Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > OT > Parliamo di Atletica
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  2    3    4    5    6    7    8  >>
Autore: Oggetto: Parliamo di Atletica

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 01/09/2007 alle 20:12
Originariamente inviato da Barbara Lowrie


5) Grandissimi quelli del decathlon di oggi, anche se doverosamente pompatelli


Nedved raccontava che Sebrle ha fatto il servizio militare con lui. Sebrle allora era già un'atleta, e perciò godeva della libertà di allenamento. Ebbene, era già in campo alle 7 di mattina e ogni giorno mediamente si allenava 8 ore.

Sarà pure pompatello, ma quello che è è frutto, soprattutto, di tanta, tanta fatica. Non dimentichiamo che Roman quest'inverno è stato punto in Sudafrica ad una spalla....non da una zanzara, da un giavellotto.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Milano-Sanremo




Posts: 120
Registrato: Apr 2007

  postato il 01/09/2007 alle 20:15
Perfettamente d'accordo, e tanto di appello a quei supermen.
Il decathlon è la specialità più emozionante e andrebbe seguita di più. In italia praticamente neanche lo praticano.

 

____________________
Andare avanti è l'obiettivo, non il mezzo

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Classica San Sebastian




Posts: 74
Registrato: Nov 2006

  postato il 01/09/2007 alle 20:32
Sapete qual'è il problema del decathlon? Il punteggio molto macchinoso.
Le altre gare hanno uno svolgimento molto semplice, chi tira-salta più in alto o in lungo, o meglio ancora chi arriva prima degli altri.
Per seguire decentemente il decathlon bisogna conoscere dei meccanismi piuttosto astrusi: considerato poi che i risultati delle singole discipline sono stratosferici, ma considerata la non specializzazione non assumono mai livelli assoluti, non attirano il pubblico un po' più "sensazionalista"

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 01/09/2007 alle 20:46
Originariamente inviato da Subsonico

Ieri abbiamo certo visto dei bei temponi, ma bisogna dire che Wariner, Felix e Xiang avevano alle spalle un vento a favore sul +1.7, di poco entro i liberi. Aiuta nel tempo e non solo (con un vento moderato alle spalle si riesce anche a stendere meglio).
Certo, poi i primi 2 hanno polverizzato gli avversari, si vede che sono superiori. Xiang, poverino, ha la pressione del regime...


Okay, il vento ha sicuramente favorito le prestazioni di ieri, ma la Felix è stata straordinaria ed ha un fisico che fra i velocisti maschi e femmine che siano, è quanto di meglio si può chiedere per chi cerca almeno le apparenze. Mi ricorda, in versione piccola, l'australiana aborigena Cathy Freeman: stessi glutei, stesse gambe a "rametta" come si direbbe in Romagna. Una bella conferma, dopo quel che s'era visto all'Olimpiade di Atene. Mulina le gambe come poche ed ha una facilità di corsa disarmante...per le avversarie. Un gioiellino che, spero, non rovinino.

Xiang è una conferma, è il più forte e sa tenere l'attesa che si ripone su di lui, ma attenzione all'altro cinese che ha uno stile anche migliore dell'olimpionico.

Su Wariner, come ho già detto ad una amica ex giudice internazionale d'atletica, preferisco ancora aspettare..... Faccio come il tipo che si mette sul fiume.... Diciamo che è un serio candidato ad aggiungersi ad altri due bianchi verso il "di più"... Ed il fatto che viva nascosto, che non abbia rapporti di nessun tipo con nessuno extra gare, proprio come il suo collega d'altro sport....uhm mi da solo conferme...

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 01/09/2007 alle 20:54
ricordando Cathy Freeman, notevole la prestazione della sua connazionale Pittman, che ha avuto un bimbo non meno di 4 mesi fa! Come diavolo avrà fatto a recuperare sulle rivali proprio non lo so......mi ricorda una tale olandese

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Milano-Sanremo




Posts: 120
Registrato: Apr 2007

  postato il 01/09/2007 alle 21:19
Perfettamente d'accordo con Morris su Wariner, però ricordo che sui 400 il vento a favore non dà alcun vantaggio.

Rifguardo al decathlon è vero che è una specialità poco seguibile, soprattutto in televisione, bisognerebbe trovare n modo per valorizzarla

 

____________________
Andare avanti è l'obiettivo, non il mezzo

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 01/09/2007 alle 21:22
Originariamente inviato da Barbara Lowrie

Scusate il ritardo, vi leggo (volentieri) solo adesso e provo a dire la mia su alcune cose.

1) Juantorena non fu uno dei più grandi atleti "cubani" della storia, ma fu uno dei più grandi atleti delle storia.


Concordo! Alberto Juantorena, che è pure un uomo di valore nella vita d'ogni giorno, è stato uno dei più grandi. L'unico a fare doppietta olimpica sui 400 e gli 800, contro avversari fortissimi. "El Caballo" era magico: riuscire a battere Fred Newhouse (l'ultimo mohicano della grande generazione americana degli Evans, Matthews, Collett, James, Freeman, Kemp), non era prevedibile. Correre in 44"26 (Newhouse a 44"40), allora miglior tempo sul livello del mare, perlomeno uguale al 44"1 manuale di Collett a Eugene, significava un dispendio di energie pazzesco poi, sugli 800, nonostante l'aver condotto gran parte della gara, riuscì ad infrangere il record mondiale e vincere in 1'43"50. Era bravo dappertutto, anche in altri sport, specie nel basket la prima disciplina che praticò.

2) L'esultanza di Howe un po' sopra le righe, ma ci può anche stare. La madfre invece è stata impressionante. Da vergognarsi


Forse l'esultanza sopra le righe di Andrew (che ci sta) era anche dovuta alla tensione esagerata della madre, uno sfogo, insomma. La Felton, lo ribadisco, può essere un rischio per la sua carriera. Ad Osaka è stata inguardabile. Ne parlavo ieri mattina con un amico grande campione degli anni '50 sui 400hs. Anche lui è stato disgustato dall'ex ostacolista veloce...

3) Tilli (con Mori e Panetta) hanno fatto capire a tutti quanto bravo sia Cassani. Davvero il giorno e la notte.


Concordo. Bragagna è molto migliore di Bulbarelli, ma Tilli (soprattutto), Mori e Panetta, non sono paragonabili a Cassani. Campioni Mori e Panetta, ma Davide è altra cosa.

4) Wariner è incredibile. non dico che sono sicuro che bari, ma il dubbio lo fa venire. Sembra che voli.


Per me barano tutti a certi livelli e da tanto tempo. Wariner, come ho fatto capire sopra, è un serio candidato allo scalino superiore. E se, come penso, andrà sotto i 43", avremo la certezza di un certo argomento su cui c'è un thread qui..... e sul quale interverrò prossimamente. Aspetto.

5) Grandissimi quelli del decathlon di oggi, anche se doverosamente pompatelli


Bèh...i decathleti sono i superman dell'atletica e, vista la moderata attenzione che hanno sui media, una certa pomposità di reazione è giustificabile. Roman Sebrle, ha dimostrato, prima di tutto (per chi ama la specialità), quanto sia doveroso un inchino verso la scuola di Decathlon della Repubblica Ceka; indi di essere candidato a divenire il più grande ogni tempo delle "prove multiple" se, come è possibilissimo, dovesse vincere anche l'oro di Pechino, dopo quello di Atene e l'argento di Sydney. C'è una vera e propria nazionale di decathlon nella sua terra, che si sposta sovente per cercare climi migliori nell'Europa del sud. In primavera sono stati anche a Forlì e vederli in azione è stato spettacolare.

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 01/09/2007 alle 21:29
Originariamente inviato da Barbara Lowrie

Perfettamente d'accordo con Morris su Wariner, però ricordo che sui 400 il vento a favore non dà alcun vantaggio.



Complessivamente no, però ricordo che il pezzo forte di Wariner è il finale...

Riguardo alla madre di Andrew Howe, condivido le vostre preoccupazioni. Per esempio, ho paura ci sia lei dietro l'assenza di Howe in staffetta...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Classica San Sebastian




Posts: 74
Registrato: Nov 2006

  postato il 01/09/2007 alle 21:48
Originariamente inviato da Subsonico

Riguardo alla madre di Andrew Howe, condivido le vostre preoccupazioni. Per esempio, ho paura ci sia lei dietro l'assenza di Howe in staffetta...


A proposito, avete sentito il commento osceno di (credo) Tilli?
Le parole esatte non le ricordo, ma suonavano all'incirca così: se vogliono che Howe si degni di partecipare alla 4x100 questi devono abbassare i loro tempi, altrimenti non può sprecare il suo prezioso tempro dietro a dei perdenti.
Io ero basito. Quanti grandi campioni si sono dedicati alla loro nazionale, ben consci che la loro presenza forse non poteva renderla vincente, ma avrebbe migliorato il livello di tutti.
Sia chiaro, non voglio biasimare Howe che non ha detto nulla, però tutta questa attesa messianica verso di lui è un po' stucchevole.

Se poi vuole partecipare a una staffetta vincente... ha la cittadinanza Usa, corra per loro. Se riesce a entrare nel quartetto.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 69
Registrato: Feb 2005

  postato il 01/09/2007 alle 23:21
Anch'io spero che non rovinino la Felix, è semplicemente bellissimo vederla correre. In realtà è bellissimo anche solo vederla.
Ad inizio anno ho attaccato, come facevo al liceo, la foto di Tirunesh Dibaba sulla mia agenda. E' una leggenda. Mussolini aveva visto bene, prendersi l'Etiopia è stata la cosa migliore che potesse fare. Ovviamente era una battuta.
Se la Dibaba avesse fatto i 5000 non avrei avuto dubbi a consegnare la palma quale migliore atleta ex aequo ad entrambe (Felix e Tirunesh).
Fra gli uomini metto sullo stesso piano Kenesisa Bekele, Xiang Liu, Evora, Saladino e Wariner.
Gay è volutamente fuori, mi sembra un clone di Gatlin.
Domani si tifa per Borzakovsky.


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 01/09/2007 alle 23:54
Originariamente inviato da Morris

Originariamente inviato da riddler

Originariamente inviato da Morris

Vedo che i più giovani si lasciano influenzare molto dalle misure…
Howe ha 22 anni, Saladino due e mezzo in più (e, per ora, ci ha sempre perso), Louis Tsatoumas, ha tre anni e qualche mese in più (e, per ora, ci ha sempre vinto). Il greco si è migliorato in un anno di 30 centimetri, qualcuno ha alimentato, per questo motivo, sospetti che a me non interessano: guardo la consistenza tecnica e, soprattutto, quella mentale che, al momento, nell’ellenico, si determina con un costante buco nelle occasioni più importanti, salvo un secondo posto agli Euroindoor dietro Howe. Quest’anno, al meeting di Atene, in casa sua, evento vissuto dai greci come una fede, è arrivato sempre dietro all’italiano, ma anche al non trascendentale Trevell Quinley, saltando 8,10.
La storia dell’atletica è piena di atleti che han fatto grandi performance sui meeting e poi mancavano nelle gare che contano. Dire che Tsatoumas, oggi avrebbe fatto meglio di Howe, solo perché a Kalamata ha saltato 8,66, è una castroneria.




beh non vorrei dire ma con questo quoti in pratica il mio ragionamento...


Infatti, Massimo, avevi ragionato bene. Ti dirò, sei molto più bravo in atletica, che non in ciclismo


In Atletica? Solo nel lungo dai...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 02/09/2007 alle 03:06
Originariamente inviato da Subsonico

Riguardo alla madre di Andrew Howe, condivido le vostre preoccupazioni. Per esempio, ho paura ci sia lei dietro l'assenza di Howe in staffetta...

Concordo in pieno...credo anch'io che l'assenza di Howe in staffetta sia stata una scelta più dettata (imposta?) dalla Felton che da altri fattori...

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 02/09/2007 alle 03:11
Originariamente inviato da Ariadeno

Domani si tifa per Borzakovsky.

Yuri è una grandissimo atleta, che ha però il grandissimo difetto di ritenersi troppo superiore agli avversari...è troppo sicuro di sé...
Rimane sempre nelle retrovie per poi mettere in mostra le sue doti soltanto nel finale, ed è proprio questo suo atteggiamento la causa dei suoi risultati buoni ma non eccellenti quali sarebbero potuti essere se solo non avesse sempre utilizzato la sua solita spavalda strategia di corsa...

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/09/2007 alle 12:45
Siete come me tutti a guardare la Di Martino?!?!?
2 metri al primo tentativooooooooooo!!!!!!!

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 02/09/2007 alle 13:01
Originariamente inviato da Laura Idril

Siete come me tutti a guardare la Di Martino?!?!?
2 metri al primo tentativooooooooooo!!!!!!!


Già, ed hanno interotto la fase decisiva della finale per far partire il Tg2 che parla di una cosa interessantissima: il Papa. MACHISSENEFREGA!
Io voglio vedere la splendida Blanka e la brava Antonietta!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/09/2007 alle 13:06
2 e 03!!!!!!!!!!!!!!
2 E 03!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Antoniiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!! Da matti!!!

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 233
Registrato: Jun 2007

  postato il 02/09/2007 alle 13:07
Avete sentito le esaltazioni di Bragagna??
"l'Atletica è lo Sport più DIFFICILE"...........

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 02/09/2007 alle 13:08
Originariamente inviato da Laura Idril

2 e 03!!!!!!!!!!!!!!
2 E 03!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Antoniiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!! Da matti!!!


Laura, sii buona. Fai la telecronaca per quei poveretti che come me non hanno il satellite? Grazie.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/09/2007 alle 13:09
E' MEDAGLIA!!!!!!!!! Ancora non sappiamo il colore ma sono rimaste in tre!
Tocca a lei adesso! 2 e 05...

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/09/2007 alle 13:10
Errore al primo salto... Tocca a Valscic e poi alla Cicerova

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/09/2007 alle 13:12
Errore anche della Vlascic e della Cicerova.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 02/09/2007 alle 13:12
ma come fa mamma rai a prendere una cantonata così??? no, non si può....

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/09/2007 alle 13:13
Secondo errore...

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/09/2007 alle 13:15
Tutte hanno sbagliato al secondo salto

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/09/2007 alle 13:17
Di Martino sbaglia ancora. Però è medaglia! Che emozione!!!!

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/09/2007 alle 13:18
Grande Vlascic!!!!!!!!! COME VA SU!!!!!!!

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/09/2007 alle 13:19
ARGENTO ARGENTO ARGENTOOOOOOOO!!!!!!!!!!!

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 02/09/2007 alle 13:36
che bona quella che ha vinto

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 02/09/2007 alle 14:25
Di Martino favola d'argento! Con 2.03 è ancora record
USA d'oro nelle staffette


OSAKA (Giappone), 2 settembre 2007 - L’ultima giornata dei Mondiali di regalano all’Italia una medaglia che nelle ultime settimane sembrava insperata. Antonietta Di Martino coglie l’argento quando in pochi se lo aspettavano visto che era rimasta pressoché ferma un mese per un problema al piede di stacco. L’Italia conclude quindi il suo mondiale con 2 argenti (Howe e Di Martino) e 1 bronzo (Schwazer), in pratica confermando le 3 speranze di medaglia che esistevano alla vigilia dei mondiali.
SALTO IN ALTO – Ha dovuto saltare il suo primato nazionale per arrivare a medaglia. 2.03 per la seconda volta nella sua vita, eguagliando il suo primato nazionale fatto all’Arena di Milano il 24 giugno nella finale di First League di Coppa Europa. Misura che le regala la medaglia d’argento, battuta solo dalla favoritissima croata Blanka Vlasic (2.05) che tenta anche invano di superare l’asticella a 2.10 per il nuovo primato del mondo. Ma sembra solo un appuntamento rimandato vista la facilità con cui ha superato i 2.05. Antonietta Di Martino sorprende quindi, non per il risultato e nemmeno per la misura che quest’anno aveva dimostrato di avere nelle gambe, ma solo perché era rimasta ferma per quasi un mese a causa di un’infiammazione al piede sinistro (quello di stacco). Un infortunio che era quasi uno micro-frattura che l’avrebbe tenuta ferma molto più tempo. Un mese di arresto che le è anche servito per concentrarsi unicamente su questa gara e ritrovare forza e energia. E le ha messe tutte in pedana. Aveva cominciato subito male con un brutto errore a 1.85, poi invece una serie senza errori su tutte le misure fino ai 2 metri. Ancora un errore al primo salto a 2.03, per poi superarlo al secondo tentativo. Percorso simile anche per la russa Anna Chicherova che si prende la medaglia d’argento a pari merito con Di Martino.
5000 – Gara lenta, troppo lenta da parte dei keniani che permettono all'ex connazionale, ora statunitense, Bernard Lagat di fare una doppietta riuscita in grandi eventi in precedenza ad atleti del calibro di Nurmi ed El Guerrouj. 1500 e 5000 non sono facili da vincere nello stesso campionato, ma Lagat ci riesce proprio grazie ai ritmi lentissimi di una gara corsa nel caldo umido. Un solo sprint finale lo fa finire davanti agli altri africani. Secondo il keniano Kipchoge e terzo l’ugandese Kipsiro, battuti invece tutti i rappresentati dell'Etiopia.
800 – Che Yuriy Borzakovskiy non sia un vincente è ormai cosa chiara. Neanche quando il campo dei partecipanti mette solo lui come favorito riesce a vincere. Il titolo degli 800 lo vince a sorpresa il keniano Alfred Kirwa Yego davanti al canadese Gary Reed che perde per un solo centesimo.
GIAVELLOTTO – Lanciando quasi a 90 metri (89.19) al primo lancio e oltre i 90 all’ultimo (90.33) il finlandese Tero Pitkamaki, passato alle cronache a luglio per aver involontariamente infilzato il lunghista francese Sdiri al Golden Gala, si prende una grande soddisfazione vincendo il titolo mondiale. A cercare di contrastarlo ci ha provato solo il norvegese Andreas Thorkildsen, secondo con 88.61. Terzo lo statunitense Breaux Greer, tra i grandi favoriti della vigilia ma mai in grado di competere con i primi due (86.21).
1500 DONNE - Sorpresa col successo di Maryam Yusuf Jamal di origine etiope ma che corre per i colori del Bahrain. Alle sue spalle la russa Yelena Soboleva e l’ucraina Iryna Lishchynska.
4x400 DONNE – Vincono le statunitensi senza sorpresa. Con questa vittoria Allyson Felix, in seconda frazione, si porta a casa il terzo oro come il suo compagno di squadra Tyson Gay. Valori rispettati anche per il secondo e terzo posto con Giamaica e Gran Bretagna.
4x400 UOMINI – Valori confermati con gli Stati Uniti che non hanno rivali. Corrono praticamente in solitario anche se il bahamense Chris Brown in ultima frazione ha tentato di recuperare terreno. Ma gli Usa avevano il campione del mondo Jeremy Wariner e chiudono con uno straordinario 2’55”56. Seconde le Bahamas con 2’59”18, terza la Polonia con 3’00”05.


(fonte: gazzetta.it)

Splendido argento di Antonietta!
La Vlasic è alta 1,94 metri, ma la Di Martino non arriva a 1,70!
Grandissima!

USA 4x400 uomini non distanti dal record del mondo

Borzakovskiy il solito stupido... Fossi il suo allenatore lo prenderei a sberle...


Per concludere, una bella immagine della nostra terza medagliata!

 

[Modificato il 02/09/2007 alle 14:27 by Abajia]

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 02/09/2007 alle 14:30
Ma scusate nei 400 se da un lato il vento a favore può essere un vantaggio, quando si gira la pista non diventa contro? Mi pare come la coperta corta che se da un lato ti copri la testa dall'altro ti scopri i piedi...
Detto questo grande risultato della De Martino e grande prova di squadra, è vero è mancato l'oro, ma abbiamo triplicato le medaglie di due anni fa, abbiamo visto che nella marcia e nel lungo possiamo puntare per l'oro a Pechino (aggiunte a Baldini se vi partecipa), possiamo puntare anche a una medaglia olimpica per la Di Martino, insomma qualcosa nel movimento c'è, forse il fatto che siamo totalmente scoperti per le gare di corsa su pista (sia velocità che mezzofondo e fondo e staffette) lo stiamo facendo pesare un pò troppo, un movimento c'è e partiamo da quello...
A proposito della gara di oggi, ma perchè ce l'avevano tanto con il salto sbagliato a 1,85? Perchè volevano che conquistasse l'argento in solitaria? La Vlasic oggi era inarrivabile...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 02/09/2007 alle 14:38
Originariamente inviato da riddler

A proposito della gara di oggi, ma perchè ce l'avevano tanto con il salto sbagliato a 1,85?

Perché quell'errore sarebbe costato caro a parità di misura saltata nello stesso tentativo... Il computo degli errori totali è importantissimo, soprattutto nel salto in alto e nel salto con l'asta...

Se uno salta 2 metri al secondo tentativo e l'avversario fa lo stesso, in questo caso è davanti chi ha commesso meno errori in precedenza...

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 02/09/2007 alle 14:57
Bravissima la Di Martino, un argento davvero stupendo il suo, sono doppimente felice poi perchè si tratta di una mia conterranea.
Grande Antonietta!!!

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 02/09/2007 alle 15:09
Originariamente inviato da riddler

Ma scusate nei 400 se da un lato il vento a favore può essere un vantaggio, quando si gira la pista non diventa contro? Mi pare come la coperta corta che se da un lato ti copri la testa dall'altro ti scopri i piedi...


Si, in effetti non è che sia un vantaggio eccezionale. Wariner, però, che ha una sparata notevole sugli ultimi 100, è agevolato. Niente a che vedere col vantaggio ricevuto dall Felix e da Xiang, ovvio.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 02/09/2007 alle 15:09
Antonietta è stata fenomenale, di testa soprattutto.
E’ un’agonista e, mi permetto di dire, tecnicamente è la migliore in considerazione di un’altezza da pigmea. I suoi salti, sono un summa perfetto di singoli passaggi tecnici. La stessa Blanka Vlasic, ad esempio, con un potenziale fisico degno ed anche superiore a quello della Kostadinova, commette degli errori nella raccolta delle gambe, ancor troppo evidenti.
Questa medaglia (non dimentichiamo che Antonietta ha eguagliato il suo personale che è record italiano), proietta l’atletica italiana in una dimensione più degna e, soprattutto, ci dona speranza per quella rinascita che, ci auguriamo, possa rendersi tangibile già da Pechino.
Va detto, altresì, che in questa disciplina, l’unica veramente mondiale (non è così per il tanto decantato calcio), con 200 paesi allo start di questi rassegna iridata e con un continente come l’Europa inesistente in una specialità classica come i 10.000 metri, emergere, rappresenta l’impresa più difficile in assoluto.
Tra l’altro, il nostro Paese, paga a livello maschile la falcidia di talenti che finiscono nell’idrovora calcio, attratti dai danari molto facili (in fondo basta raggiungere la serie D per superare in entrate un atleta della nazionale di atletica), la non ancora avvenuta italianizzazione di atleti di nazionalità naturale africana, l’inesistenza di un contributo fattivo del mondo della scuola, incapace di uscire dai canoni di sola enunciazione e di reale inefficacia; mentre nel settore femminile, l’atletica paga fortemente la maggior competitività, data da un misto di motivi che meriterebbero approfondimenti, della pallavolo.
Tutto questo per rispondere ad un ragazzino che si è fatto portavoce, qui, di uscite fuori senno, comunque presenti in una gioventù sempre più indirizzata a guardare la crosta senza percepire e concepire cosa vi sia sotto.

Tornando alle gare di oggi.... Abbiamo assistito ad una penosa gara sui 5000, dove i keniani non hanno tentato nulla per impedire la doppietta dell’ex connazionale Bernard Lagat.
Nel lancio del giavellotto, si è invece concretizzata la speranza di un popolo, quello finlandese, dove la specialità è una religione e la vittoria di un ottimo Tero Pitkamaki, assume pure un valore aggiunto, in quanto toglie un velo di tristezza ad un atleta fortemente scosso per essere stato l’involontaria causa del ferimento, che poteva essere fatale, del lunghista francese Sdri al Golden Gala.
Deludenti anche gli 800 metri, troppo lenti e caotici. E' stato proprio il caos degli ultimi 250 metri a pregiudicare il successo di chi, a quel punto, poteva diventare il favorito sommo: il russo Yuriy Borzakovskiy. Questi però, ha fatto ugualmente un gran finale, cogliendo il bronzo, mentre l’oro è andato al keniano Alfred Kirwa Yego, di un pelo sul canadese Gary Reed, divisi da un solo centesimo (rarissima differenza per una competizione così importante: credo sia la più piccola nella storia con cronometraggio elettrico): 1'47"09 contro 1'47"10.
Di ben altro spessore i 1500 femminili, per ritmo e risultanze tecniche decisamente più degne: ha vinto la rappresentante del Bahrain Maryam Yusuf Jamal (3'58"75) sulla russa Yelena Soboleva (3'58"99) e l'ucraina Iryna Lishchynska (4'00"69).
La 4x400 donne ha confermato il talento prorompente di Allyson Felix, autrice di una grande frazione che ha rimesso in sesto il quartetto degli States, dopo la non trascendentale frazione di Dee Dee Trotter e posto le basi per questo ennesimo successo americano, chiuso non senza qualche affanno, da quella bellissima donna che è Sanya Richards. Ottimo il tempo: 3’20”04.
Nella staffetta del miglio maschile, ovvio dominio americano, ma mi aspettavo un tempo migliore del 2’55”56, che è una grandissima performance sia chiaro, ma i 4 potevano tentare il mondiale. Notevole il bronzo della Polonia, a dimostrazione che anche la staffetta della velocità prolungata, possiede dinamiche diverse dalla semplice somma del potenziale dei singoli nella gara individuale. Qui, ad esempio, un ottocentista come Yuriy Borzakovskiy, che sui 400 vale poco, potrebbe essere un frazionista di grandissimo valore.

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 02/09/2007 alle 15:22
Originariamente inviato da Morris

Qui, ad esempio, un ottocentista come Yuriy Borzakovskiy, che sui 400 vale poco, potrebbe essere un frazionista di grandissimo valore.


A tale riguardo, è una scelta per niente oculata porre la finale degli 800 in corrispondenza della staffetta...


Morris, sbaglio o l'atletica sta vivendo la stessa maledetta specializzazione del ciclismo? Ieri sera, vedendo la Maratona, ho saputo che nello stesso anno dell'oro dei 3000 siepi Panetta ha conquistato l'argento sui 10.000 (record di ascolti per l'atletica in Italia), cosa oggi inconcepibile...e sono passati 20 anni, non sto mica parlando di Paavo Nurmi o della locomotiva umana...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 02/09/2007 alle 15:41
Originariamente inviato da Subsonico

Originariamente inviato da Morris

Qui, ad esempio, un ottocentista come Yuriy Borzakovskiy, che sui 400 vale poco, potrebbe essere un frazionista di grandissimo valore.


A tale riguardo, è una scelta per niente oculata porre la finale degli 800 in corrispondenza della staffetta...


Morris, sbaglio o l'atletica sta vivendo la stessa maledetta specializzazione del ciclismo? Ieri sera, vedendo la Maratona, ho saputo che nello stesso anno dell'oro dei 3000 siepi Panetta ha conquistato l'argento sui 10.000 (record di ascolti per l'atletica in Italia), cosa oggi inconcepibile...e sono passati 20 anni, non sto mica parlando di Paavo Nurmi o della locomotiva umana...



La specializzazione è nelle cose, ma è pur vero che nell’atletica, contrariamente al ciclismo, c’è sempre stata. Il motivo è semplice, le differenze fra una prova e l’altra sono più marcate, fanno classifica e si determinano con specifiche proposte. Nel ciclismo non è così e la specializzazione è figlia della rivoluzione “medica”.
Sì è vero la punta negli ascolti è stata toccata con Panetta ai Mondiali ’87 a Roma. Il fatto che si svolgessero in Italia e che alla presidenza della FIDAL vi fosse Primo Nebiolo, massimo teorico dell’atletica spettacolo a livello mondiale, con annessi e connessi pregi e difetti, contributi non poco al successo nell’auditel. Erano anche tempi diversi, con meno calcio asfissiante e noi avevamo più campioni nell’atletica.

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 02/09/2007 alle 15:58
Un dettaglio particolare:
Di Martino altezza 170 cm
Vlascic altezza 194 cm

La croata parte con 24 cm di vantaggio!

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 02/09/2007 alle 16:04
Originariamente inviato da Morris

Originariamente inviato da Subsonico

Ieri abbiamo certo visto dei bei temponi, ma bisogna dire che Wariner, Felix e Xiang avevano alle spalle un vento a favore sul +1.7, di poco entro i liberi. Aiuta nel tempo e non solo (con un vento moderato alle spalle si riesce anche a stendere meglio).
Certo, poi i primi 2 hanno polverizzato gli avversari, si vede che sono superiori. Xiang, poverino, ha la pressione del regime...


Okay, il vento ha sicuramente favorito le prestazioni di ieri, ma la Felix è stata straordinaria ed ha un fisico che fra i velocisti maschi e femmine che siano, è quanto di meglio si può chiedere per chi cerca almeno le apparenze. Mi ricorda, in versione piccola, l'australiana aborigena Cathy Freeman: stessi glutei, stesse gambe a "rametta" come si direbbe in Romagna. Una bella conferma, dopo quel che s'era visto all'Olimpiade di Atene. Mulina le gambe come poche ed ha una facilità di corsa disarmante...per le avversarie. Un gioiellino che, spero, non rovinino.

Xiang è una conferma, è il più forte e sa tenere l'attesa che si ripone su di lui, ma attenzione all'altro cinese che ha uno stile anche migliore dell'olimpionico.

Su Wariner, come ho già detto ad una amica ex giudice internazionale d'atletica, preferisco ancora aspettare..... Faccio come il tipo che si mette sul fiume.... Diciamo che è un serio candidato ad aggiungersi ad altri due bianchi verso il "di più"... Ed il fatto che viva nascosto, che non abbia rapporti di nessun tipo con nessuno extra gare, proprio come il suo collega d'altro sport....uhm mi da solo conferme...


A me invece Wariner non dispiace , fisicamente normale realizza prestazioni eccezzionali in una specialità dominata dagli atleti di colore
Concordo sulla Felix , ma è comunque allenata da Bob Kersee (non l'ultimo arrivato)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 02/09/2007 alle 17:07
Originariamente inviato da Abajia

Originariamente inviato da riddler

A proposito della gara di oggi, ma perchè ce l'avevano tanto con il salto sbagliato a 1,85?

Perché quell'errore sarebbe costato caro a parità di misura saltata nello stesso tentativo... Il computo degli errori totali è importantissimo, soprattutto nel salto in alto e nel salto con l'asta...

Se uno salta 2 metri al secondo tentativo e l'avversario fa lo stesso, in questo caso è davanti chi ha commesso meno errori in precedenza...


Si ma quelli lo facevano anche dopo la fine della gara se non ho capito o sentito male, quando x l'azzurra anche se avesse saltato al primo tentativo l'1,85 incriminato non sarebbe cambiato nulla, sempre argento sarebbe stato...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 02/09/2007 alle 19:25
Originariamente inviato da riddler

Originariamente inviato da Abajia

Originariamente inviato da riddler

A proposito della gara di oggi, ma perchè ce l'avevano tanto con il salto sbagliato a 1,85?

Perché quell'errore sarebbe costato caro a parità di misura saltata nello stesso tentativo... Il computo degli errori totali è importantissimo, soprattutto nel salto in alto e nel salto con l'asta...

Se uno salta 2 metri al secondo tentativo e l'avversario fa lo stesso, in questo caso è davanti chi ha commesso meno errori in precedenza...


Si ma quelli lo facevano anche dopo la fine della gara se non ho capito o sentito male, quando x l'azzurra anche se avesse saltato al primo tentativo l'1,85 incriminato non sarebbe cambiato nulla, sempre argento sarebbe stato...

Non ricordo le parole precise dei commentatori Rai, ma credo che stessero parlando del fatto che l'errore a 1,85 SAREBBE POTUTO PESARE come un macigno sul risultato finale, per onor di cronaca, non per fare chissà quale critica ad Antonietta...l'argento era già suo!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 02/09/2007 alle 20:17
Originariamente inviato da Laura Idril

Un dettaglio particolare:
Di Martino altezza 170 cm
Vlascic altezza 194 cm

La croata parte con 24 cm di vantaggio!


a me risulta,sempre leggendo sui giornali(non ho mai avuto modo di misurarla),che sia alta 168 cm.cio' conforta soprattutto mia figlia che si diletta nell'alto pur essendo piccolina.e' un po' la De Martino della situazione.lotta(ed ogni tanto pure vince)con giganti alte anche 20 cm. piu' di lei.
tornando alla De Martino vorrei complimentarmi con il TG5 che non l'ha ritenuta degna di essere nemmeno menzionata nei titoli del notiziario.
Al suo posto il solito resoconto della decisivissima 2a(seconda)giornata di campiomato di calzo(che palle!)
Mediaset e' il calcio,mediaset e' (quasi,ad onor del vero)il nulla proiettato sul tubo catodico,o decifrato da un plasma o lcd..

 

____________________
non li senti?...questo e' il mio mondo..devo andare.

M.Rourke.THE WRESTLER.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 02/09/2007 alle 22:04
Originariamente inviato da Laura Idril

Un dettaglio particolare:
Di Martino altezza 170 cm
Vlascic altezza 194 cm

La croata parte con 24 cm di vantaggio!


Antonietta Di Martino è alta 1,69 metri. Saltando 2,03, é la primatista del mondo in quanto a differenziale fra statura e misura saltata: più 34 cm

In questa classifica, che per me ha un valore inestimabile (e la stesa IAAF dovrebbe propagandarla maggiormente), è seguita dalla svedese Kajsa Bergqvist. Costei, alta 1,75, a livello indoor ha saltato 2,08, quindi un differenziale di 33 cm. All’aperto, Kajsa ha saltato 2,06, quindi la differenza con Antonietta è più marcata.

A livello maschile, il primatista all’aperto è il rumeno Sorin Matei (alto 1,83) che saltò 2,40, mentre al coperto è lo svedese Stefan Holm (alto 1,81) che ha saltato 2,40 (all’aperto il suo personale è 2.36)

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 252
Registrato: Aug 2005

  postato il 02/09/2007 alle 23:19
non sono cosi d'accordo con te morris, l'altezza, conta nel salto in alto, ma conta, perchè conta moltissimo la lunghezza delle gambe. il differenziale andrebbe fattto con la lunghezza delle gambe, nn con la statura, cosi avremmo qualcosa di veritiero (ovviamente è un mio parere!)

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3150
Registrato: Jun 2005

  postato il 02/09/2007 alle 23:52
Mi associo anch'io alle critiche sui commenti di tilli e panetta: ma alla rai si rendono conto di quello che dicono?
è un vero peccato, perchè bragagna è veramente bravo e monetti è un ottima spalla. Anche Mori non è granchè, ma i suoi commenti non sono scandalosi.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 03/09/2007 alle 00:55
Originariamente inviato da Zpaolo

non sono cosi d'accordo con te morris, l'altezza, conta nel salto in alto, ma conta, perchè conta moltissimo la lunghezza delle gambe. il differenziale andrebbe fattto con la lunghezza delle gambe, nn con la statura, cosi avremmo qualcosa di veritiero (ovviamente è un mio parere!)

Vuoi che una alta 1,94 (Vlasic) non abbia le gambe lunghe?!

Comunque ho capito il tuo ragionamento, in effetti è abbastanza veritiero, ma rimane il fatto che la Di Martino è, fra le saltatrici di testa, senza dubbio la più bassa...
Basta guardare le sue maggiori avversarie odierne, tutte stangone superiori al metro e 80 d'altezza: Vlasic, Slesarenko, Chicherova, Savchenko, Beitia, ecc...
La differenza di cm è palese, ma nonostante tutto Antonietta è una delle migliori saltatrici al mondo, forse la migliore in quanto a tecnica e bellezza stilistica (per esempio la Vlasic palesa ancora evidenti errori nella parte finale del salto, dei problemi nel raccogliere le gambe)... Grandissima!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
<<  2    3    4    5    6    7    8  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.8078170