Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Alejandro Valverde (volevo fare un sondaggio ma non posso)
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Alejandro Valverde (volevo fare un sondaggio ma non posso)

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 08/09/2005 alle 12:49
Volevo fare un sondaggio chiedendo dove secondo voi può arrivare Alejandro Valverde, ma non sono riuscito ad aprirlo perchè mi dà un errore strano, comunque...
Valverde è esploso due anni fa con il terzo posto alla Vuelta e il secondo al mondiale, mostrandosi fortissimo sia in salita che in volata; poi, l'anno scorso ha vinto molte corse minori, soprattutto ad inizio stagione, ma non ha ripetuto i risultati di fine 2003. Quest'anno ha provato prima a fare le classiche per la prima volta ma ha deluso, nonostante qualche vittoria nei primi mesi dell'anno; poi, mentre stava disputando un ottimo Tour coronato dal magnifico successo a Courchevel davanti al mio avatar, si è dovuto fermare compromettendo così il resto della Grande Boucle e dell'intera stagione, dove sarebbe potuto essere protagonista soprattutto alla Vuelta e al Lombardia.

Secondo voi Valverde potrà competere per la vittoria della Vuelta nei prossimi anni? e negli altri grandi giri? lo vedete più come un corridore di classiche? o per voi è solo un piazzato?

Io vedo Alejandro come un futuro vincitore di diverse Vueltas e, se li correrà, forse anche di alcuni Giri (dove ci sono più abbuoni e meno crono, cosa che va nettamente a suo favore). Al Tour de France invece non penso che farà granché, almeno per alcuni anni, perchè il percorso della Boucle penalizza i corridori come lui; sicuramente potrà vincere qualche tappa ma per la classifica generale la vedo dura. Se assistito da una buona squadra potrà dire la sua anche sulle Ardenne e al Giro di Lombardia

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 08/09/2005 alle 12:57
Io non vedo Valverde come corridore da grandi giri. Mi è da subito sembrato l'erede naturale di Jalabert: adattissimo alle brevi corse a tappe e alle classiche.
Certo la vittoria a Courchevel mi ha molto colpito e sembrerebbe darmi torto, ma subito dopo il Tour ho letto una intervista a Echevarry nella quale sosteneva che avrebbe puntato su Karpets e non su Valverde per la classifica del tour de France. Se lo dice lui! (o è solo pretattica?)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 08/09/2005 alle 13:13
in effetti Karpets è più tagliato per una corsa come il Tour, dove è già arrivato 13° nel 2004. Quest'anno è arrivato settimo al Giro ma a rischiato di vincere la crono vinta da Basso. Non so se in assoluto possa fare meglio di Valverde, ma probabilmente è meglio che Alejandro si concentri solo su alcune corse...
comunque anche Jaja non è che facesse schifo nelle corse a tappe: una Vuelta l'ha vinta, e ha fatto quarto sia a Giro che a Tour (anche se andava molto meglio a cronometro)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 08/09/2005 alle 14:56
Al momento credo che Valverde non sia nè carne nè pesce... può fare bene sia nei grandi Giri che in alcune classiche, ma non si è ancora specializzato in una delle due cose (per fortuna o purtroppo... questo lo potremo dire con certezza più in là col tempo, in fondo è corridore di 25 anni, ne ha di carriera da fare...).

Quest'anno fino al Tour praticamente non si è mai visto... e tutto sommato, fino all'acuto di Courchevel, non aveva dato segni di risveglio nemmeno alla Grande Boucle.
Non è dato sapere cos'avrebbe potuto fare in Francia senza la sfortunata botta contro il manubrio rimediata il giorno dopo la sua vittoria su Braccioforte... l'impressione, sempre secondo il mio punto di vista, è che sarebbe potuto entrare nei 5.

Al Giro non lo vedrei bene, per la durezza delle salite... lo ritengo già meglio al Tour, anche se difficilmente lo vincerà (paga decisamente troppo a cronometro, chissà mai che però dall'anno prossimo ci sia la "riforma del percorso-Tour curata da Preud-Homme ).
Mentre credo sia capace di fare il grande risultato alla Vuelta, visto e considerato poi che gli spagnoli, in casa loro, hanno sempre enormi motivazioni (e come biasimarli...).

E' di sicuro uno dei corridori su cui fare affidamento nel futuro prossimo...

 

[Modificato il 08/09/2005 alle 15:03 by marco83]

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 08/09/2005 alle 15:43
Valverde sembrava un corridore da classiche,ma uno che vince una tappa come quella di Courchevel per forza puo' andare forte anche nelle corse a tappe
 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3235
Registrato: Sep 2005

  postato il 08/09/2005 alle 15:49
valverde ancora e uno da classiche sicuramente potrebbe anche andare bene al giro e alla vuelta con una adeguata preparazione pero e ancora tutto da scoprire
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 559
Registrato: Jul 2005

  postato il 08/09/2005 alle 18:19
Ciao,

volevo segnalare che lo scorso anno Valverde correva nella Comunidad Valenciana e quindi non ha potuto correre gran parte delle classiche perché la sua squadra non era quasi mai invitata. Bisogna tenerne conto per valutare il suo 2004, che comunque non è affatto male. 15 vittorie sono tante. Tra queste una tappa alla Vuelta Espana (3° della Generale ancora, cioè 4° ma 3° dopo la squalifica a Santi Perez), la Vuelta a Burgos, la Vuelta Valenciana e la Vuelta a Murcia. Niente male anche perché si è piazzato 6° al mondiale tirando la volata a Freire, se no con le sue caratteristiche poteva anche vincere o arrivare sul podio.

A proposito gli spagnoli si mettono sempre al servizio l'uno dell'altro con umiltà. Le rivalità ci sono però i nostri al mondiale si fanno spesso la guerra, in Spagna accade meno, no?

Comunque Valverde tecnicamente ha grandi numeri... scopro l'acqua calda nel dirlo. E' stato l'unico a battere Armstrong in un testa a testa in montagna al Tour 2005. Non è poco. Ha il fondo sia per le gare a tappe che per le corse di oltre 250 km. Non è comune unire queste doti di resistenza a fibre muscolari veloci, dato che dispone di uno spunto veloce notevolissimo.

So che si sta allenando per il mondiale e non è ancora sicuro che recuperi per tempo, ma sembra che ce la faccia anche se probabilmente non sarà al 100%. Per me vincerà parecchie classiche e salirà sul podio del Tour.

Ciao.

 

____________________
Fu nel 1982 che capii. Odio le armi, ma la fucilata - quel giorno - mi fece innamorare.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 08/09/2005 alle 18:46
A me piace tantissimo Valverde, può far bene nei grandi giri (un 3° e un 4° - con Santi Perez davanti - alla Vuelta), nelle brevi corse a tappe e nelle classiche. Quest'anno ha si un pò deluso nelle grandi classiche ma c'è anche da dire che era la prima volta che le correva e penso che non sia facile trovarsi subito bene.
Un 2° e un 6° ai mondiali, fondo ha dimostrato di averne e occhio anche a lui ai mondiali di quest'anno...
Ah... l'anno scorso alla Vuelta fù anche penalizzato da una brutta caduta.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 08/09/2005 alle 19:08
Secondo me, tra l'altro, il calo di Valverde nella terza settimana della Vuelta 2004 è dovuto almeno in parte ai postumi caduta durante la tappa che poi ha vinto Zabriskie; del resto, l'anno precedente Alejandro non era affatto calato nell'ultima settimana di corsa
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1795
Registrato: Sep 2005

  postato il 08/09/2005 alle 19:38
Secondo me Valverde potrà vincere qualche classica con molte salite (tipo Giro di Lombardia o San Sebastian). Per i grandi giri lo vedo più come cacciatore di tappe (anche se forse una Vuelta in carriera la vincerà).
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro delle Fiandre




Posts: 102
Registrato: Aug 2005

  postato il 09/09/2005 alle 16:23
Valverde è tuttora una grossa incognita sia per le classiche che per le corse a tappe maggiori. E' un corridore indubbiamente dotato di grande classe ma deve ancora dimostrare il suo vero valore e la sua tenuta alla distanza. Tra l'altro non ho ben capito perchè non è partito alla Vuelta, i postumi dell'infortunio al ginocchio o scelta tattica ?
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 09/09/2005 alle 18:25
mi piacciono i corridori del tipo di valverde! cm potenzialità è in grado di vincere un pò tutto anche se la vedo ancora un pò dura x il tour, sicuramente è molto adatto alle classiche... nei prossimi anni si vedrà quale sarà il suo futuro...

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 09/09/2005 alle 20:41
Originariamente inviato da faberz10
Tra l'altro non ho ben capito perchè non è partito alla Vuelta, i postumi dell'infortunio al ginocchio o scelta tattica ?


La prima

 
Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.7413402