Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Doping e Antidoping 2010
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  31    32    33    34    35    36    37  >>
Autore: Oggetto: Doping e Antidoping 2010

Livello Raymond Poulidor




Posts: 354
Registrato: May 2008

  postato il 21/09/2010 alle 13:05
La gazzetta subito si ricorda del ciclismo:

Doping, operazione dei Nas
Arrestato il cognato di Riccò
Si tratta di Enrico Rossi, fratello di Vania, compagna di Riccardo Riccò. Custodia cautelare per altre 5 persone, mentre sono 35, tra cui 6 ciclisti professionisti e 15 amatoriali, i denunciati a piede libero.

PERUGIA, 21 settembre 2010 - I Nas hanno eseguito nelle province di Roma e Rimini sei ordini di custodia cautelare in carcere emessi dal gip del Tribunale di Perugia, nei confronti di un ciclista professionista, due amatoriali, un giornalista sportivo, un farmacista e una infermiera ospedaliera, ritenuti responsabili di traffico illecito di sostanze dopanti utilizzate da atleti appartenenti a squadre di ciclismo professionistiche e dilettantistiche per alterare lo svolgimento delle competizioni sportive. L'operazione è stata chiamata "Cobra-Red" dal soprannome dei principali indagati. Red è nient'altro che Enrico Rossi, professionista della Ceramiche Flamionia che però risulta estranea ai fatti, e fratello di Vania Rossi, compagna di Riccardo Riccò.


Scusate ma Riccò non aveva lasciato Vania?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Rik Van Looy




Posts: 802
Registrato: May 2005

  postato il 21/09/2010 alle 13:30
Non hanno arrestato Enrico Rossi ma il cognato di Riccò!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 21/09/2010 alle 14:07
ehehehhehe povero Santuccione....prima l 'mpara a sti uagliun....e può l'ha pure perdee....

comunque ormai queste inchieste da parti dei nas ed altri in questi ultimi anni non fanno altro che confermare la nostra teoria che solo qui sopra leggo....i corridori si dopano ed anche in tanti, ma l'antidoping non funziona o funziona solo con chi vogliono....non sono affidabilii....
se il laboratorio di Chatenay Malaaaaaabry era il meglio che esisteva perchè i grandi lottatori del doping lo hanno elimintao????

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2312
Registrato: Oct 2007

  postato il 21/09/2010 alle 14:08
ancora merd.a sul ciclismo


arrestato il cognato di Ricco' il fratello di Vania Rossi.
Insomma le cose sono due:
O intorno a Riccardo Riccò c'è la merda piu' assoluta (in termini di doping, parlo di una eventuale centrale del doping)
OPPURE, è un complotto per colpire Riccardo Riccò stesso:
facendogli terra bruciata intorno, colpendo le persone a lui vicine, in attesa di assestare un bel colpo contro di lui, magari l'anno prossimo durante il Giro, magari mentre lotta per il vertice della classifica per la maglia rosa... Non sarebbe la prima volta, certo è che la storia è una storiaccia.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 21/09/2010 alle 14:19
Originariamente inviato da roberto79

ancora merd.a sul ciclismo


arrestato il cognato di Ricco' il fratello di Vania Rossi.
Insomma le cose sono due:
O intorno a Riccardo Riccò c'è la merda piu' assoluta (in termini di doping, parlo di una eventuale centrale del doping)
OPPURE, è un complotto per colpire Riccardo Riccò stesso:
facendogli terra bruciata intorno, colpendo le persone a lui vicine, in attesa di assestare un bel colpo contro di lui, magari l'anno prossimo durante il Giro, magari mentre lotta per il vertice della classifica per la maglia rosa... Non sarebbe la prima volta, certo è che la storia è una storiaccia.


ehhhh caro amico mio qua si parla di carabinieri dei Nas non di procure antidoping, torrii e torrini vari....quindii non sono tanto d'accordoo
i soldi pubblici buttati per ricercare il doping???? bohhhhhhhhhhh
associazione a delinquere.....

l'unica notizia buona è che le province abruzzesi non ci sono....da tutte le province che hanno scritto sembra che si occupavano di tutta l'Italia centrale ahahahahahah

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1553
Registrato: Jan 2005

  postato il 21/09/2010 alle 15:50
Originariamente inviato da pablo_b

Il nome dell'operazione è Cobra-Red, che potrebbe dire tutto o niente sulle intenzioni degli inquirenti...
http://www.gazzetta.it/Ciclismo/21-09-2010/doping-operazione-nas-711202751426.shtml

Red è Enrico Rossi, naturalmente...

E chissà chi è "il cobra"....di Formigine (non c'è più Auro ma il soprannome lo ricordo bene...)

 

____________________
________________________________

www.miculadematteis.it
http://www.facebook.com/group.php?gid=72731574527
http://www.italiatriathlon.it/
________________________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1671
Registrato: Dec 2004

  postato il 21/09/2010 alle 17:16
e aspettare di avere qualche notizia in piu' prima di commentare ad minchiam, sputtanare personaggi, ipotizzare complotti ?

che i giornali e i media in generale facciano pure il loro piu' o meno sporco lavoro ( una notizia si pubblica e questa è una notizia), ma noi forumnisti un poco di grazie e buon senso in piu' non possiamo averlo?

ciao

mesty

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Settembre 2009, Marzo 2010, Maggio 2010




Posts: 2421
Registrato: Oct 2007

  postato il 21/09/2010 alle 17:22
Originariamente inviato da roberto79

ancora merd.a sul ciclismo


arrestato il cognato di Ricco' il fratello di Vania Rossi.
Insomma le cose sono due:
O intorno a Riccardo Riccò c'è la merda piu' assoluta (in termini di doping, parlo di una eventuale centrale del doping)
OPPURE, è un complotto per colpire Riccardo Riccò stesso:
facendogli terra bruciata intorno, colpendo le persone a lui vicine, in attesa di assestare un bel colpo contro di lui, magari l'anno prossimo durante il Giro, magari mentre lotta per il vertice della classifica per la maglia rosa... Non sarebbe la prima volta, certo è che la storia è una storiaccia.


beh direi che con questa storia dopo la bolla di sapone della positività di Vania giusto in tempo per non invitare la Flaminia al Giro, molto ma molto difficilmente vedremo Riccò al Giro del prossimo anno...

il pensiero che due Gt siano stati vinti da corridori italiani e Riccò è ancora ai box deve avere inquietato e indispettito qualcuno...

(puro sfogo ogni tanto ci vuole)
certo che se Red sta per Rossi è chiarissimo che con il primo nome dell'operazione si vuole nominare Riccò. Allora come mai non lo hanno arrestato?
Se non ci fossero elementi però con quel nome si gettano ancora palate di fango gratuite....
pazienza siamo in Italia

 

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB 2008

Terzo posto classifica finale
Vincitrice Memorial Pantani e tappa Alpe d'Huez al Tour

FANTACICLISMO CICLOWEB 2009

Vittorie: Tappa di Barcellona Tour de France e Giro del Veneto
7 TITOLI QUIZ DELLE SALITE

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1124
Registrato: Jul 2007

  postato il 21/09/2010 alle 19:12
Originariamente inviato da Morris

Pitoro, la farsa non è tanto in questa indagine. Sta nel continuare a girare attorno al nocciolo senza affrontarlo.


Se hai proposte falle ...

 

____________________
Il mio Avatar era superiore al mio livello !

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1124
Registrato: Jul 2007

  postato il 21/09/2010 alle 19:17
Originariamente inviato da Morris

tra l'altro, gli scienziati italiani, prima di essere storicamente costretti ad emigrare, in questo come in altri settori di studio, si sono dimostrati all'avanguardia...), sta a suggerire che è qualcun altro a dover criticare se stesso.


Gli Italiani sono superiori !!! ( o e' dovuto allo stato ? forse alla dieta ? O ai media ?)

 

____________________
Il mio Avatar era superiore al mio livello !

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1124
Registrato: Jul 2007

  postato il 21/09/2010 alle 19:23
Qualcuno saì come mai e' saltato l'accordo RR-Quickstep ? (e' una domanda)

 

____________________
Il mio Avatar era superiore al mio livello !

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1230
Registrato: Feb 2007

  postato il 21/09/2010 alle 19:32
Originariamente inviato da mestatore

e aspettare di avere qualche notizia in piu' prima di commentare ad minchiam, sputtanare personaggi, ipotizzare complotti ?

che i giornali e i media in generale facciano pure il loro piu' o meno sporco lavoro ( una notizia si pubblica e questa è una notizia), ma noi forumnisti un poco di grazie e buon senso in piu' non possiamo averlo?

ciao

mesty


A me sembra che nessuno abbia offeso nessuno, si sono solo fatti delle supposizione per capire a chi fosse riferito il secondo nome COBRA e alla soluzione si è arrivati molto velocemente! Mi sembrano semplici ragionamente

OT Mesty se riesci ad esprimerti con un altro linguaggio in futuro ti ringrazio

 

____________________
"Il ciclismo è la fatica più sporca addosso alla gente più pulita" di Gian Paolo Ormezzano

"Nessun destino potrà mai incatenare la mente, l’anima, la mia fantasia" di Ambrogio Fogar



Vincitore della 12° tappa del Giro 2009

Vincitore della 15° tappa del Tour 2009

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1124
Registrato: Jul 2007

  postato il 21/09/2010 alle 19:40
Prima la compagna, ora il cognato.
Ma state attenti che lui (non il cognato) e' un animale, sicuro che vi mordera' in modo velenoso.

Domanda : chi lo vuole fuori e perche' ?

 

____________________
Il mio Avatar era superiore al mio livello !

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2534
Registrato: Oct 2006

  postato il 21/09/2010 alle 20:38
poi quando usci' fuori la notizia della positivita' della compagna, poi contraddetta dalle controanalisi, lui commento' "adesso penseranno a me, mica al fratello"...
al momento sembro' un'uscita molto infelice...(e magari lo era, ma e' molto probabile che ricco' almeno in parte sapesse o sospettasse delle attivita' del cognato)

 

____________________
Anti-Zerbinegnan Club- Founder
Anti Armstrong number 1

Aumento delle cubature. Dei cimiteri

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 263
Registrato: Aug 2007

  postato il 21/09/2010 alle 21:15
Ciò che preoccupa è il progressivo declassamento del ciclismo nei media, nei giornali in particolare (la Gazza ormai ci relega dopo tutti i motori e gli sport di squadra).
Lavoro in comunicazione e mi capita spesso di ingoiare in silenzio battute sul ciclismo (mi fa male per la sua storia, unica gloriosa ed eroica, nonostante anche la tanta merda dell'ambiente).
Mi fa male sentire le reazioni dei cosiddetti big spender a proposte sul ciclismo.
Mi fa male sentire mia cognata negare a mio padre il "permesso" di far fare ciclismo al figlio (mio nipote, il nipote prediletto di mio padre) perchè "poi non è che lo dopano? Preferisco che faccia calcio".
Fa male vedere la Gazza classificare la videointervista al Presidente FCI Di Rocco, in cui lo chiama Rocco Pugliese (servizio di Andrea Pugliese, ma il presidente è Di Rocco), vedere per credere l'indirizzo:
http://media2.gazzetta.it/gazzetta/content/Ciclismo/rocco_pugliese210910.mp4
Così ridotti ad un fenomeno da baraccone si resta in pochi legati ad un passato che non si sa più se avrà un futuro, in attesa che il presente passi veloce, consumandosi persone, dignità, immagini e spesso purtroppo anche vere e proprie vite (in un mix tra doping, malattia e desolante distruzione mediatica, umana, ecc.). E noi sempre disposti a perdonare anche l'ultima canaglia anche se col suo operato ci ha procurato ancor più male.
Poi ti vien di guardare fuori dal tuo orto pieno di cacche e vedi l'orto del nobile football luccicante di erba verde fosforica (eh sì, per coprire ed ovviare ai miasmi del terreno inquinato dalla cacca inorganica si ricorre al terreno sintetico). Lì tutto bene. La bomba non esiste!

Che fine ha fatto l'inchiesta sul Napoli Calcio? Su De Santis, sul miracoloso preparatore atletico con le pozioni magiche? (leggende metropolitane che nel ciclismo esistevano 40 anni fa).
Nel calcio operano molti degli stessi soggetti sanitari che hanno operato nel ciclismo, anzi ora operano in forma imprenditoriale.
Lo so, è la solita retorica, ma lo stipendiato Coni "Rocco Pugliese" che ci sta a fare senza mostrare un po' di palle ciclistiche (non bevendosi quelle calcistiche), smettendola di raccontarle ad un movimento stanco di solo contribuire, vedendo il denaro della Federazione sperperato in viaggi in business class e hotel 5 stelle dai soliti papaveri coni-stipendiati?

 

[Modificato il 21/09/2010 alle 21:20 by alfiso]

____________________
Ciao mama, sono contento di essere arrivato uno!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 22/09/2010 alle 12:37
Alla luce di quanto successo ieri penso che si debba guardare sotto un'altra ottica il cambio di formazione di Riccò a stagione inoltrata. Sicuramente qualche rumors dell'inchiesta deve essere arrivato alle orecchie di Riccardo e del suo procuratore che, giustamente, ha preferito cambiare aria per non bruciarsi la carriera per colpe non sue. Non penso serva troppa fantasia per immaginare l'impatto mediatico della notizia degli arresti di "Cobra-Red" se Riccò corresse ancora nella Flaminia.

Ulteriore considerazione: probabilmente questi rumors sono arrivati anche alle orecchie di Zomegnan. I mancati inviti della Flaminia alle corse RCS non sono stati probabilmente solo una punizione per Riccò ma sono serviti per evitare guai durante le sue corse.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 22/09/2010 alle 12:52
Da non-tifoso di Riccò e da persona che, per il carattere, poco sopporta un Riccò dico che se Riccardo non è squalificato lo vorrei vedere correre sempre.
Se certi "organizzatori" fanno veramente i calcoli di cui sospettiamo, sono da disprezzare molto di più loro dei dopati.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 22/09/2010 alle 17:51
Originariamente inviato da trifase

Prima la compagna, ora il cognato.
Ma state attenti che lui (non il cognato) e' un animale, sicuro che vi mordera' in modo velenoso.

Domanda : chi lo vuole fuori e perche' ?

Dalla Gazzetta di oggi :

Uno dei preparatori atletici di Riccardo Ricco' riceve sul suo telefonino alcuni sms in cui chiedono consigli sull'assunzione di prodotti dopanti
Sono Firmati " Cobra " , il soprannome di Ricco' e " Ricky M "
Ma non è Ricco' il mittente (i carabinieri stanno valutando la sua posizione ) , il numero è di un fantomatico cinese.
Ne parla ai carabinieri del Nas di Perugia , vengono intercettate conversazioni illuminanti..

-------------
L'inchiesta inizia per il preparatore di Ricco'..
Non vedo grossi complotti

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1124
Registrato: Jul 2007

  postato il 22/09/2010 alle 18:59
Originariamente inviato da alfiso

Ciò che preoccupa è il progressivo declassamento del ciclismo nei media, nei giornali in particolare (la Gazza ormai ci relega dopo tutti i motori e gli sport di squadra).


Con la Gazza ci va anche bene, in realta' il ciclismo e' meno seguito di quanto non sembri dalla gazzetta (e il doping c'entra ma non piu di tanto)
Comunque e' anche una questione di atleti : se ci fossero grandi campioni italiani ci sarebbero grandi spazi sui giornali, ricordo nel 1976 (o 77 ?) il sabato della Sanremo la Gazza a tutta (tutta) pagina (la prima) :
" PUNTATE DE VLAEMINCK, TIFATE MOSER !! "

Ultimamente c'e' un trafiletto piccolo piccolo in fondo alla prima "Oggi si corre la..."

 

____________________
Il mio Avatar era superiore al mio livello !

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 22/09/2010 alle 19:22
Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da trifase

Prima la compagna, ora il cognato.
Ma state attenti che lui (non il cognato) e' un animale, sicuro che vi mordera' in modo velenoso.

Domanda : chi lo vuole fuori e perche' ?

Dalla Gazzetta di oggi :

Uno dei preparatori atletici di Riccardo Ricco' riceve sul suo telefonino alcuni sms in cui chiedono consigli sull'assunzione di prodotti dopanti
Sono Firmati " Cobra " , il soprannome di Ricco' e " Ricky M "
Ma non è Ricco' il mittente (i carabinieri stanno valutando la sua posizione ) , il numero è di un fantomatico cinese.
Ne parla ai carabinieri del Nas di Perugia , vengono intercettate conversazioni illuminanti..

-------------
L'inchiesta inizia per il preparatore di Ricco'..
Non vedo grossi complotti


Questo era anche quello che c'era scritto su alcuni quotidiani locali, in cui Camorani è intervistato e conferma di essere stato lui stesso la scintilla che ha acceso l'indagine.

In un altro quotidiano locale, però, si parla apertamente di una perquisizione effettuata nell'abitazione di un ex infermiere di Canossa al quale sono stati trovate sostanze dopanti; l'ex infermiere sembrerebbe quindi proprio lo stesso Camorani.

Boh?

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2337
Registrato: Jan 2007

  postato il 22/09/2010 alle 21:32
Originariamente inviato da trifase

Originariamente inviato da alfiso

Ciò che preoccupa è il progressivo declassamento del ciclismo nei media, nei giornali in particolare (la Gazza ormai ci relega dopo tutti i motori e gli sport di squadra).


Con la Gazza ci va anche bene, in realta' il ciclismo e' meno seguito di quanto non sembri dalla gazzetta (e il doping c'entra ma non piu di tanto)
Comunque e' anche una questione di atleti : se ci fossero grandi campioni italiani ci sarebbero grandi spazi sui giornali, ricordo nel 1976 (o 77 ?) il sabato della Sanremo la Gazza a tutta (tutta) pagina (la prima) :
" PUNTATE DE VLAEMINCK, TIFATE MOSER !! "

Ultimamente c'e' un trafiletto piccolo piccolo in fondo alla prima "Oggi si corre la..."

già ma in quegli anni ( io ero poppante ) il calcio non aveva ancora fagocitato tutto!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 23/09/2010 alle 02:05
....Per ora il passaporto biologico prevede il controllo dei soli valori ematici, ma sono in arrivo anche test standardizzati per controllare le variazioni ormonali. Il potenziale è enorme anche se la gestione da parte della federazione internazionale non è quanto di meglio ci si potesse aspettare. Nonostante il meccanismo si fondi su un gruppo di esperti assolutamente svincolati, siamo ancora ampiamente all'interno di un meccanismo autoreferente in cui lo sport controlla se stesso, cioè controllato (con tutto il bagaglio di interessi relativo) e controllore coincidono. Gli esperti (sono nove), infatti, sono nominati dall'Uci. Ed è l'Uci che segnala loro - in forma anonima - ogni due-tre settimane i profili ematici "sospetti". Cioè è l'Uci che decide chi tenere sotto mira. Il lavoro dei tecnici si limita a entrare nel sistema computerizzato, esaminare i profili e l'esito dei controlli e inviare i propri rilievi all'Uci. Se tre esperti concordano sui sospetti di doping viene aperta la procedura di violazione del regolamento Wada. L'atleta viene sentito, ma il "processo" viene demandato alla federazione di appartenenza. Così può accadere che alla severità ormai istituzionale della Procura Coni si contrapponga la "tolleranza" di altre federazioni nazionali. Quando uno degli esperti, il professor D'Onofrio, si è trovato a discutere sul caso di Tadej Vljavec e sulle anomali rilevate sul suo passaporto biologico, non ha neppure potuto illustrare le tesi: per la federazione slovena il passaporto biologico non è attendibile, dunque non c'è alcuna irregolarità.
Ragion per cui se non si vuole creare in breve tempo un'assurda situazione di figli e figliastri, occorrerebbe affidare la sanzione ad un organismo "super partes", magari semplicemente nell'ambito del Cio. Il ciclismo è o non è una disciplina olimpica? Non sarebbe l'optimum, ma si eviterebbero almeno palesi ingiustizie: chi vive in una nazione è sanzionato chi in un'altra no. Il che equivale a negare l'uguaglianza degli atleti (e degli uomini) davanti alla legge....


fonte: sportpro.it

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro del Lazio




Posts: 62
Registrato: Oct 2006

  postato il 23/09/2010 alle 10:40
Da "Il Resto Del Carlino" edizione di Rimini:

<<...E’ stato un medico del Perugino, il preparatore atletico di Riccardo Riccò, ciclista professionista convivente di Vania Rossi, a innescare l’inchiesta dei carabinieri del Nas che ha portato agli arresti di ieri. "Nel settembre scorso iniziai a ricevere sms molto espliciti nei quali mi si chiedevano sostanze dopanti e come assumerle (l’aranesp, l’eprex, la somatropina e il GF1, ndr) - racconta il dottor Giovanni Camorani - si firmavano Ricky R., o Riccò o ‘Cobra’ (il soprannome di Riccò). Lo chiamai e lui si fece una risata anche perché all’epoca non correva. Pensavo ad uno scherzo ma poi divennero insistenti e così segnalai tutto ai carabinieri di Tuoro".>>

 

____________________
No, grazie...ho smesso!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 23/09/2010 alle 12:21
ma quindi è un complotto o riccò è un imbecille?

 

____________________
Io Odio Marino Bartoletti e Abajia



Vincitore al Fantaciclismo del Tour de Suisse 2009
2°, 3° e 4° in tre tappe al Fantagiro d'Italia '09
Una vittoria di tappa e un 4° posto al Fanta Tour 2009

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 23/09/2010 alle 12:56
Originariamente inviato da Tetzuo

ma quindi è un complotto o riccò è un imbecille?

Sulla gazza cartacea di oggi c'è un'intervista al dottor Giovanni Camorani che spiega bene la faccenda. Il titolo dell'articolo, a tutta pagina, finisce (più o meno) "....: volevano incastrare Riccò".

Probabilmente non è un complotto ma una brutta storia si, in cui il "cognato" ed il "suocero" non fanno una bella figura. Riccò ha fatto bene a cambiare squadra in fretta e furia; quando scadrà il contratto con la Vacansoleil, se la squadra darà le garanzie necessarie, è meglio che firmi con la Pegasus la squadra più lontana dall'Italia che ci sia.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Greg Lemond




Posts: 839
Registrato: Dec 2009

  postato il 23/09/2010 alle 13:28
Originariamente inviato da Tetzuo
ma quindi è un complotto o riccò è un imbecille?


magari entrambe

 

____________________
Fantaciclismo 2010: Tre Giorni di La Panne, Gand - Wevelgem, Scheldeprijs - GP Escaut, GP Larciano, Amgen Tour of California, Tour de Suisse, Tour de France: 2 giorni in maglia gialla, 3 tappe (Bruxelles - Spa, Bourg de Peage - Mende, Revel - Ax 3 Domaines), decimo posto finale ... e Campione del Mondo!...

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 23/09/2010 alle 13:38
diciamo che dalle cronache dei giornali sembra una situazione piuttosto inquietante.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 203
Registrato: May 2006

  postato il 23/09/2010 alle 13:47
Devono andare tutti in galera e buttare la chiave, se non altro per il danno che fanno allo sport e a tanti onesti corridori che iniziano a praticare ciclismo, vorrebbero dedicarsi al professionismo, ma poi scoprono, a volte troppo tardi, come funziona realmente quell'ambiente costringendoli o a rinunciare, dopo aver perso anni e anni in allenamenti, oppure a fare la stessa cosa...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2312
Registrato: Oct 2007

  postato il 23/09/2010 alle 14:14
CHIARIAMO ALCUNI PUNTI:

- L'operazione dei NAS si chiamerebbe "COBRA-RED" che indirettamente porta a pensare a Riccardo Riccò detto il Cobra per l'appunto.

-Nell'Agosto del 2009 Giovanni Camorani ha ricevuto degli SMS stranissimi sul suo cellulare, da un numero sconosciuto, a firma Riccardo Ricco' (POI SI E' SCOPERTO CHE ERANO "FIRME" FALSE!)

-E' Stato arrestato il fratello di Vania Rossi, la compagna di Riccardo Ricco' perchè secondo i carabinieri, coinvolto in questo traffico di sostanze dopanti.

- A quanto pare Riccardo Ricco' dovrebbe essere ESTRANEO AI FATTI.
a questo punto mi chiedo perchè i carabinieri abbiano dato ai giornali quel nome all'operazione "COBRA-RED", lasciando alla gente qualche amara
possibile interpretazione.

E' una situazione sicuramente poco chiara, che meriterebbe di essere chiarita dai carabinieri stessi, magari con una conferenza stampa. Magari per scagionare in maniera univoca Ricco' stesso se non c'entra niente.

Inoltre resta il dubbio sugli strani msg. sms falsi, arrivati a Camorani lo scorso agosto 2009.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 23/09/2010 alle 17:15
(I)

Originariamente inviato da danilodiluca87

....Per ora il passaporto biologico prevede il controllo dei soli valori ematici, ma sono in arrivo anche test standardizzati per controllare le variazioni ormonali. Il potenziale è enorme anche se la gestione da parte della federazione internazionale non è quanto di meglio ci si potesse aspettare. Nonostante il meccanismo si fondi su un gruppo di esperti assolutamente svincolati, siamo ancora ampiamente all'interno di un meccanismo autoreferente in cui lo sport controlla se stesso, cioè controllato (con tutto il bagaglio di interessi relativo) e controllore coincidono. Gli esperti (sono nove), infatti, sono nominati dall'Uci. Ed è l'Uci che segnala loro - in forma anonima - ogni due-tre settimane i profili ematici "sospetti". Cioè è l'Uci che decide chi tenere sotto mira. Il lavoro dei tecnici si limita a entrare nel sistema computerizzato, esaminare i profili e l'esito dei controlli e inviare i propri rilievi all'Uci. Se tre esperti concordano sui sospetti di doping viene aperta la procedura di violazione del regolamento Wada. L'atleta viene sentito, ma il "processo" viene demandato alla federazione di appartenenza. Così può accadere che alla severità ormai istituzionale della Procura Coni si contrapponga la "tolleranza" di altre federazioni nazionali. Quando uno degli esperti, il professor D'Onofrio, si è trovato a discutere sul caso di Tadej Vljavec e sulle anomali rilevate sul suo passaporto biologico, non ha neppure potuto illustrare le tesi: per la federazione slovena il passaporto biologico non è attendibile, dunque non c'è alcuna irregolarità.
Ragion per cui se non si vuole creare in breve tempo un'assurda situazione di figli e figliastri, occorrerebbe affidare la sanzione ad un organismo "super partes", magari semplicemente nell'ambito del Cio. Il ciclismo è o non è una disciplina olimpica? Non sarebbe l'optimum, ma si eviterebbero almeno palesi ingiustizie: chi vive in una nazione è sanzionato chi in un'altra no. Il che equivale a negare l'uguaglianza degli atleti (e degli uomini) davanti alla legge....


fonte: sportpro.it

A Capodacqua sta' sulle balle, e si era capito subito, che Valjavec sia stato assolto dalla federazione slovena e che potrà così continuare la sua carriera. Quello che Capodacqua si augura, e che se non si avvererà sarà il suo incubo, è che le procure antidoping si comporteranno con le infrazioni del passaporto biologico come quelle dei controlli antidoping. Il caso Pellizotti sarà emblematico di quale sarà l'indirizzo che la procura antidoping italiana, sicuramente in accordo con l'UCI, assumerà nei casi di anomalie del passaporto biologico.

Capodacqua non sa, o non vuol sapere, il vero uso che le federazioni internazionali, ovviamente non dichiarato ed in accordo con il CIO, fanno di strumenti simili al passaporto biologico. Al CIO ed alle federazioni non interessa beccare il maggior numero di atleti positivi all'antidoping, anzi meno ce ne sono e meno sono importanti meglio è. D'altro canto cercano di evitare l'uso "libero" del doping per evitare sperequazioni tra concorrenti ed evitare sospetti da parte dei media e dell'opinione pubblica (leggi appassionati, consumatori, ecc.).

(... segue ...)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 23/09/2010 alle 17:15
(II)

Il passaporto biologico, o strumenti similari, cerca di tenere sotto controllo l'uso del doping con prelievi periodici; la cosa interessante è il “modus operandi” delle federazioni internazionali in presenza di anomalie. Se ad un atleta vengono riscontrati valori “strani” lo stesso, di solito, viene “avvertito” che è tenuto “sotto controllo” ed è bene che l'atleta in quel periodo di “attenzione”, se sa di avere la coscienza sporca, stia distante dalle competizioni o se proprio non può fare a meno di gareggiare deve fare in modo che le proprie prestazioni siano “sotto la propria media”.

Ovviamente ciò non sarà mai detto a livello ufficiale anche perché non è detto che ad anomalie del passaporto corrisponda una positività (vedi il caso Pechstein in Germania)

Bisogna vedere se l’UCI si adeguerà a questa linea, visto che finora casi di anomalie del passaporto biologico (Caucchioli e De Bonis ad esempio) sono stati puniti con due anni di squalifica.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1671
Registrato: Dec 2004

  postato il 23/09/2010 alle 17:49
un altro piccolo chiarimento:
giovanni camorani è un ex infermiere che risiede a canossa ed ha inventato un metodo di preparazione basato sul concetto "forza e ossigeno" e la cui filosofia si puo'trovare nei centri born to run, come ha chiamato la sua organizzazione ( con google credo si trovi molto).Si tratta di un personaggio molto conosciuto nel mondo amatoriale e granfondistico, dove vanta frotte di seguaci.
i suoi metodi di preparazione si avvalgono anche di integratori non convenzionali che lui stesso commercializza.
si e' occupato della preparazione di ricco' nel periodo in cui era squalificato, poi si sono separati.
non è medico, è un self made man ed è un personaggio particolare che non ha una formazione accademica ma idee molto personali

ciao

mesty

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 413
Registrato: Mar 2005

  postato il 25/09/2010 alle 04:58
Per chi volesse saperne di più è interessante quest'articolo apparso due giorni fa su "Il Resto del Carlino"

http://www.ilrestodelcarlino.it/rimini/sport/ciclismo/2010/09/22/388208-traffico_sostanze_dopanti.shtml

N.B. Se qualche amministratore mi mette a posto la nuova foto con Supergibo mi fa un favore! Grazieeee

 

____________________



 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1124
Registrato: Jul 2007

  postato il 25/09/2010 alle 06:33
Originariamente inviato da lorenzofiori

Devono andare tutti in galera e buttare la chiave, se non altro per il danno che fanno allo sport e a tanti onesti corridori che iniziano a praticare ciclismo, vorrebbero dedicarsi al professionismo, ma poi scoprono, a volte troppo tardi, come funziona realmente quell'ambiente costringendoli o a rinunciare, dopo aver perso anni e anni in allenamenti, oppure a fare la stessa cosa...


perche' cosi' cattivo da buttare le chiavi ? In fondo si tratta solo di qualche sostanza in grado di migliorare le prestazioni nello sport... c'e' ben altro nella societa', mi sembra viviate in un altro mondo. Poi il doping non sara' salutare, sicuro, ma credete faccia piu' male di alcool e fumo ?
Fanno danno a "tanti onesti corridori". Non so se son tanti ma di sicuro sono di secondo piano...
E basta con le accuse all'ambiente, come si dice, si lavora dove c'e' lavoro.

Ma la cosa piu' bella l'ho scoperta nella gome del sito , sentite cosa scrive Marco Grassi :

"Mentre il ciclismo, grazie a controlli sempre più invasivi negli ultimi anni, può dirsi di aver - se non debellato - limitato quasi a 0 il doping, ..."

No comment

 

____________________
Il mio Avatar era superiore al mio livello !

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 25/09/2010 alle 09:18
No no, ma trifase la coglie l'ironia.

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1124
Registrato: Jul 2007

  postato il 25/09/2010 alle 11:15
Originariamente inviato da Admin

No no, ma trifase la coglie l'ironia.


Pardon, non l'avevo colta

 

____________________
Il mio Avatar era superiore al mio livello !

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1124
Registrato: Jul 2007

  postato il 25/09/2010 alle 11:27
Perche' avete cancellato il posto notturno di Ely ?

 

____________________
Il mio Avatar era superiore al mio livello !

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 25/09/2010 alle 12:08
Originariamente inviato da trifase

Perche' avete cancellato il posto notturno di Ely ?


Perché Cicloweb non è Verissimo.

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 25/09/2010 alle 13:19
Originariamente inviato da Admin

Originariamente inviato da trifase

Perche' avete cancellato il posto notturno di Ely ?


Perché Cicloweb non è Verissimo.


ahahahahah vorreii proprio sapere che cosa ha scritto per essere cancellatoo......

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 413
Registrato: Mar 2005

  postato il 25/09/2010 alle 16:20
Carissimo Danilodiluca, lo so che tu sei curioso di sapere quel che ho scritto perchè ogni volta ti tiro fuori uno scoop ma questa volta non te lo dico !! Dai, che tu già conosci la storia..
Per Trifase, io credo mi abbiano cancellato il post perchè il contenuto era abbastanza forte, corredato da una testimonianza e una conversazione personale che poteva creare problemi a me e agli amministratori. Quindi rispetto la loro decisione. Però per chi ne volesse sapere di più io sono qui..o su facebook o qui ci sono sempre !

 

____________________



 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 25/09/2010 alle 18:20
Avrai mica scoperto di chi è la casa a Montecarlo?

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Hugo Koblet




Posts: 413
Registrato: Mar 2005

  postato il 26/09/2010 alle 03:07
No no.. Niente politica.. mi occupo solo di sport io
Però sarei curiosa si sapere anche io di chi è la casa a Montecarlo.. magari è di Boonen, visto che anche lui abita li'..

 

____________________



 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 28/09/2010 alle 18:10
La nuova via del doping virtuale

Dalla Gran Bretagna arriva un nuovo test destinato a far discutere: l'effetto Placebo funziona anche nel ciclismo?

Arriva dalla Coventry University, e più precisamente dal professor Michael Duncan, una nuova ricerca riguardo alle prestazioni ciclistiche, anche se ormai siamo al limite della psicologia. Si tratta infatti di una sorta di doping virtuale.

Sono stati effettuati dei test su quattro squadre ciclistiche somministrando della caffeina a un gruppo di loro e controllando poi il rendimento in bicicletta. È stato scoperto, in pratica, che i corridori vanno più forte quando pensano di avere la caffeina nelle vene, anche se in realtà non è stato somministrato loro alcunché, mentre i risultati non si modificano se ai ciclisti viene effettivamente somministrata la sostanza ma a loro insaputa.

"Abbiamo scoperto che esiste un meccanismo psicologico - ha dichiarato il professor Duncan - secondo cui la persona reagisce in base a quello che pensa di aver ingerito, piuttosto che rispetto a ciò che ha ricevuto in realtà. Quando abbiamo detto loro che gli stavamo dando della caffeina, ma in realtà era spremuta d’arancia, sono andati più forte...".

In parole povere, si tratta del buon vecchio effetto Placebo, che in sociologia si traduce nella cosiddetta "profezia che si auto-avvera".

"Se riesci a convincerli che quella sostanza darà loro un effetto positivo, sarà così a prescindere dalla sostanza", conclude Duncan. Siamo arrivati al doping virtuale?

Autore: Luca Stacul (Eurosport)

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 28/09/2010 alle 19:43
Bè, mi pare si sia scoperta l'acqua calda...

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 29/09/2010 alle 23:47

Landis sgradito all'UCI.
Della serie: guai a dir male di Lance.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
<<  31    32    33    34    35    36    37  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.6216929