Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Quale giovane potrà diventare un grande cacciatore di classiche (tipo Bartoli)?
Sondaggio: Quale giovane potrà diventare un grande cacciatore di classiche (tipo Bartoli)?
Vincenzo Nibali
Giovanni Visconti
Thomas Dekker
Eros Capecchi
Davide Viganò
Alessandro Ballan
Altri

Visualizza risultati
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Quale giovane potrà diventare un grande cacciatore di classiche (tipo Bartoli)?

Livello Moreno Argentin




Posts: 378
Registrato: Aug 2005

  postato il 10/08/2005 alle 18:30
Quale giovane prof. o dilettante potrà dominare le gare di un giorno?
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 10/08/2005 alle 18:50
Pozzato
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 10/08/2005 alle 18:58
Delle classiche comprese nel calendario dell'ex Coppa del Mondo, ora circuito Pro-Tour, vedo molto bene Pippo Pozzato, sempre che rimanga concentrato al suo ruolo di ciclista e non perda la testa come spesso in questi anni gli è accaduto, sarebbe un enorme talento sprecato!

Dei sopracitati, vedo molto bene Alex Ballan in corse dure ma non eccessivamente impegnative in termini di salita come la Roubaix, la Parigi-Tours, la Parigi-Bruxelles e così via.
Nibali è sulla buona strada per competere sia sui terreni delle classiche e probabilmente pure per la classifica generale di giri a tappe di 7-10 giorni, mentre è difficile ipotizzare al momento un suo prepotente ingresso nell'èlite dei corridori protagonisti dei Grandi Giri.

E comunque facciamo i conti senza l'oste, cioè Tommy Boonen, che ha già dimostrato ampiamente quest'anno di che pasta sia fatto!

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 10/08/2005 alle 19:03
Originariamente inviato da marco83

Delle classiche comprese nel calendario dell'ex Coppa del Mondo, ora circuito Pro-Tour, vedo molto bene Pippo Pozzato, sempre che rimanga concentrato al suo ruolo di ciclista e non perda la testa come spesso in questi anni gli è accaduto, sarebbe un enorme talento sprecato!
Dei sopracitati, vedo molto bene Alex Ballan in corse dure ma non eccessivamente impegnative in termini di salita come la Roubaix, la Parigi-Tours, la Parigi-Bruxelles e così via.
Nibali è sulla buona strada per competere sia sui terreni delle classiche e probabilmente pure per la classifica generale di giri a tappe di 7-10 giorni, mentre è difficile ipotizzare al momento un suo prepotente ingresso nell'èlite dei corridori protagonisti dei Grandi Giri.

E comunque facciamo i conti senza l'oste, cioè Tommy Boonen, che ha già dimostrato ampiamente quest'anno di che pasta sia fatto!


Sono pienamente d'accordo con te anche se Ballan lo conosco meno: ovvia la citazione di Boonen, ma non si parlava solo di italiani?
ciao

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 10/08/2005 alle 19:05
Originariamente inviato da Angian

Originariamente inviato da marco83

Delle classiche comprese nel calendario dell'ex Coppa del Mondo, ora circuito Pro-Tour, vedo molto bene Pippo Pozzato, sempre che rimanga concentrato al suo ruolo di ciclista e non perda la testa come spesso in questi anni gli è accaduto, sarebbe un enorme talento sprecato!
Dei sopracitati, vedo molto bene Alex Ballan in corse dure ma non eccessivamente impegnative in termini di salita come la Roubaix, la Parigi-Tours, la Parigi-Bruxelles e così via.
Nibali è sulla buona strada per competere sia sui terreni delle classiche e probabilmente pure per la classifica generale di giri a tappe di 7-10 giorni, mentre è difficile ipotizzare al momento un suo prepotente ingresso nell'èlite dei corridori protagonisti dei Grandi Giri.

E comunque facciamo i conti senza l'oste, cioè Tommy Boonen, che ha già dimostrato ampiamente quest'anno di che pasta sia fatto!


Sono pienamente d'accordo con te anche se Ballan lo conosco meno: ovvia la citazione di Boonen, ma non si parlava solo di italiani?
ciao

Ciao Angian! E' che ho visto anche Dekker (che italiano non è) nel sondaggio, quindi ho ampliato il mio orizzonte...

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Moreno Argentin




Posts: 378
Registrato: Aug 2005

  postato il 10/08/2005 alle 19:06
Si parla di giovani di tutto il mondo.
p.s. Boonen e Pozzato non gli ho inseriti perchè già le dominano

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 10/08/2005 alle 19:19
Carissimo Marco, ammetto la svista. Tengo conto dlla precisazione del nostro doctor e dico Viganò anche se Sella non è male.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 10/08/2005 alle 19:26
dei nomi elencati nel sondaggio, Thomas Dekker è il corridore attualmente più forte, soprattutto in pianura

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 11/08/2005 alle 21:50
Il termine di confronto con Bartoli è pesantissimo (lo stesso Pozzato non mi sembra uno che già domina le classiche monumento).
Dovessi dire alcuni nomi di Italiani, farei quelli di Daniele Colli, Claudio Corioni e Giovanni Visconti, forse anche Vincenzo Nibali se non riuscisse ad emergere nelle corse a tappe.
Forse anche Sella (come scrive Angian), se mettesse un po’ da parte le corse a tappe e approdasse a una squadra pro-tour.
Ballan è un ottimo corridore, ma se il paragone è Bartoli direi che siamo fuori strada.
Poi chissà, diamo a Malacarne il tempo di crescere e forse...
Il famoso Ca-Riccò, se certificato, avrebbe tutte le carte in regola (scusate la battuta...).
Alcuni nomi di stranieri che potrebbero riservare grandi sorprese nelle classiche: tra i professionisti direi il belga ventitreenne Philippe Gilbert, un po’ più difficile, ma non trascurabile è il francese Christophe Le Mevel (venticinquenne che ha perso più di un anno per via di un incidente), da vedersi i progressi del belga Nick Nuyens (che Bettini ha designato come suo erede in quickstep), infine il tedesco Linus Gerdemann (più per le ardenne che per le fiandre).
Tra i giovanissimi farei i nomi dell’olandese Kai Reus e del danese Anders Lund.

 

____________________
Davide

 
Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.4380131