Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Grazie a tutti dell'accoglienza!
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Grazie a tutti dell'accoglienza!

Livello Parigi-Tours




Posts: 85
Registrato: Oct 2004

  postato il 13/10/2004 alle 10:24
Ciao di nuovo a tutti e grazie per la calorosa accoglienza. Sarà di certo un piacere scambiare opinioni con voi, che mi sembrate piuttosto esperti in materia. Riguardo il sondaggio "Chi vincerà la Coppa del Mondo" io dico che il Betto difficilmente si farà sfuggire un'occasione dir ivalsa così importante col rivale Rebellin. Davide va forte, ma non penso riesca a staccare Bettini, al quale basterà solo arrivare con i primi...e sperare che Rebelix non vinca! Secondo me si scateneranno molte alleanze trasversali...e per questo Bettini ha già perso le carte Paolini, Cioni e Garzelli, i quali sarebbero stati di certo al suo fianco, in quanto devono alui la convocazione in nazionale. Rebellin avrà dalla sua la colonia straniera, che non penso abbia interesse a far vincere per la terza volta Bettini. Parlo dei Dekker, per esempio, e altri che ora sinceramente non mi vengono in mente. Non penso che Freire su un percorso come quello del Lombardia possa dire alcunchè, ma penso che ci saranno diversi italiani là davanti a lottare. Penso che Bettini potrà contare su un certo Nando Casagrande, che da toscano doc non penso parteggi per Rebelix...
Staremo a vedere!
A risentirci
Ciao a tutti

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 13/10/2004 alle 11:51
Ciao Loccia, più o meno tutti pensiamo che Rebellin avrà poche possibilità di staccare Bettini, anche se non è impossibile, però guarda che a Bettini potrebbe non bastare arrivare tra i primi anche qualora Rebellin non vincesse, per esempio se Rebellin arrivasse secondo e il Grillo terzo, per esempio se Rebellin arrivasse terzo e il Grillo quinto, ecco che in questi casi la coppa prenderebbe la direzione di casa gerolsteiner.
Scusa, perchè la colonia straniera avrebbe interesse a non far vincere Bettini? capisco se parlassi degli odiati cugini della lotto-domo, ma penso che alla rabobank non interessi proprio aiutare Rebellin.
Sarebbe comunque meraviglioso vedere Davide trionfare e portarsi a casa lombardia e coppa, immaginando che al traguardo al posto di Bulbarelli ci fosse Rino Tommasi a commentare scandendo le parole "gioco, partita, incontro!".
Forza Davide, eterno secondo, re dei perdenti, con quella voce flebile e gentile alla Johan Museeuw, è il tuo momento.

ps io non so fare il tifo contro (se non contro Armstrong, unica eccezione), quindi se vincessero Bettini o Casagrande piuttosto che Basso o Bartoli o DiLuca (ebbene sì), sarei contento comunque perchè vincere il lombardia è impresa che merita solo ammirazione.

 

[Modificato il 13/10/2004 alle 11:54 by aranciata_bottecchia]

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gand-Wevelvem




Posts: 77
Registrato: Apr 2004

  postato il 13/10/2004 alle 12:59
Ciao, benvenuto anche da parte mia!

 

____________________
Milena
http://milotyforpirata.blog.excite.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 13/10/2004 alle 13:01
Sulla scorta delle ultime parole di Aranciata ho una considerazione da fare: in questo forum si è capito che siamo degli estimatori della coppa del mondo come mondiale a punti più veritiero ed infatti siamo affranti per la sua scomparsa con l'UCI pro tour. Tuttavia sarà il caso di non parlare solo del duello Bettini-Rebellin che quasi sicuramente si marcheranno invece che tentare di vincere il Lombardia. Pensiamo piuttosto a questa grande classica che vale una Liegi o un Fiandre che ha un valore grandissimo in se e non soltanto in quanto ultima e spesso decisiva gara di coppa. Mi piacerebbe vedere vincere uno dei due grandi corridori italiani che hanno raccolto poco in questa stagione. Alludo a Francesco Casagrande e a Michele Bartoli. Per quanto fatto vedere a sprazzi assegno poche possibilità a Bartoli, qualcuna in più a Casagrande che pare intenzionato a ritirarsi a fine 2006 e cmq l'anno prossimo correrà per una formazione minore (di cui nemmeno ricordo il nome) e pertanto non parteciperà al pro tour.
La carriera di Casagrande rischia di passare alla storia come una grande carriera incompiuta. Ha vinto una Freccia Vallone e due volte la Classica di S.Sebastiano. Si tratta di un palmares di tutto rispetto, ma cui manca un grandissimo acuto. Poteva essere il caso del Giro d'Italia sfiorato in uno dei due anni magici della discussa meteora Gotti. Poteva esserlo l'anno nero del Giro quando vinse Savoldelli e in cui anche un Casagrande non ai livelli di due anni prima avrebbe finito col dominare se nei suoi trenta secondi di follia non avesse dato una manata al tifoso.
Casagrande meritava un Giro e non l'ha vinto, che vincesse almeno un Lombardia per salvare un finale di carriera che lo ha visto troppo spesso piazzato! Allora forse per lui i conti con la storia del ciclismo potrebbero in qualche modo cominciare a quadrare.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 13/10/2004 alle 13:02
Devo porre una correzione: pare che Nando Casgrande voglia ritirarsi già a fine 2005.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 13/10/2004 alle 14:05
il prossimo anno credo che casagrande continui a correre con la caldirola che si unira'alla barloworld(ma anche missaglia e gli altri o solo lo sponsor?),e se nn sbaglio nando nel 2002 sul valico di castelnuovo presso padova si scateno' contro un corridore durante una volata per il g.p.m.,ma e'cmq un particolare del tutto superfluo;hai assolutamente ragione sul fatto che poteva e doveva esser piu'vincente,soprattutto ha perso l'occasione al giro2000,ed a quello di due anni dopo,anche perche'qualche piazzamento nelle classiche dove aveva dimostrato d'esser il piu'forte e'dovuto alla sua lentezza allo sprint!
pero'le continue squalifiche,per ematocrito o per qualche anno..,nn mi faranno morire dal dolore se la sua carriera terminasse in un lento declino!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 13/10/2004 alle 14:07
Quello del pugno al tifoso era Wladimir Belli. Casagrande venne espulso dal Giro 2002 perché, secondo un'interpretazione un po' troppo rigida della giuria, aveva pericolosamente ostacolato Freddy Gonzalez su un traguardo Gpm. E' opinione diffusa che, senza quell'incidente e con Simoni e Garzelli squalificati, Casagrande avrebbe potuto vincere tranquillamente quel Giro.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Jul 2004

  postato il 13/10/2004 alle 15:20
Ciao Loccia, benvenuto anche da parte mia!

 

____________________
http://www.bloggers.it/bici



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 13/10/2004 alle 18:23
Ciao Loccia.
Non èer rivangare cose "vecchie" però mi sembra che per quanto riguarda in due episodi ricordati in precedenza,espulsione di Casagrande ad un traguardo parziale quasi insignificante e pugno di W. Belli ad un tifoso (di Simoni), questi potrebbereo essere accumunati dal fatto che, forse, non sono mai stati chiariti sufficientemente.
Del primo, qualche foto o immagine non chiarissima e del secondo niente (per quanto ne so) e in ambedue i casi 2 protagonisti hanno accettato il verdetto molto passivamente, senza neanche difendersi troppo.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 13/10/2004 alle 22:55
I miei ricordi erano molto molto sfumati, certo che se quello che dice Marc avesse un fondamento allora si aprirebbero prospettive inquietanti sul caso, Casagrande e Belli semberrebbero quasi due colpevoli "graziati" cui è stata risparmiata la gogna della positività e della squalifica.
Qualcuno ne sà di più?

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 13/10/2004 alle 23:46
Entrambi i casi furono invece documentati con una certa puntualità. In particolare, su Belli non sussiste il minimo dubbio: le telecamere inquadrarono perfettamente il suo pugno (e che pugno!) al facinoroso/tifoso di Simoni.
Quanto a Casagrande, le immagini non chiarirono mai se ci fosse o meno volontarietà nello scarto di Nando, e quanto questo fu effettivamente dannoso ai danni del collega, ma anche qui è indubitabile che tale scarto e il susseguente contatto ci furono.

Inoltre, se Belli non contestò effettivamente la squalifica (l'evidenza, chiarissima, era decisamente contro di lui), Casagrande protestò con vigore contro quella che visse (e che ancora oggi sente) come una gravissima ingiustizia ai suoi danni.

 

[Modificato il 13/10/2004 alle 23:51 by Admin]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 14/10/2004 alle 00:42
Grazie ad Admin e agli amici del forum per la rettifica su Nando Casagrande. In particolare saluto il redivivo acmb.
Sono perfettamente d'accordo con Admin, il Giro senza quella squalifica discutibile sarebbe andato senza problemi a Nando. Probabilmente quell'anno i più forti erano Garzelli (che se la memoria non mi tradisce aveva corso una Liegi briillantissima, portando al primo posto Bettini in carrozza) ed Hamilton, con un Simoni che aveva dato cenni di miglioramento nella prima settimana. Le cadute di Hamilton, la positività di Simoni e Garzelli rendevano Casagrande padrone del Giro. Invece...tolto di mezzo lui Savoldelli ha vinto e, cosa delle più incredibili, un Hamilton sfasciato è salito sul podio!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 14/10/2004 alle 09:12
Grazie Admin, non ero informato (addirittura delle immagini su Belli per niente....).
Per Aranciata devo dirti, per chiarezza circa i particolari all'apparenza non sufficientemente chiari, che non mi riferivo assolutamente ad una eventuale positività.
Mi era solo sembrato, evidentemente a torto, di cogliere solo un'accessiva arrendevolezza agli eventi da parte dei protagonisti(che Admin mi informa che invece non c'è stata) circa la ricostruzione dei 2 episodi incriminati.
In particolare sul fatto che Casagrande abbia effettivamente causato un danno tanto grave da dover esere squalificato e se Belli, che sicuramente aveva commesso un atto molto grave, non potesse godere di qualche attenuante visto che sembra fosse stato pesantemente e a lungo insultato, oltretutto in un momento particolarmante difficile e faticoso della tappa.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Elite




Posts: 28
Registrato: Oct 2004

  postato il 14/10/2004 alle 09:37
Mi unisco ai benvenuto per Loccia. Visto il mestiere, già lo invidio!!!
Per il Lombardia, sono d'accordo con Emiliano: vedrei di buon occhio un acuto di Bartoli o Casagrande, in particolare del Nando fiorentino..ricordo la tappa dell'Abetone al Giro come se fosse ieri! Peccato per le due (?) sospensioni per doping..Ma anche una vittoria di Bartoli non mi dispiacerebbe: per uno che come me non si abitua ancora alla nouvelle vague dei Cunego e company, veder trionfare uno di quelli della vecchia guardia sarebbe il massimo; per le corse di un giorno già rimpiango Museeuw...per fortuna c'è il Grillo! Per la Coppa, dico che Bettini farà una bella marcatura stretta su Rebellin e si porterà a casa il trofeo..

 
Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.5335391