Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > più forte di un'utilitaria...
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2  >>
Autore: Oggetto: più forte di un'utilitaria...

Livello Federico Bahamontes




Posts: 390
Registrato: Oct 2005

  postato il 19/10/2005 alle 11:10
...Sull'ultimo numero di cycling pro c'è un ampio servizio su Thor Hushovd. L'articolo termina raccontando gli allenamenti del norvegese, che dopo 6 ore di fondo chiude con 1 ora dietro motore. La chiusura è questa "Velocità massima raggiunta dal norvegese? 125 km orari..."
Io ho qualche dubbio, ma a voi la parola...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 559
Registrato: Jul 2005

  postato il 19/10/2005 alle 11:13
ciao, io ho toccato gli 85 dietro macchina con portellone posteriore aperto e sono decisamente fuori allenamento.

c'è come un "risucchio" se pedali dietro una macchina o un camion e non hai praticamente attriti, anzi...

125 km fa impressione, però non penso sia impossibile per un corridore della potenza di Thor "Schwarzy" Hushovd.

Ciao

 

____________________
Fu nel 1982 che capii. Odio le armi, ma la fucilata - quel giorno - mi fece innamorare.

 
Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 41
Registrato: Dec 2004

  postato il 19/10/2005 alle 11:24
ci posso anche credere ma non gli auguro una foratura o un sassolino...
okkio a quella velcità si rischia con tuta e casco da mnotociclista!!!
anche io (però in discesa) ho sfioratro gli 80...la velocità e il rischio hanno il proprio fascino...fortuna poterlo raccontare!!!!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 413
Registrato: Aug 2005

  postato il 19/10/2005 alle 11:26
Non cè niente da meravigliarsi,
come dice chiaramente grimpeur l'effetto risucchio non ti fà fare bessuna fatica, devi avere però un rapporto lunghissimo.
Io dietro macchina con portellone aperto raggiunsi i 100 km\h però il problema vero è farlo dopo 6 ore di fondo.
Qui ho qualche dubbio.
Ciao

 

____________________

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Federico Bahamontes




Posts: 390
Registrato: Oct 2005

  postato il 19/10/2005 alle 11:32
Be' la discesa è un altro discorso, anch'io ho fatto i 90.
Pedalo anch'io dietro motore, anche se meno spesso di quanto vorrei, e so bene quanto possa contare l'effetto risucchio, ma 126 km/h...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 559
Registrato: Jul 2005

  postato il 19/10/2005 alle 11:38
Originariamente inviato da strongale

Be' la discesa è un altro discorso, anch'io ho fatto i 90.
Pedalo anch'io dietro motore, anche se meno spesso di quanto vorrei, e so bene quanto possa contare l'effetto risucchio, ma 126 km/h...


ciao strongale, non so se tu sei un pro o un u23, ma se sei un semplice amatore è chiaro che ti sembri strano (con tutto il rispetto). Del resto io oggi sono un semplicissimo amatore e insomma se io faccio gli 85-90... vuol dire che uno come Hushovd (avete presente le sue masse muscolari e la sua potenza?!?) può superarmi di un buon 40-50 per cento... non mi sembra assurdo, questo voglio dire, anche se ammetto che fa impressione.

Ciao

 

____________________
Fu nel 1982 che capii. Odio le armi, ma la fucilata - quel giorno - mi fece innamorare.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 452
Registrato: Jul 2005

  postato il 19/10/2005 alle 11:49
per me è una balla
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Federico Bahamontes




Posts: 390
Registrato: Oct 2005

  postato il 19/10/2005 alle 11:52
Ciao Grimpeur, no no, semplice amatore, e anche abbastanza scarso! Sono d'accordo con te che Ushovd abbia delle gambe impressionanti ed una potenza devastante (1600watt in volata - sempre cycling pro)
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Mondiali




Posts: 136
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/10/2005 alle 11:54
no no è piu che credibile....io dietro macchina ho preso i 100...in discesa 128......
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 19/10/2005 alle 12:06
Se non sbaglio, sul guinness dei primati c'è una specialità "bici dietro macchina" del tipo del km lanciato. Quindi non con una normale macchina (nemmeno col portellone aperto) ma con una macchina appositamente carenata, come se dietro avesse una stanzetta a tre lati più il tetto per il ciclista.
Sempre se non ricorso troppo male, si parlava di ben oltre i 125. Mi verrebbe da dire oltre 200. Qualcuno ne sa di più?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2258
Registrato: Feb 2005

  postato il 19/10/2005 alle 13:23
Guarda, anch'io ho sentito di questo guinness dietro a una macchina apposita, ma giuro che non ricordo la velocità, sebbene anche a me sia venuto in mente qualcosa oltre i 200...ho cercato sul web ma non ho trovato nulla.
Attendo conferme!

 

____________________
"Se hai la fortuna clamorosa di diventare un cronista di ciclismo, non puoi fare a meno di essere coinvolto, trascinato in una passione infinita, irrinunciabile, che ti segna per sempre" - Pietro Cabras

"C'è una salita? Vai su, arriva in cima, e vedrai che sarai sempre vincitore" - Giordano Cottur

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 19/10/2005 alle 13:25
Con un 53x11 è possibilissimo...se poi aveva di + è scontata la fattibilità.
Ciao

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 100
Registrato: Oct 2005

  postato il 19/10/2005 alle 13:54
Si è possibilissimo..
Io sono un under 23 e dietro motore, con portellone posteriore chiuso raggiungo i 95-100 Km/h
Poi bisogna valutore due cose:
1. Il rapporto usato, perchè un conto è andare ai 125 Km/h con un 55x11, un altro con un 53x14
2. La pendenza della strada perchè a quelle velocità conta tantissimo anche un 2-3% di pendenza.
C'è una strada dove lo faccio sempre io e all'andata fatico a tenere i 60 Km/h mentre al ritorno sfioro i 100..

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 19/10/2005 alle 14:07
Morglun...credo che nell'URL della tua immagine manchi l'estensione del file. Ciao

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 19/10/2005 alle 15:01
ma i 125 km/h sono stati raggiunti in pianura o in discesa? in discesa non mi sembra una cosa così sorprendente per un corridore con le caratteristiche di Hushovd, ma in pianura sarebbe veramente tantissimo

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/10/2005 alle 15:21
Anche io sono riuscito a fare i 125km/h ma "dentro" macchina
(sia io che la bici, ovviamente)

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 41
Registrato: Dec 2004

  postato il 19/10/2005 alle 15:39
Originariamente inviato da pedalando

Anche io sono riuscito a fare i 125km/h ma "dentro" macchina
(sia io che la bici, ovviamente)




finalmente rido un po' ion questa giornata di pioggia...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 100
Registrato: Oct 2005

  postato il 19/10/2005 alle 16:15
X Webmaster
Mi sa che non ho capito come inserire la foto. C'è uno spazio vuoto, cosa devo scrivere? Pensavo si potesse dirttamente inserire una foto e invece come si fa?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 559
Registrato: Jul 2005

  postato il 19/10/2005 alle 16:17
ciao morglum, benvenuto.

che razza di nick hai? cioè che significa?

per inserire la foto devi inserire l'url nello spazio dell'avatar nel tuo profilo.

cioè se la tua foto proviene da un sito internet ci clicchi sopra col tasto dx, poi vai su "proprietà" e selezioni l'url e lo copi dentro quello spazio.

se la foto è nella memoria del pc devi andare su www.imageshack.net e caricarla, poi fai la stessa operazione.

ciao

alex

 

____________________
Fu nel 1982 che capii. Odio le armi, ma la fucilata - quel giorno - mi fece innamorare.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 292
Registrato: Jul 2005

  postato il 19/10/2005 alle 16:25
...qui c'e' un tipo che pare abbia fatto 152 *miglia* all'ora... il che
fa non so, sui 220 all'ora - piu' o meno mi pare un miglio sia 1 km e mezzo,
no?

http://www.canosoarus.com/08LSRbicycle/LSR%20Bike01.htm

...in realta', ricordo che avevo letto di un tipo che si era fatto
costruire una bici con un rapporto assurdo, e nonostante non fosse un gran
atleta, era andato anche piu' veloce - ovviamente dietro macchina
"paraventata".
Peccato non ritrovi il sito, la foto di quella bici era spettacolare;
la corona davanti avra' avuto non so quanti denti, per poco non toccava
per terra...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 559
Registrato: Jul 2005

  postato il 19/10/2005 alle 16:30
Originariamente inviato da Pg

...qui c'e' un tipo che pare abbia fatto 152 *miglia* all'ora... il che
fa non so, sui 220 all'ora - piu' o meno mi pare un miglio sia 1 km e mezzo,
no?

http://www.canosoarus.com/08LSRbicycle/LSR%20Bike01.htm


su ghiaccio non vale... troppo facile l'inerzia è tripla perché l'attrito cala. su asfalto direi che 125 km/h è una velocità credibile per uno come ushovd a fine allenamento

 

____________________
Fu nel 1982 che capii. Odio le armi, ma la fucilata - quel giorno - mi fece innamorare.

 
Edit Post Reply With Quote

Under 23




Posts: 19
Registrato: Oct 2005

  postato il 19/10/2005 alle 20:48
125 all'ora come velocità massima dietro macchina non deve stupire.

Recentemente leggevo un articoletto su Bruno Vicino, uno stayer, cioè un pistard specializzato nelle gare di mezzofondo dietro motore. Il motore credo fosse una motocicletta e aveva raggiunto in un ora 80 e passa km, quasi 90, per chiudere i 100km in 1ora e 5/10 minuti.
Date queste medie, di punta si può arrivare a 125 dietro macchina. Io stesso dietro camion ho raggiunto i 70kmh in mountainbike a 17 anni...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 19/10/2005 alle 20:53
Originariamente inviato da 55x11grimpeur
su ghiaccio non vale...


Non è ghiaccio...è un lago salato dove fanno e hanno fatto quasi tutti i record mondiali di velocità.
Ciauzzz

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 19/10/2005 alle 20:54
Ah...benvenuto Lanerossi...benvenuti tutti i nuovi che mi son perso!!!
Ma quanti siamoooooooo

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 19/10/2005 alle 20:58
Originariamente inviato da Lanerossi

Recentemente leggevo un articoletto su Bruno Vicino, uno stayer, cioè un pistard specializzato nelle gare di mezzofondo dietro motore. Il motore credo fosse una motocicletta e aveva raggiunto in un ora 80 e passa km, quasi 90, per chiudere i 100km in 1ora e 5/10 minuti.


ma sei sicuro? a me sembra strano, visto che il record dell'ora dietro motore è di circa 66 km, come scritto in questo post http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=2896

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 19/10/2005 alle 21:02
Originariamente inviato da WebmasterNSFC

Originariamente inviato da 55x11grimpeur
su ghiaccio non vale...


Non è ghiaccio...è un lago salato dove fanno e hanno fatto quasi tutti i record mondiali di velocità.
Ciauzzz


Sì: a occhio, su ghiaccio, per le stesse ragioni per cui non c'è attrito, sarebbe stato ancora più mirabile!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 19/10/2005 alle 21:24
Originariamente inviato da lubat

Originariamente inviato da Lanerossi

Recentemente leggevo un articoletto su Bruno Vicino, uno stayer, cioè un pistard specializzato nelle gare di mezzofondo dietro motore. Il motore credo fosse una motocicletta e aveva raggiunto in un ora 80 e passa km, quasi 90, per chiudere i 100km in 1ora e 5/10 minuti.


ma sei sicuro? a me sembra strano, visto che il record dell'ora dietro motore è di circa 66 km, come scritto in questo post http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=2896


Quello è il record dell'ora su pista tipo dietro derny...Ciaooo

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 337
Registrato: Mar 2005

  postato il 19/10/2005 alle 21:28
io ho toccato i 102, ma 125, mi sembra davvero impossibile per tutti, non c entrano nemmeno i rapporti, perche dopo un po si va sulle 160 pedalate al minuto..quindi mi sembra molto strano...magari era in leggera discesa con vento a favore

 

____________________
http://www.danielecolli.it

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gastone Nencini




Posts: 497
Registrato: Aug 2005

  postato il 19/10/2005 alle 21:36
è credibilissimo raggiungere 125km/h, basti pensare ke dietro macchina non è assente la resistenza dell'aria ma è come se si avesse vento a favore tanto quanto va veloce la macchina!

poi sappiamo anke ke la forza per spingere è proporzionale al cubo della velocità a causa dell'aria, annullato questo cubo divente + semplice di quanto crediamo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 19/10/2005 alle 21:43
Ma che state a dì????????????
Quadrati, cubi della velocità, resistenza

Urge ingegnere aeronautico (o simile) che si presti a spiegare ad
un'ignorante come me ste robe.
Grassieee

ps: Ma non è che sta roba complicata per caso è la scia?
perche se è della scia che parlate forse si chiama effetto Venturi.

 

[Modificato il 19/10/2005 alle 21:45 by stress]

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 19/10/2005 alle 22:03
bhe, considerando che carrarmato è il norvegese può anche essere possibile, se non ricordo male una votla lessi che un tizio in bici dietro motore, pedalando sulla superficie di un lago ghiacciato aveva superato i 200 km/h.
cmq meglio che hushovd stia attento a non beccarsi uan multa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gastone Nencini




Posts: 497
Registrato: Aug 2005

  postato il 19/10/2005 alle 22:14
Originariamente inviato da stress

Ma che state a dì????????????
Quadrati, cubi della velocità, resistenza

Urge ingegnere aeronautico (o simile) che si presti a spiegare ad
un'ignorante come me ste robe.
Grassieee

ps: Ma non è che sta roba complicata per caso è la scia?
perche se è della scia che parlate forse si chiama effetto Venturi.


la resistenza dell'aria, cioè l'effetto venturi, da solo un quadrato alla relazione forza velocità, l'altra parte è data dalla resistanza dell'attrito.

in poche parole con l'aria andare a doppia velocità significa fare 8 volte lo sforzo, senza aria andare sempre a doppia velocità solo il doppio dello sforzo...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 19/10/2005 alle 22:55
Wood...leggi più su!!!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 20/10/2005 alle 00:04
Originariamente inviato da Petacchi

Originariamente inviato da stress

Ma che state a dì????????????
Quadrati, cubi della velocità, resistenza

Urge ingegnere aeronautico (o simile) che si presti a spiegare ad
un'ignorante come me ste robe.
Grassieee

ps: Ma non è che sta roba complicata per caso è la scia?
perche se è della scia che parlate forse si chiama effetto Venturi.


la resistenza dell'aria, cioè l'effetto venturi, da solo un quadrato alla relazione forza velocità, l'altra parte è data dalla resistanza dell'attrito.

in poche parole con l'aria andare a doppia velocità significa fare 8 volte lo sforzo, senza aria andare sempre a doppia velocità solo il doppio dello sforzo...


Mamma mia !!!
Petacchi ma sei proprio sicuro di quello che hai scritto ???

Felice!!!! Saian75 !!!!!
Aiutatemi!!!!!!

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 20/10/2005 alle 12:08
io ero rimasto all'attrito come forza proporzionale alla velocita' e non al suo quadrato o cubo, pero' capisco altresi' la presenza di turbolenze e disturbi simili che possano modificare questa dipendenza, anche perche' a quelle velocita' credo sia la fonte di attritodominante.
Attendo delucidazioni in proposito.

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 20/10/2005 alle 12:13
Voglio la Mamma

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 452
Registrato: Jul 2005

  postato il 20/10/2005 alle 12:54
proporzionale al quadrato è riferito alla resistenza dovuta solo alla penetrazione nell'aria ....il cubo non l'ho capito dato che il termine lineare va sommato e non moltiplicato ma non è che ci scommetterei un centesimo su quanto sto scrivendo :-))))


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 20/10/2005 alle 12:57
AIUTOOOOOOOOOOOO

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Herman Van Springel




Posts: 452
Registrato: Jul 2005

  postato il 20/10/2005 alle 13:06
tocchera che riprenda in manoi libri di fisica...nun me ricordo una mazza
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 20/10/2005 alle 13:13

Un altro importante aspetto dell'aerodinamica è lo studio della resistenza che si oppone al moto in aria di un corpo solido. Tale forza può essere significativamente ridotta modificando in maniera opportuna la forma dell'oggetto: quando quest'ultima non è perfettamente aerodinamica, l'intensità della forza dissipativa aumenta in modo approssimato con il quadrato della velocità del corpo in moto nell'aria. L'energia richiesta per guidare un'automobile a velocità costanti e medio-alte serve principalmente per vincere la resistenza offerta dall'aria.
Microsoft ® Encarta ® 2006. © 1993-2005 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

E' sta roba per caso?

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 20/10/2005 alle 13:15
Il cubo non c'entra un emerito paracarro.
L'effetto Venturi invece si`.

L`attrito, sia con l`aria sia con il suolo, e` legato in modo
lineare alla velocita` relativa.
L'effetto scia, come detto giustamente da Edipo/Stress, e` legato
in parte anche all'effetto Venturi:
avere davanti una macchina che "taglia" l'aria ci pone in una condizione
in cui, grazie ai vortici ed al risucchio d'aria della macchina,
la velocita' relativa (noi-aria) e` minore e di conseguenza
l'attrito. Inoltre l'effetto venturi implica una depressione che
rende l'aria meno densa, quindi ancora piu` penetrabile.
ciao!

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 20/10/2005 alle 13:26
postilla: il quadrato della velocita' e' legato all'accellerazione
e quindi alla forza esercitata (F=ma).
La definizione della Microsoft e` un po` contorta ma in linea
con il loro sistema operativo.

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 20/10/2005 alle 13:28
E adesso una mia curiosita`:
ma dal punto di vista "allenamento" ha senso raggiungere
queste velocita` dietro macchina ?
O e' solo machismo?

 

____________________

"Non esistono montagne impossibili, esistono uomini che non sono capaci di salirle", Cesare Maestri

"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, si` qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: cio` che non siamo, cio` che non vogliamo.", Eugenio Montale.

 
Edit Post Reply With Quote

Under 23




Posts: 19
Registrato: Oct 2005

  postato il 20/10/2005 alle 16:44
Originariamente inviato da lubat

ma sei sicuro? a me sembra strano, visto che il record dell'ora dietro motore è di circa 66 km, come scritto in questo post http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=2896


Certo, anche nel post che indichi tu si parla delle gare di stayer con velocità sugli 80kmh, quelle in cui la moto ha una prolunga posteriore con un rullo dove il ciclista può arrivare a toccare con la ruota anteriore.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 20/10/2005 alle 16:52
Guarda chi si vede... il grande Lanerossi del forum dello scalatore. Benvenuto!!!!

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
<<  1    2  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.9005780