Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Alcune domande per TEKA
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2  >>
Autore: Oggetto: Alcune domande per TEKA

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 16/12/2004 alle 00:26
Ti chiedo scusa perchè sono domande che col ciclismo non hanno niente da dividere, sono solo mie curiosità:

1) Santander è nei Paesi Baschi?
2) Guipuzcoa e Vizcaya: è giusta la scrittura? Sono le due uniche regioni dei Paesi Baschi o ce ne sono altre?
3) Gli abitanti della Navarra sono Baschi?
4) Visto che il nome della corsa è "Vuelta al Pays Vasco", singolare e non plurale, sbagliamo noi Italiani a chiamarli Paesi Baschi?

Ciao e grazie in anticipo.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 16/12/2004 alle 01:14
Ciao a tutti!

1- No, Santander non c'e ai Paesi Baschi, é la capitale della regione uniprovinciale della Cantabria, quella di Freire o Manolo Saiz per essempio( anche della vecchia squadra delle anni 80, Teka). Siamo 500.000 abit.( Santander 200.000)

2- Paesi Baschi è una comunita di 3 provinci: Alava( capitale Vitoria), Guipuzcoa( capitale San Sebastian- Donostia), e Vizcaya( capitale Bilbao)

3- La Navarra é una altra regione con capitale in pamplona. Supatutto il nord é molto identificata con i paesi baschi, non così il sud. Indurain per essempio non sapeva parlare euskaera, la lingua del luoco.

4- Sempre mi ha sembrato curioso perche voi italiani dici Paesi Baschi quando quà si dice País Vasco. Infatti gli baschi dicono unicamente Euskadi, o Euskal Herria( che comprende anche la navarra e una zona francese)


5- Per finire devo dirti che la Cantabria é piu bella che i Paesi Baschi...e non scherzo!:-)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 16/12/2004 alle 01:32
Grande Teka! Sei veramente simpatico e gentile.
Grazie

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 16/12/2004 alle 10:12
Ciao Teka, ti faccio qualche altra domanda:
1) Dopo la cattiva esperienza in casa Fassa Bortolo molti italiani pensano che Aitor Gonzalez Jimenez è un bluff e molti si chiedono cosa abbia fatto per battere Heras e Beloki alla Vuelta del 2002, e per essere sinceri pensano che sia stato super-dopato.
Tu cosa pensi di questo corridore?
2) La situazione di Valverde è molto curiosa, potrebbe essere un grande cacciatore di classiche ma è figlio di un paese dove contano di più le corse a tappe.
Potremo vedere Valverde correre la Amste, la Freccia Vallone, La Liegi bastogne Liegi?
Tu cosa ne pensi?
3) Ho molto rispetto per il ciclismo spagnolo, sono quasi tifoso di Astarloa e Flecha, ci sono corridori fortissimi come Mayo, Valverde, Heras, Freire, riconosco che il livello medio dei corridori spagnoli per grandi corse a tappe è migliore del livello medio degli italiani, ma se devo giudicare le corse le cose cambiano, perchè penso che il Giro d’Italia sia una corsa più importante della Vuelta.
Sono troppo italianista? Dico questo solo perchè sono italiano?
4) Carlos Sastre ha quasi 30 anni, pensi anche tu che aveva i mezzi per fare meglio nella sua carriera?
5) Se segui il calcio, cosa pensi dei Galacticos del Real Madrid che stanno facendo ridere tutta l’europa?

Ps Se ti trovi in difficoltà, rispondi pure in spagnolo, non so scriverlo ma riesco a leggerlo.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 16/12/2004 alle 10:47
mi aggiungo ad aranciata con altre domande:
1)Ho perso notizie di Santi Perez, guardando la vuelta in tv mi pareva fortissimo. In spagna che si pensa del suo caso doping? Siete rimasti delusi?
2)Quest'anno Sevilla ha fatto male, secondo me dopo aver perso la vuelta 2001 da casero non e' piu' quello di prima.Che ne pensate? Credete in un suo ritorno ad alti livelli?
3)Aitor gonzales e angel casero, dove sono finiti?e' vero che soprattutto gonzales non ha molta voglia di allenarsi come si deve?
4)Chi e' il tuo ciclista preferito spagnolo e italiano?
Gracias.

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 16/12/2004 alle 20:12
Ciao a tutti.
Arancia:
1- Penso che aitor gonzalez sia un buon corridore, forse no un campione ma uno che vince una Vuelta, e poi tappe del Giro e del Tour non puo essere un male corridore. Forse le spettative c'erano troppe e lui non si é adeguato a Ferron, la risposta del suo vero livello la vedremo quest'anno alla Euskaltel, lui ha la risposta.

2- Valverde ci sarà a queste classiche, ma c'e un grosso problema: lui correrà anche Tour e Vuelta. Secondo me si sta sprecando il piu grande talento mondiale in questo tipo di corse. Lui dice che va al Tour a imparare , ma il prossimo anno lui avrà 25 anni e ancora non ha dimostrato di fare la differenza ne a montagna ne a lla crono. Penso che le manca mentalità di clasiche. Peccato.

3- Sono un grande difensore del Giro, per storia, per belleza, per tutto anche Io giudico al Giro come "la seconda". è chiaro che il Giro é la gara dei italiani e la Vuelta quella degli spagnoli, ma non si puo comparare Dolomiti con La Pandera.

4 - Penso che Carlos Sastre merita piu attenzione di quella che ricive, nessuno deve dimenticare che é stato capace di vincere tappe di montagna nel Tour. È un grande profesionista e buona persona.

5- Credo che il Madrid non sta facendo tanto ridicolo, non fa un grande calcio ma si riusci a trovare una squadra un po' piu compatta si puo ancora vincere tutto. Alla champions league é ancora vivo e poi sanno come vincere questo campionato...

Per umbi:

1- santi Perez: delusi? Ognuno sa quello che fa, e si sbaglia deve pagare. Solo posso dire questo.

2- Penso che Sevilla già ha dato tutto al ciclismo. Ha corso troppo quandoe ra giovane e poi il margen di miglioramento si riduce.

3 - Casero non ha corso neppure una corsetta quest'anno per i problemi del Kelme con la UCI.

4- Mio ciclista favorito come atleta e come persona é mio amico Juan antonio Flecha. Veramente è un grande.

Saluti.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 16/12/2004 alle 21:43
Ciao Teka, le tue risposte sono eccezionali, sono d'accordo con te al 99%.
Mi fanno piacere le parole che hai speso per Flecha e Sastre, due corridori che stimo tantissimo, mi fanno piacere le parole che hai speso per il giro d'Italia, in più condivido quello che pensi di Valverde e ti assicuro che nel forum siamo in tanti ad avere questa opinione.
Solo su una cosa non sono d'accordo...il Real Madrid
Saluti Teka, sei un mito!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 16/12/2004 alle 22:13
grazie delle risposte teka, su santi perez volevo sapere se sapevi qualche novità degli ultimi mesi dopo la sua positività e se la sua rimonta su heras alla vuelta aveva creato passione tra la gente. sul suo caso di doping hai chiaramente ragione!
Ciao

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 17/12/2004 alle 00:21
Le ultimi notizie su Santi parlano che la Phonak lo ha lasciato fuori e con la trasvolta della pro tour e la ficticia pulizia del "nuovo" ciclismo sara realmente dificile per lui trovare squadra. Solo resta aspettare.

p.d: Marchante, nuovo ingaggio della Saunier Duval.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 17/12/2004 alle 11:47
Volevo passare per salutare l'arrivo di TEKA, una presenza competente ed internazionale di questo forum!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 17/12/2004 alle 12:36
ciao teka. alcune domande

1. c'è qualche giovane spagnolo di cui si parla bene come lo si faceva per valverde (o come si fa in italia per nibali)? c'è qualche erede di indurain, hera, mayo?

2. cosa ne pensi dei seguenti corridori: luis sanchez, alberto contador, j.a. gomez, jonathan gonzalez, francisco ventoso?

3. pensi che pereiro abbia grossi margini di miglioramento? può puntare a vincere grandi corse? e koldo gil?

4. come spieghi il crollo di mayo al tour?

5. pensi che zubeldia pssa tornare su buoni livelli?

 

____________________
Via i dopati dal ciclismo.

Non è che mi sono staccato, è che il gruppo è andato in fuga!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 17/12/2004 alle 13:45
Ciao a tutti e grazie per i vostri complimenti

1- Veramente é dificile trovare qualcuno simile a Indurain o Valverde, quest'ultimo ha avuto un palmares come under 23 abbastanza importante. Forse Luis Leon Sanchez o Arkaitz Duran posson essere i prossimi campioni, ma ncora sono giovani, non dobbiamo avere fretta con loro.

2- parli del altro mio corridore favorito: Francisco Ventoso, e cosi non posso essere imparziale, quindi ti dirò solamente quello che mi ha confidato ieri andrea Tafi, suo compagno di camera alla saunier questo raduno: " Sarà il primo spagnolo in vincere una vera classica del nord". Io appunto: Tra 4 o 5 anni vincerà una San Remo. Classe pura, e intelligenzia e profesionalittà 100%.

Contador per me era il prossimo vincitore spagnolo del Tour perche andava fortissimo in montagna...ma anche era campione nazionale under23 di crono!Ma questo anno alle Vuelta a Asturias ha avuto problemi cardiologici-cerebrali con convulsioni e é stato 6 meses senza fare sport, é stato opato e recuperato, veddremo, ma mi piace tanto.

Marchante: Qualcuno( anch'Io) non mi aspettava questi risultati anche tra prof perche da diletante andava fortissimo alle giri di tappe e aveva creato sospetti, ma lui ci ha chiuso la bocca. Complimenti davvero per lui.

3- Pereiro é un buon corridore ma non credo che possa migliorare tantissimo. Lo stesso discorso vale per Koldo.

4- Non mi lo spiego sinceramente...

5- Zubeldia per me é un bluf della stampa basca. Buon corridore, mai un campione.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 17/12/2004 alle 16:00
Dalla notizia che ci ha dato TEKA, cioè l'ingaggio di Gomez Marchante da parte della Saunier Duval, non si può non arrivare ad una conclusione: le possibilità di vedere Piepoli al Giro d'Italia aumentano!!

P.S.: TEKA, mi accodo nel darti il benvenuto e nel complimentarmi con te per la tua competenza!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 17/12/2004 alle 18:21
e'verissimo mario,angel gomez marchante libera sicuramente il ritorno del trullo di alberobello al giro d'iitalia!
su gomez direi che i suoi risultati alla vuelta hanno dello straordinario,se pensiamo che ha solo 24anni,pero'quest'anno e'sicuramente atteso al varco in altre corse fuori dalla sua spagna...che dubito pero'prendera'parte!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 17/12/2004 alle 18:58
Credo che ci sara al Tour Marchante.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 17/12/2004 alle 21:33
Marchante al Tour?! Beh, questo un po' mi spiazza... non so se Angel Gomez avrà la voglia e la possibilità di capitanare la formazione spagnola (ma ricordiamo la presenza di Algeri in ammiraglia) sia in Francia che alla Vuelta, ma non vorrei che si puntasse su Garate e Lobato Elvira (10° e 15° nel 2004) per il Giro (anche perchè in contemporanea c'è la Vuelta a Catalunya), Marchante per il Tour e Piepoli per la Vuelta... spero di no per la "Rosa".

Teka: ma secondo te sarà possibile vedere Jeker in corse che non siano Romandia e Svizzera (magari proprio in Italia) o no!?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 19/12/2004 alle 19:52
Aranacia, avevi ragione, sono stato ieri in campo vedendo al Real Madrid e hanno dato un spettacolo lamentabile. raul è finito e poi altri galacticos eccetto Owen non corrono.
come ha fatto Samuel per arrivare al Madrid????

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 19/12/2004 alle 20:33
Sulla debacle di Mayo è stat posta una domanda a TEKA. Esprimo la mia opinione, già ricordata sul forum, rubando un po' il palcoscenico al notro nuovo esperto: credo che sia entrato in forma troppo presto; essere al top al Delfinato era prematuro, visto che mancava un mese alla grand boucle. Poi ha inciso anche il crollo morale per i minuti persi sul pavè.
Peccato, il Mayo del Delfinato sarebbe stato l'avversario più difficile per Armstrong.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 19/12/2004 alle 21:30
Ricordiamo sempre che Mayo ha sofferto quest'anno per una mononucleosi, che probabilmente lo ha debilitato anche al Tour.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 19/12/2004 alle 22:06
Questa mononucleosi é stato la version ufficiale della squadra, personalmente non ci credo. Ho sofferto questa malattia e ti lascia veramente "morto", neppure potrebbe salire le salite dei Pirinei.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 19/12/2004 alle 22:53
Originariamente inviato da TEKA

Aranacia, avevi ragione, sono stato ieri in campo vedendo al Real Madrid e hanno dato un spettacolo lamentabile. raul è finito e poi altri galacticos eccetto Owen non corrono.
come ha fatto Samuel per arrivare al Madrid????

Ciao Teka.
Samuel giocava nella Roma di Capello e Capello costruisce le sue squadre in funzione della difesa, che è sempre bene organizzata e molto protetta dal centrocampo.
In Italia si credeva che Cannavaro fosse finito, nell’ultimo anno al Parma e poi all’Inter aveva fatto decisamente male.
Alla Juventus, con Capello, anche Cannavaro è tornato a giocare bene.
Tutti i difensori giocano bene con Capello.
Ma anche se a Madrid stà facendo male ti assicuro che in Italia tutte le squadre vorrebbero avere Samuel.
E adesso...Real Madrid-Juventus!
L’attacco più forte del mondo contro la difesa più forte del mondo.

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 20/12/2004 alle 01:12
Beh, che Cannavaro, rimpiantissimo all'Inter, abbia fatto male in nerazzurro, è piuttosto opinabile... più che altro i geni della società milanese credevano che non fosse a posto fisicamente e per questo l'hanno sbolognato alla concorrenza.
 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 20/12/2004 alle 02:05
Mi permetto di intervenire sul caso-Cannavaro: anche un po' di anni prima, dal Milan, la Juventus beneficiò della "bufala" Davids, poi rivelatosi uno dei migliori centrocampisti del mondo per poi rintristirsi riapprodando sull'altra sponda del Naviglio.
Nel caso del capitano dell'Italia, però, l'Inter ha fatto chiaramente intendere che la sua cessione è stata dovuta anche a quelle ormai famose plusvalenze, e per ammorbidire un po' quel monte bilanci stratosferico attraverso lo scambio col giovane Carini (che non è un brocco)

Per aranciata: che tutti i difensori giochino bene con Capello non direi, visto quanto fatto da Zebina con i giallorossi, e non sono neanche tanto d'accordo sul fatto che il Real abbia l'attacco più forte del mondo: magari ha gli attaccanti più forti del mondo, ma se non le vuole prendere agli ottavi di Champions, Garcia Remon farà bene a lasciarne in panchina qualcuno (scommetto Owen...). Per la difesa della Juve: Buffon-Cannavaro-Thuram è indubbiamente forte, ma anche Dida-Nesta-Stam non mi dispiace

<>

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 20/12/2004 alle 11:27
teka, secondo te farà bene beloki quest'anno? secondo me sì, perchè a mio avviso è un gran corridore, ma molti nostri colleghi del forum nutrono dubbi su di lui (a causa, ad esempio, del presunto problema di asma che, non certificato dalla federazione francese, non gli ha permesso di prendere alcuni prodotti quando correva in Fancia). tu cosa ne pensi?

conosci Jonathan Gonzalez? Cosa si dice in Spagna di questo ragazzo?

 

____________________
Via i dopati dal ciclismo.

Non è che mi sono staccato, è che il gruppo è andato in fuga!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 20/12/2004 alle 15:36
Beloki veramente ha sofferto una durissima caduta che ancora non ha dimostrato di aversi ricoperato. É chiaro che con manolo saiz ci sarà meglio che con qualunque diesse del mondo, perche loro si capiscono come nessuno, ma solo con il "capire" non si va forte. Un podio del Tour mi sembra dificile per lui, ma posso sbagliare...

Jonatan ha corso alla saunier duval da diletanti e poi vivaio del Euskaltel, e Manolo saiz lo presi 4 anni fa quando lui era giovanissimo, ma dopo 2 o 3 anni alla ONCE non aveva fatto molto anche perche aveva avuto alcuna malattia e problemi, ma quest'anno ha dimostrrato di essere quel ragazzo che da diletante saliva fortissimo, e ha meritato la fiducia di Echavarri. A me piace Jonathan.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 20/12/2004 alle 16:05
scusa se ti disturbo ancora.

mi puoi dare qualche informazione su arcaitz duran? ho saputo che è il primo corridore spagnolo che farà il salto direttamente dalla categoria juniores a quella professionisti.
che caratteristiche ha? ha vinto tanto da junior (nella world challenge degli juniores non ci sono corse spagnole e duran non compare nel ranking uci)?

se mi assicuri che è molto promettente farò un investimento e lo prenderò nel mio fantaciclismo!

 

____________________
Via i dopati dal ciclismo.

Non è che mi sono staccato, è che il gruppo è andato in fuga!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 20/12/2004 alle 16:13
Arkaitz Duran é un talento puro del nosotro ciclismo, ma bisogna andare piano piano con lui perche ha compiuto 18 nni solo 2 mese fa. Passa con la saunier ma ci sarà 5 o 6 mese tra i diletanti. Ha la testa a posto, sa che dovrà soffrire con i profesionisti e che tantissimi giorni arriverà con i ultimi, ma sta deciso di essere un buon ciclista e questo è importante. Sa che non deve mollare quando le cose non vanno bene.

L'anno scorso ha vinto, mi sembra 18 gare, tutto il gruppo era alla sua ruota ma riusciva a vincere, ma a Luglio ha avuto una infezione bucale molto forte che ha condizionato il resto della stagione, forse per questo non è riusciuto a andare forte a VErona, ma i soui valori medici sono fuori di norma, un vero talento naturale e per quello che ho parlato con lui abbastanza serio e maturo per suoi 18 anni. Lui é un scalatore ma va bene anche alle crono. Solo ha un difetto: non è velocista.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Lombardia




Posts: 108
Registrato: Dec 2004

  postato il 20/12/2004 alle 16:32
Ciao Teka,
prima di tutto un saluto alla Spagna.
Io sono un tifoso di Valverde che ho cominciato a seguire qualche anno fa, prima della sua esplosione internazionale. L'anno prossimo è un anno importante: per la prima volta ha la possibilità di correre in una squadra che può partecipare alle grandi classiche e credo che non deluderà.
Ho anch'io un paio di domande da farti:
1) la prima riguarda Mancebo: ha margini di crescita, secondo te, oppure rimarrà sempre un buon corridore a cui però manca qualcosa per vincere qualcosa di importante?
2) la tua impressione su Del Rio. Dopo l'exploit al campionato spagnolo (mi sembra 5°) di due anni fa da dilettante, quest'anno non ha fatto granchè con la Paternina (che a proposito mi sembra cessi l'attività). Ci sono notizie su di lui?
3) Edo è tornato in Spagna dopo un bel po' di anni di Portogallo. Tornerà ad essere competitivo nelle volate come quando era alla Kelme?
Grazie per le risposte ma credo che non saranno le uniche domande che ti farò.
Un saluto,
Helios

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 20/12/2004 alle 16:40
1- Penso che Mancebo non ha nessun margen di miglioramente, ma al meno quest'anno alla fine ha saputo e potuto attacare. questo era suo grande handicapl perche si puo arrivare 6º o 7º ma che vale un piazzamento se non si te vede mai. Un po' è quello che é sucesso al vostro Caucchioli a volte. Per essempio, Escartin mai ha vinto una grande corsa ma era un corridore con grinta.

2- Del Rio è un buon corridore che quest'anno ha fatto bel piazzamenti, mi sembra alcun secondo posto, speriamo che possa trovare una squadra dopo che chiude la paternina

3- Edo è un velocista che mai sbaglia, è la sua tredicesim stagione tra i pro e sempre sta avanati, di sicuro quest'anno qualcosa vincerà, è un grande profesionista. Ricorda che questi anni alla Maia ha vinto corse anche a spagna con grande velocisti.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 20/12/2004 alle 16:50
Originariamente inviato da gregorio

teka, secondo te farà bene beloki quest'anno? secondo me sì, perchè a mio avviso è un gran corridore, ma molti nostri colleghi del forum nutrono dubbi su di lui (a causa, ad esempio, del presunto problema di asma che, non certificato dalla federazione francese, non gli ha permesso di prendere alcuni prodotti quando correva in Fancia). tu cosa ne pensi?


Non intendo certo sostituirmi al mitico Teka che ti ha già risposto egregiamente, ma intervengo perchè sono uno di quei "tuoi colleghi" che NON stimano affatto Beloki.
Per non essere travisato, perchè non ritengo che Beloki sia un campione ma neppure un bidone, affermo che Giuseppe Guerini è più forte di Beloki, affermo che se Giuseppe Guerini avesse avuto a disposizione una squadra tutta per sè, avrebbe fatto meglio.
Detto questo, tra le vittorie di Beloki ricordo (leggendo) una vittoria al giro delle Asturie, una vittoria al Catalogna, punto.
Non una tappa al Tour, non una tappa alla Vuelta.
Queste mie precisazioni hanno lo scopo di chiarire che per me Beloki è un corridore sopravvalutato, che potrebbe essere un gregario eccezionale, ed affermo che se fosse veramente asmatico dovrebbe smettere di correre perchè rischia di compromettere la propria salute.
Ciao

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 20/12/2004 alle 17:03
Ciao! Sto d'accordo, Beloki non è un campione, ma uno che fa 3 volte podio consecutivamente del Tour è un grande corridore. Che italiano ha fatto questo in tutta la storia? In Spagna solo Indurain insieme a lui.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 20/12/2004 alle 18:48
Originariamente inviato da TEKA

Ciao! Sto d'accordo, Beloki non è un campione, ma uno che fa 3 volte podio consecutivamente del Tour è un grande corridore. Che italiano ha fatto questo in tutta la storia? In Spagna solo Indurain insieme a lui.


Chiappucci.
Però non voglio aprire polemiche, rispetto la tua opinione e quella di Gregorio.
Semplicemente Beloki non mi piace e non provo grande stima per uno che ha ottenuto tre poddi senza mai vincere una tappa.
Un podio è più importante di una tappa.
Tre podii no.
Per vincere bisogna rischiare di perdere.
Beloki, secondo la mia opinione, non ha la mentalità da capitàno di squadra.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 20/12/2004 alle 19:12
pero',concordando in gran parte su quello che dici,diciamo aranciata che nel 2003 ci stava provando ad arrivare al massimo obiettivo ed aveva persino messo in crisi armstrong(in quell'anno cmq nn eccezionale),tutto sommato credo che quel tour poteva vederlo in giallo a parigi(e tutto sommato nn ne ero schifato piu'di veder rivivncere il texano),certo pero'che con i se ed i ma nn si fa la storia del ciclismo,pero'quell'anno si stava mostrando un beloki vincente nella testa e(da vedere perche'..)anche nelle gambe!
su caucchioli volevo dire al bravissimo teka che,magari da spagnolo,nn puo'vedere tutte le corse dell'italiano,ma pietro e'un attaccante nato,ricordo due bellissime imprese al giro del 2001(reggio emilia e sanremo)certo che se vuole far classifica nn puo'che correre cosi,un po'come faceva nardello qualche anno fa al tour!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Non registrato



  postato il 20/12/2004 alle 20:40
Ciao Teka, sai dirci qualcosa in più su Imanol Erbiti, neo pro' della Illes Balears?! Ho letto su parecchi siti che si tratta di un vero "portento"...
Già dal 2005?!
E che tipo di corridore è?

Grazie,
Mario

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 20/12/2004 alle 20:52
beloki è anche l'ultimo corridore che ha centrato il podio in due grandi corse a tappe diverse. e lo ha fatto a) nello stesso anno; b) con un secondo posto al Tour, cioè con il migliore dei piazzamenti. e ha avuto la carriera rovinata da un grave incidente proprio mentre era al suo apice. se al tour è sempre andato meglio di tutti gli italiani tranne pantani, è semplicemente xchè, pur essendo un passista-scalatore, va molto bene a cronometro. merito dunque, secondo me, della tradizione ciclistica spagnola recente, che insiste anche sulle crono, non di mezzi illeciti, vista anche la grande regolarità del corridore. e se quest'anno è andato male è proprio perchè, a differenza di altri, non recupera miracolosamente in pochi mesi da un grave incidente. poi, chiaramente, essendo immobile allo sprint, vince poco, ma per le grandi corse a tappe resta, secondo me, un grande corridore.

 

____________________
Via i dopati dal ciclismo.

Non è che mi sono staccato, è che il gruppo è andato in fuga!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 20/12/2004 alle 21:11
Erviti é sicuramente un talento...anche perche Echavarri si è caratterizato sempre per prendere corridori "puliti" e con buoni livelli fisichi. Ha corso l'anno scorso alla Serbitzu, la formazione revelazione del diletantismo spagnolo.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 20/12/2004 alle 23:41
Originariamente inviato da gregorio

beloki è anche l'ultimo corridore che ha centrato il podio in due grandi corse a tappe diverse. e lo ha fatto a) nello stesso anno; b) con un secondo posto al Tour, cioè con il migliore dei piazzamenti. e ha avuto la carriera rovinata da un grave incidente proprio mentre era al suo apice. se al tour è sempre andato meglio di tutti gli italiani tranne pantani, è semplicemente xchè, pur essendo un passista-scalatore, va molto bene a cronometro. merito dunque, secondo me, della tradizione ciclistica spagnola recente, che insiste anche sulle crono, non di mezzi illeciti, vista anche la grande regolarità del corridore. e se quest'anno è andato male è proprio perchè, a differenza di altri, non recupera miracolosamente in pochi mesi da un grave incidente. poi, chiaramente, essendo immobile allo sprint, vince poco, ma per le grandi corse a tappe resta, secondo me, un grande corridore.


Ciao Gregorio, avrei preferito astenermi dall’argomentare sulle pratiche massoniche di Beloki, come sino ad ora avevo fatto negli altri post di questo thread, non fosse altro che per cortesia diplomatica nei confronti del nostro amico spagnolo.
Ma vedo che insisti, che non ti dà soddisfazione che il discorso cada sulle qualità tecniche e caratteriali di Joseba, vedo che tu vuoi tornare sulla questione doping, e mi ci sento tirato per i capelli.
Beloki è dopato?
Che vuoi che ne sappia, non potrei mai risponderti io.
Non lo so.
Dico solo che è un esponenete delle tante maturazioni tardive, visto che correva l’anno 2000 allorchè il nostro entrava nel ventottesimo anno di età.
E’ incapace di vincere una frazione di tappa e ti ricordo, se te ne fossi dimenticato, che esistono anche le vittorie in solitaria oltre che quelle allo sprint.
Niente, zero, per me questo è sintomo di talento nullo, di tanta buona volontà, sacrificio e......(scrivici quello che ti pare).
Però tengo presente la tua opinione, ovvero che Beloki è un ottimo frutto della scuola spagnola, e ne tengo conto.
Ps Ciao Pirataxsempre, sono d’accordo con quello che hai scritto.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 21/12/2004 alle 00:20
Ciao arancia, mi sento con l'obbligo di diffendere un po' al mio compatriota:-)

Dici che Beloki è sploso a 28 anni, ma realmente Beloki ha fatto podio del Tour a 26 anni dopo di andare fortissimo con la Festina a quella primvaera( mi ricordo la sua crono a Romandia) e rimanere nel suo primo Tour terzo anche nella terza settimana.

È passato tarda al profesionismo con la euskaltel e non ha vinto il Tour del Avenir con la squadra basca perche è preso una crisi nella Madeleine per un freddo midiciale con neve inclusa.


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 21/12/2004 alle 17:46
TEKA, il fatto che la Saunier abbia preso Sabino Angoitia come ds al posto di Vittorio Algeri significa che vedremo la Saunier ridimensionata nelle corse in Italia!?

(leggi "Piepoli non al Giro")

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 21/12/2004 alle 18:39
Non penso che angotia sia il recambio di Vittorio, proprio perche nel suo posto c'e suo nipote Matteo, un giovane e valido diesse che di sicuro si farà valere.

Angoitia ci sarà con la squadra under23 e puntualmente in alcuna corsa spagnola insieme a Joxean Fernandez "matxin".

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 23/12/2004 alle 13:46
Seguivo su internet il ciclismo dilettanti spagnolo ed ero impressionato da due corridori
Francisco Gutierrez ( che nei pro ha un po’ deluso ma nei dilettanti rivaleggiava con Valverde) ed Alberto Contador (Mi pare abbia avuto un brutto incidente ma a cronometro era impressionante) tu sai qualcosa di piu’ ?
Altri corridori che mi impressionavano erano jose rojas e inaki lejarreta passeranno pro o resteranno dilettanti ?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Lombardia




Posts: 108
Registrato: Dec 2004

  postato il 23/12/2004 alle 14:10
Contador mi pare si sia infortunato gravemente ad aprile dell'anno scorso. Se non sbaglio è stato anche in rischio di vita.
Certo che quello che aveva fatto vedere fin lì, faceva ben sperare!
Non so se ha ripreso a correre ancora quest'anno, ma non credo.
Ciao ciao,
Helios.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Lombardia




Posts: 108
Registrato: Dec 2004

  postato il 23/12/2004 alle 14:17
Mi sono scordato di aggiungere al post precedente un'altra domanda per Teka:

cosa ne pensi di due spagnoli di esportazione come Del Olmo e Bernabeu? In Portogallo erano in prima fila nelle brevi corse a tappe... Bernabeu potrebbe essere il capitano della CVE alla Vuelta e nelle altre corse ProTour alle quali la CVE verrà invitata? O vedi meglio in questo ruolo altri come Garcia Quesada, Blanco o Plaza?
Del primo (Del Olmo) si hanno notizie?
Ciao ciao,
Helios.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 171
Registrato: Dec 2004

  postato il 23/12/2004 alle 16:56
Ciao, Fran Gutierrez si potrebbe dire che è stato la grande delusione del ciclismo spagnolo. Bisogna ricordare che è stato argenti ai Mondiali under23!

Contador è un talento puro, si se recupera del suo grave infortunio sarà un grande del ciclismo, sono convinto.


Bernabeu è un grande corridore che ha avuto secondo me troppo tarde la sua opportunita nel ciclismo spagnolo. Apunta un nome per il prossimo anno. Ezequiel Mosquera, correrà con la Kaiku e ancora non ha potuto emergere in Spagna perche correva con la Boavista.

Del Olmo no continua con la maia e sicuramente verra a correre a una squadra continental spagnola.
Jose Joaquin Rojas anche è un corridore della fiducia totale di Manolo saiz, che lo passera questa stagione come staigiare, è fratello de Mariano Rojas che è morto 10 anni fa in accidente stradale.

Iñaki Lejarreta penso che anche in strada puo essere un grandissimo corridore, le poche volte che corre su strada fa paura! e anche lui studia alla universittà, davvero un altro talento. Sicuramente hai nombrato ai 3 grandi talenti del ciclismo spagnolo insieme a altri come Eladio Sanchez o Dani navarro...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 11/01/2005 alle 09:57
teka, cosa ne pensi dei seguenti corridori: mauricio ardila, david arroyo, joaquin rodriguez? c'è qualche potenziale campione?

esiste qualche sito internet sul ciclismo dilettantistico spagnolo?

 

____________________
Via i dopati dal ciclismo.

Non è che mi sono staccato, è che il gruppo è andato in fuga!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  1    2  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.2990098