Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > 3 "10" nel 1976
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: 3 "10" nel 1976

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 19/07/2006 alle 20:36
Vorrei dedicare questo 3D alla perfezione del corpo umano.
La perfezione di Nadia Comaneci.
Il 21 luglio si ricorderà il suo record, 3 voti pieni alle olimpiadi di Montreal del 1976.
La sua bellezza, la sua eleganza, la sua perfezione anche per me nata dopo, e riviste nei vecchi filmati, sono impresse nella mia memoria.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4674
Registrato: Jun 2006

  postato il 19/07/2006 alle 21:11
La radio che stavo ascoltando mentre tornavo dal lavoro, mi ha ricordato che sono passati 30 anni da quel giorno.
Ogni anno, da allora, un giornale tedesco premia uno sportivo che nel suo sport abbia meritato il 10 pieno in memoria di quello di Nadia Comaneci.
Quest'anno in onore al mondiale è stato votato Grosso.

Fossi Nadia Comaneci, mi offenderei!!

 

____________________
Michela
"Stiamo Insieme, Vinciamo Insieme - Ivan Basso"


Vita in te ci credo le nebbie si diradano e oramai ti vedo non è stato facile uscire da un passato che mi ha lavato l'anima fino quasi a renderla un po' sdrucita. Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano ma la sofferenza tocca il limite e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto



http://www.adidax.com/
resisterai 5 minuti senza sport?

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 19/07/2006 alle 21:16
Si anche io fossi Nadia mi offenderei. Il suo 10 era perfezione ed eleganza, ora, Grosso per quanto bravo, non rappresenta quel 10.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2142
Registrato: Jun 2005

  postato il 19/07/2006 alle 21:22
Nadia Comaneci, all'epoca, non aveva compiuto ancora 15 anni.
Tre medaglie d'oro, una d'argento e una di bronzo.
Impressionò tutti quello scricciolo alto 1 metro e 52 che neppure pesava 40 chili, persino più piccola (se possibile) della russa Olga Korbut, che alle Olimpiadi di Monaco, quattro anni prima, aveva conquistato per la grazia e per la sua simpatia.
Conquisto ben sette "dieci", mettendo in crisi i tabelloni elettronici, che non erano predisposti per un tale punteggio.
Gli anni successivi non furono facili , sia per problemi familiari che personali(si parlò di un tentativo di suicidio)
A Mosca si aggiudicò due ori e due argenti, ma ormai aveva imboccato la parabola discendente.
Alla fine dell'89 , proprio alla viglilia della caduta del regime di Ceausescu, ottenne asilo politico negli Stati uniti.
Sono passati trent'anni dai giorni in cui una bambina divenne la reginetta di quelle Olimpiadi.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 19/07/2006 alle 21:26
Si potrebbe parlare anche di come portarono una bambina all'oro olimpico.
Perchè non oso immaginare cosa sarà stata costretta a fare per arrivare là in cima.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 324
Registrato: Jul 2005

  postato il 19/07/2006 alle 21:39
Originariamente inviato da Laura Idril

Si potrebbe parlare anche di come portarono una bambina all'oro olimpico.
Perchè non oso immaginare cosa sarà stata costretta a fare per arrivare là in cima.


lei lo ha raccontato più volte... e ha impiegato parecchi anni per superare lo shock di una gioventù del genere.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 19/07/2006 alle 22:19
Originariamente inviato da Laura Idril

Si potrebbe parlare anche di come portarono una bambina all'oro olimpico.
Perchè non oso immaginare cosa sarà stata costretta a fare per arrivare là in cima.


non solo per arrivare là in cima, ma anche dopo esserci arrivata...
quando in Romania cadde Ceausescu vennero fuori delle storie drammatiche e tragiche riguardanti le atlete rumene e il figlio dell'ex dittatore... storie di ordinaria follia.

in ogni caso Nadia Comaneci appartiene alla storia leggendaria dello sport in senso assoluto.

Divina.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 20/07/2006 alle 00:09
Ho visto tante volte le immagini di quella ragazza, poco più che bambina, che volteggiava sfidando la gravità con una grazie e un'armonia tali da sembrare appartenere ad un mondo diverso dal nostro.
Quanto ha dovuto soffrire per raggiungere quei risultati e immagino quale sollievo sia stato per lei librarsi in un volo capace di donarle finalmente la libertà.
Qualcuna potrà eguaglierla (anche se ne dubito), ma nessuna mai potrà superarla, la perfezione non si migliora!

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 20/07/2006 alle 00:17
Ancora oggi, a rivederla

Laura, complimenti per avere riportato alla luce uno dei momenti più alti dello sport moderno. E che, allo stesso tempo, ci ricorda come fra il sogno più bello e l'incubo più terribile ci sia un confine molto labile e, a volte, un nodo inestricabile.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 20/07/2006 alle 01:24
...e se Morris ricapitasse da queste parti, magari un ricordino...

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 252
Registrato: Aug 2005

  postato il 20/07/2006 alle 02:00
beh l'argomento trattato mi sembra molto morrissiano (passatemi il termine).
tornando sullla comaneci, nn deve essere stato facile superare lo shock di quegli anni, ora pero mi pare abbia una vita normale.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 20/07/2006 alle 08:49
Grandissima Laura, far rivivere e ricordare imprese del genere fa proprio bene.....ho visto poche volte immagini su Nadia, ma quelle poche volte mi hanno impressionato...uno spettacolo fuori dal comune

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 20/07/2006 alle 09:24
Se Morris passasse a lasciare un ricordino ne sarei onorata.
Io posso scrivere le parole di un'innamorata della perfezione di una bambina prodigio, ma Morris sa metterci la commozione della nostalgia.

P.S. Per tutto questo devo fare un altro ringraziamento alla mia professoressa delle scuole medie che mi ha fatto studiare il 1900 attraverso la storia dello sport. Forse non conoscerò a memoria le date delle battaglie, ma la storia del mondo, ho scoperto, l'ha fatta di più lo sport che la politica.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 20/07/2006 alle 10:24
Non ha raggiunto la perfezione della Comaneci ma è stato davvero impressionante l'esercizio alle parallele asimmetriche della sovietica Olga Korbutt alle Olimpiadi di Monaco 1972. Una cosa davvero straordinaria, passava da una sbarra all'altra come se ci fosse un filo invisibile che la teneva legata.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 20/07/2006 alle 10:27
Volevo aggiungere una cosina... Forse è proprio a partire da Nadia Comaneci che è cominciata l'esasperazione dello sport.
O almeno lei è stato il primo esempio lampante. Fu uno scandalo. Oggi siamo nella quasi normalità per i bambini "prodigio".

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 20/07/2006 alle 10:41
E comunque gli sports dove la vittoria viene assegnata da un giudizio sono sports imperfetti.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 20/07/2006 alle 11:59
Per ragioni anagrafiche, non ho potuto vivere LIVE quel bellissimo episodio sportivo, ma qualche tempo fa uno spot pubblicitario lo riproponeva, proprio come esempio di grazia e perfezione.
Nadia Comaneci credo sia stata una delle sportive più importanti al mondo durante gli anni '70-'80, sicuramente la più importante del suo paese, martoriato dal regime comunista di Nicolae Ceausescu.

Brava Laura che hai ricordato il trentennale di quella famosa gara olimpica...

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 20/07/2006 alle 12:52
Originariamente inviato da nino58

E comunque gli sports dove la vittoria viene assegnata da un giudizio sono sports imperfetti.


non sono tanto d'accordo con questa roba qua.... anche perchè indirettamente tiri in ballo discipline come la boxe...

imperfetti? e per quale motivo? allora tutti gli sport, ripeto tutti, sarebbero imperfetti, perchè ogni disciplina, alcune in maniera più netta altre meno, è influenzata da un giudizio di un giuduce. tutti gli sport.

una parita di calcio spesso e volentieri è influenzata pesantemente dal giudizio dell'arbitro, stesso discorso per il tennis, per il basket ecc....
anche nel ciclismo talvolta è il giudizio soggettivo di un giudice che assegna la vittoria penalizzando alcuni ciclisti.


certo, il tuo riferimento è unicamente nei confronti delle discipline in cui "tutto" il risultato è affidato alla discrezione di un giudice. anzi, non di un solo giudice ma nella boxe sono 3, nella ginnastica e nei tuffi in numero ancora maggiore.

tu dici "E comunque gli sports dove la vittoria viene assegnata da un giudizio sono sports imperfetti... ma non è così: la vittoria non viene mai assegnata da un solo giudizio, ma talvolta da 6-7 giudizi di esperti del settore non prendendo in considerazione i giudizi estremi, ovvero il più basso e il più alto.
credo che alla fine quasi sempre il risulta sia quello giusto.
certo,può capitare la vittoria contestata, ma quante volte nel calcio una vittoria e uno scudetto sono stati decisi da un unico episodio che a distanza di anni è ancora oggetto di discussioni perchè si presta a molteplici interpretazioni?
quante volte nel tennis è stat assegnata una vittoria per una palla buona ma che il giudice di sedia ha considerato out?


caro nino, le vittorie imperfette nello sport sono altre.... e noi amanti delle 2 ruote purtroppo ne sappiamo qualcosa.

ciao.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 20/07/2006 alle 13:06
Be', proprio nel pugilato si sono visti i giudizi più scandalosi , dalle Olimpiadi agli incontri professionistici, dai campionati rionali ai campionati mondiali.
Lì l'unica certezza di risultato è il KO.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 20/07/2006 alle 13:17
Originariamente inviato da nino58

Be', proprio nel pugilato si sono visti i giudizi più scandalosi , dalle Olimpiadi agli incontri professionistici, dai campionati rionali ai campionati mondiali.
Lì l'unica certezza di risultato è il KO.


beh Nino, erano scandalosi perchè c'era la malafade dei giudici non per il sistema di assegnazione della vittoria in quanto tale... da quando tra i dilettanti è stato introdotto il punteggio visibile a tutti (ovvero ad ogni colpo andato a segno il giudice deve assegnare un punto) non si sono più visti verdetti scandalosi.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 21/07/2006 alle 08:33
Pure con il segnapunti abbiamo visto di tutto ( colpi singoli che alzavano il conteggio anche di tre punti e colpi bellissimi a segno che non muovevano il pallottoliere ).

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.5472081