Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > OT > Colonna Sonora & Gusti Musicali
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread    |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4    5    6    7  >>
Autore: Oggetto: Colonna Sonora & Gusti Musicali

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 18/10/2006 alle 20:52
http://tamarros.splinder.com/ è il mio blog "musicale"

Qui mi diverto a recensire gli album nuovi che ascolto.

Se qualcuno vuol curiosare...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 19/10/2006 alle 01:24
Una mia grande lacuna è non aver ascoltato proprio niente del periodo 1960-90, che è stato periodo più che fertile del rock.


I tre artisti cardinali nella storia del rock sono Chuck Berry, Ray Charles e James Brown, loro hanno costruito la sintassi del rock, ed in misura minore Hendrix, che ha apportato delle revisioni alla grammatica.
Il periodo più fertile è collocabile tra il 1953 ed il 1966, Stati Uniti d'America, dopodichè è venuta tanta masturbazione, qualche volta sana, spesso compulsiva.
Se ne può fare una questione di gusto, per carità, ma l'originalità delle fondamenta del linguaggio rock sta in questi quattro artisti (sia per le qualità intrinseche sia per la sintesi e la rielaborazione del retroterra che rappresentano e dal quale provengono) oltre che nel bagaglio mostruoso ereditato dal blues dal rhythm & blues e dal jazz.

Sulla musica italiana: mah, effettivamente ci sono nicchie di appassionati stranieri di gruppi "progressive" italiani, così come dell'hard-core italiano (Raw Power, Negazione e altri).
Se però parliamo di influenze concrete di artisti italiani su colleghi stranieri, se parliamo dunque di una scuola italiana, le figure capaci di lasciare un segno, ed una eredità artistica vitale, sono da cercarsi in personaggi come Ennio Morricone o Nino Rota o Piero Umiliani...
La loro musica non puzza di muffa come il progressive nostrano, non alle mie orecchie quanto meno.

 

[Modificato il 19/10/2006 alle 01:45 by aranciata_bottecchia]

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2301
Registrato: Dec 2003

  postato il 19/10/2006 alle 10:19
Originariamente inviato da Admin

Io dico che non si possono capire gli anni '90 se non si conosce Paranoyd Android, che forse non è neanche la loro canzone più bella (Creep... Street Spirits... Exit Music... Karma Police... How to disappear completely... Idioteque... I Might Be Wrong... A Wolf at the Door... come scegliere


Creep! Sicuramente
E come fai a lasciare indietro No Surprise?

 

____________________
Il mio blog: http://passodellacisa.blogspot.com
La mia squadra ciclistica:http://altalunigiana04.comyr.com

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 19/10/2006 alle 11:24
Originariamente inviato da Admin

Originariamente inviato da Bitossi

P.S. Admin, visto il tuo "indovinello" due post fa, che mi dici della storia di TDSOTM come colonna sonora "sincronizzata" del Mago di Oz? Hai mai provato?

Ne avevo sentito parlare, ma non l'ho mai esperito... Ma la durata del disco e del film non coincidono, come la mettiamo???


Devi selezionare il repeat di tutto il disco.
Qui trovi le istruzioni per l'uso: http://www.everwonder.com/david/wizardofoz/

Io non ho il DVD/cassetta del film, ma voglio procurarmelo al più presto...

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 524
Registrato: Jun 2005

  postato il 19/10/2006 alle 12:20
Creep! Sicuramente
E come fai a lasciare indietro No Surprise?


Ti stra-quoto,adoro quelle due canzoni,le mie preferite dei radiohead.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 20/10/2006 alle 17:53
Anch'io ascolto qualsiasi tipo di musica, cmq quoto in pieno Radiohead (OK Computer é stupendo!!!), Guns n'Roses, Metallica, Uriah Heep, Iron Maiden. In + ogni tanto vado sul metal (Stratovarius, Cradle of Filth, Gamma Ray, Helloween), ma naturalmente ascolto molta musica italiana e un po`di revival dance anni '90 (ah, l'adolescenza!!!) Ma il mio genere rimane sempre il rock, da quello + tranquillo a quello + estremo!

Di gruppi nuovi italiani mi piacciono molto i Verdena, i Marlene Kuntz e gli Afterhours.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1332
Registrato: Mar 2005

  postato il 25/10/2006 alle 11:35
Se n'è andato uno dei volti più simpatici della musica italiana

Musica in lutto, è morto Bruno Lauzi

Il cantautore genovese aveva 69 anni. Da tempo era affetto dal morbo di Parkinson.

Lutto nel mondo della canzone, l'artista genovese, Bruno Lauzi, è deceduto questa notte a Milano. Il noto cantautore aveva 69 anni e da tempo era affetto dal morbo di Parkinson. Solo pochi giorni fa la notizia che a lui, vincitore del Premio Tenco 2006, sarebbe stata dedicata la «Rassegna della canzone d'autore 2006» in programma dal 9 all'11 novembre al Teatro Ariston di Sanremo.

(corriere.it)

 

____________________
http://www.stefanobertolotti.com

Il tempo del commentatore onniscente è finito. C'è sempre un lettore - spesso, un migliaio di lettori - che su un dato argomento ne sa più di noi. Dargli spazio e ascoltarlo non è demagogia, nè sfruttamento. E' buon senso. (Beppe Severgnini)

Sono come un ginecologo: lavoro dove gli altri si divertono

Non è importante quello che si scrive ma quello che leggono gli altri

Ci sono tre tipi di giornalisti: quelli che si sorprendono delle cose che succedono, quelli che aspettano che le cose succedano e quelli che fanno succedere le cose

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Hugo Koblet




Posts: 419
Registrato: May 2008

  postato il 25/10/2006 alle 12:27
A me piacciono tantissimo gli Oasis, che scandalosamente nessuno ha citato. Ultimamente ho scoperto un ottimo pianista che è Giovanni Allevi.

 

____________________
"I giovani devono credere in noi. Già da qualche anno l’ambiente è migliorato. E se continuiamo a crederci... Bisogna lanciare il messaggio, dobbiamo far capire che abbiamo voglia di cambiare" Damiano Cunego

www.dopingfree.org

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 25/10/2006 alle 15:03
Originariamente inviato da Maracaibo

Se n'è andato uno dei volti più simpatici della musica italiana

Musica in lutto, è morto Bruno Lauzi

Il cantautore genovese aveva 69 anni. Da tempo era affetto dal morbo di Parkinson.

Lutto nel mondo della canzone, l'artista genovese, Bruno Lauzi, è deceduto questa notte a Milano. Il noto cantautore aveva 69 anni e da tempo era affetto dal morbo di Parkinson. Solo pochi giorni fa la notizia che a lui, vincitore del Premio Tenco 2006, sarebbe stata dedicata la «Rassegna della canzone d'autore 2006» in programma dal 9 all'11 novembre al Teatro Ariston di Sanremo.

(corriere.it)


non lo sapevo e mi dispiace: un artista che iniziò con il jazz (come Enzo Jannacci, Giorgio Gaber, Paolo Conte, Lucio Dalla e Luigi Tenco), anche se poi il successo è arrivato con la musica leggera.
L'unico suo cd che posseggo è riferito proprio a questo genere musicale: in esso canta i più famosi standards jazzistici, accompagnato da alcuni big del jazz nostrano quali Franco Cerri, Dado Moroni, Paolo Conte e Renato Sellani

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Learco Guerra




Posts: 906
Registrato: Jun 2006

  postato il 25/10/2006 alle 18:17
Originariamente inviato da Admin

Ps: so di spiacere a molti amici del forum e della redazione, ma detesto Max Pezzali...

Tiziano Ferro lo odiavo all'inizio, ma quest'estate non ho fatto altro che cantare Stop! Dimentica


Max Pezzali: niente è più lontano dai miei gusti del poppettino commerciale italiano, ma del lato umano lo trovo abbastanza simpatico, è una persona "normale". Poi se gli Italiani ascoltano musica di merda la colpa mica è la sua!

La musica di Tiziano Ferro mi piace per versi anche meno, ma lui ha veramente una gran voce. I suoi testi secondo me sono pessimi, tante parolone ma nessun concetto.

Aggiungo anche il mio nome ai fans dei Radiohead, uno dei gruppi più "personali" del recente passato e del presente. Sempre restando nel panorama Rock moderno, "origin of Simmetry" dei Muse è stato un disco devastante, l'avrò sentito qualche centinaio di volte. A differenza dei Radiohead, i muse sembrano però non riuscire a evolversi, e i lavori successivi secondo me non sono all'altezza e non propongono nulla di nuovo.
Un altro gruppo che non mi sembra sia stato citato che mi piace tantissimo e che ha influenzato notevolmenteo il rock degli ultimi tempi sono i Queens of the stone age. In particolare l'album "songs for the deaf" è imperdibile per gli amanti del Rock.

Aggiungo qualche altro titolo di dischi che mi sembra non siano stati citati e che sono o sono stati tra i miei preferiti:

Mr Big e Lean into it dei MrBig
Images and Words dei Dream Theater
songs of faith and devotion dei Depeche Mode
Viaggio senza Vento dei Timoria (stendiamo un velo pirtoso su quello che sta facendo Omar Pedrini da solista)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 25/10/2006 alle 18:45
Originariamente inviato da zon

Aggiungo anche il mio nome ai fans dei Radiohead, uno dei gruppi più "personali" del recente passato e del presente. Sempre restando nel panorama Rock moderno, "origin of Simmetry" dei Muse è stato un disco devastante, l'avrò sentito qualche centinaio di volte. A differenza dei Radiohead, i muse sembrano però non riuscire a evolversi, e i lavori successivi secondo me non sono all'altezza e non propongono nulla di nuovo.


Evvai! Ho trovato qualcuno che ascolta i Muse!
Comunque quoto quanto hai detto: Origin of Simmetry è veramente stupendo, al di sotto di diverse spanne è il loro primo lavoro (Showbiz) che comunque apprezzo molto, mentre gli ultimi due lavori sono stati piuttosto deludenti (specialmente questo di quest'anno...).

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 410
Registrato: Oct 2006

  postato il 25/10/2006 alle 19:00
Originariamente inviato da Claudio82

A me piacciono tantissimo gli Oasis, che scandalosamente nessuno ha citato. Ultimamente ho scoperto un ottimo pianista che è Giovanni Allevi.


Sugli Oasis non ti preoccupare, arrivo io a sostenerti! Proprio ora stavo ascoltando "Don't look back anger".

 

____________________
"Quando scatta lui, io mi giro dall'altra parte, altrimenti mi demoralizzo", Ivan Gotti, a proposito di Marco Pantani

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 26/10/2006 alle 09:01
scusate forse sto thread non l'ho mai letto troppo ma mi sembra che nessuno abbia messo il nome dei Queen o sbaglio????

li ho sempre amati e la voce di Freddy Mercury mi fa venire ancora i brividi....

ci sono tantissime loro canzoni che mi fanno impazzire, da "Bohemian Rhapsody" a "the show must go on" "Iwant it all"...ma la mia preferita in assoluto è "Innuendo"...e a proposito di questo pezzo d'arte ho un piccolo aneddoto: quando sto bene in bici e sono in salita e mi viene voglia di scattare a mani basse nella mia testa sento quel fantastico assolo spagnoleggiante che c'è all'interno proprio di Innuendo...SPETTACOLO!!!!!!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 26/10/2006 alle 09:54
Originariamente inviato da robby
quando sto bene in bici e sono in salita e mi viene voglia di scattare a mani basse nella mia testa sento quel fantastico assolo spagnoleggiante che c'è all'interno proprio di Innuendo...SPETTACOLO!!!!!!!!!


ma guarda...io nella stessa situazione sento il Requiem di Mozart

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 26/10/2006 alle 10:06
non l'ho sottolineato ma avrei dovuto farlo infatti io ho scritto...QUANDO STO BENE!!!!!

quando la gamba non gira non sento niente..vedo solo immagini celestiali soprattutto se mi trovo in salita e la gamba non va.....esempio massimo è il mortirolo...lì posso quasi scommettere di aver visto lo Spirito Santo

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 26/10/2006 alle 14:50
Come si fa a scambiare file musicali?
Ovviamente quelli di pubblico dominio non coperti da copyright.
Accetto suggerimenti anche via messaggio privato.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 27/10/2006 alle 18:06
Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Come si fa a scambiare file musicali?
Ovviamente quelli di pubblico dominio non coperti da copyright.
Accetto suggerimenti anche via messaggio privato.


Non so se ho capito bene cosa vuoi dire (mi sa di no) ma io faccio per email. Ovviamente metto in allegato un numero abbastanza limitato di files sennò ci vuole troppo.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 27/10/2006 alle 23:05
per chi fosse interessato al jazz, ecco una lista di 30 titoli per cominciare.
Non necessariamente i dischi più belli, e nemmeno quelli che mi piacciono di più (anche se questi mi piacciono tutti, e molto), però quelli che secondo me sono i titoli più giusti per avvicinarsi a questo genere.

Bill Evans - SUNDAY AT THE VILLAGE VANGUARD
Billie Holiday - LADY IN SATIN
Bud Powell - THE AMAZING BUD POWELL VOL. 1
Cannonball Adderley - SOMETHIN' ELSE
Charles Mingus - MINGUS AH UM
Charlie Parker - YARDBIRD SUITE, THE ULTIMATE CHARLIE PARKER COLLECTION
Clifford Brown & Max Roach - STUDY IN BROWN
Dave Brubeck - TIME OUT
Dizzy Gillespie - BIRKS WORKS: THE VERVE BIG-BAND SESSIONS
Duke Ellington - ELLINGTON AT NEWPORT 1956
Ella Fitzgerald - ELLA IN ROME
Joe Pass - VIRTUOSO
John Coltrane - A LOVE SUPREME
John Coltrane - BLUE TRAIN
John Coltrane - GIANT STEPS
John Coltrane - MY FAVORITE THINGS
Keith Jarrett - THE KOLN CONCERT
Miles Davis - BIRTH OF THE COOL
Miles Davis - BITCHES BREW
Miles Davis - KIND OF BLUE
Modern Jazz Quartet - DJANGO
Oscar Peterson - NIGHT TRAIN
Quintet - THE QUINTET: JAZZ AT MASSEY HALL
Sonny Rollins - A NIGHT AT THE VILLAGE VANGUARD, VOLUMES 1 & 2
Sonny Rollins - SAXOPHONE COLOSSUS
Stan Getz & Joao Gilberto - GETZ \ GILBERTO
Thelonious Monk - BRILLIANT CORNERS
Thelonious Monk - GENIUS OF MODERN MUSIC VOL. 1 & 2
Weather Report - HEAVY WEATHER
Wes Montgomery - THE INCREDIBLE JAZZ GUITAR OF WES MONTGOMERY

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 29/10/2006 alle 10:30
Originariamente inviato da Lore_88

Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Come si fa a scambiare file musicali?
Ovviamente quelli di pubblico dominio non coperti da copyright.
Accetto suggerimenti anche via messaggio privato.


Non so se ho capito bene cosa vuoi dire (mi sa di no) ma io faccio per email. Ovviamente metto in allegato un numero abbastanza limitato di files sennò ci vuole troppo.

Senza utilizzare le mail, basta avere installato nel piccì un programmino chiamato Windows Live Messenger (ex Msn Messenger) dove oltre a chattare ci si può scambiare ogni genere di allegato in maniera molto veloce, direi quasi istantanea.

Moltissimi utenti del forum (me compreso) già ce l'hanno, dunque... aspettiamo anche voi!
Maggiori info al sito http://get.live.com/messenger/overview .

 

[Modificato il 29/10/2006 alle 10:33 by marco83]

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 30/10/2006 alle 14:29
Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Come si fa a scambiare file musicali?
Ovviamente quelli di pubblico dominio non coperti da copyright.
Accetto suggerimenti anche via messaggio privato.


Io conosco tutti i metodi "illegali"... (anche se su questo termine ci sarebbe da discutere); se ti interessano fammi un fischio...

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 10/11/2006 alle 10:17
E' vero Bitossi... eMule Rulez!

Io mi sento un pò solo in questo forum per quanto riguarda la musica....
io ascolto la musica elettronica, i miei generi preferiti sono

ChillOut
Elettro
Techno
Schranz
Progressive
Trance
Hardstyle
Hardtrance
Hardcore

Alcuni dei miei artisti preferiti sono:
Chris Liebing
Ritchie Hawtin
Mauro Picotto
Gigi D'Agostino
Tièsto
Armin Van Buuren
Rank 1
Alex M.O.R.P.H.
Mike Foyle
John o'Callaghan
Technoboy
Daniele Mondello
Zatox
Digital Boy
DJ Nosferatu
Armageddon Project
DJ Lem-X

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Learco Guerra




Posts: 906
Registrato: Jun 2006

  postato il 10/11/2006 alle 15:23
Originariamente inviato da manuel.technoradio

E' vero Bitossi... eMule Rulez!

Io mi sento un pò solo in questo forum per quanto riguarda la musica....
io ascolto la musica elettronica, i miei generi preferiti sono

ChillOut
Elettro
Techno
Schranz
Progressive
Trance
Hardstyle
Hardtrance
Hardcore

Alcuni dei miei artisti preferiti sono:
Chris Liebing
Ritchie Hawtin
Mauro Picotto
Gigi D'Agostino
Tièsto
Armin Van Buuren
Rank 1
Alex M.O.R.P.H.
Mike Foyle
John o'Callaghan
Technoboy
Daniele Mondello
Zatox
Digital Boy
DJ Nosferatu
Armageddon Project
DJ Lem-X


quello nella foto sei tu?
ciao

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 12/11/2006 alle 13:02
Originariamente inviato da Bitossi

Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Come si fa a scambiare file musicali?
Ovviamente quelli di pubblico dominio non coperti da copyright.
Accetto suggerimenti anche via messaggio privato.


Io conosco tutti i metodi "illegali"(anche se su questo termine ci sarebbe da discutere); ... ...


concordo.
per anni ci hanno "bombardato" che scaricando da internet avremmo "derubato" i gruppi stessi.
In realtà è ormai assodato che i gruppi stessi ci "guadagnino", sul lungo periodo, immettendo la propria musica in rete, poichè si creano quella fama che consente loro di fare tour e concerti, vera loro fonte di guadagno. A perderci sono le case discografiche, direi anche meritatamente, visto che il costo del cd finito, omnicomprensivo della promozione, è irrisorio rispetto al costo del cd nel negozio.

Io comunque prima scarico, e se il cd mi piace veramente lo compro originale (sono un feticista e a volte compro anche i vinili, pur non disponendo del giradischi: sono bellissimi) : il file mp3 non ha certo il fascino del cd originale, nè il packaging che a volte è veramente geniale.

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 12/11/2006 alle 13:48
E soprattutto la qualità, ascoltare una canzone stampata in file non compresso sul CD è diverso che sentire un rippato a 128kbps.....

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 12/11/2006 alle 14:17
mi è stato detto che per un file mp3, campionato a 256 kbps, non si capisce la differenza con il brano originale, a meno di non avere l'orecchio assoluto del musicista.
Anche confrontando i grafici del sonoro delle due versioni essi sono praticamente identici.

E' vero tutto ciò?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1835
Registrato: Sep 2006

  postato il 12/11/2006 alle 14:48
Originariamente inviato da antonello64

mi è stato detto che per un file mp3, campionato a 256 kbps, non si capisce la differenza con il brano originale, a meno di non avere l'orecchio assoluto del musicista.
Anche confrontando i grafici del sonoro delle due versioni essi sono praticamente identici.

E' vero tutto ciò?


La qualità degli mp3 non dipende solo dal bitrate, che comunque maggiore è maggiore è la somiglianza con l'originale, ma anche dal tipo di codec utilizzato e comunque i risultati possono variare da brano a brano (genere musicale e tessitura del brano).

Una qualità vicina alla qualità del CD si ottiene generalmente con un buon codec a 128 kbps, utilizzando bitrate maggiori tipo 256 o 320 kbps la qualità si avvicina moltissimo a quella del CD, tant'e' che un qualsiasi normale ascoltatore non noterebbe minimamente la differenza, differenza che invece può essere percepita da un orecchio musicale molto allenato e con apparecchi di ascolto di alto livello ad altissima fedeltà.

Comunque anche il CD come qualità non è paragonabile ad un vecchio LP (in perfette condizioni) in vinile, perchè il suono nel CD è sempre un suono campionato (convertito da analogico a digitale) che perde su determinate frequenze quella morbidezza che un qualsiasi suono registato in analogico può avere, comunque questi sono dettagli che si possono notare solo avendo a disposizione apparecchi d'ascolto molto sofisticati e soprattutto un orecchio molto musicale, cose che escludono a priori la maggior parte delle persone.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 12/11/2006 alle 15:48
un mio amico che ha un'etichetta discografica nei pressi di Teramo, mi parlò della superiorità della registrazione analogica su quella digitale.
Però, se non ho capito male, la riproduzione di un brano digitale è molto più semplice: l'analogico ha bisogno di apparecchi ad altissima fedeltà per sfruttare tutta la sua maggiore qualità di registrazione, cosa di cui invece non ha bisogno il brano digitale.

Ho visto poi che il brano può essere anche registrato immediatamente in digitale, sull'hard disk di un computer, senza passare per il nastro.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1835
Registrato: Sep 2006

  postato il 12/11/2006 alle 16:15
Originariamente inviato da antonello64

un mio amico che ha un'etichetta discografica nei pressi di Teramo, mi parlò della superiorità della registrazione analogica su quella digitale.
Però, se non ho capito male, la riproduzione di un brano digitale è molto più semplice: l'analogico ha bisogno di apparecchi ad altissima fedeltà per sfruttare tutta la sua maggiore qualità di registrazione, cosa di cui invece non ha bisogno il brano digitale.

Ho visto poi che il brano può essere anche registrato immediatamente in digitale, sull'hard disk di un computer, senza passare per il nastro.


Per risponderti si deve entrare un po' nel tecnico, in poche parole e spero di essere chiaro i principali limiti del CD sono:

(a) distorsione di quantizzazione,
(b) la risoluzione a bassi livelli,
(c) la distorsione in trasferimento dati (jitter),
(d) la precisione dei convertitori.

Il punto (c) e (d) sono problemi in parte superati dai moderni lettori e convertitori

I punti (a) e (b) sono invece intrinseci allo standard CD (la distorsione di quantizzazione deriva dalla quantità dei campioni - 44K/sec. - per secondo e dall'ampiezza del campione - 16 bit, la risoluzione a bassi livelli deriva dallo standard PCM utilizzato).

Le cose migliorano se passiamo a standard digitali (DVD-Audio o SACD) che utilizzano parole a 24 bit e frequenza di campionamento fino a 192KHz.

Questi difetti non sono presenti invece nel vecchio standard LP, che però di contro ha un certo rumore di fondo, e per ridurre al minimo questo in fase di registrazione servivano e servono studi di registrazione molto sofisticati.

Comunque in linea generale un LP ben inciso e suonato da un giradischi, con complementi (testina, braccio, preamplificatore phono) di buona qualità e correttamente messo a punto, si colloca ad un livello superiore in molti parametri di qualità sonora rispetto ad un CD.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 12/11/2006 alle 21:36
Originariamente inviato da antonello64

mi è stato detto che per un file mp3, campionato a 256 kbps, non si capisce la differenza con il brano originale, a meno di non avere l'orecchio assoluto del musicista.
Anche confrontando i grafici del sonoro delle due versioni essi sono praticamente identici.

E' vero tutto ciò?


Secondo me, in campo di fruizione musicale, vale la regola del "break even", cioè del "punto di pareggio" tra diverse modalità di fruizione.

Il "sistema" CD ha secondo me da tempo superato il punto di pareggio col "sistema" LP.
A fronte delle giustissime considerazioni riguardo alla superiorità della rappresentazione analogica rispetto a quella digitale, ci sono molte (troppe?) considerazioni di ordine diverso: maneggevolezza, durata e capienza del supporto, prezzo relativo (i minuti del CD alla fine costano meno di quelli del LP), fino a considerazioni di ordine pratico come il più moderno concetto di "spazio" nell'archiviazione, ecc.

Invece, sempre secondo me, questo "break even" tra MP3 e formato CD è ben lungi dall'essere superato.
Al momento trovo l'MP3 superiore solo per quel che riguarda il costo assoluto, e cioè la pressoché gratuita acquisizione di questo formato rispetto all'altro. Per il resto, infiniti vantaggi per la produzione "ufficiale". In poche parole, la differenza tra il possedere il CD originale o una sua versione in MP3/4 ecc. è abbastanza simile a quella esistente tra la lettura di un romanzo nella sua versione originale e quella delle sue fotocopie...
Dal punto di vista sonoro, è ovvia una considerazione: se nello spazio di un minuto di musica di un CD posso farcene stare 10 di MP3 (questo è grossomodo il rapporto in caso di MP3 a 128 mbps), dove si perde 'sto guadagno? Chiaramente laddove le frequenze sono più alte, e cioè dove maggiore è il bisogno di "risparmiare".
Avrò un orecchio allenato, ma io questa differenza la sento eccome!
Inoltre, ma qui siamo nel medesimo argomento della superiorità del LP sul CD, la debolezza del fattore "ambiente" nelle registrazioni in MP3 (il non sentire il "silenzio" che sta dietro alla musica).
Poi a seguire tutte le considerazioni sul packaging (anch'io di "fotocopie" ne ho fatte tante), l'ufficialità del prodotto ecc.
E' vero peraltro che con i "torrent" anche la qualità potrebbe raggiungere la totale similitudine con quella dei CD, ma qui si parla di un uso diverso rispetto alla massa che si rivolge allo scambio di file MP3.

Così, spesso anch'io faccio un'operazione apparentemente illogica: da MP3 acquisiti, preferibilmente nei bitrate più alti, "ristampo" un CD "quasi originale" riconvertendo il formato in CDA, e approfittando delle copertine spesso allegate agli MP3.
Mi accontento della leggera perdita di dati, ma mi sembra di avere tra le mani il prodotto originale... aggratis!

 

[Modificato il 12/11/2006 alle 21:38 by Bitossi]

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 12/11/2006 alle 22:45
Originariamente inviato da Bitossi
Dal punto di vista sonoro, è ovvia una considerazione: se nello spazio di un minuto di musica di un CD posso farcene stare 10 di MP3 (questo è grossomodo il rapporto in caso di MP3 a 128 mbps), dove si perde 'sto guadagno? Chiaramente laddove le frequenze sono più alte, e cioè dove maggiore è il bisogno di "risparmiare".
Avrò un orecchio allenato, ma io questa differenza la sento eccome!


ho letto diverse cose sui bit che vengono eliminati per ridurre il brano dal formato WAV al formato mp3, e le risposte non sono univoche: qualcuno dice che vengono eliminati quei suoni che non si sentirebbero comunque perchè coperti da altri suoni, qualcun altro sostiene che sono eliminate le frequenze non percepibili dall'orecchio umano.
Un amico che fa il pianista jazz di professione, e che quindi l'orecchio sensibile ce l'ha eccome, dice che lui tra cd e mp3 avverte differenza nei bassi, da qualche altra parte ho letto che con l'mp3 si perde di profondità, cioè viene meno la sensazione di trovarsi in mezzo ai musicisti.

Boh! su questo argomento più leggo e più mi confondo le idee.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 12/11/2006 alle 23:12
una comparazione fra CD ed MP3 cosi' come fatta in queste pagine
non ha senso.
Il CD ha uno standard ben preciso che definisce la frequenza di
campionamento (44KHz) e come il suono viene digitalizzato,
memorizzato e poi riprodotto.
L'emmepitre' permette di configurare alcuni parametri in modo
da favorire lo spazio di memorizzazione a scapito della qualita'.
Inoltre e' molto importate il processo di "ripping" ed il codec
utilizzato.
Spesso e volentieri i file MP3 sono creati da persone che non
hanno la minima "sensibilita' musicale" per la qualita'.
Inseriscono il CD nel drive e lanciano il ripper senza curarsi troppo
della velocita' di campionamento (piu' e' elevata piu' c'e' il rischio
di errori) addirittura alcuni effettuano il ripping del segnale
audio riprodotto (ovvero effettuano una doppia conversione D/A A/D)
con evidenti amplificazioni dei tipi di errore menzionati da Federico Martin.

Al contrario un MP3 "fatto bene" conserva un livello
di qualita' equivalente a quello del CD originale.

Un audiofilo "pentito" (ovvero uno che ha smesso di ascoltare lo
stereo ed ha cominciato ad ascolare la musica riprodotta )
mi ha confessato che, almeno secondo i criteri della IEEE (che non sono degli sprovveduti ) MP3 e Cd appartengono alla stessa classe di qualita'.

Se volete capire qualcosa in piu' sull'argomento consiglio questo articolo:
http://www-db.deis.unibo.it/courses/SI2/Relazioni/MPEG-Audio.pdf

@ Bitossi: ricreare un CD da un file MP3 non ti fa guadagnare niente
in fatto di qualita' e neanche di spazio.

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 13/11/2006 alle 09:32
Originariamente inviato da pedalando
@ Bitossi: ricreare un CD da un file MP3 non ti fa guadagnare niente
in fatto di qualita' e neanche di spazio.


Ma va?
L'avevo detto che è una operazione "illogica"...
Quello che volevo sottolineare è che il mio attaccamento al formato originale del CD è così forte che mi riduco (a volte, non così spesso come avevo detto...) a ricostruire dei "fake" pur partendo da un supporto più debole. Logicamente questa operazione la dedico solo a CD introvabili (altrimenti c'è la masterizzazione, no?) o appena usciti, anzi a volte non ancora usciti. In termini di spazio si perde nei rapporti previsti dalla "riconversione"; quindi il vantaggio di tale operazione che ha più che altro una valenza psicologica è quello, come dicevo, della "soddisfazione" (c'è chi si accontenta di poco nella vita) di avere in mano un prodotto raro o non ancora sul mercato, con una qualità media ed un aspetto simile all'originale, usufruibile sui supporti comuni come il lettore CD domestico o dell'auto (anche se il mio legge gli MP3... ).
Naturale che se poi scopro che il disco in questione è un capolavoro, quasi sempre me lo vado a comprare in originale, sempre che sia disponibile.

PS: Perchè la "tesina" sulle tecniche di compressione salta dal Mpeg 2 al Mpeg 4?

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 13/11/2006 alle 10:30
Originariamente inviato da Bitossi
Ma va?
L'avevo detto che è una operazione "illogica"...


non sei l'unico io ad esempio possiedo i 2 LP in vinile
del concerto di DeAndre' con la PFM invece che campionarli
con tanto di fruscii ho trovato la versione MP3 e
sfumando qualche applauso ed eliminando la presentazione di
Riondino sono riuscito a farmi un unico CD con tutto dentro.


PS: Perchè la "tesina" sulle tecniche di compressione salta dal Mpeg 2 al Mpeg 4?


Perche' la numerazione e' quella
adesso si sta parlando di MP7.

MP3 e' l'abbreviazione di MPEG2 Layer 3

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 14/11/2006 alle 14:00
Originariamente inviato da manuel.technoradio

Io mi sento un pò solo in questo forum per quanto riguarda la musica....
io ascolto la musica elettronica, i miei generi preferiti sono

ChillOut
Elettro
Techno
Schranz
Progressive
Trance
Hardstyle
Hardtrance
Hardcore


Beh, dai, non sentirti così solo... una parte piccola della mia discografia è dedicata all'electronica (io preferisco chiamarla così, perchè per me "musica elettronica" ha ancora un significato legato allo studio colto delle frequenze, e a compositori come Xenakis, Berio, Stockhausen, Ligeti, ecc.

Però a me piacciono quelli con minori componenti "dance", come Aphex Twin (geniale), Fennesz, Future Sound of London, Orb, Orbital, Autechre, Drexciya...

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 14/11/2006 alle 14:19
Originariamente inviato da Bitossi
Però a me piacciono quelli con minori componenti "dance", come Aphex Twin (geniale), Fennesz, Future Sound of London, Orb, Orbital, Autechre, Drexciya...


ho le lacrime agli occhi
Khonnor lo conosci? e i genovesi Port Royal?

comunque il 2006 è stato un' ottima annata per l'elettronica "spuria", cioè quella non "ballabile".....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2301
Registrato: Dec 2003

  postato il 14/11/2006 alle 14:57
a proposito di musica:
qualcuno ha visto ieri sera a Otto e mezzo l'intervista a Giovanni Lindo Ferretti, ex cccp, ex csi, ora prg?
Mi ha letteralmente ipnotizzato, come del resto le sue canzoni dell'epoca post-punkettona.
Ha fatto stare zitto pure Ferrara, che non ci è mai riuscito nessuno.

Ferretti è uno degli artisti contemporanei più grandi a mio modo di vedere...

 

____________________
Il mio blog: http://passodellacisa.blogspot.com
La mia squadra ciclistica:http://altalunigiana04.comyr.com

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Non registrato



  postato il 14/11/2006 alle 16:29
Originariamente inviato da Reggio Emilia

Originariamente inviato da Bitossi
Però a me piacciono quelli con minori componenti "dance", come Aphex Twin (geniale), Fennesz, Future Sound of London, Orb, Orbital, Autechre, Drexciya...


ho le lacrime agli occhi
Khonnor lo conosci? e i genovesi Port Royal?

comunque il 2006 è stato un' ottima annata per l'elettronica "spuria", cioè quella non "ballabile".....


Aphex Twin lo conosco ma non mi attira molto, gli altri sono perfetti sconosciuti per me
Comunque non confondiamo la maranza commerciale con la Trance ecc
Chi ha il Mulo si trovi qualcosa di Alex M.O.R.P.H. (Y-68 Peaktwins mix...) o Albert Vorne, Max Savietto...poi ne riparliamo....

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 419
Registrato: May 2008

  postato il 14/11/2006 alle 16:36
Segnalo che Venerdì è uscito il nuovo album del duo Berlusconi-Apicella intitolato "L'ultimo Amore". Gran cd.

 

____________________
"I giovani devono credere in noi. Già da qualche anno l’ambiente è migliorato. E se continuiamo a crederci... Bisogna lanciare il messaggio, dobbiamo far capire che abbiamo voglia di cambiare" Damiano Cunego

www.dopingfree.org

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 14/11/2006 alle 16:50
Originariamente inviato da Claudio82

Segnalo che Venerdì è uscito il nuovo album del duo Berlusconi-Apicella intitolato "L'ultimo Amore". Gran cd.


quando inizia il tour?

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 14/11/2006 alle 20:25
Oggi ho approfittato di un pomeriggio di relax per deliziare le mie orecchie con uno dei più dei CD che memoria umana ricordi: "Automatic for the people" dei Rem, lo consiglio caldamente a tutti coloro non lo avessero mai ascoltato, è uno di quei dischi in grado di di portare l'ascoltatore in una dimensione parallela, non un semplice ascolto, ma un'esperienza.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Giro del Lazio




Posts: 62
Registrato: Oct 2006

  postato il 14/11/2006 alle 22:58
Quando ero un ragazzino ascoltavo i Metallica, i Guns n'Roses, i Def Leppard, i Dream Theater, gli Iron Maiden e altro ancora sui generis.
Ora che ho qualche annetto in più, ascolto sempre loro...

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 14/11/2006 alle 23:36
Originariamente inviato da Stasino

Quando ero un ragazzino ascoltavo i Metallica, i Guns n'Roses, i Def Leppard, i Dream Theater, gli Iron Maiden e altro ancora sui generis.
Ora che ho qualche annetto in più, ascolto sempre loro...


eheheh io sono ormai 25 anni che ascolto i Rush..

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 15/11/2006 alle 11:25
Questi sono i miei CD "cult", ce ne sono tanti che adoro am di questi proprio nn potrei fare mai a meno.

U2 - War
Rem - Automatic for the peolpe
Cure - Disintegration
Francesco De Gregori - Rimmel
Cold Play - Parachute
The Doors - The Doors
Pink Floyd - The dark side of the moon
Jimi Hendrix - Are you experienced?
Toto - Toto IV
Queen - A Night At The Opera



 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 15/11/2006 alle 12:22
Originariamente inviato da manuel.technoradio
Chi ha il Mulo si trovi qualcosa di Alex M.O.R.P.H. (Y-68 Peaktwins mix...)

Ecco, questa è proprio l'electronica che mi garba meno...
Preferisco l'astrattezza ruvida o inquietante di un Aphex Twin, che riesce a distillare i ritmi dance (leggi: da discoteca...) fino a renderli irriconoscibili.
Invece quello tzun-tzun continuo, isoritmico e martellante, anche se gli posso riconoscere qualche virtù "ipnotica", mi ricorda troppo i ragazzini in Fiat Punto Abarth con lo stereo a paletta che incrocio soprattutto in provincia...
Oh, intendiamoci, questo solo per quel poco che ho sentito.

Per Reggio: conosco poco Khonnor e solo per sentito dire i Port Royal... mi informerò!

 

[Modificato il 15/11/2006 alle 12:24 by Bitossi]

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 15/11/2006 alle 12:39
http://www.myspace.com/uptheroyals

qua un assaggio, gratuito e legale.

 
Edit Post Reply With Quote
<<  1    2    3    4    5    6    7  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
3.3926282