parte lo assolve...io mi arrabbio cn quelli che dicono che sid eve ritirare....oppure quelli che parlano soltanto xkè è antipatico gibo...pure a me stanno cm dire antipatici alcuni corridori ma mi sto in silenzio e nn parlo xkè altrimenti mi avreste bannato e xkè poi bisogna parlarne in maniera educata e + obiettiva possibile anche se si tratta del tuo idolo....e dicevo che io c'è l'ho cn quelli che dicono che sid eve ritirare xkè nn è possibile che 2 mesi prima arriva 3 lotta contro un BASSO in versione strepitosa da da mangiare polveri a molti corridori e poi neanche due mesi sid eve ritirare possibile che ha perso tutta la sua classe in2 mesi..no e solo che nn ha avuto gli stimoli giusti al tour ecco tutto si è vero nn sarà il simoni del 2001 o del 2003 ma è un simoni che è arrivato (3 a maggio) tutto sta ad avere le motivazioni...che x me sn la cosa fondamentale vengono prima delle gambe...uno x me se vuole vincere ne deve essere convinto poia rrivano le gambe....guardare savoldelli nel 2005 le gambe x stare cn di luca e simoni nn le aveva ma aveva la testa e poi alla fine lo ha vinto quel giro anche grazie ai sant'uomini di ARDILA e VAN HUFFEL

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4674
Registrato: Jun 2006

  postato il 25/07/2006 alle 00:50
e poi alla fine lo ha vinto quel giro anche grazie ai sant'uomini di ARDILA e VAN HUFFEL

Immagino che difficilmente ti dimenticherai i loro nomi

 

____________________
Michela
"Stiamo Insieme, Vinciamo Insieme - Ivan Basso"


Vita in te ci credo le nebbie si diradano e oramai ti vedo non è stato facile uscire da un passato che mi ha lavato l'anima fino quasi a renderla un po' sdrucita. Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano ma la sofferenza tocca il limite e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto



http://www.adidax.com/
resisterai 5 minuti senza sport?

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 196
Registrato: Sep 2005

  postato il 25/07/2006 alle 17:59
Originariamente inviato da marco83

Originariamente inviato da jerrydrake

Per l'appunto mi chievo se [...]

Chievo? Aaaaaarghh... vade retro Satana! ...


 
Edit Post Reply With Quote

Elite




Posts: 28
Registrato: Jul 2006

  postato il 26/07/2006 alle 17:04
visto che le fanno tutte ci provo anch'io
Landis - 9
Pereiro - 8
Kloden - 6.5
Sastre- 6
Menchov - 6-
leiphaimer 5
popovich 5
Rogers 6 di stima
hincapie - ma ha partecipato??
poveri vinokurov e basso
organizzazione del tour 3.5 di stima
auro&cassani 8 a me mi stanno mooolto simpatici
CSC&T-MOBILE - 0 spaccato riferendo alla tappa di mourzine
Rai - 10 per aver trasmesso il tour come sempre

LANDIS

 

____________________
Scatto di pantani sull'Alpe d'Huez e vince

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1795
Registrato: Sep 2005

  postato il 26/07/2006 alle 17:41
Landis 9 Bella la sua impresa a Morzine, anche se aiutata dall'inerzia deglia avversari, era da molto tempo che nessuno vinceva il Tour partendo da così lontano
Pereiro 7 Rientra in classifica con una fuga, si pensa debba sprofondare nuovamente, ma resiste con forza fino al 2° posto finale
Kloden 7 Nulla di speciale, ma con grande regolarità alla fine sale sul podio
Sastre 7,5 Va molto forte in salita, ma butta via tutto con un'ultima crono disastrosa
Evans 6,5 Vedi Kloden, ma senza podio
Menchov 6 Sui Pirenei sembra il più forte, poi cala per problemi respiratori, poteva sicuramente fare di più, ma una tappa la porta a casa
Dessel 7,5 Dopo la fuga che lo lancia in classifica si difende con tenacia e resta nei primi dieci. Risultato ottenuto più col cuore che con le gambe, secondo me senza quella maglia gialla finiva 80°
Moreau 7 Gli anni passano, ma lui è sempre lì
Zubeldia 6,5 Si rivede dopo 3 anni
Rogers 7 Finalmente fa classifica in un GT, anche se in appoggio a Kloden
Cunego 6 Prende la maglia bianca, ma la concorrenza non era il massimo
Rasmussen 7,5 Spesso aiuta Menchov, ma compie un'impresa notevole che vale tappa e maglia a pois
Schleck 8 Dimostra di valere anche a tappe, e conquista la mitica Alpe d'Huez
Popovych Hincapie, Azevedo, Savoldelli 4 (1 a testa) La Discovery è un disastro, vincono una tappa, ma in classifica ottengono zero
Mercado, Fedrigo, Calzati, Tosatto 6,5 Bravi ad azzeccare le fughe, per ognuno un giorno di gloria
Kessler 8 Ottimo il suo numero sul Cauberg, poi si mette al servizio della squadra
Honchar 8,5 In salita non va, ma a crono a 36 anni è ancora fortissimo
McEwen 8,5 Il velocista più forte è lui, prende 3 tappe e la maglia verde
Freire 8 Non è uno sprinter puro, ma sa farsi valere anche negli sprint di gruppo
Hushovd 7 Apre e chiude il Tour, ma in mezzo il nulla
Bennati 6 Non è malaccio, ma il divario con i migliori si sente
Casper 7 Probabilmente non credeva neanche lui di poter vincere una tappa al Tour
Boonen 5 Sì, veste la maglia gialla, ma uno come lui non può non vincere neanche una tappa
Simoni, Gomez Marchante 4 La Saunier delude profondamente dopo una prima metà di stagione ottima. Perchè non hanno portato Koldo Gil?
Garzelli 4,5 E' terzo sull'Alpe, ma nelle altre 20 tappe non si vede
Di Luca, Valverde s.v. Sfortunati, sono costretti al ritiro nelle prime tappe
Leipheimer 5 Va a sprazzi, chiude mestamente fuori dai 10
Caucchioli 5 Non entusiasma, forse il Tour è troppo per lui

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3150
Registrato: Jun 2005

  postato il 26/07/2006 alle 17:51
Provo a dare i voti anch'io, senza giudicare prestazioni "sospette" o "abarth" (anche se, purtroppo, temo ce ne siano state molte)


Landis 9 - ha vinto con una grande impresa. Pochi avversari. è vero, ma il Tour l'ha portato a casa.
Pereiro 8 - Ha vuto fortuna, ma ha saputo giocarsi el sue carte. e questo è un merito
Kolden 7 - regolare. Non un fuoriclasse, ma nemmeno una mezza calzetta. Se correva in un'altra squadra per me vinceva il tour.
sastre 7 - in salita era il + forte, a cronomentro è difficile inventarsi i miracoli (onestamente...)
Evans 6 - Tifavo per lui. Non è riuscito ne a salire sul podio ne essere protagonista in un tappa. Secondo me può crescere ancora.
menchov 6 -ok, ha vinto una tappa. Ma con la squadra che aveva e per il fatto di essere uno dei pochi ad aver già vinto un GT doveva fare di +
dessel 7,5 - + di così non poteva fare
Moreau 6,5 - non mlla mai, mezzo punto in meno per non aver fatto il gregario quando doveva.
zubeldia e rogers 5,5

mceven 8 - 3 tappe, la maglia verde e al capacità di stupire ad ogni volata.
freire 7,5 - due grandi volate
husvold 7,5 - apre e chiude
rasmussen 7,5 : grande tappa, maglia a pois. sprecato a fare il gregario.
cunego 7- finisce in crescendo e questo credo sia anche + importante della maglia bianca.
calzati 7 - uno dei + combattivi
Tosatto 7 - e si capisce il eprchè
bennati, ballan, commesso, moreni, quinziato 7 - loro ci hanno provato
garzelli 5 - ad uno che ha vinto un giro non basta provare...
simoni 3 - ????
caucchili 5 - piatto
diluca, savoldelli s.v

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4674
Registrato: Jun 2006

  postato il 28/07/2006 alle 13:00
Originariamente inviato da simociclo

Provo a dare i voti anch'io, senza giudicare prestazioni "sospette" o "abarth" (anche se, purtroppo, temo ce ne siano state molte)

Landis 9 - ha vinto con una grande impresa. Pochi avversari. è vero, ma il Tour l'ha portato a casa.




E io posso mangiare tranquillamente la mia nutella

 

[Modificato il 28/07/2006 alle 13:58 by Monsieur 40%]

____________________
Michela
"Stiamo Insieme, Vinciamo Insieme - Ivan Basso"


Vita in te ci credo le nebbie si diradano e oramai ti vedo non è stato facile uscire da un passato che mi ha lavato l'anima fino quasi a renderla un po' sdrucita. Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano ma la sofferenza tocca il limite e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto



http://www.adidax.com/
resisterai 5 minuti senza sport?

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.4484830