Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Doping e Antidoping 2010
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4    5    6    7  >>
Autore: Oggetto: Doping e Antidoping 2010

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 30/01/2010 alle 14:52
Originariamente inviato da danilodiluca87

Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da luke
Per l'ennesima volta mi pongo il dubbio sulla validità dei controlli, visto che i risultati dei test svolti (in precedenza e su altri atleti) in più laboratori hanno dato risultati discordanti. Chi vivrà vedrà (e qui mi tocco ).

Quali risultati discordanti ?

Lui....il mito, l'inarrivabile.....Daniloooooooo Di Lucaaaaaaaaaaa

Come no.
Per i primi giorni si puo' tirare fuori quella balla poi dopo un po bisogna prendere in mano le proprie responsabilita'.
Cosa che sta facendo Di Luca (non certo peggiore di altri) , ancora un annetto e lo rivedrai in corsa (magari con nuove importanti vittorie)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 30/01/2010 alle 17:01
L'unico aspetto non chiarissimo è quello dell'allattamento: diamo per scontato che una madre allatti oppure sappiamo per certo che Vania Rossi allatti il bambino?
Non è così scontato, perlomeno mia madre non aveva latte naturale e ha dovuto ricorrere a quello in polvere.

Se comunque dovesse essere confermato il fatto che Vania Rossi abbia fatto ricorso al cera durante l'allattamento saremmo davvero davanti ad una meschinità e un livello umano così infimo da lasciare senza fiato; questo, indipendentemente che un qualche medico l'abbia rassicurata e, ovviamente, al netto delle ridicole possibilità complottistiche.

Stiamo diventando delle macchiette peggio di Berlusconi.

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1332
Registrato: Mar 2005

  postato il 30/01/2010 alle 17:15
Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da luke
Per l'ennesima volta mi pongo il dubbio sulla validità dei controlli, visto che i risultati dei test svolti (in precedenza e su altri atleti) in più laboratori hanno dato risultati discordanti. Chi vivrà vedrà (e qui mi tocco ).

Quali risultati discordanti ?


Non voglio fare l'avvocato del diavolo ma allora a questo punto se mettiamo in dubbio la validità dei controlli lo dobbiamo fare anche quando un atleta è negativo....

 

____________________
http://www.stefanobertolotti.com

Il tempo del commentatore onniscente è finito. C'è sempre un lettore - spesso, un migliaio di lettori - che su un dato argomento ne sa più di noi. Dargli spazio e ascoltarlo non è demagogia, nè sfruttamento. E' buon senso. (Beppe Severgnini)

Sono come un ginecologo: lavoro dove gli altri si divertono

Non è importante quello che si scrive ma quello che leggono gli altri

Ci sono tre tipi di giornalisti: quelli che si sorprendono delle cose che succedono, quelli che aspettano che le cose succedano e quelli che fanno succedere le cose

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Luison Bobet




Posts: 786
Registrato: Jan 2006

  postato il 30/01/2010 alle 17:41
Originariamente inviato da Maracaibo

Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da luke
Per l'ennesima volta mi pongo il dubbio sulla validità dei controlli, visto che i risultati dei test svolti (in precedenza e su altri atleti) in più laboratori hanno dato risultati discordanti. Chi vivrà vedrà (e qui mi tocco ).

Quali risultati discordanti ?


Non voglio fare l'avvocato del diavolo ma allora a questo punto se mettiamo in dubbio la validità dei controlli lo dobbiamo fare anche quando un atleta è negativo....


Perchè, ho forse detto il contrario? Mi pare alquanto strano che le stesse analisi, svolte in laboratori differenti, diano esito differente. Mi sembra strano che i controlli a sorpresa non siano uguali per tutti. Mi ricorda un pò l'autovelox: funziona, ma in base alla velocità programmata e, soprattutto, se è acceso o meno....

 

____________________
L'opzione antifascista resistenziale è l'unica via maestra.
Ovunque. (nino58)

Club anti Schleck, iscritto n. 1.

Verità e giustizia per Marco Pantani

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 1607
Registrato: Mar 2005

  postato il 30/01/2010 alle 18:34
Dov'erano i giornalisti scafati all'inizio degli anni '00 - per citare l esempio piu eclatante - quando anche i sassi sapevano che un noto velocista sul viale del tramonto era risultato positivo a diversi controlli? Se il compito é quello di denunciare i complotti, (la giustizia a orologeria e/o persecuzione giudiziaria..) basati sul fatto ceh alcuni vengano beccati e altri no, perché si fa finta di nulla anche quando ci sono concreti elementi - ben piú evidenti delle farneticazioni sugli inviti/non inviti al Giro dato che Zomegnan fa giá quel che gli pare - per portare a galla 'il complottone'?

Se dovessi venire beccato dall'autovelox (per rimanere sull esempio di scuola citato) mi incaz.zo e posso sindacare che sia assurdo che ci sia il limite dei 50 in uno stradone magari disabitato, largo 25 metri e completamente rettilineo. Ma non mi lamento solo meschinamente ed individualmente del fatto che io sia stato beccato mentre al figlio del mafioncello del paese han tolto la multa perche il padre conosce i vigili. Se mi sento dalla parte del giusto e magari ho qualche elemento, cerco prima di dimostrare che l autovelox posizionato in quella posizione sia assurdo, e solo in un secondo momento che la giustizia non é uguale per tutti (grazie al cazz..), basandomi sul fatto concreto e reale del figlio del mafioncello.

Qui abbiamo posto che l'autovelox sia stato posto in uno stradone largo,ecc. Se invece l autovelox fosse stato posto in una zona effettivamente pericolosa vicina ad una scuola e ci passo a velocitá spropositata e mi becco la multa, sto zitto e pago la multa. Se al figlio del mafioncello del paese gliel'hanno tolta, potrei passare direttamente alla seconda fase: qualora avessi un benché minimo elemento in mano per sputtanarlo, lo sputtano per dimostrare che l uguaglianza davani alla legge é una cagata pazzesca, per dirla alla fantozzi. Ma i nostri eroi scafati, anche quando ci sono questi elementi, non fiatano anche nel caso paragonabile alla seconda storiella.

Io dico solo una cosa: che se faccio alcune scelte di vita e mi beccano, non mi dissocio e/o faccio la vittima. Con dignita, come ho sempre fatto quando mi hanno segato a diversi concorsi, si ingerisce il rospone sapendo che davanti ti trovi gente che non permetterá mai che vadano avanti anche coloro che non si conformano al sistema. E non rinnego certo, se non dovessi passare il concorso, che abbia determinate idee, faccia determinate cose e cosa pensi di loro. Ció che posso fare é travestirmi da personcina perbene e/o omologata, andare al concorso, dire alla commissione le quattro cazza.te che vogliono sentirsi dire e sperare che non ti beccano. Se tutto va liscio, vuol dire che hai giocato il jolli, ti togli la giacchetta, ti rimetti l'eskimo e continui a fare quel che ti pare. Se ti va male e ti beccano, gli fai il dito medio in faccia, giri i tacchi e torni a casa. Ma non ti metti a piangere che loro sono stati ingiusti, ecc.
Come ho detto altre volte: la solidarietá la si da a chi se la merita. A volte, é meglio una bella dose di indifferenza.

ps:ti ringrazio delle belle parole di prima.

 

[Modificato il 30/01/2010 alle 18:42 by pacho]

____________________
I'm ipocrisy free

Io sto con Silvio che è
un gran furbacchione e con
la bellissima Oriana che ha
il coraggio di dire ciò che
tutti pensano ma nessuno dice
(si vocifera che la casalinga
di Voghera impallidisca
al suo cospetto).

---------------------------
Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°2

Anti Armstrong n°3
--------------------
Solo chi non ha paura di morire di mille ferite riuscirà a disarcionare l'imperatore

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 522
Registrato: Dec 2004

  postato il 30/01/2010 alle 22:37
Originariamente inviato da nino58

Originariamente inviato da tobia

Originariamente inviato da cepichoro

Originariamente inviato da cepichoro


Ma questo presunto complotto che scopo avrebbe? Lei non ha così tanta visibilità, non da fastidio a nessuno… fare tutto questo per far fuori la Flaminia?
Fino a pochi giorni fa si diceva che il Team di Marrone avesse la certezza di un invito, non a caso i ragazzi seguiti da Maini nei giorni scorsi avevano provato le tappe più impegnative del Giro.
Negli ultimi giorni, invece qualcuno mi faceva notare che per la Flaminia al prossimo Giro non ci sarebbe stato posto. Infatti, al Giro potremmo vedere tra la partenti la Vacansoleil e la Skil Shimano, due squadre di matrice olandese… e guarda caso quest’anno il Giro parte dall’Olanda! In più a quanto pare dopo la defezione della Euskaltel si preannuncia l’ingresso di una professional spagnola… perché per una questione di marketing il Giro ha bisogno di visibilità anche in Spagna!!! (Xacobeo Galicia 2009 docet).


Far fuori Vania in un ipotetic complotto significa attaccare sia Riccardo Riccò che il fratello Enrico, entrambi del Team Flaminia. Ecco un movente valido per poter far fuori la squadra dai giochi!!!

E guarda caso i controlli sono stati fatti tutti in Italia! Che sia un affare sporco "nostrano"??? Vania, io credo in te


Secondo te bisogna creare un complotto per far fuori la flaminia dal gir quando non è mai stata invitata????
Hanno Riccò sotto contratto che è ancora squalificato, e a maggio la squalifica sarà finita da appena due mesi, quindi basta dire che "non è gradito" e in più la Flaminia ha avuto la positività di Biondo nel 2009.


E allora ? Biondo è squalificato, Riccò avrà scontato la squalifica.
Se il tasso tecnico dei corridori è fra i migliori ventidue delle squadre che vogliono partecipare, è giusto che partecipi.
A meno di esclusioni "politiche"; non uso il termine "etiche" perchè assolutamente improprio.


va be...non hai capito proprio il discorso...nessuno a parlato di tasso tecnico o altro...
dicevo che se non vogliono invitare la flaminia...hanno già 2 cose a cui si possono attaccare...senza dover creare dei complotti!!!!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 30/01/2010 alle 22:57
Sono d'accordo con te.
Infatti ho detto che motivi di esclusione di ordine tecnico non ce ne sono.
Quelli che verrebbero tirati fuori sarebbero esclusivamente di ordine "politico".
Cioè pretesti "etici" per negare valori tecnici.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani
Utente del mese Febbraio 2009
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 2093
Registrato: Sep 2004

  postato il 31/01/2010 alle 11:53
Cavolo, posso non condividere la sorte con Admin e sottrarmi al fare da bersaglio al solito giochino del dipingere come idioti con l’anello al naso quelli che pensano( come me , Admin e altri) che “ non tutto è come sembra”?
Due brevissime premesse: 1) stavolta non sono d’accordo del tutto con Admin; 2) Quello che Pacho racconta di sé merita un rispettoso, solidale, affranto silenzio.

Anche per la positività di Vania Rossi valgono le premesse solite, che riassumo brevemente per dire altro: non possono beccare tutti, quindi c’è la lotteria dei sommersi e dei salvati. Stavolta è toccato a lei: sommersa, avanti un altro.
Tutto ciò non combatte il doping , ma lasciamo stare.
Non ci sono regole uguali per tutti gli sport ( Cannavaro,esempio, per la regola della presunzione di colpevolezza dello sport doveva essere deferito, convocato in procura Coni e poi doveva dimostrare la sua innocenza. Invece è stata data come presupposto l’innocenza, è corso Torri omaggiante a Torino ecc.) e non ci sono regole uguali nello stesso sport ( vedi i diversi destini di quelli di cui si conoscono i nomi dell’OP).
Regna l’arbitrio e la legge del più forte che, ovviamente, rinforza il sistema.
I controlli del Cera non sono validati e nessuno sport li accetterebbe e, infatti, non li fanno ( rari anche i controlli ematici).

Detto ciò ( che è il presupposto della positività di Vania Rossi) non è che dietro ogni positivo c’è un complotto, il sistema funziona per inerzia, date le premesse non è che ogni volta serve che ci sia un motivo recondito,una riunione segreta, un fine innominabile. I CAPRI ESPIATORI SONO RARISSIMI, altrimenti non ci sarebbe bisogno di loro, basta leggere Girard che ha studiato profondamente questa figura. Non è che ogni multato per divieto di sosta sia un capro espiatorio,
Io credo che Vania Rossi sia risultata realmente positiva al controllo, penso che, se non ho torto, se le controanalisi non mi smentiranno, si sia dopata perché, semplicemente, il doping sta allo sport professionistico o para professionistico o mimesi del professionismo, esattamente come l’allenamento.
Se non è cera è un’altra cosa.
Se fosse veramente positiva al Cera, penso sia anche un cortocircuito mentale: hai un marito che sta tornando, dopo una squalifica per positività al cera con arresto e sputtanemento, dopo che ha dovuto fare il nome di un compagno per rimediare lo sconto, ma, cavolo, dedicati alla cura del figlio piccolissimo e lascia perdere, lo sport non ne subirà un colpo mortale dalla tua assenza e tu metti al riparo te stessa e il bambino ( al marito ci pensi il suo dàimon). Tanto lo sai, perché vivi da sempre nello sport, come vanno le cose. Compreso il doping e l’estremizzazione nell’uso del corpo.
Avevano ragione i greci: la hybris, la dismisura, il “ posso fare tutto” fanno raccogliere tempesta.
E per favore, MA QUI IL DISCORSO E’ GENERALE E NON RIFERITO A VANIA ROSSI, lasciamo stare la retorica della mamma che ama infinitamente e senza ambiguità che è, appunto, luogo comune infondato.
In realtà il caso di Vania Rossi mette in luce come la cultura della prestazione, la leggerezza nell’usare tutto, l’atrofia del sé, il dominio della scienza e della tecnica, l’incoscienza , la schiavitù al sistema siano, sempre di più, inscindibili anche dallo sport.
Anche quando una potrebbe farne a meno.
E li potete squalificare, radiare, tagliare la mano destra, quello che volete, il sistema, di cui sono schiavi, rimarrà immutato perché non è MAI messo in discussione e nemmeno capito.
Se non ci si mette in testa che il problema non si risolve con la repressione dello schiavo, non stupiamoci dei prossimi, clamorosi, casi di doping nell’unico sport che fa i controlli.

Poi c’è Riccò. Che io vedo davvero in pericolo e il pericolo è lui stesso. Spero di sbagliarmi, spero che certi personaggi ( quelli della Cayenne portata a un Pantani che tentava di guarire, su richiesta di Marco, ovvio, ma dire sempre sì, blandire ecc. sono colpe gravi) li abbia allontanati davvero, che si avvii a una saggezza che non lo esponga a tutti i venti. Spero ma non è che ne sia convinta.
Ovviamente non sono d’accordo sul linciaggio pubblico su tuttobiciweb, qualche commento sarcastico, qualche sms perfido l’abbiamo fatto tutti, credo, ma in pubblico, TUTTI devono essere rispettati.
Dai retta, Pacho, Riccò è solo un povero ricco.

Infine: Mutu non c’entra nulla. E’ risultato positivo all’unico ( o quasi) doping che si scopre nel calcio (cocaina, la pillola dimagrante).
Quel gran genio di Mourinho, ho letto ( se non ricordo male l’articolo di repubblica di qualche giorno fa), fece fare un test nella squadra inglese in cui stavano ( Chelsea?) e venne beccato. Poi la squadra ci guadagnò parecchio dalla vendita alla Juve (?) e Mutu, ovviamente, rimase vittima della enorme crescita di denaro, gratificazioni, vortici mondani non accompagnati da crescita in sapienza, un caso banale.
Nessuno penserebbe di coprire Mutu con Vania Rossi , non frega nulla a nessuno di lui ( il Chelsea lo rovinerà economicamente, pare), è un frammento inutile e rovinato, lo show continua.

 

____________________
Verità e giustizia per Marco Pantani: una battaglia di civiltà.

Arcana loggia per il ripristino della civiltà dell'ordalia.

IO NON L'HO VOTATO.

IO CORRO DOPATO COME TUTTI.

"E' tutto alla conoscenza di tutti" Marco Pantani,1997 ( tempi non sospetti),parlando di doping in un'intervista televisiva con Gianni Minà.

Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping.

Hypocrisy free.

CAREFUL WITH THAT AXE, EUGENIO.



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Poblet




Posts: 522
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/01/2010 alle 11:58
Originariamente inviato da nino58

Sono d'accordo con te.
Infatti ho detto che motivi di esclusione di ordine tecnico non ce ne sono.
Quelli che verrebbero tirati fuori sarebbero esclusivamente di ordine "politico".
Cioè pretesti "etici" per negare valori tecnici.


che dopo motivi etici li fanno per qualcuno si e qualcuno no..


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 31/01/2010 alle 12:03
E comunque, tra il bianco dei controlli antidoping "puri" e il nero del complotto, c'è un bel maremagnum di sfiga potenziale: 1)ti dico di doparti perchè il giudice è un mio amico e non vedrà il cambio di provette, ma poi questo giudice si ammala/fa un incidente e quindi lo sostituiscono con uno che conosco poco 2)Il giudice vuole x euro, gliene dò x-1 perchè ho solo questi e allora lui si inca.zza e ti fotte....

E'molto improbabile che per una mediaticamente e economicamente inesistente come Vania Rossi si possa trattare di complotto.

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 475
Registrato: Oct 2007

  postato il 31/01/2010 alle 12:15

Qualcuno ha conservato la Gazzetta di ieri? C'era una dichiarazione di Riccò che suonava più e meno così: "Sono due mesi che sono via da casa per allenarmi, non so niente. Se Vania ha preso il Cera spero confessi come ho fatto io, e sarebbe grave perchè c'è un bambino di mezzo. Adesso tutti diranno che gliel'ho data io, non il fratello. E comunque il ciclismo non è uno sport da donne, troppa fatica".


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani
Utente del mese Febbraio 2009
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 2093
Registrato: Sep 2004

  postato il 31/01/2010 alle 12:25
Se è vera questa dichiarazione alla gazzetta, penso di avere davvero ragione su quanto ho scritto qualche post fa su Riccò, dare in pasto la compagna e il cognato...

 

____________________
Verità e giustizia per Marco Pantani: una battaglia di civiltà.

Arcana loggia per il ripristino della civiltà dell'ordalia.

IO NON L'HO VOTATO.

IO CORRO DOPATO COME TUTTI.

"E' tutto alla conoscenza di tutti" Marco Pantani,1997 ( tempi non sospetti),parlando di doping in un'intervista televisiva con Gianni Minà.

Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping.

Hypocrisy free.

CAREFUL WITH THAT AXE, EUGENIO.



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 31/01/2010 alle 12:36
Se Riccardo avesse detto veramente certe cose sarebbe soltanto da internare.

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 31/01/2010 alle 12:41
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Se Riccardo avesse detto veramente certe cose sarebbe soltanto da internare.


sullo sport da donne confermo e credo non sia nemmeno la prima volta.

Ma non è la prima, nè l'ultima stronzata di Riccò..

per il resto...beh, il cognato non sarà contentissimo

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Settembre 2009, Marzo 2010, Maggio 2010




Posts: 2421
Registrato: Oct 2007

  postato il 31/01/2010 alle 13:30
1) Vania Rossi mediaticamente non conta, ma Riccò sì eccome, visto che poi la sostanza è la stessa della clamorosa esclusione dal Tour e chiaramente anche tutti voi che avete commentato avete associato le due cose...
2) quello che fa audience è la notizia della mamma-doping, che riversa un'altra pesantissima ombra su questo sport...la gente che dice? Ma pensa, per correre in bici nemmeno una mamma che allatta si fa scrupolo di assumere dei farmaci pesanti!
3) quando hai un bambino piccolo ti viene un istintivo terrore di qualunque cosa possa arrecargli il minimo danno, io non prenderei nemmeno l'aspirina, ritengo che per qualunque mamma sia esattamente la stessa cosa. Non è una situazione paragonabile ad altre cose
4) insinuare l'ipotesi di una positività "guidata" non è tutot court dire che è così. Piuttosto cosiderando la situazione e le due parti in causa sembra un'ipotesi non così improbabile e in ogni caso da non sottovalutare, soprattutto se si vogliono tenere presenti gli insegnamenti della storia recente. (da una parte c'è il Coni delle provette dell'Acqua Acetosa, della vicenda Pantani, fino alla gestione del calcio nell'era di calciopoli, ente che ha quasi sempre dato ragione a chi pensava ai complotti, dall'altra parte c'è una giovane mamma che sarà anche cresciuta con la cultura del doping ma che non ha quasi alcun motivo razionale e umano per fare uso di CERA...ragionando in termini probabilistici non mi viene da credere al Coni...)chiaro che la verità storica va appurata con molti mezzi, e tuttavia anche un semplice test ematico facilmente influenzabile non mi sembra un mezzo sufficiente per fare delle affermazioni di certezza su un casi così strano.
P.S.: anche per me le affermazioni di Riccò sarebbero molto gravi. L'articolo in questione non l'ho trovato, preferirei leggere direttamente la fonte, se riusciste a pubblicare un link vi sarei grata

 

[Modificato il 31/01/2010 alle 13:37 by elisamorbidona]

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB 2008

Terzo posto classifica finale
Vincitrice Memorial Pantani e tappa Alpe d'Huez al Tour

FANTACICLISMO CICLOWEB 2009

Vittorie: Tappa di Barcellona Tour de France e Giro del Veneto
7 TITOLI QUIZ DELLE SALITE

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 1607
Registrato: Mar 2005

  postato il 31/01/2010 alle 14:16
Speriamo che basti una volta per tutte, sperando che elisamorbidona non faccia finta di nulla e, dato che invoca la razionalità, la invito a rispondere, magari argomentando. Sui sopracitati punti:
1) Il suo compagno ha fatto tutto quel che gli è stato chiesto di fare: ha fatto i nomi; ha detto che si è pentito e che non lo rifarebbe piú; che provava vergogna; non risponde a Cavendish perché in fin dei conti l’inglese ha le buoni ragioni per dire ció che ha detto. Insomma, non mi sembra che il suo compagno sia così tanto scomodo: ha scontato la pena, ha fatto il bravo e la riduzione sta a dimostrarlo. Basta questo a dire che il tuo punto 1, una volta per tutte, non sta in piedi? Bene: speriem che non ti piace quello che diceva che pipetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità.

2) Ma audience de ché??? La gente non si scandalizza che un premier va a puttane (anzi, lo ammira) e si scandalizza per una mediaticamente inesistente e per cosí poco? Scusami, ma dove vivi? Che giornali compri? Mi sembri come quelli che quando quel fotografo ha immortalato nella villa di Berlusconi il premier polacco con l’uccello di fuori con due signorine nude, invece di dire: “vabbé, la moralitá di quelli che si ergono a difensori dei sani valori cattolici è una cazz.ata”, dicono: “al posto della macchina fotografica ci sarebbe potuta essere una pistola!”
3) Ecco, brava, tu. A meno che TU non abbia la presunzione di essere l’ideal tipo di mamma e che TU sia la verità assoluta figlia di Kant, il tuo TU è molto relativo: sei un puntino in mezzo a circa 3,5 miliardi di donne. TU non sei il tutto.
4) Che vuoi dire il punto quattro? Non è che tirare dalla giacchetta (mamma mia quanto odio quest’espressione, ma stavolta è proprio azzeccata) Pantani ogni volta, sia sinonimo di essere dalla parte della ragione. Uno perché Pantani con sta storia non ha nulla a che fare; due perché Pantani aveva una dignità sconosciuta al giorno d’oggi tra il 99% dei suoi colleghi.
Comunque. Il punto quattro crolla una volta dimostrato che il punto 1 non sta in piedi: cosa avrebbe dovuto fare Riccó?? E poi, che significa con un semplice controllo ematico?? Vah beh, la prossima volta mettiamo un intero battaglione di gendarmi, insieme magari ad un gruzzoletto di guardie verdi a fare la guardia che tutto si svolga correttamente; poi mandiamo le provette in 54 istituti diversi. Ma su, stiamo sfiorando il ridicolo. E poi, sfugge il piccolo particolare che la signora Rossi non era una pericolosa sovversiva ma un’impiegata dell’esercito italiano che sanno tutti, anche gli scafati come te, che fa di tutto e di piu per parare il cu.lo ai suoi ragazzi. Ma adesso sono sicuro che dirai che avrebbe potuto essere stato scoperta in quanto informatrice dei sovietici e per questo gliel’hanno fatta pagare.Certo.
Ma a parte l’amenità dei 4 punti, la questione è un'altra. Prima si dice che si dopano tutti. Non sono assolutamente d’accordo, ma facciamo finta che sia così. Se si è dopata anche la Rossi, perché non lo si accetta? Si è dopata, lo fanno tutti, no?Embé? Poniamo che abbia smesso di allattare, e quindi ha fatto ció che fanno tutti. Mi sembra che il tuo ragionamento, elisamorbidona e tutti quelli che la pensano come te, sia tautologico: si dopano tutti. Se per una volta non ci si è dopati per motivi di forza maggiore (ma guarda caso), scatta l’ipotesi del complottone.
Un po’ di pudore, no è?

ps: ringazio donchisciotte

 

[Modificato il 31/01/2010 alle 14:25 by pacho]

____________________
I'm ipocrisy free

Io sto con Silvio che è
un gran furbacchione e con
la bellissima Oriana che ha
il coraggio di dire ciò che
tutti pensano ma nessuno dice
(si vocifera che la casalinga
di Voghera impallidisca
al suo cospetto).

---------------------------
Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°2

Anti Armstrong n°3
--------------------
Solo chi non ha paura di morire di mille ferite riuscirà a disarcionare l'imperatore

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Settembre 2009, Marzo 2010, Maggio 2010




Posts: 2421
Registrato: Oct 2007

  postato il 31/01/2010 alle 14:47
io non ho mai detto che si dopano tutti.
In ogni caso una cosa è vedere un cronoman da 80 kg. che stacca mezzo gruppo sulla Bonette in una garetta come il Tour de France e un altro assistere ad una gara di ciclocross femminile (con tutto il rispetto, ma quanti saranno i partecipanti????) in cui viene fuori il risultato più prevedibile.

Se provassi a chiedere a tutte le mamme che allattano un figlio credo che il 99% ti direbbero la stesse cose che ti dico io riguardo al timore di assumere qualunque cosa che possa risultare tossica per il bambino passando con il latte.

Io non ho tirato fuori solo la vicenda Pantani, ma ho detto che dalla storia delle provette dell'Acqua Acetosa, fino alla vicenda emersa con calciopoli, passando per molte altre vicende, tra cui il caso più triste è quello di Pantani, chi ha ipotizzato "complotti" orditi in seno ai vertici dello sport italiano ha spesso avuto ragione. Anche in questo caso se devo soppesare la credibilità delle due parti in causa, di certo per me la bilancia non pende dalla parte del Coni.

quanto poco Riccò sia un personaggio amato da colleghi e addetti ai lavori e soprattutto supportato dal sistema basta leggere poche pagine di questo forum e di altri per farsene una idea.
Ne concludo, non conoscendolo, che sia una persona odiosa e supponente per attirarsi tanta ostilità.

 

[Modificato il 31/01/2010 alle 15:00 by elisamorbidona]

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB 2008

Terzo posto classifica finale
Vincitrice Memorial Pantani e tappa Alpe d'Huez al Tour

FANTACICLISMO CICLOWEB 2009

Vittorie: Tappa di Barcellona Tour de France e Giro del Veneto
7 TITOLI QUIZ DELLE SALITE

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 356
Registrato: Oct 2007

  postato il 31/01/2010 alle 15:01
Originariamente inviato da albe89


Qualcuno ha conservato la Gazzetta di ieri? C'era una dichiarazione di Riccò che suonava più e meno così: "Sono due mesi che sono via da casa per allenarmi, non so niente. Se Vania ha preso il Cera spero confessi come ho fatto io, e sarebbe grave perchè c'è un bambino di mezzo. Adesso tutti diranno che gliel'ho data io, non il fratello. E comunque il ciclismo non è uno sport da donne, troppa fatica".



io ho la gazzetta di ieri, il virgolettato di Riccò è questo:

"Cos'è successo? Ne so come voi, non so nulla. E' tre mesi che sono via di casa. Ma adesso tutti faranno uno più uno: 'Chi gliel'avrà data mai?'. Sarò di nuovo io il colpevole. La gente mica dice che gliel'ha data suo fratello (il riferimento al cognato sembra una battuta, ndr)".

Insomma, pare che Riccò abbia usato l'espressio suo fratello come modo di dire, non per un riferimento al cognato. E infatti nella Gazzetta di oggi c'è proprio una precisazione su questo punto, con Riccò che dice: "Era una battuta, non volevo fare nessun riferimento a Enrico".

Aggiungo due veloci riflessioni:

- sulla questione della madre che non può aver fatto la fesseria di doparsi mentre allatta. Condivido l'opinione di quanti lo trovano ai limiti dell'impossibile, ma il fatto che a me e a molti di voi paia fuori da ogni logica non significa in alcun modo che non possa accadere. Dire che non può essere vero perché una mamma non farebbe mai qualcosa che potesse danneggiare il suo bambino non sta in piedi: guardatevi attorno, è pieno di genitori che, in modi diversi, fanno cose più o meno dannose per i figli.
- stesso discorso per il movente. Mica ci si dopa solo per vincere il Tour, o un mondiale di calcio, o per avere un ingaggio l'anno prossimo. I moventi, diciamo così, sono i più diversi, e nella maggior parte dei casi apparire decisamente futili. Credo che donchisciotte abbia colto perfettamente il bersaglio qualche post più sopra, quando parlava di un sistema basato su competizione, leggerezza, scarsa consapevolezza delle proprie azioni ecc....

Con questo non voglio dire che Vania Rossi sia colpevole. Qualche dubbio ci può anche essere, ma queste argomentazioni proprio non reggono.


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 1607
Registrato: Mar 2005

  postato il 31/01/2010 alle 15:21
Bene, inizio col prendere atto che prima ti stavi burlando di noi scemotti nello scrivere i punti 1 e 2.
Riguardo al punto 3...ci sono mamme che non smettono di fumare o di bere in gravidanza.E no non ci guadagnano nulla. Altre continuano a farsi le pere. Ma nel mondo fatato elisamorbincentrico tutto ció non esiste. Ogni donna ha un lato morbidone, in fondo in fondo.
ma come ho fatto a non capirlo: in 3 dei 4 punti precendeti stavi solo scherzando.

Sui punti molto specchiati inseriti nel pastone e che c'entrano nulla sulla richiesta di discutere seriamente sui 4 punti precedenti (ma forse inizio a rincoglionirmi):

a) certo, tu non hai mai pensato che si dopano tutti. Io mi chiamo Giocondo. Comuqne, il mio ragionamento era inserito in un contesto ben preciso che tu, frequentando il forum da un bel po', avresti dovuto cogliere.

b) A parte il fatto che mi sembra molto piú discutibile che uno scalatore di 60 chili scarsi batta il cronomen piú forte in circolazione n una garetta come il Tour de France e che uno riesca a battere in volata Bettini e poi a staccare tutti in salita in una garetta come il Tour de France..non vedo che c'entri tutto questo. Ma tu da occhio esperto sai in quale disciplina il doping conti di piú: da esperta quale sei, dovresti sapere che il ciclocross é paragonabile ad una cronometro (proprio quello che tu hai messo in antitesi ad una gara di ciclocross) dal momento che fai uno sforzo di circa 40 minuti in apnea e tutta completametne in acido, proprio come una cronometro.
Ma un' altro specchio é particolarmente presuntuoso e, permettimelo, molto ingenuo: "assistere ad una gara di ciclocross femminile in cui viene fuori il risultato più prevedibile." Azzo!, questa me la segno: specialmente alla luce del fatto che le cicliste che praticano ciclocross non posseggono certo i mezzi ($$$) e conoscenze per poter competere con l'alteta in questone. Un consiglio: attieneti ai 4 punti origniari. che piú vai fuori, piú le spari grosse.

L'ultimo punto é direttamtne connesso al punto 1 di prima che abbiamo appurato essere una simpatica boutade. Riccó ha fatto il bravo, facendo tutto quello che gli é stato chiesto di fare. Quindi manca il movente del complottone.
A no mannaggia, dimenticavo la storia della spia sovietica..

 

[Modificato il 31/01/2010 alle 15:24 by pacho]

____________________
I'm ipocrisy free

Io sto con Silvio che è
un gran furbacchione e con
la bellissima Oriana che ha
il coraggio di dire ciò che
tutti pensano ma nessuno dice
(si vocifera che la casalinga
di Voghera impallidisca
al suo cospetto).

---------------------------
Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°2

Anti Armstrong n°3
--------------------
Solo chi non ha paura di morire di mille ferite riuscirà a disarcionare l'imperatore

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 31/01/2010 alle 15:25
Ma chi, Augias?

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Alfredo Binda




Posts: 1124
Registrato: Jul 2007

  postato il 31/01/2010 alle 15:25
Originariamente inviato da albe89


Gazzetta di ieri? C'era una dichiarazione di Riccò che suonava più e meno così: "Sono due mesi che sono via da casa per allenarmi, non so niente. Se Vania ha preso il Cera spero confessi come ho fatto io"


Ricco' ha ragione, Vania ha fatto una cazzata, sapete quanti Soldi potrebbe rimetterci la famiglia Ricco' per questo, con il possibile non invito a Giro/Sanremo/Lombardia ecc. ?
e tutto qusto per cosa : per un podio agli assoluti di ciclocorss femminili ? Per un possibile piazzamento tra i primi 15/20 al mondiale ?

Riccardo farebbe bene a chiedere il divorzio (se fossero sposati) !!

 

[Modificato il 31/01/2010 alle 15:33 by trifase]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/01/2010 alle 15:32
Originariamente inviato da Donchisciotte
Quel gran genio di Mourinho, ho letto ( se non ricordo male l’articolo di repubblica di qualche giorno fa), fece fare un test nella squadra inglese in cui stavano ( Chelsea?) e venne beccato. Poi la squadra ci guadagnò parecchio dalla vendita alla Juve (?) e Mutu, ovviamente, rimase vittima della enorme crescita di denaro, gratificazioni, vortici mondani non accompagnati da crescita in sapienza, un caso banale.
Nessuno penserebbe di coprire Mutu con Vania Rossi , non frega nulla a nessuno di lui ( il Chelsea lo rovinerà economicamente, pare), è un frammento inutile e rovinato, lo show continua.


Il Chelsea non ha guadagnato nulla dalla cessione di Mutu.
Dopo il controllo positivo venne licenziato
Poi dopo pochi mesi si accordo' con la Juventus (che non pago' nulla al Chelsea..). Il giocatore non poteva essere tesserato dalla Juve in quanto extracomunitario cosi' lo fece tesserare al Livorno che lo stesso giorno lo cedette alla Juve (un classico da parte di Moggi.. che i regolamenti li usava ad uso e consumo)
Il Procuratore di Mutu era Alessandro Moggi.
La causa legale del Chelsea nasce dal mancato indennizzo da parte della juve/livorno nel trasferimento. Mutu era costato 17ml di euro al Chelsea un anno prima , quei soldi il Chelsea li rivuole

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Romandia




Posts: 54
Registrato: Feb 2005

  postato il 31/01/2010 alle 15:49
Originariamente inviato da trifase

Originariamente inviato da albe89


Gazzetta di ieri? C'era una dichiarazione di Riccò che suonava più e meno così: "Sono due mesi che sono via da casa per allenarmi, non so niente. Se Vania ha preso il Cera spero confessi come ho fatto io"



Riccardo farebbe bene a chiedere il divorzio (se fossero sposati) !!


Ma speriamo veramente che glie lo chieda questo divorzio... perché giorno dopo giorno si dimostra un "uomo" sempre più viscido. Per anni è stato accolto a braccia aperte in casa Rossi, gli è stato costruito un appartamento tutto per se a Torriana... e in Francia chi ci è andato a riscattarlo dopo il fattaccio del 2008? La sua fidanzata e la sua suocera!!!
Infatti caro Trifase credo che Riccardo ragioni proprio come fai tu, conta più il denaro che potrebbe perdere non partecipando alle corse più importanti, piuttosto che pensare alla famiglia!
Anzi, vedo che si è lavato le mani facendo le sue battutine del caxzo sulla Gazzetta, scaricando la colpa sul cognato con allusioni davvero pesanti.
E si, lui è la povera vittima! Speriamo che chieda il divorzio (anche se in realtà non sono ancora sposati) così almeno potrà stare in pace e fare il suo bel Giro d'Italia!
A Torri ha confessato i nomi di Santuccione, Piepoli e Tortoli... già che ci stava poteva fare anche il nome del cognato!!! (o forse se l'è ricordato soltanto ieri, tra una battuta e l'altra).
E se Vania ha realmente la coscienza pulita, allora che faccia tutto quello che mai nessun altro ha fatto, piena disponibilità (e soprattutto immediata) a ogni tipo di test, che sia capello o Dna. Solo così potremmo sapere la verità!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Settembre 2009, Marzo 2010, Maggio 2010




Posts: 2421
Registrato: Oct 2007

  postato il 31/01/2010 alle 15:56
rispondo ancora a pacho, sperando di non entrare in una polemica fine a se stessa.
Se vuoi criticare le mie affermazioni però dovresti leggere anche quello che scrivo. Non ho mai detto che tutti sono dopati, soltanto che l'antidoping non funziona ed è usato strumentalmente, al di là del fatto che tutti o solo una percentuale faccia uso di doping.
Sempre se avessi letto quello che avevo scritto, avevo già parlato di mamme con dipendenze (anche da psicofarmaci, che sono oggi un gran numero) e non mi pare che quello in questione sia il caso. Una persona con una dipendenza da droga o alcool o pscicofarmaci che sia, non può scegliere purtroppo visto che di dipendenza si tratta, e nella maggioranza dei casi non allatta al seno!
Lo scalatore (quello a cui tu fai rifermento poi a vedere quanto è agile e leggero in salita mai diresti che possa andare così a cronometro) che batte Cancellara a crono c'entra e come . Perchè se devo credere a quello che vedo io visto che agli enti governativi del nostro sport non credo più di certo il doping lo vado a cercare là piuttosto che in una gara di ciclocross femminile dove la concorrenza non è certo tra le più agguerrite della storia dello sport e dove per giunta non c'è stata alcuna sopresa o atleta che ha tirato fuori prestazioni inconsuete. Risultato 1) Eva Lechner 2)Vania Rossi 3)Evelyn Staffler...a me sembrava ampiamente prevedibile come esito...

 

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB 2008

Terzo posto classifica finale
Vincitrice Memorial Pantani e tappa Alpe d'Huez al Tour

FANTACICLISMO CICLOWEB 2009

Vittorie: Tappa di Barcellona Tour de France e Giro del Veneto
7 TITOLI QUIZ DELLE SALITE

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 1607
Registrato: Mar 2005

  postato il 31/01/2010 alle 16:05
bene, basta intavolare una discussione in maniera seria e puntuale, pretendendo un livello minimo di decorositá argomentantiva e logica e l'aria fritta si evapora nell'arco di 3 post. sono contento.

Sul chepicoro: ma non eri tu quello entrato nella discussione con il predicozzo sulle offese, che é inconcepibile insultare (che tra l'altro, in questo forum su questo caso non si é MAI insultato gli atleti al centro della questione), che c'é sotto il complottone e blablabla? e adesso sei il primo ad insultare Riccó? mi sembra un po' contraddittorio il tuo modo di fare: un po' come i moralizzatori cattolici e l'uccello di Tusk.

 

____________________
I'm ipocrisy free

Io sto con Silvio che è
un gran furbacchione e con
la bellissima Oriana che ha
il coraggio di dire ciò che
tutti pensano ma nessuno dice
(si vocifera che la casalinga
di Voghera impallidisca
al suo cospetto).

---------------------------
Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°2

Anti Armstrong n°3
--------------------
Solo chi non ha paura di morire di mille ferite riuscirà a disarcionare l'imperatore

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Romandia




Posts: 54
Registrato: Feb 2005

  postato il 31/01/2010 alle 16:32
Originariamente inviato da pacho

Sul chepicoro: ma non eri tu quello entrato nella discussione con il predicozzo sulle offese, che é inconcepibile insultare (che tra l'altro, in questo forum su questo caso non si é MAI insultato gli atleti al centro della questione), che c'é sotto il complottone e blablabla? e adesso sei il primo ad insultare Riccó? mi sembra un po' contraddittorio il tuo modo di fare: un po' come i moralizzatori cattolici e l'uccello di Tusk.


Riguardo la mia ipotesi complotto, per quanto io possa sembra Don Chisciotte (quello vero) che lotta contro i mulini a vento, ti dirò che ancora ci credo. Sarò un illuso, ma per ora vige la presunzione d'innocenza. Credo in questa ragazza, ci credo davvero!
Hai ragione per quanto riguardano le offese, ma su tuttobiciweb la gente si è scatenata con insulti gratuiti senza pensarci su due volte. Ha fatto subito 1+1 e ha insultato l'intera famiglia mettendo di mezzo il bimbo.
Però quando ho letto la Gazzetta di ieri sono stato il primo a spingere il cognato ad intraprendere vie legali contro Riccardo e non a caso oggi una smentita pubblica c'è stata! Ma la mia rabbia contro Riccardo rimane, il suo carattere non è cambiato.
Quel che gli è successo nel 2008 non lo si augura a nessuno, ma dopo l'accaduto dentro di me, mi ero illuso che la batosta l'avesse cambiato, che sarebbe maturato. Ma il lupo perde il pelo ma non il vizio. Ritrovo lo stesso arrogante, egocentrico e guascone di sempre...
Ma poi per di più leggo commenti come quelli di Trifase che incita alla disgregazione della famiglia, al divorzio perchè i soldi e le gare hanno più valore di un qualsiasi rapporto umano. Caro Pacho, a quel punto non ci ho visto più... hai ragione, mi sono dato la zappa sui piedi da solo, sono stato incoerente, ma non me ne pento!

 

[Modificato il 31/01/2010 alle 16:37 by cepichoro]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Freddy Maertens




Posts: 873
Registrato: Sep 2005

  postato il 31/01/2010 alle 17:10
Sono totalmente discorde da quanto riportato da Elisa nei vari post sicuramente anche per un argomentazione non centrata su questo caso e forse ad un raggio eccesivo.

per due motivi:1)il senso di potere implicitamente stupido che certe persone credo di avere
2)la strenua necessita del doping a certi livelli anche se femminile e anche nel ciclocross.
Non lo fa lei? be ci sarà qualcun altra...

che tristezza la mancanza totale di dignita dignita che parte dalla capacita di dir no a certi sistemi

 

[Modificato il 31/01/2010 alle 17:20 by mattewhawk23]

____________________
W Bartali!voglio tornare al ciclismo fatto di polvere, di mangiate, bevute di vin rosso ,respiri di sofferenza vera e viaggi di avventura e di sana follia

"Felix qui potuit rerum cognoscere causas"

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Alfredo Binda




Posts: 1124
Registrato: Jul 2007

  postato il 31/01/2010 alle 17:25
Originariamente inviato da cepichoro

Ma poi per di più leggo commenti come quelli di Trifase che incita alla disgregazione della famiglia, al divorzio perchè i soldi e le gare hanno più valore di un qualsiasi rapporto umano. Caro Pacho, a quel punto non ci ho visto più... hai ragione, mi sono dato la zappa sui piedi da solo, sono stato incoerente, ma non me ne pento!


Ho solo detto che se fosse vero Vania avrebbe fatto una gran cazzata, da igenua, proprio lei, la compagna di Ricco', doveva immaginare di essere sotto tiro ...
Per quanto riguarda i soldi rispetto ai valori umani, riporto solo le mie impressioni : alla gente importano piu' i soldi, sopratutto alla gente che ne ha (forse per questo a me no): il fatto e' che certi commenti di Ricco' si possono interpretare cosi'.

ps tieni conto che Ricco' e' il corridore italiano del dopo Pantani che mi ha entusiasmato di piu' , anche di Bettini. Doping o non doping

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Freddy Maertens




Posts: 873
Registrato: Sep 2005

  postato il 31/01/2010 alle 17:28
Originariamente inviato da Tranchée d’Arenberg

Originariamente inviato da mestatore

che pena

che pena la vicenda
e che pena chi grida al complotto

quanto alle mamme, purtroppo ci sono mamme tossiche o alcoliste che passano le crisi di astinenza ai figli, ci sono mamme fumatrici che non smettono di fumare, ci sono mamme che smettono di allattare per non perdere la linea, ci sono mamme che danno tutto per i figli...non mi stupisco che ci siano mamme che si dopano.
chi si dopa viene convinto da chi vende la roba e la ricetta che non fa male, anzi....

io non so se il cera possa far male al bimbo, probabilmente vania rossi non allatta piu' da tempo, la balla costa poco e fa gioco....
ne' ho competenza specifica per dire se e come e quanto faccia male e non mi sembra che la vicenda meriti la fatiche di ricerche e tempo impiegato.

certo, comunque sia, se io fossi riccardo papa' prenderei a bastonate comunque la snaturata...

c'è gente che si dopa per il memorial pautasso ( con grandi sacrifici economici), c' è gente che si bomba in palestra per guardarsi allo specchio, c' è gente che essendo fuoriclasse si fa di un eccitante che usano gli amatori ( la sibutramina)....mi devo stupire che ci sia gente che si fa per un italiano di cross?

caro admin lascia perdere illusioni e complotti, c^è gente che non merita la tua passione.....


mesty


ke grande intervento...bravo

concordo totalmente.
Non credo sia opportuno entrare nella vicenda familiare di Riccò e Vania con un bambino di pochi mesi il quale dovra esser il centro della loro nuova vita e il quale dovra esser al top delle priorità.
Non esite celebrita che possa sostutirsi alla famiglia e ai figli

Vi son casi tragici di Mamme ma credo non sia il caso di citare nella paritetica situazione doping=droga.
Son questioni diverse.

 

____________________
W Bartali!voglio tornare al ciclismo fatto di polvere, di mangiate, bevute di vin rosso ,respiri di sofferenza vera e viaggi di avventura e di sana follia

"Felix qui potuit rerum cognoscere causas"

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani
Utente del mese Febbraio 2009
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 2093
Registrato: Sep 2004

  postato il 31/01/2010 alle 19:28
Per Forzainter: prima di tutto io sono una delle poche persone in Italia a cui Mourinho è simpatico ( a prescindere dal calcio di cui non so quasi niente), i punti interrogativi contenuti nel mio post a questo proposito indicavano una lettura frettolosa e con poche conoscenze del caso.
Però quel controllo voluto da Mourinho è, ugualmente, parecchio strano.
Non trovando in rete l'articolo di Crosetti, ho trovato questo pezzetto da calcionews:

L’impressione è che Adrian Mutu sia stato fregato. Da chi e perché sono affari suoi, ma non c’è dubbio che nella vicenda del maxi risarcimento al Chelsea ci siano un po’ di cose che non tornano. Mutu non ha mai negato di aver preso cocaina, e questo è l’unico punto fermo di tutta la storia. Adrian, però, ha sempre sospettato che dietro a quel controllo a sorpresa deciso dal club ci fosse una specie di complotto ai suoi danni. La procedura, tra l’altro, era pure irregolare e il Chelsea fu multato dalla federazione inglese di quarantamila sterline. «I regolamenti federali non permettono test privati e indipendenti» spiegò la FA in un comunicato. Secca e stizzita la reazione del Chelsea: «Volevamo difenderci da un drogato». Ma non c’è solo questo, ovviamente. La storia della cocaina a un certo punto si intreccia con il mercato e scatena la reazione di Abramovich. Dopo il test e la positività, il 29 ottobre 2004 Mutu viene licenziato in tronco dal Chelsea, che solo un anno prima lo aveva acquistato dal Parma per 23 milioni di euro. La decisione la prendono in tre: Abramovich, proprietario del club, il direttore sportivo Kinion e il tecnico Josè Mourinho. Perfino la stampa inglese rimase colpita da questa scelta e parlò di «precedente imbarazzante per la Premier League». Oltre al licenziamento Mutu fu multato e squalificato per sette mesi, fino al 18 maggio 2005. A questo punto entra in gioco la Juventus. Durante l’estate Moggi aveva provato a prendere Mutu dal Chelsea, ma l’operazione sfumò perché il club inglese negò il prestito gratuito. Dopo il licenziamento però le condizioni erano cambiate, il Chelsea non era più un interlocutore, e Moggi si rifece sotto. A gennaio 2005 fece firmare a Mutu un contratto di quattro anni e mezzo, ovviamente senza pagare un euro per il suo cartellino. Una mossa che fece infuriare il Chelsea, che aveva già avviato una battaglia legale contro il giocatore e che dopo il suo passaggio alla Juve diventò ancora più intransigente. E qui c’è un altro dei punti oscuri di questa vicenda. Il giorno della presentazione di Mutu - chi c’era se lo ricorda bene - la Juve disse chiaramente che se ci fosse stata una multa l’avrebbe pagata la società.


Sulla Rossi: si potrebbe lasciar fuori Pantani?
Come ho già detto nel post precedente l'unica cosa che la Rossi può dire è che i test non sono validati ma è una strada che va percorsa con la magistratura ordinaria e non prova l'innocenza, dice che i test, non validati,non possono essere prova di assunzione di cera.
Ma per questo bisogna lasciare lo sport che non permette il ricorso al giudice ordinario.
Tramite i test non potrà mai dimosrare l'innocenza perché i test del Cera non sempre danno gli stessi risultati ( se non ricordo male allo stesso Di Luca in un laboratorio uscì un risultato diverso) e chi la prende non rsulta positivo a tutte le tappe in cui viene controllato di un Tour.
Se le controanalisi le daranno ragione, ovviamente, non sarà squalificata.
Con tutto ciò io credo nella positività di Vania Rossi.
Perché ci sia un complotto serve un motivo. Per pantani o per le provette dell'Acqua Acetosa ecc. motivi c'erano, per beccare la Rossi neanche uno.
Riccò ha fatto la parte che gli si richiedeva, mansueto, lei fa parte dell'esercito italiano. Nessun complotto, solo che ci sono, nella lotteria, i sommersi e i salvati.
Ovviamente credo anche che Riccò abbia tentato di dare in pasto a tutti il cognato e che sia tornato sui suoi passi perché messo sull'avviso che al cognato potevano pure girare i ....

 

[Modificato il 31/01/2010 alle 19:31 by Donchisciotte]

____________________
Verità e giustizia per Marco Pantani: una battaglia di civiltà.

Arcana loggia per il ripristino della civiltà dell'ordalia.

IO NON L'HO VOTATO.

IO CORRO DOPATO COME TUTTI.

"E' tutto alla conoscenza di tutti" Marco Pantani,1997 ( tempi non sospetti),parlando di doping in un'intervista televisiva con Gianni Minà.

Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping.

Hypocrisy free.

CAREFUL WITH THAT AXE, EUGENIO.



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1671
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/01/2010 alle 22:27
questo è un forum e siamo qui per parlare e commentare
quindi tutti ricordino che i miei sono commenti e non sentenze .
se non si commenta , inutile stare su un forum.

lo ricordi in primis chi è legato da ragioni di affetto e conoscenza alla rossi, in particolare cepichoro di cui capisco benissimo e rispetto la giustificata amarezza.

restano però alcuni fatti, che mi spingono ad essere d' accordo fondamentalemte con pacho e con molte delle considerazioni di donchisciotte, magari non con tutte le sue conclusioni.

1- le dichiarazioni di ricco' purtroppo non si discostano dal personaggio che ho conosciuto quando era dilettante. purtroppo su di lui non c'è modo di cambiare opinione, almeno la mia opinione

2. rispetto le parole di elisa sul sentimento delle mamme, ma purtroppo pacho e donchi hanno ragione: la vita vera è molto diversa e molto meno morbidose. tra le parole e comportamenti coerenti c'è tanto di mezzo. poi magari è pure vero che il cera al pupo non fa molto male...
tra l' altro le parole di ricco' ( manco da tre mesi da case, che ne so...non sono proprio quelle che fanno pensare ad un focolare bello unito...poi spero ovviamente di sbagliarmi..)

3- anche l' amatore che si carica per il memorial pautassi è un essere pensante. è spesso un padre di famiglia, che con il suo lavoro mantiene figli, decoro etc eppure mette la sua salute e quindi tutto questo a rischio per il memorial pautassi. il mondo è pieno di storie così,i cretini sono tanti.
alcuni sono anche mamme e papa' di neonati , ahimè.
quindi non do alcun valore all' affermazione che non ci si dopa per un italiano di cross.

4- il risultato scontato della competizione non aiuta, perchè secondo alcune giovani atlete dello stesso ambiente, di mia diretta conoscenza , questa superiorità è giustificata pure dagli aiutini... certamente calunnia, certamente invidia da parte di chi è battuto, per carità.
ma le parole di donchisciotte sul ruolo culturale del doping in certi ambienti sono molto molto vere.

5- zome per escludere la flaminia non ha certo bisogno di nulla. sai che rilevo mediatico avrebbe fuori da questo forum: zero.

6- resta un solo fatto, aldila' delle parole e delle ipotesi. la positività della rossi. un dato di chimica, non un opinione.
questio dato va purtroppo accettato in quanto tale fino alle controanalisi. che difficilmente , molto difficilmente smentiscono. se lo faranno, gran gioia per tutti.

7- attendo sul complotto qualche cosa di piu' divertente e fantasioso dal richiamo al caso mutu. il 99,9% dei tifosi cxìhe conoscono mutu , non si sono ancora accorti di questo comblotttto.
poi mancano le prove, e per me anche i moventi, ma questo non conta.
vorrei capire la convenienza di zome, della gazza, del coni e del ciclismo tutto ad escludere ricco', che sarebbe il personaggio giusto per richiamare i grossi numeri sulle strade. no , ma io non ci arrivo, questi, che sono così abilmente diabolici a gestire complotti senza farsi scoprire, sono nello stesso tempo così idioti da preferire pellizzotti e menchow.....
ah già , lo escludono perchè ricco' ( con il cayenne..) è di sinistra, scomodo e rivoluzionario, anzi ricorda pantani ( donchi, perdona la bestemmia...) e loro sono demo-giudo pluto-massonici...
8- gli atleti continuano a giocare alla roulette. magari cambiano le dosi e qualcuno gli dice che la possibilità di essere beccati scende a 1 su 10 anzichè su 5. magari pensano che a certe gare ( italiano di corss femminile !)i controlli non ci saranno o saranno fatti ad minchiam. poi piangono e dopo 2 mesi confessano per lo sconticino.

fino a nuovi sviluppi non dovro' sparare nuove caz.zate.

ciao

mesty

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Settembre 2009, Marzo 2010, Maggio 2010




Posts: 2421
Registrato: Oct 2007

  postato il 01/02/2010 alle 10:55
Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da Donchisciotte
Quel gran genio di Mourinho, ho letto ( se non ricordo male l’articolo di repubblica di qualche giorno fa), fece fare un test nella squadra inglese in cui stavano ( Chelsea?) e venne beccato. Poi la squadra ci guadagnò parecchio dalla vendita alla Juve (?) e Mutu, ovviamente, rimase vittima della enorme crescita di denaro, gratificazioni, vortici mondani non accompagnati da crescita in sapienza, un caso banale.
Nessuno penserebbe di coprire Mutu con Vania Rossi , non frega nulla a nessuno di lui ( il Chelsea lo rovinerà economicamente, pare), è un frammento inutile e rovinato, lo show continua.


Il Chelsea non ha guadagnato nulla dalla cessione di Mutu.
Dopo il controllo positivo venne licenziato
Poi dopo pochi mesi si accordo' con la Juventus (che non pago' nulla al Chelsea..). Il giocatore non poteva essere tesserato dalla Juve in quanto extracomunitario cosi' lo fece tesserare al Livorno che lo stesso giorno lo cedette alla Juve (un classico da parte di Moggi.. che i regolamenti li usava ad uso e consumo)
Il Procuratore di Mutu era Alessandro Moggi.
La causa legale del Chelsea nasce dal mancato indennizzo da parte della juve/livorno nel trasferimento. Mutu era costato 17ml di euro al Chelsea un anno prima , quei soldi il Chelsea li rivuole


sulla vicenda ho letto in rete alcune cose. Lasciamo a parte lo strano controllo interno del Chelsea. La multa è stata comminata dall Fifa il 14 agosto direttamente al giocatore Mutu, chiaramente una somma decisamente onerosa anche per lui. Da altre fonti sembrerebbe che ( cfr. http://www.goal.com/it/news/2/serie-a/2009/08/03/1419186/mutu-e-quella-promessa-juve-la-multa-la-paghiamo-noi) tra la Juve e il giocare ci sarebbe stato un accordo, forse scritto, che in caso di multa avrebbe pagato la società bianconera. Questo infatti era stato pure dichiarato all'arrivo in Itali dopo la squalifica. Ma in realtà la sentenza di pagamento pesa sul giocatore, che avrà chiaramente bussato alla porta di chi veva dichiarato che avrebbe pagato. Ora sarei curiosa di capire questa multa chi la pagherà in effetti (non stando ai documenti ufficiali che saranno prodotti...)? certo che con la positività e una squalifica dal peso molto variabile pendente sul capo il coltello dalla parte del manico non ce lo ha più il giocatore....
e domando: i commissari di polizia che trovano qualche cosa che non quadra in un affare tra enti in odore di mafia, e indagano, anche se la documentazione è come sempre perfettamente regolare, sono complottisti, dietrologisti, gente che spreca risorse pubbliche per scavare nel nulla? A me pare la cosa più naturale che dove si sente puzza di marcio sia dovere sacrosanto coltivare dei dubbi e dove possibile provare a scavare sotto le apparenze.
Capisco l'alzata di scudi di Donchisciotte riguardo al tirare in ballo la vicenda Pantani in questioni di molto minor gravità. Ma se il pirata non è morto invano, dalla sua storia bisogna tenere presente un monito: se davvero qualcuno a tavolino ha deciso di rovinarlo quelli, magari per interposta persona, sono comunque ancora tranquillamente al loro posto. Se non evochiamo più la sua storia per non paragonarla a vicende di minore gravità corriamo il rischio di non accorgerci anche delle piccole somiglianze che ci metterebbero sulla strada giusta per evitare che la storia si ripeta.
Mutu non è assolutamente un capro espiatorio, ma la sua positività all'antidoping collegata alla vicenda della multa fa pensare.
Nemmeno Vania Rossi è un capro espiatorio (anche se da collega-mamma mi rifiuto di pensare che abbia assunto consapevolmente il CERA - non contro la razionalità o la tenerezza o chissà che altro sentimento romantico - ma contro l'istinto stesso dell'animale-mammma), ma pure la sua positività collegata alla vicenda del ritorno alle corse e al Giro del convivente Riccò fa pensare. Pensare: il che equivale a dubitare, soppesare, valutare situazioni e personaggi coinvolti. Visto anche lo stile dei maneggi a cui siamo abituati.
Quando un corridore vince dando spettacolo tutti sono autorizzati ad insinuare...e questa vam...e quei watt medi...e quegli scatti ripetuti...tutto ok: l'esperienza corrobora questi dubbi.
Ma perchè dall'altra parte, quando c'è un'esamino svolto in un laboratorio alla presenza di tre persone su una provetta conservata alla presenza di 0 persone, quando l'esperienza darebbe motivo di avere molti dubbi, bisogna invece credere come ad un averità rivelata? Ed esprimere delle perplessità è ridicolo esercizio di "complottismo"?

 

[Modificato il 01/02/2010 alle 11:09 by elisamorbidona]

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB 2008

Terzo posto classifica finale
Vincitrice Memorial Pantani e tappa Alpe d'Huez al Tour

FANTACICLISMO CICLOWEB 2009

Vittorie: Tappa di Barcellona Tour de France e Giro del Veneto
7 TITOLI QUIZ DELLE SALITE

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 675
Registrato: Jan 2009

  postato il 01/02/2010 alle 14:48
2 anni a di luca

fonte gazzetta.it

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Costante Girardengo




Posts: 1056
Registrato: Mar 2008

  postato il 01/02/2010 alle 15:25
Uff.
 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 01/02/2010 alle 17:38
Originariamente inviato da elisamorbidona

Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da Donchisciotte
Quel gran genio di Mourinho, ho letto ( se non ricordo male l’articolo di repubblica di qualche giorno fa), fece fare un test nella squadra inglese in cui stavano ( Chelsea?) e venne beccato. Poi la squadra ci guadagnò parecchio dalla vendita alla Juve (?) e Mutu, ovviamente, rimase vittima della enorme crescita di denaro, gratificazioni, vortici mondani non accompagnati da crescita in sapienza, un caso banale.
Nessuno penserebbe di coprire Mutu con Vania Rossi , non frega nulla a nessuno di lui ( il Chelsea lo rovinerà economicamente, pare), è un frammento inutile e rovinato, lo show continua.


Il Chelsea non ha guadagnato nulla dalla cessione di Mutu.
Dopo il controllo positivo venne licenziato
Poi dopo pochi mesi si accordo' con la Juventus (che non pago' nulla al Chelsea..). Il giocatore non poteva essere tesserato dalla Juve in quanto extracomunitario cosi' lo fece tesserare al Livorno che lo stesso giorno lo cedette alla Juve (un classico da parte di Moggi.. che i regolamenti li usava ad uso e consumo)
Il Procuratore di Mutu era Alessandro Moggi.
La causa legale del Chelsea nasce dal mancato indennizzo da parte della juve/livorno nel trasferimento. Mutu era costato 17ml di euro al Chelsea un anno prima , quei soldi il Chelsea li rivuole


sulla vicenda ho letto in rete alcune cose. Lasciamo a parte lo strano controllo interno del Chelsea. La multa è stata comminata dall Fifa il 14 agosto direttamente al giocatore Mutu, chiaramente una somma decisamente onerosa anche per lui. Da altre fonti sembrerebbe che ( cfr. http://www.goal.com/it/news/2/serie-a/2009/08/03/1419186/mutu-e-quella-promessa-juve-la-multa-la-paghiamo-noi) tra la Juve e il giocare ci sarebbe stato un accordo, forse scritto, che in caso di multa avrebbe pagato la società bianconera. Questo infatti era stato pure dichiarato all'arrivo in Itali dopo la squalifica. Ma in realtà la sentenza di pagamento pesa sul giocatore, che avrà chiaramente bussato alla porta di chi veva dichiarato che avrebbe pagato. Ora sarei curiosa di capire questa multa chi la pagherà in effetti (non stando ai documenti ufficiali che saranno prodotti...)? certo che con la positività e una squalifica dal peso molto variabile pendente sul capo il coltello dalla parte del manico non ce lo ha più il giocatore....

La multa per ora (c'e' un ricorso) la dovrebbe pagare Mutu
Il Chelsea investe 23 ml (io ero stato piu' basso con 17 ml) e l'anno dopo la Juve lo prende gratis..
Non è molto giusto o sbaglio ?
Per esser trasferito alla Juve (o al Livorno) avrebbe dovuto chiedere la liberatoria al Chelsea , cosa che non fece (poi dubito che il Chelsea l'avrebbe accontentato)
Il giocatore fu mal consigliato dal suo procuratore (Il figlio di Moggi che era subentrato a Becali pochi giorni prima..) e adesso ne pagherà le conseguenza (forse non 17 ml ma una decina sicuro)





 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani
Utente del mese Febbraio 2009
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 2093
Registrato: Sep 2004

  postato il 01/02/2010 alle 18:50
Elisamorbidona, lo so, sono ancora tutti lì quelli del mistero di Campiglio.
Penso, però, che l'imbroglio, oggi,proprio a partire da Campiglio, momento in cui il ciclismo accettò di sacrificarsi per interessi superiori immolando Pantani,sta nelle regole disuguali, nei test più o meno validati propri solo dei ciclisti, nel fatto che l'Uci sa e distribuisce la patente di salvato o sommerso.
Di Luca, fosse un calciatore, oggi farebbe tranquillamente il suo mestiere a parità di imbottitura, come Basso non avrebbe scontato due anni ecc. ecc.
detto questo, però, non è che ogni volta si riuniscono i grandi capi e decretano di far fuori, per esempio la moglie di Riccò.
C'è la lotteria, è stato estratto il biglietto, tanto peschi sempre bene.
Se, invece, penso, noi continuiamo, ogni volta, a dire che tizio è stato fatto fuori per un complotto ordito ai suoi danni, Caia perché hanno beccato Mutu, quell'altro perché c'è stata una riunione segreta ecc., rischiamo di non essere più credibili.
Se ogni volta tiriamo fuori Pantani come se tutti fossero Pantani capro espiatorio, rischiamo una notte in cui tutte le vacche sono nere e non si capisce più nemmeno la genesi delle cose.
L'imbroglio è a monte, è la finta lotta al doping, è la guerra di potere in corso da anni, è l'immolazione del ciclismo mentre i tifosi di altri sport si godono le gare senza rotture. E' la follia dell'orticello pulito del ciclismo nel mondo orribilemnte sporco.
Il complotto specifico sulla moglie di Riccò, secondo me, non c'è, non c'è motivo.
P.S.: Mestatore, sono contenta, ogni tanto ci troviamo...

 

[Modificato il 01/02/2010 alle 19:33 by Donchisciotte]

____________________
Verità e giustizia per Marco Pantani: una battaglia di civiltà.

Arcana loggia per il ripristino della civiltà dell'ordalia.

IO NON L'HO VOTATO.

IO CORRO DOPATO COME TUTTI.

"E' tutto alla conoscenza di tutti" Marco Pantani,1997 ( tempi non sospetti),parlando di doping in un'intervista televisiva con Gianni Minà.

Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping.

Hypocrisy free.

CAREFUL WITH THAT AXE, EUGENIO.



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 01/02/2010 alle 19:18
sottoscrivo anche le virgole dell'intervento di donchisciotte.

Di complottoni ce n'è stato uno, le altre sono state imboscate "telefonate". Di Vania Rossi possiamo proprio parlare di positività: poi potremmo parlare ore e ore della tipologia di controllo e, perchè no, anche di un errore, ma non certo voluto o ordito nelle stanze dei bottoni.

Mi sembra che questa ricerca spasmodica del Grande Fratello sia dannosa alla causa della verità su Campiglio, perchè tende a mettere sullo stesso piano due situazioni agli antipodi.

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Costante Girardengo




Posts: 1056
Registrato: Mar 2008

  postato il 02/02/2010 alle 12:48
Sul Centro di oggi c'è un articolo riguardo la sentenza della procura antidoping. Gli avvocati si dicono soddisfatti della sentenza, la ritengono una vittoria a metà, dato che non stati inflitti i tre anni a causa di dubbi che continuano a sussistere riguardo i test. Sempre in questo contesto pare che l'accusa sia stata messa assai in difficoltà tramite alcune domande riguardo le modalità d'analisi del laboratorio francese. Le motivazioni comunque dei due anni e non di tre ancora si conoscono, dato che è uscito per ora solo il dispositivo. Ad ogni modo confermato il ricorso al TAS, gli avvocati puntanto a far tornare Danilo in sella per luglio. Magari, dico io.
 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 02/02/2010 alle 13:25
Se andasse bene a Danilo (cosa sulla quale, da intrinseco pessimista, dubito assai)ho anche altrettanti seri dubbi sul chi se lo piglia.
Posso sperare nell'Acqua e Sapone ? (e il primo che fa battute su "Acqua e Sapone" lo fulmino).

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Costante Girardengo




Posts: 1056
Registrato: Mar 2008

  postato il 02/02/2010 alle 13:41
Non penso sinceramente...Comunque in caso di positivo esito della faccenda non penso Danilo avrebbe problemi a trovar squadra, si porta dietro anche degli sponsor...
 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/02/2010 alle 13:57
Lungi da me fare la bacchettona, penso che ognuno abbia il diritto di scrivere di qualsiasi argomento, ma mi prende un pò male che oggi, che viene segnato un momento memorabile per il ciclismo contemporaneo come è il tempo di Jack Bobridge nell'inseguimento individuale, si preferesca discutere di chi potrebbe prendere Di Luca se il TAS gli dà ragione...
Mi domando che sport siamo diventato se un giorno che c'è una vera notizia di sport, siamo noi a preferire di discutere di doping.
Vabbè fine della predichetta fate finta che non ho detto niente, era solo uno sfogo personale.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 02/02/2010 alle 15:57
Originariamente inviato da Laura Idril

Lungi da me fare la bacchettona, penso che ognuno abbia il diritto di scrivere di qualsiasi argomento, ma mi prende un pò male che oggi, che viene segnato un momento memorabile per il ciclismo contemporaneo come è il tempo di Jack Bobridge nell'inseguimento individuale, si preferesca discutere di chi potrebbe prendere Di Luca se il TAS gli dà ragione...
Mi domando che sport siamo diventato se un giorno che c'è una vera notizia di sport, siamo noi a preferire di discutere di doping.
Vabbè fine della predichetta fate finta che non ho detto niente, era solo uno sfogo personale.


ah Laurèèèè ma cho sto Bobridge?????
Di Luca è uno che fa danzare le masse e tu pensi a questa gentina, che deve ancora dimostrare di valere qualcosa....

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/02/2010 alle 16:04
Il mio non voleva essere un riferimento specifico al caso Di Luca, ma si sa che tu non sai leggere oltre le righe... che ti devo dire, ormai ti conosco.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1332
Registrato: Mar 2005

  postato il 03/02/2010 alle 10:48
L'antidoping funziona anche nel mondo della musica! Morgan escluso dal Festival di Sanremo perchè positivo al crack!!!

 

____________________
http://www.stefanobertolotti.com

Il tempo del commentatore onniscente è finito. C'è sempre un lettore - spesso, un migliaio di lettori - che su un dato argomento ne sa più di noi. Dargli spazio e ascoltarlo non è demagogia, nè sfruttamento. E' buon senso. (Beppe Severgnini)

Sono come un ginecologo: lavoro dove gli altri si divertono

Non è importante quello che si scrive ma quello che leggono gli altri

Ci sono tre tipi di giornalisti: quelli che si sorprendono delle cose che succedono, quelli che aspettano che le cose succedano e quelli che fanno succedere le cose

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 03/02/2010 alle 11:12
Dicevano che la sua canzone era la migliore: secondo me è un complotto!

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  1    2    3    4    5    6    7  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.2929981