Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > I favoriti del Tour de France 2008
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4  >>
Autore: Oggetto: I favoriti del Tour de France 2008

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 102
Registrato: May 2008

  postato il 06/06/2008 alle 17:08
Evans, Menchov, Valverde, Sastre: a meno di grandi sorprese il tour verrà vinto da uno di questi 4 voi come la vedete?potete dire anche altri nomi.

 

[Modificato il 06/06/2008 alle 17:15 by Monsieur 40%]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 06/06/2008 alle 17:10
Vincerà Andy Schleck.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2984
Registrato: May 2006

  postato il 06/06/2008 alle 17:11
ma da quando valverde è un corridore da grandi giri?
a parte il secondo posto alla vuelta 2006 non riesco a ricordare un giro dove lo spagnolo abbia avuto concrete possibilità di vittoria finale...

 

____________________
Originariamente inviato da anonimo

Originariamente inviato da MDL

se le logiche di squadra e di gara lasciano una "relativa libertà", rebellin ma soprattutto ballan hanno le stesse possibilità di bettini (esclusa la volata di gruppone)


ballan ha probabilità di vincere il mondiale come io quella di copularmi melissa satta.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 102
Registrato: May 2008

  postato il 06/06/2008 alle 17:12
correrà in appoggio a sastre o sarà libero di fare la sua corsa?
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 06/06/2008 alle 17:16
Originariamente inviato da denis menchov the best

correrà in appoggio a sastre o sarà libero di fare la sua corsa?


Se Riis mette Andy a fare da gregario a Sastre è un completo idiota. E siccome il danesone ha tanti difetti ma non mi pare un imbecille penso che i due partiranno alla pari.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 06/06/2008 alle 17:17
Originariamente inviato da MDL

ma da quando valverde è un corridore da grandi giri?
a parte il secondo posto alla vuelta 2006 non riesco a ricordare un giro dove lo spagnolo abbia avuto concrete possibilità di vittoria finale...


nelle 3 vuelte che ha corso valverde ha sempre lottato per la vittoria.

cmq secondo me quest'anno vince una sorpresa "relativa", cioè uno forte ma non fra i favoritissimi, e potrebbe essere samuel sanchez.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 198
Registrato: Jan 2008

  postato il 06/06/2008 alle 17:17
Non si sa chi possa essere il vincitore,tanti nomi in ballo.

Però si sa già chi non sarà il vincitore,cioè Damiano Cunego

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 06/06/2008 alle 17:19
Se Sastre ed Evans non hanno vinto né il Tour né la Vuelta dello scorso anno, difficile possano riuscirci in qualche altra occasione.

Mi auguro di vedere la lotta tra Andy Schleck e Cunego, anche perché il panorama intorno è parecchio desolante.
Sono curioso di vedere su chi punterà l'High Road, che suppongo non si presenterà con un capitano in pectore, bensì porterà i vari Rogers, Kirchen, Lovkvist e forse Gerdemann liberi di interpretare la corsa a loro piacimento.

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 102
Registrato: May 2008

  postato il 06/06/2008 alle 17:22
monsieur evans l'anno scorso è arrivato alla vuelta spompo,su sastre hai ragione però il percorso lo sfavoriva,ma secondo me è comunque lui il capitano della csc
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2984
Registrato: May 2006

  postato il 06/06/2008 alle 17:23
kirchen, esaltato dopo la prima vittoria al paese baschi, ha detto che punta a vincere il tour

come si fa a non volergli bene

 

____________________
Originariamente inviato da anonimo

Originariamente inviato da MDL

se le logiche di squadra e di gara lasciano una "relativa libertà", rebellin ma soprattutto ballan hanno le stesse possibilità di bettini (esclusa la volata di gruppone)


ballan ha probabilità di vincere il mondiale come io quella di copularmi melissa satta.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 06/06/2008 alle 17:24
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Se Sastre ed Evans non hanno vinto né il Tour né la Vuelta dello scorso anno, difficile possano riuscirci in qualche altra occasione.


Su Sastre concordo ma non su Ridge. L'anno scorso Evans è arrivato secondo dietro uno che quest'anno non c'è. Se non è il favorito lui non so chi possa esserlo... In più è uno dei corridori più affidabili e costanti, a differenza di un Menchov (tanto per dirne uno).

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2984
Registrato: May 2006

  postato il 06/06/2008 alle 17:26
anche sastre è parecchio affidabile...ma se non si inventa il numero in montagna (cosa difficile) sarà il più penalizzato nelle crono

 

____________________
Originariamente inviato da anonimo

Originariamente inviato da MDL

se le logiche di squadra e di gara lasciano una "relativa libertà", rebellin ma soprattutto ballan hanno le stesse possibilità di bettini (esclusa la volata di gruppone)


ballan ha probabilità di vincere il mondiale come io quella di copularmi melissa satta.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 06/06/2008 alle 17:27
Vedo come principale favorito Menchov, davanti a Evans e A.Schleck a pari merito.
Cunego e Valverde potrebbe completare i primi cinque.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 06/06/2008 alle 17:29
di certo la CSC e' la squadra piu' forte con Sastre e i due Schleck,ma da sempre siamo abituati a vederla con un capitano unico il che significa che fin dalla prima tappa di montagna Sastre si mettera' al servizio di Andy o viceversa;il favorito sembrerebbe Evans che pero' in montagna qualche segno di cedimento lo da sempre;in Menchov non credo molto,Cunego puo' forse salire sul podio ma non credo meglio,lo capiremo al Giro di Svizzera,la sorpresa potrebbe essere Devolder oppure il vecchio Moreau

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 102
Registrato: May 2008

  postato il 06/06/2008 alle 17:33
moreau attacca sulla prima salita poi di solito scompare,fra tutti l'unico che oserà attaccare in montagna sarà sastre,a occhio e croce non mi ricordo degli attacchi di evans e menchov,valv-piti poi.....succhiaruote per eccellenza
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 198
Registrato: Jan 2008

  postato il 06/06/2008 alle 17:34
Anche io non lo chiamo più Valverde ma Valv-Piti...
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 06/06/2008 alle 17:36
Nessuno considera Samuel Sanchez ma secondo me può fare molto bene. Quest'anno c'è un Tour atipico con molte tappe vallonate, altre adatte a trabocchetti e come nelle ultime due edizioni non ci sarà un padrone. Uno come lui potrebbe inventarsi qualcosa...
Non dico che lo vinca ma il podio è possibile.


Ps: Brajkovic e Menchov, il vostro idillio amoroso potete continuarlo da qualche altra parte?

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2734
Registrato: Aug 2006

  postato il 06/06/2008 alle 17:37
si evans forse è il favorito numero 1 anche perchè a crono va piuttosto forte, però io credo che in salita gente come cunego, schleck, soler e anche un sastre al 100% siano superiori di evans in salita....... anche se però quest'anno evans sembra molto migliorato in salita rispetto all'anno scorso.....

cmq attenzione a valverde che forse l'anno scorso ha sofferto la pressione che c'era attorno a lui, infatti lo vedevano il favorito numero 1 al pari di vino..... ma quest'anno i fari sembrano essere puntati su altri corridori sottovalutando lo spagnolo........

per quanto riguarda cunego io un pò ci spero nel gradino più alto del podio a parigi, ma anche un posto sul podio non sarebbe male... anche se però non può permettersi di avere giornate no come quella della liegi.......

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 102
Registrato: May 2008

  postato il 06/06/2008 alle 17:38
cosa abbiamo fatto,non abbiamo ancora nominato cunego?
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3539
Registrato: Jan 2008

  postato il 06/06/2008 alle 17:39
Originariamente inviato da denis menchov the best

moreau attacca sulla prima salita poi di solito scompare,fra tutti l'unico che oserà attaccare in montagna sarà sastre,a occhio e croce non mi ricordo degli attacchi di evans e menchov,valv-piti poi.....succhiaruote per eccellenza


Regolaristi per eccellenza.. se uno si conosce bene e sa che il suo fisico non gli consente attacchi ( o per genetica o per scarsità propria) è giusto che corra così. Chiaro che un corridore che scatta è molto più bello da vedere e, anche se si stacca, rimarrà il fatto che ci ha provato, a differenza deglia altri. Per questo questi corridori sono più acclamati, vedi bettini.

 

____________________
Fabio

I walk these streets, a loaded six string on my back...

"L'unico sport che pratico è seguire, camminando, i funerali dei miei amici che avevano praticato sport" Bertrand Russell

http://platissimamente.blogspot.com/

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2984
Registrato: May 2006

  postato il 06/06/2008 alle 17:39
Originariamente inviato da Lore_88
Nessuno considera Samuel Sanchez


vero
può essere la sorpresa: è forta in salita e a cronometro e non ha paura d'attaccare

 

____________________
Originariamente inviato da anonimo

Originariamente inviato da MDL

se le logiche di squadra e di gara lasciano una "relativa libertà", rebellin ma soprattutto ballan hanno le stesse possibilità di bettini (esclusa la volata di gruppone)


ballan ha probabilità di vincere il mondiale come io quella di copularmi melissa satta.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4030
Registrato: Oct 2007

  postato il 06/06/2008 alle 17:41
Originariamente inviato da Lore_88

Originariamente inviato da denis menchov the best

correrà in appoggio a sastre o sarà libero di fare la sua corsa?


Se Riis mette Andy a fare da gregario a Sastre è un completo idiota. E siccome il danesone ha tanti difetti ma non mi pare un imbecille penso che i due partiranno alla pari.


Potrebbero essere anche in tre (non dimentichiamo Frank)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 102
Registrato: May 2008

  postato il 06/06/2008 alle 17:43
di solito sanchez parte abbastanza piano e rischia di perdere molto tempo,però sarà uno dei pochi corridori che ci farà divertire perchè il coraggio non gli manca
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2984
Registrato: May 2006

  postato il 06/06/2008 alle 17:44
e quest'anno ha preparato specificatamente il tour

 

____________________
Originariamente inviato da anonimo

Originariamente inviato da MDL

se le logiche di squadra e di gara lasciano una "relativa libertà", rebellin ma soprattutto ballan hanno le stesse possibilità di bettini (esclusa la volata di gruppone)


ballan ha probabilità di vincere il mondiale come io quella di copularmi melissa satta.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 06/06/2008 alle 17:45
Originariamente inviato da Lore_88

Nessuno considera Samuel Sanchez



dai un'occhiata al mio post più sopra...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4030
Registrato: Oct 2007

  postato il 06/06/2008 alle 17:50
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Se Sastre ed Evans non hanno vinto né il Tour né la Vuelta dello scorso anno, difficile possano riuscirci in qualche altra occasione.

Mi auguro di vedere la lotta tra Andy Schleck e Cunego, anche perché il panorama intorno è parecchio desolante.
Sono curioso di vedere su chi punterà l'High Road, che suppongo non si presenterà con un capitano in pectore, bensì porterà i vari Rogers, Kirchen, Lovkvist e forse Gerdemann liberi di interpretare la corsa a loro piacimento.



Mario, Evans è sicuramente il primo favorito di questo Tour, anche se è un corridore non molto appariscente e che di sicuro non farà mai l'impresa del secolo. Detto ciò sicuramente A. Schleck e Cunego saranno protagonisti e potrebbero anche arrivare lontano, ma in questo momento colui che "gode" maggiormente del favore dei pronostici è sicuramente Evans (senza dimenticare il buon Menchov).

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 06/06/2008 alle 17:53
Originariamente inviato da dietzen
dai un'occhiata al mio post più sopra...


Eheheh, scusa non l'avevo visto!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 102
Registrato: May 2008

  postato il 06/06/2008 alle 17:55
evans oltre a popovich non ha una grande squadra la rabobank e la csc soprattutto sono più compatte.difficilmente sastre si troverà per strada senza uomini
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 06/06/2008 alle 17:57
E d'accordo, snobbate pure Cunego, poi ne riparleremo a fine Tour. Damiano, come ho sostenuto più volte, e non perchè lo hanno detto altri, è un campione, soprattutto per le Grandi Classiche. Per i grandi giri deve ancora progredire, ma a mio avviso lotterà per la maglia gialla al Tour. Vedo benissimo anche Sanchez e Schleck A.(anche se su quest'ultimo dobbiamo ancora avere pazienza, senza affrettare giudizi), mentre Valverde, Evans, Menchov, Sastre lotteranno per i soliti piazzamenti, a meno di sorprese da parte dell'australiano, che quest'anno si è reinventato vincente. Spero in ottime prove da parte di Rogers e Devolder, due corridori che stimo moltissimo.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 06/06/2008 alle 17:57
LA MIA "GRIGLIA DI PARTENZA" PERSONALE
Favorito d'obbligo CADEL EVANS, fra i partecipanti è quello che ha maggiori attitudini ed esperienza è migliorato di anno in anno (ottavo nel 2005, quinto nel 2006, secondo a meno di mezzo minuto nel 2007), ha tutte le carte in regola, nonchè una squadra completamente a sua disposizione. In salita sulla carta è coi migliori, a cronometro, vedo solo Andy Schleck più forte. Il fatto sia un eterno piazzato non è un grosso handicap in una corsa che mancherà anche quest'anno del favorito assoluto.
ANDY SCHLECK , è il più giovane del lotto, ma ha già le spalle solide per centrare il grande obiettivo. Corre nella squadra più forte, la csc, che avrà sicuramente in lui la punta di diamante. Forte in salita e forte a cronometro, col secondo posto al giro lo scorso anno, ha mostrato grandi doti di recupero, e una sagacia tattica da veterano. Crediamo possa essere fino a parigi uno dei massimi contendenti per la maglia gialla.
DAMIANO CUNEGO , l'ex enfant prodige, come Andy Schleck, ha saltato il giro per essere al massimo in questa corsa. Le doti fisiche e tecniche sicuramente non gli mancano, vedremo quale sarà l'approccio mentale con una corsa che sin dalle prime tappe strizzerà l'occhio ad un corridore come lui. Visto l'equilibrio della rosa dei favoriti, deve sfruttare un occasione d'oro (o gialla) come questa per riportare il tour in italia. E' maturo per essere protagonista, anche se i 53 km della crono finale lo vedono sfavoritissimo contro molti.
THOMAS DEKKER , molti storceranno il naso e mi quoteranno negativamente per aver messo quarto favorito il giovane olandese. Secondo me ha tutte le carte in regola e i 53 km a cronometro per poter ambire al podio. Bisognerà vedere la squadra come lo sosterrà, e soprattutto la condizione se sarà quella che gli permise di vincere al tour de suisse l o scorso anno. Va forte su tutti i terreni, se si dimosterà abile nel non perdere troppo terreno dagli scalatori più forti, potrebbe far ricredere molti.
DENIS MENCHOV , il nuovo zar, torna sulle strade che lo lanciarono qualche anno fa in maglia bianca. Due vuelta, un quinto posto al giro e alla vuelta, e una già citata maglia bianca di miglior giovane al tour, sono un curriculum che fa di Menchov un naturale protagonista.
L'incognita è se saprà recuperare dai 3mila chilometri del giro corsi sotto la pioggia. Sappiamo la difficoltà di essere al top in due corse a tappe così ravvicinate. Se soprattutto la condizione mentale sarà al top, potrà ambire al podio, essendo anche lui un regolarista da piani alti, come evans. AL contrario se dovesse vedere che la condizione non è al massimo, potrebbe farsi da parte per aiutare il giovane rampollo della rabobank, Dekker.
CARLOS SASTRE , uno dei corridori da sempre più piazzati nei grandi giri, vanta 6 piazzamenti nei 10 alla vuelta (2 podi) e 5 al tour. In salita è forse il più forte, ma la carta d'identità , in mezzo al cambio generazionale in atto quest'anno, potrebbe fargliela pagare. Conoscendolo se si accorgerà di non essere in grado di fare la differenza, si metterà a disposizione della squadra e soprattutto di Andy Schleck.

Poi una schiera di outsiders, con a mio avviso meno possibilità di podio, ma che potrebbero magari azzeccando la fuga giusta, inserirsi tra il quarto e quindicesimo posto. In Ordine :
Valverde, Kirchen, Samuel Sanchez, Gerdemann (che potrebbe essere una grossa sorpresa), Popovich,F. Schleck, Rogers, Vladimir Efimkin, Kreuziger, Merchante, Cobo Acebo, Lovkvist, Devolder, Pereiro Sio, C. Moreau, Soler (se sarà della partita), Zubeldia, Caucchioli, Fothen, Julich, Gesink.

Poi ci sn da considerare mille fattori, l'assenza di un leader e di un blocco che potrebbe tenere la corsa legata ( a meno che csc e lotto non credano fortemente nel successo dei propri capitani), il caldo, le caudte, le medie, beh che dire, sarà un tour tutto da gustare

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2734
Registrato: Aug 2006

  postato il 06/06/2008 alle 18:03
Originariamente inviato da denis menchov the best

evans oltre a popovich non ha una grande squadra la rabobank e la csc soprattutto sono più compatte.difficilmente sastre si troverà per strada senza uomini


beh volendo c'è anche cioni che se è in condizone in salita tiene molto bene.... però è da molto tempo che non lo vedo competitivo in salita......

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1771
Registrato: Jan 2005

  postato il 06/06/2008 alle 18:13
Menchov sulle salite vere del giro(fedaia,mortirolo,pampeago), Plan a parte,ha ben figurato...non c'è tantissima crono e ha già vinto 2 GT.

Cunego prenderà un rimbalzone nella crono di 53km, ma se in salita va può ambire al podio, vista la desolazione.

Schleck è potenzialmente il più forte viste età e podio al giro, ma puo rimanere scottato per l'inesperienza

anche Evans lo vedo molto bene, ma deve scattare.

 

____________________
http://www.controcopertina.it

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 445
Registrato: Jun 2006

  postato il 06/06/2008 alle 18:21
Originariamente inviato da simone89

Originariamente inviato da denis menchov the best

evans oltre a popovich non ha una grande squadra la rabobank e la csc soprattutto sono più compatte.difficilmente sastre si troverà per strada senza uomini


beh volendo c'è anche cioni che se è in condizone in salita tiene molto bene.... però è da molto tempo che non lo vedo competitivo in salita......


Beh per me la Silence Lotto, ha costruito una bella squadra intorno a Evans, con l'arrivo di Popovych, hanno coperto il buco di una seconda punta, che potesse stare accanto a Cadel nei tratti di salita quando rimangono 6-7corridori.

I suoi gregari, sono comunque dei signori corridori.
Cioni in ripresa dopo i problemi di salute di inizio stagione.
Vansummeren, che va forte da per tutto, anche sul pavè.. (vedi ultima roubaix).
Aerts e Brandt che in salita sanno tenere.
Hoste e Vansevenant per la pianura.
Oltre al già citato Popovych.

Non mi sembra una squadra da buttare, anzi..

L'unica che fa paura, secondo me, è la Rabobank con il trio Dekker-Menchov-Gesink.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2984
Registrato: May 2006

  postato il 06/06/2008 alle 18:24
gesink fa il tour?

 

____________________
Originariamente inviato da anonimo

Originariamente inviato da MDL

se le logiche di squadra e di gara lasciano una "relativa libertà", rebellin ma soprattutto ballan hanno le stesse possibilità di bettini (esclusa la volata di gruppone)


ballan ha probabilità di vincere il mondiale come io quella di copularmi melissa satta.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 06/06/2008 alle 18:27
Originariamente inviato da Bazzia

Originariamente inviato da simone89

Originariamente inviato da denis menchov the best

evans oltre a popovich non ha una grande squadra la rabobank e la csc soprattutto sono più compatte.difficilmente sastre si troverà per strada senza uomini


beh volendo c'è anche cioni che se è in condizone in salita tiene molto bene.... però è da molto tempo che non lo vedo competitivo in salita......


Beh per me la Silence Lotto, ha costruito una bella squadra intorno a Evans, con l'arrivo di Popovych, hanno coperto il buco di una seconda punta, che potesse stare accanto a Cadel nei tratti di salita quando rimangono 6-7corridori.

I suoi gregari, sono comunque dei signori corridori.
Cioni in ripresa dopo i problemi di salute di inizio stagione.
Vansummeren, che va forte da per tutto, anche sul pavè.. (vedi ultima roubaix).
Aerts e Brandt che in salita sanno tenere.
Hoste e Vansevenant per la pianura.
Oltre al già citato Popovych.

Non mi sembra una squadra da buttare, anzi..

L'unica che fa paura, secondo me, è la Rabobank con il trio Dekker-Menchov-Gesink.


non dimenticarti la csc, due punte come Andy Schleck e Sastre, gente esperta come Julich (se ci sarà), gente che potrebbe fare molto comodo con azioni da lontano come Kroon o Franck Schleck, Cancellara in pianura (e attendo con entusiasmo i suoi progressi in un grande giro )
un bel gruppo pure quello di Rijis

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 102
Registrato: May 2008

  postato il 06/06/2008 alle 18:33
babeuf ha messo valverde,sastre,evans,menchov come outsider.se questi sono outsiderpoi andi schleck a crono è bravo,ma non un fenomeno, è inferiore anche a menchov oltre ad evans,poi sono convinto che frà da gragario a sastre
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 06/06/2008 alle 18:34
Originariamente inviato da superalvi



Cunego prenderà un rimbalzone nella crono di 53km, ma se in salita va può ambire al podio, vista la desolazione.

.


Non parlerei di desolazione, ma di equilibrio. I campioni o aspiranti campioni sono tanti, e nessuno sembra prevalere. Questa incertezza da fascino a questo Tour, così come ci ha entusiasmati un Giro equilibratissimo.
Certo, era bello pure vedere Lance dominare 7 Tour di fila, non lo nego, però si era perso un po' l'interesse per la classifica generale, visto che vinceva sempre lo stesso.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gastone Nencini




Posts: 491
Registrato: Jan 2008

  postato il 06/06/2008 alle 18:34
Provo ad abbozzare una griglia alla Gigi Sgarbozza:

Prima fila: Evans - Menchov - Sastre

Seconda fila: Cunego - Andy Schleck - Valverde

Terza fila: Kirchen - Zubeldia - Samuel Sanchez


Possibili outsider: Gomez Marchante, Soler, Monfort

Su chi non punterei mai: T.Dekker, Pereiro, Rogers, Devolder.

P.S: non si offendano i tifosi di questi ultimi corridori, lo faccio solo per scherzare un pò....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 445
Registrato: Jun 2006

  postato il 06/06/2008 alle 18:34
Originariamente inviato da MDL

gesink fa il tour?


Sapevo che avrebbe fatto il Tour, ma sui vari siti internet non la danno tra i papabili partenti in casa Rabobank, aspetterò l'ufficializzazione, se ci sarà meglio per loro e peggio per gli altri.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Eddy Merckx




Posts: 1229
Registrato: Apr 2008

  postato il 06/06/2008 alle 18:36
McEwen farà parte della Silence-Lotto al Tour visto che è la squadra del favorito Cadel Evans ?
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 102
Registrato: May 2008

  postato il 06/06/2008 alle 18:39
AuroDavide

postato il 06/06/2008 alle 18:36

McEwen farà parte della Silence-Lotto al Tour visto che è la squadra del favorito Cadel Evans ? non credo

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 06/06/2008 alle 18:40
Originariamente inviato da AuroDavide

McEwen farà parte della Silence-Lotto al Tour visto che è la squadra del favorito Cadel Evans ?


 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gastone Nencini




Posts: 491
Registrato: Jan 2008

  postato il 06/06/2008 alle 18:41
Originariamente inviato da MDL

gesink fa il tour?


A meno di improvvisi cambiamenti dell'ultimo momento, Gesink non farà il Tour, ma correrà la Vuelta con l'obiettivo di testarsi sulle tre settimana provando a fare classifica

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2188
Registrato: Jun 2008

  postato il 06/06/2008 alle 18:48
Originariamente inviato da denis menchov the best

poi andi schleck a crono è inferiore anche a menchov oltre ad evans,poi sono convinto che fà da gragario a sastre


tutto da vedere, soprattutto perchè lo crono saranno una breve ad inizio tour e una lunghissima alla fine, conterà essere specialisti fino ad un certo punto , e cmq ripeto i tre citati da te non sono sti grossi specialisti, credo si equivalgano a cronometro
quel che è sicuro è che tutti e tre vanno più forti di cunego contro il tempo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4168
Registrato: Apr 2008

  postato il 06/06/2008 alle 18:50
Originariamente inviato da Trullovolante

Originariamente inviato da MDL

gesink fa il tour?


A meno di improvvisi cambiamenti dell'ultimo momento, Gesink non farà il Tour, ma correrà la Vuelta con l'obiettivo di testarsi sulle tre settimana provando a fare classifica


Ottima notizia, c'è molta curiosità attorno a questo giovane...

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote
<<  1    2    3    4  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.6405752