Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Squadre australiane?
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Squadre australiane?

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 21/09/2005 alle 16:35
Sembra evidente che nell\'ultimo decennio i corridori professionisti australiani siano diventati sempre più forti: prevalentemente velocisti, con i vari McEwen, O\'Grady, Cooke, Allan Davis, ma anche passisti e corridori da corse a tappe, come Michael Rogers, Cadel Evans e Bradley McGee... la stessa nazionale hanno portato ai mondiali di Madrid è secondo me inferiore solamente alla nostra e a quella spagnola.
Ho notato però che, parallelamente a questo livello tecnico ottimo (se consideriamo che l\'Australia, pur essendo molto estesa, conta appena un terzo degli abitanti dell\'Italia) vi sono ben poche squadre professionistiche provenienti dalla terra dei koala e dei canguri: non hanno squadre né Pro Tour né Professional, e solo due Continental.
Una situazione analoga credo si sia verificata con l\'avvento di corridori dall\'est europeo, ma in quel caso era facilmente spiegabile dalle difficoltà economiche che hanno colpito i Paesi post-comunisti, mentre l\'Australia credo che non abbia affatto questo problema!
Come si potrebbe spiegare questo fenomeno? Forse il ciclismo non è ancora abbastanza popolare in Oceania e gli sponsor non rischiano per questo? È solo questione di tempo o cos\'altro?

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3150
Registrato: Jun 2005

  postato il 21/09/2005 alle 16:54
credo che gli sponsor rimangano alla larga perchè di fatto non c\'è una attività "in loco". la stragrande maggioranza delle corse si disputano in europa ed è normale che i principali sponsor vengano da lì.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3270
Registrato: Jul 2005

  postato il 21/09/2005 alle 17:14
A me O\' Grady piace tantissimo cmq è molto forte come squadra!

 

____________________
Il procuratore aggiunto di Catania Renato Papa: Nel 2003 è stato abrogato un comma della legge che permetteva l'arresto dei diffidati recidivi, e di chi non si presentava alla firma. E questo è stato un grave gesto di debolezza.
Uno nessuno centomila! Un libro di Pirandello? No! I castelli di Kessler secondo Bulba...
All'ombra del cavaliere oscuro (la biografia di G. Fini)
La regola del fallo di mani nel calcio? Superata, oramai si gioca con 11 portieri come la lotteria istantanea - ponzi ponzi po po po
Baci riddler/Massimo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 22/09/2005 alle 13:17
Originariamente inviato da simociclo

credo che gli sponsor rimangano alla larga perchè di fatto non c\\'è una attività "in loco". la stragrande maggioranza delle corse si disputano in europa ed è normale che i principali sponsor vengano da lì.


si, ma anche in Danimarca e negli Stati Uniti non si disputano grandi corse, eppure la Csc e la Discovery Channel sono tra le squadre più forti in assoluto... il Tour Down Under mi sembra sullo stesso livello del Gp di San Francisco o del Post Danmark Rundt (quello dominato da Basso tanto x intenderci...). Allora come mai non ci sono degli sponsor australiani pronti ad investire quattrini per ingaggiare i vari McEwen, O\'Grady, Rogers, McGee?

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 22/09/2005 alle 13:19
CSC e Discovery operano a livello mondiale...e quindi in qualsiasi parte del pianeta son riconosciute.
Ciao

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Sean Kelly




Posts: 603
Registrato: Aug 2005

  postato il 23/09/2005 alle 19:00
Io invece mi sono sempre chiesto perchè c\'è una colonia australiana così numerosa nelle squadre francesi:

O\'Grady è cresciuto nella Credit Agricole ed ora è Cofidis come White
Cooke Renshaw McGee Wilson sono cresciuti nell FdJeux
Vogels cresciuto nella Mutuelle (ve la ricordate questa squadretta infima fu persino invitata al Tour 97)
Simon Gerrans nella AG2R

Dai movimenti di mercato sembra però che gran parte dei "canguri" l\'anno prossimo correrà in squadre italiane. Per me non può essere che un bene che forti corridori stranieri corrano in squadre Italiane

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.3559160