Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > OT > Fatti di politica 2010
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  2    3    4    5    6    7    8  >>
Autore: Oggetto: Fatti di politica 2010

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 29/03/2010 alle 14:06
Originariamente inviato da Zanarkelly
Perdonatemi se mi butto anch'io nell'umorismo di bassa lega...

Direi che la definizione è piuttosto azzeccata...

Comunque, caro omonimo, siccome al peggio non c'è mai fine, rasségnati, sono quasi sicuro che la trota sarà pure eletta... e bestemmiare serve a poco in questi casi; forse sarebbe meglio qualche legnata (simbolica? ma no, anche effettiva... ) a chi ha la dabbenaggine di affidare la cosa pubblica, tramite il suo voto da sprovveduti, ad elementi del genere.

Inoltre, ti ricordo che in Lombardia ci abito pure io...

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 29/03/2010 alle 18:14
Alla luce delle prime proiezioni sembra che possa essere soddisfatto più il centrodestra che il centrosinistra che riesce a prevalere solo nelle regioni storicamente "rosse". Resta in bilico solo il Lazio, per il risultato lì bisognerà attendere fino alla fine dello spoglio.
Sono contento per la vittoria di Vendola, immagino che l'amico Grassi in questo momento stia già festeggiando...senti Marco, non è che si potrebbe clonarlo e mandarcene uno in Campania?

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 29/03/2010 alle 18:39
Sto guardando i risultati delle amministrative.

Sconfitta senza attenuanti (diciamo pure in####ta con vasellina arricchita di limatura di ferro) per il candidato del centro-sinistra qui in Veneto.

Vabbè che Zaia era strafavorito, ma iniziare la campagna elettorale con la frase ".... Galan comunque è stato un buon presidente .... " è da strateghi di primissima qualità.



Doppiato e staccato.




Coalizione da PdCI, SEL per finire all'IDV con una spruzzatina di lista autonomista che qui in Veneto fa tendenza.



Per fortuna non l'ho votato.



P.S.: sono curioso di sapere quali ca##te si inventeranno per dire che dopotutto è una sconfitta onorevole.

 

[Modificato il 29/03/2010 alle 18:44 by Slegar]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 29/03/2010 alle 19:23
Vedo che si sta profilando una netta vittoria del centro-destra in Campania e Calabria: chiedo agli amici forumisti campani e calabresi se questo risultato era previsto.

Visto dal nord l'eredità delle giunte uscenti era pesante ma dopotutto vedo che Niki Vendola in Puglia si sta avviando alla vittoria, probabilmente superando la maggioranza assoluta delle preferenze.


 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3235
Registrato: Sep 2005

  postato il 29/03/2010 alle 19:49
veneto era scontato,campania e calabria arrivano da gestioni disastrose, per il resto c'è stato un'astensionismo preoccupante, probabilmente dovuto alla colpa dell'intera classe politica che pensa più a urlare che a risolvere i problemi

 

____________________
Se si è ritirato Bewolcic si possono ritirare tutti...


Gianni



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 29/03/2010 alle 20:03
Sul risultato scontato nel Veneto sono d'accordo, ma c'è modo e modo di perdere.

Guarda questo è l'andamento circa delle percentuali nelle tornate elettorali del 2006, 2008, 2009 e 2010 (stimate):

FI+AN (poi PdL): 24%+12%, 28%, 28%, 24% (il passaggio da FI+An a PdL ha vaporizzato il consenso di una formazione come AN: alla faccia di Berlusconi che dice che la gente è con lui)

Lega: 12%, 27%, 27%, 35%

Ulivo (poi PD): 27%, 28%, 28%, 21%

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 29/03/2010 alle 20:09
Originariamente inviato da Slegar
chiedo agli amici forumisti campani e calabresi se questo risultato era previsto.


Quì in Campania il centrosinistra porta in "dote" la gestione Bassolino e per questo non era difficile prevedere una sconfitta, anche se non con queste proporzioni.
Probabilmente la candidatura De Luca era troppo arroccata sul territorio di Salerno e provincia (non è un caso che la mia città sia stata una delle poche con affluenza in crescita) e non è riuscita a permeare il più popoloso territorio napoletano, dove si decideva la partita.

Spero che questa sonora sconfitta sia l'occasione per azzerare tutte le cariche a livello regionale ripartendo da nuovi dirigenti capaci di rilanciare un centrosinistra ormai allo sbando.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 29/03/2010 alle 20:24
Il PD perde il 10% (!) ma il centrosx vince comunque in Emilia Romagna.

D'altronde la candidata del PDL ha avuto la bella pensata di uscirsene, sostendendo che andrebbe rivisto il discorso della sanità con massicce dosi di privatizzazioni, giusto nei giorni in cui Obama approvava la storica riforma americana.

A Reggio il primo degli eletti del PD è uno che fino a due mesi fa era il segretario provinciale CISL

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 29/03/2010 alle 20:30
eheheheh caro admim chi stava implodendo???????

si partiva da 11 a 2, poi nelle elezioni amministrative la sinistra è andata storicamente forte....però a me questa sembra un'altra batosta per la sinistra....
poi quello del Pd parla del 7 a 5, basta pensare che stanno vincendo in regionette come basilicata e umbria.....pensate al numero di persone guidate dal centrosinistra e quelle dal centrodestra....
vi sono rimaste 5-6 regioni, che si dicevano rosse.....pensate che in emilia romagna siete al 51% e questo dice tutto....

continuate con i gossip, d'addario, noemi e roba varia, poi giudici e roba varia....santorno e gentina varia.....ahahhahaah parlava di rivoluzione quel sinistrorsoooo
e pure in puglia avete perso, l'elettorato moderato palese + poli bortone è superiore.....
comunque se sarà confermato il piemonte sarebbe una vera e propria festa, per non parlare del Lazio...."ci ubriachiamoooo"

piemonte in parissimaaaaa
lazio 15000 voti avanti la Boninoooo speriamo nella provincia di frosinone....

 

[Modificato il 29/03/2010 alle 20:47 by danilodiluca87]

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 29/03/2010 alle 20:54
Originariamente inviato da danilodiluca87

eheheheh caro admim chi stava implodendo???????

si partiva da 11 a 2, poi nelle elezioni amministrative la sinistra è andata storicamente forte....però a me questa sembra un'altra batosta per la sinistra....
poi quello del Pd parla del 7 a 5, basta pensare che stanno vincendo in regionette come basilicata e umbria.....pensate al numero di persone guidate dal centrosinistra e quelle dal centrodestra....
vi sono rimaste 5-6 regioni, che si dicevano rosse.....pensate che in emilia romagna siete al 51% e questo dice tutto....

continuate con i gossip, d'addario, noemi e roba varia, poi giudici e roba varia....santorno e gentina varia.....ahahhahaah parlava di rivoluzione quel sinistrorsoooo
e pure in puglia avete perso, l'elettorato moderato palese + poli bortone è superiore.....
comunque se sarà confermato il piemonte sarebbe una vera e propria festa, per non parlare del Lazio...."ci ubriachiamoooo"

piemonte in parissimaaaaa
lazio 15000 voti avanti la Boninoooo speriamo nella provincia di frosinone....


Hahahahaha la parola "gentina" me fa mori'

Caro ddl87, a risultati definitivi faremo conti e analisi. Intanto mi pare che l'implodente col suo partito stia perdendo terreno rispetto alle stesse elezioni di 5 anni fa (per non parlare di quelle di 2 anni fa).

Considera pure che alle precedenti amministrative, l'Italia era reduce da 4 anni di governo Berlusconi, a 'sto giro solo da 2: sai quanti voti di protesta spostano 2 anni di governo Berlusconi?

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 29/03/2010 alle 21:06
Originariamente inviato da Admin
Caro ddl87, a risultati definitivi faremo conti e analisi. Intanto mi pare che l'implodente col suo partito stia perdendo terreno rispetto alle stesse elezioni di 5 anni fa (per non parlare di quelle di 2 anni fa).


ma dai lo sai benissimo che non si può guardare nelle elezioni amministrative il dato del partito Pdl perchè un dato privo di significato....ci sono 200 liste per ogni candidatoooo
comunque senza lista del Pdl stiamo pari in lazio, qualcosa di eccezionale....la sinistra non è andato come suo solito nelle elezioni amministrativee

ma dove sono quelli che criticavano la gestione del terremoto e facevano tanto i professori sulle bugie delle televisioni?????
vedete che fine ha fatto la pezzopaneeeeee....un buon 45%
ma tanto la colpa è della televisione che illude la gente con il terremoto, i rifiuti ecc.ecc......

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 1607
Registrato: Mar 2005

  postato il 29/03/2010 alle 21:07
Tra una sinistra che vuole scimmiottare la destra e una destra che é destra e sostanzialmente piú protezionista, l’elettore vota destra.

Per chi ha ancora qualche speranza, o meglio qualche illusione in questa asinistra, spero vivamente che essa non continui ad assumere i vari Blair, Unione europea ecc a modello da imitare.

La vittoria della lega e delle destre in generale va inserita proprio in questo contesto. In una fase di piena apertura dei mercati (dal centro alla periferia per quanto riguarda i capitali e dalla periferia al centro per quanto riguarda la forza lavoro o immigrazione) e guerra imperialista perpetua, la lega spinge sul lato piu ignobile della medaglia, ossia l'immigrazione. Tuttavia, il pd non é in grado, anzi non vuole perche é sostanzialmente d'accordo, puntare sul lato ben piú importante della stessa medaglia, ossia a) l'internazionalizzazione dei capitali funzionale alla decentralizzazione produttiva in zone a basso costo del lavoro e b) alla depredazione delle risorse naturali della periferia, causa prima della immigrazione stessa.
A mio avviso, tutti i partiti socialdemocratici hanno ben compreso che per mantenere lo standard di vita occidentale l'unica via praticabile é quella dell'imperialismo. Sebbene ai più possa sembrare un concetto desueto e o sinistroso, in termini ideologici é quello che più comunemente sentiamo appellare col termine globalizzazione. Tuttavia, quest'ultimo ha bisogno di una guida politica forte - di destra - per poter avere successo. Per gli aderenti a questo progetto, é necessario soffermarsi sul dito - gli immigrati - invece che alla luna - le politiche neocoloniali e liberiste che la causano.
E´necessario restringere i diritti dei lavoratori autoctoni se vogliono sperare di competere con gli immigrati (portati forzosamente al centro dalle guerre causate da noi) o scongiurare delocalizzazioni. E´necessario rafforzare i monopoli e gli oligopoli privati che a loro volta, ripristineranno i giusti equilibri tra capitale e lavoro, spazzando i residui di democrazia ancora (forse) presenti nei luoghi di lavoro. Insomma, é necessario porsi, senza se e senza ma, da una parte ben precisa, ossia la parte padronale. Non c’è piú spazio per alcuna mediazione, motivo fondativo della nascita dei partiti socialdemocratici.

Se questo quadro é accettato, la discrepanza tra l’asinistra e il suo 'popolo' non é più riconducibile a mere motivazioni psicologiche o soggettive: in termini più grezzi, non é "piccolo oggetto tondeggiante non troppo intelligente" il lavoratore o l'appartenente al ceto medio in via di proletarizzazione poiché vota destra. Il problema sta nella struttura economica che esige una determinata guida (alla faccia del libero mercato) politica per risolvere le proprie contraddizione interne. Questa politica, senza ombra di dubbio, sta a destra. O quantomeno sta in una determinata parte politica in grado di reprimere violentemente il lavoro, fare accordi con la criminalità per controllare il territorio e aprire i mercati (a scapito del lavoro) mentre al contempo addita il nemico esterno come causa di tutti i mali.
Qualcuno mi potrá dire che la colpa sta anche nel monopolio mediatico di Berlusconi. Vero. Peró come dimenticarci che il rincoglionimento generale del ‘popolo’ e il riflusso nel privato fu favorito in primo luogo del Pci, costretto, se davvero avesse fatto il suo mestiere, a comportarsi nella maniera indicata dal suo stesso nome.
Non ti preoccupare danilodiluca, tra un paio di anni i ‘feudi rossi’ passeranno a destra (ad ogni modo, se mi sai indicare la differenza tra cofferati o chiapparono e un sindaco leghista, sarei contento), per tua somma gioia. Continua a comportanti da tifoso incallito credendo ai falsi nemici che di volta in volta ti verranno propinati, mentre da dietro ti(ci) metteranno un bel palo nel cul.o schiavizzandoti(ci) e rendendoti(ci) poco piú che smimpanze addestrati ad obbedire.

 

____________________
I'm ipocrisy free

Io sto con Silvio che è
un gran furbacchione e con
la bellissima Oriana che ha
il coraggio di dire ciò che
tutti pensano ma nessuno dice
(si vocifera che la casalinga
di Voghera impallidisca
al suo cospetto).

---------------------------
Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°2

Anti Armstrong n°3
--------------------
Solo chi non ha paura di morire di mille ferite riuscirà a disarcionare l'imperatore

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 29/03/2010 alle 21:07
Il problema Marco è che il governo Berlusconi avrà pure finito la luna di miele con gli italiani ma l'alternativa è ben poca cosa e non sembra certo in grado di mettere a nudo quelle crepe che affiorano nel PdL (anche perché nel PD più che di crepe di parla di voragini).
La Lega si farà forte del risultato di queste amministrative in cui ha eroso sensibilmente il bacino di voti del PdL e questo sposta ancora più a destra l'asse della coalizione di governo, possiamo auspicare che questo antagonismo possa creare problemi a Berlusconi ma anche se così fosse, se la sinistra non si rinnova non sarà mai in grado di approfittare di una (improbabile) implosione del centrodestra.
Di questo passo i nostri figli un giorno si troveranno a scegliere tra due schieramenti contrapposti, il PdL e la Lega...brrrrr, rabbrividiamooo

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 1607
Registrato: Mar 2005

  postato il 29/03/2010 alle 21:11
Tra una sinistra che vuole scimmiottare la destra e una destra che é destra e sostanzialmente piú protezionista, l’elettore vota destra.

Per chi ha ancora qualche speranza, o meglio qualche illusione in questa asinistra, spero vivamente che essa non continui ad assumere i vari Blair, Unione europea ecc a modello da imitare.

La vittoria della lega e delle destre in generale va inserita proprio in questo contesto. In una fase di piena apertura dei mercati (dal centro alla periferia per quanto riguarda i capitali e dalla periferia al centro per quanto riguarda la forza lavoro o immigrazione) e guerra imperialista perpetua, la lega spinge sul lato piu ignobile della medaglia, ossia l'immigrazione. Tuttavia, il pd non é in grado, anzi non vuole perche é sostanzialmente d'accordo, puntare sul lato ben piú importante della stessa medaglia, ossia a) l'internazionalizzazione dei capitali funzionale alla decentralizzazione produttiva in zone a basso costo del lavoro e b) alla depredazione delle risorse naturali della periferia, causa prima della immigrazione stessa.
A mio avviso, tutti i partiti socialdemocratici hanno ben compreso che per mantenere lo standard di vita occidentale l'unica via praticabile é quella dell'imperialismo. Sebbene ai più possa sembrare un concetto desueto e o sinistroso, in termini ideologici é quello che più comunemente sentiamo appellare col termine globalizzazione. Tuttavia, quest'ultima ha bisogno di una guida politica forte - di destra - per poter avere successo. Per gli aderenti a questo progetto, é necessario soffermarsi sul dito - gli immigrati - invece che alla luna - le politiche neocoloniali e liberiste che la causano.
E´necessario restringere i diritti dei lavoratori autoctoni se vogliono sperare di competere con gli immigrati (portati forzosamente al centro dalle guerre causate da noi) o scongiurare delocalizzazioni. E´necessario rafforzare i monopoli e gli oligopoli privati che a loro volta, ripristinati i giusti equilibri tra capitale e lavoro, spazzeranno i residui di democrazia ancora (forse) presenti nei luoghi di lavoro. Insomma, é necessario porsi, senza se e senza ma, da una parte ben precisa, ossia dalla parte padronale. Non c’è piú spazio per alcuna mediazione, motivo fondativo della nascita dei partiti socialdemocratici.

Se questo quadro é accettato, la discrepanza tra l’asinistra e il suo 'popolo' non é più riconducibile a mere motivazioni psicologiche o soggettive: in termini più grezzi, non é "piccolo oggetto tondeggiante non troppo intelligente" il lavoratore o l'appartenente al ceto medio in via di proletarizzazione poiché vota destra. Il problema sta nella struttura economica che esige una determinata guida (alla faccia del libero mercato) politica per risolvere le proprie contraddizione interne. Questa politica, senza ombra di dubbio, sta a destra. O quantomeno sta in una determinata parte politica in grado di reprimere violentemente il lavoro, fare accordi con la criminalità per controllare il territorio e aprire i mercati (a scapito del lavoro) mentre al contempo addita il nemico esterno come causa di tutti i mali.
Qualcuno mi potrá dire che la colpa sta anche nel monopolio mediatico di Berlusconi. Vero. Peró come dimenticarci che il rincoglionimento generale del ‘popolo’ e il riflusso nel privato fu favorito in primo luogo del Pci, costretto, se davvero avesse fatto il suo mestiere, a comportarsi nella maniera indicata dal suo stesso nome.
Non ti preoccupare danilodiluca, tra un paio di anni i ‘feudi rossi’ passeranno a destra (ad ogni modo, se mi sai indicare la differenza tra cofferati o chiapparono e un sindaco leghista, sarei contento), per tua somma gioia. Continua a comportanti da tifoso incallito credendo ai falsi nemici che di volta in volta ti verranno propinati, mentre da dietro ti(ci) metteranno un bel palo nel cul.o schiavizzandoti(ci) e rendendoti(ci) poco piú che smimpanze addestrati ad obbedire.

 

____________________
I'm ipocrisy free

Io sto con Silvio che è
un gran furbacchione e con
la bellissima Oriana che ha
il coraggio di dire ciò che
tutti pensano ma nessuno dice
(si vocifera che la casalinga
di Voghera impallidisca
al suo cospetto).

---------------------------
Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°2

Anti Armstrong n°3
--------------------
Solo chi non ha paura di morire di mille ferite riuscirà a disarcionare l'imperatore

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 29/03/2010 alle 21:17
Originariamente inviato da W00DST0CK76
La Lega si farà forte del risultato di queste amministrative in cui ha eroso sensibilmente il bacino di voti del PdL e questo sposta ancora più a destra l'asse della coalizione di governo, possiamo auspicare che questo antagonismo possa creare problemi a Berlusconi ma anche se così fosse, se la sinistra non si rinnova non sarà mai in grado di approfittare di una (improbabile) implosione del centrodestra.


questa storiella ce la raccontano da anniii....ogni volta grande successo della lega.....ma poi?????
io ricordo quando la sinistra diceva non votate la lega "vogliono spaccare l'italia....la secessione garibaldi e compagnia cantando".....ed ora invece il federalismo lo vogliono pure loroooo

comunque in lazio la bonino vola 20 mila voti avantiiiii....noo nooo può vincere questaa......con la lista pdl la russa stava già mbriacoooooo

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 29/03/2010 alle 21:19
In Emilia il PDL perde (almeno nella mia provincia) circa quanto perde il PD. E'la Lega che sta crescendo ben oltre le (sue) più rosee aspettative.

Caro DDL, nei prossimi anni la sfida sarà tra un elefantiaco PD (che raccoglierà partiti, correnti, zoticoni, ammannellati, condannati, meschini, deficienti ... insomma, sarà come il PDL di adesso ) e una Lega che prenderà l'eredità di B. gestendola craxianamente: poltrone, prebende e via discorrendo.
E, soprattutto, visto che ormai non siamo più considerati l'eldorado nemmeno dagli extracomunitari, tornerà a concentrarsi sul suo primo amore: il terun.

Vedi tu.....

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 29/03/2010 alle 21:21
Originariamente inviato da pacho

Se questo quadro é accettato


Però a me pare un quadro dipinto da una prospettiva comunista, e non quindi assoluta.

Tu dici poi che la destra è l'unica via d'uscita per gestire questa fase storico-economica che hai perfettamente illustrato. Ma nei fatti ci sono segnali che suggeriscono altro, per esempio la crescente esigenza di una ri-pubblicizzazione di enti e servizi che erano stati privatizzati (pensiamo anche alle campagne per l'acqua libera, tanto per fare il primo esempio che mi viene in mente). In quest'ottica è impensabile nel medio termine una limitazione del potere delle multinazionali ad opera dei governi occidentali, in modo che si possa assottigliare l'enorme distanza
tra ricchi e poveri senza dover arrivare allo scontro tra civiltà?

asinistra


Bellissimo termine, se è un tuo parto complimenti. C'è l'a privativa e c'è pure il riferimento ai somari. C'è tutto, insomma, complimenti a te o a chi ha coniato il termine.

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 29/03/2010 alle 21:30
Originariamente inviato da W00DST0CK76

Il problema Marco è che il governo Berlusconi avrà pure finito la luna di miele con gli italiani ma l'alternativa è ben poca cosa e non sembra certo in grado di mettere a nudo quelle crepe che affiorano nel PdL (anche perché nel PD più che di crepe di parla di voragini).
La Lega si farà forte del risultato di queste amministrative in cui ha eroso sensibilmente il bacino di voti del PdL e questo sposta ancora più a destra l'asse della coalizione di governo, possiamo auspicare che questo antagonismo possa creare problemi a Berlusconi ma anche se così fosse, se la sinistra non si rinnova non sarà mai in grado di approfittare di una (improbabile) implosione del centrodestra.
Di questo passo i nostri figli un giorno si troveranno a scegliere tra due schieramenti contrapposti, il PdL e la Lega...brrrrr, rabbrividiamooo


Laddove l'alternativa è ben poca cosa infatti viene punita. Non so se in Piemonte la spunterà Cota, se sì avremo la conferma che non serve allearsi con l'UDC per arginare il centrodestra, serve invece fare cose di sinistra: laddove è successo, la sinistra rivince (non parlo di regioni rosse, ma non faccio nomi per scaramanzia ). Dove ha scimmiottato la destra, perde (terreno se non proprio le elezioni).

Intanto il voto di protesta si sposta. Verso la Lega; verso l'IDV, altro partito che esce rafforzato da queste elezioni (malgrado il pastrocchio campano); verso il M5S che in Emilia ha centrato un risultato straordinario, e col suo 3-4% sta influenzando pesantemente le cose in Piemonte: e francamente se la Bresso dovesse perdere proprio per i valsusini (grandi elettori di Bono) io godrei.

La sinistra deve fare la sinistra. Che oggi non significa necessariamente voler collettivizzare la produzione...
Se la sinistra fa la sinistra, se marca delle differenze dalla destra, se difende il territorio anziché bucare montagne e devastare valli, vince.

Poi, per tornare al discorso di Pacho, in Italia non è nemmeno questione di modelli economici a fare la differenza tra destra e sinistra. L'Italia di questi anni è un'anomalia riconosciuta a livello internazionale, quindi secondo me qui da noi le leggi socioeconomiche spiegano molto, ma molto resta su un altro piano (di cui sarebbe il caso di preoccuparci tutti maggiormente).

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 29/03/2010 alle 21:32
Originariamente inviato da danilodiluca87

...con la lista pdl la russa stava già mbriacoooooo


Tu invece non hai nemmeno aspettato i risultati per alzare il gomito

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 29/03/2010 alle 21:54
Originariamente inviato da Zanarkelly



...perchè io quando vedo queste cose non devo bestemmiare? Ditemelo voi.


Amico mio, inizia a prendere il calendario:

Bossi junior al Pirellone. Renzo Bossi è il "primo eletto della Lega" in provincia di Brescia. Lo ha annunciato il padre Umberto Bossi parlando con i giornalisti nella sede del Carroccio in via Bellerio. Alla domanda se il figlio poteva essere il suo delfino, in passato, Bossi aveva replicato: "Non vedete che è una trota?". Ora il ministro delle Riforme, soddisfatto per il successo elettorale della Lega, ma anche per quello personale del figlio, ha commentato: "Renzo è bravo e mi dà una mano, corre da tutte le parti e viene a tutti i comizi. Forse ha trovato la sua strada".
(www.repubblica.it)

Avrà anche trovato la sua strada, ma sarà capace di leggere i segnali stradali?

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 29/03/2010 alle 21:58
Sbaglio o Gheddafi dopo si è pulito la mano?

http://www.youtube.com/watch?v=x8-mjJPqJ54

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 29/03/2010 alle 22:00
A me questa vicenda del figlio pare la migliore assicurazione sul fatto che la Lega tra 20 anni possa essere solo un ricordo.

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 29/03/2010 alle 22:13
Io invece che la Lega durerà ancora per molto in quanto è ben radicata sul territorio del nord Italia, credo che invece tra 50 anni (e chi lo ammazza a quello), quando l'egocrate passerà a miglior vita, di Forza Italia e del PdL non resterà più niente, troppo legati alla figura del monarca.

Per quanto riguarda il PD...penso che quelli che hanno fatto la tessera 2010 potranno richiedere il rimborso di parte dell'importo pagato e non "goduto"

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 29/03/2010 alle 22:30
Intanto Vendola a Bari sta facendo un lungo discorso di autoinsediamento (autoinsediamento nel ruolo di candidato premier da contrapporre prossimamente a Berlusconi).

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 29/03/2010 alle 22:38
Originariamente inviato da Admin

Intanto Vendola a Bari sta facendo un lungo discorso di autoinsediamento (autoinsediamento nel ruolo di candidato premier da contrapporre prossimamente a Berlusconi).


Ovvio.

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 29/03/2010 alle 23:43
danzanoo le streghe, danzano le streghe di Gabry Ponte....
"nessuno può sfidare la volontà popolare"

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 30/03/2010 alle 00:08
Originariamente inviato da nino58

Originariamente inviato da danilodiluca87

cari giovani è proprio vero che ai comunisti piacciono le chiacchiere, vi voglio bene, ma è così....siete come tutti, a nessuno piace votare per chi è destinato a perdere.....quindi tante chiacchiere per mesi e mesi e poi alla fine per chi si vota?????
marione e don chisciotte per bonino, il vecchio franz che vota per il più destrorso di quelli di sinistra, con la presenza vera o falsa di rifondazione comunista.....
e tutto questo perchè???? per votare contro Berlusconi....e poi ti credo che non vincete mai le elezioni, con sta mentalità di pensare agli altri....
ma dico io come si fa a votare sinistra in campania????? perchè poi non essere coerenti e votare quel simbolo????? wooddd spiegamelo tu....

e per quello che ho detto vinceremo alla grande in campania e sarà un'impresa in Lazio....e voi continuerete a pensare a BERLUSCONI....

comunque per admin, hai visto la pubblicità di Palese su telenorba????? è spettacolare...."noi di sinistra siamo un popolo di chiacchieroni.....di sanità non capiamo niente" ahahahahahahah
ehhhh bhèèè devo dire che anche quella di Vendola è bella nello studio di Fittoooo

buon votooooo....io stavolta non votoooo


Nicolino, Nicolino,
vedo che anche tu a chiacchiere non scherzi.
Però, poi, in fondo saresti anche un buon compagno.
Non sei andato a Roma con gli altri 149.999 pagati per farlo (il 150.000esimo era Bossi che ha dichiarato essere l'unico a non aver preso soldi dal Cav.)per poter vedere la Milano-Sanremo.
Un punto a tuo favore.
Sei un ragazzo dai buoni sentimenti nonostante i tuoi tentativi stuzziconi.
Cambia squadra, non è la tua quella dove dici di militare.


Riporto su, che mi sa che non l'ha letto.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1669
Registrato: Sep 2008

  postato il 30/03/2010 alle 00:53
Insomma a bocce ferme, o quasi, mi sento di poter riconoscere che il centro-sinistra si è preso l'ennesima "refolata" elettorale.
Non se ne può più. A questo punto mi chiedo se sono io a non capire o ad aver frainteso la grandezza politica di Berlusconi.
Probabilmente hanno ragione i miei soci, quando dicono che siccome sono imprenditore (ebbene sì! appartengo alla categoria dei "padroni") devo votare a destra comunque, che "così il Berlusca ci abbassa le tasse". E io che, ingenuo, ribattevo: "Ma perchè, in questi anni ce le ha abbassate?" "No, ma lo farà, appena i giudici lo lasciano lavorare"... allora non avevo capito niente.

Adesso ho capito anch'io: devo lasciarmi andare, seguire la corrente, "quanto ha fatto l'Inter? 3-0? Vai!", "quanto stiamo? 7-5? grande Silvio", mi adagio nella melma tiepida, nel brodo primordiale, "nel fango affonda lo stivale dei maiali"

 

____________________
"Per aspera ad astra" Seneca o Eros Poli ... non ricordo

Ad imperitura memoria di quando, dal 4 al 14 marzo 2009, fu "Livello Sean Kelly",
queste stelline pose:

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1388
Registrato: Jun 2008

  postato il 30/03/2010 alle 02:05
Tutto o quasi secondo previsione
La crescita (ahime) della Lega e (per fortuna) dell'IDV, il calo del Pdl e sopratutto del PD, la perdita della Calabria, e della Campania, il teatrino finale dove tutti dicono di avere vinto ma non si accorgono che se una persona su 3 non è andata a votare in realtà tutta la classe politica esce con le ossa rotte
Rabbrividisco all'idea di un essere come Cota presidente di una regione, cosi come la Trota Bossi JR che entra in consiglio regionale
Per fortuna, fasci, leghisti e Berlusca me li tengo solo un mese, poi me ne vo in Spagna

 

____________________
http://cicloblog.splinder.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani
Utente del mese Febbraio 2009
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 2093
Registrato: Sep 2004

  postato il 30/03/2010 alle 02:51
Va bene fare qualsiasi analisi,la sinistra fa schifo, va bene tutto. Ma è pure vero che questo è, semplicemente, un paese di m.... , eternamente fascista e beota al punto da continuare a votare uno come quello, assolutamente inqualificabile, un'anomalia planetaria.
E non ti illudera Admin, il figlio di Bossi prenderà il posto del padre,votatissimo, in questo analfabetismo culturale, estetico, morale, civile di questo paese del caz..., vuoi che ci sarà risparmiata la Trota?

 

____________________
Verità e giustizia per Marco Pantani: una battaglia di civiltà.

Arcana loggia per il ripristino della civiltà dell'ordalia.

IO NON L'HO VOTATO.

IO CORRO DOPATO COME TUTTI.

"E' tutto alla conoscenza di tutti" Marco Pantani,1997 ( tempi non sospetti),parlando di doping in un'intervista televisiva con Gianni Minà.

Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping.

Hypocrisy free.

CAREFUL WITH THAT AXE, EUGENIO.



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2432
Registrato: Jan 2005

  postato il 30/03/2010 alle 03:33
Sarò scemo, s.tronzo, fottuto disilluso o quel che vi pare, ma io cerco sempre il lato comico, pure ai funerali.

------------------------------------------

Alcuni spunti dopo questa notte elettorale.
Partiamo dai dati? Il centrosinistra ha fallito, su tutta la linea. Quattro regioni perse, peggio di così francamente, era impossibile prevederlo (e infatti non l'aveva previsto nemmeno l'amico Guido, che, come al solito, ha fatto 13, 7+6). L'unico ad ammetterlo è stato Tonino, sì quello lì un po' indemoniato con gli occhi fuori dalle orbite quando parla di Silvio, mentre in prima serata Enrico Letta si affretta a sbandierare numeri e considerazioni che...contento lui.

L'occhio di bue è, chiaramente puntato, dopo settimane di silenzio, oltre la porta di Porta a Porta, dalla quale porta non entra nessuno però, son già tutti lì e, come al solito, hanno vinto tutti. Viva l'Italia! Numeri impazziti, ospiti impazziti, inviati impazziti, appalti truccati (parecchi pare), trapianti truccati, motorini truccati che scippano donne truccate ecc...

In studio il meglio: si gioca 2vs2, anche se a volte l'UDC è un po' come Grosso e Zebina piazzati nella difesa a quattro della Juve che, sono sì bianconeri, ma sanno contribuire alla grande alla causa degli avversari. Massimo Donadi (Italia dei Valori), Rosi Bindi (PD), Lorenzo Cesa (UDC) e Sandro Bondi (PDL), spesso solo a fare la parte del leone - insomma, voi ce lo vedete? - e a difendere a spada tratta, come un novello Alberto da Giussago, l'alleato padano, sempre più prepotente e percentuale all'interno della coalizione (?).

Brunone fa il maestro, ce li ha in pugno, poi però a un certo punto gli prende l'abbiocco, ostinato com'è nel voler riversare sull'innocuo Marzullo qualche quarto d'ora della censura ricevuta! A un certo punto li perde.
Bindi-Bondi, Bondi-Bindi, s'accende il duello. Avete tutti sognato di vederli combattere a colpi di crocifisso, ammettetelo carognoni! La Bindi non ha argomenti, Bondi nemmeno, però usa quelli di Berlusk.

Intanto la Polverini vince: ahò Renada! Cota è sempre in vantaggio, seppur calante, sulla Bresso, Emma vince Amici ma perde il Lazio (l'ho rubata questa, lo confesso), ma cosa decisamente più rilevante, su Facebook nasce la pagina "Provare imbarazzo per i piemontesi che hanno votato Roberto Cota" - siete fan, lo so - con terrificante foto del giovane rampollo verde.


Bindi e la Bondi si azzuffano, come i bambini, c'è chi giura d'averli visti fare le linguacce appena il maestro si girava verso gli schermi (eggià, niente plastico oggi!).

Dal Piemonte intanto arrivano, dopo epico scrutinio, i risultati delle ultime decisive sezioni. A questo punto fermiamoci un attimo. Andiamo ai numeri. S'è fatta l'1 intanto. Dieci ore di scrutinio. Considerando che le sezioni più numerose contano circa 900 elettori, vista l'affluenza inferiore ai due terzi, possiamo stimare un numero di schede compreso tra le 550 e 600 nei seggi affollati. 10 ore e mezza, 630 minuti, per 600 schede? Caspita, il prossimo che sparla dei dipendenti pubblici...

Dopo quasi 11 ore di attesa, mentre le lancette puntano spedite verso le due della notte, ecco che nell'angolo rosso appare la campionessa in carica, Merceeeedeeees...Bressooooooooo. Applausi, placcaggio (istigato da Vespa) ed eccola ai microfoni: undici ore di attesa e passione per dire..."chiederemo il riconteggio dei voti"?

"Mamma, la maestra ce l'ha con me!".

Ma il meglio deve ancora arrivare: con le lacrime agli occhi, e una valle in c**o, la zarina piagnucola e "farfuglia cosette al microfono" (cit. chi la indovina?). Un sussulto, non ci credo. Classe 44, insomma, una bella età ormai, un'esperienza politica alle spalle ormai lunghetta e..."non ci aspettavamo che il candidato di Grillo (secondo me non sa nemmeno il nome) prendesse così tanti voti". Ma insomma, benedetta figliola (cit. questa è l'imitazione di Cannavò, la indovinava pure Bondi con il suo impareggiabile sense of humor), tu davvero pensavi che la Valsusa, che gli amici NO TAV votassero te e non il Cota? Ahah, ma veramente credevi che avessero il desiderio insopprimibile di evitare d'essere trapanati da destra, concedendosi nudi e a 90 alle trivelle democratiche?

"Ricontiamo i voti", gran bella uscita di scena, yeah! Rock 'n' Roll!

E lui dov'è? Scortato stile divo Hollywoodiano arriva in diretta, da Vespa che ormai ha un sonno bestia, menomale che domani non fa il primo a Mirafiori. Difficile pensare a inizio più infelice del solitamente pacato avvocato novarese. Accolto al grido di "chi non salta comunista è", peraltro inutile perchè i pochi che son rimasti non hanno più l'età per la ginnastica, il ragazzotto si monta la testa. E' gasato, ha più sonno di Vespa, e si vede, "Li abbiamo mandati a casa, sono loro che al massimo ci hanno tolto i voti". Massì dai, ricontiamoli tutti, va a sapere che non vince Rabellino con un gol in fuorigioco allo scadere.

La Bresso ri-piagnucola un po' e Cota ri-straparla per non essere da meno, mentre Bondi e Bindi, mai domi (Vespa, impara!) promettono di non farsi più amici, di chiamare il cuggino che è alto 2 metri e largo quasi 3, lo zio con il randello e il fratello che c'ha il motorino truccato, minchia oh!

Ma quando la caciara sembra prendere il sopravvento eccolo, mentre mezza Italia si chiede cosa caspita deve combinare Berlusconi per perdere voti, piccolo piccolo, smunto, bianchiccio, il fassino dell'IDV, Massimo Donadi fa tripudiare l'Italia insonne tutta. Un lampo di vita, si ridesta dai suoi pensieri troppo alti e scollegati e comunica deciso al cappellano del PDL: "Puoi tornare a cuccia a Palazzo Grazioli". Bondi è sgomento, incredulo, spaesato. No! Panico, terrore.
"Maestra l'hai sentito?" Si alza anche (e voi sempre pronti a dire che non fa nulla senza l'ordine del padrone, malpensanti!), per dimostrare che Cesa, che nel frattempo si sarà addormentato sulla poltrona, non gli aveva fatto lo scherzetto della carta moschicida sotto le sante chiappe. TRIPUDIO, sicuramente la migliore della serata, chi se l'è persa la cerchi su Youtube, subito!

Intanto, alle ore 3:09 del 30 marzo 2010, mente in Piemonte mancano ancora i risultati di 6 sezioni (ma questi non hanno niente da fare a casa?), il risultato che più sbalordice sotto la Mole si delinea con nitidezza incredibile.
La lista FORZA TORO, in appoggio al collezionatore di disperati Rabellino, ha collezionato 3.319 voti! Più di quelli che fino a domenica mattina si dichiaravano tifosi della Juve!


edit delle 3:21.
FORZA TORO sale a quota 3.324 voti!

 

____________________
Eugenio Vittone, EROE DEL GAVIA

E' famosa la risposta che George Leigh Mallory diede ai giornalisti che gli domandavano perchè volesse andare sull'Everest. "Perchè c'è", disse semplicemente.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 30/03/2010 alle 07:54
Come pensava la Bresso che ogni due per tre va a legnare i valsusini di poter vincere?! Non ha mai difeso la sua terra dalle trivelle, la sua terra si è rivoltata contro di lei.
E la Bonino? Beh lei vuole distruggere lo statuto dei lavoratori, si si decisamente sinistra.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 30/03/2010 alle 08:53
Originariamente inviato da EugeRambler
....

Euge, ti ho mai detto che hai un certo talento?


Solo un piccolo infortunio:
come un novello Alberto da Giussago...

E questo chi è, quel mio amico che abita vicino alla Certosa di Pavia?


PS: Mizzeca, la lista "Forza Toro" esiste davvero, pensavo fosse un parto della tua fantasia...

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 30/03/2010 alle 09:03
Originariamente inviato da Laura Idril

Come pensava la Bresso che ogni due per tre va a legnare i valsusini di poter vincere?! Non ha mai difeso la sua terra dalle trivelle, la sua terra si è rivoltata contro di lei.
E la Bonino? Beh lei vuole distruggere lo statuto dei lavoratori, si si decisamente sinistra.


Infatti l'unica vittoria "originale" del csx è stata in Puglia.
Ho l'impressione che l'unica possibilità futura per il centrosinistra è che NON si presenti alle prossime politiche lasciando unica forza in concorrenza a quelli che governano il Movimento di Grillo (che io non ho votato, tanto per non fraintendere, ho votato Federazione della Sinistra).
Poi, se del caso, si ripresentano la volta successiva.
E' ovvio che non lo faranno, non ci possono arrivare.
Però non immagino altra strada praticabile.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 30/03/2010 alle 09:09
Prima di tutto l’Italia è un paese che segue come nessuno il singolo. Nel bene e nel male. È un dato sociologico, non una sensazione. Okay, è risaputo, vergognoso, da presa per il fondoschiena quando si va all’estero, ma è un dato: puoi mettere tutta l’occupazione dello Stato che vuoi e tutte le volgarità da dittatore più fascista d’un fascista, ma quel soggetto prende i voti. Addirittura nel suo interno, chi può contrastarlo, è sinonimo di licenza media acquisita con corsi speciali per post trentenni che han bisogno di quello straccio per lavorare.
Dall’altra parte, non c’è un leader e si vede con costanza dal 1984. Ma proprio perché l’italiano segue un singolo che si eleva sugli altri, se vuoi avviare un processo che cambi quel poco che contano i segni (non le realtà strutturali di paese marcatamente conservatore e miope), devi dotarti, anche a mancina, di un leader che sia tale. Non è facile, perché il processo di fichi secchi così opportunamente tornito e laccato da un involucro intellettuale di quell’intellettualismo da esplosione anale nella sostanza, così ben recitato da un giornale dal titolo-sunto di paese che solo in apparenza non ha monarchia, impedisce di fatto la crescita di embrioni di soggetti con attributi.
Ma quando c’è qualcosa che vada in questa direzione, anche a mancina, si vince. Ed allora è possibile che un tipo, brutto, finocchio, con la “s” e la “z” suonate come i paperi dei cartoni animati, ma con la dote della sincerità su se stesso prima di tutto, sulla giusta interpretazione dei fatti, dei problemi e la volontà di aggredirli pur fra le mille difficoltà, sia l’unico capace di vincere, nel coacervo di miopie così ben coordinate da quel penoso intellettual giornalaccio fondato nel ’76. Soprattutto è l’unico che può dirlo e l’unico ad averlo fatto partendo da anni di governo, in luoghi dove la gente non vota per tradizione a mancina, tappandosi la bocca, le orecchie ed il naso. Il resto è ciccia. E per chi ancora spera di cacciare il padrone di questo paese, non per sopraggiunto trapasso di quei 64 elementi chimici che compongono un corpo umano, non resta che partire da lì, da quell’intelligente ed onesto omino dalla pelle olivastra, che tanto ricorda Calimero senza guscio. Ed a marchio d’ottimismo, c’è una sostanza: non è uomo nato o sostenuto dalle sponde di quei putridi fogli inventati da una delle fecce sostanziali più grandi della nostra storia, alla cui elevazione non val di certo il tornirsi di barba bianca ben curata.
Calimero di Beri, grazie di esistere!

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 30/03/2010 alle 09:33
Ieri sera, purtroppo, mi son dovuta addirittura accorgere che Bonaiuti diceva una cosa vera, cioè che la vittoria di Vendola è una sua vittoria personale perchè se era per il PD lui in Puglia non c'era! Ecco dove è fallita tutta la linea del PD, dava addosso all'unico candidato decente che avevano!

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 30/03/2010 alle 10:08
Originariamente inviato da Laura Idril
Ecco dove è fallita tutta la linea del PD, dava addosso all'unico candidato decente che avevano!


Il questo c'è tutta l'essenza del PD (che ormai è acronimo di Pseudo Destra), sono talmente abituati a perdere da avere ormai un rapporto quasi morboso con la sconfitta...una specie di sindrome di Stoccolma.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2259
Registrato: Apr 2007

  postato il 30/03/2010 alle 11:02
Volevo congratularmi con Beppe Grillo per la splendida vittoria di Cota in Piemonte.

Oltretutto Cota è un candidato di indubbia caratura, non è il leghismo pragmatico e da bar sport di Zaia. Dietro a Cota ci sono dei valori, il cattolicesimo tradizionalista, l'identità etnica, tra i suoi padrini ci sono personaggi del calibro di Borghezio, gente che ha scritto delle pagine memorabili nella storia del leghismo italiano.

Insomma, voglio dire che Grillo e i suoi arguti sodali hanno visto giusto nel puntare su quello che sarà un grande presidente per una regione che finalmente si potrà emancipare dal tetro e ripetitivo stereotipo di capitale dell'antifascismo italiano, dei Leone Ginzburg, Vittorio Foa ecc. ecc. Un'immagine che potrà forse ancora commuovere qualche vecchio nostalgico, ma che pesava ormai come una palla al piede per una regione che vuole guardare al futuro con ottimismo .
Con Cota inizia finalmente il ventunesimo secolo.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 30/03/2010 alle 11:12
No caro Peek ringrazia la Bresso e la sua TAV se ha perso, ringraziala di cuore: lo fanno i valsusini ogni giorno con l'esercito che li mena dalla mattina alla sera perchè vogliono difendere la loro terra.
Quelli del PD sono capaci di non vedere MAI le loro colpe, è sempre colpa di qualcun altro, mai colpa loro.
E' colpa di Silvio che ha le televisioni (però quando erano su loro non hanno mai risolto il conflitto di interessi)
E' colpa di Grillo e dei NO Tav e adesso Cota farà la Tav (però mi pare che fosse la Bresso e Chiamparino a volerla)
Adesso metteranno l'acqua privatizzata (però era Chiamparino che la voleva e solo grazie all'intervento dei cittadini questo non è stato possibile)
Impari il PD ha guardare quello che ha sbagliato, basta dare sempre la colpa a qualcun altro.

 

[Modificato il 30/03/2010 alle 11:15 by Laura Idril]

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 30/03/2010 alle 11:42
L'unica cosa saggia che può fare il PD è di sciogliersi .
Ma anche l'IDV e la FedSX .
E ricostituire un soggetto completamente nuovo (partendo dalle facce, ovviamente).

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 30/03/2010 alle 11:57
Originariamente inviato da nino58

L'unica cosa saggia che può fare il PD è di sciogliersi .
Ma anche l'IDV e la FedSX .
E ricostituire un soggetto completamente nuovo (partendo dalle facce, ovviamente).


ancora? No, basta.
A questo punto iberniamoli e tiriamo fuori quando B. si toglierà dalla scena politica, ma un altro soggetto politico e con i bla bla che ne seguirebbero sarebbe peggio

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 30/03/2010 alle 12:06
Originariamente inviato da Carrefour de l arbre

Originariamente inviato da nino58

L'unica cosa saggia che può fare il PD è di sciogliersi .
Ma anche l'IDV e la FedSX .
E ricostituire un soggetto completamente nuovo (partendo dalle facce, ovviamente).


ancora? No, basta.
A questo punto iberniamoli e tiriamo fuori quando B. si toglierà dalla scena politica, ma un altro soggetto politico e con i bla bla che ne seguirebbero sarebbe peggio


Allora teniamoci questi, se pensi sia meglio.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 30/03/2010 alle 12:13
Credo che se non si sciolgono loro, nel giro di 2-3 tornate elettorali si scioglieranno da soli come neve al sole, così alle successive elezioni, quando passeranno dal 9 al 10%, potranno dire di essere in crescita.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2259
Registrato: Apr 2007

  postato il 30/03/2010 alle 12:19
Primo: Chiamparino non è la Bresso, la diversa qualità dei due personaggi si è manifestata in più di un'occasione;

Secondo: lo hai detto tu, adesso Cota farà bellamente la Tav e non manderà gli operatori sociali per persuadere i valsusini;

Terzo: se i valsusini vogliono manifestare contro la Tav facciano una lista anti Tav, rendano visibile la loro battaglia e non ne affidino il simbolo a un imbonitore di folle che non è nulla più che l'altra faccia del berlusconismo;

Quarto: del Pd non me ne fotte nulla; nella regione in cui vivo ha perso 7 punti che si sono presi i grillini e il mio commento è: sticaz.zi. Al di là del fatto che sono il 7% dei voti gettati letteralmente nel nulla, il fatto che li abbia persi il Pd mi lascia del tutto indifferente, l'importante è che non vinca anche qui chi mi vuole privatizzare la sanità, la scuola, chi predica il razzismo e l'omofobia, chi eleva la menzogna e la compiacenza a norma del vivere.

La politica è responsabilità, ognuno si prende la propria, ma richiede anche un po' di intelligenza, capire la differenza delle situazioni e le loro conseguenze. Capire che c'è differenza tra un'elezione a doppio turno e una a turno secco, che ci sono momenti nei quali si possono prendere dei rischi e altri nei quali è meglio evitare il peggio.

Se dopo attenta riflessione - che non credo sia pane quotidiano per un movimento demagogico guidato da un miliardario - decido di votare per la lista Grillo in Piemonte, allora ... evviva Cota !!!






 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2259
Registrato: Apr 2007

  postato il 30/03/2010 alle 12:23
Della serie magre consolazioni ...

Brunetta certamente trombato alle comunali di Venezia, Castelli molto probabilmente trombato alle comunali di Lecco ...

 
Edit Post Reply With Quote
<<  2    3    4    5    6    7    8  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.3955081