Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > campagna contro l'alcool agli autisti
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: campagna contro l'alcool agli autisti

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 29/08/2005 alle 10:53
Mi e' arrivata per email:

Mamma, sono uscita con amici. Sono andata ad una
festa e mi
son ricordata quello che mi avevi detto: di non bere alcolici. Mi hai
chiesto
di non bere visto che dovevo guidare,cosí ho bevuto una Sprite.Mi son
sentita
orgogliosa di me stessa, anche per aver ascoltato il modo in cui,
dolcemente,mi
hai suggerito di non bere se dovevo guidare, al contrario di quello che
mi dicono alcuni amici.Ho fatto una scelta sana ed il tuo consiglio é stato
giusto. Quando la festa é finita, la gente ha iniziato a guidare senza
essere
in condizioni di farlo.Io ho preso la mia macchina con la certezza che ero
sobria.Non potevo immaginare, mamma, ció che mi aspettava...qualcosa di
inaspettato! Ora sono qui sdraiata sull'asfalto e sento un polizziotto che
dice: "il ragazzo che ha provocato l'incidente era ubriaco". Mamma, la sua
voce sembra cosí lontana.
Il mio sangue é sparso dappertutto e sto cercando, con tutte
le mie forze, di non piangere.Posso sentire i medici che dicono: "questa
ragazza non ce la fará"Sono certa che il ragazzo alla guida dell'altra
macchina
non se lo immaginava neanche,mentre andava a tutta velocitá.
Alla fine lui ha deciso di bere ed io adesso devo
morire...Perché
le persone fanno tutto questo, mamma? Sapendo che distruggeranno delle vite?
Il dolore é come se mi pugnalasse con un centinaio di coltelli
contemporaneamente.Di
a mia sorella di non spaventarsi, mamma, di a papá di essere forte.Qualcuno
doveva dire a quel ragazzo che non si deve bere e guidare...Forse, se i
suoi glielo avessero detto, io adesso sarei viva....la mia respirazione
si fa sempre piú d ebole e incomincio ad avere veramente paura...Questi
sono i miei ultimi momenti, e mi sento cosí disperata.... Mi piacerebbe
poterti abbracciare mamma, mentre sono sdraiata, qui,morente. Mi piacerebbe
dirti che ti voglio bene Per questo..... Ti voglio bene e....addio.

Queste parole sono state scritte da un giornalista che era
presente all'incidente.
La ragazza, mentre moriva, sussurrava queste parole ed il
giornalista
scriveva...shoccato. Questo giornalista ha iniziato una campagna contro
la guida in stato di ebbrezza.

in Inghilterra e' normale che ad un tavolo uno dica al cameriere
"I'm the driver" e quello gli porta una coca.
Lo dicono fieri, da noi quasi ci si vergogna.
Saranno anche un popolo di ubriaconi, ma molto piu' civili di noi.

La storia e' molto cruda ma spero faccia riflettere.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 29/08/2005 alle 15:51
Queste parole sono state scritte da un giornalista che era
presente all'incidente.
La ragazza, mentre moriva, sussurrava queste parole ed il
giornalista
scriveva...shoccato. Questo giornalista ha iniziato una campagna contro
la guida in stato di ebbrezza.


Credo a queste ultime righe meno di 0, ma la campagna è davvero da applausi.
In Italia c'è sempre la storia del più figo: la si usa per andare in vacanza a Porto Cervo, per non indossare il casco in bici (e in motorino e moto), per bere ed ubriacarsi con gli amici per darsi un tono, magari abbinando anche una "fumatina" per far sì che il tono si protragga anche verso le ragazze.

Sono sintomi di limiti psicologici che uno fatica ad accettare e combatte con armi che non servono ad espanderli, bensì ad accumularne di nuovi.

Lo stesso gestore del bar, in Italia, se qualcuno gli dicesse: <>, gli risponderebbe: <>.
Tanto per non perdere i soldi della consumazione alcolica.

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1502
Registrato: May 2004

  postato il 29/08/2005 alle 18:13
Appoggio in pieno questa campagna... anche se talvolta essere prudenti non basta... perchè c'è sempre qualche idiota che fa la stronzata e te non ci puoi fare niente per evitarlo... La verità è che bisogna stare attenti sempre... in macchina, in bici, a piedi... Le strade sono pericolose... ma bisogna fare il possibile per renderle più sicure...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Non registrato



  postato il 29/08/2005 alle 18:42
Gli idioti in macchina ci sono sempre anche da sobri, per quanto riguarda il bere e mettersi al volante è na gran stronzata la nuova legge, però c'è chi non si sa controllare e perciò va stangato, perchè non è giusto che per una bravata metti a repentaglio la vita tua, di eventuali passeggeri e delle altre persone.
Poi la strumentalizzazione mediatica è notevole e allora i giornalisti ci ricamano sopra alla grande...
Ciauzzz

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 29/08/2005 alle 18:47
Concordo sul fatto che la legge sia molto restrittiva.
Un bicchiere di birra porta al limite tollerato.
Con due ti stangano. Mi sembrano eccessivamente bassi.
Forse anche chi fa le leggi esagera.
Comunque idioti ce ne sono da tutte le parti.
Dovremmo cominciare curando questi!!!!!!!

Es. Automobilisti che si credono trulli o fisichella,
Cicloturisti che in barba al codice (fila indiana) vanno in gruppo
(si gruppo a me è capitato di vederne anche 5 appaiati).
Politici che esagerano nell'abbassare i limiti.

Kenavo

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 29/08/2005 alle 18:51
Di sicuro non abbiamo la cultura degli inglesi (e non solo per quel che riguarda il rapporto con gli alcolici), ma perlomeno ognuno di noi, nel suo piccolo, può mettersi una mano sulla coscienza ed evitare di bere quando sa di essere al volante di un qualsivoglia mezzo di trasporto, auto o moto che sia...

Purtroppo, come dite bene voi, sia da sobri che da ubriachi c'è sempre il pirla di turno che non sa guidare e che mette a repentaglio la vita di altre persone, ma regolarsi con l'alcool in situazioni simili aiuta senza dubbio la concentrazione alla guida, evitando x quel che si può incidenti stradali!

E sinceramente, come Mario, faccio fatica anch'io a credere ad un giornalista che invece di aiutare una persona ferita sta a scrivere ciò che questa stessa dice... per il resto la mail ricevuta da Pedalando fa senz'altro riflettere!

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 29/08/2005 alle 18:54
credo che la legge debba essere cosi' restrittiva per coprire anche
coloro che male sopportano l'alcool.

Io, per lavoro, sono spesso in UK e vi assicuro che
loro sono molto proud di dire "I'm the driver" ed andare ad acqua,
mentre colui che beve dovendo guidare e' considerato un vero str.nzo.
Questo sia fra i giovani che i meno giovani.
P.S.: dato che a loro piace caricarsi hanno risolto il problema in
maniera molto semplice: vanno in taxi e ...

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 29/08/2005 alle 18:57
Originariamente inviato da marco83
E sinceramente, come Mario, faccio fatica anch'io a credere ad un giornalista che invece di aiutare una persona ferita sta a scrivere ciò che questa stessa dice... per il resto la mail ricevuta da Pedalando fa senz'altro riflettere!

era un giornalista, mica un medico....
L'unico aiuto che le ha potuto dare e' stato quello di raccogliere le sue ultime volonta'. e non mi sembra poco.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 524
Registrato: Jun 2005

  postato il 29/08/2005 alle 19:31
La legge e' troppo restrittiva, ma del resto basta vedere i limiti di velocita', per capire che non si cerca di porre limitazioni che la maggior parte delle persone possa essere disposta a rispettare.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2258
Registrato: Feb 2005

  postato il 29/08/2005 alle 23:40
Il problema degli incidenti automobilistici, sia a cusa della guida in stato di ebrezza che dell'alta velocità, credo che sia difficile da estirpare, soprattutto in una realtà come quella italiana, in cui bere fa figo e mettersi alla guida ubriachi fa temerario (e non idiota, come si dovrebbe presumere).

Servono sanzioni più pesanti, controlli più fitti, ma serve soprattutto una nuova mentalità, che temo le numerose campagne di sensibilizzazione non potranno ottenere.

A volte, l'unica cosa che può servire, è di sbatterci il naso contro, magari pagando con gravi conseguenze...

 

____________________
"Se hai la fortuna clamorosa di diventare un cronista di ciclismo, non puoi fare a meno di essere coinvolto, trascinato in una passione infinita, irrinunciabile, che ti segna per sempre" - Pietro Cabras

"C'è una salita? Vai su, arriva in cima, e vedrai che sarai sempre vincitore" - Giordano Cottur

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1502
Registrato: May 2004

  postato il 30/08/2005 alle 00:35
Originariamente inviato da Vuelta Espana
A volte, l'unica cosa che può servire, è di sbatterci il naso contro, magari pagando con gravi conseguenze...


Purtroppo a volte neanche quello...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.5838211