Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Un problema per il ciclismo a venire.
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Un problema per il ciclismo a venire.

Livello Marco Pantani




Posts: 1446
Registrato: Oct 2004

  postato il 11/05/2008 alle 07:48
Da "Il Sole 24 Ore" di sabato 10/05/2008

"Il Giro è un evento sportivo che tende ad essere consumato sopratutto da individui avanti negli anni : nell'edizione dell'anno passato il 47% degli ascoltatori era costituito da over 65.
Percentuale che sale al 66% quando si considerano gli individui sopra i 55 anni.
Appena un telespettatore su dieci ha un'età compresa tra i 15 e i 25 anni e infatti la quota d'ascolto di questo target è rimasta sotto il 10 per cento ......."

Dati preoccupanti per il futuro del ciclismo che inducono ad un'amara riflessione.
Una volta scomparsa la generazione degli over 55/65 quale sarà il futuro del ciclismo?
E non stiamo parlando di un corsa qualsiasi ma del Giro d'Italia.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 400
Registrato: Jan 2005

  postato il 11/05/2008 alle 08:59
Allargherei lo stesso discorso ad altri mille e più argomenti della sfera sociale attuale, ma mi consolo con il fatto che si raggiunge la completa maturità dell'individuo (anche quella del telespettatore) intorno ai trent'anni*.
Abbi fede...

*Con evidenti eccezioni per alcuni nati nell'82...

 

____________________
Marco Bardella

Vieni a giocare con noi:

http://www.fantasportal.com/cyclo/index.php

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 11/05/2008 alle 11:47
Originariamente inviato da AntiTeam

Allargherei lo stesso discorso ad altri mille e più argomenti della sfera sociale attuale, ma mi consolo con il fatto che si raggiunge la completa maturità dell'individuo (anche quella del telespettatore) intorno ai trent'anni*.
Abbi fede...

*Con evidenti eccezioni per alcuni nati nell'82...


ti riferisci a quel cucciolone di Mario?

Dai, ora che ho scoperto di suonare in un gruppo di fanatici del ciclismo...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 694
Registrato: Mar 2006

  postato il 11/05/2008 alle 12:04
Quando scompariranno questi over65 che guardano il ciclismo, verranno rimpiazzati da 45enni di adesso che ne avrenno 65
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3025
Registrato: Feb 2006

  postato il 11/05/2008 alle 12:08
mi pare un ragionamento un pò debole: gli under 65 sono tutti a lavorare al pomeriggio.....io farei loro compagnia molto volentieri, ma temo di non poterlo fare
 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 11/05/2008 alle 13:06
concordo con carrefour. Il Giro d'Italia durante la settimana ha il pubblico di chi sta a casa e questi sono soprattutto le persone in pensione. Sono sondaggi che hanno il tempo che trovano questi.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1446
Registrato: Oct 2004

  postato il 11/05/2008 alle 13:06
Due considerazioni:
-amo il ciclismo "con tutto il mio cuore e con tutta la mia mente"
-credo fortemente nell'immortalità dell'anima e nell'aldilà
Per questo credo che "vedrò" il mio amato sport anche dopo la morte e spero in un suo futuro radioso.


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1624
Registrato: Mar 2007

  postato il 11/05/2008 alle 13:09
Io abbatterò il PIL grazie allo streaming

Scherzi a parte ,ai tempi dell'università la tappa al pomeriggio era d'obbligo, e appena finita via a pedalare fino all'ora di cena! Bei tempi...

Comunque ho anche io la sensazione che il ciclismo stia un po' diventando roba da vecchi nostalgici (io per esempio, anche se non sono vecchio!)

 

[Modificato il 11/05/2008 alle 13:11 by uffa]

____________________
..vince, trionfa! Alza le braccia al cielo!!
---
Asso di quadri
---
Che cos'è la CKC-Memorial janjanssen?
2006 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=3901
2007 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=5719
2008 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=6951
2009 http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=8330
2010 http://forum.cicloweb.it/viewthread.php?tid=9102
Decalogo http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=7799

---
"caffè, solo caffè..."
---
ex-stiloso (2008)
---
davanti a Bitossi, nelle occasioni che contano! :-D

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 11/05/2008 alle 14:00
come dicono carrefour e laura, anche io penso si tratti in parte di un problema "tecnico". la maggior parte delle persone nell'orario delle trasmissioni delle corse ciclistiche è al lavoro, e se è più giovane (scuola o università) visto che siamo pur sempre a maggio il pomeriggio non disdegna andarsene in giro, a meno che non sia un super appassionato tipo noi...
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1332
Registrato: Mar 2005

  postato il 11/05/2008 alle 16:54
Originariamente inviato da Laura Idril

concordo con carrefour. Il Giro d'Italia durante la settimana ha il pubblico di chi sta a casa e questi sono soprattutto le persone in pensione. Sono sondaggi che hanno il tempo che trovano questi.


Beh... durante i campionati del mondo o in occasione di alcuni incontri particolarmente importanti del "giuoco della palla", nelle ore pomeridiane, alcune aziende davano la possibilità ai propri dipendenti di uscire prima per vedere la partita o facevano posizionare televisori in azienda; non ho mai sentito nulla di simile per una gara di ciclismo....

 

____________________
http://www.stefanobertolotti.com

Il tempo del commentatore onniscente è finito. C'è sempre un lettore - spesso, un migliaio di lettori - che su un dato argomento ne sa più di noi. Dargli spazio e ascoltarlo non è demagogia, nè sfruttamento. E' buon senso. (Beppe Severgnini)

Sono come un ginecologo: lavoro dove gli altri si divertono

Non è importante quello che si scrive ma quello che leggono gli altri

Ci sono tre tipi di giornalisti: quelli che si sorprendono delle cose che succedono, quelli che aspettano che le cose succedano e quelli che fanno succedere le cose

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 11/05/2008 alle 16:56
Mi piacerebbe lavorare in quei posti quando c'è una partita di calcio... Si vede che lavorano poco.

E poi non possiamo continuamente fare paragoni col calcio, quello è lo sport nazionale.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 11/05/2008 alle 17:24
A me più che l'assenza di giovani davanti agli schermi mi preoccupa quella sulle strade.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.2442749