Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Doping e Antidoping 2010
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  21    22    23    24    25    26    27  >>
Autore: Oggetto: Doping e Antidoping 2010

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 25/05/2010 alle 18:12
ahahahahah è veraa sta roba di armstrong e mc quaid?????
poi avete visto come si comporta la categoria dei cuneghini???? avete visto che ha risposto evans????
potevaa mai sparare merda contro il sistema e mc quaid che pochi secondi prima lo aveva definito l'esempio, il più grande di tutti, il pulitoo per eccellenza ecc.ecc....

ohhh spiegatemi sta cosa che armstrong avrebbe comprato le macchine antidoping che poi lo avrebbero controllatoo....CHE BARZELLETTEE

w di luca e riccò....oggi secondo me danilo non avrebbe perso tempo per sparare contro sta gente....come ha dimostrato diverse voltee

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1671
Registrato: Dec 2004

  postato il 25/05/2010 alle 18:31
caro admin,

ma quando parlavo di svoltare mi riferivo a mc quaid, mica era una mia riflessione

dovreste fare piu' attenzione a quello che scrivono quelli che non sono d' accordo con la teoria perfezionista: io non penso e mi sembra di averlo detto piu' volte che il doping possa mai essere battuto ed eliminato.
il ciclismo non ha svoltato, è un poco cambiato e si è adeguato al clima creato dalla demonizzazione mediatica del doping in questo sport( quasi solo in questo..).
è un ciclismo che a me piace un poco di piu', mi diverto piu' oggi che negli anni 1995-2005.
poi il pendolo oscillerà di nuovo, arriverà qualcosa che non si trova, addio microdosi etc etc.

comunque non vi capisco: mi sembrate certa sinistra, l' importante è essere bastian contrario e difendere l' indefendibile.
l'ho fate anche con eleganza ed intelligenza certo.
continuate ad aspettare la giornata perfetta. ora state pure con lanza.
però se l'fda abbatte armstrong ( come abbattè la balco) io sono contento, anche se la storia delle corse ormai è stata scritta.
l' uci sara' costretta ad andare dietro agli americani, e ad aigle sudano le mani e a mcquaid tremano le gambe.
la verità è un valore e nella mia idea di vita non va nascosta ma cercata.
in piu' ha una sua forza e alla fine ogni viene fuori.
questo , per me , non è mai un male.( semmai, forse non è sempre un bene per tutti, ma lasciamo stare i grandi sistemi).

io. come molti su questo forum sono consapevole di cosa accadeva in quegli anni, non ho fame di vendette nè di sangue.
ma se armstrong paga un poco del male che ha fatto al ciclismo e ai ciclisti non vedo il male. riconosco anche che è un grande personaggio e al ciclismo ha anche dato. e pure tanto.
ma se ,lo tolgono dai piedi, è meglio. il ciclismo puo' camminare e bene senza di lui.

non penso che la mafia sia finita con la cattura di riina e provenzano, nè la corruzione finita con le dimissioni di scajola.
non credo che il doping finirà con lanza nella polvere, ma mi piace pensare che nessuno possa essere sicuro dell' impunità e che anche chi non ha letto morris e cicloweb sappia perchè pantani ...e cosa capito' veramente in quegli anni.

poi, fai un altra capriola e difendi pure fortebraccio.
certo se cade non sarà la giornata perfetta, ci saranno pure i famosi danni collaterali.
io non gioiro', ma non faro' nemmeno il salto della quaglia e la piroetta triplo lutz. per me ha rubato piu' di un tour ed è giusto che si sappia e che ne paghi il prezzo.

ammesso che cada perchè il texano ha molte armi e alleati e le userà tutte con grande perizia come sempre ha fatto.
un solo sbaglio,enorme, di ubris, è tornato quando se l' era cavata.
vedremo

ciao
mesty

ps: sugli atteggiamenti pavloviani ripetuti dei ciclisti e annessi concordo con te: d' altra parte hanno sempre funzionato.non ci credevo prima, mica ci credo adesso.
mica solo i perfezionisti sono acuti..

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 25/05/2010 alle 18:49
Ho sbagliato a non precisarlo, ma il mio intervento di prima non era certo rivolto a te, Mesty, bensì a McQuaid

So bene che non sei un fanciullino.
Rispetto tutto quello che dici, solo che se finirò col difendere Armstrong (dipende da come si evolvono le cose) per me non sarà una capriola, visto che il ciclista (qualunque sia il suo nome) finito nel tritacarne tendo sempre a difenderlo.

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 25/05/2010 alle 20:57
Poiché, indirettamente, sono stato coinvolto nella discussione tra Admin e Mesty cerco di sviluppare ulteriormente i miei pensieri.

Premetto, come ho specificato in qualche altro post, che per il ciclismo sono un semplice appassionato mentre so come "girano certe ruote" in altre discipline sportive. Come detto da Morris il ciclismo non è quasi mai stato all'avanguardia nel doping; chi a metà degli anni '90 si affidava alle cure di Conconi e Ferrari arrivava più di dieci anni dopo rispetto ad atleti di discipline diverse, finanziati direttamente dal CONI (se dico Borovets 1983 sapete a cosa mi riferisco?).

Quello che è successo nell'ultimo decennio al ciclismo è già stato vissuto, con modalità diverse, in altre discipline sportive. Il problema del ciclismo è che sostanzialmente è uno sport con notevoli risorse finanziarie ed umane e perciò dei dirigenti degni del dott. Menghele si sono divertiti a "scannare" i ciclisti.

Dobbiamo ricordarci che il ciclismo, grazie a Verbrugghe ed al suo codazzo di boiardi, da Atlanta 1996 si è legato a doppio filo con il CIO e perciò deve sottostare alle "regole" della "famiglia" (e questa frase la scrivo in grassetto, perché è il pilastro di tutto quello che sta succedendo e succederà nel mondo del ciclismo). Nel post precedente ho detto che alla fine si costruirà l'ara pacis della vittoria sul doping, perché è gia successo in altre discipline sportive. E non ho scritto ara pacis a caso: come Augusto impose la pace nell'impero con la forza delle armi agli atleti è stato imposto un regime di terrore. E ricordiamoci, a differenza del ciclismo, che in molte disipline olimpiche il doping di squadra equivale a doping di federazione sportiva nazionale e quindi doping di stato e di conseguenza gli atleti sono più vessati dei ciclisti.

Riguardo al ciclismo io la vedo così: più di dieci anni fa un bue è scappato dal recinto a velocità pazzesca ed altri buoi si sono messi ad inseguirlo. La corsa folle del bue però creava ricchezza e fama anche a molte altre persone perciò i padroni del recinto hanno lasciato che questa corsa impazzita continuasse in completa libertà. Alla fine il bue che correva veloce ha deciso di cambiare mestiere ed i buoi inseguitori erano contenti perché così adesso toccava a loro. Il problema, per loro, era che con questa corsa impazzita si sono allontanati parecchio dal recinto ed i padroni hanno deciso di riportare tutto alla normalità.
C'era però un grosso problema: i padroni del recinto erano degli incapaci; se un bue scappa o lo porti nel recinto o lo lasci scappare mentre i padroni del recinto hanno scelto una terza via: abbattere i buoi che correvano veloci e quelli che non si abbattevano fuggivano perché spaventati dalle fucilate. Tanto, per i padroni del recento, i buoi erano in numero abbondante perciò uno più uno meno non faceva tanta differenza.
Però i buoi hanno iniziato a scarseggiare e forse abbatterli a fucilate non era una buona idea. "Come possiamo farli rientrare nel recinto", si chiesero i padroni? "Allarghiamolo, come hanno fatto altri".
E vissero felici e contenti.

La vittoria sul doping non vuol dire eliminare il doping: vuol dire eliminare le positività all'antidoping (e non mi sembra la stessa cosa).

 

[Modificato il 25/05/2010 alle 20:59 by Slegar]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 25/05/2010 alle 22:48
non amo le metafore, ma questa è veramente bella.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani
Utente del mese Febbraio 2009
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 2093
Registrato: Sep 2004

  postato il 26/05/2010 alle 01:30
Mesty, ho sempre pensato che Armstrong fosse “ di molto più uguale degli altri”, di tutti gli altri.
Se chi era “ meno uguale di lui” è stato punito, lo sarà anche lui se quanto da te riportato, l’aria che tira ecc., porterà veramente a fargli lo scalpo.
Bene, non lo so, un granello di giustizia è stato aggiunto nel mondo? Boh, ognuno la pensa come vuole.
Solo che anche di Totò Riina, adesso che sta uscendo fuori la m.. che si sapeva ci fosse dietro, si dice: è pensabile che abbia pensato e diretto lui questa strategia enorme?. No, ovviamente.
Ecco, riportando l’iperbole del paragone azzardato alle dimensioni reali di un ciclista più uguale degli altri, dico: va bene ma che non ci si fermi ad Armstrong.
Perché se è vero quello che tutti abbiamo pensato in questi anni, Armstrong è stato “ disegnato” così. Ovvio che ne abbia tratto vantaggio ma era funzionale a chi lo disegnava così e ne traeva più vantaggio di lui.
Allora se dovrò vedere, per l’ennesima volta, la corrida e l’uccisione del toro E BASTA, il pubblico esaltato dall’odore di sangue che chiede la morte del toro, io starò, come sempre, dalla parte del toro. Anche se fosse, e lo è, un toro arrogante e che ha tratto enorme vantaggio dalla sua condizione.

P.S. Non ho visto né tappa né Processo oggi, ma, da quello che ho capito, mi sa che su Evans uomo di regime non mi ero sbagliata.

 

____________________
Verità e giustizia per Marco Pantani: una battaglia di civiltà.

Arcana loggia per il ripristino della civiltà dell'ordalia.

IO NON L'HO VOTATO.

IO CORRO DOPATO COME TUTTI.

"E' tutto alla conoscenza di tutti" Marco Pantani,1997 ( tempi non sospetti),parlando di doping in un'intervista televisiva con Gianni Minà.

Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping.

Hypocrisy free.

CAREFUL WITH THAT AXE, EUGENIO.



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Luison Bobet




Posts: 774
Registrato: Jan 2005

  postato il 27/05/2010 alle 16:35
Ecco il primo caso di squalifica a partire da valori sballati del passaporto biologico:

http://www.cyclingnews.com/news/two-years-for-de-bonis

 

____________________
I miei siti di riferimento:
http://www.cyclingnews.com
http://www.cicloweb.it
http://www.ciclismoafondo.es
http://www.videociclismo.altervista.org

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 340
Registrato: Mar 2005

  postato il 27/05/2010 alle 19:34
SULLE BICI MOTORIZZATE. Non cito ovviamente la mia fonte. Ma lo sa tutto il gruppo che queste bici motorizzate esistono eccome. La ricarica (il risparmiatore di fatica) dura circa 3 ore. Per cui con la bici motorizzata ci fai le prime 3 ore di gara e poi la cambi, utilizzandone una normale. Per il finale di gara sei dunque freschissimo e diventa un pò più facile staccare tutti. Se poi vinci e ti controllano la bici, anche smontandotela pezzo per pezzo, sei comunque a posto. Tanto quella con il motorino è nel baule da un bel pò.

La mia fonte, senza dare ciò per buono al 100% perchè mi dice "di questo non sono sicuro e non mi torna tanto" , mi ha pure aggiunto che in effetti, dicono, Cancellara ci ha vinto sia il Fiandre che la Roubaix con il 'motorino'. Potrebbe però essere, questo, un semplice e falso ciclo-pettegolezzo messo in giro da qualcuno per invidia. Non ne ho mai scritto nè parlato di questa cosa, lo faccio solo ora, solo qui, dopo avervi riportato quanto mi è stato detto.

Io sinceramente, sul fatto che queste bici motorino girino in gruppo, non ho alcun dubbio. Ma siccome al Tour, pare, hanno ciò che serve per scovare questa furbata (non me ne intendo, ma ci sono di mezzo i raggi infrarossi, mi dicono), di suddette bici-motorino, al Tour, non se ne vedranno.

Il guadagno che la bici motorino ti da (anche qui ho consultato diversi esperti in materia) non è grande. E' enorme. Spero dunque che questa moda finisca al più presto. Ormai la voce si è sparsa, è arrivata anche alle competenti autorità. Meglio dunque che questa nuova moda finisca al più presto.

Ammetto però, che la filosofia "visto che doparsi e farla franca è diventato sempre più difficile, dopiamo le bici" è diabolica quanto geniale. Ma è cosa saggia che finisca al più presto questa moda. Perchè se solo ne scoprono uno, che usa la bici-motorino, si alza un polverone del quale il nostro amato sport non ha proprio bisogno....e tutti i nostri detrattori sarebbero subito pronti a dire che chi vince lo fa perchè ha sicuramente usato la bici-motorino.....

Moserone

Moserone

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 27/05/2010 alle 19:40
Questa è veramente bella. Non pensavo potessi sorprendermi per qualcosa di relativo al tema, ma mid evo ricredere. Se è vero, è scandaloso. Niente a che vedere con fiale, sacche e roba del genere.

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1450
Registrato: Apr 2009

  postato il 27/05/2010 alle 19:52
Se le cose stanno come ha detto Moserone, e non ho nessuna esitazione a credergli, ho l'impressione che ormai si siano spinti troppo avanti e che tra non molto scoppiera' il bubbone.

 

____________________
Fantaciclismo 2009 : 1°Tour de Romandie - 1° Paris-Tours
Tour de France 2009 : Vittoria 11°tappa Vatan Saint-Fargeau
Vuelta a Espana 2009 :Vittoria 6°tappa Xativa-Xativa e 11°tappa Murcia-Caravaca de la Cruz

Fantaciclismo 2010 : 1° Het Volk - 1° Milano-Sanremo - 1° Tour de Romandie
Tour de France 2010 : Vittoria 9°tappa Morzine Avoriaz- Saint Jean de Maurienne

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 27/05/2010 alle 20:08
Qualche pensiero strano ce l'avevo anch'io. Pensandoci bene esistono già dei generatori di corrente (volgarmente detti dinamo) per le biciclette da città messi nel mozzo anteriore e non occorre scomodare Nikola Tesla o Guglielmo Marconi per parlare della trasmissione di onde elettromagnetiche e della conseguente trasmissione dell'energia elettrica senza fili (tipo un comunissimo ciclocomputer wireless).

Ho notato, guardando alla TV che ci sono biciclette con mozzi "particolarmente ciccioni"; aggiungiamoci dei comunissimi circuiti elettrici accoppiati ad un motore elettrico installato nel perno del movimento centrale ed il gioco è fatto.

Secondo me l'hanno studiata da un bel po'.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 203
Registrato: May 2006

  postato il 27/05/2010 alle 22:32
Al di là della fattibilità tecnica di tali bici qualche conticino di potenza va fatto per vedere se la batteria è sufficientemente potente:

http://it.wikipedia.org/wiki/Accumulatore_di_carica_elettrica

c'è scritto che una batteria nichel-cadmio può arrivare a 200W per Kg (molti) anche se tale dato è in deciso contrasto con quanto scritto precedentemente ovvero energia di 50 Wattora per Kg per 5 ore di tempo di scarica: 50/5 fa 10W...direi non molti...anzi pochi...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1671
Registrato: Dec 2004

  postato il 27/05/2010 alle 22:37
bohh, se è vera questa per una volta voglio essere giustizialista:
radiazione per ds, team e corridore
mai piu'
nunca
no mas

mi sembra impossibile, ma se è così per me, è peggio del peggio

non ci credo dai, moserone dimmi che ci prendi per il culo...

comunque mi sto dando da fare per averne una per la kobram e da usare anche alla MMM

ciao

mesty

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Settembre 2009, Marzo 2010, Maggio 2010




Posts: 2421
Registrato: Oct 2007

  postato il 27/05/2010 alle 22:50
Deve essere poca l'energia erogata altrimenti si capisce subito. Se fossero molti watt per tenere fermi i pedali in discesa o quando rallenta il gruppo bisognerebbe spendere energie, e potrebbe capitare che la cosa si veda...Poi: che succede in caso di caduta? la bici presa da un tifoso che la appoggia al muro e i pedali iniziano a girare da soli?
Ultima cosa, per scongiurare il fenomeno delle prime 3 ore "facilitate" basterebbe vietare il cambio di bici in corsa se non sono avvenute cadute.
L'idea è facilissimo che sia venuta già da tempo e che sia stata realizzata, però l'effettiva utilizzazione in gara mi sembra così a rischio di figura barbina che mi lascia molto perplessa.

 

[Modificato il 27/05/2010 alle 23:05 by elisamorbidona]

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB 2008

Terzo posto classifica finale
Vincitrice Memorial Pantani e tappa Alpe d'Huez al Tour

FANTACICLISMO CICLOWEB 2009

Vittorie: Tappa di Barcellona Tour de France e Giro del Veneto
7 TITOLI QUIZ DELLE SALITE

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Costante Girardengo




Posts: 1056
Registrato: Mar 2008

  postato il 27/05/2010 alle 22:54
Quoto mestatore su tutto.
Non voglio e non posso crederci del tutto. Però.

PS: i mezzi più cicciotti al Giro li ho notati anch'io (con tanto di sponsor scritto nella parte inferiore del telaio), però non penso siano proprio quelli lì...

PPS: pensandoci un altro pò. Immaginate se ne beccassero una. Al contrario che con il doping, sarebbe impossibile dimostrare l'estraneità di tutta la squadra. Tanto per collocare ogni responsabilità al suo posto. Poi li vorrei sentire: "noi non sapevamo".

 

[Modificato il 27/05/2010 alle 22:58 by Fabioilpazzo]


 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 27/05/2010 alle 23:00
I mezzi più cicciotti sono per una mera questione di rigidità torsionale

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2432
Registrato: Jan 2005

  postato il 27/05/2010 alle 23:04
Sono convinto di ciò:
se ora se ne parla così diffusamente, in modo quasi romantico, come ormai si parla della bomba di Coppi e Bartali o dell'Epo degli anni '90, è probabile che il giochino sia finito.
S'è ballato finchè c'era la musica. Ora la disco ha chiuso.

 

____________________
Eugenio Vittone, EROE DEL GAVIA

E' famosa la risposta che George Leigh Mallory diede ai giornalisti che gli domandavano perchè volesse andare sull'Everest. "Perchè c'è", disse semplicemente.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gino Bartali




Posts: 1311
Registrato: Sep 2006

  postato il 27/05/2010 alle 23:19
Originariamente inviato da mestatore

bohh, se è vera questa per una volta voglio essere giustizialista:
radiazione per ds, team e corridore
mai piu'
nunca
no mas

mi sembra impossibile, ma se è così per me, è peggio del peggio

non ci credo dai, moserone dimmi che ci prendi per il culo...

comunque mi sto dando da fare per averne una per la kobram e da usare anche alla MMM

ciao

mesty



mesty ti presto la mia, ma solo per la crono. Domenica serve a me!

Continuo però a rimanere incredulo. O forse solo perplesso. Possibile che una bici taroccata possa passare inosservata tra centinaia di persone (corridori, meccanici, addetti ai lavori) che conoscono ogni centimetro quaadrato di ogni bici in circolazione. Possibile che proprio nessuno abbia visto niente?
Se fosse già stata utilizzata una bici del genere, sarebbe stata notata. Tutti omertosi? Ci starebbe anche, però...
E le riprese tv, anche alla partenza o a 100 km dall'arrivo, non dicono niente? Ma... non so...

Proprio per questo continuo a navigare nel mare dell'incredulità.

In ogni caso meglio la bici elettrica che il doping. Almeno non fa male

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 28/05/2010 alle 08:28
Originariamente inviato da pitoro

In ogni caso meglio la bici elettrica che il doping. Almeno non fa male


Fa male a chi insegue.
Come il doping.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1671
Registrato: Dec 2004

  postato il 28/05/2010 alle 10:32
allo sport e allo spirito dello sport fa male uguale, se non di piu'.
all' essenza del ciclismo fa malissimo.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Romandia




Posts: 54
Registrato: May 2009

  postato il 28/05/2010 alle 10:44
Originariamente inviato da mestatore

bohh, se è vera questa per una volta voglio essere giustizialista:
radiazione per ds, team e corridore
mai piu'
nunca
no mas

mi sembra impossibile, ma se è così per me, è peggio del peggio



Sarebbe interessante conoscere che dicono (sempre che dicano qualcosa) i regolamenti in proposito e che tipo di sanzioni prevedano.
Un cortese allontanamento a 'vita' dal mondo delle corse anche a me sembrerebbe la soluzione più equa.

Ps. Farsi trainare dall'ammiraglia addentando un tappo di sughero legato ad una bava da pesca. Mi pare averlo sentito da piccolo quando si parlava del ciclismo del dopoguerra. Corsi e ricorsi..

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2432
Registrato: Jan 2005

  postato il 28/05/2010 alle 10:48
Fra 30 o 40 anni parleremo romanticamente e sorridendo anche di questa, chissà...

 

____________________
Eugenio Vittone, EROE DEL GAVIA

E' famosa la risposta che George Leigh Mallory diede ai giornalisti che gli domandavano perchè volesse andare sull'Everest. "Perchè c'è", disse semplicemente.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 191
Registrato: Dec 2006

  postato il 28/05/2010 alle 11:00
Originariamente inviato da EugeRambler

Fra 30 o 40 anni parleremo romanticamente e sorridendo anche di questa, chissà...


quando i ciclisti avranno battuto sul tempo la nasa nello sviluppo del teletrasporto?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 28/05/2010 alle 12:35
Originariamente inviato da albyerto

Farsi trainare dall'ammiraglia addentando un tappo di sughero legato ad una bava da pesca. Mi pare averlo sentito da piccolo quando si parlava del ciclismo del dopoguerra. Corsi e ricorsi..


Ciclismo dell'anteguerra.
Nel senso di prima della I Guerra Mondiale.
Giovanni Gerbi alla Milano-Sanremo.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1311
Registrato: Sep 2006

  postato il 28/05/2010 alle 12:52
Originariamente inviato da greennic80

Originariamente inviato da EugeRambler

Fra 30 o 40 anni parleremo romanticamente e sorridendo anche di questa, chissà...


quando i ciclisti avranno battuto sul tempo la nasa nello sviluppo del teletrasporto?



beh, di telelavoro si parla già adesso. Sono o non sono professionisti?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4030
Registrato: Oct 2007

  postato il 28/05/2010 alle 15:05
Ho letto in home la notizia della fine della sospensione di Alessandro Ballan. Sono veramente contento per l'ex-campione del mondo che così potrà riprendere a correre e cercare di fare una bella seconda parte di stagione. Però il problema rimane: sia lui che Santambrogio hanno subito un'ingiustizia bella e buona da parte del loro team.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Utente del mese Aprile 2010




Posts: 2754
Registrato: Mar 2006

  postato il 29/05/2010 alle 11:20
Originariamente inviato da Felice

Ho aperto la main page di cicloweb e sono capitato sul titolo:

Ti aspettavamo da quattro anni!

Mi sono detto: chissà a chi sarà venuta un'idea del genere? E allora clicco, apro l'articolo, vado subito a vedere la firma... Marco Grassi!

Ah, Admin carissimo... ti confesso che mi sono detto: bisogna che legga l'articolo, bisogna che che sappia come argomenta... Ma non ne ho avuta la forza. No Admin, non ne ho avuto proprio la forza. Non so proprio cosa hai scritto. Però una domanda te la faccio lo stesso: ma davvero hai aspettato 4 anni questo giorno? Davvero? Sei proprio sicuro? A che pro'? In nome di quali principi? Birillo for president? Bene ce l'avete. E adesso?

Sai, non salvate il ciclismo in questo modo. Proprio non lo salvate. Anzi, ne firmate la condanna a morte.

Ciao


Bene Felice, tu che sai come salvare il ciclismo, come avresti parlato della tappa di ieri?

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani
Utente del mese Febbraio 2009
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 2093
Registrato: Sep 2004

  postato il 29/05/2010 alle 11:30
Il ciclismo si salva con la condanna perpetua e il disprezzo per chi viene beccato, lo sanno tutti. In particolare i tifosi di un certo corridore che fino a domani non posso nominare.
Dei delitti e delle pene è stato scritto due secoli fa circa, ma non vale per i ciclisti rei, oltre che di doping. di lesa maestà.

Sulle bici a motore: sono solo la prova che per migliorare la prestazione si è disposti a tutto, ma sono peggio del doping, con il motore, praticamente in moto, fra un po' anche un passante sarebbe in grado di superare un campione in salita, mentre il dopato deve, comunque, allenarsi e faticare.

 

[Modificato il 29/05/2010 alle 11:32 by Donchisciotte]

____________________
Verità e giustizia per Marco Pantani: una battaglia di civiltà.

Arcana loggia per il ripristino della civiltà dell'ordalia.

IO NON L'HO VOTATO.

IO CORRO DOPATO COME TUTTI.

"E' tutto alla conoscenza di tutti" Marco Pantani,1997 ( tempi non sospetti),parlando di doping in un'intervista televisiva con Gianni Minà.

Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping.

Hypocrisy free.

CAREFUL WITH THAT AXE, EUGENIO.



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Hugo Koblet




Posts: 403
Registrato: May 2008

  postato il 29/05/2010 alle 12:09


Originariamente inviato da Felice

Ho aperto la main page di cicloweb e sono capitato sul titolo:

Ti aspettavamo da quattro anni!

Mi sono detto: chissà a chi sarà venuta un'idea del genere? E allora clicco, apro l'articolo, vado subito a vedere la firma... Marco Grassi!

Ah, Admin carissimo... ti confesso che mi sono detto: bisogna che legga l'articolo, bisogna che che sappia come argomenta... Ma non ne ho avuta la forza. No Admin, non ne ho avuto proprio la forza. Non so proprio cosa hai scritto. Però una domanda te la faccio lo stesso: ma davvero hai aspettato 4 anni questo giorno? Davvero? Sei proprio sicuro? A che pro'? In nome di quali principi? Birillo for president? Bene ce l'avete. E adesso?

Sai, non salvate il ciclismo in questo modo. Proprio non lo salvate. Anzi, ne firmate la condanna a morte.

Ciao


in altri sport questo si chiama "rosicare"...

si argomentava sull'efficacia del doping. Ma i risultati di Ivan non erano soltanto effetto di potentissime pratiche di trafusione che cambiano i motori, trasformano asini in cavalli vincenti, ecc. ecc..?
Il doping (come d'altra parte le varie diavolerie tipo gel e integratori vari, aminoacidi carnitina ecc.ecc.) penalizza i più forti, da sempre.

 

____________________
su tutte le cime
v'è pace.

(Goethe)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1230
Registrato: Jun 2005

  postato il 29/05/2010 alle 12:26
Avrei dovuto scrivere sulla tappa di ieri ma il respiro un po' diverso dell'argomento mi induce a mettere qui queste scarne considerazioni.

La tappa è stata bella perchè ciclisticamente belle quelle strade e quegli scenari anche se, va detto, l'unico momento agonisticamente emozionante è stata la discesa di Arroyo fino ai - 35 sec da Basso.

Da li' in avanti, Ivan mi ha lasciato la netta sensazione di essere ancora piu' forte che nel 2006. Poteva lasciarli li' lungo la salita del Mortirolo, ma avrebbe corso il rischio di far naufragare Nibali; poteva piantarli tutti verso Aprica, ma non avrebbe potuto far vincere Scarponi come richiede il copione del ciclisticamente corretto. Lui solo sa cosa gli è costato non far vincere Simoni nel 2006. Odiosa costumanza di un ciclismo equo e solidale e declinante secondo lo spirito del tempo, nonchè vagamente mafiosetto.

Mesty dice che Ivan non è piu' forte a cronometro come nel 2006: può darsi, anche se una vera cronometro non l'abbiamo ancora vista. Alle Cinque Terre, l'anno scorso, Basso era reduce dalla notizia che il suo team avrebbe puntato su Pellizotti e, in aggiunta, le molte curve e discese di quel percorso non gli furono di aiuto. Aspettiamo quel che accadrà in terra di Francia ed avremo un responso piu' probante.

Condivido l'opinione di Lopi (Evans esausto, Arroyo e Scarponi bravi corridori ma non certo campioni, Sastre fuori forma etc.) ma aggiungo pure che tutto ciò non toglie una virgola ai meriti di Basso che ha affrontato ciò che la corsa gli ha proposto. D'altra parte sarà anche bene non perdere di vista che il ciclismo di questi anni è quello nel quale un cicloamatore quarantenne rischia di diventare un protagonista al prossimo Tour.

L'unica considerazione che mi sento di fare è che, dopo quattro anni, di cui due di squalifica per il corridore, ci troviamo allo stesso punto di partenza: Basso vince il Giro allo stesso modo che nel 2006 e si accinge ad affrontare il Tour con le stesse chance di allora. Quanto dice Mesty nel post della tappa (curioso, forse questo post avrebbe dovuto essere là ed il suo qui ... vabbè) è umanissimo: nè opportuno, nè inopportuno. Umano. Ma allora a che è servito squalificare Ivan per due anni e privare lui e noi ed il ciclismo tutto di quanto avrebbe potuto fare in quel lasso di tempo ? A che cosa ed a chi è servito ? Basso era dopato allora e non è dopato adesso ? Allora, a che serve il doping ? Si può squalificare uno perchè assume sostanze che non gli conferiscono vantaggio alcuno ?

Questa domanda è però già rimossa dalle menti di tutti coloro i quali preferiscono si creda alla favola edificante del reprobo pentito che, dopo avere umilmente pagato, ritorna e, ripulito dall'aura di peccatore sull'orlo del fuoco eterno, s'innalza alla grazia accanto all'immacolato concepito.

Di che abbiamo parlato sino ad ora ? Di nulla.

 

____________________
Difendi, conserva, prega !

(dalla poesia "Saluto e augurio" - "La nuova gioventu'" di P.P. Pasolini - Ediz. Einaudi)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Franco Ballerini




Posts: 311
Registrato: Jun 2007

  postato il 29/05/2010 alle 13:53
oggi su facebook mi sono imbattuto su questo:
http://www.youtube.com/watch?v=G0NXGTKnwGY&feature=player_embedded#!

è impossibile dimostrare ciò, però fosse vero è veramente troppo!

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 29/05/2010 alle 14:22
Parliamo delle bici a motore nell'altro thread.

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2534
Registrato: Oct 2006

  postato il 31/05/2010 alle 17:28
Valverde sospeso dal TAS fino al 2012

 

____________________
Anti-Zerbinegnan Club- Founder
Anti Armstrong number 1

Aumento delle cubature. Dei cimiteri

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 31/05/2010 alle 17:30
Originariamente inviato da meriadoc

Valverde sospeso dal TAS fino al 2012


come aveva annunciato la quaglia durante la tappa dell'altro giorno, e come ho spoilerato ieri nel topic sul delfinato. mah...

Una volta tanto non sono molto contento di aver azzeccato qualcosa...

 

____________________
Io Odio Marino Bartoletti e Abajia



Vincitore al Fantaciclismo del Tour de Suisse 2009
2°, 3° e 4° in tre tappe al Fantagiro d'Italia '09
Una vittoria di tappa e un 4° posto al Fanta Tour 2009

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani
Utente del mese Febbraio 2009
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 2093
Registrato: Sep 2004

  postato il 31/05/2010 alle 17:45
Mi dispiace tantissimo per Valverde, un grande campione.

 

____________________
Verità e giustizia per Marco Pantani: una battaglia di civiltà.

Arcana loggia per il ripristino della civiltà dell'ordalia.

IO NON L'HO VOTATO.

IO CORRO DOPATO COME TUTTI.

"E' tutto alla conoscenza di tutti" Marco Pantani,1997 ( tempi non sospetti),parlando di doping in un'intervista televisiva con Gianni Minà.

Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping.

Hypocrisy free.

CAREFUL WITH THAT AXE, EUGENIO.



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2534
Registrato: Oct 2006

  postato il 31/05/2010 alle 17:52
era ora che 'sta pagliacciata finisse.
e' speriamo che ora sia il turno dell'altro intoccabile, quello che non si puo' nemmeno nominare

 

____________________
Anti-Zerbinegnan Club- Founder
Anti Armstrong number 1

Aumento delle cubature. Dei cimiteri

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 31/05/2010 alle 18:04
Originariamente inviato da meriadoc

era ora che 'sta pagliacciata finisse.
e' speriamo che ora sia il turno dell'altro intoccabile, quello che non si puo' nemmeno nominare


diciamo che doveva finire molto prima o in un altro modo.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 31/05/2010 alle 18:12
Originariamente inviato da Subsonico

Originariamente inviato da meriadoc

era ora che 'sta pagliacciata finisse.
e' speriamo che ora sia il turno dell'altro intoccabile, quello che non si puo' nemmeno nominare


diciamo che doveva finire molto prima o in un altro modo.


ma adesso nella primavera del 2012 potrà correre solo in Italia?

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/05/2010 alle 18:18
Originariamente inviato da meriadoc

Valverde sospeso dal TAS fino al 2012

Era ora
Non ne sentiro' certo la mancanza
Mi ricordo le sue dichiarazioni su Basso al Tour 2006..

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 31/05/2010 alle 18:18
Originariamente inviato da Donchisciotte

Mi dispiace tantissimo per Valverde, un grande campione.


ehh mi dispiace pure a me perchè lui e Di Luca sono l'essenza del ciclismo, grandi campioni ovunque.....corridori completi....

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 31/05/2010 alle 18:19
Probabilmente questo è l'ultimo atto di Operacion Puerto; la pietra tombale che seppellirà Valverde sarà la base dell'Ara Pacis che sancirà la vittoria del ciclismo sul doping.

Comunque Operacio Puerto è stata una pagliacciata che definire vomitevole è un eufemismo e Basso e Scarponi, con il senno di poi, si sono dimostrati molto furbi nell'affrontarla. Zapatero anticipando tutti si è portato a casa una Tirreno e mezza, 3 tappe ed un 4° posto finale al Giro, Birillo l'ultimo Giro d'Italia e da paladino dello sport pulito andrà all'assalto del Tour come un cavaliere senza macchia.

Valv-Piti invece inizia dal 1° gennaio 2010 a scontare la pena e a 32 anni, probabilmente 33 perché un anno di purgatorio sarà garantito, si troverà nella situazione di raddrizzare una carriera altrimenti luminosissima.

Peccato per tutto.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4030
Registrato: Oct 2007

  postato il 31/05/2010 alle 18:26
Finalmente termina una pagliacciata durata quasi 4 anni e che sarebbe dovuta terminare tanto tempo fa. Nel corso di questi anni se ne è detto tanto, forse troppo, ma la vicenda diventava giorno per giorno sempre più stucchevole e benchè sia giunta al suo epilogo lo rimane tuttora. Non voglio entrare nel merito della squalifica, giusta o ingiusta che sia, perchè di questo ne ho e ne abbiamo parlato tanto, come dicevo sopra. Ciò che invece vorrei sottolineare è la pessima tempistica con cui la vicenda termina. Tutti i corridori coinvolti in OP e di conseguenza sanzionati sono stati sospesi già nel 2006, squalificati nel 2007 e sono tornati a correre a fine 2008-inizio 2009. Nel frattempo Valverde galleggiava al di sopra della linea di sopravvivenza vincendo Liegi, Delfinato, Vuelta, San Sebastian e altro ancora. Oggi invece quando molti dei corridori coinvolti in OP hanno già scontato le loro squalifiche e sono tornati a vincere (vedi Basso e Scarponi), Valverde, per uno strano incrocio dei destini, viene condannato a 2 anni di squalifica, per fatti risalenti ad una vita fa, dopo aver dovuto saltare l'ultimo Tour de France per una squalifica valida solo in Italia. Il TAS ha impiegato più di un anno per rendersene conto ed estenderla a livello internazionale e in generale le istituzioni che avrebbero dovuto prendere una decisione in merito (assoluzione o condanna che fosse) hanno dormito. Adesso, al di là della colpevolezza di Alejandro, la squalifica sà un pò di ingiustizia.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Moreno Argentin




Posts: 375
Registrato: Nov 2005

  postato il 31/05/2010 alle 18:44
Finalmente la pallottola spagnola ha avuto la giusta punizione

 

____________________
La bùca l'è mea straca
se la sà mea ad vaca(detto Ornavassese)
...ecco il pirata che getta via la bandana e scatta...(A.De Zan)
Un giorno senza sangue è come un giorno senza sole...(full metal jacket)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1502
Registrato: May 2004

  postato il 31/05/2010 alle 18:52
Originariamente inviato da Tranchée d’Arenberg
Adesso, al di là della colpevolezza di Alejandro, la squalifica sà un pò di ingiustizia.


sarà stata anche affrontata male la cosa, ma parlare di ingiustizia mi sembra quantomeno esagerato. Ha sperato fino all'ultimo di farla franca, e nel frattempo ha vinto un sacco di corse... se avesse ammesso prima, e poi patteggiato, ora sarebbe tornato da un bel po'..la squalifica è sacrosanta, e per fortuna è arrivata. Non solo! Dovrebbero far pagare in qualche modo anche la federazione spagnola...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2534
Registrato: Oct 2006

  postato il 31/05/2010 alle 18:56
Originariamente inviato da Zillo

Originariamente inviato da Tranchée d’Arenberg
Adesso, al di là della colpevolezza di Alejandro, la squalifica sà un pò di ingiustizia.


sarà stata anche affrontata male la cosa, ma parlare di ingiustizia mi sembra quantomeno esagerato. Ha sperato fino all'ultimo di farla franca, e nel frattempo ha vinto un sacco di corse... se avesse ammesso prima, e poi patteggiato, ora sarebbe tornato da un bel po'..la squalifica è sacrosanta, e per fortuna è arrivata. Non solo! Dovrebbero far pagare in qualche modo anche la federazione spagnola...


e gli organizzatori della vuelta a murcia che non invitano le squadre italiane con la motivazione che l'Italia boicotta il suo beniamino

 

____________________
Anti-Zerbinegnan Club- Founder
Anti Armstrong number 1

Aumento delle cubature. Dei cimiteri

 
Edit Post Reply With Quote
<<  21    22    23    24    25    26    27  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.5154068