Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > finale di stagione
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: finale di stagione

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 06/10/2004 alle 12:43
apro questo thread oltre che per discutere delle ultime 4-5 corse di un certo spessore del panorama internazionale a partire dalla parigi-tour,passando per la secolare milano-torino ed il giro del piemonte e l'inedito e bellissimo giro di lombardia che finalmente ridara'legittima importanza tecnica alla madonna del ghisallo con un'inedito finale sulle rive del lago di como,bellissimo!(con somma gioia di emiliano..)
ma anche per rispondere ad alcune domande poste nei giorni scorsi la prima una curiosita':il trofeo baracchi sara'sostituito dall'androni domenica17 a borgomanero e la seconda piu'importante,anzi direi molto, della presenza di cunego al giro di lombardia,a cui per me e'adattissimo,dice lui per fare esperienza in futuro ma nn si sa mai...penso quindi partecipera'anche alle corse in piemonte e per sua ammissione terminera'il 24 ottobre in giappone alla japan cup sulle strade del mondiale di utsunomya del'90!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 06/10/2004 alle 19:44
Cinicamente buone nuove per il Petacchio nazionale, ovvero Zabel si è fratturato il calcagno scendendo una scala e Boonen soffre di fortissimi dolori gastrointestinali per una probabile infezione virale.
Dunque il Petacchio a tours dovrà guardarsi soprattutto da O'Grady e Freire, oltre a qualche outsider tipo Kirsipuu, Hoffman, Nazon, Cooke, Hondo e perchè no Paolini.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 06/10/2004 alle 20:29
Povero il mio Zabel...che sfiga questa stagione.
Ma il Lombardia arriva a Como o in qualhe altro paese sul lago?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 06/10/2004 alle 20:35
no no a como,partenza da mendrisio e prima parte costeggiando il lago con le scalate di s.fedele d'intelvi e premana,ho appena scaricato l'altimetria e a parte la salita di civiglio versante albavilla molto pedalabile(a differenza della discesa che porta a como),ci son il ghisallo da bellagio a 45km.dall'arrivo e lo strappo di san fermo della battaglia a 5km.dall'arrivo,sulla strada vecchia,molto impegnativo!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 07/10/2004 alle 12:22
Incredibile, anche il Petacchio é KO, causa febbre non parteciperà alla parigi tours.
Zabel, Boonen, Petacchio, sotto a chi tocca...

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 193
Registrato: Aug 2004

  postato il 07/10/2004 alle 12:46
la stagione su strada finisce, quella crossistica comincia, in particolar modo per gli udacini: per chi vuole combattere divertendosi con ostacoli, freddo e fango domenica 10 ott. il pomeriggio a Corsico (MI) 1a prova 9° Trofeo Ghidoni ciclocross Udace
chissamai che da questo forum parta la rinascita di un movimento affascinante, fantastico e glorioso per i colori italiani, oramai caduto nell'oblio più totale (zero partecipanti, zero spettatori, zero sponsor e zero televisioni)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 07/10/2004 alle 13:32
sapevo che ale era in dubbio,nn che era gia'tagliato fuori,penso che se nn si assistera'ad un numero di bettini,freire,con questa forma, vedra'servirsi su un piatto d'argento un'incredibile doppietta!
spero tanto nel grillo o che o'grady,hondo e nazon riescano a smentirmi,o che gli strappetti finali portino via un gruppetto in cui paolini potrebbe farsi valere!
e'fortissimo ma lo spagnolo e'anche piuttosto fortunato!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 07/10/2004 alle 13:41
se petacchi nn sara'presente al via,sara'un problema grande anche per lui e per la fiducia assoluta che la nazionale a madrid dovra'riponergli,in quanto con una sanremo che dovrebbe metter una salita in piu'addirittura dopo il poggio a ridosso dell'arrivo(e se e'quella che penso,una parte della scalata a s.romolo,e'pure molto dura),rimarrebbe solo la classica di amburgo,cmq nn adattissima con quei 500mt.al15%a 10km.dall'arrivo, dove lo spezzino potra'dimostrare che il suo incredibile spunto nn si appanna neanche con qualche salitella e soprattutto con 250km.nelle gambe e si ritoveremo al mondiale a dare,giustamente,completa fiducia ad ale con l'incognita,che seppur nelle poche occasioni avute,in percorsi del genere si e'mostrato tutt'altro che imbattibile!

 

[Modificato il 07/10/2004 alle 13:44 by Pirata x sempre]

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 203
Registrato: Sep 2004

  postato il 07/10/2004 alle 20:36
a proposito del percorso di madrid 2005 vi ho già detto che gli organizzatori nelle ultime battute hanno inserito una salitella.considerando anche le difficoltà di peto a carburare sulle lunghe distanze io credo,come ha detto del resto miguelon,che petacchi potrà dormire sonni tranquilli....a casa sua però..
p.s:anche maciste zanini avrebbe subito un brutto infortunio,non ricordo in quali circostanze(fonte:eurosportnews).

 

____________________
janny

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 07/10/2004 alle 20:42
su zanini ho sentito parlare di una contusione all'anca dovuta ad uno scontro con una macchina durante un'allenamento,che sfortuna,eh si che poteva esser ottimo protagonista domenica!

p.s.sta a vedere che madrid si rivelera'piu'duro di verona...!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gand-Wevelvem




Posts: 77
Registrato: Apr 2004

  postato il 08/10/2004 alle 09:21
all'arrivo del lombardia ci sarò anche io!

 

____________________
Milena
http://milotyforpirata.blog.excite.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 08/10/2004 alle 11:25
Pirata, non ero al corrente che volessero aggiungere una salita dopo il Poggio alla M-S comunque direi che era ora.....e speriamo che sia sufficientemente impegnativa e che si possa vedere qualcosa di diverso dalla quasi scontata volatona finale.
Ormai la M-S è diventata la meno interessante tra le grandi corse in Linea "storiche" e avrebbe bisogno di un "aggiornamento" in tal senso.
(nei dintorni di sanremo non dovrebbe essere difficile trovare la soluzione al problema) Senza contare che fortunatamente, e solo per caso, non abbiamo assistito, negli ultimi anni, a gravi cadute nella discesa del Poggio, dove si rischia comunque troppo per tentare di conservare vantaggi esigui.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 08/10/2004 alle 17:29
Però ho letto anche che vogliono togliere la cipressa, anche se il cambio mi pare comunque favorevole per riequilibrare una gara ultimamente troppo scontata.
In ogni caso mi sembra che non ci sia ancora nulla di ufficiale.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Elite




Posts: 28
Registrato: Oct 2004

  postato il 08/10/2004 alle 18:52
Confermo l'incidente di Zanini. Anche io sono favorevole ad una "riscrittura", anche se parziale della Sanremo: ormai è noiosa, da molti anni si assiste al volatone finale su Via Roma; più salite, please...
Infine su Madrid: non mi pare ci siano dubbi che Petacchi sarà il leader della squadra, e guai a chi lo tocca, si potrebbe dire...non credo che Cipo farà storie per l'anno prossimo! PS: come ho già letto in qualche altro post, vedo bene l'idea del treno Fassa portato in Nazionale...ci pensino gli spagnoli che giocano in casa a movimentare la corsa: vediamo come se la cava Antequera (se non va alla Kelme/Valenciana) a prendere l'iniziativa.

Saluti
El_Chaba

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 203
Registrato: Sep 2004

  postato il 08/10/2004 alle 20:27
io sarei daccordo a portare il treno fassa a madrid solo se ballerini,dopo aver effettuato la ricognizione del percorso insieme a petacchi si rende davvero conto che il finale almeno all'ottanta per cento si concretizzerà in un volatone.viceversa ,che si portino altri.
cipollini non credo avrà velleità per madrid..e cmq. se le avrà,dovrà dimostrarle la prossima stagione.se non dimostrerà di essere competitivo,al massimo potrebbe essere convocato per fare quello che petacchi ha fatto per lui a zolder.viceversa non possiamo convocare cipolla solo per doveri di riconoscenza...questa non è l'amichevole di addio che la federcalcio ha allestito per ringraziare baggio,,.qui ci si gioca il mondiale in un giorno.che lo trovi la federciclismo il modo di ringraziare e ricambiare le gioie che cipo ci ha dato in passato

 

____________________
janny

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 08/10/2004 alle 22:36
ah beh quello e'scontato,ma io credo che gia'un mario decente,per l'impoverimento tecnico e numerico dei velocisti in italia,i 35anni di fagnini e lombardi,e per come lui e'fatto strutturalmente,adattissimo a differenza per esempio di un quaranta seppur in forma,ad accellerare gradualmente fino ad arrivare a velocita'impossibili in cui col gruppo in fila indiana petacchi potrebbe far valere la sua straordinaria potenza,ripeto penso che un cipollini che dimostri di esser ancora il migliore dopo petacchi in italia,e nn e'difficile,con l'umilta'che ho sentito nell'intervista a verona,potrebbe esser apripista di gran lusso,esperienza e classe per ale-jet!
in alternativa vedo piu'adatto tosatto nella fassa al seppur ottimo velo!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 203
Registrato: Sep 2004

  postato il 09/10/2004 alle 02:09
cmq. io direi di aspettare l'evolversi della prossima stagione..chi lo sà che gente come d'amore o checco chicchi non esplodino e si candidino per madrid?(molto difficile..però..chi può dirlo..).

 

____________________
janny

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 09/10/2004 alle 16:41
a proposito di chicchi,dov'e'finito quel fenomeno che vinceva il mondiale(zolder se nn sbaglio)ed era descritto come il futuro cipollini???
capisco che,petacchi e'la dimostrazione,i velocisti hanno bisogno di qualche anno per maturare,pero'vederlo piazzato giusto al giro del quatar insomma nn e'che sia troppo onorevole per le sue potenzialita'!
voi ne sapete di piu',sul perche'di questa stagione nn proprio esaltante?

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 09/10/2004 alle 18:52
Ecco i miei favoriti per la parigi-tours

1° Stuart O'Grady - perchè ha fatto una stagione straordinaria, al di fuori almeno delle mie aspettative, con la vittoria di amburgo e una tappa al tour, ma anche i piazzamenti alla sanremo e al mondiale e le due tappe al delfinato.
Meriterebbe la consacrazione alla classica dei passiti veloci per eccellenza.

2° Oscar Freire - non si può non menzionarlo tra i favoriti, sempre che non si sia sbronzato e ingozzato eccessivamente durante i festeggiamenti.

3° Paolo Bettini - se stà bene, mancando avversari temibili come Zabel e Petacchio, può tranquillamente dire la sua, spalleggiato da personaggi come Paolini e Nuyens.

4° Danilo Hondo - capisco che Rebellin è doverosamente l'uomo di punta in casa gerolsteiner, ma il tedesco ha tirato una grandissima volata a Zabel a verona, è in forma e potrebbe essere lanciato allo scopo di togliere punti di coppa a Bettini, cosa che difficilmente potrebbe fare un Rebellin abbastanza zavorrato allo sprint.

5° Max VanHeeswijk - quest'anno ha vinto un'infinità di tappe dell'oratorio e di coppe del nonno, potrebbe anche decidere che è ora di dare un certo spessore al proprio palmares.

6° Jerome Pineau - un bel piazzamento a zurigo e uno sprint vincente su Elmiger e Rebellin in quel di bourges, sgomita per emergere.

7° Tristan Hoffman - non per altro, ma una classica dovrà pur vincerla prima o poi.

8° Davide Rebellin - se Hondo accetta di sacrificarsi.

9° Igor Astarloa - tanto per giustificare la riconferma nella fusione lampre/saeco.

10° Francesco Chicchi - è un azzardo, lo so, ma è la sua grande occasione, avrà tutto per sè il trenino di Petacchi, sempre che Ferretti non preferisca tentare la carta Flecha.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 10/10/2004 alle 18:40
Quando si osa tanto, un pizzico di fortuna ci vuole.
Grande Dekker e che bello vederti gioire incredulo al traguardo.
La sorte aveva eliminato tre grandi favoriti già prima che partisse la corsa, un quarto pretendente, Freire, è compagno di squadra di Dekker e quindi la rabobank si asteneva dal ricucire, quickstep e gerolsteiner si marcavano strette cercando di non sprecare energie, infine una bella caduta del gruppo inseguitori a pochi kilometri dal traguardo, il migliore aiuto per l'irriducibile ardimentoso in fuga sin dagli inizi della gara, aiutato a più riprese da compagni di fuga via via differenti, ma Dekker c'era sempre, si è fatto trovare pronto, quando il plotone ha rallentato un momento, alla vista di un Kessler che cedeva, ecco Erik raschiare il barile per tirarne fuori quel che non credeva più di avere.
Simpaticissimo Dekker, complimentissimi.

Peccato per la caduta di stile di Rebellix, già deluso dall'epilogo del suo mondiale, tradito dalla gerolsteiner che, giustamente, ha cercato di far vincere Hondo quasi quasi riuscendoci, il buon Davide, del quale sono tifoso, ha respinto le interviste rifugiandosi in albergo, come un bambino dell'asilo.
Evvia Davide, fà l'uomo...

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 10/10/2004 alle 19:55
Complimenti arancita per aver puntato su Hondo: ha vinto la volata del gruppo, dimostrando consistenza anche sui lunghi kilometraggi; a me sinceramente la volata tirata a Zabel a Verona non è piaciuta più di tanto, lo ha mollato un po' presto perchè forse non en aveva più, ma si sa che sono di parte...Freire era più forte, ma io lo devo trovare un modo per difendere il mio Erik!!!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 11/10/2004 alle 15:08
in questi giorni ho portato a termine la seguente operazione di mercato nel mio fantaciclismo.
ho ceduto pozzato e scarponi in cambio di sella, savoldelli e chicchi, più la possibilità di prendere angel gomez e agnoli.
vorrei un vostro parere, considerando che ho voluto cedere pozzato xchè mi sta veramente sulle palle x come ha insultato simeoni e xchè non ci mette l'anima nella sua professione. credo poi che scarponi debba un po' ridimensionarsi concentrandosi sulle classiche delle ardenne e dimenticando il tour, o andrà incontro a cocenti delusioni.
considerate xò che le nel nostro gioco le squadre devono avere lo stesso numero di componenti, x cui il mio avversario avrà un posto libero, mentre io dovrò cedere qualcuno (in tutto tre corridori se vorrò integrare anche i due "opzionati")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 11/10/2004 alle 22:21
Io sarei stato più cauto nel cedere Scarponi, tieni presente che quest'anno ha dovuto rinunciare al giro perchè la squadra l'ha fatta Cipollini, sicchè Scarponi nel suo momento di massima forma ha dovuto accontentarsi della corsa della pace, tra l'altro vincendola, andando poi al tour per necessità di casa domina, timorosa di fare una presenza a vuoto nel caso Cipollini non avesse recuperato le forze, come poi è accaduto.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 12/10/2004 alle 00:38
anch'io credo che il prossimo anno scarponi possa "esplodere",avra'l'eta e l'esperienza giusta,magari concentrando le sue mire sulle classiche di primavera e le corse a tappe di una settimana-dieci giorni,anche se apprezzerei anche un nuovo tentativo per la classifica generale di uno dei tre grandi giri;pero'detto questo penso anche che savoldelli,senza piu'acciacchi,possa tornare "falco"e competitivo magari come spalla di popovich alla discovery(molto pero'dipendera'dalla situazione ferrari..),vabbe'poi sella e'un mio pallino,ed aggiungendo a loro la scommessa chicchi,dico che personalmente approvo il tuo scambio.. !

p.s.ma scarponi e'poi andato in francia,o dove altro si e'accasato,spero per il suo futuro in una squadra del pro-tour!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 12/10/2004 alle 11:38
mi sembra che scarponi sia andato alla cofidis
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 203
Registrato: Sep 2004

  postato il 12/10/2004 alle 19:48
in effetti scarponi era megli se telo tenevi,non si sà mai che il prossimo anno possa trovare la sua consacrazione.in fondo è giovane,come dice aranciata,se ricordate la tappa del tour(quella dello scempio dello sceriffo),la de stefano aveva raccolto quelle mirabolanti dichiarazioni di santoni,che in un italiano sempre meno sciolto e piu vicino invece a quello di sgarbozza,se l'era GIUSTAMENTE presa con cipollini reo di non aver consentito la presenza di michele al giro,quando la sua forma dicevasi essere ottimale,tutto questo per accontentare il treno di cipo.scarponi ha poi fatto il tour,andando bene nelle prime tappe di montagna,crollando poi alla distanza.ma come sappiamo andare forte al primo tour è molto piu complicato che andare forte al primo giro.io lo terrei,al massimo gli fai un contratto a cottimo,in base al quale gli poni una clausola rescissoria legata al rendimento della prima parte di stagione.
sella è un buon acquisto.chicchi una buona scommessa,sempre se smetterà di alzare le braccia sul traguardo prima di aver vinto,cosa che si ripete spesso,e non solo al giro di svizzera.
su savoldelli io ti dico che no lo avrei preso.anche lui non mi stà molto simpatico.innanzitutto,comprese le sventure degli ultimi anni,non ci dimentichiamo che il falco ha vinto il giro d'italia piu povero che ricordi,quello cioè che avrebbe potuto vincere evans,se non si fosse addormentato a folgaria passo coe.savoldelli è sempre quello che a campiglio aveva l'ematocrito pari a 49,9,che non si sà in base a cosa quel giorno non volle indossare la maglia rosa.infine un vincitore di un giro,per quanto sciapito,non và a mendicare da godefroot,per fare il gregario a ciccio ullrich,che puntualmente delude tutti.
qualcuno obietterà che saggiamente il falco,rendendosi conto delle sue potenzialità,abbia capito i limiti,e abbia fatto 2 conti,decidendo di spendere così la sua carriera...mah,capisco che i corridori debbano pensare alla famiglia,ma non fà entusiasmare gli appassionati questo autoridimensionamento..
io avrei preso fortunato baliani,in alternativa bucciero,che vedrai non deluderà quelli che già da dilettante lo vedevano uno dei futuri protagonisti del giro.

 

____________________
janny

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 12/10/2004 alle 23:02
il trittico taliano che cominciera'domani a milano ha perso la partecipazione di tre pezzi importanti,tre nazionali quali paolini causa,come abbiam visto tutti la caduta alla tours,ma anche garzelli e peron vittima di una caduta in allenamento con conseguente frattura come qui riportato nel sito!il mio post nn e'atto a ripetere cio'che avrete tutti gia'letto,nn avrebbe senso,ma a porre un'altro elemento,di segno sfortunato,sulla corsa iridata e cioe'il fatto che garzelli avendo riscontrato una bronchite il giorno dopo la gara,probabilmente condizionato gia'dai primi segni del virus abbia perso gran parte di quello smalto acquisito in spagna e si sia defilato al ruolo di gregario,capendo che quel giorno,purtroppo,era tutt'altro che in forma!una scusante piu'che valida per il buon stefano,che se al top poteva tornare utilissimo,e senza dubbio l'ennesima dimostrazione che quella di verona e'stata per noi italiani una corsa stregata!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 12/10/2004 alle 23:29
Ho letto che al pari di Paolini anche Nuyens si è rotto la mano durante la parigi-tours ma a causa della caduta avvenuta attorno al 60° kilometro, non quella prima del finale.
E' un'ecatombe questo finale di stagione.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 13/10/2004 alle 13:34
x melamarcia. savoldelli a me piace molto come corridore, lo trovo davvero spettacolare. non indossò la maglia rosa x rispetto di pantani, non penso x altro. ogni volta che ha parlato di marco lo ha fatto con grande ammirazione; + volte gli ho sentito dire "io mica sono pantani" quando qualcuno gli chiedeva xchè non fosse andato abbastanza forte in questa o quella salita. comunque l'ho preso soprattutto xchè è andato alla discovery channel e, si sa, alla corte di armstrong vanno tutti + forte. sul giro che lui ha vinto, non sono convinto fosse poi così di basso livello: a perte tutte le esclusioni, c'era comunque un aitor gonzalez "formato kelme", un hamilton, che tutti considerano un ottimo corridore (almeno quando rabbocca il sangue) e poi evans, che io credo verrà fuori prima o poi (e uno dei pochi che non ha subìto "l'intossicazione alimentare" dei telekom alla vuelta: che fosse meno marcio degli altri? e la crisi tremenda al giro: che fosse dovuta a mancanza di "additivi"?). certo, con simoni e garzelli in gara quel giro savoldelli non lo avrebbe mai vinto. su scarponi ripeto: x me è un ottimo corridore x le ardenne, ma x guanto riguarda le 3 settimane farebbe meglio a lasciar perdere, almeno se anche quest'anno non otterrà buoni risultati. anche al giro 2003 non era quasi mai coi migliori.
bucciero ce l'ho già da 2 anni; questa stagione è decisiva, anche xchè mi pare che di luca lascerà la saeco-lampre, per cui di un corridore da classiche ne hanno bisogno. tuttavia non sono molto fiducioso. vedremo.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 14/10/2004 alle 12:42
cmq per oggi vedo hondo nettamente favorito soprattutto se le gerolstainer provera'a bloccare la corsa annullando le fughe,in questo periodo danilo sta volando e l'arrivo di cuneo sembra adattissimo alle sue caratteristiche!
certo il giro del piemonte,con tutte quelle salite nella regione si poteva fare un po'piu'duro,nn dico tanto ma pure nei pressi di cuneo ci son 3-4 strappetti niente male tra i quali montemale affrontato al giro nella mitica tappa del fauniera,mah!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 203
Registrato: Sep 2004

  postato il 14/10/2004 alle 20:42
un piccolo pensiero per la rosa non indossata da savoldelli a campiglio.
ci stà il rispetto per la crudeltà dell'esclusione di pantani.tuttavia non ho mai approvato quella scelta.anche se fosse vero,come poi è vero,che l'esclusione di marco fosse ingiusta,savoldelli avrebbe dovuto cmq. indossare la maglia perchè lui non aveva rubato niente.forse il falco aveva la coda di paglia per il valore del suo ematocrito?

 

____________________
janny

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 14/10/2004 alle 21:15
io credo che,come spesso accade nei discorsi,la verita'sia nel mezzo come socrate asseriva e cioe'che il falco nn ha,x me giustamente,
indossato la maglia rosa in rispetto di marco che quel giro nn lo stava vincendo,ma dominando e che il 49.9%di ematocrito riscontrato a savoldelli fosse indice di una bella visitina al medico per preparare al meglio il tappone decisivo con gavia e mortirolo e salvare il podio dagli attacchi preventivabili e poi accaduti(se nn sbaglio fu secondo per un paio di secondi,con pantani in corsa e degno vincitore sarebbe stato terzo per un soffio) di gotti e simoni;ma anche che,se nn mi ricordo male,dietro a pantani e savoldelli in classifica c'erano proprio gotti,gibo ed heras,nn tre santi in tema doping,li era dura trovare il primo pulito completamente dato per scontato che fosse giusto trovarlo cosi'una mattina,dopo quasi cento anni di ciclismo in quel modo,ed e'questo che intendo dire quando parlo di infamata subita da marco(o da chiunque altro ha pagato per salvare l'immagine di tutti)!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 15/10/2004 alle 14:34
Ma è vero che savoldelli quel giorno aveva l’ematocrito a 49,9 o è una supposizione? Sarebbe clamoroso!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 15/10/2004 alle 14:40
no,nessuna supposizione e'assolutamente vero,cosi'come e'vero che fu dichiarato che il livello medio dei primi 10 della generale del giro'99 era tra i 48-49%,ecco perche'e'stato ridicolo e assolutamente premeditato far pagare solo uno,il migliore,l'unico che al ciclismo stava dando un'immagine che mai aveva avuto prima,che schifo,ed ecco perche'ho prima scritto che andar a trovare il primo pulito in quel giro era impresa ardua e poteva nn bastare aver fatto i controlli ai primi 15 in classifica...

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1446
Registrato: Oct 2004

  postato il 15/10/2004 alle 15:16
Pirata x sempre è tutto vero quello che dici, hanno mandato a casa il più forte ed il più grande per dare un segnale a tutti gli altri.
Ma intanto hanno distrutto un campionissimo che si avviava a vincere in maniera strepitosa il suo secondo Giro (nella tappa del Mortirolo probabilmente-almeno così risulta dai piani di battaglia della sua squadra-avrebbe fatto un'impresa d'altri tempi, staccando tutti ed arrivando con 10 minuti di vantaggio sul secondo) e si avviava a conquistare anche il suo 2° Tour.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 15/10/2004 alle 15:33
nn lo dire a me....che mi ci sono mangiato il fegato tra rabbia e lacrime,per 4-5 anni,terminati con l'immane tragedia che ancor oggi parlarne mi fa star malissimo al solo ricordo!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 193
Registrato: Aug 2004

  postato il 15/10/2004 alle 16:09
Una breve premessa, capirete voi dove voglio arrivare: oggi un cannibale (un tipo alla Merckx) nel ciclismo moderno è improponibile, troppi gli interessi economici, di pubblico, degli organizzatori, mediatici e chi più ne ha più ne metta, insomma tutte le squadre debbono avere la propria parte, ritagliarsi una fetta di notorietà, anche un briciolo, ma qualcosa TUTTI debbono portare a casa in termini di immagine (esserci, presenza) e magari pure monetaria (giusto come soddisfazione personale per avere sgobbato 5/6/7 ore al dì su di una sella, ergonomica quanto si voglia, a limarsi la prostata e poi trovarsi la sera con un pugno di mosche).
Questo il povero Marco non ha capito, non voglio entrare nel merito della medicina (o meglio ematologia) parlando di ematocriti, in quel famoso giro Pantani aveva CANNIBALIZZATO tutto (maglie, tappe, gran premi, traguardi intermedi) con una ferocia e avidità inverosimile (lo ricordo sul Manghen scartare Zaina e Pregnolato col rifornimento per vincere il GPM) e proprio a causa di questa ferocia si è tagliato le gambe.
Aveva ridotto gli avversari a marionette, buffoni, cornice della corsa, correva solo ed unicamente lui: allora qualcheduno a quel punto ha detto BASTA, la pagliacciata doveva finire, l’umiliazione di tutti i differenti gruppi sportivi doveva venire a termine (per inciso ricordo un’intervista dopo la tappa vinta dal Pirata ad Alpe di Pampeago in cui un certo cafone trentino inveì a malo modo contro il povero Marco asserendo “Pantani non lascia niente a nessuno” con tono ed espressione cupa per niente scherzosa; lo stesso che a Bormio 2000 a mandato a quel paese Damiano).
A quel punto è stata montata la storia dell’ematocrito, di questo ne sono pienamente convinto (anche avallato da voci trovate nel web) per cacciarlo a casa, perché secondo quello che ho letto e sentito quel giorno il Pirata come limiti di ematocrito era OK.
Amen
Viva il ciclismo moderno
PS: più in là (magari lunedì) tratteremo dei Mondiali di Verona di Bettini.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 15/10/2004 alle 16:22
Eretico, sulla ricostruzione precedente dei fatti che hanno portato alla squalifica del pirata, mi trovi perfettamente daccordo.(in particolare significativo è l'accenno ai mugugni minacciosi che l'attorniavano).
L'unica annotazione è che,forse, l'ematocrito era effettivamente fuori norma, ma comunque solo quanto quello di altri personaggi conosciuti...................

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 15/10/2004 alle 16:29
e'sicuramente un modo di vedere le cose,sinceramente a cui nn avevo pensato perche'spinto piu'dai discorsi sul doping e sulla sua volonta'di fermarsi addirittura dopo quel giro o cmq ben presto che marco da qualche mese stava facendo,e con lui tutto il ritorno economico che garantiva al movimento,personalmente nn mi convince appieno proprio per il discorso che al ciclismo stesso l'imbattibile rende molto di piu'di colui che e'poco piu'forte degli altri(armstrong insegna)!leggendo il tuo post una domanda mi e'venuta in mente perche'con armstrong(quest'anno in particolare il merckz del ciclismo moderno al tour)questo nn viene fatto ma anche li la risposta e'presto fatta dalla diferenza di "peso politico" dei due stati che essi rappresentano,pero'certo che se la tua ipotesi avesse un pur minimo riscontro di verita' sarebbe un'atto masochistico ancor piu'ingiustificabile perche'nn si e'mai visto che la federazione italiana si mette a fare i robin hood proprio col piu'grande campione sbocciatogli tra le mani dal dopoguerra,rinunciando come negli anni successivi e tuttora sta accadendo a molti soldi che allora marco faceva entrare nel ciclismo e rovinando per moltissimi anni l'immagine del ciclismo nazionale in primis ma nn solo oltre che la vita di un'amatissimo campione!!!!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 15/10/2004 alle 17:45
Pirata,che si sia trattato di un atto masochistico è la pura e dura realtà.
Che Marco abbia "rotto le scatole" a qualcuno con il suo stradominio è un'altra realtà.
Che qualche altro abbia, diciamo così, "favorito" l'eliminazione dalla corsa del pirata è una supposizione che gira da tanto tempo tra i tifosi del romagnolo e non solo.
Per non fare nomi(vediamo se indovini)si è parlato di una squadra molto potente, che ha vinto tante classiche con corridori diversi, che invece in quella corsa non aveva nessuno che potesse fare classifica, che poi, in seguito, ha voluto presentarsi come la paladina della crociata antidoping........

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 15/10/2004 alle 18:39
Mapei?
Comunque la ricostruzione di Eretico a me sembra poco credibile.
Va detto che le ipotesi, per definizione, possono essere credibili o poco credibili, ma fino all'emergere di fatti concreti non possono essere giudicate vere o false, quindi l'ipotesi di Eretico, per quanto secondo me sia poco credibile, potrebbe comunque corrispondere al vero.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 15/10/2004 alle 19:09
beh in effetti in quel giro eran stati nn pochi gli attriti con la mapei e squinzi,che professavano la trasparenza in fatto di doping(dopo aver avuto nelle loro fila atleti a dir poco sospetti..)in quella corsa,e che a loro dire a causa di esser gli unici "puliti" nn entrarono neanche tra i primi 20 nella generale!
ma perche',quale contorto cervello,per quale astruso tornaconto gli organizzatori del giro si sarebbero resi complici di squinzi???col ricatto che senno'usciva dal ciclismo???ma il giro di soldi che muoveva marco era superiore a qualsiasi squadrone se esso isolato,che poi tra l'altro il patron 2-3anni dopo se ne e'andato lo stesso!!!ora posso creder che da perfetti irresponsabili hanno pensato,dai vabbe'marco col tempo capira'e tornera'forte come prima ma meno"cannibale",e cio'e'confermato dal racconto di chi con la coscienza nn completamente pulita l'anno dopo alla partenza di roma gli aveva organizzato una grande festa per cercar di metterci una pietra sopra,permettetimi che tristezza,vero signor cannavo'...???ma cio'che nn riesco ad intuire e'il loro vantaggio,che puo'esser solo economico perche'io in questo mondo corrotto ragiono che solo per soldi,in persone prive di cuore,pieta'e coscienza,si rischia di distruggere la carriera e come poi maledettamente successo la vita di un cosi'immenso campione!!!
certe cose nn tornano,no nn tornano..e sarebbe ora le dicessero!!!

 

[Modificato il 15/10/2004 alle 19:11 by Pirata x sempre]

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 18/10/2004 alle 16:02
Aranciata indovinato, probabilmente sarai ha conoscenza delle voci che giravano sul conto di Museeuw e non solo(già dalla caduta, mi sembra, alla Parigi_Robuaix di qualche anno fa quando, alcuni dicono per eccessiva densità del sangue, rischiò l'amputazione della gamba)
che ti riporto naturalmente senza controprova, ma solo perchè non mi piace
che Marco abbia fatto la parte del "drogato"
e altri quella dei "verginelli" .
Saluti.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.8460529