Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Il migliore a cronometro
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Il migliore a cronometro

Professionista




Posts: 33
Registrato: Dec 2007

  postato il 07/02/2008 alle 20:42
Chi è secondo voi il miglior cronoman di tutti i tempi.

 

[Modificato il 07/02/2008 alle 23:23 by rizz23]

____________________
http://quefuede.blogia.com/upload/20070930214216-bugno-coleccion-privada-.jpg

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 336
Registrato: Jan 2006

  postato il 07/02/2008 alle 21:10
Dico una bestemmia se paragono Cancellara ad Anquetil?

Per me lo svizzero è un fenomeno...

 

____________________


"La grinta non si può comprare: o ce l'hai o non ce l'hai. Puoi avere il tecnico migliore, lo stipendio più alto e tutti gli stimoli di questo mondo, ma quando sei al limite della fatica sono solo le tue doti ad aiutarti" Marco Pantani

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro del Lazio




Posts: 62
Registrato: Jan 2008

  postato il 07/02/2008 alle 22:24
di quelli che ho potuto vedere io sicuramente Indurain, sopratutto per la puntualità dei risultati e la bellezza estetica del gesto atletico.

 

____________________
Non si ottiene niente con l'intelligenza, poco con lo spirito, tutto con il carattere. (N.Caharfort)
http://www.beppegrillo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 07/02/2008 alle 22:30
Beh, a dir il vero la posizione di Indurain non era propriamente bellissima.
Stava alto, prendeva sempre tanta aria, ma era maledettamente potente.
La sua struttura fisica non gli permetteva una posizione aerodinamica ottimale, ma aveva la dinamite nelle gambe.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1924
Registrato: May 2007

  postato il 07/02/2008 alle 22:32
Indurain

 

____________________
Giorgio, malato di ciclismo

http://www.youtube.com/watch?v=CbG4xcmxduI
http://www.youtube.com/watch?v=lnX4uaDYyIU&feature=related

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 252
Registrato: Sep 2007

  postato il 07/02/2008 alle 22:44
Credo che sia difficile paragonare Cancellara a un Anquetil o a un Indurain o a Merckx proprio perchè secondo me è cambiato così tanto nei metodi di allenamento, nel fisico, nel ciclismo in generale, che creare un confronto a più di 15-20 anni è pressochè impossibile.

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 07/02/2008 alle 23:24
Originariamente inviato da Abajia

Beh, a dir il vero la posizione di Indurain non era propriamente bellissima.
Stava alto, prendeva sempre tanta aria, ma era maledettamente potente.
La sua struttura fisica non gli permetteva una posizione aerodinamica ottimale, ma aveva la dinamite nelle gambe.


Abaija..scusami... quello che scrivi potrà anche essere vero..ma se adesso ci mettiamo anche a discutere Indurain solo perchè aveva la posizione alta (relativamente poi)... allora davvero non ci siamo.... Io direi che il cronoman più forte in generale è stato Indurain, Tra i cronoman puri ricordo anche Boardman e Marie... magari non i migliori ..ma fortissimi..

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4030
Registrato: Oct 2007

  postato il 08/02/2008 alle 00:26
Non si possono fare raffronti tra ciclisti che hanno corso in decenni diversi. Leggendo le cronache e ascoltando i più anziani sembra che il più forte di ogni epoca sia stato Anquetil. Ma Indurain, Merckx e qualcun'altro ancora potrebbero reclamare.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 08/02/2008 alle 01:22
di quelli che ho visto, senza dubbio indurain.
la crono di lussemburgo al tour 92, o quella di bergerac nel 94, tanto per citare due prestazioni mostruose, sono da antologia dello sport.

 
Edit Post Reply With Quote

Under 23




Posts: 13
Registrato: Mar 2006

  postato il 08/02/2008 alle 14:35
Io non ho visto gareggiare i campioni del passato ma posso proporvi la classifica di rino negri:
1)Anquetil
2)Coppi
3)Koblet
4)Indurain
5)Baldini
Ricordo inoltre la classifica stilata da Alfredo Martini( nel 2001):
1)Anquetil
2)Coppi
3)Riviere
Dal giudizio di questi due esperti risulta che Anquetil è il miglior cronoman di sempre,Coppi viene subito dopo.
Secondo il mio parere personale Anquetil è il miglior cronoman di tutti i tempi,tra i più forti ci sono sicuramente Indurain,Merckx,Baldini,Riviere e Koblet ma non bisogna dimenticare Coppi.
Tante volte quando si parla dei grandi cronoman si dimentica il nome di Coppi, io sono andato a vedere le statistiche e mi sono reso conto che all'epoca venivano disputate molte meno cronometro. Ad esempio nei giri d'italia del 46' 47' 48' non sono state inserite tappe a cronometro,proprio per non favorire Coppi. Coppi negli anni migliori ha vinto quasi tutte le cronometro che ha disputato(purtroppo non erano molte).

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 08/02/2008 alle 14:42
Originariamente inviato da Cascata del Toce

Originariamente inviato da Abajia

Beh, a dir il vero la posizione di Indurain non era propriamente bellissima.
Stava alto, prendeva sempre tanta aria, ma era maledettamente potente.
La sua struttura fisica non gli permetteva una posizione aerodinamica ottimale, ma aveva la dinamite nelle gambe.


Abaija..scusami... quello che scrivi potrà anche essere vero..ma se adesso ci mettiamo anche a discutere Indurain solo perchè aveva la posizione alta (relativamente poi)... allora davvero non ci siamo.... Io direi che il cronoman più forte in generale è stato Indurain, Tra i cronoman puri ricordo anche Boardman e Marie... magari non i migliori ..ma fortissimi..


Mooolto relativamente....anche perchè Indurain non era proprio un nanetto: era 1,88, se wikipedia.es non scrive cavolate...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Raymond Poulidor




Posts: 340
Registrato: Mar 2005

  postato il 08/02/2008 alle 17:10
Non me ne voglia il Campionissimo, ma parlando di italiani i risultati che ha fatto a cronometro un certo Francesco, come pure lo stile-cronoman dello stesso Francesco, FRANCESCO MOSER chiaramente, beh non hanno eguali. Sono di parte, sul tema in questione, ma cronoman puri (da brevi e lunghe distanze non faceva differenza, vinceva i prologhi e le crono lunghe e vallonate, me ne viene in mente una al Giro forse 1977, forse a Cavalese.... ) come Francesco nel panorama italiano non ne ricordo. Baldini ? Fortissimo ma è durato troppo poco. Francesco invece ha preso a vincere crono dal 76 e ha smesso quando ha smesso di correre, o giù di lì.
Un saluto, ciclowebaioli, un saluto ma che trasuda invidia, invece per 'Sandokan Casaldi' che è laggiù nei dintorni di Mompracem...

Moserone Panchetti

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 33
Registrato: Dec 2007

  postato il 08/02/2008 alle 21:40
Io dire per quel che ho visto il miglior cronoman dopo il citato Indurain è Gianni Bugno a vinto almeno dal quel che ricordo molte cronometro e tutte quelle del giro e del tour a cui ha partecipato.

 

____________________
http://quefuede.blogia.com/upload/20070930214216-bugno-coleccion-privada-.jpg

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 08/02/2008 alle 22:36
Si..se Bugno avesse avuto la testa... Sub..e pensa se Indurain avesse avuto una posizione migliore... Fabio.. Moser..si si ..un grande cronoman... ma forse a pari di altri

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 08/02/2008 alle 23:31
checchè ne dica Dietzen (che rimane sempre una persona molto competente), il miglior cronoman dell'ultimo quarto di secolo è stato Bernard Hinault, che ha dominato la specialità contro avversari ben più tosti di quelli incontrati dal navarro (Moser, tanto per dirne uno, ma anche Zoetemelk, Knudsen, Lemond, Roche).
Sono indeciso a chi assegnare la seconda piazza tra Moser e Indurain: secondo me il Moser del 1984 è stato superiore a qualsiasi Indurain, però lo spagnolo nella specialità è stato molto più continuo del trentino, che talvolta ha perso contro avversari non certo del suo valore.
Moser ha indubbiamente avuto rivali più duri di quelli incontrati da Miguelon.
Dopo questi tre, Ullrich ed Armstrong.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 340
Registrato: Mar 2005

  postato il 09/02/2008 alle 12:51
Faccio ammenda e retrocedo Francesco al secondo posto, dietro al grande Bernard, dal quale, a cronometro, effettivamente Francesco le ha prese quasi sempre.... al terzo posto Indurain e al quarto il possente Knudsen (avrebbe vinto il Giro credo del 79 se un ammiraglia, credo con Pezzi alla guida, non gli avesse tirato una sportellata facendolo fuori....)

Ciao ciclowebaioli
Moserone Panchetti

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 09/02/2008 alle 14:17
il miglior Ullrich (che in realtà credo abbiam visto poche volte) a cronometro era un marziano...ma non sto a metterlo tra i più forti di sempre per la non costanza delle sue prestazioni

sinceramente di quelli che ho visto io sicuramente Miguelon è un gradino sopra tutti...Armstrong..forte, molto forte, ma sinceramente non mi piaceva manco un po' nel suo gesto atletico..la sua posizione a crono non mi è mai piaciuta...

Parliamo del passato..e queste son le impressioni del babbo che di ciclismo ne sà...e pure parecchio...

Anquetil probabilmente sia stilisticamente che dal punto di vista di forza è stato il più grande...Coppi elegantissimo, bellissimo e maledettamente potent e forte...semplicemente fantastico..2° gradino del podio...Rivieres..sfortunato francese, ma a crono è stato uno dei più belli e forti di sempre...Baldini...un vero e proprio treno umano e Moser per completare i primi 5 posti....

e qualcuno mi dirà "...e Merckx???" beh, per descrivere il cannibale mio padre ha sempre fatto sue le parole che ha usato Fiorenzo Magni "Merckx non è scalatore, ne velocista, ne cronoman...è il più forte, punto."

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1563
Registrato: Nov 2005

  postato il 09/02/2008 alle 21:24
X me è Indurain, anche per una certa continuità di risultati ad altissimo livello.

 

____________________
FANTACICLISMO CICLOWEB: il più forte.
Fantarivale storico (stimato e rispettato): Salvatore77
Gran CKC Staffoli 2010: Maglia Nera

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Under 23




Posts: 13
Registrato: Mar 2006

  postato il 11/02/2008 alle 11:04
Secondo me Francesco Moser è stato un grande cronoman, ma è sopravvalutato.Non ha mai vinto un gp delle nazioni (la classica a cronometro più importante)e non ha vinto il gp di lugano.Paragonare campioni di epoche diverse è molto difficile,comunque secondo me Moser è uno dei 10 cronoman più forti della storia, ma non è tra i primi 5.
Ovviamente non voglio sminuire Moser,il quale è stato anche un grande discesista e specialista delle classiche.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 165
Registrato: Nov 2005

  postato il 11/02/2008 alle 11:13
non posso dire nulla sui cronoman del passato, ma per quelli che ho visto, nelle migliori condizioni fisiche e senza pensarci troppo dico:
Gonchar, Armstrong, Ullrich, Indurain, Cancellara

 

____________________
www.funtosbike.it
Verbano-Cusio-Ossola

FUNTOS BIKE.... "NON SOGNARLO, ESSILO!"
"DON'T DREAM IT, BE IT"


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 11/02/2008 alle 11:16
Tra quelli che ho visto correre il più forte è stato sicuramente Indurain.
Per il passato, dunque limitandomi a letture, classifiche e quanche filmato, dico Anquetil.
In assoluto probabilmente il francese, non foss'altro per l'eleganza.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 11/02/2008 alle 12:11
Originariamente inviato da enrico.buri@tiscali.it

Secondo me Francesco Moser è stato un grande cronoman, ma è sopravvalutato.Non ha mai vinto un gp delle nazioni (la classica a cronometro più importante)e non ha vinto il gp di lugano.Paragonare campioni di epoche diverse è molto difficile,comunque secondo me Moser è uno dei 10 cronoman più forti della storia, ma non è tra i primi 5.
Ovviamente non voglio sminuire Moser,il quale è stato anche un grande discesista e specialista delle classiche.


E' vero, Moser non ha mai vinto il Nazioni e questo è un buco non indifferente nel suo albo d'oro.
Non lo ha vinto perchè quando vi ha partecipato con la giusta preparazione (parlo del 1978 e del 1979) ha trovato sulla sua strada un certo Bernard Hinault che oggettivamente era più forte di lui in questa specialità.
Dopo vi è tornato qualche altra volta, ma per un motivo o per l'altro non ha mai avuto la giusta condizione di forma e le ha prese da gente che non era assolutamente al suo livello, come Gisiger o Jean-Luc Vandenbroucke.
Se vi fosse andato nel 1984 o nel 1985 (i suoi anni migliori a cronometro) probabilmente avrebbe vinto con una gamba sola.
Nel 1984 Hinault si aggiudicò senza problemi il suo quinto Nazioni: poi venne in Italia per partecipare al Trofeo Baracchi in coppia con Moser e in quella occasione fece veramente una gran fatica per riuscire a tenere la ruota del trentino.
C'è da dire che Moser ogni tanto ha latitato nelle prove contro il tempo, a differenza di Hinault che invece è sempre stato molto più continuo nella specialità, e per questo motivo talvolta è arrivata qualche sconfitta inaspettata.
Però i picchi raggiunti dal trentino contro il cronometro, ben poche persone sono riuscite a raggiungerli.

Riguardo al GP di Lugano, non era una corsa che gli interessasse più di tanto: era molto più attratto dal Trofeo Baracchi, dove infatti ha vinto 5 volte con 5 compagni diversi, e quando ha perso è stato sempre per colpa del compagno che non riusciva a tenere il suo ritmo forsennato.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Juniores




Posts: 6
Registrato: Feb 2008

  postato il 11/02/2008 alle 19:34
A mio modesto parere: Anquetil sopra tutti. A seguire Hinault. Terzo Indurain.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: Sep 2005

  postato il 12/02/2008 alle 18:01
Butto lì una domanda per tutti: non credete che i discorsi sul miglior cronomen siano difficili da fare perchè bisognerebbe distinguere fra i tempi "antichi" (quando si faceva la crono con la bici normale) e "moderni" (la bici da crono)?

La bici con le appendici (gli "spinaci") ha cambiato molte cose, costringendo i corridori ad allenamenti specifici per l'adattamento e la ricerca (anche in galleria del vento) della migliore posizione.
Certo il resto del gap tra chi è cronoman e chi no è dato dalla capacità di correre da solo contro il tempo, e in questo nulla è cambiato...

Cmq per me il miglior cronoman della storia è stato Moser, davvero impressionanti le sue performance sul record dell'ora!
Però ho solo 23 anni e ho visto qualche filmato, tutto lì...

 

____________________
Il ciclismo è uno sport sano e alla portata di tutti,contro la vecchiaia e le malattie, ma soprattutto conferisce grande lucidità ed efficienza sul lavoro [...]
Voglio anche dire che mi fanno pena e schifo gli impiegati che vengono in ufficio in macchina
e che la sera corrono a rinchiudersi in quelle scatole di sardine invece di farsi una bella sgambata fuori città...
(Visconte Cobram, da "Fantozzi contro tutti")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 12/02/2008 alle 18:37
Originariamente inviato da Cascata del Toce

Originariamente inviato da Abajia

Beh, a dir il vero la posizione di Indurain non era propriamente bellissima.
Stava alto, prendeva sempre tanta aria, ma era maledettamente potente.
La sua struttura fisica non gli permetteva una posizione aerodinamica ottimale, ma aveva la dinamite nelle gambe.


Abaija..scusami... quello che scrivi potrà anche essere vero..ma se adesso ci mettiamo anche a discutere Indurain solo perchè aveva la posizione alta (relativamente poi)... allora davvero non ci siamo.... Io direi che il cronoman più forte in generale è stato Indurain, Tra i cronoman puri ricordo anche Boardman e Marie... magari non i migliori ..ma fortissimi..

E io mica ho detto che Indurain non era forte a cronometro!
E, se per questo, non ho nemmeno criticato più di tanto la sua posizione in bici, del resto ognuno sta in sella come gli è più congeniale.
Il discorso è un altro: si stava parlando della "bellezza" di Miguelon in sella, allorché ho semplicemente detto che era sì fortissimo a cronometro, ma la sua posizione non era propriamente bellissima.
Ecco tutto.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 12/02/2008 alle 18:43
Originariamente inviato da Abajia
Il discorso è un altro: si stava parlando della "bellezza" di Miguelon in sella, allorché ho semplicemente detto che era sì fortissimo a cronometro, ma la sua posizione non era propriamente bellissima.
Ecco tutto.


a me la posizione di Indurain piaceva parecchio.
Forse non era il massimo come resa aerodinamica, però mi ha sempre dato l'idea di grande eleganza (come, a dir la verità, me l'hanno data quasi tutti coloro che avevano il cosiddetto fisico michelangiolesco).

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.8117230