Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Tour 2009 - 7a tappa: Barcelone [Spa] - Andorre Arcalis [And] 224 km
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4  >>
Autore: Oggetto: Tour 2009 - 7a tappa: Barcelone [Spa] - Andorre Arcalis [And] 224 km

Livello Parigi-Tours




Posts: 87
Registrato: Jun 2004

  postato il 08/07/2009 alle 11:28
non conosco questo col de serra-seca che viene indicato di prima categoria...su salite.ch non ci sono salite indicate con questo nome...mi potete dire le caratteristiche???se è dura x me evans(soprattutto) e contador hanno l'obbligo di attaccare se vogliono vincere il tour...

 

____________________
Gzregorz Gwiazdowski è il piu' grande ciclista che ci sia mai stato!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2534
Registrato: Oct 2006

  postato il 08/07/2009 alle 12:18
Originariamente inviato da HaWkSkAtE

non conosco questo col de serra-seca che viene indicato di prima categoria...su salite.ch non ci sono salite indicate con questo nome...mi potete dire le caratteristiche???



il tour riport 7.7 km al 7.1%


se è dura x me evans(soprattutto) e contador hanno l'obbligo di attaccare se vogliono vincere il tour...


no.

 

____________________
Anti-Zerbinegnan Club- Founder
Anti Armstrong number 1

Aumento delle cubature. Dei cimiteri

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1261
Registrato: Apr 2006

  postato il 08/07/2009 alle 12:21
Il Col se serra-seca è a 70km dal traguardo e Andorra è la solita autostrada noiosissima. Potrei sbagliarmi ma arriveranno in una decina assieme.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 675
Registrato: Jan 2009

  postato il 09/07/2009 alle 14:24
A meno di un gran caldo anche secondo me Andorra non sarà granché
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 163
Registrato: Apr 2009

  postato il 09/07/2009 alle 14:46
Secondo me ci sara' lo zero assoluto, con lo scattino di qualcuno (Contador?) a 200 metri dall'arrivo
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2385
Registrato: Apr 2006

  postato il 09/07/2009 alle 14:52
Mi stuzzica Pellizotti, secondo me considerando che è a oltre 2 minuti può provare ad andarsene. Se non ricordo male in un'intervista pre-tour ci teneva a vincere una tappa e questa poteva essere una di quelle alla sua portata.

 

____________________
Fantaciclismo 2009: 8°
Fantaciclismo 2008: 15°
Fantaciclismo 2007: 13°
Fantacampione del Mondo crono - Varese 2008
Medaglia di bronzo Olimpiadi crono - Pechino 2008


www.fantacyclo.net

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 09/07/2009 alle 15:03
Con alcuni scalatori forti che hanno tanti minuti di ritardo, non mi meraviglia che un tipo come Sastre tenti ad inizio salita e lo lascino andare.

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 09/07/2009 alle 17:35
la situazione è piuttosto strana perchè colui che dovrebbe essere il più forte in classifica, ovvero Contador, non ha bisogno di attaccare dal momento che chi potrebbe batterlo a cronometro è già molto indietro, eccetto i suoi compagni di squadra. E credo che domani l'Astana voglia far prendere la maglia ad Armstrong e dunque Contador non attaccherà

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1450
Registrato: Apr 2009

  postato il 09/07/2009 alle 17:46
Io credo che Andy Schleck e Sastre, oltre probabilmente a Evans, Pellizotti o altri attaccheranno sicuramente. A quel punto Contador sciogliera' gli indugi e rispondera' da par suo.

 

____________________
Fantaciclismo 2009 : 1°Tour de Romandie - 1° Paris-Tours
Tour de France 2009 : Vittoria 11°tappa Vatan Saint-Fargeau
Vuelta a Espana 2009 :Vittoria 6°tappa Xativa-Xativa e 11°tappa Murcia-Caravaca de la Cruz

Fantaciclismo 2010 : 1° Het Volk - 1° Milano-Sanremo - 1° Tour de Romandie
Tour de France 2010 : Vittoria 9°tappa Morzine Avoriaz- Saint Jean de Maurienne

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 09/07/2009 alle 17:51
Concordo con Uribe.
Magari Contador non ha la necessità di attaccare in prima persona, ma di certo non starà a guardare se qualche pezzo grosso si muoverà.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 09/07/2009 alle 18:19
Originariamente inviato da UribeZubia

Io credo che Andy Schleck e Sastre, oltre probabilmente a Evans, Pellizotti o altri attaccheranno sicuramente. A quel punto Contador sciogliera' gli indugi e rispondera' da par suo.



sì ma non credo che Armstrong si stacchi da questa gente, forse solo da Andy Schleck

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 09/07/2009 alle 19:37
appelliamoci alla classe di contador e schleck per domani, altrimenti, vista la durezza della salita finale e il panorama internazionale, l'arrivo col gruppone dei big in volata sarà inevitabile.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 644
Registrato: Mar 2009

  postato il 09/07/2009 alle 20:19
molto curioso di vedere all'opera andy schleck e vedremo se avrò ragione io o non capisco una mazza di questo sport
 
Edit Post Reply With Quote

Juniores




Posts: 7
Registrato: Jul 2007

  postato il 09/07/2009 alle 21:12
in salita dovranno attaccare tutti i vari attardati, anche se magari non sono corridori troppo offensivi (menchov, evans). Andy penso ceh andrà solo se riuscirà a vedere l'occasione buona per agguantare la maglia o avvicinarsi molto. Il comportamento di Contador penso che dipenda tutto da quanto Armstrong reggerà in salita....
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 09/07/2009 alle 21:25
Originariamente inviato da babeuf

appelliamoci alla classe di contador e schleck per domani, altrimenti, vista la durezza della salita finale e il panorama internazionale, l'arrivo col gruppone dei big in volata sarà inevitabile.


e a quel punto rimpiangeremmo l'assenza del corridore più forte del mondo...

 

____________________
Io Odio Marino Bartoletti e Abajia



Vincitore al Fantaciclismo del Tour de Suisse 2009
2°, 3° e 4° in tre tappe al Fantagiro d'Italia '09
Una vittoria di tappa e un 4° posto al Fanta Tour 2009

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 09/07/2009 alle 21:57
Originariamente inviato da Tetzuo

Originariamente inviato da babeuf

appelliamoci alla classe di contador e schleck per domani, altrimenti, vista la durezza della salita finale e il panorama internazionale, l'arrivo col gruppone dei big in volata sarà inevitabile.


e a quel punto rimpiangeremmo l'assenza del corridore più forte del mondo...


Balaverde, il Killer o il Vescovo ?

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 09/07/2009 alle 22:04
Originariamente inviato da nino58

Originariamente inviato da Tetzuo

Originariamente inviato da babeuf

appelliamoci alla classe di contador e schleck per domani, altrimenti, vista la durezza della salita finale e il panorama internazionale, l'arrivo col gruppone dei big in volata sarà inevitabile.


e a quel punto rimpiangeremmo l'assenza del corridore più forte del mondo...


Balaverde, il Killer o il Vescovo ?


balaverde.

 

____________________
Io Odio Marino Bartoletti e Abajia



Vincitore al Fantaciclismo del Tour de Suisse 2009
2°, 3° e 4° in tre tappe al Fantagiro d'Italia '09
Una vittoria di tappa e un 4° posto al Fanta Tour 2009

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 09/07/2009 alle 22:07
Originariamente inviato da Tetzuo

Originariamente inviato da nino58

Originariamente inviato da Tetzuo

Originariamente inviato da babeuf

appelliamoci alla classe di contador e schleck per domani, altrimenti, vista la durezza della salita finale e il panorama internazionale, l'arrivo col gruppone dei big in volata sarà inevitabile.


e a quel punto rimpiangeremmo l'assenza del corridore più forte del mondo...


Balaverde, il Killer o il Vescovo ?


balaverde.


Ambè, pensavo il Panettiere.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 09/07/2009 alle 22:32
Originariamente inviato da Cerottoliquido

in salita dovranno attaccare tutti i vari attardati, anche se magari non sono corridori troppo offensivi (menchov, evans).


ahahaha ancora lo aspettiamo dal giro il micidiale scatto di menchov...

Andy penso ceh andrà solo se riuscirà a vedere l'occasione buona per agguantare la maglia o avvicinarsi molto. Il comportamento di Contador penso che dipenda tutto da quanto Armstrong reggerà in salita....


andy mi sembra in forma in questi giorni, è magrissimo, a meno che non abbia perso migliaia di watt in salita penso che andrà parecchio forte.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 09/07/2009 alle 22:35
Originariamente inviato da Tetzuo

Originariamente inviato da babeuf

appelliamoci alla classe di contador e schleck per domani, altrimenti, vista la durezza della salita finale e il panorama internazionale, l'arrivo col gruppone dei big in volata sarà inevitabile.


e a quel punto rimpiangeremmo l'assenza del corridore più forte del mondo...


ma assolutamente no. in un percorso schifoso come questo, senza abbuoni poi, avrebbe avuto ben poco da dire. l'impressione che ho è che non lo correrà mai più il tour, poi magari mi smentisce nel prossimo anno, nel quale non punterà al mondiale (sempre che trovi un ingaggio in una pro tour)

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1771
Registrato: Jan 2005

  postato il 09/07/2009 alle 22:35
ma vedendo l'altimetria del tour 10 km al 7.1 di media dopo 220 km secondo me possono fare vittime. Cioè Arcalis non è certo San Martino di Castrozza...secondo me arriveranno 5 o 6 corridori li li

 

____________________
http://www.controcopertina.it

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 417
Registrato: Aug 2005

  postato il 09/07/2009 alle 22:43
Sempre a confrontare salite e dislivelli ( sono quasi ininfluenti)
La differenza sta nel "manico"
Il giro è sempre un "girotondo"
Il Tour è il Tour !!!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1518
Registrato: Oct 2008

  postato il 09/07/2009 alle 22:50
io penso che solo la lunghezza della tappa farà vera selezione,perché Arcalis non me la ricordo come una salita impossibile (su salite ch, me la ricordo in molti tratti colorati di violaceo,ossia pendenze medie del 6/7 % non di più)

 

____________________

RISULTATI DI PRESTIGIO FANTACICLISMO 2009 (Decimo assoluto)
2o in una tappa al Giro (Lido di Camaiore Firenze)
Medaglia di bronzo campionato italiano a cronometro
3o in una tappa al Tour (Monaco)
2o GP Ouest-France Plouay
Una vittoria (Rivas Vacia Madrid-Madrid)un secondo (Alziro-Alto de Aitana) e un terzo posto (Xativa) alla Vuelta + due quarti posti.
Terzo in classifica finale e miglior sprinter alla Vuelta!
Vincitore del Giro di Romagna
FANTACICLISMO 2010: Vincitore del Giro del Friuli
3o al Giro dell Fiandre
2o in una tappa al Giro (Ferrara-Asolo)
3o alla Tre Valli Varesine
2o Giro del Veneto/ 3o ad una tappa della Vuelta (Marbella-Malaga)
Che bello, sono fantalleato! ^_^

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 632
Registrato: Jul 2008

  postato il 09/07/2009 alle 23:30
Difficile o non difficile, domani qualcuno salta. Pellizotti e Menchov per me pagheranno quel che basta per uscire definitivamente dai giochi.

 

____________________


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2534
Registrato: Oct 2006

  postato il 10/07/2009 alle 00:53
Originariamente inviato da paperina

Sempre a confrontare salite e dislivelli ( sono quasi ininfluenti)



destra e sinistra, rossi e neri, sono tutti uguali!

 

____________________
Anti-Zerbinegnan Club- Founder
Anti Armstrong number 1

Aumento delle cubature. Dei cimiteri

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 652
Registrato: Jul 2006

  postato il 10/07/2009 alle 02:01
Originariamente inviato da Salvatore77

Con alcuni scalatori forti che hanno tanti minuti di ritardo, non mi meraviglia che un tipo come Sastre tenti ad inizio salita e lo lascino andare.


Non credo che sia una tappa per Sastre e nemmeno una salita, quella di Arcalis, adatta a Sastre.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 10/07/2009 alle 06:19
questi gli arrivi ad Arcalis negli ultimi anni:

TOUR 1997: http://autobus.cyclingnews.com/results/archives/tour97/stage9.html

VUELTA 1999:
http://autobus.cyclingnews.com/results/1999/vuelta99/stage12.html

VUELTA 2001 (cronoscalata):
http://autobus.cyclingnews.com/results/2001/vuelta01/results/results_stage_12.shtml

VUELTA 2005:
http://autobus.cyclingnews.com/road/2005//vuelta05/?id=results/vuelta0510

VUELTA 2007:
http://autobus.cyclingnews.com/road/2007//vuelta07/?id=results/vuelta0710


tappa lunga e impegnativa quella del Tour 1997, con Envalira e Ordino da affrontare prima della salita finale. E' la seconda tappa pirenaica, il giorno prima Brochard aveva vinto davanti al trio Virenque-Pantani-Ullrich; lunga fuga da lontano di Arroyo, non quello di adesso, e Kasputis, la Festina fa il forcing sull'Envalira e si staccano tra gli altri Olano e la maglia gialla Vasseur, anche Pantani è un po' in difficoltà comunque in discesa si riforma un gruppetto di una quarantina di corridori. Sul Col d'Ordino andatura regolare, timido tentativo di Jalabert che poi va in crisi nera e poi di Dojwa che resiste fino alla salita finale, mentre Vasseur si stacca nuovamente ma ancora una volta rientrerà in discesa. A circa 8 km dall'arrivo Ullrich, che il giorno prima aveva atteso Riis, fa uno scatto violentissimo, Pantani e Virenque provano a rispondere ma non ce la fanno, tiene bene anche Casagrande mentre gli altri vanno alla deriva; Ullrich trionfa davanti a Pantani e Virenque nell'ordine e prende la maglia gialla, poi Casagrande e gli altri con distacchi dai 3 minuti in su.

tappa breve ma impegnativa quella della Vuelta 1999. Fin dalle prime salite forcing della Banesto e su tutti di Zulle, che era uscito di classifica già nelle prime tappe dopo il secondo posto al Tour, e all'inizio della penultima salita, l'Alt de la Rabassa, si stacca la maglia oro Olano, che già il giorno prima aveva sofferto a Pla de Beret per le conseguenze della caduta nella tappa dell'Angliru, e arriverà con oltre 8 minuti di ritardo. Rimangono davanti una ventina di corridori e a circa 5 km dalla vetta, lanciato dal compagno Victor Pena, se ne va Igor Gonzalez de Galdeano, allora un corridore semisconosciuto, e arriva a guadagnare fino a 1'30'' sugli altri big, che lo rivedranno solo al traguardo. All'inizio dell'ultima salita scatta Heras seguito dalla coppia della Banesto Jimenez-Piepoli, ci si aspetta anche Tonkov ma il russo ha problemi di respirazione che lo condizioneranno anche nelle tappe successive e non può far altro che restare a ruota di Ullrich. Galdeano vince con 40'' su Heras, Jimenez e Piepoli e 1'00'' sul gruppo del tedesco che prende la maglia oro e la terrà fino a Madrid.

Cronoscalata nel 2001, il giorno prima c'era stata la tappa più dura di una Vuelta di per sè dura con l'arrivo ad Andorra-Pal e la più grande impresa della carriera del compianto Jimenez, che se n'era andato sull'Ordino e aveva vinto con quasi 2' sugli altri uomini di classifica, mentre Beloki in crisi nera aveva perso la maglia oro a vantaggio di Sevilla. Nella cronoscalata El Chaba si ripete e vince nettamente con 28'' sull'ancora giovane cognato Sastre, che il giorno prima aveva atteso Beloki, e 31'' su Rubiera, mentre Sevilla guadagna 4'' su Casero che però lo scavalcherà nell'ultima crono di Madrid.

Nel 2005 la tappa di Arcalis viene subito dopo la crono di Lloret de Mar con la quale Menchov aveva strappato la maglia oro a Heras che aveva vinto nel primo arrivo in salita a Valdelinares. La fuga della prima ora vede protagonisti 18 corridori tra cui Scarponi, mandato in avanscoperta da Manolo Saiz per aiutare Heras nel finale, e Verbrugghe che rimane da solo in testa dopo la caduta di Aitor Osa che verrà costretto al ritiro; dal gruppo escono all'inizio della penultima salita, il Collet de Montaup, Mercado e Carlos Garcia Quesada, e al loro inseguimento si porta Sevilla mentre la Liberty e la CSC di Sastre fanno il forcing. Mercado e Quesada guadagnano poco più di 1 minuto e raggiungono e staccano Verbrugghe, mentre Sevilla riesce a riportarsi sui due connazionali ma subito dopo paga lo sforzo e si stacca. Nel gruppo Heras attacca più volte ma Menchov risponde con facilità mentre perde terreno Sastre insieme a Beltran e Ruben Plaza; anche Mancebo soffre gli scatti di Heras ma riesce sempre a rientrare e il forcing di Scarponi una volta raggiunto non sortisce effetti, se non quello di portare i big a raggiungere prima Sevilla e poi Quesada e Mercado. Arrivano dunque insieme in 5, Heras imposta la volata in testa ma si pianta ed è Mancebo a vincere a sorpresa davanti al corridore di Bejar e a Menchov

Veniamo a tempi recenti, la Vuelta di due anni fa con la tappa di Arcalis che vede una lunga fuga di una quindicina di corridori, tra cui Bettini e Cunego che però non sono in grandissime condizioni per via di cadute prima e durante la Vuelta. In maglia oro c'è Menchov che aveva dato grande dimostrazione di forza il giorno prima quando insieme a Piepoli, poi vincitore di tappa, aveva staccato tutti a Cerler; Sastre vuole rifarsi e mette la squadra a fare l'andatura, in particolare Cuesta che all'inizio della salita riduce il gruppo a una ventina di unità, mentre davanti rimangono i soli Van Goolen e Turpin. Proprio Sastre e Piepoli, che verrà accusato dallo spagnolo di fare da gregario a Menchov, sono i più attivi in testa al gruppo ma il russo risponde facilmente a tutti gli scatti e tengono anche Evans, in difficoltà il giorno prima, e Vladimir Efimkin che dopo la fuga vittoriosa a Lagos de Covadonga è 2° in classifica e perderà il podio solo nell'ultima settimana. L'attacco più deciso è di Beltran che riesce a guadagnare 20'' e a raggiungere e superare gli ultimi due fuggitivi rimasti, ma a circa 3 km dall'arrivo anche Tricky viene ripreso. Si arriva a una volata ristretta di 8 corridori e Menchov vince nettamente davanti a Evans e a uno stremato Samuel Sanchez che si era staccato più volte nei km precedenti.

 

[Modificato il 10/07/2009 alle 06:33 by Guglielmo Tell]

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 10/07/2009 alle 09:43
vedendo la tappa di ieri ho notato un bel Nibali arrivato 14° nella volata senza dannarsi l'anima

Io sono convinto che sia in un grande momento di forma, per me oggi farà una gran tappa!

Forza Vincè!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 10/07/2009 alle 09:47
E' inutile insistere il nome del vincitore è già scritto dentro la località di arrivo... And...orra

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 10/07/2009 alle 09:54
Originariamente inviato da Guglielmo Tell

questi gli arrivi ad Arcalis negli ultimi anni:

TOUR 1997: http://autobus.cyclingnews.com/results/archives/tour97/stage9.html

VUELTA 1999:
http://autobus.cyclingnews.com/results/1999/vuelta99/stage12.html

VUELTA 2001 (cronoscalata):
http://autobus.cyclingnews.com/results/2001/vuelta01/results/results_stage_12.shtml

VUELTA 2005:
http://autobus.cyclingnews.com/road/2005//vuelta05/?id=results/vuelta0510

VUELTA 2007:
http://autobus.cyclingnews.com/road/2007//vuelta07/?id=results/vuelta0710


tappa lunga e impegnativa quella del Tour 1997, con Envalira e Ordino da affrontare prima della salita finale. E' la seconda tappa pirenaica, il giorno prima Brochard aveva vinto davanti al trio Virenque-Pantani-Ullrich; lunga fuga da lontano di Arroyo, non quello di adesso, e Kasputis, la Festina fa il forcing sull'Envalira e si staccano tra gli altri Olano e la maglia gialla Vasseur, anche Pantani è un po' in difficoltà comunque in discesa si riforma un gruppetto di una quarantina di corridori. Sul Col d'Ordino andatura regolare, timido tentativo di Jalabert che poi va in crisi nera e poi di Dojwa che resiste fino alla salita finale, mentre Vasseur si stacca nuovamente ma ancora una volta rientrerà in discesa. A circa 8 km dall'arrivo Ullrich, che il giorno prima aveva atteso Riis, fa uno scatto violentissimo, Pantani e Virenque provano a rispondere ma non ce la fanno, tiene bene anche Casagrande mentre gli altri vanno alla deriva; Ullrich trionfa davanti a Pantani e Virenque nell'ordine e prende la maglia gialla, poi Casagrande e gli altri con distacchi dai 3 minuti in su.

tappa breve ma impegnativa quella della Vuelta 1999. Fin dalle prime salite forcing della Banesto e su tutti di Zulle, che era uscito di classifica già nelle prime tappe dopo il secondo posto al Tour, e all'inizio della penultima salita, l'Alt de la Rabassa, si stacca la maglia oro Olano, che già il giorno prima aveva sofferto a Pla de Beret per le conseguenze della caduta nella tappa dell'Angliru, e arriverà con oltre 8 minuti di ritardo. Rimangono davanti una ventina di corridori e a circa 5 km dalla vetta, lanciato dal compagno Victor Pena, se ne va Igor Gonzalez de Galdeano, allora un corridore semisconosciuto, e arriva a guadagnare fino a 1'30'' sugli altri big, che lo rivedranno solo al traguardo. All'inizio dell'ultima salita scatta Heras seguito dalla coppia della Banesto Jimenez-Piepoli, ci si aspetta anche Tonkov ma il russo ha problemi di respirazione che lo condizioneranno anche nelle tappe successive e non può far altro che restare a ruota di Ullrich. Galdeano vince con 40'' su Heras, Jimenez e Piepoli e 1'00'' sul gruppo del tedesco che prende la maglia oro e la terrà fino a Madrid.

Cronoscalata nel 2001, il giorno prima c'era stata la tappa più dura di una Vuelta di per sè dura con l'arrivo ad Andorra-Pal e la più grande impresa della carriera del compianto Jimenez, che se n'era andato sull'Ordino e aveva vinto con quasi 2' sugli altri uomini di classifica, mentre Beloki in crisi nera aveva perso la maglia oro a vantaggio di Sevilla. Nella cronoscalata El Chaba si ripete e vince nettamente con 28'' sull'ancora giovane cognato Sastre, che il giorno prima aveva atteso Beloki, e 31'' su Rubiera, mentre Sevilla guadagna 4'' su Casero che però lo scavalcherà nell'ultima crono di Madrid.

Nel 2005 la tappa di Arcalis viene subito dopo la crono di Lloret de Mar con la quale Menchov aveva strappato la maglia oro a Heras che aveva vinto nel primo arrivo in salita a Valdelinares. La fuga della prima ora vede protagonisti 18 corridori tra cui Scarponi, mandato in avanscoperta da Manolo Saiz per aiutare Heras nel finale, e Verbrugghe che rimane da solo in testa dopo la caduta di Aitor Osa che verrà costretto al ritiro; dal gruppo escono all'inizio della penultima salita, il Collet de Montaup, Mercado e Carlos Garcia Quesada, e al loro inseguimento si porta Sevilla mentre la Liberty e la CSC di Sastre fanno il forcing. Mercado e Quesada guadagnano poco più di 1 minuto e raggiungono e staccano Verbrugghe, mentre Sevilla riesce a riportarsi sui due connazionali ma subito dopo paga lo sforzo e si stacca. Nel gruppo Heras attacca più volte ma Menchov risponde con facilità mentre perde terreno Sastre insieme a Beltran e Ruben Plaza; anche Mancebo soffre gli scatti di Heras ma riesce sempre a rientrare e il forcing di Scarponi una volta raggiunto non sortisce effetti, se non quello di portare i big a raggiungere prima Sevilla e poi Quesada e Mercado. Arrivano dunque insieme in 5, Heras imposta la volata in testa ma si pianta ed è Mancebo a vincere a sorpresa davanti al corridore di Bejar e a Menchov

Veniamo a tempi recenti, la Vuelta di due anni fa con la tappa di Arcalis che vede una lunga fuga di una quindicina di corridori, tra cui Bettini e Cunego che però non sono in grandissime condizioni per via di cadute prima e durante la Vuelta. In maglia oro c'è Menchov che aveva dato grande dimostrazione di forza il giorno prima quando insieme a Piepoli, poi vincitore di tappa, aveva staccato tutti a Cerler; Sastre vuole rifarsi e mette la squadra a fare l'andatura, in particolare Cuesta che all'inizio della salita riduce il gruppo a una ventina di unità, mentre davanti rimangono i soli Van Goolen e Turpin. Proprio Sastre e Piepoli, che verrà accusato dallo spagnolo di fare da gregario a Menchov, sono i più attivi in testa al gruppo ma il russo risponde facilmente a tutti gli scatti e tengono anche Evans, in difficoltà il giorno prima, e Vladimir Efimkin che dopo la fuga vittoriosa a Lagos de Covadonga è 2° in classifica e perderà il podio solo nell'ultima settimana. L'attacco più deciso è di Beltran che riesce a guadagnare 20'' e a raggiungere e superare gli ultimi due fuggitivi rimasti, ma a circa 3 km dall'arrivo anche Tricky viene ripreso. Si arriva a una volata ristretta di 8 corridori e Menchov vince nettamente davanti a Evans e a uno stremato Samuel Sanchez che si era staccato più volte nei km precedenti.




grazie Guglielmo

 

____________________
Io Odio Marino Bartoletti e Abajia



Vincitore al Fantaciclismo del Tour de Suisse 2009
2°, 3° e 4° in tre tappe al Fantagiro d'Italia '09
Una vittoria di tappa e un 4° posto al Fanta Tour 2009

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 329
Registrato: May 2007

  postato il 10/07/2009 alle 10:12
Originariamente inviato da robby

vedendo la tappa di ieri ho notato un bel Nibali arrivato 14° nella volata senza dannarsi l'anima

Io sono convinto che sia in un grande momento di forma, per me oggi farà una gran tappa!

Forza Vincè!


Mi hai anticipato di qualche minuto...........

Ho la stessa convinzione su Vincenzino; potrebbe regalarci qualche
gradita sorpresa.
Nel Fantaciclismo l'ho collocato al terzo posto per la tappa di oggi dietro SLEKK E CONTATORI

Più tardi passo dal negozio di papà Nibali e chiedo le ultime impressioni e le chicche.....
Il papà è un grande competente, e poi c'è il fratellino minore che promette benissimo tra gli Juniores....


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2312
Registrato: Oct 2007

  postato il 10/07/2009 alle 11:00
Oggi Vincenzo Nibali potrebbe rimanere con i migliori e guadagnare qualche posizione inclassifica... al momento mi pare sia 13° o 14° (ieri ha guadagnato)...

Credo che se sta bene potrebbe anche farsi valere...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 10/07/2009 alle 11:16
quindi dal resoconto di guglielmo e da quello ' che si dice' non è una salita durissima, la lunghezza della tappa potrebbero fare la differenza ancor più che la pendenza

certto ci fosse battaglia da subito qlcn potrebbe pagare

Poi siamo al tour, come diceva qlcn, la concorrenza è spietata e oggi qlcn salterà

Poi è l'occasione per Menchov ed Evans di tornare in classifica (soprattutto il russo mi pare messo molto male)

Anche se la sensazione è che oggi gli astana potrebbero dare un altro colpo decisivo per la vittoria finale

 

____________________
Io Odio Marino Bartoletti e Abajia



Vincitore al Fantaciclismo del Tour de Suisse 2009
2°, 3° e 4° in tre tappe al Fantagiro d'Italia '09
Una vittoria di tappa e un 4° posto al Fanta Tour 2009

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 280
Registrato: Jun 2008

  postato il 10/07/2009 alle 11:21
probabilmente arriverà il gruppone con 7-8 corridori.evans nn attaccherà manco morto,menchov si staccherà da subito visto che le sue possibilità di recupero sn quasi nulla,l'unico che ci proverà sarà sastre,ma fare il vuoto su questa salita è difficile

 

____________________
http://cache.daylife.com/imageserve/091X941cAFglW/610x.jpg

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 10/07/2009 alle 11:25
Originariamente inviato da delpiero91

probabilmente arriverà il gruppone con 7-8 corridori.evans nn attaccherà manco morto,menchov si staccherà da subito visto che le sue possibilità di recupero sn quasi nulla,l'unico che ci proverà sarà sastre,ma fare il vuoto su questa salita è difficile


secondo me Cadello ci proverà...il problema è che difficilmente riuscirà a staccare i migliori...ricordi al delfinato...avrà attaccato 30/40 volte e a ruota rimanevano sempre contador e valverde

spiegami il nesso fra 'possibilità di recupero' e 'si staccherà subito' di Menchov...intendi dire che sta male (o è completamente fuori forma) o che correrà in maniera rinunciataria?

 

____________________
Io Odio Marino Bartoletti e Abajia



Vincitore al Fantaciclismo del Tour de Suisse 2009
2°, 3° e 4° in tre tappe al Fantagiro d'Italia '09
Una vittoria di tappa e un 4° posto al Fanta Tour 2009

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 280
Registrato: Jun 2008

  postato il 10/07/2009 alle 11:29
menchov nn è al top della condizione,ed essendo 4 è 30 troppo duri da recupare,nn credo che tenti neanke di restare coi migliori(felice di essere smentito)

 

____________________
http://cache.daylife.com/imageserve/091X941cAFglW/610x.jpg

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2534
Registrato: Oct 2006

  postato il 10/07/2009 alle 11:31
prevedo il tentativo di andy. e quindi la risposta di chi avra' le gambe per seguirlo

 

____________________
Anti-Zerbinegnan Club- Founder
Anti Armstrong number 1

Aumento delle cubature. Dei cimiteri

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 10/07/2009 alle 11:35
spero anche io, tu possa essere smentito (nulla di personale contro di te sia chiaro ), ma per la simpatia che da sempre mi ispira il russo

intanto i corridori affrontano il primo GPM(??) della giornata 3 uomini davanti Egoi Martinez, Riblon ed Gutierrez (è quello della cassa di rispagna??)

a 45 secondi
Nocentini (e finalmente primo italiano in fuga bravo rinaldo) Kutchinsky, Kern, Pineau, il feillu meno famoso, fhrlongier

gruppo a due minuti e mezzo

 

____________________
Io Odio Marino Bartoletti e Abajia



Vincitore al Fantaciclismo del Tour de Suisse 2009
2°, 3° e 4° in tre tappe al Fantagiro d'Italia '09
Una vittoria di tappa e un 4° posto al Fanta Tour 2009

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 632
Registrato: Jul 2008

  postato il 10/07/2009 alle 11:39
Originariamente inviato da delpiero91

menchov nn è al top della condizione,ed essendo 4 è 30 troppo duri da recupare,nn credo che tenti neanke di restare coi migliori(felice di essere smentito)


Beh dipende, se fino a Parigi continua a rimanere con i migliori, vedi che lo svantaggio che ha attualmente non crea grossi danni per il piazzamento finale.
Comunque, anch'io penso che non sia minimamente al massimo della condizione e verosibilmente rimarrà dietro, almeno nelle prime due settimane.

 

____________________


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2010




Posts: 1882
Registrato: May 2006

  postato il 10/07/2009 alle 11:40
Se arriva la fuga si giocheranno la vittoria Egoi Martinez e Nocentini.

 

____________________
Se insisti e persisti, raggiungi e conquisti

Campione Fantaciclismo di Cicloweb 2008

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1230
Registrato: Feb 2007

  postato il 10/07/2009 alle 11:46
Originariamente inviato da febbra

Se arriva la fuga si giocheranno la vittoria Egoi Martinez e Nocentini.



Speriamo proprio che il Noce riesca a fare una grande tappa...

 

____________________
"Il ciclismo è la fatica più sporca addosso alla gente più pulita" di Gian Paolo Ormezzano

"Nessun destino potrà mai incatenare la mente, l’anima, la mia fantasia" di Ambrogio Fogar



Vincitore della 12° tappa del Giro 2009

Vincitore della 15° tappa del Tour 2009

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 10/07/2009 alle 11:47
Originariamente inviato da febbra

Se arriva la fuga si giocheranno la vittoria Egoi Martinez e Nocentini.



la fuga potrebbe arrivare

dipende dall'interesse dei big di tenere la corsa cucita

l'Astana potrebbe disinteressarsi, tanto hanno l'uomo più forte e carte come lance o levi e kloden da giocarsi , a meno che non tentino di rendere la coirsa dura per far saltare fabianna
la saxo, fare corsa dura per andy o portare tranquillo e in carrozza la maglia gialla?
la rabobank decimata dalle cadute e dai ritiri, bisogna vedere le gambe di menchov
A sto punto, restano la lotto per evans (non credo che l'australiano che ha puntato tutto sul tour si accontenti di essere già così dietro secondo me proverà a far qlcs anche se fra la penulktima salita e andorra ci sn troppi chilometri)
la liquigas ha davanti kuchinski che secondo me potre restare tranquillamente coi migliori della fuga per giocarsi la tappa

 

____________________
Io Odio Marino Bartoletti e Abajia



Vincitore al Fantaciclismo del Tour de Suisse 2009
2°, 3° e 4° in tre tappe al Fantagiro d'Italia '09
Una vittoria di tappa e un 4° posto al Fanta Tour 2009

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 10/07/2009 alle 11:51
i 9 davanti hanno 6 minuti sul gruppo

 

____________________
Io Odio Marino Bartoletti e Abajia



Vincitore al Fantaciclismo del Tour de Suisse 2009
2°, 3° e 4° in tre tappe al Fantagiro d'Italia '09
Una vittoria di tappa e un 4° posto al Fanta Tour 2009

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 10/07/2009 alle 11:53
Vabbene che non è una salita mostruosa ma è comunque duretta. Fabian è consapevole di non poter tenere la maglia e mi pare l'abbia detto diverse volte che da oggi la Saxo avrebbe corso per portare gli Schleck sul podio a Parigi.
Oggi Andy deve provarci.


Intanto i 9 corridori citati da Tetzuo si sono riuniti e hanno 6 minuti dul gruppo.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 10/07/2009 alle 11:56
e il noce (sarà contentissimo magrini :Od è maglia gialla virtuale!!!!

io ho paura che se dovessero arrivare loro, l'aretino potrebbe non tenere le ruote dei migliori, già al delfinato ( se non sbaglio) era in fuga coi migliori e sulle rampe dell ultima salita saltò prima di moltissimi corridori
E sinceramente credo che al momento Egoi MArtinez (e forse anche Pineau) gli siano superiori in salita

io spero che la saxo faccia corsa dura per Andy, anche perchè addormentare la corsa nella speranza che cancellara faccia una top ten, sarebbe un regalo enorme all'astana ( e ad un podio tutto kazako)

 

____________________
Io Odio Marino Bartoletti e Abajia



Vincitore al Fantaciclismo del Tour de Suisse 2009
2°, 3° e 4° in tre tappe al Fantagiro d'Italia '09
Una vittoria di tappa e un 4° posto al Fanta Tour 2009

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  1    2    3    4  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.1489050