Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > 2006: emozioni di un anno di sport
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2  >>
Autore: Oggetto: 2006: emozioni di un anno di sport

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 14/12/2006 alle 09:50
Pensavate di esservi risparmiati il thread celebrativo sugli eventi sportivi dell'anno che sta per finire? E invece vi sbagliavate, ci pensa il Vostro Affezionatissmo, originale come chi regala una sciarpa a Natale a riproporvelo!

E' stato un anno ricco di avvenimenti, il primo sono state le Olimpiadi invernali di Torino 2006, buona prova della squadra azzurra con gli ori di Zoeggeler, Fabris e la staffetta del pattinaggio di velocità, Giorgio di Centa e la 4x10 km del fondo.
Poi è arrivata la primavera e con essa le classiche del ciclismo che hanno visto importi i vari Pozzato, Boonen e Valverde (grandiosa doppietta nelle Ardenne).
Maggio è stato il mese di Ivan Basso, dominatore assoluto di un Giro conclusosi con la polemica con Simoni e con le prime rivelazioni dell'Operazione Puerto.
A giugno scoppia il caso delle intercettazioni telefoniche tra Moggi e i designatori arbitrali, lo scudetto appena conquistato dalla Juventus è in pericolo. Iniziano i mondiali di calcio, l'Italia parte tra lo scetticismo generale portandosi dietro il macigno degli scandali del campionato ma Lippi riesce a creare un gruppo forte e motivato che, contro ogni previsione arriva in finale contro la Francia, dopo aver battuto i padroni di casa della Germania, e vince ai calci di rigore in una partita che resterà alla storia per la testata di Zidane a Materazzi. Il tempo di alzare la coppa e Lippi lascia, al suo posto arriva Donadoni.
Luglio, mese doloroso per gli amanti del ciclismo, inizia un Tour decapitato dalle esclusioni dei principali protagonisti della vigilia, Basso, Ullrich e Vinokourov, i primi due sospetatti di essere clienti dello studio di Fuentes, il kazako rimasto praticamente senza squadra a causa delle esclusioni imposte dal famigerato codice etico. Vince l'americano Landis ma, ennesimo colpo di scena, viene pizzicato positivo all'antidoping, lo spagnolo Pereiro attende ancora l'assegnazione della vittoria.
Agosto è caratterizzato dagli europei di nuoto dove i nostri azzurri fanno incetta di medaglie, e dagli europei di atletica dove brilalno solo le stelle di Baldini e Howe.
A settembre arrivano le sentenze del calcio, Juve in B con penalizzazione di 17 punti (poi ridotti a 9 in appello) e revoca degli ultimi 2 scudetti, Inter campione d'Italia a tavolino, penalizzazioni anche per Milan, Lazio, Fiorentina, Reggina e Arezzo.
L'autunno del ciclismo vede il dominio assoluto di Bettini che si laurea campione del mondo a Salisburgo grazie anche allo straordinario lavoro della squadra azzurra e si conferma al Lombardia, dove taglia il traguardo in lacrime dedicando la vittoria al fratello Sauro scomparso pochi giorni prima.
L'autunno vede l'assoluzione di Basso da parte della giunta del Coni e il suo divorzio con la CSC, nel 2007 correrà nella Discovery Channel.
La sfortuna mortifica due grandi rimonte che sembravano condurre a buon fine, Shumacher (alla sua ultima stagione) e Valentino Rossi non riescono a completare un inseguimento durato tutta la stagione, l'iride premia Alonso e Hayden.
A fine anno arriva il momento delle premiazioni e fabio Cannavaro si aggiudica un discusso ma meritato pallone d'oro precedendo in classifica il pur meritevole Buffon.
Intanto le presentazioni di Giro, Tour e Vuelta ci proiettano già verso la stagione 2007, anno zero del dopo Pro Tour, anche se qualcuno ancora non si è accorto della sua fine.
La mia voleva essere una breve sintesi dei principali avvenimenti sportivi di quest'anno, sicuramente ho dimenticato qualcosa, a voi approfondire ed integrare quanto descritto coi vostri interventi.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 14/12/2006 alle 09:59
Aggiungo la vittoria di Rocca nella Coppa del Mondo di slalom e quelle, pesantissime, di Vanessa Ferrari nel completo di ginnastica ai campionati del mondo e delle tenniste della Federation Cup.
Personalmente, le vittorie che mi hanno dato più emozione sono state quelle della staffetta 4X10 di fondo (non sono riuscito a guardare la frazione di Zorzi) ed il Mondiale di Bettini.
Ero stranamente calmissimo e tutt'altro che agitato sui rigori nella finale di Berlino: la vittoria per me era certa, non so perchè.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 14/12/2006 alle 09:59
Franz grazie!
e viva lo sport!

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 14/12/2006 alle 10:04
Altre cose che mi vengono in mente sono il ritiro dalle gare di Ian Thorpe, il dominio di Federer nel tennis e Andrea Bargnani, prima scelta assoluta nel draft NBA.
Il ritorno (finalmente) del Napoli in serie B e, soprattutto, l'evento degli aventi:


LA 1^ COPPA KOBRAM di CICLOWEB!!!

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 14/12/2006 alle 10:05
Vorrei ricordare il mondiale di fioretto femminile. La campionessa-mamma Vezzali che cede il posto ad una giovane italiana
Tanto vinciamo sempre noi lo stesso ehehehehe

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 466
Registrato: Dec 2005

  postato il 14/12/2006 alle 10:07
Grazie Franz per il bel regalo!

... un anno di emozioni!

 

____________________
"...poi Dio creò la biciletta perché l'uomo ne facesse strumento di fatica e di esaltazione nell'ardito itinerario della vita ..." (monumento al Ghisallo)


L’orizzonte era fatto di monti
che guardavano in fondo la valle.
S'ergevano austeri e inviolati
al cuore d'un credo
provato dal non lontano
ricordo d'una immane prova di vita.... (L'Angelo della Montagna - Morris)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 14/12/2006 alle 10:10
Originariamente inviato da nino58
Ero stranamente calmissimo e tutt'altro che agitato sui rigori nella finale di Berlino: la vittoria per me era certa, non so perchè.


dopo un'iniziale fremito nel ricordo della finale del 94 persa ai rigori col Brasile in effetti pure io sono stato calmissimo...che strana sensazione a ripensarci!!! pure io avevo la tua stessa convinzione!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 14/12/2006 alle 10:37
due ricordi sportivi del 2006:

- l'ampia vittoria della nazionale di Rugby sul Canada, una squadra
quasi allo stesso livello nel rancking mondiale.

- I gesti sportivi che ho scelto come mio avatar, anche
questa e' una di quelle emozioni che regalano il ciclismo e
che non rischieranno mai di essere messe in dubbio.

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 466
Registrato: Dec 2005

  postato il 14/12/2006 alle 11:09
Originariamente inviato da pedalando

- I gesti sportivi che ho scelto come mio avatar, anche
questa e' una di quelle emozioni che regalano il ciclismo e
che non rischieranno mai di essere messe in dubbio.


scusa la mia "ignoranza" ma me li puoi anche descrivere? ... sono anche un po' miope e le foto sono troppo piccole ...

 

____________________
"...poi Dio creò la biciletta perché l'uomo ne facesse strumento di fatica e di esaltazione nell'ardito itinerario della vita ..." (monumento al Ghisallo)


L’orizzonte era fatto di monti
che guardavano in fondo la valle.
S'ergevano austeri e inviolati
al cuore d'un credo
provato dal non lontano
ricordo d'una immane prova di vita.... (L'Angelo della Montagna - Morris)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 14/12/2006 alle 11:13
Ma cosa sono questi eventuccoli da voi citati di fronte alla promozione del Catania in serie A?
A proposito mi pare di aver sentito che il Catania nel 2006 tra tutte le squadre si serie A e B sia stata la squadra che ha ottenuto + punti dopo Inter e Roma...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2490
Registrato: Dec 2004

  postato il 14/12/2006 alle 11:15
una, se non vedo male, è la foto di Garate e Voigt al san pellerino....quando Voigt da la pacca sulle spalle a Garate e lo invita ad allungare e prendersi la vittoria in solitaria...uno dei gesti più belli che io abbia mai visto!!!Bravo Franz!!

 

____________________
http://ilmiociclismo.blog.excite.it

"La vita e la morte.La pace e la guerra.La repubblica e la monarchia.Infine Bartali e Coppi e la progressiva identificazione di un popolo, che ripartiva da zero, in una coppia di campioni."Leo Turrini

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 102
Registrato: Jul 2005

  postato il 14/12/2006 alle 11:33
Concordo. Gesto bellissimo!
Come la stretta di mano fra Armstrong e Urlich al tour!
Questi dovrebbero rappresentare lo spirito del ciclismo in una campagna promozionale

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 14/12/2006 alle 11:33
Tra le giornate di sport più intense citerei sicuramente il Lombardia di Bettini, evito volutamente aggettivi per descriverlo perchè ognuno di esse sarebbe banale.
In quella corsa c'è stato però anche un altro grande protagonista: Wegmann, come dimenticare la sua sofferenza nel cercare di tenere le ruote del campione del mondo, il suo coraggio e la sua tenacia di hanno offerto una struggente pagine di sport.
Forse qualcuno lo ha dimenticato ma lo sport è anche e soprattutto fatica, torniamo ad uno sport dall'aspetto più umano.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Freddy Maertens




Posts: 873
Registrato: Dec 2005

  postato il 14/12/2006 alle 12:32
Se doveste invece indicare lo sportivo dell'anno chi direste?
Ne propongo alcuni:
Roger Federer
Fernando Alonso
Pau Gasol
Paolo Bettini
Alejandro Valverde
Enrico Fabris
Nicky Hayden
Gianluigi Buffon
Ronaldinho
Armin Zoeggeler
Benjamin Raich

Tra le donne
Justine Henin
Vanessa Ferrari
Yelena Isinbayeva
Janica Kostelic

Se ne ho dimenticato alcuni/e ditemelo

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 14/12/2006 alle 12:37
da non dimenticare il Pallone d'Oro vinto da Fabio Cannavaro poche settimane fa; il giocatore napoletano é in lizza x l'assegnazione per il FIFA World Player. Il vincitore sará ufficializzato e premiato a Zurigo lunedi prossimo.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Freddy Maertens




Posts: 873
Registrato: Dec 2005

  postato il 14/12/2006 alle 13:04
Cannavaro l'ho tralasciato perchè non lo ritengo un campione tale per poter ambire a questo premio. Anche se ha fatto un grande mondiale (non una grande annata). E' un giudizio totalmente personale.
 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 14/12/2006 alle 13:08
Originariamente inviato da marco79

Cannavaro l'ho tralasciato perchè non lo ritengo un campione tale per poter ambire a questo premio. Anche se ha fatto un grande mondiale (non una grande annata). E' un giudizio totalmente personale.


La mia considerazione era generale. Cmq il Pallone d'oro, meritato o meno da Cannavaro, l'ha vinto un italiano (dopo piú di 10 anni dalla vittoria di Roberto Baggio) e mi pare giusto menzionarlo.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 14/12/2006 alle 13:09
Originariamente inviato da violetta

una, se non vedo male, è la foto di Garate e Voigt al san pellerino....quando Voigt da la pacca sulle spalle a Garate e lo invita ad allungare e prendersi la vittoria in solitaria...uno dei gesti più belli che io abbia mai visto!!!Bravo Franz!!


Esatto.
La seconda immagine e' proprio Garate che prima di tagliare il
traguardo si gira ad indicare Voigt un po' come a dire
"vinco ma non dimentichiamoci della sportivita' di Voigt".

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Freddy Maertens




Posts: 873
Registrato: Dec 2005

  postato il 14/12/2006 alle 13:13
E poi vanno ricordati due grandi campioni che nel 2006 hanno chiuso la loro carriera: Michael Schumacher e Andre Agassi.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 14/12/2006 alle 13:48
Sicuramente le emozioni più forti le ho provate alle Olimpiadi di Torino, specialmente nella staffetta 4x10 di fondo ma anche nelle vittorie di Fabris e soci. Anche l'ultimo km di Salisburgo è stato veramente notevole.
Sempre in ambito ciclistico le due gare più appassionanti (per motivi diversi) sono state la Liegi e il Lombardia.
E' difficilissimo scegliere lo sportivo dell'anno. Mi limito ad assegnare un premio speciale alla carriera per Micheal Schumacher.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 14/12/2006 alle 14:12
Originariamente inviato da Laura Idril

Vorrei ricordare il mondiale di fioretto femminile. La campionessa-mamma Vezzali che cede il posto ad una giovane italiana
Tanto vinciamo sempre noi lo stesso ehehehehe



Margehrita Granbassi,mia concittadina..scusa lo slancio campanilista..

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 14/12/2006 alle 14:26
Riguardo Agassi mi piace ricordare la frase che ha detto ai suoi tifosi che lo hanno seguito tutti questi anni.
"Siete stati le spalle su cui ho appoggiato i miei sogni."

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 676
Registrato: Jun 2005

  postato il 14/12/2006 alle 14:41
PIEPOLI in accellerazione ai piedi del montirolo per il suo capitano.

 

____________________


Tutto dipende...!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 410
Registrato: Oct 2006

  postato il 14/12/2006 alle 15:29
Originariamente inviato da Laura Idril

Vorrei ricordare il mondiale di fioretto femminile. La campionessa-mamma Vezzali che cede il posto ad una giovane italiana
Tanto vinciamo sempre noi lo stesso ehehehehe


Vero, anche se ancora non ho capito come abbiamo fatto a perdere la gara a squadre con la 1^, la 2^ e la 3^ della gara individuale

 

____________________
"Quando scatta lui, io mi giro dall'altra parte, altrimenti mi demoralizzo", Ivan Gotti, a proposito di Marco Pantani

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Classica San Sebastian




Posts: 70
Registrato: Dec 2006

  postato il 14/12/2006 alle 17:16
La vittoria della staffetta 4x10km alle Olimpiadi è il mio ricordo sportivo dell'anno

E poi, chiaramente, la mia conquista di quota 2770 sull'Iseran...

 

____________________
So' sajitu aju Gran Sassu,
so' remastu ammutulitu...
me parea che passu passu
se sajesse a j'infinitu!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 215
Registrato: Apr 2006

  postato il 14/12/2006 alle 17:53
L'icona del 2006 sportivo è senz'altro la foto degli azzurri che alzano la Coppa del Mondo!

Ci sono tanti sport, tutti belli e seguiti. Ma mi sembra di poter dire che un popolo può sentirsi Campione del Mondo solo quando la selezione di calcio alza quella coppa.

E' dimostrato dalle bandiere tricolore sventolate dai ferraristi a Magny Cours e da Valentino Rossi che ha festeggiato sul podio in Germania con la maglia di Materazzi...loro (Ferrari e Rossi) quante volte sono stati campioni del mondo? Tantissime volte, eppure...

Personalmente ci metto naturalmente la Vittoria a Salisburgo.

Importante anche la vittoria della staffetta di fondo e soprattutto quella personale di Di Centa, perchè per 2 olimpiadi di fila (Atene e Torino) la chiusura in mondovisione è stata accompagnata dalle note dell'Inno di Mameli!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2734
Registrato: Aug 2006

  postato il 14/12/2006 alle 18:10
vorrei aggiungere anche le importanti vittorie del nuoto agli europei....
Cmq quest'anno è stato veramente un bell'anno di sport........
Forza

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro




Posts: 140
Registrato: Dec 2006

  postato il 14/12/2006 alle 18:17
Originariamente inviato da WilGRILLO!

L'icona del 2006 sportivo è senz'altro la foto degli azzurri che alzano la Coppa del Mondo!

Ci sono tanti sport, tutti belli e seguiti. Ma mi sembra di poter dire che un popolo può sentirsi Campione del Mondo solo quando la selezione di calcio alza quella coppa.

E' dimostrato dalle bandiere tricolore sventolate dai ferraristi a Magny Cours e da Valentino Rossi che ha festeggiato sul podio in Germania con la maglia di Materazzi...loro (Ferrari e Rossi) quante volte sono stati campioni del mondo? Tantissime volte, eppure...

Personalmente ci metto naturalmente la Vittoria a Salisburgo.

Importante anche la vittoria della staffetta di fondo e soprattutto quella personale di Di Centa, perchè per 2 olimpiadi di fila (Atene e Torino) la chiusura in mondovisione è stata accompagnata dalle note dell'Inno di Mameli!


Che discorso di cavolo, le vittorie dal Nuoto al Calcio sono tutte uguali, se poi la televisone ne pubblicizza talmente tanto un è chiaro che la gente fà più casino, forse non hai visto la spagna quando ha vinto i mondiali di basket, altro che Italia........

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 14/12/2006 alle 20:00
la staffetta del fondo e Bettini

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 215
Registrato: Apr 2006

  postato il 14/12/2006 alle 21:03
Originariamente inviato da Il Lupo

Originariamente inviato da WilGRILLO!

L'icona del 2006 sportivo è senz'altro la foto degli azzurri che alzano la Coppa del Mondo!

Ci sono tanti sport, tutti belli e seguiti. Ma mi sembra di poter dire che un popolo può sentirsi Campione del Mondo solo quando la selezione di calcio alza quella coppa.

E' dimostrato dalle bandiere tricolore sventolate dai ferraristi a Magny Cours e da Valentino Rossi che ha festeggiato sul podio in Germania con la maglia di Materazzi...loro (Ferrari e Rossi) quante volte sono stati campioni del mondo? Tantissime volte, eppure...

Personalmente ci metto naturalmente la Vittoria a Salisburgo.

Importante anche la vittoria della staffetta di fondo e soprattutto quella personale di Di Centa, perchè per 2 olimpiadi di fila (Atene e Torino) la chiusura in mondovisione è stata accompagnata dalle note dell'Inno di Mameli!


Che discorso di cavolo, le vittorie dal Nuoto al Calcio sono tutte uguali, se poi la televisone ne pubblicizza talmente tanto un è chiaro che la gente fà più casino, forse non hai visto la spagna quando ha vinto i mondiali di basket, altro che Italia........


Carissimo, sarà pure un discorso del cavolo ma è la verità. Ti posso concedere l'eccezione di poche nazioni, ma nella maggioranza assoluta è così. Lo sarebbe anche in Spagna, purtroppo per loro la loro nazionale di calcio non vince mai.

In Italia, poi, siamo veramente una nazione unita, da Bolzano a Trapani, solo quando gioca la nazionale di calcio ai mondiali. E' l'unico momento in cui tutta la famiglia si mette davanti alla televisione, anche chi di calcio non capisce niente.

Una volta, accadeva la stessa cosa per il messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica, ora solo per la nazionale ai mondiali

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2390
Registrato: Sep 2006

  postato il 14/12/2006 alle 21:11
Originariamente inviato da WilGRILLO!

Originariamente inviato da Il Lupo

Originariamente inviato da WilGRILLO!

L'icona del 2006 sportivo è senz'altro la foto degli azzurri che alzano la Coppa del Mondo!

Ci sono tanti sport, tutti belli e seguiti. Ma mi sembra di poter dire che un popolo può sentirsi Campione del Mondo solo quando la selezione di calcio alza quella coppa.

E' dimostrato dalle bandiere tricolore sventolate dai ferraristi a Magny Cours e da Valentino Rossi che ha festeggiato sul podio in Germania con la maglia di Materazzi...loro (Ferrari e Rossi) quante volte sono stati campioni del mondo? Tantissime volte, eppure...

Personalmente ci metto naturalmente la Vittoria a Salisburgo.

Importante anche la vittoria della staffetta di fondo e soprattutto quella personale di Di Centa, perchè per 2 olimpiadi di fila (Atene e Torino) la chiusura in mondovisione è stata accompagnata dalle note dell'Inno di Mameli!


Che discorso di cavolo, le vittorie dal Nuoto al Calcio sono tutte uguali, se poi la televisone ne pubblicizza talmente tanto un è chiaro che la gente fà più casino, forse non hai visto la spagna quando ha vinto i mondiali di basket, altro che Italia........


Carissimo, sarà pure un discorso del cavolo ma è la verità. Ti posso concedere l'eccezione di poche nazioni, ma nella maggioranza assoluta è così. Lo sarebbe anche in Spagna, purtroppo per loro la loro nazionale di calcio non vince mai.

In Italia, poi, siamo veramente una nazione unita, da Bolzano a Trapani, solo quando gioca la nazionale di calcio ai mondiali. E' l'unico momento in cui tutta la famiglia si mette davanti alla televisione, anche chi di calcio non capisce niente.

Una volta, accadeva la stessa cosa per il messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica, ora solo per la nazionale ai mondiali


personalmente pur rispettando il tuo punto di vista,non mi son sentito rappresentato dai giocatori della nazionale di calcio.e non per i soliti discorsi di moggiopoli ecc.ecc.il mondo del calcio,semplicemente non e' un modello sportivo che io apprezzo.tanto che sono rimasto indifferente al trionfo degli azzurri.pur non disconoscendo meriti ai vincitori.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2734
Registrato: Aug 2006

  postato il 15/12/2006 alle 16:17
un applauso per il 2006 delle tenniste italiane che hanno vinto la coppa davis..... un risultato storico....
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2712
Registrato: Mar 2006

  postato il 16/12/2006 alle 16:10
dimentica la sconfitta della ferrari di schumi e della classifica costruttori, gli splendidi europei estivi di budapest se nn erro x quanto riguarda il nuoto, cn splendidi successi azzurri...poi ancora la pallavolo, delusione in campo maskile, peccato x le done arrivate in semifinale...e poi ancora come dimenticare il 28 maggio 2006,CATANIA IN SERIEA A!!!anke se mio momento personale e di tutti i catanesi, gradivo aggiungerlo...
 
Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 30
Registrato: Nov 2005

  postato il 17/12/2006 alle 20:38
Hayden che va a vincere all'ultima corsa del mondiale moto gp mi ha emozionato!!!
 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 18/12/2006 alle 23:35
notizia ufficiale di stasera: Fabio Cannavaro ha vinto il Fifa World Player 2006. In classifica ha preceduto Zinedine Zidane e Ronaldinho. Il difensore italiano del Real Madrid è stato premiato a Zurigo. Un'altro italiano, durante la cerimonia, ha ricevuto un premio: Gianluigi Buffon è stato eletto miglior portiere dei Mondiali. Un premio speciale lo ha ricevuto la moglie di Giacinto Facchetti, alla memoria dell'ex presidente dell'Inter scomparso pochi mesi fa. Un pensiero è stato fatto ricordando i 2 giocatori della squadra Berretti della Juventus annegati venerdi nel laghetto del centro sportivo di Vinovo.

Cannavaro ha dedicato il premio a tutto il calcio italiano.

A questo punto, faccio i miei personali complimenti a Cannavaro e a Buffon per aver vinto questi premi importanti. Bravi!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/12/2006 alle 08:41
Ho l'impressione che pol sia un tifoso di Max Biaggi ? Sbaglio ?

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 19/12/2006 alle 13:06
E' bravo Cannavaro.
Sono contenta che questo premio vada a un difensore che spesso vengono ignorati per premiare sempre gli attaccanti.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 22/12/2006 alle 14:03
Il sito www.tgcom.it ha aperto una sezione con gli avvenimenti sportivi dell'anno. E apre con il resoconto delle Olimpiadi di Torino. Eccolo:

Torino regina delle Olimpiadi

Grande successo per XX giochi invernali

Il primo grande evento sportivo del 2006 che ha visto come protagonista l'Italia è stata la XX edizione degli Giochi Olimpici invernali che si sono svolti a Torino in febbraio. Un grande successo nell'organizzazione prima che per il medagliere azzurro (5 ori e 6 bronzi) che ha visto tra i protagonisti Enrico Fabris, il pattinatore di velocità che ha portato a casa da solo 2 ori e un bronzo, oltre allo sci di fondo con Pietro Piller Cottrer e Giorgio Di Centa sugli scudi.

Torino 2006 ha lasciato tanti ricordi, più belli che brutti, nelle menti degli sportivi italiani. Dal re dei Giochi, il 24enne vicentino Fabris che ha incantato tutti sui pattini ed è riuscito pure a entrare nell'Olimpo dello sport azzurro: con l'oro nei 1500 metri, quello nell'inseguimento a squadre e il bronzo nei 5.000 metri è diventato l'atleta italiano ad aver vinto più medaglie in una sola Olimpiade. Ma ottime notizie sono arrivate anche dallo sci di fondo col bronzo di Pietro Piller Cottrer nei 30 Km, l’oro nella staffetta 4x10 Km, e di Giorgio Di Centa nella 50 Km individuale, ai quali va aggiunto il bronzo della staffetta femminile. E' stata anche l'Olimpiade dello slittino, con l'oro di Armin Zoeggeler capace di ripetersi quattro anni dopo Salt Lake, e il bronzo nell'equipaggio di coppia composto da Gerhard Plankensteiner ed Oswald Haselrieder, e della scoperta del Curling, una specialità meno conosciuta al pubblico italiano che ha riscosso un enorme successo in termini di curiosità e di audience.

Grandi ascolti, anche se con pochi risultati, per il patttinaggio di figura con la giovane portabandiera italiana Carolina Kostner, solo nona nonostante le attese, e la coppia Barbara Fusar Poli e Maurizio Margaglio, che hanno commosso, ed inquietato, tutti con lo scambio di sguardi dopo la caduta nel programma originale. Nessuna soddisfazione azzurra invece per lo sci alpino, sono lontani i tempi di Tomba e della Compagnoni, che ha visto ancora protagonista un "vecchietto" come il 34enne norvegese Kjetil Andre Aamodt vincitore in SuperG, così coma la Janica Kostelic si è riconfermata regina della combinata.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Rik Van Steenbergen




Posts: 1087
Registrato: Nov 2006

  postato il 23/12/2006 alle 10:29
I momenti sportivi più emozionanti di quest'anno per me sono stati i Mondiali di calcio vinti(dalla Rep.Ceca alla Francia è stato un escalation di brividi e forti emozioni),la coppa alzata al cielo e i caroselli per le strade.Poi il mondiale vinto dal mitico Paolino Bettini,vissuto in tv dal primo all'ultimo chilometro per poi saltare di gioia sul letto dopo il traguardo!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 23/12/2006 alle 14:27
Tgcom.it - Un anno di sport: ecco il 2° articolo:

Rossi-Hayden, il duello dell'anno

MotoGp in volata, trionfa l'americano

Il 2006 è vissuto su molti duelli molto interessanti, ma il più emozionante è stato sicuramente quello tra Valentino Rossi e Nicky Hayden per il titolo mondiale della MotoGp. Una sfida dominata prima dell'americano, poi la straordinaria rimonta con sorpasso del fenomeno di Tavullia, fino al drammatico finale nell'ultimo Gp di Valencia con la caduta di Valentino e la corona iridata per il pilota della Honda.

Era da anni che non si viveva una battaglia così intensa nella classe regina del Motomondiale, visto che Valentino Rossi aveva spesso e volentieri dominato la stagione dall'inizio, chiudendo i giochi iridati già a metà del campionato. Quest'anno, tra qualche errore e qualche problema con la sua Yamaha, la stagione è cominicata molto male, con il numero 46 costretto a rincorrere gli avversari.
La caduta alla prima gara, tre gran premi da dimenticare tra Turchia e Francia ed il titolo sembra già compromesso per Valentino. Il pilota della Yamaha non si arrende, però, e si riavvicina con la doppietta tra Italia e Catalogna. Nel frattempo, Hayden non vince mai, ma ottiene piazzamenti sempre nelle prime posizioni, portandosi al comando della classifica. Il distacco maggiore arriva dopo il Gp di Laguna Seca, dove Rossi è costretto al ritiro a pochi giri dalla fine e l'americano trionfa, dilatando il vantaggio a 51 punti a sole 6 gare dalla fine.

Sembra finita, ma il pesarese inizia una rimonta da brividi: secondo posto a Brno, vittoria in Malesia, terzo in Australia, poi altri due secondi posti a Motegi e Estroil. L'americano non sale mai sul podio, viene buttato a terra dal compagno di squadra Pedrosa in Portogallo, e così il pilota italiano si presenta all'ultima gara com 8 punti di vantaggio sul rivale.
Valentino conquista la pole a Valencia, ma parte male in gara e cade al quinto giro. Il pilota di Tavullia si rialza e riparte, ma non riesce a fare meglio della 13.a posizione, mentre il suo rivale chiude terzo. Hayden è campione del mondo.

da www.tgcom.it

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3711
Registrato: Apr 2006

  postato il 23/12/2006 alle 14:33
Io metterei tra gli uomini:

Schumacher e Hayden

Tra le donne:

Ferrari e aggiungo le ragazze della davis

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 23/12/2006 alle 22:56
Bettini e Basso (al giro naturalmente) per il ciclismo...
Le ragazze del tennis
Magnini
Bargnani prima scelta
Un bellissimo mondiale di basket di livello altissimo...
La nazionale di calcio...

Troppe luci e ombre per lo sci per dare le stesse emozioni...

E comunque nessuna emozione citata è paragonabile al 2006 del Catania, indescrivibile!!!

A proposito mi rivolgo ad Anto o a qualcun altro che è un enciclpedia del calcio: Spinesi ha segnato 11 gol, eppure nel corso della stagione è stato + volte criticato perchè gol a parte è sempre fuori dalla manovra del Catania... allora io mi domando: ma il Catania ha mai avuto (in serie a) un giocatore che alla fine del girone di andata è in doppia cifra in fatto di segnature?

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 24/12/2006 alle 00:13
ti dò tutti i cannonieri del Catania in serie A (intero campionato):

1954/55 Ghiandi, 11 gol
1960/61 Prenna, 11 gol
1961/62 Prenna, 7 gol
1962/63 Petroni, 11 gol
1963/64 Fanello, 9 gol
1964/65 Facchin, 13 gol - Danova, 12 gol
1965/66 Facchin, 9 gol
1970/71 Bonfanti, 5 gol
1983/84 Cantarutti, 4 gol

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 24/12/2006 alle 00:19
Originariamente inviato da riddler

Spinesi ha segnato 11 gol, eppure nel corso della stagione è stato + volte criticato perchè gol a parte è sempre fuori dalla manovra del Catania...


Zeman quando era a Messina, in serie B, si lamentò di Schillaci perchè in campionato aveva fatto 26 gol ma neanche un assist.
Qualcuno gli rispose che tutte le squadre della serie B avrebbero preso volentieri un giocatore che fa 26 gol e nemmeno un assist.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 24/12/2006 alle 00:53
Originariamente inviato da antonello64

ti dò tutti i cannonieri del Catania in serie A (intero campionato):

1954/55 Ghiandi, 11 gol
1960/61 Prenna, 11 gol
1961/62 Prenna, 7 gol
1962/63 Petroni, 11 gol
1963/64 Fanello, 9 gol
1964/65 Facchin, 13 gol - Danova, 12 gol
1965/66 Facchin, 9 gol
1970/71 Bonfanti, 5 gol
1983/84 Cantarutti, 4 gol


Che poi il Catania ha avuto anche Carnevale anche se col Catania segnò pochissimo nella stagione sfortunata in serie A, era apprezzatissimo anche Crialesi nel Catania.
Cmq grazie per le informazioni questo conferma la validità di Spinesi era stato acquistato dall'Arezzo che aveva segnato 22 gol la stagione prima e ne ha fatti 23 ed è stato criticato... si diceva che in A avrebbe avuto difficoltà nel segnare e non è stato vero, chissà cosa deve fare un giocatore per essere stimato...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  1    2  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.5787690