Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Come vi state allenando in questo periodo? (2010)
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  6    7    8    9    10    11    12  >>
Autore: Oggetto: Come vi state allenando in questo periodo? (2010)

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 11/07/2010 alle 16:40

Ne mancano sei:
Adesso fanno ventisette in tutto.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1624
Registrato: Mar 2007

  postato il 13/07/2010 alle 10:45
Originariamente inviato da lions2009

ma sono più difficili 7-8 km di corsa o 100 km di bici?


secondo me 100 km di bici. non fosse altro che per il mal di culo...

p.s. vergogna Fabio, 25,5 di media...

 

____________________
..vince, trionfa! Alza le braccia al cielo!!
---
Asso di quadri
---
Che cos'è la CKC-Memorial janjanssen?
2006 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=3901
2007 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=5719
2008 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=6951
2009 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=8330
2010 http://forum.cicloweb.it/viewthread.php?tid=9102
Decalogo http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=7799

---
"caffè, solo caffè..."
---
ex-stiloso (2008)
---
davanti a Bitossi, nelle occasioni che contano! :-D

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 17/07/2010 alle 14:27
Stamattina , giri di 65 km in alta valle con il Piccolo San Bernardo
Salita non durissima ma lunghissima (24 km..) , direi eterna. Tempo scalata circa 2 ore (non a tutta)
Buono per il mio livello. (alcuni momenti di crisi cmq li ho avuti , ma se è andato in difficolta' pure Armstrong li..)
C'eran ancora le scritte del Tour dell'anno scorso
Stranamente Tante ragazze che facevano la scalata
Mio nuovo record per quota altimetrica raggiunta in bici

Prossimo obiettivo Il Grande (sara' ancora piu' duro! 35 km quasi 2000 metri di dislivello)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 449
Registrato: May 2007

  postato il 18/07/2010 alle 12:04
Oggi per me 76 km di discreto impegno su un percorso con una salita lunga in compagnia degli amici della squadra che ho accompagnato per un tratto di strada prima di tornare indietro per non rientrare tardi visto che loro avevano in programma un giro più lungo.
Oggi ho accusato abbastanza il caldo torrido che si è fatto sentire e la condizione fisico-atletica non è stata granché a differenza delle ultime uscite.

 

____________________
"Per quanto l'uomo sogni di valere, il difficile è
rimanere con i piedi per terra"

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 20/07/2010 alle 10:12
Quest'anno è praticamente stato l'unico dove ho avuto una certa costanza nel pedalare. A questo punto della stagione posso tranquillamente fare due riflessioni.

Innanzitutto pensavo di andare meglio, ma considerando il genere di non allenamenti che ho fatto va più che bene. C'è chi gli basta pedalare per andare fortissimo, a me ci vorrebbe Aldo Sassi con la frusta per farmi andare decentemente

Ho iniziato col fondo lento a fine Novembre, per costruire una buona base. Poi da Gennaio ho iniziato con qualche ripetuta (ma ho smesso subito, troppo noiose e prue inutile dalle ultime ricerche), scatti da fermo (ma anche questi ho smesso di farli appena iniziate le corse) e soprattutto salita.

L'errore è stato il non uscire praticamente mai con i gruppi, affidando l'intensità solo alla Salita la Domenica. Sbagliando doppiamente, perchè ho subito iniziato con la soglia, andando in overtraining nel giro di due settimane, arrivando spompato alla prima gara. Troppa salita fatta troppo forte in allenamento e troppo poco ritmo.

Poi la stasi. Da fine Febbraio a fine Aprile la condizione è cresciuta molto lentamente, impercettibile quasi. Mi stavo preoccupando perchè era cmq da gennaio che un po' di fatica la facevo bene o male, quando finalmente a Maggio la condizione è arrivata.

Nel mese suddetto ho fatto più di 1900 km, e non ero mai stanco. Nei finali di gara mi sentivo bene e il giorno dopo stavo alla grande. Il picco massimo l'ho avuto fra la fine di Maggio e la Kobram, neanche a farlo apposta Da lì prima un legegrissimo calo la settimana successiva, poi una settimana dove per vari motivi sono uscito solo due volte per 3 ore totali.

Da qui calo vertiginoso. Arriva il gran caldo e già uscire mi fa fatica. Sono sempre stanco, le gambe deboli e la pressione sotto i tacchi... Alla Prato-Abetone ho fatto il medio invece che il lungo perchè non me la sentivo proprio. Me la sono anche cavata meglio del previsto. Sulla prima salita ho sofferto come un cane, ma sull'Abetone ho fatto una bella rimonta (45 posizioni), piazzandomi 80°. Bello il finale dove, a tutta, ho sorpassato il trio in allenamento Ginanni-sabatini-magazzini, che si sono messi alla mia ruota e siamo arrivati in cima insieme

Adesso ho drasticamente diminuito i km e il numero di uscite, visto che il recupero è difficoltoso e la voglia minore. Devo comunque mantenermi attivo perchè a Bormio dovrò arrivare in buone condizioni... mi aspettano dei giorni molto intensi!

A fine settembre chiuderò la stagione in bici, puntando a un campionato su più prove di cronoscalate, più un paio di cicloturistiche da fare allegramente in compagnia. Poi bici al chiodo.
Dopo inizierà un'avventura, una pazzia, che spero si riveli esaltante... ma di questo ne riparleremo a fine Dicembre

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Luison Bobet




Posts: 774
Registrato: Jan 2005

  postato il 20/07/2010 alle 10:54
Originariamente inviato da plata

Quest'anno è praticamente stato l'unico dove ho avuto una certa costanza nel pedalare. A questo punto della stagione posso tranquillamente fare due riflessioni.

Innanzitutto pensavo di andare meglio, ma considerando il genere di non allenamenti che ho fatto va più che bene. C'è chi gli basta pedalare per andare fortissimo, a me ci vorrebbe Aldo Sassi con la frusta per farmi andare decentemente

Ho iniziato col fondo lento a fine Novembre, per costruire una buona base. Poi da Gennaio ho iniziato con qualche ripetuta (ma ho smesso subito, troppo noiose e prue inutile dalle ultime ricerche), scatti da fermo (ma anche questi ho smesso di farli appena iniziate le corse) e soprattutto salita.

L'errore è stato il non uscire praticamente mai con i gruppi, affidando l'intensità solo alla Salita la Domenica. Sbagliando doppiamente, perchè ho subito iniziato con la soglia, andando in overtraining nel giro di due settimane, arrivando spompato alla prima gara. Troppa salita fatta troppo forte in allenamento e troppo poco ritmo.

Poi la stasi. Da fine Febbraio a fine Aprile la condizione è cresciuta molto lentamente, impercettibile quasi. Mi stavo preoccupando perchè era cmq da gennaio che un po' di fatica la facevo bene o male, quando finalmente a Maggio la condizione è arrivata.

Nel mese suddetto ho fatto più di 1900 km, e non ero mai stanco. Nei finali di gara mi sentivo bene e il giorno dopo stavo alla grande. Il picco massimo l'ho avuto fra la fine di Maggio e la Kobram, neanche a farlo apposta Da lì prima un legegrissimo calo la settimana successiva, poi una settimana dove per vari motivi sono uscito solo due volte per 3 ore totali.

Da qui calo vertiginoso. Arriva il gran caldo e già uscire mi fa fatica. Sono sempre stanco, le gambe deboli e la pressione sotto i tacchi... Alla Prato-Abetone ho fatto il medio invece che il lungo perchè non me la sentivo proprio. Me la sono anche cavata meglio del previsto. Sulla prima salita ho sofferto come un cane, ma sull'Abetone ho fatto una bella rimonta (45 posizioni), piazzandomi 80°. Bello il finale dove, a tutta, ho sorpassato il trio in allenamento Ginanni-sabatini-magazzini, che si sono messi alla mia ruota e siamo arrivati in cima insieme

Adesso ho drasticamente diminuito i km e il numero di uscite, visto che il recupero è difficoltoso e la voglia minore. Devo comunque mantenermi attivo perchè a Bormio dovrò arrivare in buone condizioni... mi aspettano dei giorni molto intensi!

A fine settembre chiuderò la stagione in bici, puntando a un campionato su più prove di cronoscalate, più un paio di cicloturistiche da fare allegramente in compagnia. Poi bici al chiodo.
Dopo inizierà un'avventura, una pazzia, che spero si riveli esaltante... ma di questo ne riparleremo a fine Dicembre


Plata, la pazzia si chiama mica maratona?
Se si ti faccio compagnia...sto cercando di arrivare bello tirato a settembre per cominciare a correre..

 

____________________
I miei siti di riferimento:
http://www.cyclingnews.com
http://www.cicloweb.it
http://www.ciclismoafondo.es
http://www.videociclismo.altervista.org

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 449
Registrato: May 2007

  postato il 20/07/2010 alle 13:06
Stamattina sul presto, causa impegni successivi di altra natura in questa giornata di ferie, sgambata di 55 km complessivi sul solito percorso di modesto impegno dove faccio questo tipo di allenamento.
Dimenticata la borraccia (rimediato con una bottiglietta di plastica che avevo in macchina riempita con acqua fresca) e poi mi si è rotto o il sensore o il computer e non ho più avuto misurazioni (per fortuna che conosco lo sviluppo chilometrico del circuito di allenamento per ricavare il chilometraggio complessivo...).
E per fortuna che doveva essere una tranquilla sgambata...

 

____________________
"Per quanto l'uomo sogni di valere, il difficile è
rimanere con i piedi per terra"

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Costante Girardengo




Posts: 1056
Registrato: Mar 2008

  postato il 20/07/2010 alle 14:30
Originariamente inviato da plata

Quest'anno è praticamente stato l'unico dove ho avuto una certa costanza nel pedalare. A questo punto della stagione posso tranquillamente fare due riflessioni.

Innanzitutto pensavo di andare meglio, ma considerando il genere di non allenamenti che ho fatto va più che bene. C'è chi gli basta pedalare per andare fortissimo, a me ci vorrebbe Aldo Sassi con la frusta per farmi andare decentemente

Ho iniziato col fondo lento a fine Novembre, per costruire una buona base. Poi da Gennaio ho iniziato con qualche ripetuta (ma ho smesso subito, troppo noiose e prue inutile dalle ultime ricerche), scatti da fermo (ma anche questi ho smesso di farli appena iniziate le corse) e soprattutto salita.

L'errore è stato il non uscire praticamente mai con i gruppi, affidando l'intensità solo alla Salita la Domenica. Sbagliando doppiamente, perchè ho subito iniziato con la soglia, andando in overtraining nel giro di due settimane, arrivando spompato alla prima gara. Troppa salita fatta troppo forte in allenamento e troppo poco ritmo.

Poi la stasi. Da fine Febbraio a fine Aprile la condizione è cresciuta molto lentamente, impercettibile quasi. Mi stavo preoccupando perchè era cmq da gennaio che un po' di fatica la facevo bene o male, quando finalmente a Maggio la condizione è arrivata.

Nel mese suddetto ho fatto più di 1900 km, e non ero mai stanco. Nei finali di gara mi sentivo bene e il giorno dopo stavo alla grande. Il picco massimo l'ho avuto fra la fine di Maggio e la Kobram, neanche a farlo apposta Da lì prima un legegrissimo calo la settimana successiva, poi una settimana dove per vari motivi sono uscito solo due volte per 3 ore totali.

Da qui calo vertiginoso. Arriva il gran caldo e già uscire mi fa fatica. Sono sempre stanco, le gambe deboli e la pressione sotto i tacchi... Alla Prato-Abetone ho fatto il medio invece che il lungo perchè non me la sentivo proprio. Me la sono anche cavata meglio del previsto. Sulla prima salita ho sofferto come un cane, ma sull'Abetone ho fatto una bella rimonta (45 posizioni), piazzandomi 80°. Bello il finale dove, a tutta, ho sorpassato il trio in allenamento Ginanni-sabatini-magazzini, che si sono messi alla mia ruota e siamo arrivati in cima insieme

Adesso ho drasticamente diminuito i km e il numero di uscite, visto che il recupero è difficoltoso e la voglia minore. Devo comunque mantenermi attivo perchè a Bormio dovrò arrivare in buone condizioni... mi aspettano dei giorni molto intensi!

A fine settembre chiuderò la stagione in bici, puntando a un campionato su più prove di cronoscalate, più un paio di cicloturistiche da fare allegramente in compagnia. Poi bici al chiodo.
Dopo inizierà un'avventura, una pazzia, che spero si riveli esaltante... ma di questo ne riparleremo a fine Dicembre

Fabio, leggerti mi fa sempre un'impressione tra l'ammirazione e l'invidia, perchè quanto vorrei avere la tua costanza. Continua così!

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 20/07/2010 alle 16:06
@leo: se il tuo avatar è una cartolina della tua città, allora ci possiamo mettere d'accordo

@fabio: grazie mille Ma ti assicuro che nell'ultimo mese mantenere la costanza non mi è proprio riuscito...

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Costante Girardengo




Posts: 1056
Registrato: Mar 2008

  postato il 21/07/2010 alle 10:21
Appena tornato a casa...70km belli veloci, con parti molto mosse fino alle pendici del Blockhaus (ma non sono andato oltre). Media...27 tondi tondi precisi precisi!
Però mi girano le palle, avevo messo 20€ nel taschino ed ora non li ritrovo più. Non mi s'è mai sfilato niente.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Parigi-Tours




Posts: 89
Registrato: Jul 2009

  postato il 21/07/2010 alle 10:33
58 km tranquillissimi, circa 2 ore di pedalata. Sto provando quello che ha detto Cassani, uscire a ritmi lenti senza fare colazione, voglio vedere se funziona o se è una castroneria, anche se concettualmente dovrebbe essere giusto. Dopo un'oretta, rifornimento
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 706
Registrato: May 2007

  postato il 21/07/2010 alle 18:16
Frank, ne ho sentito parlare anche io di questo lavoro. Ma sapevo anche che trattasi di un metodo che si usa fare per affinare il fisico quando siamo già in condizione.

Qualcuno che confermi, smentisca o faccia spallucce?

 

____________________
Alessandro

29/05/1999 - 27/07/2008: Grazie Paolo!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Parigi-Tours




Posts: 89
Registrato: Jul 2009

  postato il 21/07/2010 alle 19:59
Ah bene, perchè io con i miei 190 km percorsi all'alba di oggi, posso considerarmi in piena forma
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 21/07/2010 alle 21:13
Originariamente inviato da Frank

58 km tranquillissimi, circa 2 ore di pedalata. Sto provando quello che ha detto Cassani, uscire a ritmi lenti senza fare colazione, voglio vedere se funziona o se è una castroneria, anche se concettualmente dovrebbe essere giusto. Dopo un'oretta, rifornimento


Tutto questos erve solo in abbinamento a determinati diete particolari, fatti una bella colazione che c'è più gusto

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Parigi-Tours




Posts: 89
Registrato: Jul 2009

  postato il 21/07/2010 alle 22:09
Originariamente inviato da plata

Originariamente inviato da Frank

58 km tranquillissimi, circa 2 ore di pedalata. Sto provando quello che ha detto Cassani, uscire a ritmi lenti senza fare colazione, voglio vedere se funziona o se è una castroneria, anche se concettualmente dovrebbe essere giusto. Dopo un'oretta, rifornimento


Tutto questos erve solo in abbinamento a determinati diete particolari, fatti una bella colazione che c'è più gusto


Direi di si...comunque di che diete si tratta?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 21/07/2010 alle 22:11
Comunque, dopo che l'altro giorno mi hanno provato la pressione (da qualche giorno la testa faceva il girotondo) e l'avevo a 85-60, mi hanno praticamente costretto a prendere il Polase. Che dire, qualche giorno e mi sembra di prendere l'Epo da quanto stò meglio Vedi a voler essere troppo puritani

Da quando poi ho iniziato a diminuire le uscite in bici stò molto meglio e le sensazioni sono in crescita. In settimana vado solo il martedì e il giovedì in pausa pranzo con il gruppo dei matti perchè altro tempo non ne ho (e se faccio di più poi sui libri ci dormo ), il sabato un'oretta tranquilla e la domenica quel che capita.

A proposito del gruppo. L'uscita di ieri è stata bellissima, sembravo un francese al tour de France. Dopo un mese ho risentito la gamba e non riuscivo a trattenermi. C'era un fuggitivo davanti da solo, ai -20 sono uscito solitario e sono andato a prenderlo. Tanta voglia di collaborare non ne aveva (ma per sfottere si, ma lasciamo perdere questa rivalità ormai vecchia di anni) e praticamente ho sempre tirato io.

Ho provato a andare vai da solo due volte, poi ci hanno ripreso ai -1500 e appena c'è stato il ricongiungimento sono scattato insieme ad altri. Ne avevo da vendere. Arriviamo a giocarci la volata e, modestamente, l'ho fatta alla Cunego... 3° su 5 Bei mi tempi quando ero meno scarso allo sprint, ma c'è anche da dire che l'ultima volata prima di questa è stata forse un paio di mesi fa

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 21/07/2010 alle 22:19
Originariamente inviato da Fabioilpazzo

Appena tornato a casa...70km belli veloci, con parti molto mosse fino alle pendici del Blockhaus (ma non sono andato oltre). Media... 27 tondi tondi precisi precisi!
Però mi girano le palle, avevo messo 20€ nel taschino ed ora non li ritrovo più. Non mi s'è mai sfilato niente.

Bravo, così ci piaci! Bada che ti teniamo d'occhio...

Riguardo alla perdita di denaro, chissà perché, ogni volta che si perde una banconota, è sempre da 20 €... (a me è successo un paio di volte)

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 449
Registrato: May 2007

  postato il 22/07/2010 alle 12:59
Stamane buon giro di 82 km complessivi in compagnia di un amico della squadra su un tracciato di medio impegno.
Caldo sopportabile e condizioni fisico-atletiche senz'altro buone.

 

____________________
"Per quanto l'uomo sogni di valere, il difficile è
rimanere con i piedi per terra"

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 23/07/2010 alle 21:29
Mi sento in dovere di segnalare il mio allenamento d ieri. 54 km senza un metro di pianura ai 27 di media

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 24/07/2010 alle 08:08
Originariamente inviato da plata

Mi sento in dovere di segnalare il mio allenamento d ieri. 54 km senza un metro di pianura ai 27 di media



Mi sento in dovere di segnalare il mio giretto serale di ieri. 27 km ai 54 di media ....mmh, c'è qualcosa che non torna...

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Costante Girardengo




Posts: 1056
Registrato: Mar 2008

  postato il 24/07/2010 alle 09:15
Originariamente inviato da plata

Mi sento in dovere di segnalare il mio allenamento d ieri. 54 km senza un metro di pianura ai 27 di media


Sono contagioso.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Parigi-Tours




Posts: 89
Registrato: Jul 2009

  postato il 24/07/2010 alle 11:06
Ieri sera 60 km ai 30 di media. Percorso tutto pianeggiante, ma vento fastidioso.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 24/07/2010 alle 12:11
Stamani tranquilla pedalata al fresco del mattino di 34 km, con un paio di salitelle, ancora una volta ai 27 di media

Dopo l'ormai consolidata esperienza alla Prato-Abetone, domani si esordisce alla Prato-Doganaccia, di uan decina di km più lunga e con salite diverse. La prima, da tradizione, non ha un metro d'ombra. L'ultima anche troppi, e non vedo l'ora di crogiolarmi al fresco dei 1500 metri dell'arrivo

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 25/07/2010 alle 11:27
finalmente ritorno ad ottime sensazioni in sella.

Oggi giro di 105 km con l'amico marco/Vintage Diego e altri compagni di squadra reduci dal Mapei day di 2 settimane fa (praticamente la cronoscalata dello stelvio...per la cronaca Diego ha preso 7 minuti da Marco)

tanta pianura, tantissimo vento e una salita regolare al 5% per cento fatta tutta forte dal primo metro col vento contro...l'ho fatta tutta col 50 e ad un certo punto mi son ritrovato da solo salendo ancora molto forte sempre sopra i 20, poi ho preferito aspettare gli altri...Dieghino in netta difficoltà è arrivato su 3-4 minuti dopo di noi

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 449
Registrato: May 2007

  postato il 25/07/2010 alle 17:09
Mattinata magnifica per pedalare (cielo limpido, clima fresco, niente afa) e buon giro di 81 km complessivi su un tracciato discretamente impegnativo in parte in compagnia degli amici della squadra che sono venuti a pedalare dalle mie parti.
Condizioni fisico-atletiche assolutamente buone.
Ora, in attesa del prossimo periodo di ferie nella parte centrale di agosto che dedicherò in gran parte alla bici, per un paio di settimane farò un po' di scarico e riposo attivo con uscite mediamente impegnative solo nel fine settimana.

 

____________________
"Per quanto l'uomo sogni di valere, il difficile è
rimanere con i piedi per terra"

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Parigi-Tours




Posts: 89
Registrato: Jul 2009

  postato il 27/07/2010 alle 13:40
70 km percorsi, di cui 8 di riscaldamento, 41-42 col gruppo alla media dei 38 con scatti, e i restanti di defaticamento, dopo essermi staccato. Tutto sommato soddisfatto data la condizione, ma stanco sia fisicamente che mentalmente.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 28/07/2010 alle 08:24
Domenica, alla GF Prato-Doganaccia (84 km, arrivo in salita modello Prato-Abetone) udite udite sono arrivato 4° assoluto.

L'unico problema è che eravamo solamente in 31!!!

Era una situazione paradossale, c'erano quasi più staffette che corridori, sembrava di essere scortati... ma neanche Berlusconi a quei livelli!

Gara organizzata con iu piedi, soprattutto perchè è saltata fuori solo due settimane fa e tanta gene ha già tirato i remi in barca qui in toscana (la tradizione è di lasciar perdere la bici dopo la Prato-Abetone). Se ci si aggiunge poi che era nella stessa data della Straducale e del campionato Toscano Granfondo...

Cmq qualcuno bono c'era... Il vincitore primeggia anche nelle GF e glia ltri due a podio si piazzano sempre... Anche il quinto, e in effetti non so come ha fatto a farsi battere da me.

Sulla prima salita ero insieme ad altri due, davanti erano in 4 ma non mi pareva il caso di seguirli... probabilmente sarei scoppiato... C'è da dire che la gamba stava bene e che sicuramente avrei potuto farla più forte, ma probabilmente l'avrei pagata sulla seconda.

Si scollina in tre e si arriva sempre in tre a inizio salita a Cutigliano. Rompo subito gli indugi e inizio una cronoscalata solitaria un po' rischiosa, perchè se scoppiavo eran dolori... Invece va bene, perchè salgo bene e nella prima parte evito i fuorigiri.

Io ero già proiettato a conquistare il 5° posto, ma la steffetta che mi seguiva mi dava anche il distacco da quello davanti. 1'30''... poi 1'10... mancavano 5 km e decido di giocarmi tutto... Spingo al max, 40''... 25''.. Alla fine lo ripiglio, mi riposo qualche metro a ruota, poi a circa 1700 m dall'arrivo, appena finito un tratto in falsopiano, sono scattato... Sinceramente pensavo mancasse meno... Quando ho visto il cartello dell'ultimo km m'è preso male... Però è andata bene, ho preso un discreto vantaggio e l'ho rivisto soltanto all'arrivo.

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Costante Girardengo




Posts: 1056
Registrato: Mar 2008

  postato il 28/07/2010 alle 09:16
Complimenti!
Io questi giorni corsa a piedi, la mattina devo studiare e non riesco se esco presto in bici...

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 28/07/2010 alle 09:16
me cojoni!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 449
Registrato: May 2007

  postato il 28/07/2010 alle 20:39
Rientrato presto dal lavoro, nel tardo pomeriggio di oggi sgambata di un'oretta e mezza circa (35 km) su un circuito non molto lontano da casa.

 

____________________
"Per quanto l'uomo sogni di valere, il difficile è
rimanere con i piedi per terra"

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Parigi-Tours




Posts: 89
Registrato: Jul 2009

  postato il 28/07/2010 alle 21:26
41 km tranquilli, giusto per far girare un pò le gambe. Recuperato perfettamente dalle fatiche (per il mio livello di condizione) di ieri.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 30/07/2010 alle 08:26
...attendo il week end

ho in previsione una gran bella scorpacciata!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 449
Registrato: May 2007

  postato il 31/07/2010 alle 12:38
Stamattina tranquilla pedalata di 65 km su un percorso di medio impegno in compagnia di alcuni amici.
Splendida giornata dal punto di vista metereologico, assolutamente non calda e condizioni fisico-atletiche senz'altro buone.

 

____________________
"Per quanto l'uomo sogni di valere, il difficile è
rimanere con i piedi per terra"

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/07/2010 alle 14:31
Oggi 61 km in 4 ore e 12
2050 metri di dislivello
3 colli Arlaz (7,8 km) , il terribile Zuccore ( 9,8 km) e gli ultimi 7 del col de Joux
Sensazione buone , anche se sullo Zuccore son andato avanti solo di volonta'..
Abassato il mio record di 4 minuti
Prox settimana Oropa - Bielmonte

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 449
Registrato: May 2007

  postato il 01/08/2010 alle 13:09
Nonostante una serata di abbondanti libagioni e di festa conclusa abbastanza tardi, stamattina ho avuto la forza di alzarmi ed andare incontro in bici ai miei amici della squadra che stavano facendo un giro non molto lontano da casa mia.
Alla fine è venuta fuori una buona pedalata di 64 km complessivi, con due salite non molto lunghe e in cui si sono confermate le buone sensazioni fisico-atletiche di ieri.

 

____________________
"Per quanto l'uomo sogni di valere, il difficile è
rimanere con i piedi per terra"

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Costante Girardengo




Posts: 1056
Registrato: Mar 2008

  postato il 01/08/2010 alle 14:00
Tra pioggia, uscite serali e quant'altro questa settimana è andata..Domani si parte, dal 2 al 9 in Grecia, la bici la rivedrò tra un pò.
 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 01/08/2010 alle 14:36
Ieri, dopo 30 giorni esatti, sono tornato a fare distanza. 145 km per 3100 metri di dislivello.

Con un amico, siampo partiti da Cestelnuovo Garfagnana e abbiamo fatto il Passo di Pradarena, dove la soddisfazione più grande è stata sopravvivere alle "operazioni preliminari" del Campionato italiano Velocità, dove diversi motoimbecilli ci hanno fatto staccate a due metri dalle nostre ruote. Senza contare un camioncino dell'organizzazione che in discesa, mentre noi sii saliva, ci è venuto contro a tutta velocità e se non ero io a spostarmi a quest'ora parlavate di me in un altro thread.

Poi discesa verso Ligonchio e da qui tantissimi sali e scendi verso il passo del Cerreto. Il mio amico si ferma e mi dice di proseguire da solo. Scendo verso Fivizzano e tento invano di tagliare passando per una via segnata ma sterrata. Allora prendo quella successiva, dispersa nel niente, dove in 15 km non ho trovato nessuno. I cartelli, scarsi, erano figli del primo conflitto mondiale.

Sono ritornato sulla strada del passo Carpinelli, ancor più anonimo che il san pellegrino da Moena. Intanto arriva la crisi, bella vera come non mi succedeva da un po'. Il ritorno scorre molto lentamente fra gli infiniti mangia e bevi che non fanno altro che sopprimere definitivamente le mie energie.


Stamattina tranquilla pedalata con un paio di salitelle, ciottolato e sterrato, ma la gamba era veramente molto buona.

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 02/08/2010 alle 08:01
ieri giornata da delirio...Andrea web potrà senz'altro confermare!

scorpacciata dolomitica decisa in quattro e quattr'otto.

partenza ore 7e30 circa da Forno di Zoldo e in sequenza affrontati:

. Forcella Staulanza
. Passo Giau
. Passo Falzarego
. Passo Fedaia
. Passo Duran

il programma iniziale prevedeva il giro completo scendendo verso Canazei dopo il Fedaia e facendo il San Pellegrino prima del Duran, ma già sul Fedai siamo saliti in stile morti viventi e abbiam preferito scendere verso malga Ciapela (peccato per quelle moto e auto che ci rallentavano, ma superare i 90 all'ora fa sempre il suo bell' effetto ) fare la vallata agordina e fare il Duran per tornare in auto

giornata davvero esagerata, di meglio non si poteva chiedere, panorami visti e rivisti 1000 volte ma che mai arriveranno a stancarmi!

In cima al Giau il panorama è davvero incredibile, mai l'avevo visto e gustato con una giornata così meravigliosa!

....totale 155 km e 4500 mt dislivello

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 02/08/2010 alle 08:05
Bella lì robby! Alla fine poi siete andati! Giro da paura, fare di più sarebbe stato volersi proprio del male...

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 02/08/2010 alle 08:21
sì esatto visto anche il caldo (su fedaia e duran caldo da paura davvero!).

posterò una foto che mi ritrae immerso con le gambe in una fontana ghiacciata all'inizio del Duran!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Parigi-Tours




Posts: 89
Registrato: Jul 2009

  postato il 02/08/2010 alle 10:38
Ieri sera uscita solitaria con allenamento a fondo lento, 80 km in 2 h 50m alla media dei 28,3. Non venitemi a parlare di Dolomiti, che da me la cima più alta è un cavalcavia
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 02/08/2010 alle 10:55
Originariamente inviato da Frank

Ieri sera uscita solitaria con allenamento a fondo lento, 80 km in 2 h 50m alla media dei 28,3. Non venitemi a parlare di Dolomiti, che da me la cima più alta è un cavalcavia


Tranquillo Frank, noi siamo andati a Forno di Zoldo in macchina, infatti anche dove abito io le vette sono i cavalcavia della A4.
Bel girello col Tuello, andatura tranquilla e sempre assieme, ne ho approfittato per fargli un book fotografico.
Unica fuga di giornata sul Fedaia dopo Capanna Bill dove il Tuè mi ha liberato dagli obblighi di gregariato per seguire un fuggitivo e strappargli i punti del GPM.
Ci vorrebbero più spesso giri così belli.

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 150
Registrato: Jul 2005

  postato il 03/08/2010 alle 15:57
Salve, c'è qualcuno dell'Umbria? andrò a Norcia e mi piacerebbe fare la salita di Forca Canapine...se qualcuno di voi l'ha fatta vorrei sapere se oltre alla lunghezza (20km) è particolarmente dura...
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 03/08/2010 alle 17:05

Eh, la lunghezza della salita di Forca Canapine costituisce senz'altro la difficoltà principale, per il resto le pendenze sono piuttosto "morbide" (5-6%) e costanti e non mancano alcuni tratti di respiro.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 150
Registrato: Jul 2005

  postato il 03/08/2010 alle 17:29
Ok Abajia, quindi per me che sono scalatore, e allenato, dovrei farcela..sarà comunque un bel test perchè non ho mai fatto una salita così lunga..
 
Edit Post Reply With Quote
<<  6    7    8    9    10    11    12  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.8818028