Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Giro d'Italia 2009 - Impressioni e considerazioni
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3  >>
Autore: Oggetto: Giro d'Italia 2009 - Impressioni e considerazioni

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 31/05/2009 alle 17:35
Si è concluso il Giro, un Giro pazzo, dal percorso inutile ma divertente ed elettrizzante fino all'ultimo chilometro. Provate a dire di no!

Francamente, mi sono divertito, ma di un divertimento un pò spurio: se dovessi metaforizzarlo, mi ha ricordato quelle cene di classe fatte dieci anni dopo il termine della scuola; divertenti, rimembrando gli episodi salienti del ciclo scolastico, ma tremendamente tristi nel constatare che le calvizie avanzano, le pance sono già avanti, i sederi delle ragazze pure e che quasi nessuno è felice e spensierato come a scuola.

Ecco, seguendo questo giro mi sono sentito un pò così: come ho già scritto, mi sono divertito ma se penso ad un giro incerto fino alla fine più o meno analogo, mi viene da pensare al giro 98 di pantani. Non posso e non voglio che un giro si decida per gli abbuoni e che la cima coppi sia il sestriere. Sta bene come divertimento estemporaneo come la cena di classe, ma voglio che già dall'anno prossimo si ritorni al "classico", partenza al sud e montagne nell'ultima settimana.

Ha vinto un corridore non spettacolare, ma certamente completo e con una freddezza mentale impressionante. Senza squadra, ha battezzato la ruota di Di Luca e non l'ha mai mollata, disinteressandosi degli altri (vabbè che se il pericolo gli doveva provenire da Pelizzotti, poteva dormire sonni tranquilli). L'unico crepa nella sua monolitica freddezza, la scelta della bici da crono: ma anche con la sfiga finale, questa non l'ha penalizzato in modo definitivo.

Ha perso un corridore come Di Luca, ben più spumeggiante e più consono al mio modo di pensare al ciclismo (all'attacco semrpe e comunque). Devo essere sincero: sono dell'idea che il c.d. tifo contro sia appannaggio di chi, di ciclismo e di sport, ne capisca poco; però stavolta sono contento che abbia perso, perchè pretendere cose impensabili (l'aiuto di altre squadre per il proprio tornaconto, il pretendere che gli altri si defilino per lasciargli spazio per gli abbuoni, e il conseguente spregevole comportamento dei suoi tifosi sul Blockhaus) è mentalità avulsa dal ciclismo e che è bene non scusare e condannare senza se e senza ma, onde evitare che non solo si ripeta ma che prenda piede certa culturaccia da curva sud. (anche se devo riconoscere che il coup du theatre della bici "normale" è stato un colpo di genio che poteva costare caro a Menchov).

Mi ha un pò deluso Basso, sempre presente ma involuto ai livelli del 2003. Qui non è questione dei due anni senza competizioni: non ha cambio di ritmo e secondo me è pure messo male in bici. Non so se avete notato quello che ho notato io (magari è un'impressione), ma se si guarda il gruppo compatto che avanza si nota semrpe la figura di un corridore più "alto" rispetto alle sagome ingobbite, e questo è Basso.

Sono anche contento che Armstrong abbia rimediato una figura barbina e che sia stato messo sempre più in ombra man mano che la corsa si avviava verso l'epilogo di oggi. Vi posso dare ragione sul richiamo e sui riflettori che può dare su una corsa, ma considerando che si è distinto più per i distacchi che per altro, la politica zomegnanesca è andata a farsi benedire (per fortuna).

Speriamo che dall'anno prossimo si ritorni all'antico, con un percorso idoneo e protagonisti all'altezza. Sul primo si puà lavorare ma sul secondo aspetto, francamente, ho dei dubbi.

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 632
Registrato: Jul 2008

  postato il 31/05/2009 alle 17:39
Ha vinto il più forte.

 

____________________


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 192
Registrato: Oct 2004

  postato il 31/05/2009 alle 17:43
Mi è piaciuto soprattutto per il fatto che non si è concentrato tutto nell'ultima settimana.
Ben organizzato.
Ha vinto il migliore

 

____________________
...SONO ARRIVATO AL PUNTO CHE OGNI VITTORIA E' UN DUBBIO...



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/05/2009 alle 17:49
Probabilmente il peggior giro che abbia visto
Un Clone della Vuelta (purtroppo anche per il pubblico vedi Alpe di Siusi), tappe di montagna ridotto a corse di cote sugli ultimi 5 km
Audience televisiva in forte ribasso ,nessuna tappa oltre i 2600000 spettatori..(pochi anni fa si viaggiava sui 5 ml) , anche se dalla Gazzetta dicono altre cose..
Percorso troppo facile (basta vedere il numero di ritirati) e corridori con poca fantasia
Ha vinto comunque il piu' forte

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1771
Registrato: Jan 2005

  postato il 31/05/2009 alle 17:50
Originariamente inviato da forzainter

Probabilmente il peggior giro che abbia visto
Un Clone della Vuelta (purtroppo anche per il pubblico vedi Alpe di Siusi), tappe di montagna ridotto a corse di cote sugli ultimi 5 km
Audience televisiva in forte ribasso ,nessuna tappa oltre i 2600000 spettatori..(pochi anni fa si viaggiava sui 5 ml) , anche se dalla Gazzetta dicono altre cose..
Percorso troppo facile (basta vedere il numero di ritirati) e corridori con poca fantasia
Ha vinto comunque il piu' forte


 

____________________
http://www.controcopertina.it

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 31/05/2009 alle 17:54
Originariamente inviato da forzainter

Probabilmente il peggior giro che abbia visto
Un Clone della Vuelta (purtroppo anche per il pubblico vedi Alpe di Siusi), tappe di montagna ridotto a corse di cote sugli ultimi 5 km
Audience televisiva in forte ribasso ,nessuna tappa oltre i 2600000 spettatori..(pochi anni fa si viaggiava sui 5 ml) , anche se dalla Gazzetta dicono altre cose..
Percorso troppo facile (basta vedere il numero di ritirati) e corridori con poca fantasia
Ha vinto comunque il piu' forte


Quoto ogni parola.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 250
Registrato: Sep 2004

  postato il 31/05/2009 alle 17:55
Un Giro che ha ruotato tutto intorno alla figura del sedicente intelligentone Zomegnan.

Ridateci il Giro del 1994....

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Indurain




Posts: 650
Registrato: May 2009

  postato il 31/05/2009 alle 17:57
Di Luca gran lottatore, però sinceramente Menchov, ha dimostrato di essere superiore.
Il Giro è finito, ma per me resta un'opera incompiuta....non riesco a concepire, l'ultima settimana, senza le Grandi Montagne!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 250
Registrato: Sep 2004

  postato il 31/05/2009 alle 17:59
Originariamente inviato da Alanford

Di Luca gran lottatore, però sinceramente Menchov, ha dimostrato di essere superiore.
Il Giro è finito, ma per me resta un'opera incompiuta....non riesco a concepire, l'ultima settimana, senza le Grandi Montagne!



superiore a cronometro...

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:01
Originariamente inviato da El Diablo

Originariamente inviato da Alanford

Di Luca gran lottatore, però sinceramente Menchov, ha dimostrato di essere superiore.
Il Giro è finito, ma per me resta un'opera incompiuta....non riesco a concepire, l'ultima settimana, senza le Grandi Montagne!



superiore a cronometro...



superiore in tutto

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 31/05/2009 alle 18:01
è pronto già da ieri...

PAGELLa DEL GIRO

Denis Menchov: 10

perfetto, nulla da dire

Edvald Boasson Hagen: 10

uno tra i migliori giovani a livello internazionale, è capace di dimostrazioni di potenza impressionanti

Franco Pellizotti: 10

un vero e proprio salto di qualità per il delfino, a venezia in molti si aspettano che farà da gregario a basso e invece dimostra una solidità mai vista in salita. stupendo sul blockhaus, bravissimo anche sul vesuvio dove stacca menchov e di luca

Danilo Di Luca: 9,5

giro stupendo, corso con il cuore e con il coraggio, doti che da sempre contraddistinguono questo immenso campione. peccato che in qualche occasione non è lucido in corsa e non sfrutta al meglio il suo potenziale

Alessandro Petacchi: 9,5

vince le prime due tappe in linea, battendo cavendish in una volata mozzafiato nella prima. si mette a completo servizio della squadra, e questo gli fà onore. poco scaltro in alcune circostanze

Mark Cavendish: 9,5

domina tre volate, si conferma un fenomeno, anche se in un'occasione deve arrendersi ad ale-jet

Lance Armstrong: 9

come lo valutiamo l'americano? se ci basiamo sui risultati pre-2005 il suo voto adesso sarebbe prossimo allo zero, ma considerando i tre anni di stop, l'età e soprattutto l'infortunio di inizio aprile che ha compromesso pesantemente la preparazione dell'americano direi che più di così non poteva dare. lo aspettiamo al tour

Stefano Garzelli: 9

giro stupendo, corre d'attacco, spesso con i migliori in salita, ce la mette tutta per cercare di vincere una tappa. peccato che non ci sia riuscito

Carlos Sastre: 9

spettacolare in salita, vince alla grande due arrivi prestigiosissimi come petrano e vesuvio. peccato per quei due passaggi a vuoto (riomaggiore e blockhaus)...

Gabriele Bosisio, Alessandro Spezialetti, Sylvester Szmyd: 9

gregari infaticabile, sempre al servizio dei capitani.

Kevin Seeldrayers: 8,5

il giovane belga sembra avere tanta stoffa. molto interessante per il futuro

Tadej Valjavec: 8

anni fa era una promessa del ciclismo sloveno per i GT, in questi anni è stato un po' ridimensionato ma stare nella prestigiosa top-10 di questo giro è un risultato più che buono

Bradley Wiggins: 8

il pistard britannico dimostra buoni progressi in salita. a roma perde per un soffio

Francesco Masciarelli: 8

uno dei giovani italiani più promettenti, è in netta crescita

Ivan Basso: 7,5

si presenta a venezia come il favorito numero uno, ma evidentemente i due anni lontani dalle corse si sono fatti sentire. dà spettacolo a faenza, si difende come può sulle salite impegnative, ma gli manca ancora quella brillantezza che nel 2006 lo avevano reso un "extraterrestre" in montagna

Michael Rogers: 7

dopo anni di infortuni si ripropone nella top-10 di un GT, lui ex feonomeno delle crono che sogna il podio al tour. costante, anche se mai veramente brillante in salita

Thomas Lovkist: 7

bravissimo a conquistare la maglia rosa nella prima settimana, per un po' regge in classifica, poi inevitabilmente crolla. ma il suo resta un giro positivo

Michele Scarponi: 7

vince due tappe, è vero. ma da un talento come scarponi ci si poteva aspettare molto di più in classifica generale, vedere uno con le sue doti in salita a un'ora da menchov fà un certo effetto...

Philippe Gilbert: 7

giro strano il suo, si vede molto poco, poi a anagni piazza la botta

Marzio Bruseghin: 6

dopo il podio del 2008 non si ripete, e sopratutto non riesce ad avere la stessa costanza di rendimento

Gilberto Simoni: 6

ultimo giro della carriera, prestazioni abbastanza mediocri, anche se sul vesuvio ci mette l'anima per fare un buon risultato

Levi Leipheimer: 5,5

molti lo davano (esagerando, a mio avviso) tra i favoritissimi di questo giro. chiude 6°, non vince nulla, nonostante ciò si rende protagonista di qualche bella azione, anche se in salita è lontano dai primissimi

Jens Voigt: 5

da un attaccante come lui ci si aspettava sicuramente di più. sottotono

Thomas Voeckler: 5

si vede poco, e per un attaccante come lui è anomalo. bene solo ad anagni

Giovanni Visconti: 5

neanche lontanamente vicino al successo di tappa, esce parecchio ridimensionato da questo giro

Robert Hunter: 4,5

mai realmente vicino a un successo di tappa, bravo a chiavenna ad andare in fuga ma in volata si prende tre biciclette da boasson hagen

Robert Forster: 4

un 6° posto come miglior piazzamento è troppo poco per uno che al giro ha già vinto

Damiano Cunego: 4

il 4 se lo guadagna con la fuga nella tappa del petrano, per il resto è nullo

Vasil Kiriyenka: 3

irriconoscibile, l'anno scorso vinceva sul monte pora e si piazzava in quasi tutte le tappe di montagna, quest'anno non è mai stato in palla

Markus Fothen: 3

ma dov'è finito il corridore che un tempo lottava per la top-10 nei GT?

Tom Danielson: 2,5

stesso discorso di fothen

David Zabriskie: 2

entra nei 100 solo nella tappa del blockhaus (92°) e nella crono di roma. ma in che forma si è presentato?

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 31/05/2009 alle 18:02
Originariamente inviato da barrylyndon

Originariamente inviato da El Diablo

Originariamente inviato da Alanford

Di Luca gran lottatore, però sinceramente Menchov, ha dimostrato di essere superiore.
Il Giro è finito, ma per me resta un'opera incompiuta....non riesco a concepire, l'ultima settimana, senza le Grandi Montagne!



superiore a cronometro...



superiore in tutto


no, superiore a cronometro. in salita non è mai stato più forte di danilo, sempre pari

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Laurent Fignon




Posts: 769
Registrato: Jun 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:05
non il Giro peggiore in assoluto tra quelli che ho visto, ma senz'altro un Giro bruttino anzichè no.

c'è stata suspense fino all'ultimo, è vero; ma è mancata completamente ogni forma di epos, anche a causa di un percorso disegnato in maniera strampalata.

c'è chi ha citato il Giro del 1994, ma anche senza andare tanto lontano, a me sarebbe bastato rivedere qualcosa tipo il Giro del 2005.

mi pare comunque che negli ultimi anni stiamo assistendo ad uno scadimento generale dei grandi giri, in parte anche a causa di prim'attori non propriamente all'altezza, o comunque poco spettacolari.

aridatece il pollo Rasmussen.

 

____________________
Nel mondo ci sono 10 tipi di persone: chi conosce il codice binario, e chi non lo conosce.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 31/05/2009 alle 18:07
Originariamente inviato da forzainter

corridori con poca fantasia


sono d'accordo con tutto quello che dici tranne questo. se il percorso faceva schifo non è colpa dei corridori, loro si sono impegnati al massimo, vedi di luca, pellizotti, garzelli, basso, sastre, ci hanno provato tutti a far saltare il banco, ognuno a modo suo

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:07
Originariamente inviato da babeuf

Originariamente inviato da barrylyndon

Originariamente inviato da El Diablo

Originariamente inviato da Alanford

Di Luca gran lottatore, però sinceramente Menchov, ha dimostrato di essere superiore.
Il Giro è finito, ma per me resta un'opera incompiuta....non riesco a concepire, l'ultima settimana, senza le Grandi Montagne!



superiore a cronometro...



superiore in tutto


no, superiore a cronometro. in salita non è mai stato più forte di danilo, sempre pari


io credo che Di Luca abbia attaccato molto e qualche volte a sproposito.
Menchov non ha attaccato mai di proposito.una corsa all'Indurain.
comunque e' vero che i 2 in salita si sono equivalsi.

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:08
Originariamente inviato da babeuf

Originariamente inviato da forzainter

corridori con poca fantasia


sono d'accordo con tutto quello che dici tranne questo. se il percorso faceva schifo non è colpa dei corridori, loro si sono impegnati al massimo, vedi di luca, pellizotti, garzelli, basso, sastre, ci hanno provato tutti a far saltare il banco, ognuno a modo suo


verissimo..i valori erano equilbrati.ma la fantasia non e' mancata.

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/05/2009 alle 18:20
Originariamente inviato da barrylyndon

Originariamente inviato da babeuf

Originariamente inviato da forzainter

corridori con poca fantasia


sono d'accordo con tutto quello che dici tranne questo. se il percorso faceva schifo non è colpa dei corridori, loro si sono impegnati al massimo, vedi di luca, pellizotti, garzelli, basso, sastre, ci hanno provato tutti a far saltare il banco, ognuno a modo suo


verissimo..i valori erano equilbrati.ma la fantasia non e' mancata.

Tipo quando ?
Spero tu non intenda gli sprint per gli abbuoni..


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Laurent Fignon




Posts: 769
Registrato: Jun 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:22
Originariamente inviato da barrylyndon


verissimo..i valori erano equilbrati.ma la fantasia non e' mancata.


le uniche azioni degne di nota di questo giro sono state imho quella di Garzelli nella tappa di Pinerolo e quella di Basso nella tappa di Faenza.

 

____________________
Nel mondo ci sono 10 tipi di persone: chi conosce il codice binario, e chi non lo conosce.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:26
Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da barrylyndon

Originariamente inviato da babeuf

Originariamente inviato da forzainter

corridori con poca fantasia


sono d'accordo con tutto quello che dici tranne questo. se il percorso faceva schifo non è colpa dei corridori, loro si sono impegnati al massimo, vedi di luca, pellizotti, garzelli, basso, sastre, ci hanno provato tutti a far saltare il banco, ognuno a modo suo


verissimo..i valori erano equilbrati.ma la fantasia non e' mancata.

Tipo quando ?
Spero tu non intenda gli sprint per gli abbuoni..



bhe l'attacco di basso nella tappa di Faenza..per esempio

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:27
e tutto sommato l'attacco in discesa di Di Luca a Pinerolo.in una tappa che pochi si apsettavano cosi' spumeggiante.

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 31/05/2009 alle 18:29
Originariamente inviato da barrylyndon

e tutto sommato l'attacco in discesa di Di Luca a Pinerolo.in una tappa che pochi si apsettavano cosi' spumeggiante.


vogliamo parlare dell'accelerazione sull'ultima salita dove si è tolto di ruota, per l'unica volta in questo giro, denis menchov e sastre?

e poi basso a faenza, pellizotti immenso sul blockhaus, e sastre...

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:29
e comunque l'altr'anno,a parte monte pora,di azioni da urlo non ne ho viste..parlo degli uomini di classifica.

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:31
Originariamente inviato da babeuf

Originariamente inviato da barrylyndon

e tutto sommato l'attacco in discesa di Di Luca a Pinerolo.in una tappa che pochi si apsettavano cosi' spumeggiante.


vogliamo parlare dell'accelerazione sull'ultima salita dove si è tolto di ruota, per l'unica volta in questo giro, denis menchov e sastre?

e poi basso a faenza, pellizotti immenso sul blockhaus, e sastre...



certo certo...anche in quel frangente..che dire,a me non e' dispiaciuto.anche se il percorso non era duro.e se altri si son annoiati.beh.non siamo tutti uguali...per fortuna.altrimenti i forum non avrebbero ragione di esistere.

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Laurent Fignon




Posts: 769
Registrato: Jun 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:32
Originariamente inviato da barrylyndon

e comunque l'altr'anno,a parte monte pora,di azioni da urlo non ne ho viste..parlo degli uomini di classifica.


infatti secondo me il Giro 2008 è stato ancora più brutto del Giro 2009.

 

____________________
Nel mondo ci sono 10 tipi di persone: chi conosce il codice binario, e chi non lo conosce.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/05/2009 alle 18:33
Originariamente inviato da barrylyndon

Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da barrylyndon

Originariamente inviato da babeuf

Originariamente inviato da forzainter

corridori con poca fantasia


sono d'accordo con tutto quello che dici tranne questo. se il percorso faceva schifo non è colpa dei corridori, loro si sono impegnati al massimo, vedi di luca, pellizotti, garzelli, basso, sastre, ci hanno provato tutti a far saltare il banco, ognuno a modo suo


verissimo..i valori erano equilbrati.ma la fantasia non e' mancata.

Tipo quando ?
Spero tu non intenda gli sprint per gli abbuoni..



bhe l'attacco di basso nella tappa di Faenza..per esempio

C'e' solo quello purtroppo (in parte come ha detto magliarossa quello di Garzelli , anche se gia' quasi fuori classifica , a Pinerolo)
Un po' pochino o sbaglio in 23 giorni di giro ?
Se no conviene vedere solo gli ultimi 10 km di ogni tappa , tanto prima non succede nulla.
Il ciclismo , almeno per me , è altro

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Franco Ballerini




Posts: 311
Registrato: Jun 2007

  postato il 31/05/2009 alle 18:34
Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da barrylyndon


verissimo..i valori erano equilbrati.ma la fantasia non e' mancata.


le uniche azioni degne di nota di questo giro sono state imho quella di Garzelli nella tappa di Pinerolo e quella di Basso nella tappa di Faenza.


eh...ma guarda come sono andate a finire...dobbiamo ammettere che difficilmente nel ciclismo attuale è possibile assistere ad imprese, tipo Chiappucci al Sestriere, le cavalcate pirenaiche di Virenque, Selva di Val gardena e Le Deux Alps 1998, per due motivi: un forte livellamento dei valori in campo tra i big, che comporta un forte marcamento tra gli stessi...però a ciò bisognaq aggiungere la mancanza di "fantasia" dei nuovi "interpreti" del ciclismo, e, nel Giro in questione, percorsi poco all'altezza.
Basti pensare che le imprese più belle le ha realizzate Scarponi che ormai era fuori classifica.

Però non ritengo questo Giro bruttissimo...il dualismo Menchov-Di Luca dalla crono in poi, ha reso ogni tappa e interessante...a mio modo di vedere è stato più brutto il Giro 2008 (fatta eccezione per Monte Pora), con tapponi snaturati da vere e proprie "processioni" da parte dei Big (vedi Pampeago e Tirano)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Laurent Fignon




Posts: 769
Registrato: Jun 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:36
Originariamente inviato da Camoscio Madonita

eh...ma guarda come sono andate a finire...dobbiamo ammettere che difficilmente nel ciclismo attuale è possibile assistere ad imprese, tipo Chiappucci al Sestriere, le cavalcate pirenaiche di Virenque, Selva di Val gardena e Le Deux Alps 1998, per due motivi: un forte livellamento dei valori in campo tra i big, che comporta un forte marcamento tra gli stessi...però a ciò bisognaq aggiungere la mancanza di "fantasia" dei nuovi "interpreti" del ciclismo, e, nel Giro in questione, percorsi poco all'altezza.
Basti pensare che le imprese più belle le ha realizzate Scarponi che ormai era fuori classifica.

Però non ritengo questo Giro bruttissimo...il dualismo Menchov-Di Luca dalla crono in poi, ha reso ogni tappa e interessante...a mio modo di vedere è stato più brutto il Giro 2008 (fatta eccezione per Monte Pora), con tapponi snaturati da vere e proprie "processioni" da parte dei Big (vedi Pampeago e Tirano)


concordo al 100%.

 

____________________
Nel mondo ci sono 10 tipi di persone: chi conosce il codice binario, e chi non lo conosce.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:41
Originariamente inviato da forzainter



Il ciclismo , almeno per me , è altro


per le ragioni espresse da Camoscio,quel ciclismo a cui tu ti riferisci, ora non c'e'..naturale.mica sempre nascono dei fuoriclasse.

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/05/2009 alle 18:49
Originariamente inviato da barrylyndon

Originariamente inviato da forzainter



Il ciclismo , almeno per me , è altro


per le ragioni espresse da Camoscio,quel ciclismo a cui tu ti riferisci, ora non c'e'..naturale.mica sempre nascono dei fuoriclasse.

Guarda che anche Camoscio ha parlato della mancanza di fantasia..
E quella non ce l'ha solo il fuoriclasse
Ho visto degli ottimi giri anche senza Pantani , questo non lo è di certo
ma ormai è un ciclismo dove tutti aspettano l'ultima salita , gli ultimi 10 km (parlo dei big , non delle fughe stile tour)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Franco Ballerini




Posts: 313
Registrato: May 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:51
Originariamente inviato da Alanford

Di Luca gran lottatore, però sinceramente Menchov, ha dimostrato di essere superiore.
Il Giro è finito, ma per me resta un'opera incompiuta....non riesco a concepire, l'ultima settimana, senza le Grandi Montagne!


Il Blockhaus dimezzato, l'Alpe di Siusi alla quarta tappa, la Cuneo - Pinerolo è stata una tappa interessante ma stravolta; alla fine ha vinto chi ha dominato la cronometro e questo, francamente, lo trovo abbastanza triste.
Comunque ha vinto il corridore migliore.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 31/05/2009 alle 18:58
Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da barrylyndon

Originariamente inviato da forzainter



Il ciclismo , almeno per me , è altro


per le ragioni espresse da Camoscio,quel ciclismo a cui tu ti riferisci, ora non c'e'..naturale.mica sempre nascono dei fuoriclasse.

Guarda che anche Camoscio ha parlato della mancanza di fantasia..
E quella non ce l'ha solo il fuoriclasse
Ho visto degli ottimi giri anche senza Pantani , questo non lo è di certo
ma ormai è un ciclismo dove tutti aspettano l'ultima salita , gli ultimi 10 km (parlo dei big , non delle fughe stile tour)


c'erano 3 tappe che si prestavano a fughe fantasiose.solo monte petrano in questo senso ha deluso.qui sta forse il grande difetto del percorso.la mancanza di salite intermedie.di arrivi in salita',non durissimi,ma comunque ricalcanti quelli di tour e vuelta ce n' erano.
secondo me son mancati 2 passi prima dell'alpe di siusi,il finestre nella tappa di pinerolo(quella classica si sarebbe risolta con una volata tra una trentina di corridori) e una salita di medio livello nella tappa del Block house.
pero' siamo sempre parlando in teoria.
il Manghen l'altr'anno e' stata una salita sprecata.
ed anche il Giau e il Mortirolo.
e forse non per mancanza di fantasia.ma forse non ci sono le gambe per certe imprese.

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2337
Registrato: Jan 2007

  postato il 31/05/2009 alle 19:01
la suspence finale , in termini relativi, è di gran lunga inferiore al mancato spettacolo che solo certe salite sanno regalare
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 176
Registrato: Dec 2005

  postato il 31/05/2009 alle 19:01
be'un giro poi nn tanto "malaccio". divertente anche. principale attore:di luca. ha spremuto la squadra come un limone, a volte anche inutilmente..sperava di staccare il russo col "ritmo" agilino in salita? quello e'diesel, nn molla. e poi chiudere lui i buchi,su pelli, ad es...grande condizione, che pero', mio avviso, lascia trasparire una certa arroganza nn solo pedalatoria.il russo nn e'entusiasmante, un robocop da tavolino, certo uno spunto, un guizzo poteva anche pensare di produrlo..
basso..mah..di certo nn ha il cambio ritmo da gara.personalmente lo vedo ancora "scottato" da tutto il passato (che nn passa..). forse si e'allenato troppo, ma come nota dolente e sua caratteristica nn ha voce.il profilo basso nn paga. l'attesa di pelli e'stata una scena abbastanza triste. lance mi e'quasi diventato neutro..da che lo odiavo..
cmq se un giro riesce a portarti fino alla fine, sull'orlo dei secondi, e'un bel giro.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/05/2009 alle 19:05
Originariamente inviato da barrylyndon
e forse non per mancanza di fantasia.ma forse non ci sono le gambe per certe imprese.

Se non ci provi mai , non puoi saperlo
Ci saranno sicuramente piu' gambe a 50 dall'arrivo che ai 10
Talvolta per conoscesere se stessi bisogna osare
Savoldelli ha vinto un giro attaccando varie volte in discesa (liguria e dolomiti)



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 31/05/2009 alle 19:07
concordo con molti di voi sulla mediocrità del percorso e forse anche dei contendenti, però io mi sono divertito. Che poi, ho scritto come mi sono divertito: in un modo un pò diverso dal solito, un pò gretto e non certamente secondo i miei canoni standard di divertimento ciclistico. Però non si può dire che non abbia tenuto con il fiato sospeso fino all'ultimo km.....Diciamo che, considerando le misere aspettative derivanti dal percorso, tutto sommato non ci possiamo lamentare dello spettacolo offerto. Almeno a livello di suspance, è stato nettamente superiore al 2008.

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 31/05/2009 alle 19:12
concordo con Carrefour, un percorso insulso però c'è stata suspance fino alla fine, certo se Di Luca avesse corso meglio le tappe di montagne da Petrano fino a Vesuvio forse l'esito sarebbe stato diverso. Applausi comunque a Denis Menchov ripeto vicnere 3 giri non è facile, era contro tutti ma ha vinto certo il percorso lo ha agevolato però non vuol dire che non meriti la vittoria. Bravo anche Pellizotti che finalmente è maturato è può lottare per i grandi giri o meglio solo per il Giro perchè mi sembra uno come Gibo gli interessa solo il giro.

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2534
Registrato: Oct 2006

  postato il 31/05/2009 alle 19:12
ritengo il Giro di quest'anno davvero mediocre, ma non posso dire il più brutto che abbia mai visto.
Di sicuro il percorso lo trovavo orrendo prima e ora non posso che confermare questa sensazione a maggior ragione.
Il vero sconfitto è a mio avviso Zomegnan, la mia posizione su di lui è sempre stata chiara, e mi pare che, a posteriori, molti l'abbiano trovata condivisibile.
Due cose su tutte
1) percorso da corsetta di serie B
2) pagliacciata armstrong

 

____________________
Anti-Zerbinegnan Club- Founder
Anti Armstrong number 1

Aumento delle cubature. Dei cimiteri

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 632
Registrato: Jul 2008

  postato il 31/05/2009 alle 19:15
Originariamente inviato da Carrefour de l arbre
Però non si può dire che non abbia tenuto con il fiato sospeso fino all'ultimo km.....


No. Nella seconda metà di giro non è cambiato nulla e senza la caduta di Menchov le emozioni sarebbero state pari allo zero. Fiato sospeso, per quanto mi riguarda, non ne ho mai avuto. Dovrò farmi vedè da uno specialista dell'apparato respiratorio?

 

____________________


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/05/2009 alle 19:18
Originariamente inviato da meriadoc
2) pagliacciata armstrong

Armstrong ha fatto quello che ha potuto , considera l'inattività e l'infortunio
Piuttosto mi domando se è stato veramente pagato dalla Gazzetta per correre il giro (pare 2 ml di euro)? spero non sia vero (sarebbe un brutto trend)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 31/05/2009 alle 19:32
Menchov primo con assoluto merito.
Da regolarista che ha vinto anche due tappe (quella "dolomitica" più importante e la supercrono)e che non ha mai dato l'impressione di essere in serio affanno.
A chi gli rimprovera di non aver attaccato e dato spettacolo dico che, se lo avesse fatto, poteva ritrovarsi senza gambe in qualche momento topico.
Ha valutato di dosare così le sue forze ed ha avuto ragione.

Di Luca ha dato spettacolo come poteva e come doveva fare.
In una corsa a tappe di venti giorni uno che non è cronoman, non è scalatore e non è regolarista che arriva secondo a meno di un minuto dal vincitore, attaccando sempre, ha fatto una grandissima corsa.

Organizzazione: il Giro a me non è parso bruttissimo come molti hanno rilevato ma il taglio della parte finale del Blokhaus, per il modo con cui ce lo hanno rifilato, è stata una cosa schifosa (venduta come Cima Coppi quando l'intenzione di non volerla fare è risultata evidente anche ai bambini dell'asilo).

Pubblico: i fischi se li potevano risparmiare e facevano solo bella figura.
Devo dire, però, che la frase di Garzelli "la squadra per cui corro è abruzzese e quindi dovevo far bella figura qui" è suonata un poco beffarda per chi voleva vedere un abruzzese vincere il Giro.
Io ci ho sorriso, altri se la sono presa.
Acqua che scorre.

Gli altri: i rientranti Basso ed Armstrong più sotto di come me li aspettassi ma lodevoli per l'impegno, Sastre ammirevole per la serietà con cui ha affrontato la corsa ma il percorso l'ha penalizzato più di chiunque altro, Cunego incomprensibile, Pellizotti più che bene, Petacchi e Cavendish hanno fatto quello che potevano e dovevano fare, Simoni in calando e Scarponi che ha agguantato il massimo pur in una condizione non ottimale come a marzo, Bruseghin senza infamia e senza lode, Visconti generoso ma tatticamente impresentabile, dei giovani devastante Boasson Hagen e bene i primi due della classifica specifica.

Ho sicuramente dimenticato qualcuno e me ne scuso.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 31/05/2009 alle 19:37
certo il percorso non era adatto a grandi imprese, con l'unica eccezione della tappa del Petrano, ma alla fine si è rivelato sufficientemente duro con pochissime tappe banali e ha vinto meritatamente Menchov che è stato più forte di Di Luca, che in alcune tappe ha pagato la debolezza della sua squadra, e degli altri, a cronometro e uguale a lui in montagna. La grande sorpresa è stata Garzelli tornato ad alti livelli e subito dopo Pellizotti mai così forte in carriera, oltre a loro è sbocciato un futuro campione delle classiche come Boasson Hagen, mentre tra i giovani da corse a tappe hanno fatto bene pur senza fare cose strabilianti Seeldraeyers e Masciarelli; benino e nulla più Basso, deludente Leipheimer, mentre Armstrong è stato comunque un protagonista anche se gli mancava qualcosa per lottare con i primissimi

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1518
Registrato: Oct 2008

  postato il 31/05/2009 alle 19:50
Al termine di questo giro mi sento un po' deluso come alla fine del giro 2006,ma se in quel Giro c'erano montagne ad iosa ma lo spettacolo fu ammazzato dallo strapotere bassiano,quest'anno il mio malumore è dovuto alla mancanza di quello che caratterizza il giro rispetto allo standardizzato tour:le dolomiti!
Con tutto il rispetto per il tappone durissimo del Petrano,ma quest'anno mi è tanto mancata la classica tiritera tipo San Pellegrino/fedaia/Pordoi e compagnia suonante....e avere nell'ultima settimana block haus e nell'ultima tappa in linea una frazione che poteva stare benissimo nella prima settimana in un giro normale,e in due "tapponi" (bah,come chiamare l'aspirina champagne ) dolomitici vedere solo il rolle e il croce d'aune (un monte Grappa nella quarta frazione era troppo?? ) più l'arrivo all'Alpe di Siusi mi a messo un po' di amarezza.
Alpe di siusi:ce la vedrei bene come arrivo in salita dopo un bel tappone di 200 km con più vere salite.Come dissi mesi fa' nei commenti alle tappe,se ben utilizzata,l'alpe di siusi può divenire la nostra Alpe d'huez,basta che non si copi la pagliacciata del nome del vincitore per ogni tornante!

Tornando agli uomini che hanno fatto la corsa un applauso sia a Menchov che a Di luca:il primo zitto zitto ha vinto la cronometro delle 5terre e l'arrivo in quota iù impegnativo (Non la tappa più dura,mio caro Sgarbozzone! ),applicando benissimo il detto PSBiano "la miglior difesa è la difesa".
Di Luca e la LPR hanno fatto come la defunta saunier duval scott nel Giro vinto da lui:sono stati i migliori anche se poi la maglia rosa l'ha vinta qualcun altro! comunque bella prestazione,gli abruzzesi ascesi al cielo adesso da lassù sorrideranno comunque!

Bravo anche Sastre nel vincere due arrivi in quota,ma quest'anno al Tour con Contador difficilmente si farà il vuoto in salita...

 

____________________

RISULTATI DI PRESTIGIO FANTACICLISMO 2009 (Decimo assoluto)
2o in una tappa al Giro (Lido di Camaiore Firenze)
Medaglia di bronzo campionato italiano a cronometro
3o in una tappa al Tour (Monaco)
2o GP Ouest-France Plouay
Una vittoria (Rivas Vacia Madrid-Madrid)un secondo (Alziro-Alto de Aitana) e un terzo posto (Xativa) alla Vuelta + due quarti posti.
Terzo in classifica finale e miglior sprinter alla Vuelta!
Vincitore del Giro di Romagna
FANTACICLISMO 2010: Vincitore del Giro del Friuli
3o al Giro dell Fiandre
2o in una tappa al Giro (Ferrara-Asolo)
3o alla Tre Valli Varesine
2o Giro del Veneto/ 3o ad una tappa della Vuelta (Marbella-Malaga)
Che bello, sono fantalleato! ^_^

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 31/05/2009 alle 19:51
Giro tra i più brutti mai visti, anche se ai miei occhi ha recuperato un po' di terreno cammin facendo, grazie soprattutto a due atleti: Denis Menchov, meritatissimo il suo successo e formidabile oggi; Danilo Di Luca che ha corso il suo miglior Giro di sempre. Il loro duello è stato l'aspetto nettamente migliore di questa rassegna.

Originariamente inviato da forzainter

Armstrong ha fatto quello che ha potuto , considera l'inattività e l'infortunio
Piuttosto mi domando se è stato veramente pagato dalla Gazzetta per correre il giro (pare 2 ml di euro)? spero non sia vero (sarebbe un brutto trend)


Due milioni di Euro netti.

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 31/05/2009 alle 19:56
Esprimo poche e confusi pensieri, è stato un Giro equilibrato ma non spettacolare in cui gli abbuoni hanno assunto troppa importanza e credo che ciò non sia mai bene.
Appare sempre più evidente un livellamento dei valori in campo, non so poi se verso l'alto o verso il basso, a ciò ha probabilmente contribuito un percorso che non ha regalato lo spettacolo che ci si aspettava.
Al via c'erano grandi nomi e in fondo nessuno di loro ha deluso, escludendo Cunego ed Armstrong, tutti gli altri sono entrati tra i primi 10 in classifica.
Mi chiedo però cosa sarebbe successo con un tracciato più duro? Magari sarebbe venuta fuori una corsa ancora più attendistica, forse Menchov avrebbe vinto in modo più netto oppure Sastre avrebbe fatto valere le sue doti di scalatore di fondo, chi può mai saperlo.
Una cosa però sembra evidente, che le quotazioni della corsa rosa appaiono in ascesa in campo internazionale e ciò lascia sperare che il campo partenti possa sempre essere di prim'ordine.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Indurain




Posts: 652
Registrato: Jul 2006

  postato il 31/05/2009 alle 20:54
Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da meriadoc
2) pagliacciata armstrong

Armstrong ha fatto quello che ha potuto , considera l'inattività e l'infortunio
Piuttosto mi domando se è stato veramente pagato dalla Gazzetta per correre il giro (pare 2 ml di euro)? spero non sia vero (sarebbe un brutto trend)


Non capisco che cosa ci sarebbe di male? Le corse a livello nazionale fruttano ai corridori per l'ingaggio più che per il premio. Quindi è normalissimo.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  1    2    3  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.1586530