Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Paris-Nice (Fra) 2008 (9-16 marzo)
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4  >>
Autore: Oggetto: Paris-Nice (Fra) 2008 (9-16 marzo)

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 31/12/2007 alle 11:40
1a TAPPA: AMILLY (9,3 Km - cronometro individuale)
2a TAPPA: AMILLY - NEVERS
3a TAPPA: ???
4a TAPPA: ??? - SAINT ETIENNE
5a TAPPA: ??? - MONT VENTOUX (Mont Serein)
6a TAPPA: ??? - SISTERON
7a TAPPA: SISTERON - CANNES?
8a TAPPA: NIZZA

 

[Modificato il 31/12/2007 alle 12:46 by Monsieur 40%]

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 31/12/2007 alle 12:15
Ma fammi capire, arrivano ad un certo punto del ventoux chiamato mont serain o altro?
Quando ho letto quel nome, ho istantaneamente pensato: "Il ventoux a marzo, ma sono pazzi??"

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 634
Registrato: May 2006

  postato il 31/12/2007 alle 13:43
A giudicare dalla cartina geografica il Mont Serein dovrebbe più o meno corrispondere ai 3/4 della salita dal lato Nord...ma Mauro sarà di sicuro più preciso di me...
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 31/12/2007 alle 14:51
Dovrebbero salire da Malaucene, seguendo il versante che solitamente viene affrontato in discesa, quando si effettua il GPM in cima al Ventoux.

Altimetria: http://www.salite.ch/ventoux3.asp

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 03/01/2008 alle 00:14
Originariamente inviato da Subsonico

Ma fammi capire, arrivano ad un certo punto del ventoux chiamato mont serain o altro?
Quando ho letto quel nome, ho istantaneamente pensato: "Il ventoux a marzo, ma sono pazzi??"


E che non si può fare il Ventoux a Marzo???

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: Jun 2005

  postato il 03/01/2008 alle 00:22
Il fascino inarrivabile del Monte Ventoso...
Ma Certo che si può fare!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 03/01/2008 alle 00:30
Eh già.
Il versante di Malaucene è meno duro rispetto a quello Sud, di Bedoin, ma comunque fascinoso.
Il Ventoux a marzo...e che sarà mai!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 03/01/2008 alle 01:30
Originariamente inviato da Cascata del Toce

Originariamente inviato da Subsonico

Ma fammi capire, arrivano ad un certo punto del ventoux chiamato mont serain o altro?
Quando ho letto quel nome, ho istantaneamente pensato: "Il ventoux a marzo, ma sono pazzi??"


E che non si può fare il Ventoux a Marzo???


certo, vincerà Pietro Piller Cotter!

beh skerzi a parte, 1400 metri non son pochini. Con l'inverno terribile che stiamo avendo poi...mi puzza di annullamento.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 03/01/2008 alle 01:33
Originariamente inviato da Subsonico

Originariamente inviato da Cascata del Toce

Originariamente inviato da Subsonico

Ma fammi capire, arrivano ad un certo punto del ventoux chiamato mont serain o altro?
Quando ho letto quel nome, ho istantaneamente pensato: "Il ventoux a marzo, ma sono pazzi??"


E che non si può fare il Ventoux a Marzo???


certo, vincerà Pietro Piller Cotter!

beh skerzi a parte, 1400 metri non son pochini. Con l'inverno terribile che stiamo avendo poi...mi puzza di annullamento.

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 22/01/2008 alle 22:38
AGGIORNAMENTO PERCORSO

1a TAPPA: AMILLY (9,3 Km - cronometro individuale)
2a TAPPA: AMILLY - NEVERS
3a TAPPA: NEVERS – BELLEVILLE SUR SAONE
4a TAPPA: FLEURIE - SAINT ETIENNE
5a TAPPA: ??? - MONT VENTOUX (Mont Serein)
6a TAPPA: ??? - SISTERON
7a TAPPA: SISTERON - CANNES?
8a TAPPA: NIZZA

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 02/02/2008 alle 09:21
AGGIORNAMENTO PERCORSO

1a TAPPA: AMILLY (9,3 Km - cronometro individuale)
2a TAPPA: AMILLY - NEVERS
3a TAPPA: NEVERS – BELLEVILLE SUR SAONE
4a TAPPA: FLEURIE - SAINT ETIENNE
5a TAPPA: MONTELIMAR - MONT VENTOUX (Mont Serein)
6a TAPPA: ALTHEN DES PALUDS - SISTERON
7a TAPPA: SISTERON - CANNES?
8a TAPPA: NIZZA


Planimetria del prologo



Fonte: http://www.amilly.com

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 03/02/2008 alle 11:05
bellA Corsa...il Ventoux a marzo è molto affascinante ma la corsa la trasmetteranno cm gl'anni passati su rai sport?

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1420
Registrato: Jun 2005

  postato il 26/02/2008 alle 08:48
Rebellin ancora una volta tra i favoriti della Paris-Nice
L’italiano Davide Rebellin sarà, per l’ennesima volta, uno degli uomini da seguire tra due settimane, quando la “Corsa verso il sole” porterà i corridori da Parigi a Nizza, nel sud della Francia. 36 anni, l’atleta della Gerolsteiner si è dimostrato in grande forma vincendo domenica il Tour du Haut Var davanti a gente come Philippe Gilbert (Française des Jeux), Fränk Schleck (Team CSC), Alejandro Valverde (Caisse d'Epargne) e Alexandre Botcharov (Crédit Agricole), recente vincitore del Tour Mediterranéen.
Rebellin ha costruito il suo successo sulla Côte des Tuilières, a 15 chilometri dall’arrivo. Solo Botcharov e Rinaldo Nocentini (Ag2R-La Mondiale) sono riusciti a seguirlo, mentre Gilbert, Schleck e Valverde non hanno chiuso il buco creato dallo scatenato italiano. "Per me, questa è la prima corsa di alto livello della stagione," ha detto Rebellin a L'Equipe nel dopo gara. "E’ perfetta, corrisponde esattamente alle mie caratteristiche. Il percorso è simile alla Liège-Bastogne-Liège, con una serie di salitelle. Ovviamente le Ardenne sono ancora lontane ma questo è stato un buon test."
Il suo direttore sportivo alla Gerolsteiner, Christian Henn, ha notato il crescendo di forma di Rebellin e lo inserisce tra i favoriti della Paris-Nice. "Lo scorso anno, Davide perse solo per pochi secondi," ha ricordato. "Adesso, con questa condizione, diventerebbe imbarazzante non inserirlo tra i principali pretendenti alla vittoria finale."
Ma lo stesso Rebellin getta acqua sul fuoco sulle sue possibilità alla prossima corsa a tappe francese. "Il percorso è più difficile dello scorso anno. Il Ventoux potrebbe essere un po’ troppo per me. Ma, se avrò le gambe, chissà che non succeda qualcosa?"
Dopo la Paris-Nice, l’italiano punterà sicuramente sulle Classiche di Primavera in Belgio ed in Olanda del prossimo aprile. Nella passata stagione, il vincitore di tutte e tre le manifestazioni nel 2004 (Amstel Gold Race, Flèche Wallonne, Liège-Bastogne-Liège) si è piazzato secondo all’Amstel, ha vinto ancora la Flèche ed è arrivato quinto a Liège. "Voglio essere al top ad aprile," ha replicato Rebellin questa domenica. Vincere contro avversari come Gilbert, Schleck e Valverde aiuta certamente a rimanere concentrati sull’obiettivo.
-www.cyclingnews.com-

______________________________
Il Ventoux è sicuramente una brutta bestia per Rebellin, non essendoci Contador però tutto sembra più possibile.
Vedo in crescita anche Nocentini che farà o la Parigi-Nizza o la Tirreno-Adriatico.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 445
Registrato: Jun 2006

  postato il 26/02/2008 alle 10:13
Ma a Bennati, che dalla Liquigas veniva dato alla propria presentazione come partecipante alla Parigi-Nizza, cosa è successo?

Non ha, nè partecipato al Giro del Mediterraneo e nè al Giro di Grosseto pur essendo dato tra i partenti dagli organizzatori.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gianni Bugno




Posts: 584
Registrato: Jun 2006

  postato il 26/02/2008 alle 12:58
sapete l'indirizzo internet ufficiale della corsa?

 

____________________
oltre la cima

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 26/02/2008 alle 13:17
Originariamente inviato da spino_tk

sapete l'indirizzo internet ufficiale della corsa?


http://www.letour.fr/2008/PNC/COURSE/us/index.html

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Settembre 2009, Marzo 2010, Maggio 2010




Posts: 2421
Registrato: Oct 2007

  postato il 26/02/2008 alle 13:18
quello del Tour, http://www.letour.fr
Da lì si aprono le sezioni delle diverse corse organizzate da loro.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Giugno 2009




Posts: 1863
Registrato: Oct 2007

  postato il 26/02/2008 alle 17:03
c'è già la start list ufficiale?

 

____________________
io sono un saavvvoonnnéééésse

Un uomo solo al comando... la sua divisa è bianco-celeste... il suo nome è Fausto Coppi
CAMPIONE DEL MONDO FANTACICLISMO CICLOWEB 2008 vincitore del Giro del Piemonte, MEDAGLIA DI BRONZO alla crono mondiale

FANTACICLISMO CICLOWEB 2009
DOPPIETTA AMSTEL GOLD RACE - FRECCIA VALLONE
VINCITORE CLASSICA DI AMBURGO,VINCITORE MEMORIAL CIMURRI, innumerevoli piazzamenti

FANTACICLISMO CICLOWEB 2010
BRONZO CRONO MONDIALE, ARGENTO MONDIALE IN LINEA
VICITORE GIRO DI LOMBARDIA

ORGANIZZATORE CKC '09

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 27/02/2008 alle 19:31
Aso non arretra: la Parigi-Nizza si farà

«La Parigi-Nizza si disputerà dal 9 al 16 marzo a dispetto delle posizioni ostili assunte dal presidente dell'Uci. La corsa sarà organizzata secondo i regolamenti tecnici della Federazione Francese, in applicazione della legge francese»: è questo lo scarno ma significativo testo di un comunicato diffuso dalla ASO.


(tuttobiciweb.it)

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4030
Registrato: Oct 2007

  postato il 27/02/2008 alle 19:50
Originariamente inviato da Abajia

Aso non arretra: la Parigi-Nizza si farà

«La Parigi-Nizza si disputerà dal 9 al 16 marzo a dispetto delle posizioni ostili assunte dal presidente dell'Uci. La corsa sarà organizzata secondo i regolamenti tecnici della Federazione Francese, in applicazione della legge francese»: è questo lo scarno ma significativo testo di un comunicato diffuso dalla ASO.


(tuttobiciweb.it)


Anche l'anno scorso ricordo che in questo periodo era successo qualcosa di simile: in piena guerra ProTour-ASO, dopo che quest'ultima aveva escluso dalla Parigi-Nizza l'Unibet, l'UCI comandò alle squadre Pro Tour di non partecipare alla corsa. Poi invece tutto rientrò.
E secondo me sarà cosi anche quest'anno. Ormai bisogna abituarsi a sta guerra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Giugno 2009




Posts: 1863
Registrato: Oct 2007

  postato il 28/02/2008 alle 16:13
MILANO - L'Associazione Internazionale dei Team Professionistici (Aigcp) ha deciso di prendere parte alla Parigi-Nizza 2008, nonostante l'Unione Ciclistica Internazionale (Uci) avesse invitato a boicottare la corsa, che non e' piu' riconosciuta dal calendario internazionale. "La decisione di Aigcp tiene conto degli interessi sportivi dei corridori e degli sponsor", ha fatto sapere attraverso un comunicato Eric Boyer, leader dell'Aigcp e team manager della Cofidis. "Domani, 29 febbraio, incontreremo i rappresentanti di ASO, societa' organizzatrice della Parigi-Nizza, per valutare i termini con cui la gara si vuole rendere di competenza della Federciclismo francese". (Agr)


fonte: gazzetta.it

 

____________________
io sono un saavvvoonnnéééésse

Un uomo solo al comando... la sua divisa è bianco-celeste... il suo nome è Fausto Coppi
CAMPIONE DEL MONDO FANTACICLISMO CICLOWEB 2008 vincitore del Giro del Piemonte, MEDAGLIA DI BRONZO alla crono mondiale

FANTACICLISMO CICLOWEB 2009
DOPPIETTA AMSTEL GOLD RACE - FRECCIA VALLONE
VINCITORE CLASSICA DI AMBURGO,VINCITORE MEMORIAL CIMURRI, innumerevoli piazzamenti

FANTACICLISMO CICLOWEB 2010
BRONZO CRONO MONDIALE, ARGENTO MONDIALE IN LINEA
VICITORE GIRO DI LOMBARDIA

ORGANIZZATORE CKC '09

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 29/02/2008 alle 13:28
i corridori sembrano un po' più perplessi, ma tanto considerando quanto riescono a pesare nel dibattito...


Paris-Nice - Les coureurs s'inquiètent

L'association internationale des coureurs (CPA) s'est inquiétée auprès des responsables d'équipes des conséquences des sanctions que pourrait infliger l'Union cycliste internationale (UCI) pour leur participation à Paris-Nice.
Le CPA, présidé par le Français Cédric Vasseur, a demandé jeudi à l'association des équipes (AIGCP) de lui fournir des réponses, d'ici lundi, à plusieurs questions, dans l'hypothèse de mesures de suspension de la part de l'UCI.
Les coureurs ont réclamé notamment que chaque employeur "s'engage par écrit à assumer l'intégralité des termes du contrat" (salaires, etc) et à payer les amendes.
Le CPA s'est également ému de savoir si les polices d'assurances souscrites par les employeurs au titre de l'accord paritaire UCI seraient valables pour une compétition non reconnue par la fédération internationale.
"Les sponsors assureront-ils l'intégralité des budgets en cas de suspension des équipes ?", a aussi demandé l'association des coureurs dans un courrier adressé à Eric Boyer, président de l'AIGCP, et à l'ensemble des responsables d'équipes.
Les vingt équipes retenues par l'organisateur (ASO, Amaury Sport Organisation) ont décidé mercredi dernier de participer à la course, du 9 au 16 mars, malgré le boycott que leur demandait l'UCI.

fonte: ffc

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 02/03/2008 alle 14:33
sarà che l'uci fa tanti comunicati in questi giorni, ma nell'ultimo c'è un passaggio minaccioso di due righe di cui non si parla quasi da nessuna parte:

"The participation of a rider in the Paris-Nice may also have regulatory consequences, including a possible suspension of up to six months."
(da comunicato stampa uci)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 02/03/2008 alle 15:28
La posizione presa dall'UCI è folle, ma non mi sorprende più di tanto.
Sarà che sinora non hanno fatto e detto che ca..ate.
Da rinchiudere.

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gianni Bugno




Posts: 584
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/03/2008 alle 18:31
quindi, diciamo che le squadre che fanno partecipare i propri coridori alla paris-nice rischiano di vederseli squalificare per 6 mesi.... mentre quelle che scelgono di seguire la linea UCI rischiano di rimanere escluse dal tour o altre gare organizzate dalla ASO?

mamma mia, il nostro sport è sempre più allo sbando, non mi sembra il periodo storico per sputtanarci ulteriormente, non saprei proprio cosa aspettarmi nei prossimi mesi....

 

____________________
oltre la cima

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1420
Registrato: Jun 2005

  postato il 04/03/2008 alle 08:05
L’AG2R - La Mondiale per la Paris Nice
L’AG2R - La Mondiale ha annunciato la squadra per la prossima Paris-Nice, che adesso fa parte del calendario francese. La formazione include cinque corridori francesi e tre stranieri, un segnale che il team non considera serie le minacce UCI di squalificare gli atleti.
La squadra ha anche effettuato una modifica dell’ultimo momento per quanto riguarda la Monte Paschi Eroica, che si disputerà sabato in Italia. Tanel Kangert è stato escluso a causa del ritorno di un problema al ginocchio, mentre Rinaldo Nocentini non sarà presente in Toscana poiché parteciperà alla Paris Nice, considerata la buona forma dimostrata ultimamente. Schiereranno quindi soltanto sei corridori sulle strade bianche italiane, tra cui Ludovic Turpin, che fa il suo ritorno alle competizioni dopo la rottura della clavicola di inizio stagione.
AG2R - La Mondiale per la Paris - Nice: Jose Luis Arrieta (Esp), Sylvain Calzati (Fra), Philip Deignan (Irl), Cyril Dessel (Fra), Hubert Dupont (Fra), Christophe Edaleine (Fra), Stéphane Goubert (Fra), Rinaldo Nocentini (Ita)
AG2R - La Mondiale per la Monte Paschi Eroica: Yuriy Krivysov (Ukr), Julien Loubet (Fra), René Mandri (Est), Jean-Charles Senac (Fra), Blaise Sonnery (Fra), Ludovic Turpin (Fra)
-www.cyclingnews.com-

_____________________________
Torniamo a parlare di ciclismo pedalato. Ecco un possibile protagonista della corsa francese: RINALDO NOCENTINI !!!

 

[Modificato il 04/03/2008 alle 08:08 by Bob Fats]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1502
Registrato: May 2004

  postato il 04/03/2008 alle 08:40
Io non ho ben chiara la questone della diatriba UCI-ASO... cosa è successo??

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Utente del mese Aprile 2010




Posts: 2754
Registrato: Mar 2006

  postato il 04/03/2008 alle 11:42
Originariamente inviato da Zillo

Io non ho ben chiara la questone della diatriba UCI-ASO... cosa è successo??


Provo a risponderti io, così vediamo se ho capito bene...

Da quest'anno le corse ASO, come quelle RCS e Unipublic, sono svincolate dal Pro Tour, come saprai.
La prima conseguenza è stata il fatto che gli organizzatori hanno deciso di invitare alle loro corse solo le squadre che ritenevano idonee tecnicamente (e fin là mi sembra stralegittimo) ed anche eticamente. I criteri per definire una squadra idonea dal punto di vista etico sono però ben poco oggettivi e in particolare l'esclusione dell'Astana da Giro e Tour è parsa a molti un'ingiustizia. In tutto ciò, la sfumata e intellettualmente raffinata posizione degli organizzatori è: "Noi possiamo fare tutto quello che vogliamo, il Giro/Tour è mio e ne faccio quello che voglio io, tocco blu e non gioco più". Insomma, come qualcuno mi fece notare, si rischia di cadere non dico dalla padella alla brace, ma magari dalla brace alla padella, comunque in un'altra situazione inaccettabile.

Queste le motivazioni "a monte" della rottura... La causa prossima invece è il fatto che "la Aso avrebbe chiesto ufficialmente alla Federazione Francese (che ha accettato) di organizzare le sue corse in qualità di ente privato sottoposto alla sola legge francese, tanto in tema di sport quanto in tema di doping." (tuttobici). Questo non sarebbe stato accettato dall'UCI, che ha chiesto ai corridori di boicottare la corsa francese e ha invece incassato una sonora pernacchiotta dai gruppi sportivi e dai corridori all'unanimità.
Di fronte a questo rifiuto, ad Aigle hanno ben pensato non di andare a nascondersi (o a fanc**o...), ma hanno iniziato a sventolare la bandiera della squalifica, che è la strategia più amata da McQuaid, che credo speri in questo modo di azzerare il mondo del ciclismo e poter dominare sovrano sul nulla.

Insomma, per farla breve, la nuova minaccia è una squalifica di sei mesi ai corridori che prendono parte alla Parigi-Nizza. Ma siccome si rendono conto tutti del carattere ridicolo di questo eventuale provvedimenti, nessuno se ne sta preoccupando e auspicabilmente così continuerà ad essere.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gianni Bugno




Posts: 584
Registrato: Jun 2006

  postato il 04/03/2008 alle 13:04
non sarei poi così sicuro che i corridori non siano preoccupati.....

mettiamo che l'UCI mantenga la promessa e squalifica per 6 mesi i partecipanti alla paris-nice.....

l'associazione corridori cosa potrebbe fare, per evitare rogne?
secondo me potrebbe solo chiedere alla UCI di chiudere un occhio, e l'UCI a questo punto avrebbe una notevole arma di ricatto, diciamo che volendo potrebbe pure chiedere qualche ulteriore autorizzazione per controlli antidoping sugli atleti (qualche cosa che non ha ancora richiesto)..... e a questo punto gli atleti si troverebbero costretti a dire di si, pena oltre che la squalifica un bel danno di immagine nel caso di ulteriore opposizione a controlli ancora più serrati......

parliamoci chiaro è tutto frutto della mia fantasia......

ma temo che le armi di ricatto in mano alla UCI non siano poche, a meno che l'ASO non ritorni sui suoi passi sulla decisione di seguire le regole della federazione francese.

 

____________________
oltre la cima

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Utente del mese Aprile 2010




Posts: 2754
Registrato: Mar 2006

  postato il 04/03/2008 alle 14:41
Originariamente inviato da spino_tk
l'associazione corridori cosa potrebbe fare, per evitare rogne?
secondo me potrebbe solo chiedere alla UCI di chiudere un occhio, e l'UCI a questo punto avrebbe una notevole arma di ricatto, diciamo che volendo potrebbe pure chiedere qualche ulteriore autorizzazione per controlli antidoping sugli atleti (qualche cosa che non ha ancora richiesto)..... e a questo punto gli atleti si troverebbero costretti a dire di si, pena oltre che la squalifica un bel danno di immagine nel caso di ulteriore opposizione a controlli ancora più serrati......


Sai, secondo me trascuri il fatto che le corse senza atleti che partecipano non le fa nessuno, che l'organizzazione sia l'Aso, l'Uci, o il Maglificio Brozzi.

Penso che se squalificheranno mezzo gruppo per un'assurdo gioco di potere, l'altra metà del gruppo (ad eccezione ovviamente dell'Amore&Vita ) non potrà che appoggiare i molti colleghi fermati e boicottare qualunque manifestazione Uci.

Quasi quasi c'è da sperarlo...

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 04/03/2008 alle 17:30
L'Uci annuncia: contro Aso, abbiamo la Uec al nostro fianco

Pat McQuaid, che ha partecipato domenica in Grecia a l Congresso della Uec (Unione Europea del Ciclismo) si è dichiarato molto soddisfatto delle decisioni prese in quella sede.
Il congresso della Uec ha infatti deciso a larga maggioranza di chiedere alla Federciclismo Francese di non autorizzare l'organizzazione della Parigi-Nizza e delle altre corse internazionali, al di fuori dei regolamenti dell’UCI.
Il congresso ha egualmente espresso l'auspicio che da parte sua l'uci proceda a una rivalutazione completa dell’UCI ProTour in vista della stagione 2009.
Secondo Pat McQuaid «questa decisione mostra chiaramente che le federazioni europee vogliono che le corse organizzate nei propri paesi rispettino le regole stabilite dall'Uci. Si tratta di un avvertimento senza appello per tutti coloro che vogliono invece uscire dal quadro delle regole prestabilite».


(tuttobiciweb.it)

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 05/03/2008 alle 19:55
Forse Gilbert non ha accettato di partecipare alla Tirreno, perché:

*******

La Française des Jeux avec Gilbert, Casar et Di Gregorio

Philippe Gilbert, Sandy Casar et Rémy Di Gregorio font partie de l'équipe de la Française des Jeux prévue pour Paris-Nice "On cherchera à gagner une étape. Le classement général? On fera le bilan au soir de l'étape du Ventoux. Casar? Il n'a pas beaucoup couru mais il est plutôt bien, mieux que ce qu'il pense lui-même" a déclaré Marc Madiot.

L'équipe Française des Jeux à Paris-Nice:

Sandy Casar (FRA), Mickaël Cherel (FRA), Rémy Di Grégorio (FRA), Philippe Gilbert (BEL), Lilian Jégou (FRA), Yoann Le Boulanger (FRA), Jelle Vanendert (BEL), Benoît Vaugrenard (FRA).

(source : ffc.fr)

La Cofidis per la Parigi-Nizza

L’équipe COFIDIS aura fière allure sur Paris-Nice avec Sylvain Chavanel, Dumoulin, Fernandez, Huguet, Minard, Moinard, Moncoutié et Monfort. L’équipe sera dirigée par Francis Van Londersele et Bernard Quilfen.

La Rabobank per la Parigi-Nizza

L’équipe RABOBANK sur Paris-Nice sera emmenée par Gesink. Ses coéquipiers seront De Maar, Elijzen, Ten Dam, Moerenhout, Tankink, Flecha et Hayman.

(fonte: velo-club.net)

 

[Modificato il 05/03/2008 alle 19:57 by Monsieur 40%]

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1420
Registrato: Jun 2005

  postato il 06/03/2008 alle 13:56
Tre squadre devono ancora fornire la formazione della Paris-Nice
L’Amaury Sports Organisation (ASO), proprietaria della storica corsa a tappe Paris-Nice, sta ancora aspettando l’elenco dei partecipanti alla manifestazione, che inizierà domenica, da parte di tre team. A causa del perdurare della discussione tra gli organi che governano questo sport, alcune squadre stanno attendendo l’ultimo momento utile per consegnare la formazione ed inserire qualche atleta meno importante per evitare d’incappare nelle possibili sanzioni annunciate dall’UCI.
Gerolsteiner, Liquigas e Saunier Duval non hanno ancora reso noto i loro corridori, mentre la Silence-Lotto ha comunicato una formazione con Cadel Evans, Yaroslav Popovych e Dario Cioni soltanto in un comunicato stampa, ma non direttamente agli organizzatori.
La Rabobank ha confermato la presenza di Juan Antonio Flecha e Robert Gesink nel team che partirà domenica da Amilly. L’americana High Road ha invece modificato l’iniziale selezione togliendo George Hincapie, Mark Cavendish, Roger Hammond e Bradley Wiggins dalla lista inviata all’organizzazione.
I grandi nomi che (probabilmente) correranno nella prossima Paris-Nice sono tra gli altri: Philippe Gilbert, Davide Rebellin, Damiano Cunego, Daniele Bennati, David Millar, Cadel Evans, Jens Voigt, Fränk Schleck, Thor Hushovd, David Moncoutié, Christophe Moreau, Oscar Pereiro e Sylvain Chavanel.
-www.cyclingnews.com-

____________________________
Non mi è ancora chiara una cosa: perché fanno tutto sto casino per la corsa francese e non per la Tirreno-Adriatico? Forse perché quest'ultima rimane comunque di "giurisdizione" internazionale a differenza della Parigi-Nizza?
Certo che la corsa dei due mari ci guadagna parecchio a livello di starting list ...


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 06/03/2008 alle 15:06
La Tirreno-Adriatico resta sotto "l'ombrello" dell'UCI, la Paris-Nice invece dovrebbe essere organizzata solo dalla Federazione Francese (anche se credo che troveranno un escamotage per evitare lo scontro diretto).

Mi fa un pò impressione la distinzione che alcune squadre stanno facendo tra corridori "sacrificabili" e corridori da tutelare.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 06/03/2008 alle 23:24
Parigi-Nizza: l'ICPT chiede l'intervento del Tas
E finalmente siamo arrivati al Tas: il Tribunale Arbitrale dello Sport è stato chiamato in casua dalla ICPT, l'associazione economica delle squadre di ProTour. La domanda è semplice: le squadre vogliono sapere con urgenza dal Tas se possono correre la Parigi-Nizza senza incorrere nelle sanzioni minacciate dall'Uci.


Aso: bene l'apertura dell'Uci. Il Tas? Non siamo coinvolti

In un comunicato ufficiale emesso oggi, Aso «comprende e condivide la preoccupazione dei corridori e delle squadre che, sotto la minaccia dell’Uci, hanno deciso di richiedere un parere al Tas circa l’annullamento di eventuali sanzioni pronunciate dall'UCI.
Aso ricorda altresì come questa richiesta riguardi una diatriba tra l’Uci e le squadre, non certo legata alla stessa Aso.
Da parte sua Aso ribadisce a squadre e corridori la pina legittimità della Parigi-Nizza organizzata sotto l’egida della Federciclismo francese.
Aso ha poi preso atto con soddisfazione dell’apertura fatta dal presidente dell’Uci riguardo alle regole di partecipazione al Tour de France e vuol credere che sia ugualmente pronto a riconoscere lo status di “prova storica” alla Paris-Nice. È quindi possibile sperare che l’Uci possa accettare infine la mediazione proposta dal Segretario di Stato per lo Sport, Bernard Laporte. Il suo progetto preciso e completo potrebbe davvero mettere la parola fine a questo conflitto che da troppo tempo soffocalo sport del ciclismo».
Fin qui il comunicato della Aso che contestualmente precisa di aver già ricevuto l’iscrizione completa di diciassette delle venti squadre invitate alla Parigi-Nizza. [...]


(tuttobiciweb.it)

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Vuelta




Posts: 126
Registrato: Mar 2006

  postato il 07/03/2008 alle 11:07
Mamma mia che confusione con questa Parigi - Nizza con l'UCI

Parlando della corsa che ne dite del cronoprologo? Secondo voi chi sono i favoriti?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3502
Registrato: Jun 2007

  postato il 07/03/2008 alle 13:30
Ciclismo: Parigi-Nizza, adesione in extremis della Saunier Duval

MILANO - La squadra spagnola Saunier Duval-Scott ha ufficializzato in extremis l'iscrizione dei suoi atleti alla Parigi-Nizza, al via domenica prossima. La formazione diretta da Pietro Algeri e Mauro Gianetti ha accettato l'invito degli organizzatori, nonostante le minacce di squalifica dell'Uci. Manuele Mori sara' l'uomo faro della squadra, anche in vista della Milano-Sanremo. (Agr)

(gazzetta.it)



 
Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1420
Registrato: Jun 2005

  postato il 07/03/2008 alle 14:50
La Gerolsteiner c’è
Una delle squadre mancanti all’appello della Paris-Nice, ha inviato la propria formazione agli organizzatori dell’ASO, il team tedesco Gerolsteiner ha annunciato che uno dei favoriti della corsa, Davide Rebellin, parteciperà alla manifestazione che inizierà domenica. La squadra ha confermato a Cyclingnews che l’italiano, secondo lo scorso anno, avrà al suo fianco l’austriaco Bernhard Kohl ed il tedesco Stefan Schumacher, oltre a Carlo Westphal, Oliver Zaugg, Andrea Moletta, Matthias Russ e Tom Stamsnijder.
La Liquigas ha programmato di consegnare la rosa dei propri atleti questo pomeriggio, durante la riunione tecnica, rimane soltanto la Silence-Lotto che deve ancora ufficialmente comunicare i suoi partenti agli organizzatori. La squadra belga ha comunque già pubblicato i partecipanti sul suo sito web: Mario Aerts, Christophe Brandt, Dario Cioni, Cadel Evans, Matthew Lloyd, Yaroslav Popovych, Jurgen Vandenbroeck e Johan Vansummeren.
-www.cyclingnews.com-

____________________________
Mi sembra strano che la squadra belga schieri gli australiani Cadel Evans e Matthew Lloyd. La loro federazione, vista la recente entrata nel Pro Tour, non li difenderà da un'eventuale squalifica ...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 07/03/2008 alle 15:11
Mica stupidi quelli dell'UCI: sanzionano i corridori ma non le squadre, così non rischiano di trovarsi le loro corsette da 4 soldi ancor più povere. Oddio, poi ce ne vuole a crederci che questi tipi qua siano capaci di squalificare 160 corridori...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Esordiente




Posts: 1
Registrato: Mar 2008

  postato il 07/03/2008 alle 16:49
DA Tuttobci:
07/03/2008 McQuaid alle squadre: chi correrà, sarà fuori dall'Uci

A 48 ore dal via della Parigi-Nizza, il presidente dell’Uci Pat McQuaid ha annunciato che le squadre che parteciperanno alla Corsa del Sole saranno escluse dall’Uci. «Abbiamo fatto capire chiaramente alle squadre che devono fare la loro scelta - ha dichiarato in una intervista concessa all’agenzia Reuters -: se decideranno di correre, saranno loro stesse ad escludersi».
McQuaid ha poi aggiunto: «Bisogna avvertire gli appassionati: accettare le richieste di Asosignificherebbe trasformare il ciclismo in uno sport dominanto da un solo organizzatore e non impegnato a difendere gli interessi comuni. Aso vuol tenere le sue gare fuori dall’Uci per poter contrattare direttamnente con le squadre e stabilire le sue regole. E il ministero dello sport francese sembra più intenzionato a sostenere i progetti della Aso che a svolgere una vera mediazione».

Aiuto...UCI sta distruggendo il ciclismo professionistico..
UCI e ASO non riescono proprio a capire che devono trovare una mediazione, non mandarsi minacce

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Giugno 2009




Posts: 1863
Registrato: Oct 2007

  postato il 07/03/2008 alle 16:55
Originariamente inviato da jack

DA Tuttobci:
07/03/2008 McQuaid alle squadre: chi correrà, sarà fuori dall'Uci

A 48 ore dal via della Parigi-Nizza, il presidente dell’Uci Pat McQuaid ha annunciato che le squadre che parteciperanno alla Corsa del Sole saranno escluse dall’Uci. «Abbiamo fatto capire chiaramente alle squadre che devono fare la loro scelta - ha dichiarato in una intervista concessa all’agenzia Reuters -: se decideranno di correre, saranno loro stesse ad escludersi».
McQuaid ha poi aggiunto: «Bisogna avvertire gli appassionati: accettare le richieste di Asosignificherebbe trasformare il ciclismo in uno sport dominanto da un solo organizzatore e non impegnato a difendere gli interessi comuni. Aso vuol tenere le sue gare fuori dall’Uci per poter contrattare direttamnente con le squadre e stabilire le sue regole. E il ministero dello sport francese sembra più intenzionato a sostenere i progetti della Aso che a svolgere una vera mediazione».

Aiuto...UCI sta distruggendo il ciclismo professionistico..
UCI e ASO non riescono proprio a capire che devono trovare una mediazione, non mandarsi minacce


alè e alla prossima squalificheranno pure gli appassionati che seguiranno la corsa sulle strade impedendogli di andare per strada per l'intera durata della squalifica che, verosimilmente ( ) sarà di un anno!!

 

____________________
io sono un saavvvoonnnéééésse

Un uomo solo al comando... la sua divisa è bianco-celeste... il suo nome è Fausto Coppi
CAMPIONE DEL MONDO FANTACICLISMO CICLOWEB 2008 vincitore del Giro del Piemonte, MEDAGLIA DI BRONZO alla crono mondiale

FANTACICLISMO CICLOWEB 2009
DOPPIETTA AMSTEL GOLD RACE - FRECCIA VALLONE
VINCITORE CLASSICA DI AMBURGO,VINCITORE MEMORIAL CIMURRI, innumerevoli piazzamenti

FANTACICLISMO CICLOWEB 2010
BRONZO CRONO MONDIALE, ARGENTO MONDIALE IN LINEA
VICITORE GIRO DI LOMBARDIA

ORGANIZZATORE CKC '09

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 07/03/2008 alle 16:58
Lampre alla Parigi-Nizza guidata da Cunego

E' fissata per domani la partenza dei corridori del Team Lampre per la Francia, dove prenderanno parte alla Parigi-Nizza.
Sotto la direzione di Maurizio Piovani e Guido Bontempi, vestiranno le divise blu-fucsia i seguenti corridori: Bono, Bossoni, Cunego, Gavazzi, Lorenzetto, Mori, Tiralongo e Spilak.
"Possiamo ben figurare in terra francese - ha spiegato il ds Piovani - Ci sarà Lorenzetto, che ha dimostrato alla Valenciana di essere già in buona forma, e ci sarà Cunego che potrà vedere i risultati degli allenamenti svolti fino a ora. Interesse anche per i giovani Gavazzi e Spilak".
Lo staff Lampre sarà composto dal dottor Guardascione, dai meccanici Bozzolo, Cambiè e Pengo e i massaggiatore Bertolone, Borgognoni e Inselvini.


(cs Lampre)

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 07/03/2008 alle 19:00
Parigi-Nizza: il TAS incompetente, le squadre votano per correre

Il Tas di Losanna ha espresso la sua sentenza sul caso Uci - Parigi-Nizza dichiarandosi "non competetente" nel caso specifico. Subito dopo il verdetto, l'AIGCP (Associazione Internazionale dei Gruppi Sportivi Professionisti) ha votato sulla partecipazione alla Corsa del sole: da quanto tuttobiciweb.it è riuscito a sapere, sulle 25 formazioni presenti (17 di ProTour in quanto la Caisse d'Epargne non è iscritta all'associazione, più le Professional Agritubel, Barloworld, Diquigiovanni-Androni, Karpin Galicia, Lpr, Skill Shimano, Slipstream e Volksbank) 16 avrebbero votato a favore della partecipazione, mentre 8 team si sarebbero astenuti e uno ha lasciato l'assemblea prima del voto. Cosa succederà a questo punto? Che la Parigi-Nizza partirà. In attesa di sviluppi...


(tuttobiciweb.it)

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Utente del mese Aprile 2010




Posts: 2754
Registrato: Mar 2006

  postato il 07/03/2008 alle 22:44
LINE UP TEAM CAISSE D’EPARGNE PARIS-NICE (09- 16/03)

Riders: David Arroyo, Anthony Charteau, David López, Alberto Losada, Oscar Pereiro, Mathieu Perget, Nicolas Portal and Luis León Sánchez.
Directors: Eusebio Unzúe and Yvon Ledanois.

(cs team Caisse d'Epargne)

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1420
Registrato: Jun 2005

  postato il 08/03/2008 alle 22:52
Le squadre hanno votato la loro partecipazione alla Parigi-Nizza
L’imminente partenza della Paris-Nice ha fatto prendere una decisione alle squadre, che hanno votato a favore della partecipazione alla manifestazione, nonostante l’UCI abbia minacciato sanzioni nei loro confronti. Sempre ieri, la Corte dell’Arbitrato per lo Sport (CAS) ha deciso che non aveva la competenza per pronunciarsi sulla legalità delle eventuali sanzioni UCI.
In una riunione dell’AIGCP (Associazione Internazionale dei Gruppi Sportivi Professionisti), tenutasi venerdì fuori Parigi, quindici team hanno votato per la partecipazione alla corsa, mentre otto si sono astenuti. La Rabobank non era presente al momento della votazione, mentre CSC, Quick Step, Liquigas, Saunier Duval, High Road, Milram e Astana non hanno espresso il loro parere.
La Silence-Lotto ha consegnato la formazione che prenderà il via domenica. Mario Aerts, Christophe Brandt, Jurgen Vandenbroeck, Johan Vansummeren, Cadel Evans, Matthew Lloyd, Yaroslav Popovych e Dario Cioni saranno presenti a Amilly.
Il CAS ha rifiutato di pronunciarsi sulla legalità della minaccia di sanzioni da parte dell’UCI contro qualsiasi squadra che partecipa alla manifestazione sotto l’egida del FFC, lasciando i corridori di fronte all’eventuale sospensione di sei mesi e la multa di 10.000 franchi svizzeri se iniziano la corsa attualmente al di fuori dall’organo di governo di questo sport.
Il presidente dell’UCI, Pat McQuaid, si è detto fermo nella sua intenzione di punire le squadre che ieri hanno deciso di sfidare le regole della sua organizzazione, anche se dice di sperare che queste riconsiderino la loro posizione. "Sono in attesa di vedere cosa succederà domenica mattina," ha detto McQuaid parlando alla Reuters. "Se hanno votato a maggioranza, significa che alcuni non si sono espressi in favore di essa e, quindi, sono stati costretti ad andare contro il regolamento UCI. Aspetterò dunque fino a domenica mattina e poi vedremo.
"L'UCI è stata abbastanza chiara su come le squadre dovevano comportarsi", ha continuato McQuaid. "Se hanno deciso di stare con l’ASO hanno affermato di stare al di fuori dell’UCI".
"Le squadre che partecipano alla Paris-Nice sarnno fuori dall’UCI", ha concluso McQuaid.
-www.cyclingnews.com-

____________________________
Io dico che fino a quando si voterà per correre, qualsiasi cosa succeda, vincerà sempre il ciclismo della strada e non quello delle carte bollate !!!

A chi lo farà correre McQuaid il ProTour?? Ai suoi amici ???

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  1    2    3    4  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.9102681