Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Chi vincerà l'89 Giro d'Italia?
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Chi vincerà l'89 Giro d'Italia?

Livello Ferdy Kubler




Posts: 427
Registrato: Oct 2005

  postato il 13/11/2005 alle 18:35
Prego sbilanciatevi pure!

 

____________________
ciclismo che passione

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Under 23




Posts: 17
Registrato: Sep 2005

  postato il 13/11/2005 alle 18:46
secondo me l'89 giro d'italia sarà una gara solo per grandissimi scalatori. Sarà una gara tra cunego rujano e di luca. I due "vecchi" simoni e garzelli non credo combineranno molto. Di velocisti purtroppo ce ne saranno ben pochi ma del resto non si può avere tutto!

 

____________________
-aspettate qualche anno e vedrete chi sarà il nuovo Pantani- .... JOSE' RUJANO

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ferdy Kubler




Posts: 427
Registrato: Oct 2005

  postato il 13/11/2005 alle 18:55
Sono d'accordo con te un giro da
Senza dubbio ci divertiremo molto e mi auguro che siano tutti in forma e che non capiti come l'anno scorso che qualcuno debba mollare per dei malori!!Cunego e Di Luca tra tutti penso siano i favoriti,ma se viene Basso la cosa si fà davvero interessante!!

 

____________________
ciclismo che passione

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1795
Registrato: Sep 2005

  postato il 13/11/2005 alle 18:56
Non è un pronostico facile:
Cunego bisognerà vedere se è tornato quello del 2004
Simoni ha 35 anni e bisognerà vedere se si faranno sentire
Rujano potrebbe essere una meteora
Savoldelli sulle tant salite che ci sono non lo vedo forte come i tre sopra in forma

Poi si deve vedere se le squadre straniere manderanno qualche grosso nome

Dovendo dire un nome dico Simoni, ma con molte incognite

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 179
Registrato: Oct 2004

  postato il 13/11/2005 alle 18:57
bettini

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ferdy Kubler




Posts: 427
Registrato: Oct 2005

  postato il 13/11/2005 alle 19:00
Un duello Cunego Simoni senza dubbio,dopo i contrasti che hanno avuto in passato sarebbe davvero bello,ma non a parole e durante una conferenza stampa,ma su qualche bella e impegnativa salita che ci faccia scattara in piedi sul divano!!

 

____________________
ciclismo che passione

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Oct 2005

  postato il 13/11/2005 alle 19:11
In prima fila metterei Cunego se sarà quello del 2004 e Savoldelli che va meglio a cronometro e in discesa. Inoltre dispone di una squadra forte per la cronosquadre dove potrebbe guadagnare molto.
Rujano rimane un incognita, l'exploit al giro non ha ancora avuto seguito. Simoni ha l'handicap dell'età. Di Luca potrebbe reggere sulle grandi salite, ma la crono non è il suo forte.
Per gli stranieri non si sa chi verrà, Heras potrebbe essere squalificato, forse qualche altro spagnolo. Ullrich, ammesso che venga, difficilmente sarebbe competitivo a maggio.
Una possibile sorpresa potrebbe essere Michele Scarponi.

 

____________________
The famous Sbrindolin hasta luego

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Mondiali




Posts: 137
Registrato: Nov 2005

  postato il 13/11/2005 alle 19:15
Qst giro è x Cunego, oltre ke x le sue caratteristike, anke xkè è il mio preferito...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 13/11/2005 alle 19:25
Di sicuro lo vince uno scalatore, su questo penso non ci siamo dubbi...

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Moreno Argentin




Posts: 375
Registrato: Nov 2005

  postato il 13/11/2005 alle 19:49
Ho dei forti dubbi che lo possa vincere Cunego(ma forse sono solo speranze...). Possono invece ben figurare giovani e stranieri(ammesso che vengano: appena Heras ha dichiarato di voler infiammare il giro l'hanno trovato dopato...)e spero molto nel piccolo grande Emanuele Sella, l'unico che è riuscito a emozionarmi veramente dopo l'addio di Pantani, forse perchè ha vinto in maniera straordinaria la tappa dedicata a Marco del giro 2004...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 13/11/2005 alle 20:02
.. io dico Cunego, perchè son sicuro di rivedere quello del 2004, ed in quel caso credo che il solo Basso potrebbe contrastarlo, e considerando anche la giovane età e la relativamente modesta squadra di Rujano, i problemi con l'Epo di Heras, il lento declino di Simoni e le troppe salite sia per Di Luca che per Savoldelli....

...in ogni caso chi sfilerà in rosa a Milano, sarà, come scrive Marco Grassi, un vero Fenomeno.....

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 13/11/2005 alle 20:08
Se ci sara' dico basso.
Se non ci sara' dico rujano.
E' il meno peggio del lotto a cronometro e in salita va come gli altri.

Comunque mancano 7 mesi e tutto puo' succedere.

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 13/11/2005 alle 20:08
Spero Simoni; farò il tifo per lui.
Cunego e Rujano, nell'ordine, sono a mio parere gli altri favoriti (Rujano potrebbe pagare la cronosquadre).
Di Luca non mi convince: finora ha sempre dimostrato di avere dei cali, sia sulle tre settimane, sia nelle tappe con tante salite.
Troppo duro per Savoldelli, forse anche per Basso, che comunque sarebbe tra i primissimi favoriti, qualora partecipasse.
Altri nomi non me ne vengono (escluderei Sella e soprattutto Scarponi, mentre per un Nibali dovrebbe essere un po' troppo presto, anche il caso di Cunego può dimostrare il contrario)

 

____________________
Via i dopati dal ciclismo.

Non è che mi sono staccato, è che il gruppo è andato in fuga!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 13/11/2005 alle 21:02
Mi sembra un po' presto per questo genere di sondaggi... l'anno scorso chi avrebbe detto che Savoldelli sarebbe tornato competitivo per la vittoria? E a fine 2003 pensavate che Damiano Cunego potesse arrivare a Milano in rosa??
Comunque tutt'oggi il corridore che, se partecipasse al Giro in condizioni ottimali di forma, sarebbe il favorito è Ivan Basso, perché potrebbe competere con i più forti scalatori in salita e batterli nelle cronometro. Se Basso non parteciperà, allora dico Damiano Cunego e in seconda battuta Rujano: Savoldelli e Di Luca potranno puntare al massimo al podio, viste le troppe salite, mentre Simoni pagherà il peso degli anni...

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Member





Posts: -1
Registrato: Aug 2006

  postato il 13/11/2005 alle 21:27
Originariamente inviato da lubat

Mi sembra un po' presto per questo genere di sondaggi... l'anno scorso chi avrebbe detto che Savoldelli sarebbe tornato competitivo per la vittoria? E a fine 2003 pensavate che Damiano Cunego potesse arrivare a Milano in rosa??
Comunque tutt'oggi il corridore che, se partecipasse al Giro in condizioni ottimali di forma, sarebbe il favorito è Ivan Basso, perché potrebbe competere con i più forti scalatori in salita e batterli nelle cronometro. Se Basso non parteciperà, allora dico Damiano Cunego e in seconda battuta Rujano: Savoldelli e Di Luca potranno puntare al massimo al podio, viste le troppe salite, mentre Simoni pagherà il peso degli anni...


Concordo con Lubat.
BASSO sarebbe il favorito in caso di una sua partecipazione.
Se Rujano dovesse confermarsi è sicuramente in prima fila.
x gli italiani....spero che il peso dell'età non condizioni
il GIBO, che , per la verità, ieri era RAGGIANTE dopo aver visto
il percorso (ma c'ha il parrucchino?? )
Cunego...bel mistero, a volte irresistibile...a volte incomprensibile...
mi ricorda Bugno. Può vincere (e perdere) di tutto.
Di Luca....chissà...forse il podio, ma vincere...

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 352
Registrato: Oct 2005

  postato il 13/11/2005 alle 21:31
Se c'è Basso,altrimenti Simoni!
Ma Popovich,farà solo il tour?

 

____________________
Gabriele Pella
Sito ufficiale Omar Sottocornola:
http://xoomer.virgilio.it/omarsottocornola-site/
Forum sul calcio nel VCO:
http://phpbb.forumgratis.com/?mforum=calciolocale

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 13/11/2005 alle 21:32
il giochino dei pronostici può essere divertente, ma ha talmente tante variabili (salute, incidenti, errori di preparazione) che farlo oggi ha davvero poco senso.
Nel 1979 il favorito unico era Moser, poi si beccò la congiuntivite e vinse Saronni; nel 1995 Pantani era l'unico in grado di battere Rominger, poi un pirata della strada lo mise sotto ed il Pirata (quello vero) la corsa se la vide in televisione (e mi limito solo a questi due casi per non farla troppo lunga).

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro del Lazio




Posts: 61
Registrato: Mar 2005

  postato il 13/11/2005 alle 21:40
Simoni, cunego e rujano!
comunque hanno sbagliato a farelo così duro!
hanno tagliato le gambe a chi ricominciava a pensare di fare Giro e tour!
Saranno ben pochi quelli che li faranno entrambi! Ulrich landis non everrano certamente neanche a prepararsi per il tour...peccato!
L'unico straniero a cui sarebbe piaciuto è stato beccato all'antidoping!
Zomegna voleva ridare dimensione internazionale al giro ma questa non è certo la strada giusta!
Lo spettacolo sarà assicurato ma come ho già detto a parte i soliti campioni nostrani, di stragnieri ne vedremo ben pochi e per quei pochi sarà dura che arrivino a Milano, secondo me sopecilamente dalle squadre starniere assisteremo a ritiri di massa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 13/11/2005 alle 22:08
E scusa, quale sarebbe la strada giusta? Mettere due crono piatte lunghissime, tappe di montagna con l'ultima salita a 50km dall'arrivo e ultima settimana priva di difficoltà altimetriche?

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ferdy Kubler




Posts: 427
Registrato: Oct 2005

  postato il 13/11/2005 alle 22:11
grande lubat penso che gli hai zittiti tutti,se fosse cosi che noia!!
comunque dubito che simoni possa vincere!

 

____________________
ciclismo che passione

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Liegi-Bastogne-Liegi




Posts: 112
Registrato: Nov 2005

  postato il 14/11/2005 alle 00:20
senza dubbio è un Giro per Simoni, ha 34 anni ma ancora sta a un livello molto importante. lo vedo ancora in buona forma per vincere più gare di importanza. in 2005 lui ha dimostratto che l'età è quasi lo di meno se uno si allena al 100%. ma non sempre si po' vincere in Giro, ma se stare davanti come ha fatto da 1999.

per Damiano, questo sarà il suo primo Giro come capitano unico e vedremo come si comporta. ora chi a di vincere gare è Damiano, solo lui, perche senza Simoni e Mazzoleni non vedo un altro che sia forte come lui nella squadra!!buono Arreitunandia, ma vedremo se firma con la Lampre

DiLuca non lo vedo come un favorito, io credo che Gibo e Damiano in piena forma in salita sono migliore che Danilo. Savoldelli, buono, il Giro 2006 non lo vince, troppo montagna dura per lui. Rujano vedremo, ma se lui ha fatto terzo nell'ultimo Giro non è perche ha statto meglio che DiLuca o al livello di Simoni, è grazie allas fugas, in 2006 niente di fuga per lui, almeno non li sarà tan facile.

Ullrich se fa il Giro, sarà come il di 2001: di allenamento per il Tour!!Heras lo stesso.

e gli altri come per esempio Petacchi non sono favoriti!!!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 14/11/2005 alle 00:37
Originariamente inviato da lubat

E scusa, quale sarebbe la strada giusta? Mettere due crono piatte lunghissime, tappe di montagna con l'ultima salita a 50km dall'arrivo e ultima settimana priva di difficoltà altimetriche?


secondo me un Giro fatto bene va strutturato in questo modo: 80 km a cronometro in due tappe (o tre con il prologo), 6 tappe molto difficili con almeno quattro arrivi in salita, 4-5 tappe vallonate per corridori alla Bettini ed per il resto tappe pianeggianti. Qualunque sbilanciamento in un verso o nell'altro non sarà mai positivo nell'economia generale dlla corsa.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 14/11/2005 alle 00:46
Originariamente inviato da antonello64

Originariamente inviato da lubat

E scusa, quale sarebbe la strada giusta? Mettere due crono piatte lunghissime, tappe di montagna con l'ultima salita a 50km dall'arrivo e ultima settimana priva di difficoltà altimetriche?


secondo me un Giro fatto bene va strutturato in questo modo: 80 km a cronometro in due tappe (o tre con il prologo), 6 tappe molto difficili con almeno quattro arrivi in salita, 4-5 tappe vallonate per corridori alla Bettini ed per il resto tappe pianeggianti. Qualunque sbilanciamento in un verso o nell'altro non sarà mai positivo nell'economia generale dlla corsa.


Antonello, praticamente hai descritto il giro del 2006! (vabbè, ci saranno 93 cronokilometri anzichè 80, ma la sostanza è quella).

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 14/11/2005 alle 01:00
Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Antonello, praticamente hai descritto il giro del 2006! (vabbè, ci saranno 93 cronokilometri anzichè 80, ma la sostanza è quella).


no, non è quella: io per cronometro intendo crono individuali e mi pare che i km siano 67 (di cui 11 in salita), mentre le tappe dure sono almeno 7; secondo me bisognava togliere una tappa di alta montagna e aggiungere 15-20 km a cronometro in pianura. Così il Giro sarebbe stato più equilibrato, avrebbe dato anche a gente come Savoldelli e Di Luca la possibilità di lottare per il successo finale e secondo me ci avrebbe guadagnato lo spettacolo

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 14/11/2005 alle 01:08
Chi vincera` ?

Tifero` Simoni ma la ragione mi fa dire Cunego.
Ma attenzione ai sudamericani...

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 14/11/2005 alle 01:08
Antonello, nella cronosquadre chi va piano in individuale diventa una zavorra, non dimenticarlo, la cronosquadre non è un optional.
Quanto ai cronokilometri in salita (ammesso che si facciano), beh, mi pare che presentino circa il 3,8% di pendenza, è per passisti quasi.
Che ci sia una tappa di montagna di troppo invece lo condivido, in particolare, come ho già scritto ieri, la Aosta Domodossola mi sembra veramente di troppo.
Ciao

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5641
Registrato: Nov 2005

  postato il 14/11/2005 alle 07:40
Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Antonello, nella cronosquadre chi va piano in individuale diventa una zavorra, non dimenticarlo, la cronosquadre non è un optional.


la cronosquadre è un arma a doppio taglio: il risultato dipende più dai compagni che da se stessi, si possono guadagnare secondi non previsti così come si possono perdere; non so quanto sia giusto in una prova individuale.
Ricordi Delgado al Tour 1989 e Rominger al Tour 1994?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 14/11/2005 alle 12:28
Quello che dici sulle cronometro a squadre è generalmente vero, Antonello, ma una prova di soli 38 km inciderà molto poco: se ricordi, fino all'anno scorso anche la Vuelta proponeva in apertura cronosquadre di 30 km e gli uomini di classifica che andavano peggio perdevano al massimo un minuto!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Indurain




Posts: 676
Registrato: Jun 2005

  postato il 14/11/2005 alle 12:37
Io tifo Simoni... e per tutta la vecchia guardia... ma se così non fosse...allora speriamo in una sorpresona....magari un nuovo nome... diverso da quelli + gettonati attualmente

 

____________________


Tutto dipende...!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Mondiali




Posts: 133
Registrato: Aug 2005

  postato il 14/11/2005 alle 13:01
Dico un solo nome, RUJANO!!!
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 640
Registrato: Sep 2004

  postato il 14/11/2005 alle 13:44
Cunego
Rujano
Di Luca
Simoni

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 14/11/2005 alle 13:52
E' un po' presto per dirlo, pero' i nomi sono quelli gia' fatti: Cunego, Simoni e Rujano. Cunego potrebbe avere il grosso vantaggio degli abbuoni nelle tappe miste...
Sara' interessante vedere chi porteranno le squadre spagnole, soprattutto la Illes Baleares che con Valverde, Pereiro e Karpets almeno uno al Giro spero lo porti (forse Karpets). E i Liberty punteranno su Scarponi e Caruso?
La Cofidis portera' Parra?
Poi c'e' Savoldelli ma le tante montagne potrebbero dargli fastidio, Mayo ci sara'? Totschnig e Leipheimer tutte e due al Tour?
Di Luca reggera' le tante salite?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 14/11/2005 alle 14:06
sparo 3 nomi: cunego, rujano, simoni. per savoldelli e di luca penso sia un percorso troppo duro
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Freccia Vallone




Posts: 81
Registrato: Aug 2005

  postato il 14/11/2005 alle 14:28
Mi sembra prematuro pronosticare il vincitore.
Al più si potrebbe indicare chi ci piacerebbe vedere sul gradino
+ alto del podio a Milano.
Io dico Cunego perchè difficilmente ci sarà Basso (sarebbe supermegafavorito).
Non dimentichiamoci il nutrito gruppo di giovani spagnoli e magari
qualche altra sorpresa del grande Savio.
Penso che Rujano sia ottimo per lo spettacolo ma per la vittoria...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 479
Registrato: Jun 2005

  postato il 14/11/2005 alle 16:33
Originariamente inviato da Ale10orna

Prego sbilanciatevi pure!


Il simoni del 2003 non avrebbe proprio rivali. Quello del 2005 potrebbe farcela ancora.... ma in questo caso dipende molto dagli altri.
Sopratutto da basso che mi sembra l'unico in grado di dare distacchi a cronometro agli altri scalatori. Di Luca potrebbe dire la sua; la tappa del sestriere 2005 ha rivalutato le sua possibilità di reggere le 3 settimane. Stesse possibilità per cunego se torna quello del 2004.
Diciamo che Simoni,di luca e cunego per vari motivi si equivalgono ma simoni è leggermente + affidabile. Basso potrebbe stravincere come straperdere. Rujano se regge mentalmente e non fa la fine del messicano cuapio ha le sue belle credenziali
Capitolo stranieri.
Ullrich non ha chance in un giro così! neppure se venisse per vincerlo, cosa che non succederà mai.
Landis e leipheimer? Mi faccio una grossa risata. specialmente il primo è una salsiccia ambulante (senza offesa).
Vino? Niente neanche per lui, troppo duro, troppe salite, anche se sarebbe uno spettacolo vederlo.
Heras e valverde? Ecco 2 che se partecipassero potrebbero fare faville, sopratutto il 1°, aleandro credo punterà tutto sul tour.

In conlusione, tra mille dubbi:
Simoni - Basso
Heras (ma al 90% penso che lo squalificheranno)
Di Luca

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 3235
Registrato: Sep 2005

  postato il 14/11/2005 alle 16:49
Simoni, Cunego se sarà quello del 2004 Rujano,Savoldelli in piena forma potrebbe reggere bene e puntare al podio, per gli stranieri non saprei e meglio aspettare qualche mese quando tutti comunicheranno i loro programmi ufficialmente

 

____________________
Se si è ritirato Bewolcic si possono ritirare tutti...


Gianni



 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 14/11/2005 alle 17:27
un cunego al massimo è più forte di simoni o di savoldelli... tutto sta nel vedere se sarà riuscito a smaltire al 100% i problemi di salute avuti quest'anno... inutile dire che lo spero tanto!
quindi come favorito n° 1 vedo lui anche se in realtà non partirà come il favorito e questo gli farà molto bene... potersi preparare in tranquillità sarà molto importante! (anche se non sono scaramantico sto toccando tutto il possibile!!! speriamo finisca davvero così!)
da alessandria in poi il giro sembra fatto su misura per rujano e simoni! quindi dico 2° favorito rujano e come terzo simoni!
quarto di luca, poi ci sono le eventuali sorprese che tutti gli anni sbucano fuori! se fossero sorprese di rilievo potrebbero lottare anche per il podio... savoldelli dalla quinta in giù!
sono convinto che basso non farà il giro! se lo facesse sarebbe avvantaggiatissimo dalle crono!! però penso che in salita pagherebbe dazio! eccome! se fa il giro lo metto terzo davanti a simoni!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 15/11/2005 alle 14:21
posto che non c'e' ivan basso:
Cunego 35 %
Simoni 30 %
Di Luca 20%
Se viene Heras 10% altri 5%
Altrimenti savoldelli 10% altri 5%
Se vincesse rujano scegliete voi la penitenza da farmi fare e la eseguiro' umilmente...

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Jaques Anquetil




Posts: 991
Registrato: Jan 2005

  postato il 15/11/2005 alle 14:49
Per Simoni di un paio di anni fa sarebbe un Giro perfetto, ma Gibo è del 1971 e credo che nessuno abbia vinto un Giro a quell'età (potrei sbagliarmi).
Gibo è di una costanza impressionante sulle strade del Giro. Sicuramente non deluderà al Giro 2006, ma se devo fare un pronostico, lo vedo sul podio, ma non sul primo gradino.

Un duello Cunego 04 - Rujano 05 sarebbe molto spettacolare. Spero vivamente che il venezuelano non sia una meteora. Secondo me, non è così scarso a cronometro. Sicuramente non troppo inferiore a Cunego e Simoni, anzi...

Ad oggi credo comunque, che sia più probabile una vittoria di Basso al Tour che di uno qualunque dei pretendenti al Giro.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Liegi-Bastogne-Liegi




Posts: 112
Registrato: Nov 2005

  postato il 15/11/2005 alle 14:55
Originariamente inviato da guigia

Per Simoni di un paio di anni fa sarebbe un Giro perfetto, ma Gibo è del 1971 e credo che nessuno abbia vinto un Giro a quell'età (potrei sbagliarmi).

se,Rominger vince il Giro 1995 con 35 anni. ora Gibo ha 34.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 15/11/2005 alle 15:29
direi nell'ordine:
Di Luca o Rujano
Cunego
Simoni
Savoldelli

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Juniores




Posts: 6
Registrato: Nov 2005

  postato il 15/11/2005 alle 18:16
Spero nel ritorno di quel ragazzino che tanto ha fatto sognare noi giovani..
perciò dico e spero cunego..

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 30
Registrato: Nov 2005

  postato il 16/11/2005 alle 15:49
Credo che se ci sarà Basso, la farà da padrone, altrimenti Simoni!
Non credo invece in Rujano, ma piuttosto in qualche nuovo colombiano scoperto quest'inverno in sud america!
Ma in fondo spero che venga fuori un nome nuovo che possa far sognare la gente(non che i protagonisti di quest'anno non l'abbiano fatto, anzi...!), magari giovane. Sarà veramente dura però con un tracciato simile!

 
Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.0400851