Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > OT > Colonna Sonora & Gusti Musicali
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread    |  Versione stampabile
<<  2    3    4    5    6    7    8  >>
Autore: Oggetto: Colonna Sonora & Gusti Musicali

Non registrato



  postato il 15/11/2006 alle 17:37
Originariamente inviato da Bitossi

Originariamente inviato da manuel.technoradio
Chi ha il Mulo si trovi qualcosa di Alex M.O.R.P.H. (Y-68 Peaktwins mix...)

Ecco, questa è proprio l'electronica che mi garba meno...
Preferisco l'astrattezza ruvida o inquietante di un Aphex Twin, che riesce a distillare i ritmi dance (leggi: da discoteca...) fino a renderli irriconoscibili.
Invece quello tzun-tzun continuo, isoritmico e martellante, anche se gli posso riconoscere qualche virtù "ipnotica", mi ricorda troppo i ragazzini in Fiat Punto Abarth con lo stereo a paletta che incrocio soprattutto in provincia...
Oh, intendiamoci, questo solo per quel poco che ho sentito.

Per Reggio: conosco poco Khonnor e solo per sentito dire i Port Royal... mi informerò!


Hai ragione tu, forse ad un orecchio non allenato può non piacere, ma al rumore di Aphex twin preferisco le melodie del Chillout (Cafè del Mar, Buddah Bar)quì c'è una lista di qualche song... http://www.tonyh.com/playlistdinner/play_ita061023.html

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Moreno Argentin




Posts: 361
Registrato: Jun 2005

  postato il 15/11/2006 alle 19:46
su questo genere consiglio l'immenso e2-e4 di manuel gottsching

 

____________________
"...and what exactly is a dream
and what eactly is a joke"
"...tired of lying in the sunshine..."

saluti a tutti
Vittorio

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 15/11/2006 alle 20:30
Originariamente inviato da Reggio Emilia

http://www.myspace.com/uptheroyals

qua un assaggio, gratuito e legale.


Grazie Reggio; anche se fosse stato "illegale", sarebbe andato bene lo stesso...

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3711
Registrato: Apr 2006

  postato il 15/11/2006 alle 20:34
Dipende dal periodo...

Soprattutto Vasco Rossi e Ligabue, ma un po' tutta l'italiana in genere...
Oppure anche Coldplay e qualche canzone di altri gruppi...

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 16/11/2006 alle 16:02
Originariamente inviato da Federico Martin

Originariamente inviato da antonello64

mi è stato detto che per un file mp3, campionato a 256 kbps, non si capisce la differenza con il brano originale, a meno di non avere l'orecchio assoluto del musicista.
Anche confrontando i grafici del sonoro delle due versioni essi sono praticamente identici.

E' vero tutto ciò?


La qualità degli mp3 non dipende solo dal bitrate, che comunque maggiore è maggiore è la somiglianza con l'originale, ma anche dal tipo di codec utilizzato e comunque i risultati possono variare da brano a brano (genere musicale e tessitura del brano).

Una qualità vicina alla qualità del CD si ottiene generalmente con un buon codec a 128 kbps, utilizzando bitrate maggiori tipo 256 o 320 kbps la qualità si avvicina moltissimo a quella del CD, tant'e' che un qualsiasi normale ascoltatore non noterebbe minimamente la differenza, differenza che invece può essere percepita da un orecchio musicale molto allenato e con apparecchi di ascolto di alto livello ad altissima fedeltà.

Comunque anche il CD come qualità non è paragonabile ad un vecchio LP (in perfette condizioni) in vinile, perchè il suono nel CD è sempre un suono campionato (convertito da analogico a digitale) che perde su determinate frequenze quella morbidezza che un qualsiasi suono registato in analogico può avere, comunque questi sono dettagli che si possono notare solo avendo a disposizione apparecchi d'ascolto molto sofisticati e soprattutto un orecchio molto musicale, cose che escludono a priori la maggior parte delle persone.


Allora quì posso parlare per la musica Techno o Elettronica che anche io produco.
Posso assicurare che dalla fase della produzione alla fase della masterizzazione di questo genere musicale non si perde assolutamente NULLA, e alla fase del campionamento del file non compresso o del file a 320kbps anche quì non si perde NULLA.
L'unico inconveniente che può succedere è la distorsione più o meno grave dei suoni, ma uno che sà registrare e masterizzare i CD bene, certi inconvenienti non li crea, quì vi ho fatto degli esempi per farvi capire come funziona la questione: http://www.megaupload.com/it/?d=TMXPHINO
Parliamo del vinile, non ne vado matto ma molti inconvenienti che crea il vinile sono assolutamente curabili senza spendere tanto tempo e soldi, con un semplice software (mp3maker, audio cleanic) si può levare lo "sporco" che crea il vinile e la registrazione notare negli esempi,
Ultima questione, quelli che dicono che si perdono suoni in alcuni generi musicali penso che non sia vero, il problema è che un impianto stereo di casa ha dei suoni piuttosto alti, quindi dal suono live a quello cd suonato viene modificata l'equalizzazione (rapporto tra suoni alti e bassi), il vinile avendo un uscita più prestata ai bassi regala dei suoni che forse per queste persone sono più fedeli, ma per ovviare a questo problema basta comprarsi un buon subwoofer e magari un buon equalizzatore.
Comunque io penso che il futuro della musica non sia nè il CD nè il vinile ma è l'MP3 a 320kbps, ma vuoi mettere la comodità di farsi una ricarica poste pay e comprare la canzone che piace a 30/40 cent magari con un preascolto, e magari chi sà smanettare col pc ha anche la possibilità di mixare i brani e farsi un cd secondo i propri gusti precisi?
Naturalmente questo è solo il mio pensiero.....

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 16/11/2006 alle 17:50
Originariamente inviato da manuel.technoradio
Comunque io penso che il futuro della musica non sia nè il CD nè il vinile ma è l'MP3 a 320kbps, ma vuoi mettere la comodità di farsi una ricarica poste pay e comprare la canzone che piace a 30/40 cent magari con un preascolto, e magari chi sà smanettare col pc ha anche la possibilità di mixare i brani e farsi un cd secondo i propri gusti precisi?
Naturalmente questo è solo il mio pensiero.....

Eh, ma quello che indichi, oltre ad una soluzione, può essere anche un problema.
In poche parole, stiamo parlando di che fine farà il concetto di "opera"... nel 21° secolo.
Certo, anch'io credo che in futuro potremo comprare delle opere originali ed ufficiali in formato compresso, e senza bisogno di "supporti", almeno nel senso classico a cui siamo abituati. Mi chiedo però che fine farà il "prodotto editoriale", cioè lo stile con cui un'opera viene presentata, elemento che in questo momento rappresenta un aspetto non secondario nelle mie scelte, e che credo sia fondamentale per quel che riguarda l' "appeal", e cioè il richiamo esercitato dal prodotto.
Insomma, alcuni dischi (soprattutto LP) li abbiamo comperati per la copertina, vero o no? E sfogliare il libretto interno del CD mi sembra cosa molto differente dal leggere delle fotocopie o delle stampe da internet...
Può darsi però che prossimamente assisteremo ad una fase di mezzo: prodotti ufficiali in MP3 di ottima qualità, venduti ancora su supporto con packaging come il CD, che avranno l'effetto di ridurre il numero di CD di opere "complete". Nel mio piccolo l'ho già fatto: ad esempio ho messo le "Complete Sessions" di Bitches Brew di Miles Davis su un unico CD...

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 24/11/2006 alle 14:58
Originariamente inviato da Lore_88

Originariamente inviato da zon

Aggiungo anche il mio nome ai fans dei Radiohead, uno dei gruppi più "personali" del recente passato e del presente. Sempre restando nel panorama Rock moderno, "origin of Simmetry" dei Muse è stato un disco devastante, l'avrò sentito qualche centinaio di volte. A differenza dei Radiohead, i muse sembrano però non riuscire a evolversi, e i lavori successivi secondo me non sono all'altezza e non propongono nulla di nuovo.


Evvai! Ho trovato qualcuno che ascolta i Muse!
Comunque quoto quanto hai detto: Origin of Simmetry è veramente stupendo, al di sotto di diverse spanne è il loro primo lavoro (Showbiz) che comunque apprezzo molto, mentre gli ultimi due lavori sono stati piuttosto deludenti (specialmente questo di quest'anno...).


gIà, condivido: ragionandoci su, i Muse sono sempre stati troppo "chiusi": in quasi 10 anni di carriera mai una collaborazione con alcun artista, han sempre fatto da sè. E Matthew Bellamy fatica ad aggiungere qualcosa di nuovo alla propria musica..si ritorce sui propri stessi stilemi, usa sempre le stesse parole in canzoni che spesso non significano niente...alla fine, le perle, come "Knights of Cydonia", diventano sempre più rare...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gand-Wevelvem




Posts: 78
Registrato: Jan 2006

  postato il 24/11/2006 alle 15:02
Cosa se non Jova a manetta!!! Con varianti di U2, è qualche altra canzoncina Rock per darmi la carica e far salire l'adrenalina!

 

____________________
ciao da simone o dal jonny
P.S. Se volevo farmi chiamare jhonny lo avrei scritto così!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 03/12/2006 alle 17:50
1) Amnesiac è fantastico....
2) I Muse dal vivo sono qualcosa di spiazzante....

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 03/12/2006 alle 18:41
Originariamente inviato da Bitossi
Insomma, alcuni dischi (soprattutto LP) li abbiamo comperati per la copertina, vero o no? E sfogliare il libretto interno del CD mi sembra cosa molto differente dal leggere delle fotocopie o delle stampe da internet...


normalmente la copertina non mi interessa molto, però mi è capitato di ricomprare un cd che già possedevo perchè ne ho trovata un'altra versione con una copertina particolare (e non l'ho fatto per sbaglio, ma ero ben consapevole di acquistare un cd che già avevo)

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 03/12/2006 alle 19:47
Originariamente inviato da antonello64

Originariamente inviato da Bitossi
Insomma, alcuni dischi (soprattutto LP) li abbiamo comperati per la copertina, vero o no? E sfogliare il libretto interno del CD mi sembra cosa molto differente dal leggere delle fotocopie o delle stampe da internet...


normalmente la copertina non mi interessa molto, però mi è capitato di ricomprare un cd che già possedevo perchè ne ho trovata un'altra versione con una copertina particolare (e non l'ho fatto per sbaglio, ma ero ben consapevole di acquistare un cd che già avevo)

A me invece è capitato un paio di volte di comprare un CD che avevo già , e non perché avesse cambiato copertina, ma perché l'avevo già masterizzato e me ne ero dimenticato!
Di originali doppi sullo stesso supporto (mentre invece ho molte accoppiate LP/CD o LP/MP3) ho solo "Kind of Blue", da quando ho scoperto (grazie al libro di Ashley Kahn) che la prima versione in CD conteneva i primi 3 brani leggermente accelerati. Il problema è stato risolto nelle versioni dal 1992 in poi.

 

[Modificato il 03/12/2006 alle 19:53 by Bitossi]

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 03/12/2006 alle 21:26
Originariamente inviato da Bitossi
A me invece è capitato un paio di volte di comprare un CD che avevo già , e non perché avesse cambiato copertina, ma perché l'avevo già masterizzato e me ne ero dimenticato!


capita a chi ne ha tanti.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Learco Guerra




Posts: 906
Registrato: Jun 2006

  postato il 03/12/2006 alle 22:30
Originariamente inviato da Subsonico

1) Amnesiac è fantastico....
2) I Muse dal vivo sono qualcosa di spiazzante....


in che senso di "spiazzante"?

Oggi ho letto un articolo sul giornale che presentava la tappa del tour dei Muse a Milano, tra l'altro sold out come anche quelle di Bologna e Roma. Recitava più o meno casì: Bellamy giganteggia con la chitarra, mentre basso e batteria fanno il loro compitino nella sessione ritmica... non sono affatto daccordo: La cosa più caratteristica dei muse è proprio la sessione ritmica, tutta all' unissono, martellante, continua, trascinante.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 05/12/2006 alle 23:34
spiazzante nel senso che suonano con una semplicità disarmante: dom e chris non sbagliano veramente un colpo, e in certi pezzi nuovi sono determinanti, come in supermassive black hole (dove per metà canta Chris, tra l'altro). Purtroppo non posso darti un serio giudizio delle qualità, perchè l'acustica del Palalottomatica è pessima: a "Stockholm Syndrome" hanno mandato in distorsione una cassa di 10 metri di lunghezza coi bassi, e meno male che erano 3!
dei 18 brani che hanno suonato, molti dell'ultimo album suonano molto belli.
Hanno cominciato con "Take a bow", poi "Hysteria" (che sinceramente è una delle canzoni che live sorprende di meno, "map of the problematique" e "Butterflies & hurricanes". Qui son rimasto per la prima volta, perchè quando Bellamy si mette al piano sembra avere quattro mani (su un pannello appariva un primo Piano del Pianoforte, ndr), un po' come Tim Roth ne "La leggenda del pianista sull'oceano". Ecco che intendo per spiazzante: capisci solo dopo la difficoltà di quello che facevano al momento. Quello della recensione sbagliava: Bellamy non giganteggia solo con la chitarra, giganteggia anche al piano.
Poi si sono dati al revival con "New Born" (cazzarola, quanto fa sudare il momento dell'attacco di chitarra) e "Plug in baby". "Assassin" l'hanno remixata molto (una loro vecchia caratteristica dei live, per chi non lo sapesse, è creare finali sturmentali per alcuni pezzi). "Soldier's poem" al piano, SMBH (live è fantastica, come ti ho detto prima, e poi Bellamy improvvisa molto), "time is running out".
Per "Invincible" Bellamy esce fuori la chitarra di robocop:


(fonte: www.musemuseum.it)

Sinceramente non so a che serve quel pannello alla base della chitarra, mi devo informare.

"Stohckolm" e poi il finale grandioso:
-"Citzen Erased": ho ancora i brividi per l'assolo;
-"Starlight", naturalmente esplode la folla;
-"Bliss": è uno dei pezzi più "stellari": matt sale su un soppalco per suonare; alla fine del pezzo escono fuori dei palloni enormi che esplodendo diffondono fiori sul pubblico; uno non ne voleva sapere di esplodere, e allora dom lo seguiva col rullante;
-"Hodoo" matt al piano, è bellissima!
"Muscle Museum" ("This is your favourite song") molto cambiata anche dai vecchi live
"Knights of Cydonia" gran finale; live è una delle canzoni che rende di più.
L'impianto scenico era favoloso, pannello, immagini, un cilindro che chiudeva dom quando suonava...un concerto che valeva ben più di 35 euri...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Learco Guerra




Posts: 906
Registrato: Jun 2006

  postato il 06/12/2006 alle 00:43
Dal vivo come fanno qualche coro o canta solo Bellamy? Ho visto qualche live in tv ma ora non mi viene in mente...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 10/12/2006 alle 16:56
dei cori si occupa chris, e come ti ho già detto, in supermassive canta per metà lui...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gino Bartali




Posts: 1332
Registrato: Mar 2005

  postato il 25/12/2006 alle 18:20
E' morto James Brown il padrino del soul

L'artista si è spento la scorsa notte all'età di 73 anni per polmonite acuta. E' stato per decenni la stella della musica nera americana

Atlanta, 25 dicembre 2006 - James Brown, che si era autodefinito ''il padrino del soul'' era stato ricoverato ieri sera in un ospedale di Atlanta per polmonite acuta. E' stato per decenni la stella della musica nera americana.

Negli anni ottanta era anche divenuto un volto cinematografico, interpretando il ruolo del predicatore nei 'Blues Brothers'' e cantando una delle sue canzoni piu' note ''Living in America'' nel film Rocky IV.

Alle spalle aveva avuto una infanzia estremamente difficile ed era finito anche in riformatorio. Alla meta' degli anni '50, aveva fondato la sua prima band ''The Flames'' e da allora si e' dedicato completamente alla musica blues, gospel e swing. Tra i suoi successi,oltre che Living in America, ''Please, please, please'' e ''I'm black and I'm proud''.

James Joseph Brown, nato in una povera baracca rurale del South Carolina, dopo un'infanzia difficile e avventurosa prese a occuparsi di musica negli anni Quaranta. Appassionato di Gospel sin da bambino - erano le musiche che ascolta in chiesa - Brown si dedicò in particolare allo Swing e al Rhythm & Blues. Con la sua prima band, "The Flames", incise nel 1955 il suo primo grande successo, Please, Please, Please destinato a scalare le classifiche e a conquistare 40 dischi d'oro. Da allora la sua stella è stata in regolare e costante ascesa.

Impegnato anche sul fronte politico e sociale - ha condotto diverse campagne per l'educazione dei bambini poveri e si è schierato in molte controversie per i diritti politici e civili - Brown recentemente era stato in prima fila nella battaglia per salvare dalla lapidazione Amina Lawal, la donna nigeriana condannata a morte per aver avuto una figliasenza essere sposata. Diverse anche le sue performance come attore, da una partecipazioen alla saga di Rockycon Stallone alla celebre parte del predicatore nei Blues Brothers di John Landis.

Sito de Quotidiano nazionale

 

____________________
http://www.stefanobertolotti.com

Il tempo del commentatore onniscente è finito. C'è sempre un lettore - spesso, un migliaio di lettori - che su un dato argomento ne sa più di noi. Dargli spazio e ascoltarlo non è demagogia, nè sfruttamento. E' buon senso. (Beppe Severgnini)

Sono come un ginecologo: lavoro dove gli altri si divertono

Non è importante quello che si scrive ma quello che leggono gli altri

Ci sono tre tipi di giornalisti: quelli che si sorprendono delle cose che succedono, quelli che aspettano che le cose succedano e quelli che fanno succedere le cose

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 26/12/2006 alle 00:46
Addio James,
e grazie.

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 12/03/2007 alle 17:52
w moby ragazzi due canzoni su tutte porcelain e natural blue che secondo me sn anche delle ottime colonne sonore x dei video ciclistici

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Federico Bahamontes




Posts: 393
Registrato: Dec 2006

  postato il 12/03/2007 alle 19:48
Originariamente inviato da GiboSimoni
w moby ragazzi due canzoni su tutte porcelain e natural blue che secondo me sn anche delle ottime colonne sonore x dei video ciclistici


io aggiungerei pure why does my heart feel so bad

 

____________________
Niente fremiti di gioia. Niente ebbrezza della vittoria.
La mèta raggiunta è già superata
Direi quasi un senso di amarezza per il sogno diventato realtà.
Credo che sarebbe molto più bello poter desiderare per tutta la vita qualcosa,
lottare continuamente per raggiungerla e non ottenerla mai...
L'uomo felice non dovrebbe avere più nulla da dire, più nulla da fare.
Per mio conto preferisco una felicità irragiungibile,
sempre vicina e sempre fuggente.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1332
Registrato: Mar 2005

  postato il 12/03/2007 alle 20:16
Ultimamente la canzone che mi mette grande allegia è Grace Kelly di Mika

Anche "live" è troppo forte... gli urlettini gli riescono benissimo: http://www.youtube.com/watch?v=mC9UzFhNlbA

 

[Modificato il 12/03/2007 alle 20:38 by Maracaibo]

____________________
http://www.stefanobertolotti.com

Il tempo del commentatore onniscente è finito. C'è sempre un lettore - spesso, un migliaio di lettori - che su un dato argomento ne sa più di noi. Dargli spazio e ascoltarlo non è demagogia, nè sfruttamento. E' buon senso. (Beppe Severgnini)

Sono come un ginecologo: lavoro dove gli altri si divertono

Non è importante quello che si scrive ma quello che leggono gli altri

Ci sono tre tipi di giornalisti: quelli che si sorprendono delle cose che succedono, quelli che aspettano che le cose succedano e quelli che fanno succedere le cose

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 12/03/2007 alle 21:51
Originariamente inviato da Maracaibo

Ultimamente la canzone che mi mette grande allegia è Grace Kelly di Mika

Anche "live" è troppo forte... gli urlettini gli riescono benissimo: http://www.youtube.com/watch?v=mC9UzFhNlbA


Io invece sto ascoltando i 3 allegri ragazzi morti, non so se qualcuno li conosce...bravi, si fanno ascoltare e dipingono molto bene i giovani di oggi...per i giovani di ieri invece (10 anni fa) propongo "Lungo i bordi" dei Massimo Volume, talking che si rifà ai CCCP. Sconsiglio l'ultimo album di Battiato, sto ancora valutando invece gli Arcade Fire, mi sembrano un po' troppo raffinati, nel senso che grezzi suonano meglio.
Mika ha un bel falsetto, se non si perde può essere un buon cantautore.
Ultima proposta Revival: i primi 2 album dei Marlene Kuntz (Catartica & Il vile) per chi vuole sfondarsi le orecchie ed il cervello.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 12/03/2007 alle 21:56
Originariamente inviato da Subsonico

sto ancora valutando invece gli Arcade Fire, mi sembrano un po' troppo raffinati, nel senso che grezzi suonano meglio.


Anche io temo un pò il terrore per il loro secondo disco, anche perchè ripetere il primo è missione quasi impossibile....però "keep the car running" è un gran pezzo!

Metto anch'io qualche pezzo che sto ascoltando parecchio in questi ultimi giorni:
1)THE SHINS - Phantom limb
2)JIM NOIR - Eanie meany
3)JIM NOIR - turbulent weather
4)KAISER CHIEFS - Ruby
5)FAITHLESS - A kind of peace (bellissima)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 12/03/2007 alle 22:45
Originariamente inviato da Carrefour de l arbre

Originariamente inviato da Subsonico

sto ancora valutando invece gli Arcade Fire, mi sembrano un po' troppo raffinati, nel senso che grezzi suonano meglio.


Anche io temo un pò il terrore per il loro secondo disco, anche perchè ripetere il primo è missione quasi impossibile....però "keep the car running" è un gran pezzo!

Metto anch'io qualche pezzo che sto ascoltando parecchio in questi ultimi giorni:
1)THE SHINS - Phantom limb
2)JIM NOIR - Eanie meany
3)JIM NOIR - turbulent weather
4)KAISER CHIEFS - Ruby
5)FAITHLESS - A kind of peace (bellissima)


Si, ed anche Black Mirror è bella, My body is a cage (che però mi risulta una delle loro prime canzoni riarrangiata). Però dell'altro album ho sentito 3 canzoni, e mi son piaciute tutte e 3 ('Power out', troppo bello il video dei nanetti di natale!, 'Laika' e 'Rebellion'...va bè il tempo dirà...
a marzo esce il nuovo dei Verdena!

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 13/03/2007 alle 00:19
...e se le avessi sentite tutte e 10, ti sarebbero piaciute tutte, garantito!
uno dei dischi più belli degli ultimi anni.
Mi sento di consigliarti anche la 1 (Tunnels) e la 6 (Wake up, forse la più bella del disco)

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 13/03/2007 alle 10:00
Non so xchè, ma alcune canzoni dell'ultimo festival di Sanremo mi piacciono, in particolare "Schiavo d'amore" di Piero Mazzocchetti e "La Ballata di Gino" dei Khorakhanè.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 22/03/2007 alle 12:00
Sto ascoltando The Eraser, l'ho appena aperto.

Sono sopraffatto dall'emozione.
Thom Yorke è uno dei massimi geni contemporanei.

Così, volevo dirvelo.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3150
Registrato: Jun 2005

  postato il 22/03/2007 alle 12:13
Originariamente inviato da Subsonico

Originariamente inviato da Maracaibo

Ultimamente la canzone che mi mette grande allegia è Grace Kelly di Mika

Anche "live" è troppo forte... gli urlettini gli riescono benissimo: http://www.youtube.com/watch?v=mC9UzFhNlbA


Io invece sto ascoltando i 3 allegri ragazzi morti, non so se qualcuno li conosce...bravi, si fanno ascoltare e dipingono molto bene i giovani di oggi...per i giovani di ieri invece (10 anni fa) propongo "Lungo i bordi" dei Massimo Volume, talking che si rifà ai CCCP. Sconsiglio l'ultimo album di Battiato, sto ancora valutando invece gli Arcade Fire, mi sembrano un po' troppo raffinati, nel senso che grezzi suonano meglio.
Mika ha un bel falsetto, se non si perde può essere un buon cantautore.
Ultima proposta Revival: i primi 2 album dei Marlene Kuntz (Catartica & Il vile) per chi vuole sfondarsi le orecchie ed il cervello.


i tre allegri ragazzi morti li ho visti dal vivo (gioco di parole involontario ma inevitabile....) 5 - 6 anni fa ma poi non li ho più seguiti.
Il concerto non era male.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 22/03/2007 alle 15:21
Originariamente inviato da Admin

Sto ascoltando The Eraser, l'ho appena aperto.

Sono sopraffatto dall'emozione.
Thom Yorke è uno dei massimi geni contemporanei.

Così, volevo dirvelo.


Questo è vero, ma a me The Eraser non ha fatto tutta questa impressione...è bello, tecnicamente e non, ma da l'idea di mancare di qualcosa. Forse abusa di percussioni secche. Mah, intanto son secoli che si attende il nuovo dei Radiohead, e probabilmente non arriverà mai
Ps ho appena scoperto un gruppo, lo String Quartet: sono appunto un quartetto d'archi che rielabora canzoni di gruppi celebri. Han fatto un'infinità di album, tra cui una rielaborazione di pezzi dei primi 2 album dei System of a down davvero da ascoltare!
E c'è anche un Tributo a Ok Computer, poi Muse, Korn, Iron Maiden, Coldplay, Pink Floyd, Guns'n' Roses, Kiss, ecc.....ce n'è per tutti i gusti...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 22/03/2007 alle 16:29
Manco a dirlo, ho Ok Computer rielaborato dallo String Quartet.

Il prossimo dei RH: l'uscita è prevista per l'8 agosto (o il 6? o il 7?), ma quasi certamente slitterà. Il fatto che però sia stata resa nota una data precisa è indice che - se non sarà ad agosto sarà di lì a poco - ormai praticamente ci siamo.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 22/03/2007 alle 16:47
Originariamente inviato da Admin

Manco a dirlo, ho Ok Computer rielaborato dallo String Quartet.

Il prossimo dei RH: l'uscita è prevista per l'8 agosto (o il 6? o il 7?), ma quasi certamente slitterà. Il fatto che però sia stata resa nota una data precisa è indice che - se non sarà ad agosto sarà di lì a poco - ormai praticamente ci siamo.


ci andrei piano, Marco: avevano detto che sarebbe uscito nel luglio 2006, ma poi siamo ancora qui ad aspettare

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 22/03/2007 alle 16:55
Beh, ma la data di luglio 2006 non era mai stata confermata da nessuno. Erano solo voci che riportavano delle ipotesi (nate certamente in seno all'entourage della band, non dico no).

Invece stavolta la data precisa c'è, tanto che Amazon ha già iniziato a mettere in vendita il disco.
(Notizie che ho trovato su Rockol).

Tra l'altro, segnalo a chi non lo sapesse il percorso produttivo di quest'album: i Radiohead lo stanno registrando, e solo quando sarà concluso lo proporranno alle varie case discografiche. In pratica, stanno operando con la più totale libertà creativa, senza vincoli né pressioni.

Music for music's sake...
Chi come loro?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: Jun 2005

  postato il 22/03/2007 alle 16:57
C'è qualche forumista appassionato di gothic-dark e/o new wave?
Solo per curiosità.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 22/03/2007 alle 20:22
Originariamente inviato da Admin

Beh, ma la data di luglio 2006 non era mai stata confermata da nessuno. Erano solo voci che riportavano delle ipotesi (nate certamente in seno all'entourage della band, non dico no).

Invece stavolta la data precisa c'è, tanto che Amazon ha già iniziato a mettere in vendita il disco.
(Notizie che ho trovato su Rockol).

Tra l'altro, segnalo a chi non lo sapesse il percorso produttivo di quest'album: i Radiohead lo stanno registrando, e solo quando sarà concluso lo proporranno alle varie case discografiche. In pratica, stanno operando con la più totale libertà creativa, senza vincoli né pressioni.

Music for music's sake...
Chi come loro?


Sono curioso come una scimmia di sapere che direzione hanno preso. Ormai van verso i 20 anni di carriera, son navigati ed han battuto tantissime strade, dall'elettronica al jazz passando per modulatori e il rock più intenso. 'Hail to the thief' era stato un album strano, nel senso che non aggiungeva molto al Radiohead sound anche se conteneva pezzi di grande portata (There There e Go to sleep su tutti: in particolare l'ultimo è qualcosa di incredibile, in 3 minuti e mezzo fanno di tutto mantenendo l'omogeneità della canzone), e le recenti divagazioni di Yorke possono essere un indizio, ma non una risposta.
Di una cosa son sicuro: come al solito, ci stupiranno.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 23/03/2007 alle 16:54
Originariamente inviato da Subsonico

Questo è vero, ma a me The Eraser non ha fatto tutta questa impressione...è bello, tecnicamente e non, ma da l'idea di mancare di qualcosa.


Sai cosa gli manca? Gli altri Radiohead, con il fondamentale apporto (su tutti) di Johnny Greenwood. Ma questo è un disco di Thom Yorke, non dei Radiohead, quindi va bene così!

E gli manca una hit clamorosa, una Paranoid Android, una Idioteque, una Myxomatosis. Ma è tutto a livelli talmente alti che chissenefrega.


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 23/03/2007 alle 17:08
Originariamente inviato da Admin

Originariamente inviato da Subsonico

Questo è vero, ma a me The Eraser non ha fatto tutta questa impressione...è bello, tecnicamente e non, ma da l'idea di mancare di qualcosa.


Sai cosa gli manca? Gli altri Radiohead, con il fondamentale apporto (su tutti) di Johnny Greenwood. Ma questo è un disco di Thom Yorke, non dei Radiohead, quindi va bene così!

E gli manca una hit clamorosa, una Paranoid Android, una Idioteque, una Myxomatosis. Ma è tutto a livelli talmente alti che chissenefrega.


Già: ciò che più caratterizza i Radiohead rispetto agli altri gruppi è la presenza di un collettivo geniale con più di una punta quindi diverse forme di espressione. L'esatto contrario avviene nei Muse, purtroppo

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 23/03/2007 alle 20:01
Originariamente inviato da Subsonico

han battuto tantissime strade, dall'elettronica al jazz passando per modulatori e il rock più intenso.


Il jazz? sei sicuro?

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Rik Van Looy




Posts: 802
Registrato: May 2005

  postato il 23/03/2007 alle 20:54
antonello sto ascoltando ultimamentetony williams lifetime conosci?
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 23/03/2007 alle 20:55
Originariamente inviato da antonello64

Originariamente inviato da Subsonico

han battuto tantissime strade, dall'elettronica al jazz passando per modulatori e il rock più intenso.


Il jazz? sei sicuro?


Sicurissimo.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 23/03/2007 alle 23:02
Originariamente inviato da antonello64

Originariamente inviato da Subsonico

han battuto tantissime strade, dall'elettronica al jazz passando per modulatori e il rock più intenso.



Il jazz? sei sicuro?


'Life in a glass house'. In effetti si sono avvalsi della collaborazione di un jazzista ottantenne, Humprey Littleton. Non lo conosco ma non so proprio niente di Jazz, non so se è famoso.

 

[Modificato il 23/03/2007 alle 23:15 by Subsonico]

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 23/03/2007 alle 23:05
Originariamente inviato da cunego

antonello sto ascoltando ultimamentetony williams lifetime conosci?


certo che conosco Tony Williams, il grande batterista che esordì a 18 anni nello storico quintetto di Miles Davis, accanto a mostri sacri che si chiamavano Wayne Shorter, Herbie Hancock e Ron Carter.
Giusto un mese fa ricorrevano i dieci anni della sua morte.
Lifetime è il gruppo che lui fondò quando si sciolse il quintetto, assieme a vari artisti, molti dei quali ex-davisiani (John McLaughlin, Larry Young, Ron Carter).
Ho due cd del Tony Williams Lifetime, Emergency ed Ego, ed ho anche il primo disco da solista del batterista, inciso a 19 anni per la Blue Note, che si intitola appunto "Lifetime" ma che non ha niente a che vedere con il gruppo che verrà fuori solo 5 anni più tardi.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 1607
Registrato: Mar 2005

  postato il 23/03/2007 alle 23:08
Originariamente inviato da mont ventoux

C'è qualche forumista appassionato di gothic-dark e/o new wave?
Solo per curiosità.


Il dark proprio zero..c'era il periodo in cui stavo con la mia ex darkettona che mi portava ai concerti tipo 69 Eyes..meno male che mi ha mollato

Però per quanto riguarda la new wave mi pappo ogni tanto o Devo, Joy Division e Pil


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 23/03/2007 alle 23:27
Originariamente inviato da Subsonico

'Life in a glass house'. In effetti si sono avvalsi della collaborazione di un jazzista ottantenne, Humprey Littleton. Non lo conosco ma non so proprio niente di Jazz, non so se è famoso.


non lo conosco neanch'io, ma il fatto che abbiano suonato con un jazzista non significa nulla: anche i Rolling Stones hanno ospitato Sonny Rollins (che è quello che ho nell'avatar) in un disco (Tattoo You?) .
In Italia poi parecchi artisti pop chiamano musicisti jazz a suonare con loro: Mina, ad esempio, chiama sempre Danilo Rea e Massimo Moriconi (piano e contrabbasso), e ultimamente (a Sanremo) Antonella Ruggiero è stata accompagnata da Paolo Di Sabatino e Renzo Ruggieri (piano e fisarmonica, che sono entrambi amici miei).
Ma non per questo la loro musica si può definire jazz.

Ho notato invece che spesso si definisce jazzista chi invece fa tutt'altro tipo di musica: un nome su tutti, Norah Jones.
Ti ho fatto questa domanda appunto per capire se anche in questo caso si era verificata una cosa del genere.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 1607
Registrato: Mar 2005

  postato il 23/03/2007 alle 23:32
Bel post cazz!

Un sacco di volte ho provato ad evolvermi, a crescere,ecc. Niente da fare.
Ho provato con i Guccini, Gaber, De Andre..ok, anche con Pietrangeli, ecc.
Li ascoltavo e li riascoltavo perchè mi dovevano piacere..! Che figura ci fa un intellettuale (naturalmente di sinistra) se non si eleva a questo livello?
Ahimè, non sono un intellettuale,ne tantomeno un raffinato, percio niente, non sono riuscito ad assuefarmi ai nostri cantautori.

Ho provato con i Pink Floyd, Jetro Tull, progressive anni '70. Niente di niente.

E mi ritrovo ancora (fieramente) ad ascoltare e consumare il piu bell'album della storia : L.A.M.F. di Johnny Thunders e Heartbreakers. Pura potenza, rabbia e rock'n'roll. Senza giri di chitarra da fighetto e voci ricercate. Vomita furore e ti spacca la chitarra sulla faccia.
Poi, quando è il momento di cambiare disco, mi ritrovo tra le mani sempre i soliti: Richard Hell & The Voidoids, ovviamnte il Fedeli alla Linea.., Gun Club, New York Dolls (visti al conncerto a novembre a bologna, e godo) e i Clash. Ok, magari qualcosina a far da contorno..Afterhours, il vecchio Rino con la sua fiat 1100, i ragazzi di strada dei Corvi.....ma dopo un po' non resisto e devo rimettere su gli Sham 69, calmati da piccole dosi di Iggy Pop.

Postilla: piu bel concerto visto in vita mia: R.E.M. ad Ancona: ragazzi, spaccano il cul.o ai passeri

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 23/03/2007 alle 23:42
Originariamente inviato da Subsonico

'Life in a glass house'. In effetti si sono avvalsi della collaborazione di un jazzista ottantenne, Humprey Littleton. Non lo conosco ma non so proprio niente di Jazz, non so se è famoso.


ho ascoltato 30" di questo brano da Amazon.com e devo dire che qualche caratteristica tipica del jazz ce l'ha.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote
<<  2    3    4    5    6    7    8  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.7355709