Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > polemica di simoni su cunego
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2  >>
Autore: Oggetto: polemica di simoni su cunego

Livello Charly Gaul




Posts: 930
Registrato: May 2005

  postato il 28/05/2005 alle 21:35
secondo me oggi simoni si è dimostrato una persona che non sa perdere, ha detto che cunego non l'ha aiutato e che è stato inesistente, secondo me non è vero anzi è stato al suo servizio fino a che ce l'ha fatta e soprattutto l'anno scorso simoni non ha certo aiutato cunego e soprattutto lo ha mandato a quel paese quando ha vinto una tappa,

simoni si deve vergognare

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 68
Registrato: Apr 2005

  postato il 28/05/2005 alle 22:02
Non mi sembra proprio che Simoni abbia detto che Cunego non l'ha aiutato: ha detto che se Cunego fosse stato in forma gli sarebbe stato sicuramente + utile, e questo penso lo sappia anche Cunego da persona intelligente qual è; però da questo a dire che Cunego è stato INESISTENTE ce ne passa...magari mi è sfuggito,ma io una cosa del genere non l'ho mai sentita.
Il Gibo è un montanaro dal carattere ruvido, e per di + non ha avuto la vita facile, ma per quanto mi riguarda non si deve vergognare proprio di niente...

 

____________________
Caught in the afterlife
I've gone too far
When sorrow sang softly and sweet
The air was filled with tears
Full of sadness and grief
When sorrow sang softly and sweet

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1771
Registrato: Jan 2005

  postato il 28/05/2005 alle 22:13
gibo è senza dubbio un grande lottatore ma a parole lascia spesso a desiderare quando è sconfitto accampa mille scuse tipo la salita facile,la corsa svoltasi non come voleva lui,il compagno che non l'aiuta,al tour si è sempre lamentato ma quando puntualmente arrivano le salite più dure non è mai stato coi big(tranne due fughe).
per questo da un certo punto di vista sono contento che il giro sia andato al falco che insomma è uno che si lamenta poco e pensa a essere il migliore sui pedali

 

____________________
http://www.controcopertina.it

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tirreno-Adriatico




Posts: 58
Registrato: May 2005

  postato il 28/05/2005 alle 22:18
Si,é vero,Simoni davanti alle telecamere non riesce a essere molto simpatico a molti,per il suo modo di esporre le sue idee,specialmente l'Anno scorso.Oggi nel processo si é comunque limitato a dire che le disposizioni in squadra erano ben definite all'inizio del Giro[probabilmente in casa lampre sapevano dello stato di forma di Cunego],ma il Veronese ha deluso le sue aspettative,e non solo le sue.A me non sembra che abbia dato una grossa mano a Simoni,ma d'altronde,se non ne aveva.Un Cunego comunque molto deludente,a mia vista.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tirreno-Adriatico




Posts: 59
Registrato: Feb 2005

  postato il 28/05/2005 alle 23:40
Vabbe', il livello di simpatia che provo x Simoni è pari allo 0%, ma oggi, più che le sue affermazioni su Cunego (che, tutto sommato, mi sono sembrate non esageratamente polemiche) mi hanno piuttosto irritato le sue frecciatine contro Parra e Rujano, quando cioè non troppo velatamente si è lamentato del fatto che il Colombiano oggi si è staccato subito e il Venezuelano non ha mai tirato, e che quindi nessuno dei 2 lo ha aiutato....
Scusa Simoni, ma avevi già Di Luca a darti una mano (e che mano!), quanta altra gente volevi intorno ad aiutarti??!!

 

____________________
"È stato Tonkov a coinvolgermi totalmente nel ciclismo: la sua grande forza di volontà, il suo grande amore per le due ruote mi hanno stregato".
- Claudio Algeri - (2001)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 28/05/2005 alle 23:53
Vabbè, io glisserei sulle affermazioni di Simoni, mi piace come corridore ma una volta tagliato il traguardo merita poche attenzioni, l’esatto contrario di Savoldelli.

Meg, ti faccio notare che sulle pendenze aspre, come il colle delle finestre, la presenza di un altro corridore è un sostegno psicologico, ti aiuta a scandire il ritmo della pedalata, ma di un sostegno del genere ne ha bisogno Savoldelli, non Simoni.
Viceversa sulle pendenze più pedalabili, come l’ultima china del Sestrière, l’attrito dell’aria torna a giocare un ruolo notevole e Simoni non ha avuto alcun aiuto, essendosi beccato Di Luca i crampi.
Quanto a Rujano, non ha tirato un metro, ha fatto giustamente la sua corsa e quando ha deciso che era il momento di salutare tutti, ha salutato tutti.
Ciao.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1635
Registrato: Apr 2005

  postato il 29/05/2005 alle 00:09
qui sono d'accordo con aranciata. i lamenti di Simoni, lasciano il tempo che trovano. per me lui ha strasbagliato tattica in tutto il giro....Ieri se ne aveva Simoni seguiva Rujano e vinceva il giro.....Non ne aveva. ed amen. Savoldelli è stato aiutato? Si. Mi spiace? Si. Non per lui, ma per la sua squadra. La Discovery si è trovata un giro vinto senza fare nulla. Neanche le convocazioni per fare il giro....

 

____________________
pedala che fa bene.....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tirreno-Adriatico




Posts: 58
Registrato: May 2005

  postato il 29/05/2005 alle 00:16
Beh....Io,su Savoldelli, non avrei scommeso un euro all'inizio del Giro.Credo anche la sua squadra,e Lui per primo si sarebbe accontentato solo di tornare competitivo,sono sue parole.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 257
Registrato: Nov 2004

  postato il 29/05/2005 alle 07:39
Simoni accampa sempre scuse quando perde, ha detto che se avesse saputo delle scarse condizioni di Cunego per lui il Giro sarebbe stato diverso, avrebbe potuto scattare di più sul Duran e non aspettarlo, e che è stato condizionato dal cattivo rendimento di Cunego
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 29/05/2005 alle 11:08
Simoni Simoni....è chiaro che quando si perde apparte che nn fa mai piacere ma si pensa di accampare scuse....Gibo sapeva benissimo che quest'anno nn aveva una condizione al 100% xò che cavolo Cunego che mi crolla nella tappa di ieri si è risparmiato apposta venerdi x il tappone del giorno dopo....si evde che nn aveva...e poi secondo me ha ragione su Rujano...infine cmq resta pur sempre un campione che in 7 anni è arrivato 6 volte sul podio il che nn è na cosa da poko...

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 178
Registrato: Apr 2005

  postato il 29/05/2005 alle 11:13
Gibo è un grande (dichiarazioni a parte magari montate dai giornalisti). Il problema è che non è più quello del 2001-2003, e già lo scorso anno lo aveva dimostrato. In questo giro si è staccato praticamente su tutti gli arrivi in salita da qualcuno,e questo è strano per uno come lui. purtroppo anche i campioni devono finire la carriera.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 29/05/2005 alle 11:24
Originariamente inviato da kaisermax

Gibo è un grande (dichiarazioni a parte magari montate dai giornalisti). Il problema è che non è più quello del 2001-2003, e già lo scorso anno lo aveva dimostrato. In questo giro si è staccato praticamente su tutti gli arrivi in salita da qualcuno,e questo è strano per uno come lui. purtroppo anche i campioni devono finire la carriera.


perfettamente d'accordo cn te!

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Giro di Lombardia




Posts: 109
Registrato: Apr 2005

  postato il 29/05/2005 alle 20:36
E' stato un bel giro e credo che savoldelli abbia vinto con merito, senza strafare, ma tenendo una linea di condotta regolarissima.
Gibo ha fatto molto , ma non è bastato e giustamente è arrivato secondo.
Il sosia del Panta è arrivato terzo e io che sono una quasi una quintalata invidio i suoi 49 kg da portare su in salita.
Insomma, c'è un vincitore e ci sono i piazzati ed è tutto bello così.
Cunego è giovane e avrà tutto il tempo per vendicarsi, Basso vorrei che legnasse per bene Lance tra un mesetto.
Intanto per un mese i miei pomeriggi saranno nuovamente tristi.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 29/05/2005 alle 20:52
Simoni ha esagerato! Ha sparato su Cunego, Rujano e Parra probabilmente perchè era deluso da come era andata la tappa e il Giro ma un vero campione lo si vede anche nelle parole che usa: Savoldelli a Zoldo Alto la prima cosa che ha fatto è stata chiedere scusa a Basso per non aver tirato... Poi cosa dovevano fare Parra e Rujano? Aiutare Di Luca ad arrivare al Sestriere per far perdere a Spanki il podio? Rujano è stato il più furbo, è stato uno dei pochi che ha veramente provato a far saltare il banco nella tappa dello Stelvio (per un pò era anche maglia rosa virtuale)... Forse dopo queste dichiarazioni non vedremo più correre insieme Cunego e Simoni, e visto quanto si amano sarà una bellissima rivalità sportiva anche se potremo gustarcela per poco...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Mondiali




Posts: 130
Registrato: Apr 2005

  postato il 29/05/2005 alle 21:07
Simoni purtroppo non sa perdere !!!
Ieri cercava aiuto da tutti !!!!!!!
Savoldelli ha vinto da solo

 

____________________
Fabry

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Learco Guerra




Posts: 918
Registrato: May 2005

  postato il 29/05/2005 alle 21:16
Secondo me Simoni aveva torto solo quando si lamentava della mancanza di parra (perchè avrebbe dovuto aiutare lui?). Su tutto il resto aveva abbastanza ragione. E poi non mi sembra finito, il giro lo ha perso in fondo per molto poco: sarebbe bastato che Di Luca non avesse avuto i crampi e Savoldelli non avesse trovato gli Ardila e Van Huffel ad aiutarlo, ed ora si farebbero altri discorsi. Comunque, savoldelli ha meritato anche per me la vittoria.

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Amstel Gold Race




Posts: 98
Registrato: Mar 2005

  postato il 29/05/2005 alle 23:24
Beh anche Savoldelli qualche frecciatina ieri l'ha mandata in particolare a basso...dicendogli che aveva fatto tirare la squadra ed era partito come se i lcolle delle finestre dureasse 3 km..di sicuro ed anche come ha detto oggi lì quando ha visto che 15 corrifdori se ne eran oandatri ha avuto paura di perderlo il giro, che per me senza i crampi di di luca e l'enorme aiuto dei lotto poteva vincerl oanche uno tra simoni e rujano...Cmq per me il giro nn ha un vero vincitore insomma savoldelli l'ultima settimana lo hanno sempre staccato, simoni pure in salita alla fine si staccava sempre..lo ha vinto , come è stato già detto, colui che ha corso nella maniera + intelligente...Per quanto riguarda simoni, nn sa perdere con stile questo è sicuro, cmq per me ha ragione sul fatto che cunego è stato praticamente inutile.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 30/05/2005 alle 09:14
Che Gibo non sia un grande comunicatore non ci piove, pero' a lui questo non e' richisto, e d'altra parte la stampa si concentra sugli altri sempre piu' che su di lui.
Per il resto non ha detto niente di strano ne' di falso:
1) Cunego non gli serviva come gregario per scandire il ritmo ma come termometro per capire la condizione degli avversari;
2) Parra sabato si e' staccato subito: poteva essere utilissimo nel finale per rujano, tant'e' che fin quando in testa sul colle delle finestre c'era lui erano in 10 e se scollinavano almeno con Garate e Valjavec e senza crampi per Di Luca addio giro per il Falco.
Leggetevi la Gazzetta di oggi e capirete con chi ce l'ha simoni per la sconfitta:con se stesso che non e' andato come voleva!
Una provocazione: tutti criticano ironicamente Simoni perche' attacca solo alla fine della tappa: ricordo che le uniche due tappe dove si poteva fare qualcosa prima dell'ultima salita erano Zoldo e Sestriere: chi ha attaccato per primo e dove? Ricordo che se giovedi' non c'era il colle di Tenda ma una salita piu' dura tipo il Duran, Savoldelli oggi sarebbe terzo in generale...

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 173
Registrato: Mar 2005

  postato il 30/05/2005 alle 09:30
Sicuramente se Cunego fosse stato un po' più in forma avrebbe potuto dare una mano in più Simoni, ma credo che Simoni ha dimostrato di non riuscire comunque a recuperare in montagna i minuti che si è preso nelle cronometro. La Lampre non credo abbia saputo gestire al meglio le potenzialità di Cunego e di Simoni. Simoni quello che ha detto lo ha detto a caldo, con il rammarico di aver perso un giro che dopo l'uscita di scena di Basso e del compagno Cunego doveva vincere!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 30/05/2005 alle 09:48
Simoni invecchiando sta diventando un brontolone!!
Comunque essendo un corridore onesto ha più o meno ammesso che la colpa della sua mancata vittoria al Giro non è dei venezuelani, colombiani, belgi, bergamaschi o marchigiani ma solo sua! Semplicemente non ha avuto le gambe per fare la differenza. E' in quella fase di ogni ciclista, immediatamente precedente al declino, in cui la testa ordina ma le gambe non obbediscono.
Comunque bravo Gibo!
Per quello che vale, i numeri (2 I°, 1 II°, 3 III°) dicono che è il più forte corridore al Giro dai tempi di Hinault!

 
Edit Post Reply With Quote

Under 23




Posts: 11
Registrato: May 2005

  postato il 30/05/2005 alle 12:18
Dopo la penultima tappa Simoni al processo al giro se l'è presa con Rujano e Parra perchè non l'hanno aiutato tanto che Savio giustamente gli ha risposto "guarda che la mia squadra non è la Lampre"..... ultimamente le polemiche di Simoni mi sembrano un pò fuori luogo e visto che non è un ragazzino lo dovrebbe capire..... e poi perchè tutti dovevano aiutare lui???
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 178
Registrato: Apr 2005

  postato il 30/05/2005 alle 14:02
oggi leggo sulla gazzetta:"non ho mai trovato il simoni che cercavo,ho fatto sempre fatica",questo dice tutto su come si sentisse simoni. E Poi" Negli ultimi giorni non ero io ad andare di più(rispetto alle prime settimane), ma gli altri ad andare di meno..."
Certo,il rimpianto è grande:perdere un Giro per 30" senza mai esseresi sentito forte sa di occasione perduta,irripetibile

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 229
Registrato: Apr 2005

  postato il 30/05/2005 alle 15:23
ma, tornando a savoldelli, stamane sulla gazzetta ha dichiarato che basso gli e´ apparso "strano"..malore, 2 tappe, colle delle finestre-crollo..
insomma, se proprio vogliamo parlare di vetriolo e carte abrasive varie..
queste affermazioni ci rientrano in pieno.
simoni, con la "frittata" cucinata da martinelli quest´ anno (editoriale di grassi. ben detto)in casa lampre, farebbe meglio a tacere..

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 30/05/2005 alle 15:57
Non mi è molto piaciuto il commento di Savoldelli che riteneva "strane" le prestazioni di Basso, specialmente perché dette da uno che il giorno dell'esclusione di Pantani dal Giro aveva l'ematocrito a 49,9!
(Si vede che sono diventato un tifoso di Basso, sono fazioso!!)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 229
Registrato: Apr 2005

  postato il 30/05/2005 alle 16:26
in effetti anch´ io sono rimasto "basito" di fronte le dichiarazioni di savoldelli.non lo facevo cosi tagliente.questa volta sono x basso.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Greg Lemond




Posts: 858
Registrato: May 2005

  postato il 30/05/2005 alle 18:20
Originariamente inviato da pincez

secondo me oggi simoni si è dimostrato una persona che non sa perdere, ha detto che cunego non l'ha aiutato e che è stato inesistente, secondo me non è vero anzi è stato al suo servizio fino a che ce l'ha fatta e soprattutto l'anno scorso simoni non ha certo aiutato cunego e soprattutto lo ha mandato a quel paese quando ha vinto una tappa,

simoni si deve vergognare


simoni sarà anche stato un campione, ma è un uomo davvero piccolo.
L' ha dimostrato l' anno scorso ottenendo di poter attaccare il compagno in maglia rosa, l' ha ribadito quest' anno accusando Damiano per una cosa di cui lui stesso è il responsabile!

Fin dall' inverno Simoni ha ottenuto di essere il capitano unico al Giro, relegando Cunego, vincitore uscente e n. 1 del mondo, nel ruolo di spalla. E possiamo immaginare quali fossero lo stato d'animo e le motivazioni di Cunego, che tra l' altro in questo modo non partiva alla pari con Basso, che aveva tutta la squadra al suo servizio.
Simoni poi si è ben guardato dal dargli una mano nella tappa di l' Aquila, dimostrando che degli interessi della squadra non gli importava assolutamente nulla.
Sul Duran, benchè sapesse che Damiano non stava bene (ha confessato che altri corridori glielo avevano detto) ha attaccato, affossando appunto colui il quale avrebbe dovuto fargli da spalla, perchè evidentemente aveva paura che si ripetesse la situazione dell' anno scorso.
Quindi, ha preteso totale sudditanza da Damiano: che è stato fermato quando era in fuga sullo Stelvio e avrebbe potuto rientrare in classifica, (e aiutarlo in un eventuale attacco a Savoldelli), che è stato addirittura messo a tirare come un gregario qualsiasi.
Simoni dovrebbe spiegarmi come secondo lui Cunego avrebbe potuto fargli da spalla negli attacchi dopo aver tirato per chilometri.
Simoni, vergogna!

E poi, Rujano che non ha tirato, Di Luca che ha tirato troppo, Parra che non è esistito...
QUESTE SONO TUTTE DICHIARAZIONI CHE SIMONI HA FATTO, non se le è inventate nessuno! Che poi abbia cercato di rimediare parlando (finalmente, e a differenza dell' anno scorso) della propria mancanza di gambe non lo giustifica nè tantomeno lo assolve.
E' davvero piccolissimo...

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 30/05/2005 alle 19:00
Originariamente inviato da gabri59

E' davvero piccolissimo...


Vedendoti ieri lo sei molto anche tu
Ma quello che mi sconcerta di + è la tua totale assuefazione da Cunego.
Capisco che ci tieni a lui come molti altri ma dimostri di essere un pò "acuta", nel senso che possiedi un angolo minimo di visione ciclistica...diciamo un'apertura a 5° gradi su Cunego con un margine di errore d + o - mezzo ° sulla Lampre.
Non è per niente vero che Simoni era il capitano unico in Lampre...il Romandia aveva dimostrato il contrario...con un Damiano in ottima crescita.
La strada avrebbe dimostrato chi era il + valoroso.
Nella prima settimana lo è stato Damiano...forse addirittura superiore allo stesso Simoni che si è nascosto per i primi 7 giorni.
A detta di tutti il primo vero spartiacque era il Duran...quindi?
La strada ha dimostrato che Simoni aveva + gambe o un miglior coefficente gambe/testa...vedila come preferisci.
Secondo te cosa doveva aspettare???
La tecnica era ottima...se Damiano aveva le gambe avrebbero inscenato una serie di attacchi a ripetizione... in cui avremmo contato molti + "morti" di quelli effettivi...
I giorni seguenti non è + stato pimpante, come nella prima settimana.
Quindi non vedo perchè non avrebbe dovuto tirare a fondo per il compagno che pure lottava per il giro.
Tu ora mi risponderai rimarcando l'anno passato...e allora io ti ribatterò dicendoti che cmq nelle ultime 2 settimane non ha fatto nulla di veramente concreto e che quindi dall'arrivare ogni giorno a 5 minuti senza fare nulla, ad arrivare a 20 spremendosi come un limone per la causa del Team ne passa molta di differenza.
Quindi vedila come vuoi ma ti preciso che anche Armstrong ha tirato per Hincapie...pur avendo vinto 6 Tour...quindi magari anche Cunego a 23 anni poteva tirare a fondo per Simoni.
Ciao Ciao

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Greg Lemond




Posts: 858
Registrato: May 2005

  postato il 30/05/2005 alle 19:48
Originariamente inviato da WebmasterNSFC

Originariamente inviato da gabri59

E' davvero piccolissimo...


Vedendoti ieri lo sei molto anche tu

scusa? di cosa parli?

A parte questo, ti ricordo che la squadra aveva detto più volte che Simoni sarebbe stato capitano unico.
Invece di tacciarmi di tifo cieco rispondi a quelli che ho esposto, che fino a prova contraria sono fatti e non opinioni....
Aspetto ad esempio una spiegazione razionale del perchè Simoni abbia attaccato sul Duran pur sapendo che Cunego non stava bene, privandosi così della "spalla" e poi lamentandosene a fine Giro... E che dire della tattica adottata nella tappa dello Stelvio?
Per non parlare appunto della "causa del team" che avrebbe imposto a Simoni di dare una mano a Damiano nella tappa de l' Aquila.

Quanto poi all' inconsistenza del lavoro di Damiano per Simoni, ti ricordo che Simoni stesso l' ha ringraziato pubblicamente durante il Giro...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Charly Gaul




Posts: 930
Registrato: May 2005

  postato il 30/05/2005 alle 21:31
w cunego e basso campioni in sella e nella vita vergogna a simoni uomo ridicolo
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 31/05/2005 alle 13:31
pincez e gabry no comment...si mettono a offendere nn il corridore ma l'uomo no comment se c'è qualkuno che si deve vergognare siete voi.,..

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Greg Lemond




Posts: 858
Registrato: May 2005

  postato il 31/05/2005 alle 16:34
Originariamente inviato da GiboSimoni

pincez e gabry no comment...si mettono a offendere nn il corridore ma l'uomo no comment se c'è qualkuno che si deve vergognare siete voi.,..


L' uomo è quello che ha fatto quelle dichiarazioni, e se c'è qualcuno che si deve vergognare (e non per la prima volta!) quello è proprio lui.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 248
Registrato: Oct 2004

  postato il 31/05/2005 alle 16:56
Originariamente inviato da WebmasterNSFC

Originariamente inviato da gabri59

E' davvero piccolissimo...



Tu ora mi risponderai rimarcando l'anno passato...e allora io ti ribatter� dicendoti che cmq nelle ultime 2 settimane non ha fatto nulla di veramente concreto e che quindi dall'arrivare ogni giorno a 5 minuti senza fare nulla, ad arrivare a 20 spremendosi come un limone per la causa del Team ne passa molta di differenza.
Quindi vedila come vuoi ma ti preciso che anche Armstrong ha tirato per Hincapie...pur avendo vinto 6 Tour...quindi magari anche Cunego a 23 anni poteva tirare a fondo per Simoni.
Ciao Ciao


il problema sta a monte, ossia che damiano e simoni nn dovevano correre pe r lo stesso team..
si è preferito dare fiducia a un corridore di 34 anni rispetto ad uno di 23..
cosa che nn puoi accettare, perchè nella vita il giovane rampollo ha sempre avuto la meglio sul vecchio al viale del tramonto..
e sfiduciandolo di fatto, lo hai messo in una situazione di evidente imbarazzo psicologico, visto che a 23 anni nn hai la testa, ne l'esperienza di uno di 30..

e vedergli fare il gregario, ad uno che ha vinto il giro e il lombardia da fuoriclasse nn è un belvedere x il ciclismo e nn fa bene a questo movimento..

la lampre lo ha umiliato, nn ha chiarito la situazione ad inizio stagione e questi sono stati i risultati..

armstrong x hincapie tira x una corsa all'anno, nn gli fa il gregario al tour..
il peso è ben diverso

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 31/05/2005 alle 17:04
La strada ha comunque dimostrato che Simoni pur non al Top aveva un mix gambe/testa migliore del Veronese...quindi non vedo in cosa continuiamo a discutere...al Tour correrà da solo farà esperienza e sicuramente regalerà a noi Italiani qualche impresa eccezionale negli arrivi in salita (pochi) della torrida roulette francese.
Ciao

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 03/06/2005 alle 08:39
Mettiamo i puntini sulle i una volta x tutte:
SIMONI ALLA FINE DELLA TAPPA DEL SESTRIERE HA DETTO CHE CUNEGO QUEL GIORNO E' STATO INESISTENTE. Ed e' la pura e semplice verita': si e' staccato da 25 corridori e fino al colle delle Finestre in quella tappa non aveva tirato un metro.
Stesso dicasi per Parra che non doveva di certo aiutare lui ma Rujano. se pero' simoni sta con rujano viene aiutato anche lui, o sbaglio?
Sul Duran la verita' e' che Martinelli si e' arrabbiato con Damiano perche' non gli ha detto che stava male: avete visto la tappa? Per 2 km simoni continuava a girarsi a vedere dov'era damiano e non lo trovava... se avesse voluto farlo fuori (a che pro non si capisce...) non si sarebbe certo comportato cosi'.
Sullo Stelvio Cunego e' stato fermato? Intanto vorrei sapere chi ha dato l'ordine: simoni? bastava guardare in faccia damiano era gia' a tutta a Trafoi non sarebbe mai stato attaccato al duo Colombia.
Quando sul colle di tenda e sul foscagno ha tirato damiano gibo a fine corsa lo ha sempre ringraziato pubblicamente.
Se poi volete addebitare al cattivo simoni il fatto che damiano non ha retto la pressione fatelo pure, l'importante e' che non lo faccia cunego altrimenti se inizia a cercare alibi e' finita!
Non entro nei discorsi sulla piccolezza dell'uomo simoni rispetto a Cunego, auguro solo a damiano di non passare neanche un decimo delle sofferenze che ha passato Gibo: col talento che ha Damiano se avra' solo la meta' delle "palle" di simoni vincera' tutto quel che vorra'. e glielo auguro di cuore.

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 03/06/2005 alle 12:06
Sullo Stelvio Cunego e' stato fermato? Intanto vorrei sapere chi ha dato l'ordine: simoni? bastava guardare in faccia damiano era gia' a tutta a Trafoi non sarebbe mai stato attaccato al duo Colombia.


Ciao Umbi, a mio avviso non ha nessuna importanza che Cunego non sarebbe riuscito a stare attaccato ai Selle Italia, essendo virtualmente ad un passo dal "fuori classifica" doveva essere giocato meglio, con Cunego si poteva imbastire un bel bluff e cercare di spremere gli avversari il più possibile, invece la fuga ha preso vigore non appena Cunego è rientrato.
Che importa se Damiano sarebbe saltato? Da Zoldo in poi è stato competitivo per qualche vittoria di tappa? Ha fatto uno straccio di classifica? È stato un gregario formidabile?
La strategia la fai con il "materiale" che hai, e Cunego è stato giocato male.
Le cose sono due: o c’è un conflitto interno alla squadra (di natura "politica" come abbiamo visto in un altro thread), oppure è stato commesso un bell’errore (Martinelli? Saronni?).

Condivido invece le tue considerazioni finali, Cunego non deve accampare alibi, ma appena gli leveranno dai piedi una "rogna" come Simoni anche il Piccolo Panettiere sentirà meno impellente la necessità di cercare scuse.
Non dimentichiamo mai che il ciclismo è uno sport ibrido, esiste una componente collettiva, e il cosiddetto "spogliatoio" ha importanza anche in questo contesto.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Greg Lemond




Posts: 858
Registrato: May 2005

  postato il 03/06/2005 alle 12:38
Originariamente inviato da Umbi

Mettiamo i puntini sulle i una volta x tutte:
SIMONI ALLA FINE DELLA TAPPA DEL SESTRIERE HA DETTO CHE CUNEGO QUEL GIORNO E' STATO INESISTENTE. Ed e' la pura e semplice verita': si e' staccato da 25 corridori e fino al colle delle Finestre in quella tappa non aveva tirato un metro.
Stesso dicasi per Parra che non doveva di certo aiutare lui ma Rujano. se pero' simoni sta con rujano viene aiutato anche lui, o sbaglio?
Sul Duran la verita' e' che Martinelli si e' arrabbiato con Damiano perche' non gli ha detto che stava male: avete visto la tappa? Per 2 km simoni continuava a girarsi a vedere dov'era damiano e non lo trovava... se avesse voluto farlo fuori (a che pro non si capisce...) non si sarebbe certo comportato cosi'.
Sullo Stelvio Cunego e' stato fermato? Intanto vorrei sapere chi ha dato l'ordine: simoni? bastava guardare in faccia damiano era gia' a tutta a Trafoi non sarebbe mai stato attaccato al duo Colombia.
Quando sul colle di tenda e sul foscagno ha tirato damiano gibo a fine corsa lo ha sempre ringraziato pubblicamente.
Se poi volete addebitare al cattivo simoni il fatto che damiano non ha retto la pressione fatelo pure, l'importante e' che non lo faccia cunego altrimenti se inizia a cercare alibi e' finita!
Non entro nei discorsi sulla piccolezza dell'uomo simoni rispetto a Cunego, auguro solo a damiano di non passare neanche un decimo delle sofferenze che ha passato Gibo: col talento che ha Damiano se avra' solo la meta' delle "palle" di simoni vincera' tutto quel che vorra'. e glielo auguro di cuore.


No, Umbi, ti sbagli. Alla fine della tappa del Sestriere Simoni ha detto che PARRA è stato inesistente in quella tappa (e anche che Di Luca ha tirato troppo e che Rujano non ha tirato affatto).
Ma di Damiano Simoni ha detto che è stato inesistente IN QUESTO GIRO, e che lo è stata anche la squadra (cosa che avrà fatto tantissimo piacere soprattutto a Vila...).
Perchè l' abbia detto mi sfugge, dato che come giustamente rilevi aveva ringraziato in precedenza Damiano per il suo lavoro. Probabilmente perchè a caldo proprio non può fare a meno di imputare sempre a qualcun altro le proprie sconfitte.
Ma non credo che un pessimo carattere sia imputabile alle sofferenze portate dalla vita, siamo in tanti (nel plotone e fuori) ad averne vissute di grandi e ciò non ci ha resi tutti simili a Simoni.

Sono d' accordo con Aranciata quando dice che Cunego poteva (e doveva secondo me) essere "giocato" meglio.
Non capisco invece il discorso sugli alibi: anzi, personalmente mi ha molto colpita la sincerità di Damiano, non è da tutti ammettere di essere crollato sotto la pressione, nè di essere immaturo, e la sua analisi degli errori commessi per immaturità e poca esperienza mi sembra molto lucida e sincera.
Così come è stato grande da parte sua mettere da parte tutte le ambizioni personali che ancora poteva avere e votarsi addirittura al gregariato per Simoni - quanti l' avrebbero fatto e quanti invece avrebbero mollato e sarebbero tornati a casa a preparare il Tour? Peccato che solo all' estero l' abbiano notato...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 03/06/2005 alle 15:54
Ciao Gabri, effettivamente mi sono espresso male.
Trovo anche io positivo che Cunego cerchi di capire quali siano state le circostanze che hanno prodotto questo esito, l’importante è che rimanga umile e non giunga a pensare che sia la regola crollare sotto il peso delle pressioni e della responsabilità, non deve credere che chiunque sarebbe crollato al suo posto, deve invece individuare il proprio limite caratteriale e lavorarci sopra, questo è il mio augurio.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 03/06/2005 alle 21:41
L'avevo già detto da qualche parte, ma faccio notare che simoni ha detto fin da livigno:"Non è questo il Giro che avevo immaginato, non è questo il Cunego che avevo immaginato". Traduzione senza equivoci:Cunego che tira il plotone non mi serve, per quello ci sono i gregari. Mi serve un cunego che attacchi per primo, che porti via una fuga che possa far saltare il banco, che non faccia attaccare sempre e solo me per primo visto che non ho una condizione grandiosa.
In questo senso cunego è stato inesistente: non andava come voleva lui e come voleva simoni.
Riguardo alla squadra ho letto gazzette, sentito tutti i processi alla tappa, ma la frase che ne afferma l'inesistenza non l'ho letta nè sentita da nessuna parte. Se mi dite l'articolo o la fonte ne discutiamo.
Se l'ha detta è mancato di diplomazia e ed è stato ingrato, ma cinicamente parlando è un dato di fatto che nella tappa decisiva sono tutti calati tanto da non riuscire a rimanere con almeno 20 corridori.
Ne bastava uno solo e la lampre vinceva il giro.
Sottolineiamo invece il fatto che da domenica ad oggi si sia autoaccusato come principale colpevole: a caldo ha reagito da incazz.. per aver perso un giro a 34 anni per 28 secondi. Mi pare che a mente fredda abbia cambiato e di tanto le sue "accuse".
Quindi discorso finito.

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Franco Ballerini




Posts: 312
Registrato: May 2005

  postato il 03/06/2005 alle 21:47
Non so se l'avete già detto, ma nel rapporto conflittuale tra Simoni e Cunego, come si sarebbero schierati i due gregari più forti della Lampre, parlo di Mazzoleni e Figueras?
Io personalmente penso (può darsi pure che mi sbaglio) che la Lampre avendo dato un ipotetico capitanato a Simoni, per evitare una situazione del tipo l'anno scorso, non abbia convocato due possibili e potenziali gregari di Damiano.
Non so l'entità degli infortuni dei due, però a me puzza un pò questa cosa.

 

____________________
Carmine Coiro

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Greg Lemond




Posts: 858
Registrato: May 2005

  postato il 05/06/2005 alle 23:21
Originariamente inviato da Pantanì

Non so se l'avete già detto, ma nel rapporto conflittuale tra Simoni e Cunego, come si sarebbero schierati i due gregari più forti della Lampre, parlo di Mazzoleni e Figueras?
Io personalmente penso (può darsi pure che mi sbaglio) che la Lampre avendo dato un ipotetico capitanato a Simoni, per evitare una situazione del tipo l'anno scorso, non abbia convocato due possibili e potenziali gregari di Damiano.
Non so l'entità degli infortuni dei due, però a me puzza un pò questa cosa.


Il povero Figueras si è distrutto il bacino contro il piedino di una transenna alla Coppi e Bartali, infortunio decisamente serio.
Mazzoleni a quanto hanno detto ha sofferto per tutta la stagione per una forte tendinite al ginocchio, per cui si è allenato quasi niente e non ha mai corso. Ogni tanto compariva tra gli iscritti a qualche corsa ma poi non partiva mai. Martinelli aveva detto che l' avrebbe voluto anche a mezzo servizio, e non ne dubito ricordando il ruolo che ha avuto l' anno scorso come "angelo custode" di Cunego. Sono fermamente convinta che se fossero stati disponibili sarebbero stati entrambi schierati al Giro, che la Lampre puntava a vincere, mentre di certo non vanno al Tour per vincere, a parte l' inesperienza di Damiano non avrebbero neanche la squadra per provare a farlo...Che ci siano (e sembra che forse ci saranno) Mazzoleni e Figueras cambia poco in questo senso a mio parere.

Umbi, è vero che Simoni ha cambiato di molto le sue dichiarazioni, ma non si può sempre giustificarlo dicendo (come anche l' anno scorso) che poverino è trasportato dalla rabbia. Si fa del male da solo, tra l' altro, dovrebbe imparare a mordersi la lingua prima di sbottare come fa sempre.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 06/06/2005 alle 02:12
Originariamente inviato da gabri59

Umbi, è vero che Simoni ha cambiato di molto le sue dichiarazioni, ma non si può sempre giustificarlo dicendo (come anche l' anno scorso) che poverino è trasportato dalla rabbia. Si fa del male da solo, tra l' altro, dovrebbe imparare a mordersi la lingua prima di sbottare come fa sempre.


Nel discorso, mi trovo d'accordo su tutta la linea con Umbi (a parte il discorso-Stelvio, in quanto ho visto pochissimo la tappa).

Per quanto riguarda le dichiarazioni "a caldo", o comunque "ritrattate", ricordo di qualcuno che chiese scusa a Simoni per le parole dette fin lì e che l'aveva rivalutato come uomo dopo la tappa con arrivo a Pistoia e dopo il comportamento avuto da Gibo dalla fine del Sammommè all'arrivo...
Sbaglio, Gabri?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 169
Registrato: Jun 2005

  postato il 06/06/2005 alle 09:14
"puntavo molto sull'aiuto di Damiano Cunego ma... non è esistito"

 

____________________
"Il Giro è grande ma ci manca Casagrande"

"Lotito comprace Hincapie"

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Franco Ballerini




Posts: 312
Registrato: May 2005

  postato il 06/06/2005 alle 15:19
Allora chiedo scusa per la disinformazione che avevo su Mazzoleni e Figueras.

 

____________________
Carmine Coiro

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Greg Lemond




Posts: 858
Registrato: May 2005

  postato il 06/06/2005 alle 21:00
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Per quanto riguarda le dichiarazioni "a caldo", o comunque "ritrattate", ricordo di qualcuno che chiese scusa a Simoni per le parole dette fin lì e che l'aveva rivalutato come uomo dopo la tappa con arrivo a Pistoia e dopo il comportamento avuto da Gibo dalla fine del Sammommè all'arrivo...
Sbaglio, Gabri?


Caro Mario, non dissi che l' avevo rivalutato come uomo ma che avevo visto un bel comportamento in corsa (pochi giorni prima invece lui e Vila non avevano aiutato Damiano a vincere a l' Aquila) e che per questo mi scusavo, perchè non l' avevo creduto possibile e l' avevo detto.
Poi, purtroppo ho dovuto constatare che il mio giudizio di fondo sull' uomo era ben fondato...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 640
Registrato: Sep 2004

  postato il 06/06/2005 alle 21:50
Simoni diceva che Di Luca ha tirato troppo perchè sul Finestre stava soffrendo il ritmo tremendo imposto da Danilo(lui non lo ha ammesso ma secondo me è così).
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  1    2  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.1492760