Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > anticipazioni sul giro 2005
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: anticipazioni sul giro 2005

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 15/11/2004 alle 17:09
invito qui a continuare a parlare del prossimo giro visto che alcuni post stanno diventando troppo lunghi,anche perche'magari con questo titolo si concentrino tutte le notizie,le rivelazioni che tutti noi riusciremo a sapere...

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 257
Registrato: Nov 2004

  postato il 15/11/2004 alle 17:13
Veramente il Giro arriva a Ravenna? Sapete se arriva dalla Toscana o dalle Marche? Sicuramente sarà un arrivo per velocisti perchè la città dista almeno 30 km dalla collina.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 15/11/2004 alle 17:18
esattamente,il 17 maggio si dovrebbe arrivare a ravenna dalla toscana ecco perche',prevedendo un arrivo abbastanza segnato in volata,spero almeno che si passi per cesenatico...
il giorno dopo si dovrebbe ripartire dalla citta ravennate direzione rossano veneto per un'altra tappa che si annuncera'per velocisti..anche se credo che sia prima che dopo lo spettacolo nn dovrebbe mancare anche per chi ama la salita!!!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 257
Registrato: Nov 2004

  postato il 15/11/2004 alle 17:26
Se arriva dalla Toscana sicuramente non passerà da Cesenatico. Io Marco lo conosciuto fin da esordiente quando correva contro i ragazzini della mia squadra. Non vinceva in quanto le corse erano tutte in pianura, però mi raccontavano che quando si allenavano e incontravano la salita non ce n'era per nessuno. Comunque se capiti a Ravenna ti invito, andremo sulla sua tomba (che dovrebbero far nuova per inizio anno) e se sei un ciclista ti porto sulle salite in cui si allenava. ciao Pirataxsempre
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 15/11/2004 alle 17:48
Per Gibo, l'indiscrezione dell'arrivo a Ravenna del 17 maggio (dalla toscana) io l'ho avuta da una televisione locale un paio di giorni fa che anche tu dovresti ricevere.
(tele 1)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 15/11/2004 alle 18:34
eh lo so sarebe una forzatura passare da li,ma se neanche per marco...

ti rigrazio di cuore per l'invito,forse un giorno tornero'a cesenatico ed avro'il coraggio di andare laddove il giorno del suo funerale per il troppo dolore e il nn volermi rassegnare ad una fine ancora troppo "calda" per poter essere metabolizzata,nn ho avuto il coraggio di andare...anche perche'nn smettevo piu'di piangere e soffrire durante un'omelia tanto bella quanto forte e straziante!!!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 16/11/2004 alle 00:21
Ho letto su tuttobiciweb che Castellano sarebbe stato a Lissone per definire con le autorità locali l'arrivo di tappa, nonchè per accordarsi sulle necessità logistiche relative al giorno di riposo, allorchè la carovana bivaccherà proprio a Lissone.
Mi spiace sentire che il Castellano è ancora attivo (non per altro, fosse un idraulico o un elettrauto, ma è un avvocato...).

Ma quello di reggio calabria siamo sicuri che sarà un prologo? non è che ci piazzano in partenza proprio una cronosquadre?

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 16/11/2004 alle 00:27
no no quella e'l'unica cosa sicura perche'ufficiale e gia'pesentata,una lunghissima volta di mille e duecento metri che aprira le porte alla sfida tra i due astri nascenti del ciclismo italiano e nn solo,e con il giorno dopo un arrivo a tropea che oltre a vedere scalato il primo colle della corsa rosa vedra'un arrivo su uno strappetto di poco piu'di un km.ideale per le caratteristiche di un cunego,come di un bettini o un garzelli,un rebellin etc.,in uno scenario fantastico che solo tropea sa dare...

sulla tappa a lissone beh anch'essa mi sorprende,perche'a questo punto nn arrivare ad albese con cassano,in onore all'indimenticato casartelli,visti i pochi km.di distanza tra le due localita' ed invece di relegare,come si sente dire,ad albese la "sola" partenza dell'ultima tappa???
ma misteri che scopriremo solo fra un mesetto...

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Professionista




Posts: 44
Registrato: Sep 2004

  postato il 16/11/2004 alle 23:43
finalmente in romagna allora? se arriveranno dalla toscana dovrebbero passare da faenza con tutti quei bei colli e non da cesenatico che come cittadina è sicuramente bella ma x quello che intende qualcuno di questo forum sappiate che non è l emblema della romagna ciclistica statene certi,basta andare a farsi un giretto da quelle parti e chiaccierare un pò con la gente si xchè sono sempre stati più coloro che erano indifferenti al personaggio che quelli che l adoravano e si è visto che i più erano falsi e l hanno abbandonato nel momento del bisogno, non per niente la romagna è anche chiamata la patria dei patacca
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 16/11/2004 alle 23:54
In trentino le laboriose api producono un miele meraviglioso.
Vi piace il miele? quello dei fiori d'acacia più degli altri, per il sottoscritto.
Ma anche in val camonica il miele è ottimo, non si discute, e anche quello dell'appennino emiliano è superbo.
Tutto questo ben di Dio, di qualità sopraffina, ha un ottimo mercato nel bel paese, ma in buona parte viene esportato.
Come? dove viene esportato?
Viene esportato in toscana.
Ma sì, lo so anch'io che la toscana è in italia, però in toscana ricevono i mastelli di miele provenienti da trento, da brescia e da modena, quindi procedono all'invasettamento, col bel marchietto "toscana" in evidenza.
Perchè si sà, quando lo straniero legge toscana...ecco quel che dice: "mmmm, toscana honey, mmmmm, very good!".
Allora carissimo Leoncino, lasciamelo dire di tutto cuore, è la toscana la vera terra dei patacca, e non pensare che io voglia offenderli, giacchè essi stessi vanno orgogliosamente fieri delle proprie peculiarità.

ps in toscana arrivano anche ottimi funghetti dalla cina.

ps lo sò che tu sei dde roma, ma vedi, a roma c'erano le stirpi latine, poi arrivarono le stirpi italiche (sabini e sabelli), quindi vennero a rompere i marroni anche gli etruschi, e allora di tanto in tanto qualche patacca si trova pure nella capitale.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 44
Registrato: Sep 2004

  postato il 17/11/2004 alle 00:17
ah ah fai anche politica adesso,roma ladrona .... è bè voi del nord c e l avete duro ,si sa,peccato che il vostro eroe ha forza di prendere integratori si sia ritirato in svizzera per un periodo di vacanza permanente ah ah
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 17/11/2004 alle 00:23
No carissimo, non hai capito una mazza, perchè i veneti furono il primo popolo del nord a godere del "diritto romano" e con roma non incrociarono mai le spade, nemmeno quando Annibale varcò le alpi e la maggior parte dei cosiddetti alleati (genti liguri, celtiche, etrusche, italiche e latine) defezionarono e si allearono con i cartaginesi, i veneti rimasero fedelissimi alleati di roma.
Tu sei un toscano dde roma, non un romano.
Salutoni

 

[Modificato il 17/11/2004 alle 00:37 by aranciata_bottecchia]

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 44
Registrato: Sep 2004

  postato il 17/11/2004 alle 00:29
non incorciarono mai le spade? ma come scrivi ? 6 italiano? non sarai sotto l effetto di qualche droga particolare?
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 17/11/2004 alle 00:39
Che umorismo!
Perchè non ti prendono a zelig?

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 44
Registrato: Sep 2004

  postato il 17/11/2004 alle 00:41
orangeade tu es veccho pour ces choses t'conseille d'aller reposer
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 17/11/2004 alle 00:44
M'inchino, non sono mai stato capace di imparare l'esperanto.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 44
Registrato: Sep 2004

  postato il 17/11/2004 alle 00:46
aranciata sto scherzando dai avevo voglia di sparare qualche c.... non c e l'ho assolutamente con te però mi farebbe piacere che non sputassi sempre sentenze su come la pensi tu ,devi lasciare anche agli altri la possibilità di avere la propria opinione tutto qui. se ti ho offeso ti chiedo umilmente scusa , credimi
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 17/11/2004 alle 01:05
Non ti preoccupare Leoncino, nel gioco ci stà tutto.
Del resto, nonostante la storia del miele sia vera, non ce l'ho mica coi toscani, che sono padroni di uno stile di vita assolutamente da prendere come modello.
Ti assicuro anche che questi battibecchi mi piacciono da morire, mi ricordano quando giocavo a rugby e ci si offendeva a tutto spiano durante la partita, nelle mischie e nelle touches volavano testate e gomitate a non finire, ma poi si andava insieme in trattoria.
Prendila anche tu così.
Però non mi puoi chiedere di non sputare sentenze, lo faccio perchè sento il bisogno di farlo, ma non puoi non riconoscere che, pur nei miei limiti, cerco sempre di motivare quello che scrivo.
La tua libertà di opinione in questo forum non dipende da me, te la garantisce Admin.
Allora ti suggerisco di riflettere su quello che intendi scrivere, quindi scrivilo e porta avanti le tue idee attraverso il ragionamento, fino a quando gli altri si ravvedono oppure fino a che sei tu a capire che le tue posizioni erano sbagliate.
Ironia e sarcasmo? mica ho il copyright, usale anche tu!
Perchè se scrivi una cosa del tipo "la romagna è la patria dei patacca" e pensi di andartene via con l'ovale sotto il braccio, non puoi sperare che il bottecchia stia a guardare, ma ti inseguirà braccandoti sino a quando non sarà riuscito a placcarti.
Un salutone Leoncino, ti assicuro che nemmeno io ce l'ho con te, ho scritto invece che apprezzavo la tua carica provocatoria ed ero sincero.
Ciao

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 17/11/2004 alle 11:33
Leoncino,per curiosità, dove l'hai tirata fuori sta storia della "romagna patria della patacca".
Sono romagnolo anche io, comunque non me la prendo... mi interessava solo capire a cosa ti riferivi, cioè, per capirci, potrei darti anche ragione
Poi le discussioni, quando sono motivate e non trascendono, sono il sale dei forum.
Ciao. aripostarci.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 44
Registrato: Sep 2004

  postato il 17/11/2004 alle 12:09
patacca significa colui che dice di essere il + bravo,bello ,furbo ,intelligente ecc.. e alla fine di tutto si fa fregare come un pollo e sò che in romagna va di moda il detto ci propi un patacà. x tornare ai gg nostri basta vedere la prima motivazione x cui nel giugno 2005 gli abitanti di tale regione andranno a votare x il distaccamento dall' emilia ! comunque non è un problema ogni zona d' italia è bella x un motivo e un pò meno bella x un ' altro ma ww l 'italia così com'è , non siete d'accordo?
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 17/11/2004 alle 12:18
Chapeau, Leoncino, gran bel post!

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 17/11/2004 alle 12:20
O.k. leoncino, solo un piccolo appunto.
Allora non pataCCa ma "pataca" con una solo "c".
Per quanto riguarda il referendum, non so poi se si farà e anche se fosse penso che ben difficilmente raggiungerà il quorum valido dei votanti. Per quanto riguarda la 1° motivazione mi informo... confesso la mia ssoluta ignoranza. Ciao.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1191
Registrato: Jul 2004

  postato il 17/11/2004 alle 14:13
la patacca in emilia e' un altra cosa...
la cosidetta f...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 17/11/2004 alle 14:52
comunque da che mondo e mondo la patacca è l'oggetto finto, l'imitazione che nasconde l'imbroglio.
Patacche sono i rolex contraffatti, patacche erano le monete d'oro o d'argento che nascondevano un'anima di bronzo appena appena coperta da una placcatura preziosa.
Patacca è Armstrong che vince sei tour de france costruito con l'inganno.
Viceversa quando uno dice io sono il più bravo, il più intelligente, etc etc, allora è corretto dire che è uno sbruffone, uno sborone o come meglio vi piace, ma non una patacca.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1191
Registrato: Jul 2004

  postato il 17/11/2004 alle 17:45
e' meglio tornare alle vicende ciclistiche, invece di parlare di patacche...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 18/11/2004 alle 09:02
Mi aspettavo questa associazione tra la patacca (intesa come "falso"....) e L.A. da Aranciata...potrei concludere che il Texano, fino ad ora, si è dimostrato poco "PATACA"....(e anche Ferrari, ma non so quanto dura.....)
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 18/11/2004 alle 17:57
Che ti devo dire Marc, oramai sono quotato anche su Mr.Bookmaker e forse anche alla Snai.
Danno alla pari la possibilità che Bottecchia parli di Lance all'interno di un post.
Insomma, si vince poco ma si vince facile
Ciao!

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 257
Registrato: Nov 2004

  postato il 20/11/2004 alle 16:40
Il Giro arriverà a Livigno dal Foscagno scendendo dal Passo d'Eira. La tappa si dovrebbe svolgere alla fine della 2° settimana e vedrà a metà del percorso il passo dello Stelvio da Prato stelvio. Prima dello Stelvio ci sarebbe la salita di Maltina (8Km al 10%)
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 20/11/2004 alle 17:21
complimenti gibo hai messo in crisi anche il touring per il quale nn esiste la salita di maltina(o almeno il nome della localita')!
ma siccome mi fido piu'delle tue informazioni spero che ci puoi fare da cicerone e parlarmi un po'di questa salita che per i dati da te scritti dovrebbe esser micidiale,almeno come la salita che precedera'il delle fenestre e che sposterebbe nn poco gli equilibri sulla tappa regina che forse diverrebbe piu' questa di livigno che quella del sestriere!magari sai anche la sede di partenza della tappa,e qualche altra chicca sul prossimo giro...cmq mi "accontento" di sapere che caratteristiche ha la salita,dove si trova(tra che localita')ma soprattutto se e'vicina a prato,laddove inizia il mitico stelvio???

aspetto una tua risposta

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 257
Registrato: Nov 2004

  postato il 20/11/2004 alle 18:13
X Pirata, la salita è Meltina (nel Trentino, si sale da Terlano e si scende da Avelengo fino a Merano. Ma se vuoi sapere di più vai su ilciclismo.it.

 

[Modificato il 20/11/2004 alle 18:19 by Gibo]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 20/11/2004 alle 20:17
grazie gibo,cmq meltina c'era eccome sul touring,al maggiore atlante italiano nn gli sfugge niente...
ora vado a documentarmi sul sito da te consigliato,cosi ha occhio direi che e'una bella salita con un insidiosissimo falsopiano in cime,ma un po'lontanuccia dallo stelvio...certo rimarra'senza dubbio nelle gambe dei girini!!!!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 20/11/2004 alle 20:36
scusami admin lungi da me fare pubblicita'a qualsiasi altro sito di ciclismo che nn sia il nostro ma stavolta vale proprio la pena andarsi a leggere il tappone dolomitico il giorno prima dello stelvio al prossimo giro,sul sito consigliato da gibo,tappone a dir poco spettacolare che ci fara'capire tante cose sulle idee dei nuovi direttori del giro...un giro da giocarsi sulle salite ma nn perche'come in questi ultimi anni c'erano ben pochi km.a cronometro ma proprio perche'le salite sono veramente tante,il 21 maggio ce ne saranno ben sette...e se pensiamo a quelle di due giorni prima con l'arrivo sulla forcella staulanza,il giorno dopo a livigno e tutte le alpi piemontesi,beh vie naturale dire che il prossimo anno ne vedremo delle belle bsia nel duello cunego-basso che in tutti gli altri che avranno il privilegio di partecipare ad un giro cosi bello,e per una volta sara'armstrong a perdersi il giro e nn il contrario....

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 257
Registrato: Nov 2004

  postato il 21/11/2004 alle 08:57
Per Pirata, la frazione dovrebbe essere del 21 maggio. Partenza da Mezzocorona, fino ad Ora da dove si sale a Nova Ponente, discesa fino a Bolzano, salita al Costalunga (26 km 5,5%), discesa in val di Fassa, salita al Sella (11,4 Km al 6,6%) o al Pordoi(13 Km al 6,0%) quindi giù e su sul Gardena (5,9 Km al 4,2%) o sul Campolongo (4Km al 7,4%), discesa per la Val badia fino a Piccolino, qui inizia la scalata,discesa,scalata al passo delle Erbe (15,2km al 6,1%). Quindi discesa per la val Funes e a Ponte gardena si risale per l'arrivo ad Ortisei (13,4Km al 5%). Tu che sei appassionato di salite siti consigliati, se non li conosci, salite.ch e ciclomaniac.com

 

[Modificato il 21/11/2004 alle 09:03 by Gibo]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 21/11/2004 alle 17:56
grazi gibo,l'avevo letto solo che ieri nn avevo tempo di scrivere le due ipotesi di tappa!
sui siti delle salite anche se pordoi,sella,gardena e campolongo nn si possono nn conoscere ed in fondo anche l'erbe,il costalunga(che credo si fara' da ponte nova dove termina la discesa di nova ponente)e la salita di ortisei(primo tratto comune a sella e gardena versante ovest)si conoscono bene,mi intriga un po'questa salita di nova ponente col relativo falsopiano in cima,vabbe'che poi e'ad inizio tappa e con tutto quel ben di dio verra'affrontato ad andatura pressoche'turistica;cmq anch'io spesso mi consulto sui siti da te citati...!
vorrei invece fare un ragionamento su cio'che e'stato svelato,cioe'quasi tutto,sui tapponi dolomitici del prossimo anno,mi spiego:giovedi 19 si dovrebbe arrivare a f.staulanza,il 21 sempre in salita ad ortisei,ed il giorno dopo il tappone di livigno;ora considerato che per gli ultimi giorni decisivi tra le alpi piemontesi si parla di un probabile arrivo a limone piemonte,anch'esso in salita(ed aggiungerei purtroppo perche'porterebbe a scalare il fauniera ad almeno70-80km dall'arrivo e capite bene con quali conseguenze tecniche,disastrose)e col giorno dopo l'arrivo in salita del sestriere nel super-tappone sulle montagne olimpiche arriviamo a ben 4 arrivi in salita,e considerando che nei primi 10 giorni uno ce lo mettono sempre(quale sara'?)fanno in tutto ben cinque,come fino a 5-6 anni fa anche grazie allo spettacolo che il pirata garantiva!
tutto cio'e'un segno molto concreto ed altrettanto positivo di come la nuova direzione abbia capito che nel ciclismo e nelle grandi corse a tappe oggi lo spettacolo vero si fa ormai quasi solo in salita,a maggior ragione con due campioni in erba come basso e sopratttutto cunego e tanti altri forti scalatori "nostrani"...

un'unica cosa forse mi dispiace e cioe'che se le cose stessero veramente cosi,la vedo difficile che si fara'la spettacolare cronoscalata del bondone che vorrebbe dire un'ulteriore arrivo in salita...

 

[Modificato il 21/11/2004 alle 18:01 by Pirata x sempre]

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 21/11/2004 alle 20:07
mi son fatto un bel giretto su internet cercando di risolvere da solo l'interrogativo che mi ero posto sull'eventualita'che la crono del bondone saltasse,ebbene e'cosi,il giro 2005 sara'sulle dolomiti per ben quattro giorni,con una prima tappa da marostica allo staulanza o dintorni,la seconda che partira'da alleghe e fara'il s.pellegrino all'inizio ma poi tutta discesa e pianura verso rovereto dove vi sara'un circuito piuttosto lungo ma pianeggiante ed infine come sopra scritto quei due super-tapponi sopra anticipati!
insomma niente male per esser la seconda settimana...

p.s.il bondone e'allo studio per il 2006 come arrivo di una tappa alpina(nn a crono)quando cadra'il cinquantenario della mitica impresa dell'angelo della montagna..charly gaul!!!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Bernard Hinault




Posts: 1191
Registrato: Jul 2004

  postato il 22/11/2004 alle 21:02
IN EFFETTI MI SEMBRAVA ESAGERATA ANCHE UNA CRONO-SCALATA DOPPO E PRIMA QUEI TAPPONI.
SICURAMENTE IN QUEI 4 GIORNI NON CI SARA' TREGUA.
FORCELLA STAULANZA E' UN DISCRITO ARRIVO IN SALITA.LA TAPPA DI ROVERETO E' UNA PASSERELLA.
MA ATTENZIONE A NON SOTTOVALUTARE LA MEZZACORONA-ORTISEI.
SI SONO MOLTI PASSI.
IL PASSO DELLE ERBE E' MOLTO LUNGO, MENTRE L'ASCESA AD ORTISEI NON LA SOTTOVALUTEREI.
QUESTA ESTATE ERO A SELVA DI VAL GARDENA, E UN GIORNO MI E' CAPITATO DI ANDARE A BOLZANO IN MACCHINA SCENDENDO PER PONTE GARDENA, NON PER CHIUSA.
EBBENE LA SALITA DA PONTE GARDENA AL BIO DELL'ALTRA STRADA CHE PORTEREBBE DALLA VAL GARDENA A CHIUSA, E' ABBASTANZA DURA. SE NON RICORDO MALE SI SON 2 PUNTI CON CARTELLI CHE INDICANO IL 12%...
E CMQ SI SALE DA CIRCA 400/500m E SI ARRIVA A 1234 IN 12/13 KM

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 22/11/2004 alle 21:37
hai ragione newcastle la salita di ortisei anche se nn e'un granche'presenta pero'3-4km.al10% anche se gli ultimi5km sono al3-4%,ma soprattutto il mostro di giornata e'proprio il p.so erbe mitica vetta oltre quota 2000mt. e che dopo una prima parte di 5-6km all'8%presenta un paio di km.in discesa e poi gli ultimi 7-8km.al 9-10%,insomma una salita vera,molto pu'dura per esempio del gia'ostico furcia l'anno scorso risultato determinante,con inoltre una discesa che inframezzata dallo strappetto per valicare l'eores sara'molto lunga e tecnica!!!
ed in piu'le ultime due temibili asperita'vengono affrontate dopo 4-5 scalate vere(costaluga,pordoi..),un vero e proprio tappone che potrebbe risultare piu'duro addorittura di quello del giorno dopo che con lo stelvio a quasi 70km.dall'arrivo e con dopo la salitella della motta,il pedalabile foscagno e lo strappetto dell'eira potrebbe si favorie un'impresa da lontano ma ci vorrebbero grandi gambe,e nn solo in salita,ed un cuore immenso...insomma ci vorrebbe marco!!!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 24/11/2004 alle 12:46
Ieri il TG regionale ligure di Rai3 ha confermato la tappa Lissone-Varazze (200 km circa) il 25 maggio dopo il giorno di riposo. Unica vera asperita' il colle del Giovo che portera il gruppo ad Albisola e poi via sull'Aurelia fino a Varazze. Il giorno dopo partenza sempre da Varazze con arrivo a Limone Piemonte dopo aver affrontato il Fauniera e un altro colle non ancora svelato. Questa sara' denominata tappa Pantani per via della scalata del Fauniera.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 24/11/2004 alle 13:17
io credo che sarebbe meglio farle entrambe,sia il moro che la m.del colletto,almeno cosi si eviteranno quei lunghissimi km.di pianura tra il fauniera e l'ultima pedalabilissima salita dell'arrivo!
certo cmq distanziare di almeno 60-70km.la vetta del fauniera dall'arrivo e'veramente un insulto alla stele del pirata che credo poteva esser onorata piu'degnamente!!!
cmq nn si puo'aver tutto subito da zomegnan...

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.9703062