Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Ancora incidenti...
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4    5  >>
Autore: Oggetto: Ancora incidenti...

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 14/04/2006 alle 15:06
Che dire...se ne sentono di tutti i colori sempre!!!!!!

Auguroni di pronta guarigione allo sfortunato ragazzo toscano!!!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2432
Registrato: Jan 2005

  postato il 22/04/2006 alle 12:54
Incidente per Palumbo

Originariamente inviato da enrico in un thread monotematico

grave incidente per palumbo investiti da un auto mentre era scooter riportando varie fratture tra cui la rottura del femore

 

[Modificato il 22/04/2006 alle 13:04 by Monsieur 40%]

____________________
Eugenio Vittone, EROE DEL GAVIA

E' famosa la risposta che George Leigh Mallory diede ai giornalisti che gli domandavano perchè volesse andare sull'Everest. "Perchè c'è", disse semplicemente.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 234
Registrato: Feb 2006

  postato il 22/04/2006 alle 17:33
Originariamente inviato da EugeRambler

Incidente per Palumbo



grave incidente per palumbo investiti da un auto mentre era scooter riportando varie fratture tra cui la rottura del femore


E pure Marco si ruppe la clavicola...
perso per il giro...ho paura.

http://www.finanzaonline.com/forum/showpost.php?p=10074817&postcount=26

 

[Modificato il 22/04/2006 alle 19:26 by Vuelta Espana]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1449
Registrato: Jan 2005

  postato il 22/04/2006 alle 18:07
Si è aperto con un incidente che poteva avere ben più gravi conseguenze il
lungo fine settimana che porta al 25 aprile. Ieri in allenamento Filippo
Nardi che pedalava con il compagno di squadra Michele De Zotti, è stato
travolto da uno scuolabus che trasportava parecchi scolari delle
elementari. Nel tentativo di immettersi in una laterale, il mezzo ha
tagliato la strada ai due Juniores investendo lo sfortunato Filippo. Nardi
e De Zotti non hanno neppure fatto in tempo a toccare i freni. Michele è
riuscito ad evitare l'ostacolo sterzando d'istinto a sinistra, mentre
Michele, cercando una via di fuga verso destra è finito per essere
travolto dalla parte anteriore del pullmino.

I due ragazzi stavano provando le bici da crono che avrebbero utilizzato
nella gara di Silvella di Cordignano (Tv) in programma sabato pomeriggio.
In particolare Nardi pedalava su una Pinarello modello Montello,
espressamente richiesta dall'atleta per poter puntare al successo. Era la
bici utilizzata lo scorso anno dallo svizzero Fabian Cancellara e finita
spezzata in tre parti.

Ad avere la peggio è stato Filippo Nardi. Una volta sbalzato è stato
catapultato pesantemente sull'asfalto riportando la frattura della
clavicola sinistra ed un forte trauma al capo. Per qualche attimo a Vidor
sono stati vissuti momenti di grande apprensione dal momento che Filippo
ha perso subito i sensi ed anche nelle ore successive non riusciva
completamente a riprendersi.

L'incidente è avvenuto verso le 16,30 a Vidor in via Roma, fatalità
proprio ad un centinaio di metri dall'abitazione dello stesso Nardi. Il
ragazzo sotto shock è stato elitrasportato all'ospedale Ca' Foncello di
Treviso. Il mezzo del Suem è arrivato sul posto dopo 18 minuti. Eseguiti
tutti gli esami clinici è stata riscontrata la frattura della clavicola
sinistra, ma quello che preoccupa è la commozione cerebrale con ematoma
che si è formato. Un trauma commotivo che ha fatto emettere un bollettino
medico che parla di una prognosi riservata di qualche giorno. Il trauma è
stato monitorato con una Tac eseguita ogni sei ore. Filippo Nardi è
ricoverato nel reparto di neurologia a Treviso e ci resterà per qualche
giorno prima di poter tornare a casa ed iniziare la convalescenza, in
attesa di riprendere gli allenamenti. Gli auguriamo una pronta guarigione.

Mentre De Zotti, dopo il grande spavento, uscito miracolosamente illeso
dall'incidente (non osiamo neppure immaginare cosa sarebbe successo se
fosse sopraggiunta un'auto mentre Michele ha percorso la corsia opposta
per evitare lo scuolabus posto ora sotto sequestro per i rilievi di
legge), ancora più motivato nel dedicare un risultato positivo all'amico
infortunato, gareggerà regolarmente nella crono di Silvella di Cordignano.



tuttobiciweb

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 02/05/2006 alle 16:01
Brutta caduta per Sergio Marinangeli al Gp di Francoforte. Stagione compromessa.

Stagione compromessa per Sergio Marinangeli. Il corridore di Gualdo Tadino (Perugia) è rimasto coinvolto, ieri, in una brutta caduta durante il Gran Premio di Francoforte. Sergio Marinangeli ha riportato la frattura scomposta di clavicola (destra) e avambraccio sinistro. Domani mattina, all’ospedale di Francoforte, dov’è stato ricoverato dopo la caduta, sarà operato da una equipe specialisti; entro domenica, Marinangeli, dovrebbe rientrare in Italia.

«Ero a metà gruppo e affrontavamo un tratto di strada in discesa», racconta Sergio Marinangeli, professionista dal 2003. «L’andatura era molto alta e, all’improvviso, c’è stata una sbandata e sono finito a terra. Un ruzzolone violento sull’asfalto. Alcuni corridori, poi, mi hanno travolto. Ho capito subito di aver rotto qualcosa: il dolore era insopportabile. Ho il morale a terra, sono distrutto, ogni volta che ricomincio ad avere un briciolo di condizione, mi accade qualcosa di brutto». Sergio Marinangeli, una vittoria in carriera (una tappa al Giro d'Austria), già in passato, era stato coinvolto in brutte cadute che lo avevano costretto a stare fermo per molti mesi.

(fonte: Comunicato Stampa Naturino)

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 03/05/2006 alle 02:15
E mannaggia!Ma sto povero ragazzo devono portarlo a Lourdes al piu' presto!
Negli ultimi anni ha avuto una serie impressionante di infortuni molto seri.Gli auguro di ritrovare presto le motivazioni per lottare ancora in gruppo,quando devi sopportare un simile accanimento della malasorte devi per forza essere un uomo forte.Per cui "Forza Sergio che ce la farai di nuovo!"

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 03/05/2006 alle 09:19
AZZ. CHE ROGNA!!!!! quoto pure io per un bel viaggetto a Lourdes!!!!!

Forza e coraggio bello!!!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 274
Registrato: Feb 2006

  postato il 03/05/2006 alle 12:23
mmmmh, può anche essere sfortuna, però di solito è strano come alcuni corridori non cadano mai ed altri invece sono sempre per terra ?
perchè ?
potrebbe non essere solo sfortuna , e per me non è solo sfortuna
io ricordo che l'unica caduta che ho fatto seria è stata per disattenzione...
ciao

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 203
Registrato: Mar 2004

  postato il 03/05/2006 alle 12:33
Monsieur si sa niente del giovane Binelli? Pensa che nonostante io abiti a Montemurlo ho appreso solo adesso dell'incidente occorso all'atleta della Ubaldo Signori...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2142
Registrato: Jun 2005

  postato il 07/05/2006 alle 21:40
Giornata triste, quella odierna.
Ben quattro cicloamatori hanno perso la vita oggi:due a Sanremo e due in Sardegna

CAGLIARI - Una strada stretta, ma di grande impatto panoramico, un gruppo di ciclisti che partecipa a una pedalata ecologica tra Villamassargia e Siliqua, in provincia di Cagliari. Poi la tragedia: forse per l'alta velocità di un'auto, forse per una drammatica fatalità, due uomini restano uccisi, la conducente dell'auto è grave. Sono dunque quattro, oggi, i ciclisti rimasti morti in incidenti in Italia, quasi in contemporanea. Dopo le due vittime di Sanremo, ora quelle di Cagliari

fonte www.repubblica.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 21/08/2006 alle 18:14
Beppe turbo si è rotto la clavicola

Originariamente inviato da omar

21/08/2006 Frattura alla clavicola per Giuseppe Guerini

Frattura della clavicola sinistra per Giuseppe Guerini: questo il responso degli esami radiografici cui si e' sottoposto il corridore bergamasco della T-Mobile dopo la caduta che lo ha costretto al ritiro nella tappa di venerdi' scorso del Regio Tour.
Guerini, 36 anni, uno degli atleti di maggiore esperienza in gruppo, valutera' ora con lo staff medico del suo team il ricorso a un eventuale intervento chirurgico: il suo finale di stagione andra' infatti rivisto perche' l'incidente lo costringera' comunque a uno stop forzato nelle prossime settimane, dedicate al recupero graduale con allenamenti sulle strade di casa.
In carriera Guerini, soprannominato Turbo, ha colto in quattordici anni di professionismo due terzi posti consecutivi nella classifica finale del Giro d'Italia, nelle edizioni '97 e '98, e si e' imposto in due tappe del Tour de France: all'Alpe d'Huez otto anni fa e lo scorso anno a Le Puy en Velay.

(fonte:tuttobiciweb.it)


Originariamente inviato da faberz10

auguri di pronta guarigione e di un veloce ritorno alle gare


Originariamente inviato da panta2

Auguri Superturbo!!!

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 1043
Registrato: Mar 2005

  postato il 21/08/2006 alle 18:59
auguri Beppino!!! rimettiti presto!!!!
e chissà che sabato e domenica tu non sia a Vertova a fare un giro!

 

____________________
Enula.
http://www.cicloweb.it
http://www.cicloweb.it/Pg/pg.html

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Hugo Koblet




Posts: 409
Registrato: Apr 2006

  postato il 21/08/2006 alle 19:05
Originariamente inviato da Sissy

Monsieur si sa niente del giovane Binelli? Pensa che nonostante io abiti a Montemurlo ho appreso solo adesso dell'incidente occorso all'atleta della Ubaldo Signori..


Domenica a Piandichena c'era Ubaldo Signori (vittoria di Parrinello) e c'era iscritto anke Binelli però non so se è partito!!!

 

[Modificato il 21/08/2006 alle 19:22 by Monsieur 40%]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2712
Registrato: Mar 2006

  postato il 21/08/2006 alle 19:18
auguroni a beppe mi dispiace x lui speriamo si rimetta presto,....ma sapete se avesse fatto la vuelta??
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3711
Registrato: Apr 2006

  postato il 22/08/2006 alle 23:52
Auguroni e speriamo bene che dopo questo infortunio a 36 anni non gli venga quella brutta idea di appendere tutto al chiodo!!!!

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 30/08/2006 alle 15:08
E' fuori pericolo Christophe Brandt

E' fuori pericolo Christophe Brandt, il ciclista belga della Davitamon Lotto che in seguito ad una caduta di gruppo occorsa ieri nella Coupe Sels aveva subito la perdita di un rene, fratture al braccio sinistro e quattro costole oltre ad un trauma pneuomotoracico. Secondo quanto riferisce L'Equipe il corridore della squadra belga sara' tenuto in stato di coma farmacologico per altri due giorni per poi iniziare una lunga rieducazione. Brandt, 29 anni, potra' tornare a correre.

(fonte: tuttobiciweb.com)

Urka, che brutta botta...

Auguri di pronta guarigione al belga!

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/08/2006 alle 11:34
Originariamente inviato da Subsonico in un thread doppione

Il ciclista Blega christophe brandt, da anni portacolori della davitamon lotto, discreto passista-sacalatore, è stato ricoverato dopo una rovinosa caduta in una corsa belga (Coupe sels): gli è stato addirittura asportato un rene e ha riportato numerose fratture, non so dove. se qualcuno ha informazioni più precise le posti.
A quanto pare, i medici assicurano che può tornare a correre...mah...

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 31/08/2006 alle 12:47
scusate, non l'avevo visto proprio...

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 31/08/2006 alle 15:57
Buone notizie per il belga:

Christophe Brandt è uscito dal coma farmacologico

Christophe Brandt e' uscito dal coma farmacologico reso necessario in seguito alla terribile caduta che martedi', nel corso della Coupe Sels, lo aveva portato a perdere un rene e a subire fratture al braccio sinistro e quattro costole oltre ad un trauma pneuomotoracico. Il corridore belga della Davitamon, secondo quanto annunciato dalla sua squadra, ''e' cosciente'' e ha gia' parlato con la moglie. Il principio del suo decorso e' giudicato ''eccellente''. Il 29enne Brandt, che gia' ieri era stato giudicato fuori pericolo, potra' tornare a correre.

(fonte: tuttobiciweb.it)

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Raymond Poulidor




Posts: 353
Registrato: Aug 2005

  postato il 31/08/2006 alle 23:47
Le cose per Christophe sembrano andare per la giusta strada, per fortuna. Che botta che ha preso, povero. Mi dispiace veramente tanto anche perchè lo conosco ed è un ragazzo simpaticissimo.
Spero tanto prima di tutto che si rimetta in piedi al più presto possibile e poi che possa riprendere a fare quello che più ama: correre.
Dai Chris!!!

 

____________________
http://www.ultimokilometro.com

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2258
Registrato: Feb 2005

  postato il 17/09/2006 alle 21:05
Incidente lieve per il Ct
Originariamente inviato da roubaix in un thread monodedicato

oggi il Ct e stato tamponato nn riportando grossi danni per fortuna..saranno i GUFI che aleggiano ma domenica gli e lo metteremo a tutti in ..........forza azzurri!!!!!abbaso Martinello


Originariamente inviato da W00DST0CK76 nello stesso thread

Il gufo è stato avvistato ieri all'Eicma, eccolo...



Originariamente inviato da simone89 nello stesso thread

auguri a ballerini.....

 

[Modificato il 17/09/2006 alle 21:09 by Vuelta Espana]

____________________
"Se hai la fortuna clamorosa di diventare un cronista di ciclismo, non puoi fare a meno di essere coinvolto, trascinato in una passione infinita, irrinunciabile, che ti segna per sempre" - Pietro Cabras

"C'è una salita? Vai su, arriva in cima, e vedrai che sarai sempre vincitore" - Giordano Cottur

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1449
Registrato: Jan 2005

  postato il 17/09/2006 alle 21:46
Beh Roubaix, carissimo amico mio.....eheheheheh
é vero, come dici te.....oggi un piccolo infortunio ma domenica entra al cu**!!!
Ehi Franco, al ritorno dei mondiali ci si vede tutti a Cantagrillo circolo del Bard, per festeggiare e mangiare i prosciutti vinti a Masiano....c'é sempre la bottiglia di Ferrari di un litro e mezzo??? Prepara tutto che arriviamo!!!

 

____________________


To be a winner you must play hard and practice harder!!

It's not about how hard you hit, it's about how hard you can get hit and keep moving forward!



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 66
Registrato: Sep 2005

  postato il 17/09/2006 alle 21:48
e tutto pronto...ora entriamo in settimana di tensione..nel caso di vincità tutto il forum a Masiano....tanto paga Ragnolino!!!...
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2432
Registrato: Jan 2005

  postato il 17/09/2006 alle 21:58
Originariamente inviato da Marcello

Prendendo spunto dall'incidente capitato a Petacchi qualche giorno fa alla Vuelta, mi interesserebbe conoscere quali sono stati gli incidenti (tragici e non) più ecclatanti che si sono verificati nel mondo dello sport.
ad esempio, nell'altra discussione si è acennato all'incidente capitato al cestista slavo rimasto poi paralizzato. vorrei conoscere l'episodio in maniera più dettagliata.

grazie anticipate

 

____________________
Eugenio Vittone, EROE DEL GAVIA

E' famosa la risposta che George Leigh Mallory diede ai giornalisti che gli domandavano perchè volesse andare sull'Everest. "Perchè c'è", disse semplicemente.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1449
Registrato: Jan 2005

  postato il 17/09/2006 alle 22:00
Originariamente inviato da roubaix

e tutto pronto...ora entriamo in settimana di tensione..nel caso di vincità tutto il forum a Masiano....tanto paga Ragnolino!!!...


Ma come, non paga il Bard????

 

____________________


To be a winner you must play hard and practice harder!!

It's not about how hard you hit, it's about how hard you can get hit and keep moving forward!



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 66
Registrato: Sep 2005

  postato il 17/09/2006 alle 22:15
certo che pago..si fa due giri
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 17/09/2006 alle 22:31
Originariamente inviato da Marcello
Prendendo spunto dall'incidente capitato a Petacchi qualche giorno fa alla Vuelta, mi interesserebbe conoscere quali sono stati gli incidenti (tragici e non) più ecclatanti che si sono verificati nel mondo dello sport.
ad esempio, nell'altra discussione si è acennato all'incidente capitato al cestista slavo rimasto poi paralizzato. vorrei conoscere l'episodio in maniera più dettagliata.

grazie anticipate


per quanto riguarda il cestista slavo, ho già ricordato la vicenda...
accadde nel 93, durante una partita del campionato greco.
sinceramente non sono tanto sicuro che il motivo scatenante fosse un canestro sbagliato... forse un fallo in attacco fischiato a Jankovic (così si chiamava il giocatore), che in preda all'ira si diresse verso il sostegno del canestro scagliando una violenta testata contro la parte senza protezione andando a beccare, tra l'altro, una vite sporgente... puoi immaginare cosa successe dopo. Jankovic cadde al suolo e imediatamente tutti quantio si resero conto della gravità della situazione: riportò fratture alle vertebre e lesioni al midollo spinale.
da qual momento rimase paralizzato.
col tempo riuscì a convivere con la sua situazione e mi pare divenne allenatore di una squadra givanile di basket.
però, restando immobilizzato, iniziò a mettere su tanti kg, sino a diventare obeso. e, anche a causa di questo, è deceduto ad inizio anno per arresto cardiaco.


se non ricordo male, qualche tempo fa la trasmissione "Sfide" gli ha dedicato un servizio... magari lo trovi da qualche parte.

ciao.

 
Edit Post Reply With Quote

Elite




Posts: 26
Registrato: Sep 2006

  postato il 17/09/2006 alle 22:44
grazie goodwood! certo che questo episodio è assurdo mi vengono i brividi solo pensare alla scena.

ovviamente se hai/avete altri episodi vi sarei grato se li raccontaste!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 17/09/2006 alle 23:40
un altra tragedia, per certi aspetti ancor più devastante, ha rigurdato uno dei più forti fiorettisit dell'era moderna: Vladimir Smirnov.

ricordo l'episodio come fosse ieri.
si disputavano i mondiali di scherma a Roma, nel 1982.
favorito d'obbligo il russo Smirnov, vincitore di coppa del mondo e campione del mondo in carica.
nel corso di un incontro del torneo, Smirnov affronta un tedesco, del quale ora non ricordo il nome. in ogni caso era uno forte, mi pare fosse il tedesco che Numa sconfisse nelle olimipadi di Los Angels.
nel corso di un assalto il tedesco colpì Smirnov al bersaglio grosso, il fioretto si flesse a tal punto da spezzarsi andando a trapassare la maschera del povero Smirnov e conficcandosi nell'occhio.
ricordo di aver letto il giorno seguente che dall'occhio del russo, fuoriusciva sangue misto a materia cerebrale.... terrificante.
Smirnov si spense dopo circa una settimana di agonia.

 
Edit Post Reply With Quote

Elite




Posts: 26
Registrato: Sep 2006

  postato il 18/09/2006 alle 09:14
povero smirnov
non so come chiamarla: sorte, fatalità, sfiga. è un incidente assurdo. immagino comunque che le protezioni 20 anni fa non fossero affidabilissime, non solo nella scherma ma anche in altri sport, come ad esempio la F1. anche in F1 ho sentito di tanti incidenti mortali verso gli anni 70-80. oggi per fortuna la sicurezza è migliorata e le F1 sono perfette in termini di sicurezza.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 18/09/2006 alle 11:59
dopo la tragedia di Smirnov vennero infatti modificate le maschere...

si, in forumula 1 nel periodo da te citato purtroppo si verificarono diversi incidenti mortali... i primi che mi vengono in mente sono quelli Cevert, Villeneuve a Zolder, Pironi ad Hockenheim, Peterson a Monza, Lauda al Nurburgring, il povero DeAngelis, Paletti in Canada. ma i più drammatici furono quelli di Pryce in SudAfrica e Williamson a Zandvoort.

questi sono quelli che al momento mi vengono in mente, ma purtroppo ce ne sono altri...

 
Edit Post Reply With Quote

Elite




Posts: 26
Registrato: Sep 2006

  postato il 18/09/2006 alle 15:45
goodwwod ma sono tutti incidenti mortali? mi pare di aver letto che Pironi perse la vita in una gara di off-shore. possibile?
tra quelli che hai elencato ho visto solo qualche immagine dell'incidente di Villeneuve.
è sottinteso che sarebbe gradita una breve descrizione degli incidenti

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Rik Van Looy




Posts: 828
Registrato: Jan 2006

  postato il 18/09/2006 alle 16:26
Originariamente inviato da Marcello

goodwwod ma sono tutti incidenti mortali? mi pare di aver letto che Pironi perse la vita in una gara di off-shore. possibile?
tra quelli che hai elencato ho visto solo qualche immagine dell'incidente di Villeneuve.
è sottinteso che sarebbe gradita una breve descrizione degli incidenti


non sono tutti incidenti mortali, del resto Lauda vive ancora, PIronì in effetti subì delle gravissime fratture alle gambe nell'incidente, poi però come tu dici giustamente, perse la vita in un incidente con le formula uono del mare,
Si disse che la morte venne quasi sicuramente causata dal fatto che a seguito del grave incidente subito in pista, pironì non riacqwuisto il totale utilizzo delle gambe, e quindi per poter competere con gli off shore, avendo lui molta difficoltà a pilotare in piedi ed ammortizzare tutti i sobbalzi causati dallo sbattere sulle onde, gli venne costruito uno speciale sgabello sul quale lui era seduto e dal quale poteva tranquillamente pilotare stando seduto.
Accadde quindi che con il ribaltamento dell'imbarcazione e conseguente perdita di coscenza, Didier, a causa del violento impatto con l'acqua, rimase legato al seggiolino e il giubetto salvagente a nulla valse...
Pare quindi che la morte sopraggiunse per annegamento....

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Bernard Hinault




Posts: 1177
Registrato: Feb 2006

  postato il 18/09/2006 alle 23:03
chiaramente Lauda e Pironi non persero la vita, in ogni caso furono incidenti altamente drammatici che comportarono danni permanenti ai due piloti.

per quanto riguarda l'incidente di Pironi, esistono filmati solo del post-incidente. in ogni caso si correva sotto la pioggia, Pironi andò a beccare in pieno la vettura di Prost, un pò come successe a Schumacher con Coulthard a Spa.
ma sono sempre stato convinto che la causa di quell'incidente sia stato principalemente lo stato d'animo del francese, tutt'altro che sereno e tranquillo: Pironi era reduce da alcuni avvenimenti che lo misero in cattiva luce agli occhi del popolo ferrarista.
la sua carriera si svolse praticamente nell'arco di qualche mesi dell'82: l'ascesa prepotente con la vittoria ad imola che però iniziò ad attirargli le prime critiche, la tragedia di Zolder per la quale fu considerato il responsabile morale, e la morte di Paletti che lo vide sempre protagonista in negativo.
tutti episodi che inevitabilmente lo resero non particolarmente simpatico. credo sia stato il ferrarista meno amato della storia, nonostante andasse molto forte.


l'incidente di Lauda invece fu provocato essenzialemtne da un errore di Niki che sbandò in entrata di curva andando a finire contro un muretto, il che provocò l'incendio della sua monoposto.
in ogni caso quell'episodio verrà ricordato per la codardia dei commisari di pista, che si guardarono bene dall'intervenire a spegnere le fiamme.
Lauda fu salvato dall'intervento di Merzario, Edwards e Ertl, che fermarono la loro macchina, spensero l'incendio e tolsero dall'abitacolo il povero Lauda, che risultò sfigurato dalle fiamme ma comunque salvo.

 

[Modificato il 18/09/2006 alle 23:07 by Goodwood]


 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 08/10/2006 alle 18:05
Riporto qui in italiano la notizia già postata nel thread sul Giro dell'Emilia:
"08/10/2006 Serio infortunio per il danese Michael Rasmussen

Il danese Michale Rasmussen è stato vittima di un serio infortunio ieri sulle strade del Giro dell'Emilia: coinvolto in una caduta, Rasmussen ha riportato la frattura dell'osso dell'anca sinistra. Ricoverato immediatamente all'ospedale di Bologna, Rasmussen è stato subito operato: difficile calcolare ora i tempi di recupero, ma sicuramente Rasmussen sarà costretto ad uno stop di parecchi mesi."
(www.tuttobiciweb.it)

A Rasmussen gli auguri di pronta guarigione in attesa di rivederlo protagonista il prossimo anno.


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4035
Registrato: Jan 2006

  postato il 08/10/2006 alle 20:18
Ore d'ansia per Michele Gobbi

Sono ore d'ansia quelle che sta vivendo Michele Gobbi, coinvolto oggi in una brutta caduta sulle strade del Trofeo Beghelli. Il vicentino della Milram è caduto picchiando la faccia sul marciapiede ed ha perso conoscenza. Indispensabile è stato per lui l'intervento dell'ambulanza che lo ha immediatamente rianimato, gli ha somministrato ossigeno e poi lo ha portato d'urgenza all'Ospedale Maggiore di Bologna. Qui i medici lo hanno immediatamente sedato e posto in coma farmacologico: Gobbi ha riportato un forte trauma facciale e in queste ore viene sottoposto alle cure del caso, mentre sono in corso ulteriori accertamenti radiologici.

(fonte:tuttobiciweb.it)

Speriamo si risolva tutto nei miglior dei modi

 

____________________



"Venderesti entrambi gli occhi per un milione di dollari... o le gambe... o le mani... o gli orecchi? Fai la somma di quello che hai e scoprirai che non lo venderesti per tutto l'oro del mondo. Le cose migliori della vita sono le tue, se riesci ad apprezzarle".
Dale Carnegie

"Non lamentatevi di quello che non avete. Usate quello che avete. Fare meno del vostro meglio è un peccato. Tutti noi abbiamo il potenziale per eccellere perché l'eccellenza é determinata dalla dedizione, a noi e agli altri".
Oprah Winfrey

http://www.velodrome.org.uk
http://www.yvonnehijgenaar.nl
http://www.chrishoy.com/
http://www.victoriapendleton.co.uk/

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1161
Registrato: Jan 2005

  postato il 09/10/2006 alle 09:25
Originariamente inviato da omar

Ore d'ansia per Michele Gobbi

Sono ore d'ansia quelle che sta vivendo Michele Gobbi, coinvolto oggi in una brutta caduta sulle strade del Trofeo Beghelli. Il vicentino della Milram è caduto picchiando la faccia sul marciapiede ed ha perso conoscenza. Indispensabile è stato per lui l'intervento dell'ambulanza che lo ha immediatamente rianimato, gli ha somministrato ossigeno e poi lo ha portato d'urgenza all'Ospedale Maggiore di Bologna. Qui i medici lo hanno immediatamente sedato e posto in coma farmacologico: Gobbi ha riportato un forte trauma facciale e in queste ore viene sottoposto alle cure del caso, mentre sono in corso ulteriori accertamenti radiologici.

(fonte:tuttobiciweb.it)

Speriamo si risolva tutto nei miglior dei modi


Vorrei fare un grosso in bocca al lupo a Michele e dirgli di non mollare

 

____________________
Daniele

Maglia Nera CKC 2007

Campione italiano 2008 Fantaciclismo di Cicloweb

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gino Bartali




Posts: 1332
Registrato: Mar 2005

  postato il 09/10/2006 alle 09:37
Medellin (Colombia) - domenica 8 ottobre 2006 - Il ciclista colombiano Miguel Sanabria, 39 anni, vincitore anche di un Giro di Colombia nel 1996, è morto a causa di un incidente automobilistico nei pressi di Boyaca, città d'origine di Sanabria. L'auto sulla quale viaggiava lo sfortunato ciclista si è scontrato frontalmente contro un altro veicolo. Sanabria è stato trasportato ancora in vita all'ospedale di Santa Catarina, ma le ferite erano troppo gravi. Nell'incidente è morta anche una donna e 13 persone sono rimaste ferite.

(fonte: ciclonews.it)

 

____________________
http://www.stefanobertolotti.com

Il tempo del commentatore onniscente è finito. C'è sempre un lettore - spesso, un migliaio di lettori - che su un dato argomento ne sa più di noi. Dargli spazio e ascoltarlo non è demagogia, nè sfruttamento. E' buon senso. (Beppe Severgnini)

Sono come un ginecologo: lavoro dove gli altri si divertono

Non è importante quello che si scrive ma quello che leggono gli altri

Ci sono tre tipi di giornalisti: quelli che si sorprendono delle cose che succedono, quelli che aspettano che le cose succedano e quelli che fanno succedere le cose

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2490
Registrato: Dec 2004

  postato il 09/10/2006 alle 10:36
che disgrazia

 

____________________
http://ilmiociclismo.blog.excite.it

"La vita e la morte.La pace e la guerra.La repubblica e la monarchia.Infine Bartali e Coppi e la progressiva identificazione di un popolo, che ripartiva da zero, in una coppia di campioni."Leo Turrini

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2258
Registrato: Feb 2005

  postato il 09/10/2006 alle 10:36
Che weekend...un enorme in bocca al lupo a Rasmussen, e un abbraccio virtuale a Michele Gobbi, speriamo che possano darci al più presto buone notizie!

 

____________________
"Se hai la fortuna clamorosa di diventare un cronista di ciclismo, non puoi fare a meno di essere coinvolto, trascinato in una passione infinita, irrinunciabile, che ti segna per sempre" - Pietro Cabras

"C'è una salita? Vai su, arriva in cima, e vedrai che sarai sempre vincitore" - Giordano Cottur

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2301
Registrato: Dec 2003

  postato il 09/10/2006 alle 10:44
Un forte incoraggiamento al "pollo" Rasmussen e al bravo Michele Gobbi

 

____________________
Il mio blog: http://passodellacisa.blogspot.com
La mia squadra ciclistica:http://altalunigiana04.comyr.com

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4035
Registrato: Jan 2006

  postato il 09/10/2006 alle 13:05
Stazionarie le condizioni di Michele Gobbi

Michele Gobbi, il vicentino vittima ieri di una brutta caduta nel finale del Gp Beghelli, è ancora in coma farmacologico. I sanitari dell'Ospedale Maggiore di Bologna, dove Michele è ricoverato nel reparto di rianimazione, lo stanno sottoponendo a terapia per favorire il riassorbimento degli ematomi alla testa, conseguenza della caduta. Nel pomeriggio Gobbi sarà sottoposto ad una nuova Tac e se i risultati saranno favorevoli, a Gobbi potrebbe essere sospeso il coma farmacologico.

(fonte:tuttobiciweb.it)

 

____________________



"Venderesti entrambi gli occhi per un milione di dollari... o le gambe... o le mani... o gli orecchi? Fai la somma di quello che hai e scoprirai che non lo venderesti per tutto l'oro del mondo. Le cose migliori della vita sono le tue, se riesci ad apprezzarle".
Dale Carnegie

"Non lamentatevi di quello che non avete. Usate quello che avete. Fare meno del vostro meglio è un peccato. Tutti noi abbiamo il potenziale per eccellere perché l'eccellenza é determinata dalla dedizione, a noi e agli altri".
Oprah Winfrey

http://www.velodrome.org.uk
http://www.yvonnehijgenaar.nl
http://www.chrishoy.com/
http://www.victoriapendleton.co.uk/

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4035
Registrato: Jan 2006

  postato il 10/11/2006 alle 14:38
Mori crashes in vacation

While vacationing in Santo Domenico, Manuele Mori fractured his humerus of his right arm. Saturday, the 26 year-old rider Saunier Duval-Prodir was enjoying the off season when he stumbled while exiting a train according to La Gazzetta dello Sport

Mori's vacation is now over and he is back in Toscana where he underwent surgery to repair the fracture. According to Doctor Claudio Costa, he will be able to return to riding after a few weeks.

(fonte:cyclingnews.com)

Auguri di pronta guarigione!

 

____________________



"Venderesti entrambi gli occhi per un milione di dollari... o le gambe... o le mani... o gli orecchi? Fai la somma di quello che hai e scoprirai che non lo venderesti per tutto l'oro del mondo. Le cose migliori della vita sono le tue, se riesci ad apprezzarle".
Dale Carnegie

"Non lamentatevi di quello che non avete. Usate quello che avete. Fare meno del vostro meglio è un peccato. Tutti noi abbiamo il potenziale per eccellere perché l'eccellenza é determinata dalla dedizione, a noi e agli altri".
Oprah Winfrey

http://www.velodrome.org.uk
http://www.yvonnehijgenaar.nl
http://www.chrishoy.com/
http://www.victoriapendleton.co.uk/

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4035
Registrato: Jan 2006

  postato il 13/11/2006 alle 18:36
Frattura dello scafoide per Giosuè Bonomi

Si conclude con sfortuna il 2006 agonistico di Giosué Bonomi. L'atleta che avrebbe dovuto prendere parte alla gara sudafricana con i compagni del Team Barloworld, infatti, rientrerà anzitempo in Italia a causa di un incidente avvenuto durante la Bakwena Cycle Challenge a Pretoria domenica 12 novembre, in cui ha riportato la frattura dello scafoide. Mercoledì verrà deciso il nome del suo sostituto.

(fonte:tuttobiciweb.it)

 

____________________



"Venderesti entrambi gli occhi per un milione di dollari... o le gambe... o le mani... o gli orecchi? Fai la somma di quello che hai e scoprirai che non lo venderesti per tutto l'oro del mondo. Le cose migliori della vita sono le tue, se riesci ad apprezzarle".
Dale Carnegie

"Non lamentatevi di quello che non avete. Usate quello che avete. Fare meno del vostro meglio è un peccato. Tutti noi abbiamo il potenziale per eccellere perché l'eccellenza é determinata dalla dedizione, a noi e agli altri".
Oprah Winfrey

http://www.velodrome.org.uk
http://www.yvonnehijgenaar.nl
http://www.chrishoy.com/
http://www.victoriapendleton.co.uk/

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4035
Registrato: Jan 2006

  postato il 17/11/2006 alle 12:52
L'australiano Paul Crake rischia la paralisi dopo una cadutata

Paul Crake, ciclista australiano di 29 anni della Naturino, rischia la paralisi permanente degli arti inferiori a causa di una caduta rimediata lo scorso week end nel 'Powernet Tour' in Nuova Zelanda. Crake, caduto insieme ad altri quattro corridori per via di un improvviso colpo di vento, avrebbe battuto con la schiena contro un paletto sul bordo della strada, riportando lesioni alla colonna vertebrale per cui e' stato immediatamente operato. ''I medici non ci dicono ancora nulla -ha spiegato Steve Blair, presidente della Federciclismo australiana, alla 'New Zealand Press Association'- ma e' chiaro che si tratta di qualcosa di serio e che soltanto il tempo ci potra' dire la verita'. Per il momento, Crake e' consapevole del fatto che non riesce a sentire le proprie gambe''. I genitori di Paul Crake hanno fatto pubblicare un comunicato in cui si legge che ''nonostante la brutalita' della situazione, Paul e' salvo e noi abbiamo ancora nostro figlio. E' sempre il Paul che tutti conoscono, amano e ammirano''. Prima di passare al ciclismo nel 2002, Crake e' stato campione di 'stairclimbing': suo il record dell'ascesa piu' veloce fino alla cima dell'Empire State Building, con 86 piani e 1575 scalini saliti in 9'33''.

(fonte:tuttobiciweb.it)


che brutta notizia speriamo si riprenda.

 

____________________



"Venderesti entrambi gli occhi per un milione di dollari... o le gambe... o le mani... o gli orecchi? Fai la somma di quello che hai e scoprirai che non lo venderesti per tutto l'oro del mondo. Le cose migliori della vita sono le tue, se riesci ad apprezzarle".
Dale Carnegie

"Non lamentatevi di quello che non avete. Usate quello che avete. Fare meno del vostro meglio è un peccato. Tutti noi abbiamo il potenziale per eccellere perché l'eccellenza é determinata dalla dedizione, a noi e agli altri".
Oprah Winfrey

http://www.velodrome.org.uk
http://www.yvonnehijgenaar.nl
http://www.chrishoy.com/
http://www.victoriapendleton.co.uk/

 
Edit Post Reply With Quote
<<  1    2    3    4    5  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.6049111