Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Tuttobiciweb, la censura e la faccia come il......
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Tuttobiciweb, la censura e la faccia come il......

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 06/11/2008 alle 22:09
Cari amici di tuttobiciweb.it, sono costretto, ancora una volta, ad intervenire per riportare il dibattito sui binari di correttezza e buona educazione. Il nostro sito, primo in Europa, tra i primi al mondo, può vantare tantissime visite, tantissime pagine e, soprattutto - come è giusto che sia per un BLOG - è in grado di testare il polso degli appassionati che hanno tutto il diritto di dire quello che pensano ma nei modi e nei termini consentiti dal buon gusto e dalla legge. Putroppo, come vi dicevo, molti non hanno capito e quindi da oggi, saremo costretti a porre dei vincoli ancora più stretti. I BLOG saranno anche le lavagne virtuali dove lasciare libero e liberare il proprio pensiero, ma non si può arrivare alla calunnia, alle denigrazione costante e reiterata. Tanto per cominciare i due “amici” che si sono presi la briga di calunniare ingiustamente Gianni Savio e il suo team, saranno perseguiti a livello penale. Il team manager della Diquigiovanni-Androni ha deciso di denunciare i due blogger dei quali abbiamo fornito tutti gli elementi “informatici” per poter procedere alla loro identificazione. I due interventi, naturalmente, sono già stati da noi cancellati. Inoltre, da oggi, tutti i messaggi saranno passati “da un filtro” che non solo sarà garante del buon gusto, ma valuterà anche i contenuti.. Per coloro i quali si sentiranno meno “liberi”, l'invito è di rivolgersi ad altri siti. Perderemo degli accessi, ma a noi certi eccessi non vanno assolutamente bene.

Pier Augusto Stagi – direttore di tuttoBICI e tuttobiciweb.it


Non entro nel merito, non avendo letto la querelle inescata su quel sito. Però, mentre ho letto per la prima volta questo editoriale - strabuzzando gli occhi - mi sono accorto che in coda compariva anche una risposta da parte di uno dei denunciati, che si firmava "libero2"; costui, in pratica, ribadiva le sue accuse a Savio, facendo presente che solo al Lombardia la sua squadra si è dotata di passaporto biologico, sostendendo che fosse uno "zuccherino" veros Zomegnan.

Al di là di come si possa essere svolta l'intera vicenda, trovo la presa di posizione di Stagi a dir poco vomitevole.
In primo luogo, perchè in quanto giornalista ha il dovere di informare i suoi lettori: se poi i suoi lettori, commentando (cosa perlato permessa: questa possibilità ce l'ha messa lui, mica io) vanno oltre, sarà la persona offesa a perseguire colui che l'ha diffamato. Qua, a dir la verità, sembra che sia andata proprio così, senonchè:
1)non credo proprio che Savio legga avidamente tuttobiciweb: essendo all'interno del mondo del ciclismo, le notizie le sa prima di tuttobiciweb, non è certo un povero cristo come il sottoscritto che apre impaziente il pc, una volta terminato il lavoro, per apprendere le ultime novità. Di conseguenza, risulta piuttosto facile pensare che siano stati proprio i giornalisti ad avvisarlo......fermo restando che, a mio avviso, sembra più una montatura ad arte che la reale cronaca dei fatti.
Savio è così tordo da sollevare questo vespaio per i commenti di un tizio, perdipiù anonimo? Con Torri ancora in giro, che deve pensare a come far passare l'inverno prima degli interrogatori che fisserà in occasione della Cuneo-Pinerolo?
2)Se a tuttobiciweb hanno l'organizzazione per proporre notizie, interviste ed editoriali, ma non hanno nè la struttura e nemmeno l'intelligenza di riuscire a scimmiottare (malamente) cicloweb.it, sarebbe meglio che si limitassero a quello. Il caricamento di video da youtube è avvenuto DOPO cicloweb, così come il diario di Ginanni dai mondiali (i diari sono ormai una convenzione di Grassi e soci).
Anche la possibilità di commentare gli articoli è una "invenzione" recente : e anche lì se ne sono dette di tutti i colori, ma evidentemente quella su Savio è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: perchè?
3)il perchè pare semplice: la serramenti Diquigiovanni è un banner che appare sul sito. Cito testualmente Stagi, da un suo articolo (http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=279068) : "Gli organizzatori del Tour, tanto bravi e solerti, avrebbero avuto tutte le ragioni per non invitarlo [si parla di Rijs, nota mia] almeno per qualche anno al Tour. Invece lui l’hanno accolto a braccia aperte. La Csc è sponsor tecnico della Grande Boucle: pensiamo male e non facciamo peccato. Vive la France!"


Ricapitolando, sono in ballo il giornalismo puro nel proporre notizie, la libertà di commentarle liberamente e il vil denaro che foraggia il sito. Dite un pò, la pensate come me, che la bilancia pende paurosamente da una parte, ma che il richiamo alla correttezza di Stagi sia "falso come la margarina travestita da burro"[cit.]?

Cicloweb è veramente un giardino dove incontrarsi, scazzarsi, incazzarsi, commentare acidi, commentare ed esultare, il tutto in ordine casuale.
Ma di questo passo mi sa che dovrà dovremo fare una caricatura di Marco Grassi con gli occhi cerchiati di nero, tipo il panda della WWF.

P.S. Se il buon Stagi legge e ha pure mire sul sottoscritto, gli sottopongo un paio di editoriali/articoli in cui cerca, lui o per interposta persona, di appiccicare l'etichetta di "amigo de birillo" a mezza CSC. Magari ha ragione, ma per il momento sono calunnie al pari dei commenti andati per traverso a Savio, no?

http://www.tuttobiciweb.it/index.php?page=rivista&cmd=artdet&id=2632
http://www.tuttobiciweb.it/index.php?page=news&cod=18760

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 475
Registrato: Oct 2007

  postato il 06/11/2008 alle 22:17

Tanto per capire il clima che tira, il commento di Libero2 di cui parli è stato cancellato. Viva la censura.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 06/11/2008 alle 23:12
Ma che sostanze ha preso per arrivare a dire che il suo sito è "primo in Europa, tra i primi al mondo"?
Io gli farei l'antidoping.



(P.S. by Monsieur: ad esempio, apostrofare in maniera offensiva non è carino...)

 

[Modificato il 07/11/2008 alle 02:08 by Monsieur 40%]

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 06/11/2008 alle 23:18
Questa storia delle denunce ai calunniatori è odiosa.
Anche perchè potrebbe succedere pure su questo forum (e se non è successo, ci si è andati molto vicino)

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 06/11/2008 alle 23:20
Forse fate confusione tra diritto di cronaca e di critica (legittimi) con il diritto di insulto o di altre cose suscettibili a querela di parte.
Qualsiasi direttore responsabile è tenuto ad evitare che dai primi 2 diritti non si scadi nelle altre cose che ho scritto.
Anche su internet non si può dire quello che azzo ci piace se questo significa offendere (o peggio ancora es. diffamare) qualcuno.
E' già successo su moltissimi blog, siti e forum (anche su cicloweb) la stessisima cosa.
In poche parole di tutto trattasi tranne che di censura.

Dal regolamento di cicloweb:

5. DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITA’

Con l'iscrizione dichiari di avere almeno 14 anni. Di essere il solo responsabile per qualsiasi informazione o file o link che inserirai nel forum tramite il tuo Nome Utente/Username. Hai accettato inoltre di non inserire messaggi contenenti materiale coperto da copyright senza la necessaria autorizzazione, o link a siti erotici, porno, o che comunque siano offensivi, infamanti, diffamatori o che vadano contro il rispetto delle leggi e del buon senso comune, di non inserire nei tuoi messaggi parole volgari, offese, calunnie, bestemmie, né informazioni personali di altri utenti senza autorizzazione.
La Direzione si riserva il diritto di cancellare e gestire qualsiasi messaggio e Membro/Utente a propria discrezione e senza preavviso.


6. INDIRIZZO IP

L'indirizzo IP di ogni utente/membro registrato viene memorizzato in un file riservato agli amministratori insieme alla data e all'ora del messaggio inviato per eventuali controlli o tracciamenti da parte delle autorità competenti in caso di violazione del regolamento e delle leggi vigenti in materia.

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 06/11/2008 alle 23:54
ma qualcuno sa quali sono le calunnie che hanno portato Savio a denunciare i bloggers?
Perchè la censura è odiosa, le offese o le calunnie anche, ma da qui ad arrivare alla denuncia di due tizi anonimi che scrivono su un forum il passo è lungo.
Cosa possono aver scritto questi due signori di tanto terribile da giustificare una denuncia da parte di Savio?

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 07/11/2008 alle 02:06
Io trovo che sia poco opportuno parlare qui di ciò che succede altrove. Già successe un'altra volta, ed anche questa volta io non capisco perché se ne parli qui.

Tuttobiciweb ha deciso di fare così? Avrà avuto i suoi motivi. Gestire i forum e i commenti significa dedicarci del tempo, e se non si è organizzati si rischia di "paralizzare" il sito perché si sta controllando il forum.

Io credo che "in casa propria" ognuno abbia la facoltà di agire come gli pare. Ho letto sotto quella notizia qualche commento positivo e qualche commento negativo; le stesse cose che succedono qui quando si hanno delle discussioni con altre persone.

Anche noi siamo stati accusati di "censura". L'importante è avere la coscienza a posto.

Trovo anche che sia fuoriluogo il paragone tra l'articolo di Stagi su Sastre e il commento di un lettore su Savio (o chiunque altro): evidentemente Stagi è pronto a rispondere in prima persona di ciò che scrive lui, ma non gli va di stare dietro alle beghe derivate da terzi, cioè dai lettori di notizie/comunicati stampa.
L'atteggiamento può non piacere o meno, ma è comprensibile.

E soprattutto continuo a non vedere l'affinità con questo forum.

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 07/11/2008 alle 08:24
La penso come Mario. Le cose di Tuttobici se volete, dovete discuterle con loro...

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 07/11/2008 alle 09:34
Originariamente moderato da Monsieur 40%

(P.S. by Monsieur: ad esempio, apostrofare in maniera offensiva non è carino...)

Monsieur, "banana" non è un'offesa ma una categoria di persone.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 07/11/2008 alle 13:08
Originariamente inviato da Lore_88

Originariamente moderato da Monsieur 40%

(P.S. by Monsieur: ad esempio, apostrofare in maniera offensiva non è carino...)

Monsieur, "banana" non è un'offesa ma una categoria di persone.


Lore sei proprio un banana!

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: Sep 2005

  postato il 07/11/2008 alle 13:16
Non leggo Tuttobiciweb, io leggo praticamente solo Cicloweb e il sito della Gazza.

Dico solo una cosa, a titolo di difesa di Stagi (e già io che difendo uno del Giornale..domani nevica colorato!): per i gestori di siti internet esiste la responsabilità su TUTTI i contenuti pubblicati. TUTTI.
Per intenderci: vi ricordate i deficenti che misero su Youtube un video dove schernivano un ragazzo down? Ebbene, la procura di Milano vuole citare in giudizio 4 manager di Google per diffamazione e violazione della privacy (vedi link)
http://www.visionpost.it/nexteconomy/bullismo-su-youtube-google-a-processo-in-italia.htm
Ergo: per chi ha un sito, bisogna stare attenti.

Che poi tuttobiciweb sia molto parziale nel selezionare le accuse, e qui la censura puzza molto di bruciato...condivido.
Se la Diquigiovanni ha fatto il passaporto biologico solo prima del Lombardia, o è vero (e allora il post non è offensivo) o non è vero. Tertium non datur.

Quindi: censuriamo le cose offensive, perchè chi ha un sito deve anche proteggersi da possibili denunce. Ma censuriamo TUTTI gli interventi offensivi. Non solo quelli offensivi dello sponsor!

 

____________________
Il ciclismo è uno sport sano e alla portata di tutti,contro la vecchiaia e le malattie, ma soprattutto conferisce grande lucidità ed efficienza sul lavoro [...]
Voglio anche dire che mi fanno pena e schifo gli impiegati che vengono in ufficio in macchina
e che la sera corrono a rinchiudersi in quelle scatole di sardine invece di farsi una bella sgambata fuori città...
(Visconte Cobram, da "Fantozzi contro tutti")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 07/11/2008 alle 13:22
Originariamente inviato da Subsonico

Lore sei proprio un banana!


 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 07/11/2008 alle 18:22
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Io trovo che sia poco opportuno parlare qui di ciò che succede altrove. [...]

E soprattutto continuo a non vedere l'affinità con questo forum.


Beh, Mario, a ben guardare su cicloweb si commenta (e molto) in seguito ai comunicati e agli articoli che tuttobiciweb pubblica.
Non mi sembra una cosa da poco: perchè possiamo stare ore e ore a parlare di Valv Piti e dell'amigo di birillo (tra l'altro, stranieri che verosimilmente non leggeranno tuttobiciweb) sulla base delle pseudo denunce di Stagi, ma l'esempio che ho portato sta a significare che non solo non leggeremo commenti sul passaporto biologico del gruppo Savio, ma sono pronto a scommettere che non leggeremo mai una notizia di Stagi sullo stesso argomento. Proprio non mi sembra una cosa da poco.

Si parla tanto della Gazzetta e di Cannavò, ma poi non venitemi a dire che ciò che è successo non è grave.
La proporzione è la stessa che esiste tra la "battuta" di Berlusconi e la riforma Gelmini: la prima, come il "sangue avvelenato" di Cannavò, è subdola ma singola; la riforma Gelmini, come la poca trasparenza giornalistica, inquina il sistema.

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 08/11/2008 alle 01:01
Originariamente inviato da Carrefour de l arbre

Si parla tanto della Gazzetta e di Cannavò, ma poi non venitemi a dire che ciò che è successo non è grave.


Non so dirti se è grave o meno perché non ho letto i due commenti che hanno causato l'editoriale di Stagi. Però quello che trovo inopportuno è il thread dedicato: se pensi che Stagi nel caso abbia fatto una caxxata, allora potevi usare il thread dei "Giornalisti BRA".
Non vorrei passare per l'avvocato difensore di Stagi (a che pro?), ma continuo a ritenere il thread inopportuno. Tutto qua.

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: Sep 2005

  postato il 08/11/2008 alle 09:38
Tutto ciò che ha a che fare con il ciclismo in qualche modo, è opportuno inserirlo qui..
scusa, ma se il maggiore sito italiano in argomento opera una censura odiosa, possiamo dirlo anche in questa sede, esattamente come si è parlato - per dire - delle censure del TG1 durante la legislatura 2001-2006 anche su altri media che non fossero nè Raiuno, nè la RAI, nè la stessa televisione.

Resta il fatto (che non ho capito, anche dopo una ricerca su internet): quand'è che il team di Savio ha sottoscritto il passaporto biologico? e, se qualcuno lo sa: quanto gli è stato chiesto? i 147mila € chiesti alla LPR o di meno? E perché una squadra dovrebbe pagare di più e un'altra di meno? E a cosa serve ottenere il passaporto?
Scusate se vado un po' OT...

 

____________________
Il ciclismo è uno sport sano e alla portata di tutti,contro la vecchiaia e le malattie, ma soprattutto conferisce grande lucidità ed efficienza sul lavoro [...]
Voglio anche dire che mi fanno pena e schifo gli impiegati che vengono in ufficio in macchina
e che la sera corrono a rinchiudersi in quelle scatole di sardine invece di farsi una bella sgambata fuori città...
(Visconte Cobram, da "Fantozzi contro tutti")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 636
Registrato: Feb 2006

  postato il 08/11/2008 alle 10:51
Io fossi stato il direttore di Tuttobici mi sarei comportato nello stesso modo e sono convinto che anche Grassi avrebbe scelto la medesima linea.

Cancellare i post per non essere co-responsabili della possibile diffamazione, dare i riferimenti ai diffamati che poi se lo riterranno opportuno, nelle sede corrette, difenderanno i propri diritti.

Credo che con tutti i pensieri/problemi che può un giornale/rivista non ne cerca altri...

gratuiti...

 

____________________
Pap

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4674
Registrato: Jun 2006

  postato il 08/11/2008 alle 11:16
Acnh'io mi sarei comportata come Stagi, anche se penso che lo stesso atteggiamento avrebbe dovuto averlo verso il Manager dell'Amore&Vita fin dai primi momenti, anzichè scrivere le sue dichiarazioni continuamente per poi dissociarsi SOLO quando le parole iniziavano ad essere troppo pesanti e non tollerate dai team manager.

 

____________________
Michela
"Stiamo Insieme, Vinciamo Insieme - Ivan Basso"


Vita in te ci credo le nebbie si diradano e oramai ti vedo non è stato facile uscire da un passato che mi ha lavato l'anima fino quasi a renderla un po' sdrucita. Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano ma la sofferenza tocca il limite e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto



http://www.adidax.com/
resisterai 5 minuti senza sport?

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 08/11/2008 alle 12:38
secondo me questa, finchè non conosciamo le vere accuse rivolte a Savio nel forum, è una discussione sull'aria fritta.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.6146610