Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Salitomania
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Salitomania

Livello Bernard Hinault




Posts: 1191
Registrato: Jul 2004

  postato il 25/03/2005 alle 10:51
QUI RIPOTO LE ALTIMETRI DEI MASSIMI PARAMETRI DELLE SALITE DELL'EUROPA (FONTI PERVENUTE DA UN ALTRO SITO)

LA PIU' LUNGA
El Teide Santa Cruz (Spagna), 63.70 KM...


QUELLA CON LA PENDENZA MEDIA MAGGIORE
Kunzwarte Sedlo Dolny Silnice (Cechia), 25.80%


QUELLA CON IL DISLIVELLO MAGGIORE E ALTITUDINA MAGGIORE
Pico de Veleta Granada (Spagna), 2700 M DISLIVELLO E 3400 DI ALTITUDINE


QUELLA PIU DIFFICILE PER L'INSIEME DEI PARAMETRI
Scanuppia - Malga Palazzo Besenello (Italia)


DITE LA VOSTRA, ASPETTO REAZIONI E DIBATTITI...

 

[Modificato il 31/03/2010 alle 17:19 by W00DST0CK76]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Dec 2004

  postato il 25/03/2005 alle 11:27
El Teide Santa Cruz: è una salita lunghissima 63.70km, la pendenza massima è de 12%, ci sono delle punte del 9%, ma non mi sembra una salita con delle pendenze così proebitive, però è lunghissima.

Kunzwarte Sedlo Dolny Silnice: pendenze da far paura! ci sono punte del 37%! se fai fatica a farla a piedi questa salita chissà in bici!

Pico de Veleta Granada : salita di 43km, inizio abbastanza facile (5-6%) a metà ci sono punte del 8-7% ma alla fine è dura, gli ultimi 8km a una pendenza media del 8% con punte del 9% e dopo 35km di salita è veramente dura!

Scanuppia - Malga Palazzo Besenello:lunghezza km7.5. Anche qui non si scherza, inizio facile 8%(si fa per dire facile!) poi si inizia con le rampe del 20-25-28%! spiana un pò nella parte centrale 14-13% e finisce con delle rampe 19-18%.

X newcastle: dove si trova la salita Scanuppia - Malga Palazzo Besenello?

 

[Modificato il 25/03/2005 alle 11:29 by nocentini]

____________________

"A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà non ci piace...
...se però smettiamo di comunicare non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia.
Il mio linguaggio è la bici...
e voglio continuare a scrivere quel capitolo del mio libro che da troppo tempo ho lasciato in sospeso..."

Marco Pantani



Il NOCE darà i suoi frutti.




 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 25/03/2005 alle 12:24
....posso solo dire,col premesso del caro newcastle,che il paese di Besenello e a pochissimi km da Rovereto e Calliano,dove inizia l'ascesa di Folgaria(fatta anche al giro 2002),quindi una ventina di km a sud di Trento,pero'la salita nn e'riportata neanche sul touring!!!

p.s.bellissime invece le ascese spagnole del Teide Santa Cruz e di pico Veleta,entrambe dalle pendenze umane ma dalle caratteristiche del tutto uniche per lunhezza,dislivello ed altitudine!

 

[Modificato il 25/03/2005 alle 18:32 by Pirata x sempre]

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Hugo Koblet




Posts: 402
Registrato: Feb 2005

  postato il 25/03/2005 alle 13:22
L'ascesa comincia vicino all'abitato di Besenello nei pressi di una cava di Ghiaia. Siamo ad una 20 di Km a sud di Trento e la strada si può prendere dalla statale del Brennero.
Per alcune foto:http://www.salite.ch/scanuppia.htm
 Codice:

 Codice:

 

____________________
No crusar la caretera

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Dec 2004

  postato il 25/03/2005 alle 13:29
aaah dopo aver visto le foto(www.salite.ch/scanuppia.htm) ho capito qual'è la salita!

 

____________________

"A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà non ci piace...
...se però smettiamo di comunicare non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia.
Il mio linguaggio è la bici...
e voglio continuare a scrivere quel capitolo del mio libro che da troppo tempo ho lasciato in sospeso..."

Marco Pantani



Il NOCE darà i suoi frutti.




 
Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1191
Registrato: Jul 2004

  postato il 25/03/2005 alle 14:19
TRANQUILLO PIRATA, NON SAPEVO NEANCHE DOVE FOSSE........

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 25/03/2005 alle 17:46
Tra queste mi piace soprattutto la prima.. non avrà il dislivello del pico de veleta ma in questa si parte dal mare e si va a sciare!!! Praticamente si parte in costume e si finisce con le catene montate!!!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gino Bartali




Posts: 1311
Registrato: Sep 2006

  postato il 29/03/2010 alle 22:46
25 aprile 2010: Scanuppia day! (località candidata all'organizzazione della CKC 2011)

www.scanuppiaday.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 29/03/2010 alle 22:49
Pazzo

Sarebbe anche nel giorno del mio compleanno, ma ci tengo a non far coincidere la data della mia nascita con quella della mia morte,

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Poblet




Posts: 524
Registrato: Jun 2005

  postato il 31/03/2010 alle 15:05
Il pico de veleta lo ho percorso sino a 5 km dalla vetta circa poi ho desistito perche' mi trovavo nel mezzo di nuvoloni impressionanti, il versante postato nell'altimetria non e' il piu' duro, su altimetrias.com ci sono le altimetrie di quelli piu' impegnativi, ed e' sicuramente il piu' brutto perche' la strada sino a sierra nevada e' praticamente un'autostrada e il complesso di alberghi e' il luogo piu' brutto che abbia mai visto in montagna. I versanti veri sono quelli di gujar-sierra e del purche che tra l'altro presentano entrambi qualche passaggio over 15% e poi e' di rigore passare dal collado de las sabinas in modo da tagliare fuori l'eco-mostro.
La scanuppia come coefficiente di difficolta' e' la piu' dura secondo salite.ch ma ho gia' letto piu' di un commento in rete di chi le provate entrambe che considera piu' duro il nebelhorn in germania.
Poi il concetto di durezza, stilizzando un po, dipende tutto dal proprio allenamento, dal proprio rapporto piu' corto e dalle proprie doti di equilibrismo nello stare in sella a velocita' bassissime, da queste per ogni ciclista deriva una pendenza "limite" oltre la quale non si riesce piu' a "reggere" lo sforzo,le pulsazioni vanno al massimo e le gambe non girano piu' comunque, per me questo limite quando sono bene allenato e' intorno al 25 per cento.
Per questo trovo piu' dura la salita al colle lys da borgata fornello(l'altimetria, mia, e' su salite.ch) per via delle pendenze massime piuttosto che lo zoncolan che anche se mediamente piu' duro non supera il 20 di massima.

 

____________________
vado piano ma vado lontano

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 31/03/2010 alle 15:11
Ciao 27luglio

Una domanda... ma il pico de veleta è una strada completamente asfaltata? Sinceramente non la conoscevo, ma vedo che arriva a 3400 metri!

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Poblet




Posts: 524
Registrato: Jun 2005

  postato il 31/03/2010 alle 15:18
Fino a sierra nevada e' asfaltata perfettamente, poi a 2500 metri circa c'e' una sbarra, da li in poi continua l'asfalto con qualche imperfezione in piu' ma tranqullamente percorribili, almeno sino a dove sono arrivato io, solo gli ultimi 700-800 metri sono sterrati ma dovrebbero essere comunque percorribili con una normale bici da corsa.
Su altimetrias.com ci sono le altimetrie dei due versanti che ho citato con le quote di arrivo piu' esatte (3360-3370 metri) perche' 3400 e' leggermente sovrastimata dato che la montagna e' alta 3392 metri!!

 

____________________
vado piano ma vado lontano

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 31/03/2010 alle 15:32
Grazie mille

Deve essere incredibile, e di certi mi tenta di più una scalata come quella del Pico de Veleta che una come Scanuppia. Ne ho già parlato a suo tempo e in altre circostanze per quanto riguarda lo Zoncolan. La salita Friulana già supera l'estremo nei miei canoni con i quali valuto una salita.
Se la salita fosse una scienza, scalate del genere sarebbero una branca a se nella mia catalogazione. Vero è che in cascina non ho molti passi di cui vantarmi, ma sono più che convinto che salite che sfiorano l'estremo in termine di pendenza e di lunghezza non mi piaceranno mai più di tanto.

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gino Bartali




Posts: 1388
Registrato: Jun 2008

  postato il 31/03/2010 alle 15:46
Mi sa che è sbagliato il disegno della salita della Rep. Ceca

 

____________________
http://cicloblog.splinder.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 13/07/2010 alle 00:05
Originariamente inviato da billy1983

Un saluto a tutti i ciclowebbisti era un bel po di tempo che per motivi vari non passavo da queste parti!!
Chiedo scusa se ho aperto un forum che probabilmente sarà gia esistente ma avevo bisogno di alcuni vostri consigli e sono certo che qualcuno potra sicuramente aiutarmi.
E'anni che ho in programma di affrontare la salito dello stelvio e quest'estate finalmente ci riuscirò.
Ho visto che esiste la possibilità partendo da Prato di oltrepassare il Passo e affrontare poi il passo dell'Umbrail che scende in Svizzera e con un percorso ad anello riporta al punto di partenza.
Ho letto che pero la discesa dell'Umbrail è in parte sterrata! chiedevo se qualcuno di voi l ha già fatta e se è possibile passarci con la bici da corsa!! Grazie a tutti!! un abbraccio ai ciclowebbisti!!

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 13/07/2010 alle 00:06
Originariamente inviato da Andrea_Web

Originariamente inviato da billy1983

Un saluto a tutti i ciclowebbisti era un bel po di tempo che per motivi vari non passavo da queste parti!!
Chiedo scusa se ho aperto un forum che probabilmente sarà gia esistente ma avevo bisogno di alcuni vostri consigli e sono certo che qualcuno potra sicuramente aiutarmi.
E'anni che ho in programma di affrontare la salito dello stelvio e quest'estate finalmente ci riuscirò.
Ho visto che esiste la possibilità partendo da Prato di oltrepassare il Passo e affrontare poi il passo dell'Umbrail che scende in Svizzera e con un percorso ad anello riporta al punto di partenza.
Ho letto che pero la discesa dell'Umbrail è in parte sterrata! chiedevo se qualcuno di voi l ha già fatta e se è possibile passarci con la bici da corsa!! Grazie a tutti!! un abbraccio ai ciclowebbisti!!


Puoi andarci tranquillamente sia in salita che in discesa anche con la bici da corsa è molto ben battuta.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 13/07/2010 alle 00:27
Originariamente inviato da Andrea_Web

Originariamente inviato da billy1983

Un saluto a tutti i ciclowebbisti era un bel po di tempo che per motivi vari non passavo da queste parti!!
Chiedo scusa se ho aperto un forum che probabilmente sarà gia esistente ma avevo bisogno di alcuni vostri consigli e sono certo che qualcuno potra sicuramente aiutarmi.
E'anni che ho in programma di affrontare la salito dello stelvio e quest'estate finalmente ci riuscirò.
Ho visto che esiste la possibilità partendo da Prato di oltrepassare il Passo e affrontare poi il passo dell'Umbrail che scende in Svizzera e con un percorso ad anello riporta al punto di partenza.
Ho letto che pero la discesa dell'Umbrail è in parte sterrata! chiedevo se qualcuno di voi l ha già fatta e se è possibile passarci con la bici da corsa!! Grazie a tutti!! un abbraccio ai ciclowebbisti!!


Puoi andarci tranquillamente sia in salita che in discesa anche con la bici da corsa è molto ben battuta.

Confermo, nessun problema anche in discesa...
Se si vuol fare un giro con lo Stelvio "classico", è la soluzione migliore, naturalmente partendo da Prato. Dovrebbero essere un po' più di 60 km.

Per noi lombardi è un po' più difficile (in pratica bisogna fare i due versanti dello Stelvio... ), però qualche anno fa con un bel gruppetto l'abbiamo fatto: partenza da Bormio, discesa dell'Umbrail, S. Maria-Glorenza-Prato e di nuovo lo Stelvio (con sosta per pizza a Gomagoi...), infine discesone finale a manetta verso Bormio.

In tutto circa 100 km. e 3.000 m. di dislivello...

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 05/11/2010 alle 08:54
Qualche forumista ha mai fatto il M.te Crostis? Vorrei capire se merita o no...

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 05/11/2010 alle 16:34
Originariamente inviato da plata

Qualche forumista ha mai fatto il M.te Crostis? Vorrei capire se merita o no...


mah, guarda..abbiamo pedalato poche volte insieme, ma mi pare d'aver capito che tipo di personaggio sei sulla bici

conosco pressochè zero della Carnia, se non il solo l'anello Sella Valcalda-Zoncolan. Il Crostis non l'ho fatto, ma da come ne ho sentito parlare è la TUA salita, bella dal punto di vista panoramico, dura dura dura e con quella panoramica della vette in cima prima della discesa verso ravascletto che sembra che l'abbiano fatta apposta per te.

Sicuramente il nostro buon Doc Omland saprebbe dirti molte più cose di me

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 05/11/2010 alle 18:41
Originariamente inviato da robby

Originariamente inviato da plata

Qualche forumista ha mai fatto il M.te Crostis? Vorrei capire se merita o no...


mah, guarda..abbiamo pedalato poche volte insieme, ma mi pare d'aver capito che tipo di personaggio sei sulla bici

conosco pressochè zero della Carnia, se non il solo l'anello Sella Valcalda-Zoncolan. Il Crostis non l'ho fatto, ma da come ne ho sentito parlare è la TUA salita, bella dal punto di vista panoramico, dura dura dura e con quella panoramica della vette in cima prima della discesa verso ravascletto che sembra che l'abbiano fatta apposta per te.

Sicuramente il nostro buon Doc Omland saprebbe dirti molte più cose di me


Eheh, tu mi conosci decisamente bene!

Il fatto è che a metà luglio sarò in Friuli, a Udine, per una cosa totalmente estranea alla bici. Visto che però passerò lì la notte, pensavo, se ne avrò la possibilità, di portare la bici per farmi una sgambatina sulle montagne.

Ovviamente niente Zoncolan, per me il ciclismo su strada è tale finchè il 39x25 è sufficiente per portare a termine una scalata. Quindi ho pensato al Crostis... ho visto le foto, ed è un posto bellissimo. Poi ho visto l'altimetria, e devo dire che sembra proprio una di quelle salite che mi esalta, tipo il Mortirolo, intimo, difficile, ma mai impossibile.

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.1982470