Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > OT > Parliamo di Sport invernali
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  2    3    4    5    6    7  >>
Autore: Oggetto: Parliamo di Sport invernali

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 13/12/2009 alle 14:12
Originariamente inviato da Salvatore77

Originariamente inviato da Salvatore77

Carlo Janka ha vinto alla grande il campionato del mondo di Slalom Gigante. Secondo me l'anno prossimo sarà un serio candidato alla vittoria della coppa del mondo generale.


Ecco cosa pensavamo 10 mesi fa di Carlo Janka.
Quest'anno sta mantenendo le aspettative. Bravo Carlo Janka. Dobbiamo ancora cominciare e ha già 460 pt in classifica di coppa del mondo.

Gli hai portato bene.. (anche io in passato con Malori..)
Val D'Isere 3 gare tre uscite e Raich che lo scavalca in coppa

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1231
Registrato: May 2006

  postato il 22/12/2009 alle 17:42
Che bello rivedere una gara di sci (ieri lo slalom speciale in Alta Badia) con la telecronaca del mitico Carlo Gobbo. Non sulla Rai ma su Eurosport!

 

____________________
Andrea Giorgini

a.giorgini@ilciclismo.it
http://www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1388
Registrato: Jun 2008

  postato il 29/12/2009 alle 02:10
Nel gigante di Lienz ottimo 2° posto per Manuela Moelgg e 4° per la Brignone, entrambe in rimonta
Vittoria alla Hoelzl

 

____________________
http://cicloblog.splinder.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 06/01/2010 alle 10:16
Oggi riprende la coppa del mondo di sci alpino maschile, con uno slalom speciale. Sarà la prima di una lunga serie di slalom nel mese di gennaio, dove Raich potrà mettere parecchio fieno in cascina rispetto al suo diretto rivale per la coppa del mondo generale, vale a dire Carlo Janka, senz'altro meno dotato nello slalom.

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 174
Registrato: Oct 2009

  postato il 06/01/2010 alle 19:51
A Zagabria sono azzurri i primi due gradini del podio: il più veloce nello lo slalom speciale di Coppa del Mondo è stato Giuliano Razzoli (1'50"00), alla prima vittoria, che ha preceduto Manfred Moelgg (1'50"23) e il francese Julien Lizeroux (1'50"49). Giorgio Rocca ha inforcato all'inizio del tracciato. L'austriaco Herbst, in testa dopo la prima manche, ha commesso un errore ed è finito al quinto posto.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 07/01/2010 alle 06:53
Finalmente è arrivata la vittoria di Giuliano Razzoli. E' da più di un anno che Giuliano dimostra che dal punto di vista tecnico è in grado di concorrere con i più forti, ma a causa di pettorali troppo alti (quindi pista rovinata) non gli hanno spesso permesso di raggiungere continuità di risultati. Dopo una lenta risalità fino a posizioni di vertice finalmente è arrivato il risultato pieno.

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1231
Registrato: May 2006

  postato il 27/02/2010 alle 13:55
Proprio oggi è la ricorrenza della morte di una grande promessa dello sci italiano: 25 anni fa ci lasciava Leonardo David, dopo una agonia terribile durata ben 6 anni da quella giornata terribile dopo una gara di slalom finita male sulle nevi di Cortina d'Ampezzo.

Ciao Leonardo.

 

____________________
Andrea Giorgini

a.giorgini@ilciclismo.it
http://www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 27/02/2010 alle 14:16
Bravo!
Forse fuori dalla Valle , se lo ricordano in pochi
Ma Forse non avremmo aspettato Tomba per rivincere la coppa del mondo

Premetto che ero piccolissimo , ricordo i vari servizi al Tg Regionale (visto che la vicenda duro' purtroppo 5-6 anni) con la lunga agonia dei genitori ma ricordo ancor di piu' la lunga vertenza legale per sapere la verità su una morte assurda di un ragazzo di 20 anni
Alla fine non pago' nessuno (come sempre in italia). anzi qualcuno si , gli unici che non avevano colpa , i genitori

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 27/02/2010 alle 19:48
Giusto ricordare David, però a me pare che fosse caduto in una discesa libera in America... a Lake Placid, no?
Era caduto anche qualche settimana prima a Cortina (sempre in discesa, se ricordo bene), da qui forse l'equivoco.

Povero ragazzo, sacrificato alle logiche della polivalenza (si cercava l'anti-Stenmark), e poi dimenticato troppo in fretta...


PS: a me risulta comunque che la data esatta sia il 26 febbraio...

 

[Modificato il 27/02/2010 alle 19:52 by Bitossi]

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1231
Registrato: May 2006

  postato il 27/02/2010 alle 20:29
Originariamente inviato da Bitossi

Giusto ricordare David, però a me pare che fosse caduto in una discesa libera in America... a Lake Placid, no?
Era caduto anche qualche settimana prima a Cortina (sempre in discesa, se ricordo bene), da qui forse l'equivoco.

Povero ragazzo, sacrificato alle logiche della polivalenza (si cercava l'anti-Stenmark), e poi dimenticato troppo in fretta...


PS: a me risulta comunque che la data esatta sia il 26 febbraio...


Oops chiedo venia, hai ragione Bitossi. L'incidente a Cortina avvenne in una discesa libera poco tempo prima di quello di Lake Placid, dove appunto cadde prima del traguardo procurandosi un trauma cranico. Si rialzò ma poi svenne e crollò tra le braccia di Piero Gros andando poi in coma senza più riprendersi. E la data di morte è il 26 febbraio 1985 dopo quasi 6 anni di agonia (il dramma di Lake Placid è datato 3 Marzo 1979).

Chiedo scusa.

 

____________________
Andrea Giorgini

a.giorgini@ilciclismo.it
http://www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 28/02/2010 alle 13:34
In realta' la caduta decisiva fu quella di Cortina
Solo che medici , allenatori ecc preferirono non fare tac ne altri esami specifici sul povero ragazzo. Aveva un grosso ematoma cerebrale
Invece di farlo riposare lo mandarono a Lake Placid..

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 01/03/2010 alle 12:01
Una storia dolorosissima quella di Leo David, in cui la famiglia è stata abbandonata dalla federazione e dal gruppo sportivo militare di appartenenza (mi sembra l'esercito ma non sono sicuro).

Troppe cose non sono state non sono state chiarite. Si è parlato di una caduta in moto nella primavera/estate del 1978 avvenuta a Gressoney: secondo la famiglia David, Leonardo andava fermato mentre per la federazione fu l'atleta a non voler perdere la stagione agonistica sorvolando sulla possibile gravità dell'infortunio (OT: i DM 18/02/1982 e 28/02/1983 per la tutela sanitaria dell’attività sportiva agonistica prevedono per lo sci alpino lo svolgimento dell'esame neurologico).

Tutto ciò ha portato ad uno scontro legale che ha lasciato la famiglia David a combattere, da sola, nelle aule dei tribunali contro il C.O.N.I. e la F.I.S.I.
Federazione che, confermando la mancanza di passione e civiltà sportiva dei suoi dirigenti, non ha mai pensato di ricordare in alcun modo questo sfortunato campione.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 01/03/2010 alle 17:35
Per fortuna ci ha pensato il suo paese (Gressoney), dedicandogli la stupenda pista di discesa

Sul Coni , Fisi ecc stendiamo un velo pietoso

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 03/05/2010 alle 19:14
Visto che qualcuno all'interno del forum lo apprezza come sport, segnalo che da venerdì 7 a domenica 23 maggio, in contemporanea con il Giro d'Italia vabbè, si svolgeranno i Campionati Mondiali di Hockey su Ghiaccio in Germania.

Per notizie, dirette, video, ecc. questo è il sito ufficiale:
http://www.iihf.com

Notiziona fresca fresca (sempre dal sito ufficiale): della squadra russa faranno parte anche Alexander Ovechkin (Washington Capitals), forse il migliore giocatore al mondo attualmente in circolazione, e Ilya Kovalchuk (New Jersey Devils), eliminati con le loro squadre nel primo turno dei playoff NHL. Sono loro i grandi favoriti per la vittoria finale del torneo.

Nel gruppo B è presente l'Italia, inserita nel girone con Canada, Svizzera e Lettonia; esordio sabato 8 maggio contro il Canada: sfruttando la maggior coesione di squadra, di fatto i canadesi si trovano a giocare assieme per la prima volta in Germania, si può pensare ad un risultato insperato (non sarebbe la prima volta). Contro la Svizzera la vedo molto dura mentre contro la Lettonia, pur essendo sfavoriti sulla carta, possiamo giocarci le nostre carte.

Questa è la composizione degli altri gruppi:

Gruppo A (il più difficile)
Russia, Bielorussia, Slovacchia, Kazakhstan.

Gruppo C (il più facile)
Svezia, Repubblica Ceca, Norvegia, Francia.

Gruppo D
Finlandia, USA, Germania, Danimarca.

Questa è la mia personale griglia dei favoriti:

Iª fascia
Russia.

IIª fascia
Canada, Svezia, Repubblica Ceca, Finlandia, Slovacchia, USA.

IIIª fascia
Bielorussia, Svizzera.

IVª fascia
Lettonia, Kazakhstan, Germania.

Vª fascia
Italia, Norvegia, Francia, Danimarca.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 06/05/2010 alle 19:48
Sempre sui mondiali di hockey su ghiaccio: la figata sarà la partita iniziale di domani sera (Germania vs. USA) che si giocherà alle 20:15 alla Veltins Arena di Gelsenkirchen, casa dello Schalke 04, con una capacità di 76.152 posti a sedere.



http://www.veltins-arena.de/foto_webcam.htm


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 06/05/2010 alle 21:30
Tempo fa mi guardai una partita. Solo che boh, io proprio non riesco a vedere il dischetto... non oso immaginare chi sarà nell'ultima fila dello stadio dello shalke...

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 06/05/2010 alle 22:03

Ah beh, io di partite di hockey ne ho guardate parecchie, e nelle fasi "normali" di gioco gli occhi riescono a star dietro al dischetto, ma dell'aggeggio che varca la linea di porta mi accordo soltanto, intuitivamente, quando vedo qualche braccia esultante.
Ad ogni modo, davvero imponente quello stadio (e hai ragione, plata! se penso che già una partita di calcio vista dai distinti all'Olimpico somiglia piuttosto ad una guerra di soldatini ... ), ma... qual è il più capiente al mondo?

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 07/05/2010 alle 07:26
A quel che so io lo stadio Azteca... poi se ne è saltato uno fuori ultimamente non lo so...

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 07/05/2010 alle 07:35
Originariamente inviato da plata

A quel che so io lo stadio Azteca... poi se ne è saltato uno fuori ultimamente non lo so...


Anzi, mi correggo. I miei trascorsi manageriali nel campionato indiano mi insegnano che l'east bengal gioca nel Salt Lake Stadium, di 120.000 posti! (non so se sono tutti a sedere però)

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 07/05/2010 alle 10:55
Se la Veltins Arena verrà riempita completamente si stabilirà il nuovo record di pubblico per una partita di hockey.
Quanto alla competizione mi sa che all'Italia servirà una bella impresa per riuscire a salvarsi...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 10/05/2010 alle 12:32
Record battuto con 77.803 spettatori con la vittoria a sorpresa, ma non troppo in questa fase, della Germania sugli USA per 2-1 dopo 21" do over-time. Il successo è già stato ribattezzato come "Miracle Auf Schalke".

La vera sorpresa, con possibili risvolti negativi per l'Italia, è stata la vittoria, nello stesso girone della Danimarca sulla Finlandia per 4-1. E' stata la classica vittoria di "fortuna scritta con due chiappe" agevolata dalla partenza alla camomilla della Finlandia; dal tabellino dell'incontro ho estrapolato le seguenti statistiche:
FIN - DEN 1 - 4 (1 - 2 , 0 - 1 , 0 - 1) [score - punteggio]
FIN - DEN 13 - 36 (6 - 8 , 3 - 12 , 4 - 16) [SVS - tiri parati]
FIN - DEN 37 - 16 (9 - 8 , 12 - 4 , 16 - 4) [SOG - tiri in porta]

La Finlandia si è complicata parecchio la vita ed è obbligata a vincere sia contro gli USA che contro la Germania per poter sperare in un abbinamento meno complicato nei quarti di finale.

Per l'Italia, in prospettiva, questo è un risultato negativo in quanto la Danimarca, sulla carta, è una delle dirette concorrenti per evitare la retrocessione. Attualmente i danesi sono al primo posto nel girone e con un altro risultato positivo nei prossimi incontri con USA e Germania possono classificarsi nelle prime tre posizioni ed accedere al girone di qualificazione ai quarti di finale, spedendo nel girone di relegazione, quello a cui sarà probabilmente destinata l'Italia dopo questa prima fase, una squadra fuori portata delle altre formazioni con la conseguenza che saranno tre squadre, e non quattro, in lotta per evitare le due retrocessioni in Iª divisione.

Italia che è stata confitta, secondo pronostico, all'esordio per 5-1 dal Canada. Oggi alle 16:15 partita difficile contro la Svizzera e mercoledì, sempre alla stessa ora, incontro decisivo con la Lettonia per evitare il girone di retrocessione.

Diciamo che oggi pomeriggio un occhio sarà dedicato al lavoro, mezzo alla tappa del Giro d'Italia e l'altro mezzo alla partita dell'Italia a Mannheim.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 10/05/2010 alle 18:37
Per l'Italia si mette male.

Battuta dalla Svizzera 3-0 (1-0; 1-0; 1-0) ma, per dirla in gergo tennistico, "presa a pallate" con una statistica di 52-15 SOG (tiri in porta). Non ho visto la partita ma ho seguito il tabellino.

Ma la pessima notizia è arrivata da Colonia dove la Danimarca, la cenerentola del gruppo, ha battuto gli USA per 2-1 all'overtime con una statistica di 29-31 SOG (segno di partita equilibrata). Con la precedente vittoria sulla Finlandia i danesi confermano la leadership del Gruppo D e, purtroppo per l'Italia, è già ammessa al girone di qualificazione ai quarti di finale. Ciò significa che nel girone di relegazione in Iª divisione ci sarà una tra Finlandia, USA e Germania, squadre decisamente fuori portata dell'Italia e che probabilmente, vista la prima giornata di gare, ci si giocherà un posto salvezza tra Italia, Kazakhstan ed una tra Francia e Norvegia.

Ovviamente grandissima prova del "mio" Daniel Bellissimo che ha parato con il 94,23% di efficacia. Sommando il terzo tempo della partita con il Canada (i primi due giocati da Adam Russo) l'efficenza è del 93,94%

 

[Modificato il 10/05/2010 alle 18:53 by Slegar]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 12/05/2010 alle 11:57
Nuovo post di commento dei Campionati del mondo di Hockey su Ghiaccio in Germania.

Inizio con una rettifica del post precedente. Ho esagerato nell'affermare che per l'Italia si mette male, non si era ancora svolto l'incontro Canada-Lettonia, semplicemente si sta facendo dura.

Oggi è la giornata decisiva per il destino dell'Italia in questi mondiali tedeschi; alle 16:15 a Mannheim si svolgerà l'incontro Italia-Lettonia. Sulla carta la Lettonia ci è superiore, però il valore dell'Italia è superiore alla somma dei singoli, mentre per la Lettonia vale il contrario; la partita si prospetta molto equilibrata con la bilancia leggermente spostata in favore dell'Italia.

A sostegno di questa tesi snocciolo un po' di numeri estrapolati dalla statistiche ufficiali della manifestazione, ricordando che l'Italia come statistiche di squadra è la peggiore mentre la Lettonia è poco davanti. Nelle statistiche che seguono C=Canada e S=Svizzera.

Goal fatti: Italia 1 (C-1;S-0) - Lettonia 2 (S-1;C-1)
Goal subiti: Italia 8 (C-5;S-3) - Lettonia 9 (S-3;C-6)
Tiri in porta: Italia 39 (C-24;S-15) - Lettonia 46 (S-22;C-24)
Tiri subiti: Italia 97 (C-45;S-52) - Lettonia 62 (S-31;C-32)

In soccorso dell'Italia arrivano le statistiche individuali dei portieri, nella speranza che oggi scenda in campo Daniel Bellissimo e non Adam Russo, e per la precisione estrapolo il confronto sul SVS% (percentuale di tiri salvati):

Bellissimo Daniel ITA 95,38
Masalskis Edgars LAT 88,24

Moltiplicando la media dei tiri in porta con il SVS% dei singoli portieri si ottiene questo risultato:

Italia 2,29 - Lettonia 1,06 - Risultato: Italia 2 - Lettonia 1

Moltiplicando la media dei tiri subiti con il SVS% dei singoli portieri si ottiene questo risultato:

Italia 2,24 - Lettonia 3.70 - Risultato: Italia 4 - Lettonia 2

Per farla più breve avrei potuto confrontare il GAA (media dei goal subiti in 60'):
Bellissimo Daniel ITA 2,26
Masalskis Edgars LAT 4,15
il risultato sarebbe stato comunque lo stesso ma non sarebbe stato analizzato con le statistiche di squadra.

Purtroppo le partite non si giocano sulla carta ma alle 18:30 di oggi si saprà com'è andata a finire.

 

[Modificato il 12/05/2010 alle 12:04 by Slegar]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 12/05/2010 alle 12:27
Oltre al girone dell'Italia oggi si giocano le partite del girone D, quello delle super sorprese. In contemporanea con la partita dell'Italia si gioca a Colonia Danimarca-Germania con i danesi già qualificati. Sarà sicuramente una partita giocata alla morte da entrambe le compagini in quanto la squadra vincitrice metterà una seria ipoteca sul passaggio ai quarti di finale al termine del successivo girone di qualificazione. La formula del torneo prevede che al successivo girone di qualificazione le prime tre del Gruppo D si scontrino con le prime tre del Gruppo A (quello che qualificherà sicuramente Russia, Slovacchia e Bielorussia), portandosi in dote i punti ottenuti contro le altre due squadre qualificate nel proprio girone.

In caso di possibile vittoria tedesca la partita di stasera Finlandia-USA sarà un drammatico dentro/fuori tra le vincitrici dell'argento e del bronzo olimpico a Vancouver, con la squadra sconfitta costretta a disputare il girone di relegazione per evitare la retrocessione in Iª divisione.

Sempre per non disabituarsi alla sorprese, ieri sera, clamorosamente, la Norvegia ha battuto la Repubblica Ceca per 3-2 con doppietta, per i cechi, del "grandissimo" Jaromir Jagr. Come per la Danimarca contro la Finlandia, per gli scandinavi è stata la classica vittoria di "fortuna scritta con due chiappe". Per i cechi la sconfitta non pregiudica in alcun modo la qualificazione al girone successivo mentre gli scandinavi hanno posto una seria ipoteca per il passaggio alla fase seguente.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 12/05/2010 alle 23:26
Ora sì che si mette davvero male per l'Italia perché con la sconfitta di oggi con la Lettonia (2-5) arriva l'ultimo posto nel gironcino e dovremo andare a giocarci tutto nel Relegation Round.
Gli USA saranno un'avversaria visto che hanno perso con la Finlandia stasera (2-3) mentre nel pomeriggio i padroni di casa della Germania avevano battuto 3-1 la già qualificata Danimarca.
Domani sapremo le altre due avversarie che verosimilmente saranno Francia e Kazakistan: considerando gli USA fuoriportata bisognerà per forza vincere le altre due partite per rimanere nella massima divisione.

Tra l'altro anche oggi è arrivata la sorpresa del giorno: la Svizzera ha battuto il Canada 4-1 ed è la prima volta che succede nella storia dei Campionati del Mondo.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 13/05/2010 alle 11:10
Ahi ahi ahi Italia. Anzi: ahi ahi ahi Cornacchia (inteso come allenatore del Blue Team).
Quando ieri pomeriggio ho visto che nella partita decisiva è stato schierato Adam Russo al posto di Daniel Bellissimo mi sono toccato, inutilmente col senno di poi, gli zebedei.

Le statistiche non sono un dogma, anzi, però ti possono allungare la vita, come recitava la famosa pubblicità della Telecom di qualche anno fa. Numeri alla mano Italia e Lettonia hanno giocato sugli standard fin qui espressi e, purtroppo, lo hanno fatto anche i portieri. Ieri avevo snocciolato tutta una serie di numeri per cui le previsioni potevano essere benevole per l'Italia se in porta ci fosse stato Bellissimo. Non capisco, almeno che non ci siano stati dei problemi fisici di cui non sono a conoscenza, come nella partita decisiva si lasci in panchina un portiere in forma che nei play-off del campionato italiano ha parato con una percentuale del 92% circa e che nelle statistiche dei mondiali è in 5ª posizione con una percentuale del 95,38%, mentre Russo ieri ha parato con l'89,19% di efficienza. Se ieri Bellissimo confermava le sue percentuali, e le possibilità c'erano tutte, il risultato poteva essere di 2-2 alla fine dei tempi regolamentari e ci si poteva giocare tutto nell'over-time oppure ai successivi rigori.

Bisogna anche dire che il "Penalty Killing" dell'Italia nel terzo tempo non ha funzionato per niente. Il goal dell'1-3 è stato segnato dopo 14" dall'inizio della penalità di Parco, mentre il goal del 2-4 (segnato al 17'13" del 3° tempo e che ci ha definitivamente affossato) è stato segnato dopo 11" dell'inizio della penalità di De Toni. Ma tant'è. Col senno di poi sono piene le fosse, forse il mio giudizio è "deviato" dal tifo ma comunque adesso ci aspetta un girone di relegazione durissimo.

Ieri sera, come da previsione, si è disputata la partita della morte tra Finlandia ed USA con con i primi vincitori per 3-2. Partita tiratissima con il goal in apertura di terzo tempo del 2-1 di Immonen dopo 18" e goal decisivo del 3-1 al 17'58" di Sami Kapanen (non è stato convocato Nico Kapanen degli AK Bars Kazan, forse perché troppo stanco). Goal del 2-3 degli statunitensi al 19'43" segnato in inferiorità numerica (questo per dire che gli USA in campo sono sempre tosti). Stati Uniti relegati nel girone di relegazione con l'Italia per evitare la retrocessione in Iª divisione.

Altra squadra che probabilmente sarà costretta al girone di relegazione è il Kazakhstan. In caso di probabile vittoria della Russia sulla Bielorussia il team kazzako dovrà battere la Slovacchia con una differenza goal di tre reti; se invece la Bielorussia conquista anche un solo punto è sufficiente la vittoria al termine dei tempi regolamentari. In favore del Kazakhstan c'è da dire che gioca questa sera e quindi saprà quale risultato è necessario.

L'ultima squadra del Relegation Round uscirà dal girone C e sarà una tra Norvegia e Francia in quanto la Repubblica Ceca, nel caso della vittoria della Francia ed anche in caso di propria sconfitta con la Svezia, è già qualificata per migliore differenza goal negli scontri diretti. Per essere di sicuro qualificata la Francia deve battere la Norvegia con una differenza reti di tre goal, altrimenti deve battere la Norvegia nei tempi regolamentari ed aspettare e sperare che la Repubblica Ceca ottenga almeno un punto contro la Svezia nella partita di stasera.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 13/05/2010 alle 13:05
Ulteriori considerazioni, anche per non allungare il thread precedente.

Vittoria a sorpresa, ma non troppo, della Svizzera sul Canada per 1-4. Il movimento svizzero è in incredibile crescita ed oramai è stabilmente nelle prime otto squadre al mondo con giocatori autoctoni. Si deve considerare che mentre il Canada non ha presentato la migliore formazione possibile come alle Olimpiadi, visto che in concomitanza ci sono i Play-off NHL, la Svizzera ha potuto presentare la migliore formazione possibile.

Una considerazione sull'Hockey europeo. Nei roster delle squadre nordiche e centro europee più forti (Svezia, Finlandia, Rep. Ceca e Slovacchia) oltre ovviamente alla Russia, Bielorussia, Lettonia e Kazakhstan sono inseriti atleti che giocano nella Kontinetal Hockey League, lega in cui sono inserite oltre alle squadre russe più forti anche delle formazioni lettoni, bielorusse e kazzake. Oltre ad essere presenti giocatori fortissimi con un gran passato alle spalle, Jagr e Fedorov su tutti, questa lega esprime un livello di gioco forse superiore a quello dell'NHL. Purtroppo fino all'anno scorso si potevano vedere le partite alla TV sul canale satellitare Planeta Sport, ora dismesso, per cui gli aggiornamenti, con eventuali streaming, si possono trovare sul sito ufficiale:

http://en.khl.ru/

Per la cronaca vittoria dell’AK Bars Kazan che ha superato nella serie di finale l’HC MVD per 4-3

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 13/05/2010 alle 18:19
Ogni tanto le guardavo anchio! (davano anche il Basket e il Volley russo)
Mi piacevano il colore delle maglie e i nomi cirilicci dietro le spalle
Pero NHL è un'altra cosa
Ho seguito poco il Mondiale , come vedi la Russia di Ovechkin ?
Visto che Pittsburgh (grandi canadiens!) è stata eliminata magari viene anche Malkhin ( e Crosby per il Canada)..

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 13/05/2010 alle 18:52
L'NHL tradisce perché si gioca su campi di dimensioni ridotte ed il gioco sembra più veloce. Nella KHL si gioca il classico gioco "alla sovietica" in cui il disco non viene mai buttato a casaccio. A favore dell'NHL c'è probabilmente una qualità media dei giocatori leggermente più alta, data la massiccia presenza di giocatori nordamericani praticamente assente in KHL, ed un maggior equilibrio tra le squadre più forti e quelle più deboli, poiché in KHL non esistono i draft che alla lunga riequilibrano le squadre ma solamente la potenza dei gasdollari (che sono tanti).

Personalmente ritengo la Russia di Ovechkin (ma anche di Kovalchuk e Fedorov l'ex della Kournikova) la grande favorita del torneo e, secondo me, può solo perderlo questo mondiale. Fin qui ha dimostrato la sua superorità ottenendo il massimo risultato con il minimo sforzo, in un girone che oggettivamente era il più difficile (anche oggi un 3-1 alla Bielorussia)

Non penso che i roster delle squadre siano ancora aperti per cui Malkhin e Crosby li possiamo vedere solo nelle figurine; sarei felice di essere smentito.

Intanto oggi Norvegia Francia è terminata sul 5-1 e devono essersele date di santa ragione. La Francia sarà il primo avversario dell'Italia nel Relgation Round sabato alle 16:15. I pronostici sono a nostro favore (Cornacchia permettendo).

 

[Modificato il 13/05/2010 alle 19:20 by Slegar]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 13/05/2010 alle 19:29
Credo che anche in Khl ci sia una specie di salary cup
Sul resto concordo con te
Piu' fisico il gioco NHL , piu' tecnico e di squadra quello russo
Tra l'altro ho sempre preferito l'Urss (la mitica linea KLM) al Canada

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 13/05/2010 alle 19:47
Ahh la KLM. In realtà molti si dimenticano dei due difensori il n° 6 Alexei Kasatonov ma soprattutto in n° 2 Viacheslav Fetisov che negli anni ha dimostrato di essere il maggior talento dei cinque, emigrando in NHL a trent'anni riuscendo a vincere, da capitano, il titolo con Detroit e giocando ad altissimi livelli fino alla soglia dei 40 anni. Pensa che quest'anno a 52 anni ha giocato una partita di KHL nel CSKA di Mosca:
http://www.hockeydb.com/ihdb/stats/pdisplay.php?pid=1661

Guarda che squadra il CSKA della stagione 1988/89:
http://www.hockeydb.com/ihdb/stats/leagues/seasons/teams/0017871989.html

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 13/05/2010 alle 20:00
Allora m immaginavo una sfida tra il Cska (pero' con Tikhonov allenatore) contro gli Edmonton Oilers di Gretsky , Messier , Kurri ecc

I risultati del mondiale li vedevo sul televideo della Svizzera Romanda
All'epoca sempre sulla TSR c'era anche un bel telefilm canadese sul Hockey su ghiaccio (quest'estate son stato in Canada , la serie dopo 20 anni continua ancora..) si parlava di Urss - Canada..

Mi ricordo eccome di Kasatonov e il grande slava Fetisov
Avevo un video gioco dell'Hockey (Faceoff si chiamava) ,avevo rinominato tutti i giocatori in base al roster della nazionale sovietica
Slava con Bure era il mio preferito

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 13/05/2010 alle 20:06
Originariamente inviato da Slegar

Guarda che squadra il CSKA della stagione 1988/89:
http://www.hockeydb.com/ihdb/stats/leagues/seasons/teams/0017871989.html

Prima Linea Krutov - Makarov - Larionov
Seconda Linea Bykov - Khomutov - Kamensky
Terza Linea Moguilny - Fedorov - Bure (la linea giovane..)

Spaventosi !

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 14/05/2010 alle 19:12
Da Pittsburgh arrivano anche Gonchar e Malkin...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 14/05/2010 alle 20:35
Originariamente inviato da Seb

Da Pittsburgh arrivano anche Gonchar e Malkin...


Non ci si fa mancare niente.

Continua la Favola della Danimarca che oggi pomeriggio ha "asfaltato" la Slovacchia per 6-0 con sei goal segnati nei primi 14' di gioco del primo tempo. Le statistiche dicono di 15 tiri a 3 nel primo tempo a favore della Danimarca: secondo me si sono scambiati le maglie. Con 6 punti in classifica e gli incontri con Russia e Bielorussia ancora da disputare i quarti di finale non sono più un miraggio.

Il Canada ha invece "terminato" la Norvegia per 12-1 dopo essere andati sotto 0-1 al minuto 1'35" del primo tempo. Con un parziale di 7-0 il Canada ha chiuso definitivamente la pratica mentre la Norvegia si è completamente sciolta dopo la battaglia di ieri con la Francia. Per la nazionale scandinava il moniale comunque vada è già sotto il segno +.

Capitolo Italia. Il calendario ci è stato amico. Domani alle 16:15 incontro con la Francia, quindi domenica alle 12:15 incontro con il Kazakhstan e martedì alle 12:15 incontro finale con gli USA; un crescendo "rossiniano".

Il ranking pre-mondiale dice: 15ª Francia, 16ª Italia, 18° Kazakhstan. Personalmente ritengo che i valori siano in realtà invertiti. La Francia è stata battuta dall'Italia 2-0 nell'Eurochallenge di quest'anno, torneo di preparazione ai campionati mondiali tra squadre di pari livello, con una prova convincente. Inoltre la Francia viene dalla battaglia di ieri con la Norvegia che gli è costata la penalità partita a due giocatori perciò il roster è ridotto. Partita assolutamente da vincere; in caso di sconfitta ci può salvare solo matematica ma non sarà sufficiente.

Secondo incontro domenica con il Kazakhstan e questo sarà l'incontro della vita. Nelle due gare pre-mondiali disputate a Bolzano i risultati sono stati un secco 0-2 in favore del Kazakhstan ed un pareggio 1-1. Sulla carta sono superiori ma in una partita secca tutto può succedere. Teoricamente il Kazakhstan dovrebbe essere stato sconfitto dagli USA nella prima partita e perciò, se l'Italia è risultata vincitrice contro la Francia può permettersi di giocare più coperta. Anche questa è una partita da vincere assolutamente, perché .....

Martdì incontro con gli USA squadra teoricamente fuori portata delle altre tre. Se l'Italia avrà conseguito due vittorie l'incontro sarà probabilmente una bella esibizione altrimenti se ci sarà necessità assoluta di ottenere un risultato utile le probabilità dell'Italia di rimanere nella Top Division saranno ridotte al lumicino.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 14/05/2010 alle 20:43
Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da Slegar

Guarda che squadra il CSKA della stagione 1988/89:
http://www.hockeydb.com/ihdb/stats/leagues/seasons/teams/0017871989.html

Prima Linea Krutov - Makarov - Larionov
Seconda Linea Bykov - Khomutov - Kamensky
Terza Linea Moguilny - Fedorov - Bure (la linea giovane..)

Spaventosi !


Purtroppo questa squadra ha potuto giocare solo quell'anno assieme. L'apertura delle frontiere di Gorbaciov con la Perestrojka unita all'evidente mancanza di risorse economiche hanno sfaldato completamente la squadra nel giro di un paio d'anni circa.

Se la paragoniamo ad altri sport di squadra sono pochi gli esempi che possono reggere il confronto. Nel calcio mi viene in mente il grande Torino, la Honved di Puskas, il Brasile del '58, il Real di Di Stefano, nel basket i Lakers di Magic Johnsson ed i Bulls di Jordan, La nazionale italiana di pallavolo di Bernardi, Zorzi e compagnia. Gli Oilers di Gretzky, Messier e Kurri li metto comunque uno scalino sotto. Se stilo una classifica però metto comunque al primo posto il CSKA.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 17/05/2010 alle 15:58
Dopo aver dedicato al ciclismo una parte importante del fine settimana, ecco un altro aggiornamento sui mondiali di hockey su ghiaccio.

Originariamente inviato da Slegar

..... Inoltre la Francia ............ Partita assolutamente da vincere; in caso di sconfitta ci può salvare solo matematica ma non sarà sufficiente.

....... Kazakhstan e questo sarà l'incontro della vita. ..... Anche questa è una partita da vincere assolutamente, perché .....

Martedì incontro con gli USA squadra teoricamente fuori portata delle altre tre. Se l'Italia avrà conseguito due vittorie l'incontro sarà probabilmente una bella esibizione altrimenti se ci sarà necessità assoluta di ottenere un risultato utile le probabilità dell'Italia di rimanere nella Top Division saranno ridotte al lumicino.


Mi autoquoto per introdurre la canna del gas a cui è attaccata l'Italia per rimanere nel gruppo mondiale, cioè la partita di domani alle 12:15 contro gli USA.

Gli Stati Uniti sono salvi al 99,5% grazie alle vittorie ottenute per 9-0 sul Kazakhstan e 4-0 sulla Francia. L'Italia ha conseguito una sconfitta per 2-1 con la Francia ed una vittoria sempre per 2-1 con il Kazakhstan. La classifica del Relegation Round è la seguente (tra parentesi le probabilità di rimanere nel World Group secondo il sottoscritto):
1. USA - 6p. (99,5%)
2. Francia - 3p.(63%)
3. Italia - 3p. (6,5%)
4. Kazakhstan - 0p. (31%)

Come ho scritto nel quote, oltre al risultato l'Italia dovrà fare affidamento sul risultato della partita che si svolgerà in contemporanea e sulla matematica. Le partite di domani sono Italia-USA e Francia-Kazakhstan. Vediamo le varie combinazioni di risultati che si possono verificare con, tra parentesi, il risultato minimo da ottenere e le relative probabilità da parte dell'Italia:

1. Vittoria della Francia ai tempi regolamentari - Vittoria dell'Italia con minimo 8 goal di scarto (0,5%)
Classifica: 1. Italia - 2. Francia - 3. USA - 4. Kazakhstan (pura fantascienza)
2. Vittoria della Francia ai tempi regolamentari o all'over-time - Vittoria dell'Italia con qualsiasi risultato nei tempi regolamentari (1%)
Classifica: 1. USA - 2. Italia - 3. Francia - 4. Kazakhstan
3. Vittoria del Kazakhstan all'over-time - Vittoria dell'Italia all'over-time (2%)
Classifica: 1. USA - 2. Italia - 3. Francia - 4. Kazakhstan
4. Vittoria del Kazakhstan - Sconfitta dell'Italia all'overtime (3%)
Classifica: 1. USA - 2. Italia - 3. Kazakhstan - 4. Francia

Ogni altro risultato ci condannerebbe.

Il problema dell'Italia sono le gambe molli e di conseguenza l'efficacia in attacco. Vedendo le partite è evidente che l'Italia è lenta sui pattini e non riesce a creare delle valido occasioni da goal in quanto troppo occupata a difendersi. E' evidente il passo indietro dopo l'Eurochallenge di febbraio. Dopo il Kazakhstan, vera delusione dei mondiali dopo gli USA, l'attacco dell'Italia è il peggiore in assoluto. In 5 incontri l'Italia ha segnato 6 reti di cui 2 da parte di un difensore; di fatto l'attacco italiano ha segnato meno di un goal a partita viaggiando con una media di circa 23 tiri in porta effettuati nella porta avversaria.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 17/05/2010 alle 18:27
Alcune domande da incompetente assoluto (in vita mia ho visto una partita di hockey, a Varese, circa 25 anni fa... ): mi par di capire che il pareggio non esiste, che la vittoria vale 3 punti, e che se i tempi regolamentari finiscono in parità si va all'overtime (di quanti minuti?). E quindi, dai tuo calcoli, mi par sempre di capire che dopo l'overtime si assegnano 2 punti alla vincente e 1 alla perdente... giusto?
E se la parità persiste? Rigori, immagino... (con gli stessi punteggi?)
Ultima domanda (sperando di non aver scritto troppe c...ate): le stesse regole si applicano anche nei campionati nazionali?

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 17/05/2010 alle 18:38
Originariamente inviato da Slegar

Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da Slegar

Guarda che squadra il CSKA della stagione 1988/89:
http://www.hockeydb.com/ihdb/stats/leagues/seasons/teams/0017871989.html

Prima Linea Krutov - Makarov - Larionov
Seconda Linea Bykov - Khomutov - Kamensky
Terza Linea Moguilny - Fedorov - Bure (la linea giovane..)

Spaventosi !


Purtroppo questa squadra ha potuto giocare solo quell'anno assieme. L'apertura delle frontiere di Gorbaciov con la Perestrojka unita all'evidente mancanza di risorse economiche hanno sfaldato completamente la squadra nel giro di un paio d'anni circa.

Se la paragoniamo ad altri sport di squadra sono pochi gli esempi che possono reggere il confronto. Nel calcio mi viene in mente il grande Torino, la Honved di Puskas, il Brasile del '58, il Real di Di Stefano, nel basket i Lakers di Magic Johnsson ed i Bulls di Jordan, La nazionale italiana di pallavolo di Bernardi, Zorzi e compagnia. Gli Oilers di Gretzky, Messier e Kurri li metto comunque uno scalino sotto. Se stilo una classifica però metto comunque al primo posto il CSKA.

Vado OT
ma per me le migliori squadre di calcio di tutti i tempi sono : La Maquina del Gol (River Plate 49) , il Brasile del 82 (non avra' vinto ma il centrocampo era una cosa incredibile , purtroppo la prima punta era Serginho non Ronaldo..) , l'Argentina del 94 (fermata solo da Blatter)
Sul Cska concordo
Per fortuna ai giochi nelle ultime edizioni ci son state le nazionali vere con tutti i giocatori nhl , speriamo che anche nelle prossime edizioni NHl e federazione mondiale hockey continuino ad andare d'accordo (sentivo dei rumours su siti americani non troppo incoraggianti..)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 17/05/2010 alle 18:45
Resoconto dei due gironi di Qualifying Round.

Nel Gruppo E vittoria della Finlandia sulla Slovacchia per 5-2, nonostante l'arrivo di Satan, inguaiando quest'ultima nello scontro diretto di domani con la Germania per la qualificazione ai quarti di finale. Germania che nonostante le belle prove contro USA (vittoria all'overtime), Finlandia, Russia (sconfitta per un goal) e Danimarca (vittoria) si ritrova come la Slovacchia ad un dentro/fuori che di fatto è un ottavo di finale.

Già qualificata la sorpresissima Danimarca che nell'incontro di stasera con la Bielorussia, già eliminata, può rifiatare e sparare tutto nella partita secca dei quarti di finale.

L'ultima partita è tra Russia, grande dominatrice fin qui del torneo, e Finlandia per giocarsi la prima posizione del girone. Prima classificata che nei quarti di finale si incrocerà con la quarta classificata del Girone F, la seconda con la terza e così via.

Girone F che, come il girone E, è tutto sotto sopra. Intanto nel pomeriggio c'è stato il colpo di coda della Norvegia che ha battuto per 3-2 la già qualificata Svizzera, alimentando qualche residua possibilità di accedere ai quarti di finale. Questo risultato ha inguaiato la Repubblica Ceca, che si era complicata l'esistenza facendosi battere per 3-2 dalla Svizzera, obbligata stasera a vincere con Lettonia e fare risultato domani con il Canada per sperare nel 3° o 4° posto del girone. Canada che si è complicato la vita da solo ed adesso è in 3ª posizione non più migliorabile. Comunque si prospetta un quarto di finale da brividi con Russia-Rep. Ceca o Russia-Canada, con i russi in questo caso pronti a vendicare parzialmente la sconfitta patita alle olimpiadi. Probabile inoltre l'altro quarto di finale Finlandia-Rep. Ceca o Finlandia-Canada.

Ultimo incontro domani tra Svezia e Svizzera per definire il primo posto del girone.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 17/05/2010 alle 18:59
Originariamente inviato da Bitossi

Alcune domande da incompetente assoluto (in vita mia ho visto una partita di hockey, a Varese, circa 25 anni fa... ): mi par di capire che il pareggio non esiste, che la vittoria vale 3 punti, e che se i tempi regolamentari finiscono in parità si va all'overtime (di quanti minuti?). E quindi, dai tuo calcoli, mi par sempre di capire che dopo l'overtime si assegnano 2 punti alla vincente e 1 alla perdente... giusto?
E se la parità persiste? Rigori, immagino... (con gli stessi punteggi?)
Ultima domanda (sperando di non aver scritto troppe c...ate): le stesse regole si applicano anche nei campionati nazionali?


Tutto giusto.

Alcune precisazioni. L'overtime si gioca con 4 giocatori di movimento e non 5 come nei tre tempi regolamentari.
La durata dell'overtime, per questi campionati mondiali, è di 10' durante la fase a gironi, i quarti di finale, le semifinali e l'incontro per la medaglia di bronzo. E' di 20' nell'incontro di assegnazione del titolo. nel campionato italiano la durata dell'overtime è di 5' durante la regoular season e di 10' durante i playoff.

Ma la partita di hockey sei andato a vederla 21 o 23 anni fa?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 17/05/2010 alle 19:09
Originariamente inviato da forzainter

Per fortuna ai giochi nelle ultime edizioni ci son state le nazionali vere con tutti i giocatori nhl , speriamo che anche nelle prossime edizioni NHl e federazione mondiale hockey continuino ad andare d'accordo (sentivo dei rumours su siti americani non troppo incoraggianti..)


A differenza ad esempio dell'NBA, per fortuna, l'impatto dei giocatori europei, e del conseguente mercato, nell'NHL è almeno del 50%. Inoltre la Russia ha già avviato l'operazione vendetta nei confronti del Canada, pare già accettata da parte di questi ultimi.

C'è da dire che la maggior parte delle franchigie è statunitense per cui ciclicamente si sentono queste voci, ma penso che Putin è disposto a mettere mano al gasportafoglio per assecondare l'NHL e far si che ci sia un'altra grande edizione del torneo olimpico dopo Torino e Vancouver.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 17/05/2010 alle 19:22
Originariamente inviato da Slegar

Originariamente inviato da forzainter

Per fortuna ai giochi nelle ultime edizioni ci son state le nazionali vere con tutti i giocatori nhl , speriamo che anche nelle prossime edizioni NHl e federazione mondiale hockey continuino ad andare d'accordo (sentivo dei rumours su siti americani non troppo incoraggianti..)


A differenza ad esempio dell'NBA, per fortuna, l'impatto dei giocatori europei, e del conseguente mercato, nell'NHL è almeno del 50%. Inoltre la Russia ha già avviato l'operazione vendetta nei confronti del Canada, pare già accettata da parte di questi ultimi.

C'è da dire che la maggior parte delle franchigie è statunitense per cui ciclicamente si sentono queste voci, ma penso che Putin è disposto a mettere mano al gasportafoglio per assecondare l'NHL e far si che ci sia un'altra grande edizione del torneo olimpico dopo Torino e Vancouver.

Speriamo
Vedere alle Olimpiadi squadre pazzesche di Canada , Usa , Ceka , Slovakia , Russia , Finlandia e Svezia è un sogno
Come vedi la Svizzera a questo Mondiale ? Nuovo allenatore , per ora mi sembra che stiano facendo benino

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2010




Posts: 559
Registrato: Sep 2006

  postato il 17/05/2010 alle 19:45
La Svizzera sta raccogliendo quanto seminato negli ultimi dieci anni. E' una bella squadra che gioca molto bene, subisce poche reti ma, purtroppo per lei, non ha una grande capacità realizzativa. Oggi ha sicuramente sbagliato partita contro la Norvegia ma il risultato era praticamente ininfluente per la classifica.

Un posto tra le prime quattro è sicuramente fattibile, anche se non in finale per il titolo, dipende dall'accoppiamento nei quarti di finale.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1743
Registrato: May 2006

  postato il 17/05/2010 alle 21:33
Originariamente inviato da Slegar

Ma la partita di hockey sei andato a vederla 21 o 23 anni fa?

Eh, mi sa che era il 1987, e ci andai trascinato da un collega varesino... quell'anno Varese vinse lo scudetto, no?
La partita mi piacque molto, se non sbaglio era contro il Bolzano, ma non ricordo in quale fase del campionato...

 

____________________
"...Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta, penso che per la razza umana ci sia ancora speranza..." (H.G. Wells)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  2    3    4    5    6    7  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.9067531