Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Meteore del ciclismo
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4  >>
Autore: Oggetto: Meteore del ciclismo

Livello Tour




Posts: 250
Registrato: Sep 2004

  postato il 24/07/2008 alle 03:53
Marco Fincato ha smesso nel 2002 a 32 anni (classe '70).

Nel 1995 si mise in luce dando spettacolo al Giro D'Italia dilettanti e arrivò sul podio.
Nel 1996 il passaggio meritatissimo nel mondo del professionismo.

Un anno straordinario il 1996: ben 4 vittore tra cui il Trofeo Dello Scalatore.

Poi il nulla...un acuto come campione nazionale a cronometro ma niente di più.

Cosa ne pensate di questi corridori che si mettono in luce nei primi 2 anni di professionismo e poi scompaiono da ogni ordine di arrivo?

Un altro nome eclatante è Giuseppe Di Grande. Tutti se lo ricordano alla Mapei per come volava sul Mortirolo. Poi ok lo scandalo doping...ma era già sparito dagli ordini di arrivo.

 

[Modificato il 24/07/2008 alle 20:16 by pepp]


 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: Sep 2005

  postato il 24/07/2008 alle 09:09
C'era un corridore, non mi ricordo più chi, che diceva che la passione, quella vera, finisce dopo il primo anno.
Penso che dopo, se non si hanno fortissime motivazioni, può subentrare un po' di appagamento. Corridori che magari senza dannarsi l'anima riescono cmq a mantenere un contratto, riducono un po' lo sforzo, si allenano di meno, e i risultati si vedono.
Di esempi ne conosciamo tantissimi: gente come Leonardo Sierra, Berzin, Perez Cuapio, Popovych, chi più chi meno ha sparato le sue cartucce migliori nei primissimi anni di carriera.
Spero che quest'ultimo almeno si riprenda e torni a quei livelli che avevano fatto parlare del "Merckx dei dilettanti".

 

____________________
Il ciclismo è uno sport sano e alla portata di tutti,contro la vecchiaia e le malattie, ma soprattutto conferisce grande lucidità ed efficienza sul lavoro [...]
Voglio anche dire che mi fanno pena e schifo gli impiegati che vengono in ufficio in macchina
e che la sera corrono a rinchiudersi in quelle scatole di sardine invece di farsi una bella sgambata fuori città...
(Visconte Cobram, da "Fantozzi contro tutti")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 24/07/2008 alle 09:12
Originariamente inviato da El Diablo
Cosa ne pensate di questi corridori che si mettono in luce nei primi 2 anni di professionismo e poi scompaiono da ogni ordine di arrivo?


Finisce la voglia di fare sacrifici... la vita del professionista ne richiede davvero tanti, troppi per alcuni.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 24/07/2008 alle 19:22
Originariamente inviato da El Diablo

Marco Fincato ha smesso nel 2002 a 32 anni (classe '70).

Nel 1995 si mise in luce dando spettacolo al Giro D'Italia dilettanti e arrivò sul podio.
Nel 1996 il passaggio meritatissimo nel mondo del professionismo.

Un anno straordinario il 1996: ben 4 vittore tra cui il Trofeo Dello Scalatore.

Poi il nulla...un acuto come campione nazionale a cronometro ma niente di più.

Cosa ne pensate di questi corridori che si mettono in luce nei primi 2 anni di professionismo e poi scompaiono da ogni ordine di arrivo?

Un altro nome eclatante è Giuseppe Di Grande. Tutti se lo ricordano alla Mapei per come volava sul Mortirolo. Poi ok lo scandalo doping...ma era già sparito dagli ordini di arrivo.









Ma Fincato fu quel dilettante che fece un mondiale strordinario a Duitama, battuto per un soffio da nelissen?

 

____________________
Gaudium magnum. E'tornato! (cit. Frank VDB)

Anti-Zerbinegnan club - Iscritto n°1

Anti Armstrong n°2

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 652
Registrato: Jul 2006

  postato il 24/07/2008 alle 19:59
Cavallo pazzo
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 24/07/2008 alle 20:06
Originariamente inviato da Carrefour de l arbre

Originariamente inviato da El Diablo

Marco Fincato ha smesso nel 2002 a 32 anni (classe '70).

Nel 1995 si mise in luce dando spettacolo al Giro D'Italia dilettanti e arrivò sul podio.
Nel 1996 il passaggio meritatissimo nel mondo del professionismo.

Un anno straordinario il 1996: ben 4 vittore tra cui il Trofeo Dello Scalatore.

Poi il nulla...un acuto come campione nazionale a cronometro ma niente di più.

Cosa ne pensate di questi corridori che si mettono in luce nei primi 2 anni di professionismo e poi scompaiono da ogni ordine di arrivo?

Un altro nome eclatante è Giuseppe Di Grande. Tutti se lo ricordano alla Mapei per come volava sul Mortirolo. Poi ok lo scandalo doping...ma era già sparito dagli ordini di arrivo.









Ma Fincato fu quel dilettante che fece un mondiale strordinario a Duitama, battuto per un soffio da nelissen?

No,era Daniele Sgnaolin, professionista per soli 2 anni con la Roslotto.In effetti da dilettante,riguardando un pò i risultati,andava forte: campione d'Italia nel 1994,e oltre al secondo posto del mondiale di Duitama anche quello nel Giro Baby di quell'anno (proprio tra i già citati Di Grande,vincitore, e Fincato,3°).

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 24/07/2008 alle 20:32
Originariamente inviato da Abruzzese

Originariamente inviato da Carrefour de l arbre

Originariamente inviato da El Diablo

Marco Fincato ha smesso nel 2002 a 32 anni (classe '70).

Nel 1995 si mise in luce dando spettacolo al Giro D'Italia dilettanti e arrivò sul podio.
Nel 1996 il passaggio meritatissimo nel mondo del professionismo.

Un anno straordinario il 1996: ben 4 vittore tra cui il Trofeo Dello Scalatore.

Poi il nulla...un acuto come campione nazionale a cronometro ma niente di più.

Cosa ne pensate di questi corridori che si mettono in luce nei primi 2 anni di professionismo e poi scompaiono da ogni ordine di arrivo?

Un altro nome eclatante è Giuseppe Di Grande. Tutti se lo ricordano alla Mapei per come volava sul Mortirolo. Poi ok lo scandalo doping...ma era già sparito dagli ordini di arrivo.









Ma Fincato fu quel dilettante che fece un mondiale strordinario a Duitama, battuto per un soffio da nelissen?

No,era Daniele Sgnaolin, professionista per soli 2 anni con la Roslotto.In effetti da dilettante,riguardando un pò i risultati,andava forte: campione d'Italia nel 1994,e oltre al secondo posto del mondiale di Duitama anche quello nel Giro Baby di quell'anno (proprio tra i già citati Di Grande,vincitore, e Fincato,3°).

Vero Sgnaolin fece secondo , attacco' al penultimo giro
Pero' il mondiale straordinario lo fece Fincato , attacco' al primo giro e fini nei 10 , in un mondiale durissimo (con i colombiani che scattavano a ripetizione)
Fu un Mondiale Bellissimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1553
Registrato: Jan 2005

  postato il 24/07/2008 alle 20:55
e che dire di Sgambelluri e Sironi che si giocarono un mondiale crono tra i dilettanti, e sempre quell'anno arrivarono nei cinque al mondiale in linea, ma da prof sparirono?
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1229
Registrato: Apr 2008

  postato il 24/07/2008 alle 21:01
Originariamente inviato da gigio83

e che dire di Sgambelluri e Sironi che si giocarono un mondiale crono tra i dilettanti, e sempre quell'anno arrivarono nei cinque al mondiale in linea, ma da prof sparirono?


Sgabelluri che è un mio coetaneo, ha vinto una tappa al Giro 1997 e arrivo 9° nella classifica generale del Giro 1999 (quello dell' esclusione di Pantani), Sironi una fuga al Giro 1999 e poi........

Per Sironi nessuna vittoria da professionista!!!!!


 
Edit Post Reply With Quote

Under 23




Posts: 15
Registrato: Jul 2008

  postato il 24/07/2008 alle 21:30
Il top delle meteore credo rimanga Bobrik......

 

____________________
http://www.italia-ciclismo.com

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Luison Bobet




Posts: 786
Registrato: Jan 2006

  postato il 24/07/2008 alle 21:52
A me viene spontaneo un nome: Franco Chioccioli, dopo il 1991 il nulla. E c'era chi lo chiamava Coppino...

 

____________________
L'opzione antifascista resistenziale è l'unica via maestra.
Ovunque. (nino58)

Club anti Schleck, iscritto n. 1.

Verità e giustizia per Marco Pantani

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 24/07/2008 alle 22:01
non arrabbiarti caro Luke.ma sei completamente fuori strada.
Coppino e' stato chiamato fin da i suoi esordi nel giro 85,mi sembra per la sua vaga rassomiglianza fisica al grande Fausto-
detto cio' va rimarcato che non usci' fuori dal nulla nel 91.
nell'88 era maglia rosa con buone possibilita' di vincere il Giro ma ci fu la bufera del Gavia che mando' i suoi piani per aria..

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Luison Bobet




Posts: 786
Registrato: Jan 2006

  postato il 24/07/2008 alle 22:03
Originariamente inviato da barrylyndon

non arrabbiarti caro Luke.ma sei completamente fuori strada.
Coppino e' stato chiamato fin da i suoi esordi nel giro 85,mi sembra per la sua vaga rassomiglianza fisica al grande Fausto-
detto cio' va rimarcato che non usci' fuori dal nulla nel 91.
nell'88 era maglia rosa con buone possibilita' di vincere il Giro ma ci fu la bufera del Gavia che mando' i suoi piani per aria..


Verissimo, ma ai livelli del '91 non c'era mai stato... e non ci tornò più. La grande popolarità la ragginse quell'anno, poi tornò nelle retrovie.

 

____________________
L'opzione antifascista resistenziale è l'unica via maestra.
Ovunque. (nino58)

Club anti Schleck, iscritto n. 1.

Verità e giustizia per Marco Pantani

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1229
Registrato: Apr 2008

  postato il 24/07/2008 alle 22:03
Originariamente inviato da Junio77

Il top delle meteore credo rimanga Bobrik......


Vinse un Lombardia anomino nel 1994......

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Luison Bobet




Posts: 786
Registrato: Jan 2006

  postato il 24/07/2008 alle 22:03
E Faustini, lo ricordate?

 

____________________
L'opzione antifascista resistenziale è l'unica via maestra.
Ovunque. (nino58)

Club anti Schleck, iscritto n. 1.

Verità e giustizia per Marco Pantani

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 24/07/2008 alle 22:04
Originariamente inviato da luke

Originariamente inviato da barrylyndon

non arrabbiarti caro Luke.ma sei completamente fuori strada.
Coppino e' stato chiamato fin da i suoi esordi nel giro 85,mi sembra per la sua vaga rassomiglianza fisica al grande Fausto-
detto cio' va rimarcato che non usci' fuori dal nulla nel 91.
nell'88 era maglia rosa con buone possibilita' di vincere il Giro ma ci fu la bufera del Gavia che mando' i suoi piani per aria..


Verissimo, ma ai livelli del '91 non c'era mai stato... e non ci tornò più. La grande popolarità la ragginse quell'anno, poi tornò nelle retrovie.


beh vinse alcune tappe ancora al giro ed al tour.nel 91 era gia' oltre i 30 se non erro..

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Laurent Fignon




Posts: 769
Registrato: Jun 2006

  postato il 24/07/2008 alle 22:12
penso che Bobrik sia uno dei personaggi che meglio rappresentano la faccia oscura del ciclismo anni '90: la Gewiss dei vari Berzin, Furlan, Colombo etc.

Sgambelluri venne "pizzicato" nel 2002 per Darpoietina, e credo che quell'episodio abbia praticamente chiuso la sua carriera.

Fincato era un po' un "personaggio", anche io mi chiedo che fine abbia fatto, mi suscitava simpatia.

comunque di quella generazione "intermedia" (tra i Pantani, Gotti, Piepoli e i Basso, Di Luca etc.) l'unico che ha sfondato è stato Bettini, che nel '96 a Lugano arrivò quarto e pianse sul palco... senza dubbio Paolino non ci ha rimesso, col senno di poi ;-)

il caso di Chioccioli è in parte diverso: aveva già fatto vedere di essere un buono scalatore nei giri di fine anni '80 (se non sbaglio vinse anche una maglia bianca), poi "esplose" nel '91 e se non sbaglio arrivò terzo nel '92. non un campionissimo, ma senza dubbio un discreto corridore da Gt.


 

____________________
Nel mondo ci sono 10 tipi di persone: chi conosce il codice binario, e chi non lo conosce.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Laurent Fignon




Posts: 769
Registrato: Jun 2006

  postato il 24/07/2008 alle 22:19
Originariamente inviato da luke

E Faustini, lo ricordate?


altro personaggio abbastanza singolare, che pare fosse citato anche in un libro confessione sul doping.

lo associo a Miceli, che se non sbaglio arrivò nei 10 nel giro del '97 e venne poi beccato con l'ematocrito sballato nel '98 durante la cronometro in cui pantani difese la maglia rosa (mi pare fosse quarto in classifica).

 

____________________
Nel mondo ci sono 10 tipi di persone: chi conosce il codice binario, e chi non lo conosce.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 24/07/2008 alle 22:35
io di Miceli ricordo distintamente la sua lingua che correva veloce quanto le sue gambe.
dotato di buona parlantina, di lui ricordo distintamente le discussioni al processo alla tappa del 99 e una minaccia da lui subita in diretta da un responsabile coni dell'antidoping in una trasmissione postgiro 99 su telemontecarlo: " Miceli ci rivedremo a Roma tra un po',non si preoccupi" gli disse(Miceli aveva difeso il movimento a scapito della credibilita' di certi controlli antidoping).
Non so se sia andato a Roma o meno,ma, che io ricordi,del MIceli corridore da quel momento non si ricorda granche'..

 

[Modificato il 24/07/2008 alle 22:51 by barrylyndon]

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2490
Registrato: Dec 2004

  postato il 24/07/2008 alle 22:44
Originariamente inviato da barrylyndon

io di Miceli ricordo distintamente la sua lingua che correva veloce quanto le sue gambe.
dotato di buona parlantina, di lui ricordo distintamente le duscussioni al processo alla tappa del 99 e una minaccia da lui subita in diretta da un responsabile coni dell'antidoping in una trasmissione postgiro 99 su telemontecarlo: " Miceli ci rivedremo a Roma tra un po',non si preoccupi" gli disse(Miceli aveva difeso il movimento a scapito della credibilita' di certi controlli antidoping).
Non so se sia andato a Roma o meno,ma, che io ricordi,del MIceli corridore da quel momento non si ricorda granche'..


di Miceli ricordo che lo inquadravano sempre mentre mangiava il ghiacciolo!!!!

Un'altra meteora...Alain Turicchia!!! che forte!!!

 

____________________
http://ilmiociclismo.blog.excite.it

"La vita e la morte.La pace e la guerra.La repubblica e la monarchia.Infine Bartali e Coppi e la progressiva identificazione di un popolo, che ripartiva da zero, in una coppia di campioni."Leo Turrini

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gastone Nencini




Posts: 504
Registrato: Jul 2008

  postato il 24/07/2008 alle 22:45
Originariamente inviato da luke

E Faustini, lo ricordate?


Io l' ho citato nell' altro thread chiedendomi dove fosse finito dopo quell' anno, 96, in cui strabiliò tutti a Giro e Vuelta, piazzandosi alla grande in entrambe ed è stato citato nel libro "il mio doping" , autobiografia, dell' ex pro francese Erwan Mentheour..
Successivamente al succitato 96 me lo ricordo in fuga sul Gavia con la maglia della Brescialat può essere?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 24/07/2008 alle 22:51
si era in fuga.ma non ricordo se con la brescialat..mi ricordo una maglia gialla...non ricordo la squadra

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Laurent Fignon




Posts: 769
Registrato: Jun 2006

  postato il 24/07/2008 alle 23:10
Originariamente inviato da barrylyndon

si era in fuga.ma non ricordo se con la brescialat..mi ricordo una maglia gialla...non ricordo la squadra


era l'Aki, mi pare?

 

____________________
Nel mondo ci sono 10 tipi di persone: chi conosce il codice binario, e chi non lo conosce.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 24/07/2008 alle 23:11
Originariamente inviato da forzainter

Originariamente inviato da Abruzzese

Originariamente inviato da Carrefour de l arbre

Originariamente inviato da El Diablo

Marco Fincato ha smesso nel 2002 a 32 anni (classe '70).

Nel 1995 si mise in luce dando spettacolo al Giro D'Italia dilettanti e arrivò sul podio.
Nel 1996 il passaggio meritatissimo nel mondo del professionismo.

Un anno straordinario il 1996: ben 4 vittore tra cui il Trofeo Dello Scalatore.

Poi il nulla...un acuto come campione nazionale a cronometro ma niente di più.

Cosa ne pensate di questi corridori che si mettono in luce nei primi 2 anni di professionismo e poi scompaiono da ogni ordine di arrivo?

Un altro nome eclatante è Giuseppe Di Grande. Tutti se lo ricordano alla Mapei per come volava sul Mortirolo. Poi ok lo scandalo doping...ma era già sparito dagli ordini di arrivo.









Ma Fincato fu quel dilettante che fece un mondiale strordinario a Duitama, battuto per un soffio da nelissen?

No,era Daniele Sgnaolin, professionista per soli 2 anni con la Roslotto.In effetti da dilettante,riguardando un pò i risultati,andava forte: campione d'Italia nel 1994,e oltre al secondo posto del mondiale di Duitama anche quello nel Giro Baby di quell'anno (proprio tra i già citati Di Grande,vincitore, e Fincato,3°).

Vero Sgnaolin fece secondo , attacco' al penultimo giro
Pero' il mondiale straordinario lo fece Fincato , attacco' al primo giro e fini nei 10 , in un mondiale durissimo (con i colombiani che scattavano a ripetizione)
Fu un Mondiale Bellissimo


Mondiale bellissimo degli italiani veri dilettanti rispetto ai prof delle altre nazioni.

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gastone Nencini




Posts: 504
Registrato: Jul 2008

  postato il 24/07/2008 alle 23:20
Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da barrylyndon

si era in fuga.ma non ricordo se con la brescialat..mi ricordo una maglia gialla...non ricordo la squadra


era l'Aki, mi pare?


Mi sembra di sì, quello era il suo anno di grazia, al debutto tra i pro, a 28 anni!!
Pensa che poi mi sono documentato ha corso prof per soli altri 3 anni appendendo la bici al chiodo nel 1999..
è stato un corridore veramente misterioso.
I suoi primi ds nell' Aki, affiliata al principato monegasco, furono Amadio e Beccia, ed era il leader nei GT, malgrado in quella rosa ci fosse gente del calibro di Vona, sebbene in fase calante signor scalatore e un giovane Gilberto Simoni..

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Laurent Fignon




Posts: 769
Registrato: Jun 2006

  postato il 24/07/2008 alle 23:28
Originariamente inviato da Aug 82

Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da barrylyndon

si era in fuga.ma non ricordo se con la brescialat..mi ricordo una maglia gialla...non ricordo la squadra


era l'Aki, mi pare?


Mi sembra di sì, quello era il suo anno di grazia, al debutto tra i pro, a 28 anni!!
Pensa che poi mi sono documentato ha corso prof per soli altri 3 anni appendendo la bici al chiodo nel 1999..
è stato un corridore veramente misterioso.
I suoi primi ds nell' Aki, affiliata al principato monegasco, furono Amadio e Beccia, ed era il leader nei GT, malgrado in quella rosa ci fosse gente del calibro di Vona, sebbene in fase calante signor scalatore e un giovane Gilberto Simoni..


io all'epoca compravo BS e, se non ricordo male, mi ricordo di un servizio su di lui in cui si diceva che si interessasse di filosofia.
ho trovato un articolo su di lui nell'articolo della gazzetta:
http://archiviostorico.gazzetta.it/1998/maggio/14/Faustini_dall_Universita_all_esame_ga_0_9805141327.shtml
nota bene che l'altro leader della vini caldirola in quel giro era furlan! che tempi...

 

____________________
Nel mondo ci sono 10 tipi di persone: chi conosce il codice binario, e chi non lo conosce.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 24/07/2008 alle 23:32
Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da Aug 82

Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da barrylyndon

si era in fuga.ma non ricordo se con la brescialat..mi ricordo una maglia gialla...non ricordo la squadra


era l'Aki, mi pare?


Mi sembra di sì, quello era il suo anno di grazia, al debutto tra i pro, a 28 anni!!
Pensa che poi mi sono documentato ha corso prof per soli altri 3 anni appendendo la bici al chiodo nel 1999..
è stato un corridore veramente misterioso.
I suoi primi ds nell' Aki, affiliata al principato monegasco, furono Amadio e Beccia, ed era il leader nei GT, malgrado in quella rosa ci fosse gente del calibro di Vona, sebbene in fase calante signor scalatore e un giovane Gilberto Simoni..


io all'epoca compravo BS e, se non ricordo male, mi ricordo di un servizio su di lui in cui si diceva che si interessasse di filosofia.
ho trovato un articolo su di lui nell'articolo della gazzetta:
http://archiviostorico.gazzetta.it/1998/maggio/14/Faustini_dall_Universita_all_esame_ga_0_9805141327.shtml
nota bene che l'altro leader della vini caldirola in quel giro era furlan! che tempi...


Mi sembra che lo chiamavano il filosofo, oppure qualcosa di simile. Anche per l'aria che aveva in bicicletta, sempre composto e garbato. Aveva un pò l'aria da filosofo.

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Laurent Fignon




Posts: 769
Registrato: Jun 2006

  postato il 24/07/2008 alle 23:34
Originariamente inviato da Salvatore77

Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da Aug 82

Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da barrylyndon

si era in fuga.ma non ricordo se con la brescialat..mi ricordo una maglia gialla...non ricordo la squadra


era l'Aki, mi pare?


Mi sembra di sì, quello era il suo anno di grazia, al debutto tra i pro, a 28 anni!!
Pensa che poi mi sono documentato ha corso prof per soli altri 3 anni appendendo la bici al chiodo nel 1999..
è stato un corridore veramente misterioso.
I suoi primi ds nell' Aki, affiliata al principato monegasco, furono Amadio e Beccia, ed era il leader nei GT, malgrado in quella rosa ci fosse gente del calibro di Vona, sebbene in fase calante signor scalatore e un giovane Gilberto Simoni..


io all'epoca compravo BS e, se non ricordo male, mi ricordo di un servizio su di lui in cui si diceva che si interessasse di filosofia.
ho trovato un articolo su di lui nell'articolo della gazzetta:
http://archiviostorico.gazzetta.it/1998/maggio/14/Faustini_dall_Universita_all_esame_ga_0_9805141327.shtml
nota bene che l'altro leader della vini caldirola in quel giro era furlan! che tempi...


Mi sembra che lo chiamavano il filosofo, oppure qualcosa di simile. Anche per l'aria che aveva in bicicletta, sempre composto e garbato. Aveva un pò l'aria da filosofo.


guardate che ho trovato nell'archivio storico della gazzetta:
http://archiviostorico.gazzetta.it/1997/gennaio/17/filosofo_del_gruppo_punta_arco_ga_0_9701174778.shtml
che personaggio!
mi pare anche che sul topic AAA che fine hanno fatto qualcuno abbia scritto che gira su cicloweb...

 

____________________
Nel mondo ci sono 10 tipi di persone: chi conosce il codice binario, e chi non lo conosce.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 24/07/2008 alle 23:40
Originariamente inviato da magliarossa

guardate che ho trovato nell'archivio storico della gazzetta:
http://archiviostorico.gazzetta.it/1997/gennaio/17/filosofo_del_gruppo_punta_arco_ga_0_9701174778.shtml
che personaggio!
mi pare anche che sul topic AAA che fine hanno fatto qualcuno abbia scritto che gira su cicloweb...

Tra l'altro, l'articolo è di Zomegnan!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gastone Nencini




Posts: 504
Registrato: Jul 2008

  postato il 24/07/2008 alle 23:49
Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da Aug 82

Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da barrylyndon

si era in fuga.ma non ricordo se con la brescialat..mi ricordo una maglia gialla...non ricordo la squadra


era l'Aki, mi pare?


Mi sembra di sì, quello era il suo anno di grazia, al debutto tra i pro, a 28 anni!!
Pensa che poi mi sono documentato ha corso prof per soli altri 3 anni appendendo la bici al chiodo nel 1999..
è stato un corridore veramente misterioso.
I suoi primi ds nell' Aki, affiliata al principato monegasco, furono Amadio e Beccia, ed era il leader nei GT, malgrado in quella rosa ci fosse gente del calibro di Vona, sebbene in fase calante signor scalatore e un giovane Gilberto Simoni..


io all'epoca compravo BS e, se non ricordo male, mi ricordo di un servizio su di lui in cui si diceva che si interessasse di filosofia.
ho trovato un articolo su di lui nell'articolo della gazzetta:
http://archiviostorico.gazzetta.it/1998/maggio/14/Faustini_dall_Universita_all_esame_ga_0_9805141327.shtml
nota bene che l'altro leader della vini caldirola in quel giro era furlan! che tempi...


E in quella formazione c'era anche l' altro desaparecido Sironi...
Leggendo quell' articolo ho notato che Furlan vinse persino sul Monte Bondone!
Come fu possibile ciò dato che non era uno scalatore..
E vinse anche il Tour de Suisse sempre in quel 1992 in cui era uno dei molteplici leader dell' Ariostea di Ferron.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gastone Nencini




Posts: 504
Registrato: Jul 2008

  postato il 24/07/2008 alle 23:53
Altro nome promettente tra i dilettanti e bravo tra i pro in sole due occasioni che mi ricordi, ovvero Giro del Piemonte e Giro di Lombardia nel bis di Bartoli nel 2003, Angelo Lopeboselli, corridore bresciano della Cofidis.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 25/07/2008 alle 00:14
Originariamente inviato da Aug 82

Leggendo quell' articolo ho notato che Furlan vinse persino sul Monte Bondone!
Come fu possibile ciò dato che non era uno scalatore..
E vinse anche il Tour de Suisse sempre in quel 1992 in cui era uno dei molteplici leader dell' Ariostea di Ferron.


se non ricordo male furlan vinse la tappa del bondone con una fuga da lontano, essendo lontano in classifica generale.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 632
Registrato: Jul 2008

  postato il 25/07/2008 alle 02:04
Al Tour de France del 1998 ci furono Christophe Rinero e Bobby Julich. Il francese, a soli 25 anni, arrivò 4° nella classifica finale conquistando anche la maglia a pois dopo l'esclusione di Massi.
Bobby Julich, invece, arrivò 3° nella classifica finale.

Fenomeni paranormali rivalutando l'evoluzione di questi due ciclisti nelle stagioni successive.

 

____________________


 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 25/07/2008 alle 02:21
Originariamente inviato da Dreams

Al Tour de France del 1998 ci furono Christophe Rinero e Bobby Julich. Il francese, a soli 25 anni, arrivò 4° nella classifica finale conquistando anche la maglia a pois dopo l'esclusione di Massi.
Bobby Julich, invece, arrivò 3° nella classifica finale.

Fenomeni paranormali rivalutando l'evoluzione di questi due ciclisti nelle stagioni successive.

Julich non si è più ripetuto a livelli altissimi,ha concluso solo altri 2 Tour nei primi 20.Comunque sia qualche buon risultato l'ha ottenuto ancora in brevi corse a tappe (Parigi-Nizza e Giro del Benelux vinte nel 2005)ed è riuscito a conquistare anche il bronzo alle Olimpiadi di Atene nella cronometro.
Rinero invece esaurito il 1998 dove vinse anche il Tour de l'Avenir ha ottenuto solo una vittoria degna di nota fino ad oggi,nel complesso però il corridore che vinse la maglia a pois è solo un lontanissimo ricordo.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 25/07/2008 alle 02:25
Luke scusa ..sai che sono uno che le cose le dice abbastanza dirette.. Chiocciolo una meteora??? Non bestemmiamo per favore... Maglia bianca nei primi anni 80..Poteva vincere il Giro nel 1988 (guarda chi era in rosa sul Gavia innevato) è stato sempre tra i primi al Giro. L'anno dopo ha vinto tappe al Giro (qui da me a Verbania..) ed al Tour.. certo l'età era già avanzata..ma se Chioccioli è stato una meteora allora mi sa che devi un po rivedere i tuoi concetti
Riguardo gente tipo Bobrik, Berzin ecc ecc... dico ..non meteore.. ma "costruiti".. Vedete..penso che... Meteora si possa definire un atleta che magari corre ..fa un anno spettacolare, vince a destra ed a sinistra poi scompare... allora si è una meteora... ma gente tipo Sgnaolin, Malberti, Sironi ecc ecc non credo siano meteore.. Bensì gente che da dilettante andava, vinceva e poi ad un certo punto si è accorta di non avere la testa e le gambe da professionista. Il professionismo è un altro mondo...e spesso vuole il suo scotto...

Ah...AuroDavide... scusa eh..il Lombardia di Bobrik è stato davvero anonimo.. Da Monza a Monza.. corsa tiratissima su ogni salita del percorso..Sul Lissolo va via Pascal Richard, dietro inseguono Chiappucci e Bobrik... Lo svizzero va forte ma dietro Chiappucci tira, porta sotto il russo. Richard è ripreso ai 100 metri!!! Chiappucci viene saltato da Bobrik che vince... Una corsa scoppiettante, un finale intensissimo.. si si hai ragione... un Lombardia anonimo...

 

[Modificato il 25/07/2008 alle 02:33 by Cascata del Toce]

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 25/07/2008 alle 02:28
Originariamente inviato da Aug 82

Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da Aug 82

Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da barrylyndon

si era in fuga.ma non ricordo se con la brescialat..mi ricordo una maglia gialla...non ricordo la squadra


era l'Aki, mi pare?


Mi sembra di sì, quello era il suo anno di grazia, al debutto tra i pro, a 28 anni!!
Pensa che poi mi sono documentato ha corso prof per soli altri 3 anni appendendo la bici al chiodo nel 1999..
è stato un corridore veramente misterioso.
I suoi primi ds nell' Aki, affiliata al principato monegasco, furono Amadio e Beccia, ed era il leader nei GT, malgrado in quella rosa ci fosse gente del calibro di Vona, sebbene in fase calante signor scalatore e un giovane Gilberto Simoni..


io all'epoca compravo BS e, se non ricordo male, mi ricordo di un servizio su di lui in cui si diceva che si interessasse di filosofia.
ho trovato un articolo su di lui nell'articolo della gazzetta:
http://archiviostorico.gazzetta.it/1998/maggio/14/Faustini_dall_Universita_all_esame_ga_0_9805141327.shtml
nota bene che l'altro leader della vini caldirola in quel giro era furlan! che tempi...


E in quella formazione c'era anche l' altro desaparecido Sironi...
Leggendo quell' articolo ho notato che Furlan vinse persino sul Monte Bondone!
Come fu possibile ciò dato che non era uno scalatore..
E vinse anche il Tour de Suisse sempre in quel 1992 in cui era uno dei molteplici leader dell' Ariostea di Ferron.


Furlan andò in fuga da lontano... non era in classifica... Si, vince il Giro di Svizzera su Bugno, secondo e Jeker terzo... Meteora anche Furlan???

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Amstel Gold Race




Posts: 98
Registrato: Jul 2008

  postato il 25/07/2008 alle 09:17
Originariamente inviato da Cascata del Toce

Originariamente inviato da Aug 82

Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da Aug 82

Originariamente inviato da magliarossa

Originariamente inviato da barrylyndon

si era in fuga.ma non ricordo se con la brescialat..mi ricordo una maglia gialla...non ricordo la squadra


era l'Aki, mi pare?


Mi sembra di sì, quello era il suo anno di grazia, al debutto tra i pro, a 28 anni!!
Pensa che poi mi sono documentato ha corso prof per soli altri 3 anni appendendo la bici al chiodo nel 1999..
è stato un corridore veramente misterioso.
I suoi primi ds nell' Aki, affiliata al principato monegasco, furono Amadio e Beccia, ed era il leader nei GT, malgrado in quella rosa ci fosse gente del calibro di Vona, sebbene in fase calante signor scalatore e un giovane Gilberto Simoni..


io all'epoca compravo BS e, se non ricordo male, mi ricordo di un servizio su di lui in cui si diceva che si interessasse di filosofia.
ho trovato un articolo su di lui nell'articolo della gazzetta:
http://archiviostorico.gazzetta.it/1998/maggio/14/Faustini_dall_Universita_all_esame_ga_0_9805141327.shtml
nota bene che l'altro leader della vini caldirola in quel giro era furlan! che tempi...


E in quella formazione c'era anche l' altro desaparecido Sironi...
Leggendo quell' articolo ho notato che Furlan vinse persino sul Monte Bondone!
Come fu possibile ciò dato che non era uno scalatore..
E vinse anche il Tour de Suisse sempre in quel 1992 in cui era uno dei molteplici leader dell' Ariostea di Ferron.


Furlan andò in fuga da lontano... non era in classifica... Si, vince il Giro di Svizzera su Bugno, secondo e Jeker terzo... Meteora anche Furlan???
Furlan e' un corridore di difficile catalogazione, perche' dopo il titolo italiano vinto nel 1990 ,a sorpresa, ebbe una costante crescita con ottimi risultati che sfociarono in un'inizio straordinario della stagione 1994, dove dopo la Sanremo ricordiamo che regalo' la Freccia a capitan Argentin, e poteva anche vincere la Liegi (che vinse Berzin perche' tutti marcavano lui) ma subito dopo ebbe un misterioso incidente, da cui non si riprese piu' sparendo completamente da ogni lista d'arrivo ritirandosi poi nel piu' completo anonimato. Definirlo meteora quindi e' un po ingeneroso perche' per almeno 3 anni ottenne risultati di rilievo magari si puo' dire che sia sparito da meteora lasciando tante domande senza risposta.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 25/07/2008 alle 09:48
Gutierrrez Cataluna può essere considerato meteora? secondo me sì...

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 25/07/2008 alle 11:00
Originariamente inviato da babeuf

Gutierrrez Cataluna può essere considerato meteora? secondo me sì...


Sicuramente una delle meteore più meteore che esiste.

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Amstel Gold Race




Posts: 98
Registrato: Jul 2008

  postato il 25/07/2008 alle 11:09
Originariamente inviato da Salvatore77

Originariamente inviato da babeuf

Gutierrrez Cataluna può essere considerato meteora? secondo me sì...


Sicuramente una delle meteore più meteore che esiste.
Che poi non era coinvolto anche lui nell' Operation Puerto?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 25/07/2008 alle 11:12
Originariamente inviato da dietrich1779

Originariamente inviato da Salvatore77

Originariamente inviato da babeuf

Gutierrrez Cataluna può essere considerato meteora? secondo me sì...


Sicuramente una delle meteore più meteore che esiste.
Che poi non era coinvolto anche lui nell' Operation Puerto?


Pare di si. Comunque lo status di meteora lo si acquisisce a prescindere da coinvolgimenti al doping.
Anzi, secondo me invece di dire che un corridore è un a meteora dovremmo dire che un corridore è un Gutierrez Cataluna.
Per esempio Kohl è un Gutierrez Cataluna.

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1924
Registrato: May 2007

  postato il 25/07/2008 alle 11:17
Originariamente inviato da Salvatore77

Originariamente inviato da dietrich1779

Originariamente inviato da Salvatore77

Originariamente inviato da babeuf

Gutierrrez Cataluna può essere considerato meteora? secondo me sì...


Sicuramente una delle meteore più meteore che esiste.
Che poi non era coinvolto anche lui nell' Operation Puerto?


Pare di si. Comunque lo status di meteora lo si acquisisce a prescindere da coinvolgimenti al doping.
Anzi, secondo me invece di dire che un corridore è un a meteora dovremmo dire che un corridore è un Gutierrez Cataluna.
Per esempio Kohl è un Gutierrez Cataluna.


Non ti sembra un giudizio un po' troppo tranchant per un ragazzo che è classe 1982?

 

____________________
Giorgio, malato di ciclismo

http://www.youtube.com/watch?v=CbG4xcmxduI
http://www.youtube.com/watch?v=lnX4uaDYyIU&feature=related

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3791
Registrato: Sep 2007

  postato il 25/07/2008 alle 11:29
Originariamente inviato da Leone delle Fiandre

Originariamente inviato da Salvatore77

Originariamente inviato da dietrich1779

Originariamente inviato da Salvatore77

Originariamente inviato da babeuf

Gutierrrez Cataluna può essere considerato meteora? secondo me sì...


Sicuramente una delle meteore più meteore che esiste.
Che poi non era coinvolto anche lui nell' Operation Puerto?


Pare di si. Comunque lo status di meteora lo si acquisisce a prescindere da coinvolgimenti al doping.
Anzi, secondo me invece di dire che un corridore è un a meteora dovremmo dire che un corridore è un Gutierrez Cataluna.
Per esempio Kohl è un Gutierrez Cataluna.


Non ti sembra un giudizio un po' troppo tranchant per un ragazzo che è classe 1982?


tranchant?
pourquoi?

 

____________________
FANTACICLISMO 2008 Campione Olimpico in linea - S. Sebastian - Parigi Bruxelles - Vincitore classifica generale grandi giri (10° Giro - 10° Tour - 4° Vuelta) 1 tappa al Tour - 4 tappe alla Vuelta 9° classifica finale.
FANTACICLISMO 2009 Liegi-Bastogne-Liegi 2° classifica finale Giro d'Italia - 2 tappe - 1 giorno in maglia rosa - Best Belgio - 5° classifica finale

66 punti (nel 2008) + 115 punti (nel 2009) di vantaggio su Frejus: la mia nemesi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 25/07/2008 alle 11:44
Originariamente inviato da Salvatore77

Originariamente inviato da babeuf

Gutierrrez Cataluna può essere considerato meteora? secondo me sì...


Sicuramente una delle meteore più meteore che esiste.


fra l'altro l'anno prossimo potrebbe tornare in gruppo.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 25/07/2008 alle 11:46
Originariamente inviato da dietzen

Originariamente inviato da Salvatore77

Originariamente inviato da babeuf

Gutierrrez Cataluna può essere considerato meteora? secondo me sì...


Sicuramente una delle meteore più meteore che esiste.


fra l'altro l'anno prossimo potrebbe tornare in gruppo.


con che squadra?

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote
<<  1    2    3    4  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.3374591