Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Quanto, e come, fare fondo lento a inizio stagione
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Quanto, e come, fare fondo lento a inizio stagione

Livello Federico Bahamontes




Posts: 390
Registrato: Oct 2005

  postato il 03/12/2005 alle 08:33
Leggo spesso che la ripresa per i pro coincide con un periodo più o meno lungo in cui escono per due, tre, massimo quattro ore pedalando con rapporto agile e a ritmo di fondo lento. Quest'anno vorrei cominciare anch'io in questo modo - evitando di farmi prendere dalla foga di fare lavori specifici o di "gaeggiare" con amici e compagni di allenamento - e ho già fatto 3-4 uscite. Secondo voi quanto deve durare questo periodo? Avete consigli in generale su come gestire questa fase? grazie, ciao (se mi rispondessero pro e dilettanti sarebbe un bel regalo di Natale...).
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 03/12/2005 alle 10:35
In attesa di pro e dilettanti, ecco l'ultimo dei cicloescursionisti.

La mia prima risposta è: saranno le tue gambe a chiederti via via di accelerare.
Altro punto riguarda il peso: se hai bisogno di perdere peso, ti conviene proseguire un po' più a lungo con questo tipo di uscite.
Se i rapporti della bici te lo consentono, non escluderei anche qualche salita o percorso ondulato (fatto sempre con la stessa ottica).

Ma ora, spazio a chi ne sa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Mondiali




Posts: 133
Registrato: Aug 2005

  postato il 03/12/2005 alle 12:09
Beh oddio, non mi ritengo uno che ne sa, xò ti posso dire a grandi linee cosa faccio fare ai miei Allievi.
Per fondo lungo appunto, faccio fare circa 4/6 settimane (circa 1000-1200 km) lavorando con rapporti agili a 100-120 pedalate al min. di settimana in settimana con il crescere dell'allenamento gli faccio "indurire" il rapporto di un dente alla volta cosi se x esempio la 1° settimana utilizzano un 39x19 passeranno poi al 18 poi al 17 e via cosi. Anche i percorsi inizialmente sono piatti e poi via via diventano più ondulati.
Il tutto sarebbe ottimamente completato se si utilizza un cardiofrequenzimentro cosi da poter tenere un regime sui 120-140 battiti.
Spero di aver scritto qualcosa di sensato!!
Ciao

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 237
Registrato: Aug 2005

  postato il 03/12/2005 alle 12:47
Metto pure io la mia di risposta "personale"

I prof fanno cicli di 3 giorni 1 lungo e un riposo mentre i dilettanti fanno cicli da 2 giorni + 1 lungo + riposo
Diciamo che potresti fare cosi':

1 giorno = 80-100 km con ritmo medio (quantita' dipende da te ideale 3 x 10/15 tot. 45 minuti)
2 giorno = 70-90 km con ritmo medio (3 x 5-8 min tot. 20-30 minuti)
3 giorno = 120-140 km a fondo lento con 15 minuti di medio oppure ditro motori per velocizzare la gamba
4 giorno = riposo
I prof aggiungono un giorno con potenziamento o sfr

 

____________________
Il link alla mia squadra di ciclismo:

http://www.webalice.it/italiangift/index.html



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: Jun 2005

  postato il 03/12/2005 alle 12:57
Secondo me è presto per fare così tanti km. C'è il rischio di essere già in buona forma a Gennaio, quando le gare per i cicloamatori, o comunque le uscite impegnative, difficilmente si fanno prima di fine marzo. Io credo che sia bene incominciare a Gennaio a fare fondo, e poi a febbraio-marzo fare potenziamento o comunque qualche lavoro specifico. Adesso è bene uscire in bici ogni tanto solo per tenere la gamba in tiro. Io almeno faccio così, e cerco di fare potenziamento correndo a piedi, che mi piace e comunque ti tiene allenato.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Jaques Anquetil




Posts: 996
Registrato: Apr 2005

  postato il 03/12/2005 alle 18:43
Concordo con MT.Ventoux...Bisogna vedere quali sono i tuoi obbiettivi....
I prof iniziano spesso a Febbraio mentre x noi amatori le prime Granfondo sono piu in là nella stagione.
In questo periodo come ti hanno detto tutti cerca di andare agile xpoi aumentare sia le uscite i rapporti aggiungendosi le salite.

 

____________________
esiste doping.... dove esiste
antidoping...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 337
Registrato: Mar 2005

  postato il 03/12/2005 alle 19:25
Il mio allenamento in questi giorni prevede 5 uscite in bicicletta,due volte in piscina, 3 volte in palestra, le uscite in bici non passano le 3 ore per ora la frequenza media é sempre su 130-140 battiti, molto lenta e regolare

 

____________________
http://www.danielecolli.it

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Professionista




Posts: 31
Registrato: Jun 2005

  postato il 03/12/2005 alle 21:56
io sono under e faccio 4 volte in bici e 3 palestra fino a natale.
Però quando faccio palestra faccio 30min prima e dopo.
CIau

 

____________________
Under23 3° corro con la Monsummanes Bedogni.

Contattemi a alessandro.trotta@alice.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Federico Bahamontes




Posts: 390
Registrato: Oct 2005

  postato il 05/12/2005 alle 09:04
Grazie a tutti per i preziosissimi consigli che ho già messo in pratica tra sabato e domenica (sabato 2 ore in agilità, domenica 4 ore e mezza senza difficoltà altimetriche, quasi tutte in gruppo e sempre col 39). Io faccio triathlon, quindi la stagione inizia abbastanza in là, però sarò senz'alto al via delle medio fondo liguri di febbraio e vorrei andare bene.
 
Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.4341221