Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Oscar Freire
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2  >>
Autore: Oggetto: Oscar Freire

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 10/01/2006 alle 19:04
E' da un po di tempo che non ho notizie del bravo e simpatico tricampione del mondo, so che ha avuto un intervento per l'asportazione di una cisti al soprasella che gli ha impedito di difendere il titolo a madrid, chi ha qualche notizia sulle sue condizioni attuali?
spero nel 2006 possa tornare ai suoi standard di rendimento abituali.

p.s. spero non aver aperto un thread doppione, ho cercato ma non ne ho trovati altri sullo stesso argomento

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 154
Registrato: Dec 2005

  postato il 10/01/2006 alle 21:46
booo.io ho sentito dire che il suo recupero non è stato rapido come tutti si aspettavano,ancora qualche difficoltà...comunque dovrebbe essere presente alle prime gare in spagna!!!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3150
Registrato: Jun 2005

  postato il 11/01/2006 alle 09:12
In bocca al lupo a oscar. spero che riesca a fare finalmente una stagione senza infortuni, anche perchè lo ritengo un grandissimo.
 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3235
Registrato: Sep 2005

  postato il 11/01/2006 alle 09:55
freire è stato condizionato troppo dai malanni fisici altrimenti avrebbe vinto tanto l'anno scorso aveva cominciato bene vincendo alla tirreno-adriatico quest'anno spero possa correre molto di piu magari avremo notizie quando sarà presentata la Rabobank

 

____________________
Se si è ritirato Bewolcic si possono ritirare tutti...


Gianni



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 11/01/2006 alle 12:51
La Rabobank è già stata presentata, ho visto le foto sul cyclingnews.com però non ho visto che se diceva qualcosa di Freire
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 11/01/2006 alle 12:53
Per me è talmente forte che saprebbe riprendersi in ogni momento... quindi aspettiamocelo + forte che mai l'anno prossimo, già a Sanremo!

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Jaques Anquetil




Posts: 991
Registrato: Jan 2005

  postato il 11/01/2006 alle 14:34
A Novembre Freire si è aggiudicato una frazione del criterium de la Comunidad Valenciana. Non so di che cosa si tratti, ma l'altra frazione l'ha vinta Astarloa, mentre la prova è stata vinta da Angel Casero giunto secondo in entrambe le frazioni.
Di recente ho invece letto (su ilciclismo.it) che Freire ha dovuto sospendere gli allenamenti per nuovi problemi alla zona del soprasella. Non ho trovato conferme di questa notizia da altre parti.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 11/01/2006 alle 15:07
Spero tanto che i problemi al soprassella lascino in pace il campione spagnolo e che decida di dedicarsi alle classiche di primavera dove, con un'accurata preparazione, lo vedo competitivo quasi dappertutto, fatta eccezione, forse, per Liegi e Roubaix!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gino Bartali




Posts: 1312
Registrato: Feb 2005

  postato il 11/01/2006 alle 15:10
Veramente un corridore sfortunato!

Prima la schiena,adesso il soprasella...

 

____________________
DAvide

"Cause tramps like us,baby we were born to run" (Bruce Springsteen)

C.S.N.P.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Jaques Anquetil




Posts: 991
Registrato: Jan 2005

  postato il 11/01/2006 alle 15:18
Originariamente inviato da Pirata x sempre

Spero tanto che i problemi al soprassella lascino in pace il campione spagnolo e che decida di dedicarsi alle classiche di primavera dove, con un'accurata preparazione, lo vedo competitivo quasi dappertutto, fatta eccezione, forse, per Liegi e Roubaix!


Il Freire visto a Verona 04 o alla Tirreno 05 mi ha dato l'idea di poter vincere anche corse come Liegi e Lombardia.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 11/01/2006 alle 15:26
Originariamente inviato da guigia

Originariamente inviato da Pirata x sempre

Spero tanto che i problemi al soprassella lascino in pace il campione spagnolo e che decida di dedicarsi alle classiche di primavera dove, con un'accurata preparazione, lo vedo competitivo quasi dappertutto, fatta eccezione, forse, per Liegi e Roubaix!


Il Freire visto a Verona 04 o alla Tirreno 05 mi ha dato l'idea di poter vincere anche corse come Liegi e Lombardia.


Freccia ed Amstel senz'altro, così come il Fiandre...
...ma Liegi e Lombardia "ancora" no!!

Ovvio, secondo me...

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 11/01/2006 alle 17:44
Ho sempre considerato Freire troppo leggero per il Fiandre.

Spero che risolva presto i suoi problemi.

 
Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 43
Registrato: Dec 2005

  postato il 11/01/2006 alle 18:28
Quest'anno spero che torni il Freire che ha vinto tre mondiali e una sanremo!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 11/01/2006 alle 18:32
Originariamente inviato da Ottavio

Ho sempre considerato Freire troppo leggero per il Fiandre.

Spero che risolva presto i suoi problemi.


Quanto più pesante lo vuoi!?!?!?
Un Freire in versione Pieri post 2004?
Naaa dai, non snaturiamo troppo i beniamini, poi sappiamo tutti che fine rischiano di fare. Se risolverà completamente i suoi problemi in una zona fisica un pò "delicata" lo vedremo nuovamente battagliare con Boonen e Petacchi, ne sono certo.
Ciauuu

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Agosto 2009
Utente del mese Gennaio 2010




Posts: 2761
Registrato: Dec 2004

  postato il 11/01/2006 alle 18:38
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Originariamente inviato da guigia

Originariamente inviato da Pirata x sempre

Spero tanto che i problemi al soprassella lascino in pace il campione spagnolo e che decida di dedicarsi alle classiche di primavera dove, con un'accurata preparazione, lo vedo competitivo quasi dappertutto, fatta eccezione, forse, per Liegi e Roubaix!


Il Freire visto a Verona 04 o alla Tirreno 05 mi ha dato l'idea di poter vincere anche corse come Liegi e Lombardia.


Freccia ed Amstel senz'altro, così come il Fiandre...
...ma Liegi e Lombardia "ancora" no!!

Ovvio, secondo me...


Per me sono troppo dure sia Freccia che Amstel... se non sbaglio quest'anno era davanti in entrambe ma pendenze così elevate non gli permisero di disputare sprint stile Tirreno 2005.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 11/01/2006 alle 22:55
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Freccia ed Amstel senz'altro, così come il Fiandre...
...ma Liegi e Lombardia "ancora" no!!

Ovvio, secondo me...


ma anche secondo me...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 11/01/2006 alle 22:58
lo rivoglio in forma: non posso battere zillo e monsieur senza di lui al fantaciclismo!!!

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 11/01/2006 alle 22:58
Secondo me sul pavè del fiandre potrebbe avere delle difficoltà visto che è leggerino e ha avuto molti problemi a schiena e soprasella, anche se spero di sbagliarmi, mi piacerebbe vederlo lottare con boonen, bettini, ballan, van petegem ecc sul "muur"
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 11/01/2006 alle 23:12
Io credo il Fiandre sia una corsa difficile per un corridore tendenzialmente addormentato come Freire, ma qualche chance di podio potrebbe avercela (poche comunque, a mio avviso).
Amstel e Freccia sono ancora più difficili, richiedono concentrazione (soprattutto l'Amstel) e hanno il traguardo in salita (e che salita il muro di Huy), non vedo Freire sul podio, magari vicino ma non sul podio.
Liegi e Lombardia mi sembrano off limits e basta.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 11/01/2006 alle 23:18
Io penso che Amstel e Fraccia siano nelle sue gambe, tra qualche anno potrebbe essere in grado di vincere anche Liegi e Lombardia, rimango scettico sul Fiandre, lo vedo poco adatto al suo modo di correre, come ha già detto Aranciata, a lui piace correre coperto e uscire nel finale, sui muri invece bisogna continuamente scattare, rilanciare, stare attenti ai ventagli, in questo penso che il pur bravo Oscar sia deficitario.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Luison Bobet




Posts: 774
Registrato: Jan 2005

  postato il 11/01/2006 alle 23:55
Originariamente inviato da W00DST0CK76

lo vedo poco adatto al suo modo di correre, come ha già detto Aranciata, a lui piace correre coperto e uscire nel finale, sui muri invece bisogna continuamente scattare, rilanciare, stare attenti ai ventagli, in questo penso che il pur bravo Oscar sia deficitario.


Tendenzialmente la penso come te, ma se ripenso al freire del 2 mondiale a verona, in particolare alla risposta allo scatto di Basso sulle torricelle all'ultimo giro, non mi sento di dire che non vincera mai un Fiandre.
Si che era l'ultimo giro, ma anche i giri precedenti era sempre guardingo nelle prime posizioni..
Secondo me tra qualche anno la piazza la zampata anche al Fiandre..

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 12/01/2006 alle 00:25
Comunque ci sono delle corse Pro Tour perfette per la sua natura: Sanremo, Wevelgem, Amburgo, Parigi Tours, volendo pure Zurigo, credo che dovrebbe concentrarsi soprattutto su queste corse e sulle tappe del Tour de France.
Se ci pensate, al di fuori dei 3 mondiali ha vinto veramente una miseria.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2301
Registrato: Dec 2003

  postato il 12/01/2006 alle 08:53
Di Freire si sa poco perchè deve avere perso il suo 67esimo cellulare dal 1999 ad oggi.
Inoltre non comunica via internet e mail con i giornalisti perchè il pc non gli funziona. In realtà solo ieri si è accorto che aveva la spina staccata ed era per quello che non si accendeva.
Poi lo ha chiamato Nino Minoliti della Gazzetta per un'intervista ma non ricordandosi chi era lo ha scambiato per un meccanico di quando correva alla Liberty Seguros in Spagna e gli ha chiesto delle corride.

Visto che il suo comportamento in corsa non è poi meno addormentato di quello della vita normale, dubito di vedere un buon Freire Gomez al Nord, complice anche la sua schiena di cristallo che non gli permette di fare bene sul Kemmel o sul Grammont.

Forza Freire, comunque.

 

____________________
Il mio blog: http://passodellacisa.blogspot.com
La mia squadra ciclistica:http://altalunigiana04.comyr.com

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Non registrato



  postato il 12/01/2006 alle 09:29
Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Comunque ci sono delle corse Pro Tour perfette per la sua natura: Sanremo, Wevelgem, Amburgo, Parigi Tours, volendo pure Zurigo, credo che dovrebbe concentrarsi soprattutto su queste corse e sulle tappe del Tour de France.
Se ci pensate, al di fuori dei 3 mondiali ha vinto veramente una miseria.


Si, è vero caro Davide, però ci sarebbe anche da dire che nel 2005 a 29 anni avrebbe raggiunto la probabile maturazione, gli infortuni lo hanno frenato quando, secondo me, stava andando bene.
Vedremo se manterrà le attese, perlomeno le mie

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4035
Registrato: Jan 2006

  postato il 12/01/2006 alle 13:35
problemi di schiena permettendo puo dire la sua anche sul pave
 
Edit Post Reply With Quote

Elite




Posts: 22
Registrato: Dec 2005

  postato il 12/01/2006 alle 15:30
Direi Che Freire ha 3 problemi fondamentali:
1) risolvere i suoi problemi alla schiena e al soprassella, sempre che non ci sia dell'altro non detto..
2) perdere la sua tendenza ad addormentarsi ogni tanto in corsa.
3) mi sembra che mentalmente non ce la faccia proprio a correre più di tanto ed ogni tot debba staccare la spina e scomparire.
Detto questo, un Freire in buona salute e in forma credo che possa vincere qualsiasi classica. Per percorso probabilmente il Lombardia è quanto di più ostico ci sia per lui, ma penso che in realtà dopo il Mondiale non abbia mai avuto più voglia di faticare veramente ( vedi punto 3 ). In fondo dal 2002 il Lombardia hanno rischiato di vincerlo Serpellini, Lopeboselli, Nardello e Caruso. Con tutto il rispetto non credo siano meglio di Freire. Il fatto è che l'iberico ha un'autonomia mentale limitata a poche corse all'anno, problemi fisici a parte.
Ciao. Paolo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 12/01/2006 alle 16:41
Originariamente inviato da ruwenzori

Direi Che Freire ha 3 problemi fondamentali:
1) risolvere i suoi problemi alla schiena e al soprassella, sempre che non ci sia dell'altro non detto..
2) perdere la sua tendenza ad addormentarsi ogni tanto in corsa.
3) mi sembra che mentalmente non ce la faccia proprio a correre più di tanto ed ogni tot debba staccare la spina e scomparire.


Condivido tutto quanto sopra.

Detto questo, un Freire in buona salute e in forma credo che possa vincere qualsiasi classica. Per percorso probabilmente il Lombardia è quanto di più ostico ci sia per lui, ma penso che in realtà dopo il Mondiale non abbia mai avuto più voglia di faticare veramente ( vedi punto 3 ). In fondo dal 2002 il Lombardia hanno rischiato di vincerlo Serpellini, Lopeboselli, Nardello e Caruso. Con tutto il rispetto non credo siano meglio di Freire. Il fatto è che l'iberico ha un'autonomia mentale limitata a poche corse all'anno, problemi fisici a parte.
Ciao. Paolo


Beh, in fondo hai citato degli scalatori.
Io penso che Liegi e Lombardia gli siano proibite (di regola, poi un exploit episodico, di questi tempi, può sempre capitare), del resto se Freire valesse Nardello, ora farebbe il gregario di Ullrih alla T-Mobile.
Credo anche che l'Amstel e il Fiandre siano eccessivamente nervosa per lui, non sempre c'è la nebbia.
Rimane la Freccia, in fondo mi pare che Freire ha vinto anche una scalata a Montjuic...
Comunque sono solo opinioni, magari quest'anno vince e stupisce e io mi devo ricredere.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3150
Registrato: Jun 2005

  postato il 12/01/2006 alle 19:47
Io credo che solo liegi e lombardia siano fuori dalla portata di freire.
Percorsi come quelli di fiandre e amstel invece non lo tagliano fuori totalmente, se freire azzecca la giornata (o almeno sesi sveglia... ) può giocarsela. ha una grande classe: non tanto da 2meritare" tre mondiali, ma sicuramente abbastanza per "meritare" + di una sola classica.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 18/01/2006 alle 19:36
Su velo-club.net, Freire afferma di aver superato i suoi problemi di salute e di puntare alla Milano-Sanremo, alla maglia verde del Tour ed al campionato del mondo.
Ha detto anche di aver totalizzato solo 300 giorni di corsa in 8 anni di professionismo.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 18/01/2006 alle 22:44
Oscar Freire...senza dubbio un campione, un campione moderno però.
A mio avviso passerà alla storia soprattutto come simbolo del degrado progressivo verso il quale è scivolato il Campionato del Mondo, pur con tutto il rispetto che merita Freire, dal momento che non ha colpe e si è limitato a cogliere con bravura le occasioni che le circostanze storiche gli hanno offerto.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 18/01/2006 alle 22:45
Originariamente inviato da Ottavio

...Ha detto anche di aver totalizzato solo 300 giorni di corsa in 8 anni di professionismo.


Ha una media incredibile, 1 mondiale ogni 100 giorni di corsa, meno male che si corre una sola volta all'anno

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 154
Registrato: Dec 2005

  postato il 18/01/2006 alle 23:49
freire è un fenomeno!!a mio parere se becca la giornata è più forte di boonen
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 19/01/2006 alle 00:37
Tanti infortuni e tante vittorie... un supercampione secondo me, uno dei tre + forti corridori dal 2000 a oggi...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 19/01/2006 alle 01:41
Sì sì, tante vittorie...
A conferma del fatto che Freire, suo malgrado, avrà marchiato l'epoca del declino del Campionato del Mondo, quali sono le sue vittorie al di fuori della competizione iridata?
Una Sanremo regalata da Zabel e pochi spiccioli, punto.
Me co...
Sti ca...

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 19/01/2006 alle 14:01
Io non l'ho mai considerato un grande corridore perchè per me è grande chi vince da marzo a ottobre e si fa vedere tutta la stagione come Bettini quest'anno o Cunego nel 2004 ecc...
Lui ha avuto sempre il pregio di farsi trovare sempre pronto x le occasioni dei mondiali e non scordiamoci che un corridore come Freire nei mondialiche ha vinto (soprattutto gli ultimi 2) ha avuto sempre a disposizone uno squadrone spagnolo da paura sempre capace di addormentare la corsa per agevolare il capitano.

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 19/01/2006 alle 14:03
Ciò non toglie la mia stima verso di lui perchè non è comunque facile vincere 3 mondiali!!!!!!!
Dispiace sempre che abbia così tanti probliemi di salute perchè senza nessun tipo di problema potrebbe essere un corridore diverso magari molto più continuo e prolifico!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Jaques Anquetil




Posts: 991
Registrato: Jan 2005

  postato il 19/01/2006 alle 14:12
Sul fatto che ha vinto e corso poco d'accordissimo (sono dati, c'è poco da dire).
Sul mondiale di Verona 2004, aveva uno squadrone a disposizione, ma anche lui era in formissima. La mia opinione è che a Verona ha vinto il più forte (in quel giorno).

L'anno scorso il programma di Freire (previsto) era abbastanza completo. Oltre alla prima parte di stagione che ha corso, avrebbe dovuto fare Fiandre, Tour, classiche di Agosto, Vuelta e Mondiale. Tutto sommato mi sembra un buon programma. Credo che ciò che non permette a Freire di farsi vedere tutta la stagione sia un problema fisico non di approccio.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3235
Registrato: Sep 2005

  postato il 19/01/2006 alle 14:15
i problemi fisici che ha avuto Freire in qyesti anni li conosciamo tutti, è stato bravo a trovarsi in forma all appuntamento dei mondiali

 

____________________
Se si è ritirato Bewolcic si possono ritirare tutti...


Gianni



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 19/01/2006 alle 14:18
Speriamo per lui in un buon 2006, continuo e prolifico, ma se anche quest'anno per un motivo o per un altro vince solo il mondiale, allora no
Auguri di tutto per Oscar

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 19/01/2006 alle 17:39
Io penso che se al di fuori del mondiale ha raccolto poco sia soprattutto a causa degli infortuni che ha avuto, non può essere ancora considerato un supercampione però quando ha avuto la possibilità di farlo ha mostrato un grandissimo potenziale. negli sprint su rettilinei in leggera salita credo sia quasi imbattibile. se riuscirà ad avere più continuità e ad essere più "presente" in gruppo potrà fare ancora grandi cose.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 19/01/2006 alle 21:23
Beh sai aranciata c'è gente che per vincere una sanremo e un mondiale aspetta trent'anni e passa, lui ne ha vinti 3+1 non mi sembra poco...
e se a questo si aggiunge la tirreno adriatico, una vittoria al tour e due alle vuelta insomma non sarà moltissimo, ma rispetto agli infortuni è già tanto, c'è gente che utilizza gli infortuni come ragione di una stagione deludente o addirittura di una carriera deludente, lui non mi sembra che lo abbia mai fatto...
Oltretutto preferisco lui vincitore di un mondiale rispetto a un Camenzind, Leblanc o lo stesso Brochard che pure tra i tre è quello che mi piace di +...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1312
Registrato: Feb 2005

  postato il 19/01/2006 alle 21:32
Una piccola riflessione:

Penso possa essere annoverato tra i corridori,nella storia del ciclismo, con il più alto rapporto di grandi vittorie rispetto alle gare disputate.

Insomma se non avesse avuto tutti questi problemi fisici chissà che corridore avremmo sotto mano....ma...forse non sarebbe stato più il vecchi e caro OSCARITO

 

____________________
DAvide

"Cause tramps like us,baby we were born to run" (Bruce Springsteen)

C.S.N.P.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 20/01/2006 alle 01:15
Originariamente inviato da riddler

Oltretutto preferisco lui vincitore di un mondiale rispetto a un Camenzind, Leblanc o lo stesso Brochard che pure tra i tre è quello che mi piace di +...


Quanto scrivi non fa altro che rinforzare la sensazione già descritta: Oscar Freire passerà alla storia come simbolo di un'epoca caratterizzata dallo scadimento di valore del Campionato del Mondo, suo malgrado.
Delle motivazioni s'è già discusso in passato in altri thread, qui sarebbero OT.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 20/01/2006 alle 16:56
Ma dai aranciata lo scadimento di cui parli è soggettivo...
Non è che le vittorie (andando a ritroso nel tempo se è questo quello che intendevi) di Dahenens e Fondriest siano diverse...
Il mondiale è una corsa a parte, non è una corsa affatto in declino, se ne avesse vinto tre mondiali Bettini voglio vedere se si parlava di declino...
E' chiaro che oramai la corsa segue un certo andazzo, si arriva troppo facilmente allo sprint ad esempio, però questo non è colpa dello Spagnolo è figlio di un certo tipo di ciclismo che fa fare miracoli e sai che la penso io in un certo modo, e ti cito Milano-Sanremo, la crono di Heras alla Vuelta, ecc. ecc. ecc.
Ma come dici tu qui s'è già parlato parecchie volte in altri thread e si rischia di andare OT...
Qui sembra tuttavia che le corse che gli italiani non riescono a vincere sia per colpa degli altri + che per merito..
Se un italiano non vince il tour è colpa di Armstrong perchè prepara solo quello, se un italiano non vince il mondiale è colpa di Freire perchè si prepara solo per quello...
Bah se si deve ragionare così...

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 20/01/2006 alle 17:10
Massimo, puoi fare la cortesia di non scrivere quando non hai niente da dire?
Che c'entrano gli italiani?
É una questione di percorsi mediocri (dal 1997 in poi), è una questione di collocazione nel calendario (dal 1995 in poi, con grave sovrapposizione al problema precedente dal 1997 in poi).
Freire, suo malgrado, sarà eternamente il simbolo dello scadimento di un'epoca, e adesso non rompermi più le balle, io ho detto la mia, tu hai detto la tua, io continuerò a ragionare a modo mio e tu continuerai a tenere piatta la linea del tuo encefalogramma.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote
<<  1    2  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.7828321