Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > OT > Colonna Sonora & Gusti Musicali
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread    |  Versione stampabile
<<  25    26    27    28    29    30    31  >>
Autore: Oggetto: Colonna Sonora & Gusti Musicali

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 11/03/2009 alle 01:03
Certo, è King Kong, un disco credo del 1970, dove comunque Zappa era l'arrangiatore e suonava in un brano. Ponty come sai suonava in Hot rats ed altri dischi di Zappa.
Il mio riferimento era a dischi postumi...

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 17/03/2009 alle 21:02
Disco della settimana

Rieccoci qui come ogni martedì per la mia personalissima proposta di ascolto settimanale.

Forse qualcuno si sorprenderà di questa mia scelta,

(www.caparezza.com)

ma non posso fare a meno di proporvi il disco che ha portato al successo quella che a mio modesto avviso è l'unica vera rockstar in attività in Italia. Anche se fa rap, o hip hop, o quel che volete.

Le Verità supposte di Caparezza (al secolo Michele Salvemini, in una precedente - e rinnegata - incarnazione Mikimix) sono quelle date per scontate dalla massa, che l'istrionico molfettano (o molfettese?) nelle sue canzoni fa spesso coincidere con l'audience televisiva.

La prima traccia del disco (Il secondo secondo me) è già un manifesto programmatico in tal senso,



e proclama inequivocabilmente che in quest'album si gioca con le parole. Ma del resto non avrete pensato che il doppio senso nel titolo del disco fosse casuale...
Caparezza è di una bravura straordinaria nel creare calembour caleidoscopici e frenetici, rimando sghembo (come si chiama, enjambement?) e interpretando in una sorta di continuo recital gli stati d'animo evocati dai suoi testi.



Fuori dal tunnel è uno splendido equivoco: nascosto dietro il famoso tormentone c'è uno dei testi più politici degli ultimi anni.
Il secondo livello di fruizione delle canzoni di Caparezza è proprio il sottotesto politico, più efficace quando meno esplicito (mentre a volte si scivola nel qualunquismo, ma la sua volontà di affrontare tutte le tematiche "scottanti" che può pare sincera), ma a tratti davvero trascinante. Provate infatti a trattenervi ascoltando quanto segue (vi metto una versione live per dare la dimensione del grande impatto di Caparezza dal vivo - esperienza che ho peraltro vissuto pochi mesi fa):



L'ingresso massiccio di chitarre elettriche sul ritornello (una costante delle canzoni del pugliese) ha l'effetto di una catarsi liberatoria.

Chiudo la presentazione di questo disco (del 2003, successivamente il bravo Caparezza ha pubblicato due album di livello sempre alto, Habemus Capa nel 2006 e Le dimensioni del mio caos nel 2008) con l'ultima canzone presente, Iodellavitanonhocapitouncaz.zo, titolo rivelatore di un po' di coprolalia presente qua e là ma funzionale al messaggio veicolato. Il tutto comunque con la massima (auto)ironia possibile.



Uno che ha mollato la metropoli, lo showbiz e la mondanità per tornare a fare l'eremita (artisticamente parlando) a Molfetta potrebbe in effetti essere bollato da molti come uno che non ha capito niente della vita. Il paese reale () (e non quello dei "figuranti" cantati dallo stesso Caparezza nel disco) però mi sa tanto che sta dalla sua parte.

Arrivederci a martedì prossimo, e soprattutto...
buoni ascolti!

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 17/03/2009 alle 21:16
Un genere che è agli antipodi del mio, tuttavia mi sono spesso trovato a leggere i suoi testi e ne sono rimsto affascinato. Ha una capacità compositiva fuori dal comune quest'uomo, un genio direi.

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 17/03/2009 alle 21:29
Admin, sei calato molto....

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 17/03/2009 alle 22:36
a Proposito, sabato 29 Caparezza darà il consueto concerto a Molfetta...GRATIS. Ovviamente ci sarò

Se posso consigliarvi un disco uscito, "L'amore non è bello" di Dente. Una bella scoperta recente, un cantautore sarcastico che affronta con questo spirito il tema dell'amore (l'album è uscito a San Valentino :Od

E se riuscite a procurarveli, i Queimada (gruppo Indie-Rock delle mie parti, molto energico)

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3711
Registrato: Apr 2006

  postato il 24/03/2009 alle 16:06
Qualcuno di voi per caso ha o sa dove trovare le note per gli assoli di slash dei Guns?

Sweet child o'mine
I used to love her
Godfather

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 24/03/2009 alle 19:31
Disco della settimana

Oggi sono di corsissima, quindi il consiglio ve lo lancio al volo e senza troppi fronzoli.


(www.nerve.com)

Il disco è After the Gold Rush, lui è Neil Young e nel 1970, anno di pubblicazione dell'album, è appena reduce dalla fortunatissima esperienza con Crosby, Stills & Nash, coi quali si è imposto all'attenzione generale con l'esibizione dell'anno prima a Woodstock.

Malgrado Young sia canadese, il suo country rock racconta in maniera molto convincente gli stati d'animo degli Stati Uniti del Sud.

Non è un caso se la canzone più famosa del disco sia Southern Man, apologo contro il razzismo che riprende il rapporto di Young con la parte più rock della sua vena (che si esplicherà ancora meglio nel successivo album Harvest).



(L'unica versione che ho trovato è questa, suonata di recente con CS&N, non credo vi lamenterete per l'esecuzione)

Altra perla del disco è la canzone d'apertura, Tell Me Why, che qui vi propongo in una sorprendente cover dei Radiohead, a conferma di quanto Neil Young sia presente nell'immaginario musicale di molti esponenti del rock anche più "avanguardistico" (se confrontato col solido impianto folk delle canzoni del canadese).



Chiudo con un'ultimo contributo filmato (parlo come 90° Minuto...), altra versione live recente (è molto difficile reperire immagini risalenti ad allora ), si tratta di When You Dance You Can Really Love.



Chiudo e scappo via.
Buoni ascolti!

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Moreno Argentin




Posts: 361
Registrato: Jun 2005

  postato il 24/03/2009 alle 22:53
Se posso consigliarvi un disco uscito, "L'amore non è bello" di Dente. Una bella scoperta recente, un cantautore sarcastico che affronta con questo spirito il tema dell'amore (l'album è uscito a San Valentino :Od


mammamia Sub, ma che fai mi frughi dentro la raccolta musicale!!
=)

Dente da 10 e lode!


e comunque, da buon Jamendista consiglio:
http://www.jamendo.com/it/artist/urbancastlemagic

gli urban castle magic (post-grunge)

 

____________________
"...and what exactly is a dream
and what eactly is a joke"
"...tired of lying in the sunshine..."

saluti a tutti
Vittorio

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3577
Registrato: Oct 2006

  postato il 26/03/2009 alle 22:28
Abbiamo parlato di Solo/ dal vivo di Gianmaria Testa?
Per intenderci, un insolito (per il personaggio) live voce e chitarra, registrato a Roma. Qualcosa di vecchio, qualche inedito, si notano molte influenze e comunque è un gran bel disco. Molto bella l'ultima traccia, 'come al cielo gli aeroplani'.

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 31/03/2009 alle 20:15
Disco della settimana

Rieccoci come ogni martedì con il Disco della settimana, che nell'occasione rischia di diventare - per quanto mi riguarda - anche disco del mese.


(www.artbbq.nl)

Si tratta di Down the River of Golden Dreams degli Okkervil River, l'ho aperto appena sabato ma mi ha da subito travolto, e incarna direi alla perfezione questo momento di mio stato d'animo un po' umbratile e malinconico.

Si tratta di un disco di una dolcezza infinita, che coccola l'ascolto con linee melodiche circolari rese sferzanti dall'emozionante voce di Will Sheff, frontman della band nata alla fine degli anni '90 nel New Hampshire.

Il disco, pubblicato nel 2003, si apre con un'introduzione strumentale (con lo stesso titolo dell'album) che cede il passo a It Ends with a Fall, di cui qui vi propongo il video:



La semplicità degli arrangiamenti (tante chitarre acustiche, e tanto pianoforte, e le spazzole che trasformano la batteria in un fruscìo) si arricchisce con strumenti non immediatamente riconducibili alla forma-rockband, qui sopra era l'organo, nel disco si sprecano banjos e mandolini e fisarmoniche.



The War Criminal Rises and Speaks, qui in una versione live con un'acustica approssimativa (quella c'era...), fa il paio con The Velocity of Saul at the Time of his Conversion (che inserisco sotto), canzoni sorelle al centro del disco che ci segnalano una bravura fuori dal comune nella scrittura di testi (ad opera dello stesso Sheff) che parlano di cose minime e allo stesso tempo universali, descrizioni di situazioni e stati d'animo della nostra quotidianità che si aprono a improvvisi squarci di poesia (cercateveli, i testi, sono bellissimi).



Non ho trovato su YouTube una delle canzoni più belle dell'album (Yellow, ballata flemmatica e sussurrata), ovvio con Seas too Far to Reach (qui in versione solo audio), che chiude il disco con la stessa levità e la stessa grazia che accompagnano tutta l'opera. E una volta finita la traccia, è inevitabile riavvolgere il nastro e riascoltare tutto dall'inizio.




Ci ritroviamo qui martedì prossimo, nel frattempo come ogni settimana vi auguro
Buoni ascolti!!!

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Utente del mese Aprile 2010




Posts: 2754
Registrato: Mar 2006

  postato il 02/04/2009 alle 17:47
Originariamente inviato da rizz23

Originariamente inviato da Admin

Giacché sto qua, voglio lanciarmi in un'autosfida e vedere se riesco ad avere un settimo della costanza che ha il nostro lemond col Calendario Laico.


Non ce la fa... non ce la fa...


Azz, ce la sta facendo...

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Eddy Merckx




Posts: 1231
Registrato: May 2006

  postato il 03/04/2009 alle 19:35
A chi di voi piacciono gli islandesi Sigur Ros? Io non li conosco molto ma ascoltando qualche canzone mi accorgo di un genere musicale molto molto particolare e coinvolgente.

 

____________________
Andrea Giorgini

a.giorgini@ilciclismo.it
http://www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 03/04/2009 alle 20:47
Splendidi!
Magari prima o poi metterò Agaetis Byrjun come disco della settimana

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 03/04/2009 alle 20:56
Anche a me piacciono, nelle loro melodie c'è qualcosa di celestiale

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 03/04/2009 alle 21:17
io li ho anche visti dal vivo, a Ferrara, nel 2006.
Suonavano la stessa sera di Italia-Germania ma non ho avuto dubbi....
Concordo con Admin, Agaetis ..., è un disco favoloso: e pensare che per le solite caz.zate omofobiche a momenti ci perdevamo il cantante.

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1231
Registrato: May 2006

  postato il 03/04/2009 alle 21:53
Li sto ascoltando per la prima volta stasera...suggestivi davvero, e poi tra recensioni su internet e pareri di amici ne ho sempre sentito parlar bene. Stasera ho la conferma personale e penso che la loro musica (riprendo da una recensione su www.debaser.it) va ascoltata al buio e senza alcun rumore.

 

____________________
Andrea Giorgini

a.giorgini@ilciclismo.it
http://www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 04/04/2009 alle 01:21
qualcuno ha mai sentito nominare una cantante inglese che si chiama Grace Solero?

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 04/04/2009 alle 11:04
Originariamente inviato da antonello64

qualcuno ha mai sentito nominare una cantante inglese che si chiama Grace Solero?


È quella cantante con la voce particolarmente algida?

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 04/04/2009 alle 13:32
Sui sigur ros...ho sempre ricevuto insulti per la musica che ascolto da mio padre, tranne in 2 occasioni: la versione acustica di Tutti i miei sbagli e i sigur ros. Anzi, quando siamo in macchina insieme mi chiede di metterli.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 04/04/2009 alle 16:37
Originariamente inviato da Admin

Originariamente inviato da antonello64

qualcuno ha mai sentito nominare una cantante inglese che si chiama Grace Solero?


È quella cantante con la voce particolarmente algida?


no, quella è Milly Cornetto.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 07/04/2009 alle 20:25
Disco della settimana

Amici di questa rubrica, ma soprattutto amiche di questa rubrica, questa settimana la sparo grossa e mi infilo in una cosa più grande di me.


(www.mishmashmagazine.com)

Ovvero, questo My Life in the Bush of Ghosts, parto fenomenale dell'amplesso spirituale di due menti della levatura di Brian Eno e David Byrne (in rigoroso ordine di anzianità).

Che Eno sia uno dei musicisti rock col più alto numero di collaborazioni, può anche non stupire; che però non ne abbia sbagliata neanche una, secondo me ha dell'incredibile.
E in effetti il Piccolo Brian () mi suona come un essere quasi sovrannaturale, etereo nel suo universo fatto di suoni impalpabili.



Il disco si apre con America Is Waiting, che ho trovato solo in questa versione alternativa apparsa su un raro bootleg [e mi sa che anche le canzoni successive verranno da lì].
Poco male, il senso dell'Eno/Byrne-pensiero c'è tutto, a partire dall'uso di suoni campionati che all'epoca (siamo nel 1981) apriva scenari inesauribili per le successive generazioni di musicisti.



Eno, che aveva già collaborato con Byrne nei Talking Heads, vede la sua musica uscire con più spigoli che mai dall'incontro col collega. E se pensiamo che qua e là c'è anche la mano del grande Robert Fripp (deus ex machina dei King Crimson e personalità tra le più complesse della scena musicale degli ultimi 40 anni), capiamo perché My Life in the Bush of Ghosts sia in effetti un disco acuminato oltre che acuto, acutissimo, immerso in un'intelligenza mai cerebrale, ma che si lascia ammirare. È un disco che suggerisce e non declama, conscio che la verità è probabilmente inconoscibile: e forse è proprio la ricerca della verità il senso di questo girovagare ciechi nella foresta dei fantasmi.



Ripeto, le versioni che vi ho proposto hanno differenze anche sensibili rispetto a quelle del disco originale, quello che però non cambia è il principio motore di quest'opera, un'opera che se non si era capito mi ha affascinato come poche altre, e di cui non posso nemmeno parlare troppo nello specifico, perché ci vorrà molto tempo per comprenderla appieno.
Per ora mi basta sapere che mi ha stregato, così come spero faccia con chi vorrà misurarvisi.

Buoni ascolti!

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 09/04/2009 alle 17:21
Dopo un intervento più che serio (Admnin), uno scemo (mio)

La follia mentale mi porta pure a pubblicare ste cose.. ecco una mia esibizione ai limiti della decenza .. vabbè, cicloweb è ormai quasi una famiglia per me..

 

[Modificato il 09/04/2009 alle 19:25 by Admin]

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 09/04/2009 alle 19:28
Fabio, mi son permesso di modificarti il post per visualizzare direttamente il filmato e permettere a tutti di gioire immediatamente delle tue imprese schitarrevoli!!!

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 09/04/2009 alle 19:32
Originariamente inviato da Admin

Fabio, mi son permesso di modificarti il post per visualizzare direttamente il filmato e permettere a tutti di gioire immediatamente delle tue imprese schitarrevoli!!!


Troppo buono marco, la censura era quello che mi spettava.

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 09/04/2009 alle 20:07
Vorrei gioire anch'io delle schitarrerie di Fabio, ma perché cacchio non mi si sente il video?!
Boh!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 09/04/2009 alle 20:18
Originariamente inviato da Abajia

Vorrei gioire anch'io delle schitarrerie di Fabio, ma perché cacchio non mi si sente il video?!
Boh!


Non ti perdi nulla.. cmq a me va! Al limite prova qui http://www.youtube.com/watch?v=CYYsACC3e48

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 09/04/2009 alle 20:26
Niente, non va.

Però neppure altri di youtube si sentono, quindi non è un problema del tuo video.
Ho pensato potessero essere le casse a non essere collegate bene, ma se apro (con VLC) le canzoni che ho sul pc, si sentono.

Mah! Speriamo che la cosa sia momentanea, sennò ... kshj#*klsjk@#jks!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 09/04/2009 alle 20:34
Non è che ciai il volume di YouTube abbassato?

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 09/04/2009 alle 20:38
Originariamente inviato da Admin

Non è che ciai il volume di YouTube abbassato?


Ahahahah!! Una volta mi capitò anche a me! Tribolai 2 ore e poi vidi che era staccato l'audio di youtube... non vi dico cosa uscì oltre le corde vocali

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 09/04/2009 alle 21:14
Originariamente inviato da Admin

Non è che ciai il volume di YouTube abbassato?

Ammetto che sarebbe una dimenticanza affine alla mia testa bacata , però stavolta non c'entra il volume abbassato, è la prima cosa che ho controllato appena resomi conto che non si sentiva una cippa.

Boh, poi più tardi provo a riavviare il pc, non mi viene altro in mente!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 14/04/2009 alle 20:05
Ragazzi, ora devo andare a suonare, appuntamento in tarda serata per il Disco della settimana!

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 15/04/2009 alle 11:49
Visto che da qualche parte nel Pacifico è ancora martedì, mi ritengo ancora legittimato a proporvi oggi il Disco della settimana.

E sarebbe stato in effetti un bel peccato saltare l'appuntamento, visto che l'album che vado a presentarvi è particolarmente bello e importante.
Si tratta di Construction Time Again, terza prova di studio della band inglese nata nel 1980.

Questa la copertina:

(www.integrateurhtml.com)

Tra i gruppi importanti degli anni '80, i Depeche Mode sono forse coi Cure i più importanti, centrali nella scena elettronica quanto in quella più puramente rock (con decisive venature dark e new wave).
I Depeche Mode coniugano l'insegnamento dei Kraftwerk (veri e propri guru dell'elettronica) con sonorità pop (non a caso il loro genere è definito anche Synth Pop), senza peraltro disdegnare altri ambiti come la dance music.



Già il primo brano, Love, in Itself, è una scossa, tutto cucito addosso a tastiere e sintetizzatori memorabili, orchestrati con maestria da Martin Gore (autore di praticamente tutte le canzoni del disco), Andrew Fletcher e Alan Wilder.

La quasi completa assenza di chitarre lascia il ruolo centrale, oltre che alla sessione di tastiere, alla suadente voce di Dave Gahan, personaggio noto anche per le sue (quasi letali) scorribande nel mondo delle droghe.



Everything Counts è il singolo che ha lanciato Construction Time Again (tra l'altro l'album si chiude con una breve reprise del brano), e resterà poi una delle canzoni più famose della band, sopravvivendo decisamente alle terribili pettinature e ai tremendi vestiti di quel 1983, anno di pubblicazione del lavoro.

I Depeche Mode sono stati ovviamente seminali per molti altri musicisti, pronti a riproporre in mille remix i pezzi di Gore e soci.
Un esempio (forzato, visto che non ho trovato versioni originali della canzone) è dato da The Landscape Is Changing, qui in una lunga rilettura tra le tante che si trovano sparse nella rete.




Vi lascio con una testimonianza live, in cui gustare appieno l'atmosfera dark e la presenza allucinata di Gahan. La canzone è Shame.



E con questo è tutto, vi do appuntamento a martedì prossimo con un nuovo Disco della settimana, e nel frattempo vi lancio il consueto augurio.
Buoni ascolti!

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3235
Registrato: Sep 2005

  postato il 15/04/2009 alle 14:18
a proposito di Depeche Mode a giorni dovrebbe uscire il nuovo Album Sounds of the Universe

 

____________________
Se si è ritirato Bewolcic si possono ritirare tutti...


Gianni



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 15/04/2009 alle 14:22
Originariamente inviato da lolloso

a proposito di Depeche Mode a giorni dovrebbe uscire il nuovo Album Sounds of the Universe


che (ho letto) dovrebbe rifarsi parecchio alle azioni passate del gruppo.

Wrong a me non sembra male.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 15/04/2009 alle 15:55
Grande Admin! Grazie per aver proposto questo CD dei Depeche, leggendoti mi sono ricordato di averlo e, dopo una lunga ed estenuante ricerca nel disordine dei miei CD (più di una volta mi è capitato di ricomprare un disco che avevo dimenticato di avere già), sono riuscito a trovarlo e lo sto ascoltando proprio adesso.
La musica degli anni '80 è stata spesso snobbata però credo che i Depeche siano tra i pochi che hanno saputo dare espressività all'elettronica, ascoltando con attenzione la loro musica si possono scoprire un infinito caleidoscopio di suoni che, in "construction time again" privilegiano tonalità di tipo metallico ricche di diverse sfumature, caratteri del tutto assenti in molti pezzi dello stesso periodo, i classici "one shot" dal motivetto orecchiabile ma sostanzialmente banale.
La musica dei Depeche Mode, e anche quella dei Cure (tra i miei preferiti, e spero che Admin se ne ricorderà ) è tutt'altra cosa.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 15/04/2009 alle 16:03
Originariamente inviato da W00DST0CK76


La musica degli anni '80 è stata spesso snobbata


Da quando????
Io non ne posso più di revival anni '80 (in senso buono)!

Non vedo l'ora che arriva il 2010, così comincia il ciclico revival anni '90...

x Admin: i'm so cute è troppo...troppo...non so come dire

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 15/04/2009 alle 16:15
Intendevo dire snobbata dai critici musicali.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 15/04/2009 alle 20:01
Originariamente inviato da W00DST0CK76

Intendevo dire snobbata dai critici musicali.


Ma chi?? Scaruffi??

A me sembra che gli altri critici abbiano una certa ammirazione per l'epoca in cui erano giovani ventenni (ops)
Si invoca tanto i Litfiba anni '80 (giustamente, direi), c'è un ammirazione per Depeche Mode, Talking Heads, Smiths, Cure che negli anni '90 son stati letteralmente demoliti. Adesso dicon pure che i Matia Bazar di "Vacanze Romane" non erano affatto male!

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 16/04/2009 alle 16:21
Originariamente inviato da Subsonico

Originariamente inviato da W00DST0CK76


La musica degli anni '80 è stata spesso snobbata


Da quando????
Io non ne posso più di revival anni '80 (in senso buono)!


Negli anni '80 c'erano gli U2, Dire Straits, Cure/Smiths, R.E.M., che facevano musica di ottimo livello.
Direi che il 10% di quello che si ascoltava era buona musica, ma il 90% era immondizia.

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 17/04/2009 alle 15:06
segnalo la prima canzone "alternativa" su Pantani (anche se molto criptica): Giorgio Canali e Rossofuoco- "MP nella BG" (Marco Pantani nella Biglia Gigante)

http://www.rockit.it/album/10550/giorgio-canali-e-rossofuoco-nostra-signora-della-dinamite

Lo streaming sarà disponibile fino a Martedì, credo.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gino Bartali




Posts: 1388
Registrato: Jun 2008

  postato il 20/04/2009 alle 14:25
Ahhhhhhhhrg sto impazzendo per la canzone dei Bastard di XFactor Help Me

 

____________________
http://cicloblog.splinder.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Utente del mese Aprile 2010




Posts: 2754
Registrato: Mar 2006

  postato il 20/04/2009 alle 22:50
Caro Grassi, 'na fatica per arrivarci... attraverso percorsi proprio diversi da quelli che mi avevi prospettato... ma quant'è bello The Bends??!!

Nel ricordarti l'appuntamento settimanale (ultimamente ti ho visto un po' ritardatario) e in attesa di news sulle ultime imprese di cui etc., ti ringrazio per la Radiohrivelazione di qualche mese fa (oggi ti allungherei assolutamente il prezzo del biglietto di quel concerto milanese) e ti saluto nel "tuo" thread...

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 21/04/2009 alle 21:05
Antefatto
Sabato sera sono andato a suonare col mio gruppo in un posto lontanissimo da casa, facevamo da spalla a un'altra band e ci abbiamo rimesso un sacco di soldi, visto che ci hanno corrisposto la bellezza di 20 euro come rimborso per la benzina, ma in compenso abbiamo dovuto pagare tutte le consumazioni. E il bello è che ci hanno fatto pagare pure la maggiorazione visto che c'era musica dal vivo, cioè noi
Dopo il concertino il nostro violinista, uno che non ha mai ascoltato rock ma solo musica classica, si è intrattenuto con alcuni ragazzi, e uno gli ha detto che si sentiva chiaro nel suo modo di suonare l'influsso dei Velvet Underground... al che, il violinista (un personaggione, va detto ) gli ha detto: "Mi hai beccato in pieno! Come hai fatto a indovinare???" e naturalmente una volta tornati a casa abbiamo riso fino alle 5 di questa (e varie altre) situazioni. E ridendo, guardavamo qualcuno dei video che vi propongo sotto.


Disco della settimana

Signori, è un'emozione nonché una grande responsabilità per me parlarvi del disco che sto per presentare. Su OndaRock le chiamano Pietre Miliari, e tra di esse a mio modesto avviso questa è la più miliare di tutte (o forse se la gioca con l'esordio dei Doors...).
Una volta un mio conoscente disse che un tal disco non era un disco, bensì un patrimonio dell'umanità. Ecco, è una definizione che calza a pennello per questo bananone qua sotto.


(www.nerve.com)
(La scrittina in alto dice "Peel slowly and see").

The Velvet Underground & Nico, nome del Disco della settimana e di una delle band del secolo (scorso).
Non ho idea di quanto sterminata sia la letteratura su questo gruppo, ma ne ho una vaga di quanto profonda sia l'influenza che ha avuto in tutto ciò che è venuto dopo.
Due geni del rock, John Cale e Lou Reed, col grande chitarrista Sterling Morrison e la sorprendente Mo Tucker alla batteria: il risultato è tutto in questo disco e nel successivo (White Light/White Heat, che parimenti vi consiglio caldamente), due opere che hanno sovvertito ogni regola, andando anche contro lo zeitgeist () di quegli anni gioviali e ricchi di ottimismo e speranze nate sull'onda dei primi movimenti giovanili, pacifisti, hippy.

I Velvet Underground vanno in tutt'altra direzione, malgrado la canzone d'apertura del loro incredibile esordio sembri più un carillon che un pezzo rock:



Sunday Morning riecheggia in questo filmato (che non so perché è doppio... ) della tv britannica in cui si vedono Reed (che pare Enrico Ghezzi in fuorisincrono) seduto, Cale in piedi e Morrison al piano.

Siamo nel 1966, Andy Warhol ha da poco preso a cuore le sorti di questa strana band, e sarà proprio lui a produrre il disco d'esordio di Reed e soci, allestendo uno spettacolo che oggi definiremmo multimediale, con musica live, ballerini e cortometraggi (dello stesso poliedrico artista newyorkese) proiettati sui musicisti.
Lo show si chiama Exploding Plastic Inevitable, e un mirabile esempio di tutto ciò è European Son, quasi 8 minuti di delirio, dissonanze, clangore: il rumore diventa arte, la visione diventa il terreno privilegiato su cui far correre i messaggi che vengono lanciati.



La canzone è quella che chiude l'album, ed è quella probabilmente più vicina agli intenti espressivi della band e ai risultati (incredibili, in questo senso) che verranno raggiunti nel secondo disco dei Velvet Underground (senza Nico).

Ma per arrivare da Sunday Morning a European Son si deve passare da 9 altri capolavori, alcuni dei quali (penso a The Black Angel's Death Song) non ve li propongo semplicemente perché non ho trovato filmati all'altezza.
Uno buono è quello di Venus in Furs:



Ritmi ossessivi, melodie inquietantemente martellanti nella loro dolcezza essenziale, testi che dicono cose poco tranquillizzanti (Venus in Furs parla di sesso sadomaso...), la viola di Cale che ammanta il tutto di una straniante atmosfera che riporta ai raga indiani, ascolti i Velvet Underground e sei in un'altra dimensione, in un posto che è tutto meno che rassicurante, e quindi sei nel posto del rock che non è mai sceso a compromessi, che non ha guardato in faccia a niente e nessuno, che ha scritto le sue pagine più indelebili.

Pagine come Heroin, una delle canzoni più belle di sempre, qui in una versione live non meno che favolosa.

http://www.youtube.com/watch?v=G8VIXnTL6O0

Guardate Lou Reed, guardate i suoi occhi (ma pure quelli di Cale, eh!) praticamente un videoclip della canzone... (il testo è facilmente comprensibile dal bel cantato di Lou )... Naturalmente il rapporto ossessivo con le droghe ha influenzato grandemente il lavoro e la creatività dei Velvet Underground (e delle loro successive carriere soliste), anche per questo dico che non necessariamente il doping sia il male assoluto

Ma il disco (e il gruppo, in questa singola opera) reca anche il nome di Nico, e allora eccovi, dallo stesso live, l'altera ed eterea musa di Warhol che qui canta Femme Fatale (nel disco interpreta anche All Tomorrow's Parties e I'll Be Your Mirror, lasciando anche il suo, di marchio indelebile), e che in seguito si darà a dischi solisti totalmente sperimentali (e bellissimi, çvsd ).

http://www.youtube.com/watch?v=LYQxg3oX8XE&feature=related

Scorrono i titoli di coda, ma non certo su un gruppo che, per dirla tutta, all'inizio non era neanche stato preso tanto in considerazione: solo dagli anni '70 inoltrati in poi (per giungere a una riscoperta quasi religiosa nei '90) i Velvet Underground sono stati valutati per quello che effettivamente sono: dei geni assoluti.

Spero davvero che qualcuno che non li conosce scopra qui di poterli amare (mi rendo conto che il primo impatto può risultare respingente), sarei davvero fiero di me!

In ogni caso, ribadendo l'arrivederci a martedì prossimo (ehi Rizz, ho sgarrato solo una volta eh!) con un nuovo Disco della settimana, vi auguro, oggi più che mai,
BUONI ASCOLTI!!!


Edit: ho sostituito gli ultimi due filmati coi semplici link, visto che quei beoti che hanno inserito i video hanno inibito la riproduzione diretta.
Se qualcuno trova i codici di incorporazione giusti gli dico grazie!!!

 

[Modificato il 21/04/2009 alle 21:22 by Admin]

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 21/04/2009 alle 22:02
Con questo album dei Velvet Underground mi sei piaciuto un sacco

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 1607
Registrato: Mar 2005

  postato il 21/04/2009 alle 22:44
un po' di gruppi e album che sto ascoltando ultimamente:

Adicts - Songs of Praise
MC5 - Back in the U.S.A
Bad Brains - Rock For Light (è una bomba)
Dead Kennedys - Give Me Convenience or Give Me
Lords of the New Church - Is nothing scared
Not Moving - sinnermen
Radio Birdman - Radios Appear
Stiff Little Fingers - Hanx
Peawees - Dead End City
Bad Religion - Suffer

e..duclis in fundo..

Gozzilla & le tre bambine coi baffi - Al bar dei leoni

buon ascolto.

 

____________________
I'm ipocrisy free

Io sto con Silvio che è
un gran furbacchione e con
la bellissima Oriana che ha
il coraggio di dire ciò che
tutti pensano ma nessuno dice
(si vocifera che la casalinga
di Voghera impallidisca
al suo cospetto).

---------------------------
Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°2

Anti Armstrong n°3
--------------------
Solo chi non ha paura di morire di mille ferite riuscirà a disarcionare l'imperatore

 
Edit Post Reply With Quote
<<  25    26    27    28    29    30    31  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.9437420