Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Rebellin argentino ai mondiali di Verona
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Rebellin argentino ai mondiali di Verona

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 29/08/2004 alle 00:50
Si vocifera che Rebelin possa vestire la casacca argentina ai mondiali di Verona: il campione italiano ha fatto balenare questa ipotesi sul suo sito. Cosa ne pensate?
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 29/08/2004 alle 01:04
La mia sensazione è ce certamente la cosa desti scalpore, tuttavia posso comprendere le ragioni di una scelta. Considerando le performance di Bettini alle olimpiadi, il toscano sarà la prima punta della nazionale. Inoltre Bettini potrebbe subiore la concorrenza di Cunego e di altri italiani Inoltre dal punto di vista di Rebellin stesso è frustrante non essere stto convocato alle olimpiadi: si è sentito in qualche modo sfiduciato. Ragioniamo: fino al giorno prima delle olimpiadi il corridore italiano più vincente della stagione era Rebellin. Inoltre il corridore italiano, che è stato l'unico atleta di punta ad essersi sempre sacrificato per la squadra, togliendo in pratica due maglie iridate a Tchmil. Ora che per una volta nella carriera era il numero 1, avrebbe voluto per una volta fare il capitano, ma questo onore gli è stato tolto. Ora è probabile che Rebellin si sia sentito privato dell'occasione della vita, considerando che se non faceva il capitano questa volta che si era dimostrato per una volta il più forte per riusltati, non lo avrebbe mai più fatto.
Ora in queste mie parole non c'è nessuna critica a Ballerini che, optando per Bettini, ha compiuto una scelta controcorrente e i risultati gli hanno dato ragione, tuttavia dal lato di Rebellin comprendo che a Verona voglia essere sicuro di giocarsi le sue carte da capitano unico o quanto meno da uomo libero da ordini di scuderai che lo hanno visto sempre gregario o assente e mai capitano, anche quando se lo fosse meritato.
Comprendo una scelta, che per ora è solo ipotesi, di volere fare come Sciandri qualche anno fa. Ricordo che Sciandri prese la nazionalità inglese per correre le olimpiadi di Atlanta, perchè in Italia non sarebbe mai stato convocato. Ebbene si, alla fine ad Atlanta prese il bronzo battendo tutti gli altri italiani, lui scarto della nazionale. Insomma da italiano mi dispiace se sceglierà di correre con la bandiera argentina, ma forse non è una scelta sbagliata! E' un uomo in grado di correre anche senza squadra!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 29/08/2004 alle 01:49
Condivido le intenzioni di Rebellin e sono curioso di vedere se metterà in atto i suoi propositi.
DOVEVA essere portato ad atene, l'esclusione é stata umiliante per lui che, eterno secondo improvvisamente vincente, sentiva finalmente di poter riscuotere il credito accumulato in una carriera intera.
Su Sciandri, mi sembra che prese la licenza inglese alla fine del 1994, quindi i suoi progetti erano un po' più a lunga scadenza di quelli di Rebellix, il vicentino ha giustamente paura di non ritrovare mai più la condizione psico-fisica di questa splendida stagione.
Mi sembra anche che Sciandri fosse comunque nato in ghilterra da madre inglese, benché poi toscanissimo e ciclisticamente di scuola italiana al 100%. Non ho visitato il sito di Rebellix e non so quali legami possa vantare con l'argentina.

 

[Modificato il 29/08/2004 alle 02:00 by aranciata_bottecchia]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 29/08/2004 alle 20:30
io penso sia ancora un po'presto per "pretendere"una maglia nella futura nazionale di verona quasi "minacciando"l'italia ed il ct.in particolare col ricatto di gareggiare con un'altra nazione,anche perche'il veneto e'in ottima condizione ma quella che aveva in primavera era un'altra cosa!detto questo pero'se ballerini dopo nn averlo fatto all'olimpiade,e i risultati gli hanno dato ragione,nn lo convochera'o cmq gli riserverebbe nuovamente compiti di gregariato di certo nn si puo'dar torto se il miglior rebellin della carriera volesse fare il capitano a tutti i costi,tanto e'un corridore cosi completo,furbo ed esperto che nn avrebbe grandi problemi ad affrontare un mondiale dove piu'che le tattiche conteranno le gambe senza alcun compagno(nn so quale argentino potrebbe farlo)pronto a fargli da spalla!d'altronde il ballero e'uno che punta su uno,due capitani al massimo e bettini e cunego sono,x me,il massimo per un mondiale duro come quello di verona,pero'un eccezione col fantastico rebellin di quest'anno consegnandogli magari il ruolo di battitore libero(stile pozzato-atene ma con altri risultati...)se la meriterebbe!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Jul 2004

  postato il 30/08/2004 alle 17:34
Originariamente inviato da Emiliano

Ragioniamo: fino al giorno prima delle olimpiadi il corridore italiano più vincente della stagione era Rebellin. Inoltre il corridore italiano, che è stato l'unico atleta di punta ad essersi sempre sacrificato per la squadra, togliendo in pratica due maglie iridate a Tchmil. Ora che per una volta nella carriera era il numero 1, avrebbe voluto per una volta fare il capitano, ma questo onore gli è stato tolto.

Ma alla fine ha avuto ragione Ballerini, no?

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 30/08/2004 alle 22:05
Il ciclismo non é il calcio, dove ha sempre ragione chi schiaffa la palla in rete punto e basta.
E se Bettini si fosse arrotato come é successo ad Astarloa che avresti detto, che Ballerini é stato una volpe a convocare una sola punta di peso?
Pozzato é stato una palla al piede e meno male che Bartoli si é comportato grande dignità.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 30/08/2004 alle 22:07
Piuttosto ho letto che non si può cambiare licenza ciclistica a stagione in corso, se ciò fosso vero Rebellin si sarebbe fatto un harakiri clamoroso.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 31/08/2004 alle 22:50
Ad acmb: si, Ballero ha avuto ragione, perchè ha vinto l'olimpiade come ho scritto nel mio primo intervento. E indubbiamente si è dimostrato un valido c.t. che, differentemente da chi lo ha preceduto, non fa le nazionali su 3 o 4 capitani, ma punta su un uomo solo. Ovviamente questa tattica ha il rovescio della medaglia ed è giusta quando vinci e sbagliata quando il tuo uomo di punta sbaglia (vedi il mondiale di Bettini l'anno scorso). A priori, non sapendo come sarebbe finita, sapendo che potevi portare 5 coridori soltanto e che quindi i giochi di squadra erano molto più ridotti, sapendo che fino a metà luglio quando si fanno le convocazioni i risultati in stagione davano fortemente ragione a Rebellin, sarebbe stata scelta ragionevole portarlo alle olimpiadi almeno alla pari con bettini. Quindi con se no di poi ha avuto ragione Ballerini per cui nutro intatta stima, ma comprendo l'inkazzatura di Rebellin che si è sempre visto sacrificato in tutta la sua carriera in nazionale sia quando era convocato che quando non veniva convocato pur in condizione.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 31/08/2004 alle 22:55
Chiarisco un concetto del mio post prededente: quando parlo di chi ha preceduto Ballerini alludo a Fusi e Martini, ma non intendo essere negativo nei loro confronti. Martini ha vinto tantissimo anche quando non usava il capitano unico, perchè se si partiva con 3,4 uomini di punta poi era la strada a fare la selezione e a lasciarne competitivo uno solo (quando andava bene). Col mondiale ad ottobre la selezione è diminuita, sono aumentati gli arrivi con gruppi folti e nei gruppi numerosi c'erano anche più italiani che hanno cominciato a pestarsi le gambe. si può inoltre dire che fra il 1992 e il 2001 non abbiamo mai schierato un corridore palesemnet più forte degli altri e quindi se abbiamo perso ci poteva stare, visto che il mondiale ad otrobre è più o meno una lotteria e visto che il periodo ha favorito di netto gli spagnoli. analogo discorso vale per Fusi che ha avuto sfortuna, ma che non si può non ricordare che è stato ed è tuttora fantastico tecnico per gli under 23.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 01/09/2004 alle 01:57
il fatto e'che il ballero ha capito che nn si puo'piu'fare la tattica di parecchie punte scremate dall'evolversi della corsa semplicemente perche'le bici da7kg.,l'eccessivo senso di responsabilita'degli organizzatori nella lotta al doping(solo su questa cosa...),la mancanza del caldo temibile avversario nel mese di agosto ha portato a percorsi cosi poco selettivi che la squadra assume un ruolo determinante,lugano a parte dove ci fu un'immenso museeuw,saranno piu'di dieci anni che la corsa si decide all'ultimo giro,nel mondiale in particolare,l'olimpiade e'un po'gara a se anche perche' con5corridori o meno a nazione e fatta in agosto;ebbene franco ha intuito che ormai e'corsa da controllare come una qualsiasi tappa del giro o del tour,con una squadra a servizio di un capitano unico e al massimo lo spazio per un battitore libero da schemi e da tattiche!certo tutto cio'crea malumori tra le decine di ottimi corridori che fortunatamente il ciclismo italiano dispone ma si rivela spesso arma vincente,un pensiero personale preferivo il ciclismo dei coppi,merckz,hinault e unico in questi anni di squadre tattiche e specializzazioni Pantani e penso che una corsa come il mondiale esiga un percorso che esalti le doti del singolo corridore e nn della squadra,nn vorrei piu'vedere vincere i brochard,i freire,gli astarloa i vansteins etc.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 01/09/2004 alle 15:05
Rebellin che corre per l'Argentina?beh sono affari suoi,gli uomini per vincere il Mondiale,Bettini e Cunego,li abbiamo comunque
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 01/09/2004 alle 20:08
Come tifoso del ciclismo direi invece che sono affari miei e nostri.
E' un'ottima cosa che possa correre da protagonista: la sola cosa certa é che tra Rebellix e il Ballero non è mai corso buon sangue, evidentemente.
Sono dell'idea che nessuno dei due abbia torto e che ciascuno faccia del bene a credere con tenacia nelle proprie convinzioni.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 02/09/2004 alle 00:11
Concordo pienamente con aranciata_bottecchia, hanno ragione tutti e due e ognuno fa bene a tenere duero sulle sue posizione. Spero che, appunto perchè hanno ragione tutti e due, non sussita fra loro del rancore, come invece mi pare inizi a vedersi.
Ma una domanda a questo punto sorge spontanea: quanti corridori può schierare l'Argentina ai campionati del mondo. Mia sorella sostiene 1 solo, voi cosa sapete a riguardo?
(non è che la compagine argentina conti nelle sue file grandi fuoriclasse, ma 2 o 3 compagni di squadra potevano risultare utili per portare le borracce a Rebellin e per assisterlo in casi di foratura a metà gara)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 02/09/2004 alle 00:30
Hai ragionissima, é un dettaglio cui non avevo pensato e sono andato a vedere il sito dell'UCI: l'argentina ha diritto ad un solo partecipante!!!!
O meglio, per ora. Può essere che migliorando il proprio ranking (ma come?) possa ottenere due partecipanti, ma non di più.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 02/09/2004 alle 00:47
di decente mi viene in mente solo borrajo,ma nn penso sia un percorso per lui!cmq rebellin sa che fare questa scelta e'un grosso rischio,perche'esser solo tra nazioni di 8-10corridori e'veramente difficile riuscire a primeggiare,ma a davide nn manca di certo esperienza e acume tattico,sa leggere una corsa e sperera'in un po'di fortuna e nell'aiuto di qualche gerolstainer facente parte di nazioni nn proprio favorite!(nn e'aspetto da sottovalutare questo,ricordate tutti l'olimpiade di sidney...)
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 02/09/2004 alle 23:57
ma questo nuovo talento argentino che oggi ha trionfato al melinda....?

p.s.nn ho visto la corsa ma oltre ad un grande davide anche per dario si puo'parlare di un ritorno definitivo ai suoi livelli?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 03/09/2004 alle 12:48
Avevo registrato il melinda e me lo sono visto appena possibile.
Aspettando le convocazioni mondiali si sono messi in bella mostra Frigo, tenace sino al termine, e Simeoni, generoso come sempre (ma Ballerini convocherebbe Nardello e Simeoni contemporaneamente?).
Rebellin é stato impressionante, concentrato e pronto a rispondere, in piedi sui pedali aveva un passo agile ed elegante come quello del lupo.
Se c'é una strada in salita e qualcuno dipingerà una striscia bianca a far da traguardo, sedetevi tranquilli sul ciglio del marciapiede e attendete, puntuale più dei treni italiani arriverà il vicentino di verona, accelerando imprendibile mentre Boogerd DiLuca e il bravo Tiralongo si dannano per la vittoria che sfuma.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 250
Registrato: Sep 2004

  postato il 03/09/2004 alle 12:51
Ciao a tutti.
Credo che queste voci non siano vere.
In ogni caso, ritengo sbagliata una eventuale non convocazione di Rebellin.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 03/09/2004 alle 12:56
Ciao Diablo, benvenuto.
Purtroppo credo che Rebellix correrà in biancoceleste argentino o non correrà proprio.
Per me é un problema minore, se vince l'italia bene, se vince uno dell'armata veneta coi colori argentini bene ugualmente.
Ma che vinca chiunque purchè sia una gara un po' più animata di quella disputata in canada.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 03/09/2004 alle 12:58
A tal proposito consiglio di leggere il solito splendido corsivo di Marco Grassi.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 03/09/2004 alle 13:03
eh ma nn penso cio'accada anche con cunego e bettini....cmq grazie per avermi detto qualcosa in piu'sul melinda,simeoni e'un grande e meriterebbe tutta questa convocazione,sarebbe un signor gregario,anche perche'nn so il livello di forma di nardello che sara'cmq difficilmente quello post-tour e dell'olimpiade,e convocare il buon filippo(che mi fa particolare simpatia oltre che per la sua sacrosanta querelle con armstrong anche perche'corridore di sezze,del lazio in particolare e del centro-italia in generale)son felice per frigo dopo tanta sfortuna,e uno strano cocktails di soddisfazione e preoccupazione accompagna l'ennesima vittoria di rebellin,anche perche'(ma mi sembrano frasi di circostanza)ho letto che il ballero aveva pensato anche a lui per il mondiale e che,sempre secondo franco,ha preso una decisione troppo affrettata

p.s.forse comincio a vederlo come un rivale,temibilissimo,al mondiale,e cio'mi dispiace nn poco!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 03/09/2004 alle 13:12
Ciao Pirata, concordo su Cunego, Bettini non mi sembra tanto più forte di Rebellin sugli arrivi in salita, ma il lombardia sarà un meraviglioso teatro per questo scontro tra titani.
Sul Ballero, credo che avrebbe dovuto "coccolare" un po' di più Rebellin, escluso ad hamilton ed atene, blandirlo e rassicurarlo, credo che Franco sia un po' freddo nei rapporti coi corridori che non siano amici suoi.
Come tifoso di Rebellix sono dispiaciuto (fino ad un certo punto) ma chiaramente se fossi il CT anche io punterei soprattutto su Bettini e Cunego.
Poi se vincesse Rebellin io faccio festa grande comunque, che vuoi che ti dica.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 03/09/2004 alle 16:13
ma infatti riportavo i pensieri del c.t.che nn reputo cmq totalmente giusti,anzi!ti diro'di piu',2001 a parte l'ottobre di bettini nn e'che sia mai stato eccezionale e dubito che in questo ottobre vedremo il paolino di 20 giorni fa,ci spero tanto,ma nn ci credo molto;rebellin quest'anno dopo aver toccato picchi di forma fantastici in primavera(il tris calato in belgio e'per me nettamente l'impresa dell'anno)e' cmq rimasto su un livello costante e nn penso che a verona sara'inferiore al grillo,forse giusto un po'piu lento in volata (ma magari con piu'sprint in salita?)!in poche parole io penso che se il ballero avesse dato piu'considerazione a davide,soprattutto dopo atene(il rebellin dello scorso anno era si ottimo ma nn era questo)la corsa di verona poteva tracciare le seguenti gerarchie:damiano capitano unico da spararci agli ultimi 2 giri se nn proprio all'ultimo e rebellin e bettini liberi di fare la propria corsa,ultimo giro escluso,piu'sette gregari di lusso(moreni-frigo-caucchioli-nardello(cioni)-simeoni-mazzoleni-bertagnolli,per esempio)!detto questo pero',pur capendo la scelta di rebellin,nn posso dire che la mia gioia sara'la stessa di veder trionfare cunego o bettini o lui stesso se faceva parte della nazionale italiana...certo meglio di vedere esultare uno straniero quello e'sicuro!

p.s.e che ballerini con scelte impopolari si e'rivelato spesso vincente(anche se nn c'e'la controprova con altre formazioni,forse si vinceva pure ad hamilton..)!

 

[Modificato il 03/09/2004 alle 16:15 by Pirata x sempre]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 04/09/2004 alle 17:46
Ho appena visto in tv la coppa Placci, gara molto molto bella, meritatamente vinta dal sempre più convincente Leonardo Bertagnolli, partito come un razzo poco dopo la flamme rouge dell'ultimo kilometro, sapendo di essere fregato allo sprint.
Non l'hanno ripreso, Rebellin ha aspettato che qualcuno partisse per agganciarsi, un po' come a liegi quando Boogerd lo riportò su Vino che scappava lontano.
Stavolta il "giochino" non gli é riuscito, e me ne dispiace perché sono suo tifoso, ma se correrà da solo il mondiale ne deduco che ha perso una chance per simulare una situazione che a verona si potrebbe anche ripetere.
Starà a guardare anche in quel caso?
Un pizzico di coraggio, Rebellin!

ps mi aspettavo qualcosina di più dal vincitore del baby-giro e di 2 val d'aosta, Marzano, stagista alla lampre, faticosamente a ruota di Stangelj nelle salite più dure fino a staccarsi.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 05/09/2004 alle 00:55
con questa vittora bertagnolli si e'definitivamente conquistato una maglia da titolare al mondiale,in modo a dir poco meritato facendo parlare i fatti e convincendo anche i piu'scettici che abbinavano la sua presenza al fatto che fosse compagno di cunego e suo elemento fidato;sicuramente a damiano potra'tornar utile ed essere quello che paolini e'per bettini,ma cmq un corridore capace di vincere sull'etna,a s.marino,salite mitiche strameriti una convocazione in un mondiale con piu'di 3500mt.di dislivello a prescindere dall'eventuale gioco di squadra e affiatamento col capitano..ora aspettiamo mazzoleni!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 05/09/2004 alle 01:38
Concordo con pirata nel dire che Bertagnolli si merita di vestire l'azzurro sicuro.
Ad aranciata bottecchia: è vero Rebellin ha cercato di riprodurre la tattica che lo ha visto vittorioso a Liegi con Boogerd, tuttavia ho notato che Rebellin è diventato un corridore vincente proprio nel momento in cui ha saputo dimostrare un pizzico di cinismo in talune occasione. In effetti a dire il vero Boogerd in primavera è stato assai più generoso di Rebellin che pure non è un succhiaruote, ma è risultato perdente. Vi dirò di più, a me un Rebellin cinico e venicente anche con divisa argentina non mi dipiacerebe ai mondiali di Verona!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 05/09/2004 alle 01:45
Su Rebellin vincente sfondi una porta aperta, ne sarei felicissimo.
E' verissimo che ha maturato quel cinismo che gli era sino ad ora mancato, avrà anche 33 anni ma meglio tardi che mai, anche perché diventa un elemento fondamentale per uno come lui che, sul pianeggiante, non possiede la sparata in stile Bettini.
Ci stà anche che talvolta vada male.

 
Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.8279860