Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Danilo Di Luca
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  8    9    10    11    12    13    14  >>
Autore: Oggetto: Danilo Di Luca

Livello Marco Pantani




Posts: 1420
Registrato: Jun 2005

  postato il 05/03/2008 alle 15:32
L’appuntamento di Di Luca e dei suoi tifosi
Danilo Di Luca comparirà davanti al Comitato Olimpico Italiano il primo di aprile, lo ha annunciato il CONI stesso martedì. Il comitato dovrà valutare la richiesta di squalificare per due anni il vincitore del Giro d’Italia, per risultati anomali riscontrati in un test.
Di Luca concluse quarto la 17.ma tappa lo scorso anno, in cima al Monte Zoncalan, e fu controllato immediatamente dopo la tappa. Un ulteriore prelievo, effettuato più tardi, rivelò livelli ormonali più bassi del normale, equivalenti a quelli di un bambino, ma non è stato dimostrato l’uso di sostanze proibite. Il CONI sostiene che ha effettuato un’infusione tra la fine della tappa ed il test, che ha alterato il livello ormonale.
Di Luca, che ha firmato un contratto annuale con il Team LPR per questa stagione, ha già scontato tre mesi di sospensione durante l’inverno, per il suo coinvolgimento nell’inchiesta "Oil for Drugs". Il corridore ha già reso noto di aver presentato ricorso alla Corte d’Appello per lo Sport (CAS) di Losanna.
I suoi tifosi non approvano quanto sta succedendo. Secondo l’agenzia Reuters, il suo fan club sta programmando un incontro di protesta. E’ stato dichiarato ai media italiani che verrà effettuato un sit-in davanti all’ufficio del procuratore l’11 marzo, contro questa “accusa ingiusta”.
-www.cyclingnews.com-

____________________________
Bisognerebbe partecipare numerosi !!!!!
Voglio sperare che gli stessi media italiani (sembra che sia stato annunciato ieri sera da un servizio di Bulbarelli su Rai Tre) ne diano ampia rendicontazione !!!!
DANILO ha preso la decisione giusta nel non gareggiare in questo mese di marzo: deve fare tutto il possibile per mettersi completamente dalla parte della ragione !!!
Non voglio essere pessimista ma è sicuramente la salita più dura di tutta la sua carriera ...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 676
Registrato: Jun 2005

  postato il 05/03/2008 alle 16:57
Io nn ho capito una cosa....xchè nn lo hanno fermato subito ?

xchè hanno aspettato quasi un anno ?

Questa storia nn ha senso....le cose si devono contestare subito !!!...altrimenti perdono di veridicità.....



 

[Modificato il 05/03/2008 alle 17:01 by itammb]

____________________


Tutto dipende...!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 05/03/2008 alle 17:04
Ci vuole una bella manifestazione, ma voglio sapere qualcosa di sta cosa....sto fanclub come lo rintraccio....mi raccomando fatemi sapere....
ciaooooooooooooo

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 676
Registrato: Jun 2005

  postato il 05/03/2008 alle 17:07
Siamo alle solite pagliacciate.....Al quadretto dei miracoli.....

Deferire un sicuro vincitore al giro d'italia.....o far passare tempo per poi levargli (eventualmente) il titolo...quando i grossi interessi del business sono già stati fatti x TUTTI ?



 

____________________


Tutto dipende...!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 676
Registrato: Aug 2005

  postato il 05/03/2008 alle 17:29
Originariamente inviato da itammb

Io nn ho capito una cosa....xchè nn lo hanno fermato subito ?




da http://www.sportpro.it/doping/news/2008/03.htm#DI_LUCA

4 marzo - L'AVVOCATO DI DI LUCA FA SLITTARE L'AUDIZIONE PER LO ZONCOLAN AL PRIMO APRILE

ROMA - Impegni improrogabili. Con una nota all'ufficio della Procura del Coni Federico Cecconi, l'avvocato di punta del ciclismo nei guai con il doping, rende nota una lista di date già occupate da precedenti appuntamenti indilazionabili. Saltabeccando da un weekend all'altro si arriva a fine marzo. Così l'appuntamento per definire la questione Di Luca-Zoncolan, cioè l'accusa di aver fatto ricorso ad una flebo vietata dai regolamenti, slitta al primo aprile. Facile la battuta sul pesce. Ma la situazione per l'abruzzese è molto delicata e questa vicenda rischia di scombussolare tutta la stagione agonistica, come che vada a finire. La Procura ha chiesto due anni di sospensione. Che per il 32enne di Spoltore, paese pronto a scendere in piazza e a manifestare perfino davanti al Coni a difesa del suo pupillo, potrebbe voler dire la fine della carriera. E, nel caso l'accusa fosse provata, sarebbe perfino una richiesta magnanima. A stretto giro di regolamento, infatti, Di Luca sarebbe alla seconda sanzione, dopo la squalifica di tre mesi (già scontata) per la frequentazione del medico Santuccione, a sua volta radiato per sempre dallo sport nell'ambito dell'inchiesta Oil for drug. Quindi la richiesta avrebbe potuto essere anche quella della radiazione. Ma, evidentemente, al Coni hanno tenuto conto della disponibilità dell'atleta a fornire i test dell'intero Giro 2007, conservati gelosamente dall'Uci. Proprio quei test che, poi secondo l'accusa, avrebbero provato inspiegabili e compromettenti variazioni di valori ormonali, nel breve giro di poche ore. Dal campione delle 17,30, il classico dopo gara, con valori considerati nel "range" della normalità dopo uno sforzo immenso come la tappa appena conclusa in cima allo Zoncolan, a quello delle 21,30 prelevato a sorpresa su mandato della Procura Coni a sua volta sollecitata dalla Procura di Brescia. E che presenta valori così bassi da essere paragonabili a quelli di un bambino. Per la difesa dell'atleta una "picchiata" spiegabile ampiamente con la reidratazione, cioè con l'acqua bevuta nel frattempo. Per l'accusa, segnale di una infusione, procedimento comunque vietato, fosse anche di semplice acqua distillata. Il passato di Di Luca non aiuta di certo (vedi la frequentazione discussa di cui sopra), ma la sua vicenda va presa con necessaria prudenza. Sarà battaglia di periti, si è detto. E di fronte a due tesi così opposte fra accusa e difesa sarà molto probabilmente necessario ricorrere ad una terza perizia. Se l'audizione sarà il primo aprile sarà facile che si slitti ancora per una sentenza, e ancora più nel caso di una condanna e di un probabilissmo ricorso al Tas. Si arriverebbe quasi ridosso del Giro d'Italia, obbiettivo primario dell'abruzzese che potrebbe essere compromesso. Per questo nell'entourage della maglia rosa 2007 sembra stiano pensando di revocare il mandato a Cecconi per conferirlo ad un altro avvocato più disponibile. A complicare la situazione c'è anche il ricorso al Tas dello steso Di Luca (sarà discusso il 20 marzo), per la squalifica già scontata.
E' dura la vita per Torri & C. Si debbono sbrigare, ma debbono essere rigorosi, e scegliere sempre il "momento adatto" per non incorrere nelle reprimende dei soliti commentatori d'assalto. Gli stessi che in passato avevano gli occhi e gli orecchi foderati di prosciutto per non vedere i problemi di un doping dilagante. Sempre pronta l'accusa di essere "persecutori". Figurarsi: un processo così sofisticato nella sua essenza (si sta battendo una strada nuovissima, quella del raffronto "longitudinale" dei valori riscontrati nei test di un atleta per fermarlo quando "smargina" dalla normalità e nulla è scontato a priori), un processo, si diceva, fatto nei dintorni di un appuntamento importante come il Giro. Facile immaginare lamentele e accuse. E' un deja vu. Qualcosa di già visto quando ad un paio di giorni dal mondiale di Stoccarda, per il quale l'abruzzese era stato convocato nonostante lo stesso presidente federale fosse stato sconsigliato, gli è piombato addosso il deferimento (27 settembre) per il quale sarà squalificato per tre mesi il 16 ottobre. In questi casi i garantisti dell'ultima ora tirano fuori il solito ritornello: "Mi sta bene la punizione, ma deferire proprio la vigilia dei mondiali vuol dire accanimento". Ignoranza e malafede. Dilagante. "Vanno bene i controlli, siamo disponibili, però non a tarda notte", riferito al caso Lampre. Salvo ignorare che se i regolamenti consentono di fare prelievi nel cuore della notte è inutile recriminare, caso mai si cerca di cambiare le regole se le si ritiene vessatorie. La cronologia dell'ultima vicenda Zoncolan aiuta a capire meglio la situazione. Il test è del 30 maggio, ma solo il 26 settembre il corridore concede il nulla osta perchè possano essere utilizzati a confronto le altre analisi del Giro conservate dall'Uci. Poi ci vuole il tempo necessario per confezionare la prima perizia del laboratorio. Di Luca è quindi interrogato una prima volta il 6 dicembre e gli viene contestata l' accusa (flebo vietata). I difensori chiedono il tempo necessario per le controdeduzioni che, tra feste di Natale e Capodanno arrivano il 15 gennaio secondo il Coni. Quindi la perizia di parte deve essere mandata ai periti dell'accusa che a loro volta debbono confezionare una controperizia. Troppo che fra una fase e l'altra passino una trentina di giorni? Il 27 febbraio Di Luca è deferito, ma ora ecco spuntare l'intoppo dell'avvocato.

 

____________________
Qualsiasi cosa tu faccia sarà insignificante, ma è molto importante che tu la faccia.
Se pensi che tutto il mondo sia sbagliato ricordati che contiene esseri come te.
Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.
(GANDHI)

Love is lacking leaders, and leaders are lacking love

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 05/03/2008 alle 18:28
Datemi una mano....chi mi aiuta a contattare sto fun club....si devee andare da Torrii.....un numero di telefono, un indirizzo e-mail oo un sito....

http://www.ciclonet.it/default.asp?action=view&idn=8533&language=IT
Questo relazionee non l'avevo vista....

ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

 

[Modificato il 05/03/2008 alle 19:09 by danilodiluca87]

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 05/03/2008 alle 19:08
Originariamente inviato da megalon

Originariamente inviato da itammb

Io nn ho capito una cosa....xchè nn lo hanno fermato subito ?




da http://www.sportpro.it/doping/news/2008/03.htm#DI_LUCA

4 marzo - L'AVVOCATO DI DI LUCA FA SLITTARE L'AUDIZIONE PER LO ZONCOLAN AL PRIMO APRILE


il solito Capodacqua: per lui quello che fa Torri va sempre bene, e una giustificazione la si trova sempre.
Andava bene deferire Di Luca alla vigilia del mondiale, quando la procura aveva in mano i documenti fin da giugno, figuriamoci adesso.
Sarebbe facile ribattere che dal 26 settembre al 6 dicembre sono passati ben 70 giorni.
Tanto ci vuole per far fare una perizia e fissare un'audizione?
Possibile che quello che è stato fatto con 70 giorni non poteva essere fatto con 40 o addirittura con 30?

E dal 15 gennaio al 27 febbraio ne son passati ben 42: 6 settimane per esaminare la perizia della difesa e preparare il deferimento.
A lui forse sembreranno normali questi intervalli: alla gente comune un pò meno.

Troppo che fra una fase e l'altra passino una trentina di giorni?

oltretutto non sa fare nemmeno i conti: Torri tra una fase e l'altra non fa passare una trentina di giorni, ma quasi il doppio.



questa poi
Salvo ignorare che se i regolamenti consentono di fare prelievi nel cuore della notte è inutile recriminare, caso mai si cerca di cambiare le regole se le si ritiene vessatorie


come dire che è giusto dar fastidio il più possibile, visto che leggi lo permettono: ed è inutile obiettare che forse gli stessi risultati si possono ottenere anche dando minor fastidio.
Il buon senso, questo sconosciuto....

 

[Modificato il 05/03/2008 alle 19:10 by antonello64]

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 05/03/2008 alle 23:25
L'ho forse detto altre volte, ma quella gente lì, con quel modo di porsi, non fa solo danno ai ciclisti e al ciclismo ma, secondo me, si diverte un mondo a fare imbufalire noi: dar dolore al suiveur, distruggergli i suoi sogni da bambino produce loro orgasmi multipli.
Vi piace sognare ? Giù dalla branda, pezzenti !!!

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Moreno Argentin




Posts: 369
Registrato: Sep 2005

  postato il 06/03/2008 alle 01:12
Intanto però il caro Zomegnan deve aver chiamato Bordonali e gli ha detto: "Quello lì me lo lasci a casa dalla Tirreno e dalla Sanremo, perché sennò il tuo invito per il Giro lo do a qualcun altro...".
E così Di Luca si ritrova nella stessa situazione del 2004, quando il Tour lo mandò a casa - indovina un po? - sempre per la storia di Santuccione...
E allora adesso Danilo cosa può fare? Punta a correre la Lombarda e il Coppi e Bartali per trovare una gamba un po' più che accettabile in vista del Belgio, visto che la Lpr ai Baschi non va. Pensate che tristezza essere abituati a giocare in serie A e trovarsi a sgomitare due piani più in basso...
Questo sempre che i francesi non decidano di seguire l'esempio di Zomegnan, oppure che il Gui, che si riunisce il primo aprile, non gli faccia il bel pesce scherzoso di dargli subito la squalifica. In quel caso le classiche se le vede in tivù, come il mondiale.
Perché tanto il Gui lo squalifica e si va al Tas, che lo assolve. Però intanto il Giro è andato e sarebbe andato comunque, visto che Zomegnan è già pronto a richiamare Bordonali.
E allora, andato per andato, meglio provare a rivincere la Liegi, sperando che il Gui non abbia una fretta che sarebbe davvero singolare e curiosa, e poi far passare il tempo dell'attesa del Tas in giugno e luglio quando comunque non avrebbe corso per preparare il finale di stagione.
Ma tu ddimmi se uno che fa il corridore deve passsare le settimane a fare calcoli da chiaroveggente per trovare una corsa possibile e il tempo migliore per essere sospeso. Ma voi questo me lo chiamate ciclismo?

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 06/03/2008 alle 01:21
Però è anche vero - e questo l'ho scritto subito - che era molto meglio farlo giudicare il 17 marzo, mentre l'avvocato Cecconi ha pensato di agire diversamente.

Il posticipo di quel giudizio è comodo solo se alla difesa servono più prove a proprio favore, perché altrimenti questo rinvio è solo una mazzata per Di Luca (costretto a saltare le gare RCS) e per il ciclismo (che, mediaticamente, con Di Luca che non corre Tirreno e Sanremo per "problemi col doping", riceve un'ulteriore grande mazzata).

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 06/03/2008 alle 01:31
ma sai, con due udienze (GUI e TAS per la storia di Santuccione) troppo ravvicinate ci sarebbe stato il rischio di non riuscire a prepararle bene entrambe.
Ora è vero che quella del TAS non conta niente, però visto che hanno fatto ricorso evidentemente ci tengono a far le cose perbene.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Moreno Argentin




Posts: 369
Registrato: Sep 2005

  postato il 06/03/2008 alle 10:01
Teniamo conto anche di un dettaglio: se la squalifica per a frequentazione di Santuccione venisse equiparata a doping (come Torri va dicendo da un po'), se per lo Zoncolan arrivassero a dargli anche sei mesi per un cavillo che al momento non vedo, Danilo sarebbe a rischio di radiazione per recidività. Quindi il Tas è importante, mentre sul fatto che la Rcs non lo avrebbe fatto correre ero disposto a scommetterci anche prima del deferimento. Una sensazione a pelle, un presentimento. Ma visto il trattamento riservato all'Acqua e Sapone, ho avuto subito l'idea che non avrebbero fatto sconti a nessun altro abruzzese.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2337
Registrato: Jan 2007

  postato il 06/03/2008 alle 10:22
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Però è anche vero - e questo l'ho scritto subito - che era molto meglio farlo giudicare il 17 marzo, mentre l'avvocato Cecconi ha pensato di agire diversamente.

Il posticipo di quel giudizio è comodo solo se alla difesa servono più prove a proprio favore, perché altrimenti questo rinvio è solo una mazzata per Di Luca (costretto a saltare le gare RCS) e per il ciclismo (che, mediaticamente, con Di Luca che non corre Tirreno e Sanremo per "problemi col doping", riceve un'ulteriore grande mazzata).

mi trovi d'accordo Mario. E' tuttavia logico dedurre che l'avvocato qs rinvio nn l'abbia chiesto a caso

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 06/03/2008 alle 13:35
Originariamente inviato da grilloparlante

Teniamo conto anche di un dettaglio: se la squalifica per a frequentazione di Santuccione venisse equiparata a doping (come Torri va dicendo da un po'), se per lo Zoncolan arrivassero a dargli anche sei mesi per un cavillo che al momento non vedo, Danilo sarebbe a rischio di radiazione per recidività.


Ma in realtà questa recidività non pare emergere, allo stato delle cose: anzi, dalla procura fanno sapere che Di Luca deve anche ringraziare l'esimio Nonno Nanni perché non ha calcato la mano su questo punto.
Insomma, la radiazione non pare nell'orizzonte delle cose (anche se 2 anni sarebbero comunque una mazzata simile a una radiazione, all'età di Danilo).

Comunque l'unica cosa che emerge senza troppi dubbi è che Torri non ha in mano niente.

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4674
Registrato: Jun 2006

  postato il 06/03/2008 alle 14:03
So che in molti non saranno d'accordo con me, ma penso sempre più fortemente che questa nuova avventura di Di Luca è dovuta al fatto che è ricorso al TAS e ha tentato in tutti i modi di annullare la sospensione precedente.
Per impedire che questa azione potesse essere vincente e che altri ne facessero ricorso, Torri ha tirato fuori dal cappello le analisi dello Zoncolan, che fino ad oggi ha solo raramente nominato, per tenere tutti buoni.
Oggi le usa come forma di minaccia e ricatto.

Lo so Mariano che non sei d'accordo con me, ma penso che la mia teoria sia adattabile al CONI. Le bassezze umane ci sono da ogni parte.

Ovviamente non intendo santificare Di Luca, è un professionista e davanti all'oppurtunità di vincere un Giro, si sarà affidato ad ogni cura che gli sarà stata proposta, escludendo quelle infruttuose provate l'anno precedente.

 

____________________
Michela
"Stiamo Insieme, Vinciamo Insieme - Ivan Basso"


Vita in te ci credo le nebbie si diradano e oramai ti vedo non è stato facile uscire da un passato che mi ha lavato l'anima fino quasi a renderla un po' sdrucita. Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano ma la sofferenza tocca il limite e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto



http://www.adidax.com/
resisterai 5 minuti senza sport?

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 06/03/2008 alle 17:43
Unoo che mi aiuti a contattare sta gente di Spoltore....manco a pagarlo....al Giro....Di Luca ci va altrimenti bordelloo
eh vabbèèèèè
ciaooooooooooooooooooooooo

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 06/03/2008 alle 18:21
Originariamente inviato da danilodiluca87

Unoo che mi aiuti a contattare sta gente di Spoltore....manco a pagarlo....al Giro....Di Luca ci va altrimenti bordelloo
eh vabbèèèèè
ciaooooooooooooooooooooooo


Preferisci una mail o un messaggio privato?
Fammi sapere.

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 06/03/2008 alle 20:32
quello che vuoi tu....l'importante è averee un contatto.....
ciaooooooooooooooo

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 07/03/2008 alle 00:28
ho letto che lo staff Liquigas si presenterà al gran completo di fronte al GUI per testimoniare a favore di Di Luca: ma qualcuno sa fino a quando la sponsorizzazione Liquigas rimarrà nel ciclismo?

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4674
Registrato: Jun 2006

  postato il 07/03/2008 alle 12:41
Originariamente inviato da antonello64

ho letto che lo staff Liquigas si presenterà al gran completo di fronte al GUI per testimoniare a favore di Di Luca: ma qualcuno sa fino a quando la sponsorizzazione Liquigas rimarrà nel ciclismo?


Non ci metto la mano sul fuoco, ma credo fino al 2009.

 

____________________
Michela
"Stiamo Insieme, Vinciamo Insieme - Ivan Basso"


Vita in te ci credo le nebbie si diradano e oramai ti vedo non è stato facile uscire da un passato che mi ha lavato l'anima fino quasi a renderla un po' sdrucita. Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano ma la sofferenza tocca il limite e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto



http://www.adidax.com/
resisterai 5 minuti senza sport?

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1420
Registrato: Jun 2005

  postato il 07/03/2008 alle 15:05
Di Luca chiede uno spostamento dell’udienza
Danilo Di Luca ha chiesto al Comitato Olimpico Italiano (CONI) di spostare la data dell’udienza del primo aprile, così sarà in grado di correre la Settimana Ciclistica Lombarda, che inizia proprio quel giorno. L’incontro dovrà decidere sulla richiesta di due anni di squalifica in seguito ai valori anomali risultanti da un controllo effettuato durante il Giro d'Italia 2007.
Di Luca ha già subito un sospensione di tre mesi quest’inverno in seguito al suo coinvolgimento nell’inchiesta "Oil for Drugs".
Il vincitore del Giro d'Italia 2007 ha un contratto per questa stagione con il Team LPR, ma fino ad ora ha disputato solo quattro giorni di corsa.
-www.cyclingnews.com-

_____________________________
Questo, mi è parso di capire, significa che la sposteranno ad una data successiva e non precedente. O Danilo è sicuro di essere assolto oppure ha già dato per persa la partecipazione al Giro d'Italia ...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 07/03/2008 alle 16:21
Sul fatto del campione che è stato concesso solo qualche giorno prima del mondiale, nel suo comunicato Torri dicee una cavolata, Di Luca concesse l'autorizzazione appena glielo chiesero per non perdere i mondiali....
perchè vuolee andare alla Settimana Lombarda ee non alle corse di Marzo????
ciaoooooooooooooooooooooo

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 07/03/2008 alle 16:23
Originariamente inviato da danilodiluca87

perchè vuolee andare alla Settimana Lombarda ee non alle corse di Marzo????


Perché Angelino non ce lo vuole.

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 07/03/2008 alle 16:32
Angelino laa strada per andare a fanc*lo la conosce????
ad Aprile che fa cambia idea.....
ciaoooooooooooo

grazie Monsieur 40%(in monoruota)

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 07/03/2008 alle 17:06
Non è che cambia idea... Se Di Luca sarà assolto, dovrebbero finalmente cadere tutte le resistenze al suo rientro. E - tra quelle organizzate da Angelino - la gara successiva alla Sanremo è il Giro d'Italia...

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gianni Bugno




Posts: 588
Registrato: Mar 2005

  postato il 07/03/2008 alle 21:19
Occhio al 3d sugli speciali de LA7....novita'!!

 

____________________
"Quel naso triste come una salita
Quegli occhi allegri da italiano in gita!"

 
Edit Post Reply With Quote

Under 23




Posts: 16
Registrato: Nov 2007

  postato il 08/03/2008 alle 00:27
DANILO DI LUCA IN ESCLUSIVA SU LA7
REALITY DOMENICA 9 MARZO 2008 0re 23:30

Ciao a tutti, grazie al mitico Gru-nt che riesce sempre ad anticipare quanto gli dico al volo al cellulare.
Domenica 9 Marzo ancora CICLISMO a REALITY.....sarà la mia ultima puntata con questo magazine.....entro fine mese su LA7 partirà un nuovo programma di solo sport....ma di più non posso dirvi...almeno per ora....
Concludo l'avventura di Reality dove l'avevo iniziata con il Ciclismo ed il Doping, visto che di mezzo c'è la ancora una volta la Procura Antidoping del Coni e c'è l'ennesimo deferimento a Danilo Di Luca.
Anche questa volta, come allora, abbiamo tentato la difficilissima impresa: intervistare Torri. Se ad ottobre ci avevano cacciato dalla sede del Coni, questa volta il Procuratore ci ha riattaccato direttamente il telefono in faccia.....!!!
Un vero peccato non avere mai ai nostri microfoni l'accusa....
Allora siamo andati a trovare Danilo Di Luca a Pescara....
lo abbiamo intervistato assieme alla moglie Valentina...
Due giorni trascorsi con il Vincitore del Giro 2007 che ha aperto alle telecamere di Reality le porte di casa sua....
Abbiamo seguito Danilo negli allenamenti ed abbiamo notato quanto "blindata" sia la vita dei corridori anche quando non gareggiano....ogni loro spostamento deve essere comunicato all'UCI ed al Coni....
"Siamo peggio che agli arresti domiciliari" Questo l'amaro sfogo del Killer di Spoltore che racconta la sua verità sui controlli a sorpresa al termine della tappa dello Zoncolan....

Buona visione a tutti e mi raccomando aspetto come sempre i vostri commenti...
Un abbraccio a tutti e W il ciclismo


PAOLO

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2337
Registrato: Jan 2007

  postato il 08/03/2008 alle 09:36
Originariamente inviato da antonello64

ho letto che lo staff Liquigas si presenterà al gran completo di fronte al GUI per testimoniare a favore di Di Luca: ma qualcuno sa fino a quando la sponsorizzazione Liquigas rimarrà nel ciclismo?

2010 compreso

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ferdy Kubler




Posts: 422
Registrato: Jan 2005

  postato il 08/03/2008 alle 19:19
Ciclismo, Di Luca: "Ecco la mia verita' sullo Zoncolan"


MILANO - 'Ho detto piu' volte a Torri che quella flebo non l'ho fatta, anche perche' se l'avessi fatta, il dottore l'avrebbe dichiarata, e poi mancava anche il tempo per farla...''. Per la prima volta dopo il deferimento al Gui e la richiesta di due anni di squalifica da parte della Procura Antidoping del Coni, Danilo Di Luca parla e dice la sua verita' sui controlli a sorpresa del Coni sul traguardo dell Zoncolan nell'ultimo Giro. In un reportage che andra' in onda domani su LA7 all'interno di Reality, il vincitore della Corsa Rosa 2007 spiega anche che ''il giorno dopo avevo anche una tappa di pianura, insomma, una flebo sarebbe stata inutile''. Ma Di Luca si e' anche soffermato sul momento del ciclismo in generale: ''Noi corridori siamo trattati come i delinquenti agli arresti domiciliari - e' l'amaro sfogo dell'abruzzese - proprio ai delinquenti farei firmare tutti i nostri fogli di reperibilita', non abbiamo piu' una vita privata''. (Agr)

Fonte :gazzetta.it

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 08/03/2008 alle 21:02
Originariamente inviato da Roberto
se l'avessi fatta, il dottore l'avrebbe dichiarata


e ci mancherebbe altro!
Avesse davvero fatta una flebo senza dichiararla, meriterebbe la squalifica a vita per la stupidità.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 192
Registrato: Oct 2004

  postato il 10/03/2008 alle 11:13
Originariamente inviato da colombo67

DANILO DI LUCA IN ESCLUSIVA SU LA7
REALITY DOMENICA 9 MARZO 2008 0re 23:30

Ciao a tutti, grazie al mitico Gru-nt che riesce sempre ad anticipare quanto gli dico al volo al cellulare.
Domenica 9 Marzo ancora CICLISMO a REALITY.....sarà la mia ultima puntata con questo magazine.....entro fine mese su LA7 partirà un nuovo programma di solo sport....ma di più non posso dirvi...almeno per ora....
Concludo l'avventura di Reality dove l'avevo iniziata con il Ciclismo ed il Doping, visto che di mezzo c'è la ancora una volta la Procura Antidoping del Coni e c'è l'ennesimo deferimento a Danilo Di Luca.
Anche questa volta, come allora, abbiamo tentato la difficilissima impresa: intervistare Torri. Se ad ottobre ci avevano cacciato dalla sede del Coni, questa volta il Procuratore ci ha riattaccato direttamente il telefono in faccia.....!!!
Un vero peccato non avere mai ai nostri microfoni l'accusa....
Allora siamo andati a trovare Danilo Di Luca a Pescara....
lo abbiamo intervistato assieme alla moglie Valentina...
Due giorni trascorsi con il Vincitore del Giro 2007 che ha aperto alle telecamere di Reality le porte di casa sua....
Abbiamo seguito Danilo negli allenamenti ed abbiamo notato quanto "blindata" sia la vita dei corridori anche quando non gareggiano....ogni loro spostamento deve essere comunicato all'UCI ed al Coni....
"Siamo peggio che agli arresti domiciliari" Questo l'amaro sfogo del Killer di Spoltore che racconta la sua verità sui controlli a sorpresa al termine della tappa dello Zoncolan....

Buona visione a tutti e mi raccomando aspetto come sempre i vostri commenti...
Un abbraccio a tutti e W il ciclismo


PAOLO


Non ho visto il programma è possibile vederlo online?

 

____________________
...SONO ARRIVATO AL PUNTO CHE OGNI VITTORIA E' UN DUBBIO...



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1420
Registrato: Jun 2005

  postato il 10/03/2008 alle 15:36
Originariamente inviato da Roberto

Ciclismo, Di Luca: "Ecco la mia verita' sullo Zoncolan"


MILANO - 'Ho detto piu' volte a Torri che quella flebo non l'ho fatta, anche perche' se l'avessi fatta, il dottore l'avrebbe dichiarata, e poi mancava anche il tempo per farla...''. Per la prima volta dopo il deferimento al Gui e la richiesta di due anni di squalifica da parte della Procura Antidoping del Coni, Danilo Di Luca parla e dice la sua verita' sui controlli a sorpresa del Coni sul traguardo dell Zoncolan nell'ultimo Giro. In un reportage che andra' in onda domani su LA7 all'interno di Reality, il vincitore della Corsa Rosa 2007 spiega anche che ''il giorno dopo avevo anche una tappa di pianura, insomma, una flebo sarebbe stata inutile''. Ma Di Luca si e' anche soffermato sul momento del ciclismo in generale: ''Noi corridori siamo trattati come i delinquenti agli arresti domiciliari - e' l'amaro sfogo dell'abruzzese - proprio ai delinquenti farei firmare tutti i nostri fogli di reperibilita', non abbiamo piu' una vita privata''. (Agr)

Fonte :gazzetta.it


L'ho registrato il programma e me lo gusterò questa sera. A domani per gli eventuali commenti !!!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 10/03/2008 alle 16:59
ieri seraa ho fatto l'una di notte, ha detto quello che è scritto in qualche post precedente, ha parlato lui, la moglie, e un pò di immagini di Pescara ee quando esce in bici con altri ciclisti....
una decina di minuti....fa vedere quando vanno al Coni esce una bella ragazza(non quel vecchio) ee dice al giornalista che solo con autorizzazione del Papa può parlare il vecchio, non può spendere parole per gli scemi che guardano la tv....SEMBRA IL PALAZZO DI VETRO
ciaoooooooooooooo

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 10/03/2008 alle 17:27
L'inizio del programma l'ho atteso fino alle 23.45, poi "reality" è iniziato con un servizio su un territorio "avvelenato" da scarichi tossici (interessante; però stamattina dovevo andare a lavorare e non so se poi sia stato mandato o meno).
Temo non sia stato trasmesso, spero di sbagliarmi.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 10/03/2008 alle 17:41
È stato trasmesso come ultimo servizio di Reality.

Di Luca si è abbastanza sbottonato, ha parlato dell'accanimento del Coni nei suoi confronti, e nei confronti del ciclismo (a differenza di tutti gli altri sport, sottolineando il caso lampante di OP). Ha anche parlato come lui e i suoi colleghi siano ormai esasperati dalla reperibilità, che - parole di Danilo - "applicherei coi delinquenti".

Interessante soprattutto la testimonianza di Valentina Giuliani, la moglie di Di Luca, che ha fatto capire anche a chi non è molto avvezzo al ciclismo - anche se dubito che a quell'ora qualcuno non avvezzo al ciclismo abbia guardato un servizio su Di Luca - cosa vuol dire mandare un fax, un sms e un modulo via internet sia all'Uci, sia al Coni, che comunque non ti permette di allontanarti a più di un'ora da casa.
"I week-end romantici ce li possiamo scordare", ha detto una tenerissima Valentina.

Ottimo l'accento di La7 sul fatto che Torri, anche stavolta, non abbia voluto rilasciare comunicazioni. In effetti sarebbe stato comodo anche sentire Petrucci (che le comparsate in Tv non se le nega mai), per chiedere come mai un procuratore antidoping che perde una causa per "mancanza di elementi oggettivi d'accusa" (vedi caso Caruso) sia ancora lì, al suo posto, a far "danni".
Non perché fosse interessante la risposta di Petrucci - sia ben chiaro - ma per vedere quali vetri avrebbe deciso di graffiare, stavolta.

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 192
Registrato: Oct 2004

  postato il 11/03/2008 alle 13:54
Ciclismo: tifosi Di Luca protestano davanti a sede Coni
Indice Ultim'ora

ROMA - Sono arrivati con quattro pullman da Spoltore, il paese natale di Danilo Di Luca, i tifosi del campione abruzzese che stanno manifestando davanti alla sede del Coni: "Giu' le mani da Di Luca" e' lo slogan gridato ripetutamente. Si tratta di una manifestazione di protesta contro il deferimento del vincitore del Giro d'Italia, ad opera della Procura antidoping del Coni, che ha chiesto per lui due anni di squalifica. Confrontando due esami delle urine ravvicinati effettuati durante l'ultimo Giro, i periti della Procura hanno rilevato differenze nel profilo ormonale, che ritengono spiegabili solo con l'assunzione di sostanze per via endovenosa e contestano a Di Luca di non aver dichiarato tale pratica, come previsto dai regolamenti. Una tesi duramente contestata dalla difesa e da autorevoli periti secondo i quali l'assunzione di abbondanti quantita' di liquidi per bocca e' sufficiente a spiegare tali differenze. (Agr)



fonte: http://www.gazzetta.it/ultimora/agrnews.jsp?id={7956496D-DB24-469B-9FC5-F490B8FA8BB4}&cat=ciclismo&sezione=CICLISMO

 

____________________
...SONO ARRIVATO AL PUNTO CHE OGNI VITTORIA E' UN DUBBIO...



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 11/03/2008 alle 14:33
Originariamente inviato da antonello64

E QUESTO E' L'ARTICOLO DI TUTTOSPORT

di PAOLO VIBERTI
LA PROCURA del Coni non crede a Danilo Di Luca: se­condo il responsabile Ettore Torri il profilo ormonale ri­scontrato nei liquidi organici dell’abruzzese è sospetto, per­ché sarebbe troppo pulito, si­mile a quello di un bambino. Meglio vederci chiaro, riman­dando il tutto alla decisione del Gui, il Giudice di Ultima Istanza. Ma per procedere in questo modo si deve deferire l’atleta. E per deferirlo è ne­cessario indicare una proposta di pena. Massì, facciamo due anni...



riprendo l'articolo di Tuttosport, perchè leggendo la Gazzetta di oggi ho avuto anch'io l'impressione di un Torri come Ponzio Pilato.
Come dire "io ti deferisco per principio, casomai sarà il GUI a scagionarti: che se la prenda lui questa responsabilità".

Se così fosse però, potrebbe darsi che Torri rinunci al ricorso al TAS nel caso il GUI assolvesse Di Luca.
Staremo a vedere.

 

____________________
"L'uomo da battere è Gianni Bugno, e quasi certamente non riusciremo a batterlo" (Greg Lemond, Stoccarda, 24 agosto 1991)

"Il rock è jazz ignorante" (Thelonious Monk)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1420
Registrato: Jun 2005

  postato il 11/03/2008 alle 15:55
Di Luca alla Tirreno-Adriatico ?!?!
Danilo Di Luca, sospeso quest’inverno per tre mesi, ha intenzione di partecipare alla Tirreno-Adriatico, malgrado il CONI, il Comitato Nazionale Olimpico Italiano, abbia richiesto una squalifica di due anni per il corridore. L’udienza definitiva è stabilita per il primo di aprile.
Di Luca è libero di correre la Tirreno-Adriatico ed anche la Milano-Sanremo. Dopo che il direttore della RCS, Angelo Zomegnan, ha contattato il CONI per valutare la situazione, Di Luca ha ottenuto la possibilità di essere alla partenza.
L’italiano ha detto a La Gazzetta dello Sport che "Sono contento. Le cose si stanno chiarendo. Per me e per il ciclismo. Ho incontrato Zomegnan a Milano. Volevo che ascoltasse la mia versione dei fatti. Gli ho detto che voglio correre, che non ci sono validi motivi legali per impedirmelo. Ed ho capito che gli organizzatori sono dalla mia parte. La possibilità di correre la Tirreno è il primo passo verso le altre corse importanti. E’ un passo in avanti verso la Flèche Wallonne e la Liège-Bastogne-Liège..."
Di Luca ha finalmente ricevuto buone notizie, dopo mesi a tinte fosche, ed ha ammesso di aver passato quest’ultimo periodo "malamente. Sono molto arrabbiato, ed a Pescara ha piovuto, in questi ultimi tre giorni, così non mi sono potuto allenare. Non sono stati giorni facili, anche per mia moglie, Valentina ... e mia madre Maria, che hanno sofferto insieme a me."
Di Luca ha dichiarato che i corridori sono "uniti come non era mai successo in passato." Per la Tirreno cercherà di capire come sta andando."Innanzitutto voglio lavorare a fondo. Ma sul difficile arrivo di Montelupone ci dovrò essere."
In merito alla protesta dei suoi tifosi, che si riuniscono oggi davanti al CONI, ha commentato dicendo che il semplice fatto che può correre la Tirreno "è anche una buona notizia per i miei fans. Ad ogni modo, la protesta si svolgerà pacificamente."
-www.cylingnews.com

_____________________________

Questo, secondo me, è un grande salto verso l'assoluzione !!! Uno come Zomegnan non lo farebbe correre se non fosse sicuro che il primo aprile tutto si risolverà in una bolla di sapone !!!!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 11/03/2008 alle 16:00
Di Luca sta andando a Civitavecchia, Zomegnan lo farà correre.

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4030
Registrato: Oct 2007

  postato il 11/03/2008 alle 16:36
Originariamente inviato da Admin

Di Luca sta andando a Civitavecchia, Zomegnan lo farà correre.


Anche io penso che Zomegnan sia stato rassicurato dal CONI, magari in maniera non diretta e ovviamente non ufficialmente. Perchè fare correre un Di Luca che poi tra 3 settimane becca 2 anni di squalifica sarebbe una bella fregatura per Zomegnan. A quel punto le sue campagne anti-Astana e anti-Acqua&Sapone perderebbero di valore.
Penso che si possa prevedere una assoluzione per Danilo e un'altra figuraccia per Torri...o almeno lo spero!!!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Under 23




Posts: 17
Registrato: Dec 2007

  postato il 12/03/2008 alle 10:20
per seguire i tempi della vicenda e se volete farvi accreditare all'udienza del primo aprile leggetevi la lettera pubblicata sul sito del coni da parte di TORRI , in data 6/3
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1420
Registrato: Jun 2005

  postato il 12/03/2008 alle 15:59
Il CAS fissa le udienze per Di Luca e Petacchi
Sportwereld riporta che il ricorso di Danilo Di Luca sarà esaminato dalla CAS, a Losanna, il 20 marzo. Questo succederà tra la Tirreno-Adriatico e la Milano-Sanremo. Di Luca sarà anche ascoltato dal CONI, il Comitato Olimpico Nazionale Italiano, il primo aprile, a meno che, come da richiesta del corridore italiano della LPR Brakes, non venga ulteriormente spostato.
Nel frattempo, il caso di Alessandro Petacchi presso il CAS è stato riprogrammato per il 2 aprile. Era fissato inizialmente per oggi, 12 marzo. Ma, in questo momento, Petacchi sta correndo la Tirreno-Adriatico.
-www.cyclingnews.com-

____________________________
Calendario pienissimo nel prossimo mese per il Killer di Spoltore .... e non solo di gare .... Io punterei sui due successi al CAS e al CONI piuttosto che sulla Milano-Sanremo ...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 12/03/2008 alle 18:07
ciao giovani vorreii sapere cosa hanno detto Burbarelli ee Cassani, nella telecronaca....com'èm andata oggi la tappa, ho visto soloo l'arrivo????
ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gastone Nencini




Posts: 491
Registrato: Jan 2008

  postato il 14/03/2008 alle 14:45
Ieri Danilo è parso molto determinato, conquistando due secondi di abbuono e mettendo Savoldelli in testa al gruppo a tirare nel tratto in discesa. Sono sicuro che oggi tenterà di vincere la tappa e prendere la maglia.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2480
Registrato: Sep 2007

  postato il 14/03/2008 alle 17:57
un grande Danilo oggii, la squadra ha tirato negli ultimi Km e lui ha fatto il possibile, ma la condizione non serve ora, speriamo bene perchè sta crescendo....STAVA COME UN VERROO
ciaooooooooo

 

____________________
Danilo Di Luca....Killer strikes again


 
Edit Post Reply With Quote
<<  8    9    10    11    12    13    14  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.6591389