Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Record dell'ora
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2  >>
Autore: Oggetto: Record dell'ora

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 19/07/2005 alle 16:48
Secondo voi, tra i corridori in attività, chi può battere il record dell'Ora?
Al momento mi viene in mente solo il nome di Armstrong, ma si ritirerà fra pochi giorni (e se ci facesse una sorpresa finale?)

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 19/07/2005 alle 16:56
Il nuovo record dell'ora di Sosenka dici?

Senz'altro Jan Ullrich potrebbe farcela, ma dovrebbe prepararsi a dovere, e già questo è un impedimento non da poco per il teutonico di Rostock.

Cancellara, Rogers, Zabriskie e McGee sono altri quattro non male per tentare un record dell'ora.

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 19/07/2005 alle 16:56
Non ho neanche fatto a tempo a postare il messaggio che è arrivata questa news.

Il ceco Ondrej Sosenka, della Acqua&Sapone, ha battuto oggi il record dell'ora sulla pista di Mosca percorrendo 49 chilometri e 700 metri e superando di oltre duecento metri il record che apparteneva al britannico Chris Boardman.

Speriamo che questa notizia, come avvenuto dopo l'impresa di Obree nel 1993, sia da sprone a continuare i tentativi

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 19/07/2005 alle 16:59
http://www.cicloweb.it/news1384.html

Cicloweb l'ha messa alle 15.25

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 19/07/2005 alle 17:33
Grazie del riconoscimento, Mario
 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 19/07/2005 alle 21:33
Tanto complimenti al gigante ceco Ondrej Sosenka!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1476
Registrato: Mar 2005

  postato il 20/07/2005 alle 08:39
Bravo! Bella sorpresa davvero.
Stamattina ho sospero per cinque minuti la brioche e il cappuccino per dedicarmi all’articolo e alla foto sulla gazza di oggi.
Si legge e si vede una bici tradizionale (da nuovo regolamento), ma con misure ultracompatte per un colosso di oltre un metro e novanta. In particolare poi un manubrio strettissimo (36 cm!) e pedivelle speciali da 190 mm. Vedendo la foto sembra che abbiano voluto realizzare una buona posizione aerodinamica, con il busto orizzontale, senza affaticare troppo i muscoli delle braccia. Sonsenka tiene i gomiti praticamente tesi, allineando braccia e avambraccia sulla verticale o quasi. Mi sembra una bella pensata, infatti se il peso delle spalle grava su braccia tese e verticali la fatica diminuisce. Come in scienze delle costruzioni, archi a sesto acuto (più verticali) sopportano meglio gli sforzi degli archi a tutto sesto. E bravi! Il tutto grazie alla misura bassa e lunga del telaio che gli fa portare le mani in posizione molto ribassata rispetto all’appoggio della sella, ma poco spostate in avanti, il che limita il piegamento dei gomiti. L’addome risulta molto compresso e avrà avuto le sue storie tese con la respirazione, ma io ho sempre trovato che la posizione nella parte bassa della piega affaticasse parecchio le braccia, in particolare di atleti pesanti e spallati come Sosenka.
Il manubrio stretto vuole forse riproporre in scala un effetto aerobar, avvicinando la linea di mani e gomiti alla sagoma del tronco per evitare l’intrufolamento di troppa aria.
In realtà tutte queste mie ipotesi si basano su una foto fatta alla partenza, ne trovate delle altre? Maurofacoltosi, tu, ce la puoi fare.
Ciao belli
claudio

 

[Modificato il 20/07/2005 alle 08:42 by claudiodance]


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 20/07/2005 alle 09:13
Per adesso non ho trovato nulla. Magari tra qualche giorno.

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 20/07/2005 alle 09:19

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 20/07/2005 alle 11:31
Claudio ho apprezzato molto la tua analisi. Dalla descrizione e dalla foto penso che in effetti avrà avuto dei problemi di respirazione.
Spero che questo record spinga i cilcisti più forti a tentare di batterlo. Magari oltre al record ufficiale dell'UCI potrebbero provare un record "no limits" con bicilette estreme come quella di O'Bree o Boardman, per controllare effettivamente quanta influenza ha il mezzo meccanico sulla prestazione.
Quanto al valore del 49,700 di Sosenka, mi sembra che l'attuale teorico record potrebbe essere ampiamente sopra i 50,00.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1476
Registrato: Mar 2005

  postato il 20/07/2005 alle 11:37
Originariamente inviato da Ottavio

Claudio ho apprezzato molto la tua analisi. Dalla descrizione e dalla foto penso che in effetti avrà avuto dei problemi di respirazione.
Spero che questo record spinga i cilcisti più forti a tentare di batterlo. Magari oltre al record ufficiale dell'UCI potrebbero provare un record "no limits" con bicilette estreme come quella di O'Bree o Boardman, per controllare effettivamente quanta influenza ha il mezzo meccanico sulla prestazione.
Quanto al valore del 49,700 di Sosenka, mi sembra che l'attuale teorico record potrebbe essere ampiamente sopra i 50,00.


Esiste quel record lì, mi sembra si chiami "Absolute Hour Record" ed è ancora di Boardman sui 56 km. o giù di lì, fatto con bici estreme, quello di Sosenka si chiama "Human Hour Record".

in merito a chi possa migliorarlo mi vengono in mente i nomi di Lance e McGee
ciao

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1476
Registrato: Mar 2005

  postato il 20/07/2005 alle 11:50
http://www.cyclingnews.com/news/?id=2005/jul05/jul19news6

non riesco a modificare, allora continuo quì.
nel link che ho recuperato si parla di "Atlhete Hour Record" e soprattutto del peso(9.8 kg) della bici, da notare che le ruote sono state realizzatre pesanti in modo voluto per aumentare l'effetto volano alle alte velocità. proprio bravi, grandi!
tutto il contrario alla specialissima Colnago che Eddy usò a MExico city, che era una superleggera di cui ernesto ancora oggi (giustamente) si vanta.


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 20/07/2005 alle 12:23
Tutti coloro che hanno una certa afinità col tic tac possono provare l'ora. Sinceramente non credevo che Sosenka potesse farcele; complimenti...Per provare direi...Lance, Ullrich, Ekimov..insomma tanti...

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 20/07/2005 alle 14:30
Io credo che l'attuale record Di Boardman possa essere battuto da qualsiasi buon cronomen: Ullrich, Amrstrong, Cancellara, Gonchar, Zabriskie, Rogers, Aitor Gonzales, Botero...

Il record dell'ora attuale non è quello stratosferico e quasi imbattibile di Boardman a oltre 56 km (56,375 km per la precisione datato 1996), stabilito con bicicletta speciale, dal momento che l'UCI ha azzerato tutti i record con bicicletta non tradizionale.
Il record attuale è di 49,442 km stabilito da un Boardman malato di osteoporosi, stabilito quindi da un atleta non al pieno delle condizioni come passo d'addio, dopo una stagione senza risultati.
Ricordiamo anche che la prestazione di Boardman misura solo 34 metri in più del record di Merckx del 1972. Ora, con tutto il rispetto per la grandezza impareggiabile di Merckx, 30 anni di storia del ciclismo avranno sicuramente migliorato i materiali delle bici e le tecniche di preparazione per consentire ad un atleta di ottimo livello di fare qualche centinaio di metri in più del cannibale.

 

____________________
"Un uomo solo è al comando; la sua maglia è bianco-celeste; il suo nome è Fausto Coppi", Mario Ferretti, Radiocronista Rai

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 20/07/2005 alle 14:30
Forse anche Basso se si prepara bene lo batte il record di Boardman.

 

____________________
"Un uomo solo è al comando; la sua maglia è bianco-celeste; il suo nome è Fausto Coppi", Mario Ferretti, Radiocronista Rai

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 20/07/2005 alle 14:34
Veramente il record è quello che ha fatto Sosenka l'altro giorno!

 

____________________
Via i dopati dal ciclismo.

Non è che mi sono staccato, è che il gruppo è andato in fuga!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 20/07/2005 alle 14:42
Che gaffe tremenda che ho fatto. Chiedo umili scuse al forum
Ok riformulo tutta l'argomentazione: 49,700 km, fatto da Sosenka, è la dimostrazione che quel record può essere sicuramente battuto da Basso e certamente anche da Bruseghin!

 

____________________
"Un uomo solo è al comando; la sua maglia è bianco-celeste; il suo nome è Fausto Coppi", Mario Ferretti, Radiocronista Rai

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 20/07/2005 alle 15:49
Da Basso e Bruseghin probabilmente no, ma 49,700, ripeto, è sicuramente inferiore a quello che i migliori cronoman potrebbero fare; infatti non mi risulta che Sosenka sia il più forte passista del mondo.......
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 21/07/2005 alle 11:18
soprattutto per chi come me non ha avuto la fortuna di vedere correre il piu' forte ciclista di ogni epoca, cioe' Eddy Merckx, sottolineo il fatto che 30 anni di progressi tecnologici e scientifici (in tutti i campi...) un corridore che si e' preparato appositamente per questa prova da mesi e' riuscito a fare 250 metri scarsi in piu' del Cannibale, vale a dire e' transitato dove Merckx passo' dopo 1 ora con una quindicina di secondi di vantaggio...
A me questo record fa pensare solamente una cosa... che mostro era EDDY?
Spesso si cerca per gioco o per diletto di fare classifiche all-time tra varie epoche ciclistiche... questo mi pare un paragone abbastanza interessante da cui partire perche' molto piu' oggettivo di tanti altri.

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Parigi-Nizza




Posts: 48
Registrato: May 2005

  postato il 21/07/2005 alle 12:10
Io direi che un Zabriskie preparato a dovere potrebbe essere il miglior candidato a battere il prossimo record dell'ora. Per quanto riguarda Ullrich,pur avendo delle doti notevoli, dovrebbe avere vicino una buona squadra di psicologi.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Milano-Sanremo




Posts: 123
Registrato: Jul 2005

  postato il 22/07/2005 alle 14:11
Ho letto su Tuttosport che Armstrong è intenzionato a provare di battere il Record dell'ora di Sosenka.
Per me lo farà.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Greg Lemond




Posts: 853
Registrato: Jun 2005

  postato il 22/07/2005 alle 15:20
Ma il record battuto da Sosenka non era di Boardman?
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1476
Registrato: Mar 2005

  postato il 22/07/2005 alle 17:58
Originariamente inviato da Seb



eccolo quà!
guardate che roba, sembra la bici del fratellino!
guardate la linea delle mani, è ben più bassa di quella delle ginocchia (quando queste sono parallele ancora di più che nella foto) e a occhio direi almeno 35/40 cm sotto l'orizzontale della sella.
d'istinto mi viene da pensare che questo mezzo sia difficle da conrollare.
rinnovo i complimenti ai tecnici che si sono inventati questo escamotage, grazie a seb per aver trovato questa foto.
ciao
claudio

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 559
Registrato: Jul 2005

  postato il 23/07/2005 alle 11:57
Questi i corridori che possono abbondantemente abbattere il muro dei 50 orari:

Armstrong
Ullrich
Zabriskie
McGee
Cancellara
Gonchar (?)

Sull'ucraino ho qualche dubbio, mi sembra un po' alla frutta

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 23/07/2005 alle 16:12
Non sono mai state le differenze della bici a trasformare vistosamente le prestazioni all'insù, ma quello che convenzionalmente chiamiamo "allenamento scientifico"....
Sono in tanti a poter superare i 50. Almeno 15, forse 20. Un tempo il record dell'ora, non si discostava di più di un chilometro, dall'intorno delle migliori (e più favorevoli a livello ambientale) prestazioni su strada. Oggi, con gente che fa i 53 su crono anche superiori all'ora di gara, è fin troppo facile intuire una certa facilità nel superare i 49,700 kmh. Se credete che abbia detto stro.nzate, basta consultare gli andamenti del record e quelli delle cronomnetro nella storia.... Oppure basta parlare non ufficialmente con dei costruttori....

Comunque, complimenti a Sosenka!

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 23/07/2005 alle 17:44
Perfettamente d'accordo con te, caro Morris: credo che in Italia Basso e Bruseghin siano in grado di battere il record e forse non solo loro. Complimenti a Sosenka se non altro per l'intelligenza: mentre tutti in questi anni hanno snobbato il record lui iscrive il suo nome nell'almanacco per sempre e resta nella storia!

 

____________________
"Un uomo solo è al comando; la sua maglia è bianco-celeste; il suo nome è Fausto Coppi", Mario Ferretti, Radiocronista Rai

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 21/10/2005 alle 09:31
Sosenka: «Voglio portare il record dell'ora oltre i 50 km/h»

Dopo aver migliorato in estate a Mosca il primato dell'ora con la misura di 49.7 km/h, il ceco Ondrej Sosenka si e' gia' posto un nuovo obiettivo: ''Voglio abbattere il muro dei 50 chilometri orari. La mia prossima stagione sara' finalizzata a questa impresa''. Sosenka, un gigante di 1,98 m formatosi come corridore in provincia di Bergamo, ha gia' programmato coi tecnici del suo team Acqua&Sapone-Adria una lunga serie di test nelle gallerie del vento in Italia per ottenere un risultato soltanto sfiorato da Merckx e Boardman che lo hanno preceduto nell' albo d'oro: ''Non ho mai studiato la mia aerodinamica. Il prossimo anno avro' ancora accanto lo staff di dieci persone che mi ha seguito nel primo tentativo vincente maturato dopo appena tre mesi di lavoro. Ora, se necessario, potro' dedicare un anno intero all'obiettivo e programmare l'assalto al nuovo primato anche a inizio 2007''. Domenica scorsa Sosenka ha colto un importante successo alla Crono di Herbiers, autentica rivincita del mondiale, dove ha prevalso sull'australiano Michael Rogers, iridato da tre stagioni consecutive contro le lancette. ''Il record dell'ora, ottenuto in concomitanza con il Tour, non mi ha garantito al momento la popolarita' che speravo - spiega - Con un nuovo primato voglio entrare a pieno titolo nella storia del ciclismo''.

da tuttobiciweb

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Federico Bahamontes




Posts: 390
Registrato: Oct 2005

  postato il 21/10/2005 alle 09:54
Senza nulla togliere a Sosenka, purtroppo negli ultimi anni i media non danno alcun risalto al record dell'ora. ne è prova il fatto che alcuni qui sul forum, di certo grandissimi intenditori di ciclismo, nemmeno sapevano che Sosenka avesse abbattuto il record.
Secondo voi quali sono i motivi di questa perdita di fascino dell'ora?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 21/10/2005 alle 10:41
I motivi?

La differenza fra Sosenka e Moser.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 21/10/2005 alle 10:44
Originariamente inviato da strongale

Secondo voi quali sono i motivi di questa perdita di fascino dell'ora?


Beh, potrebbe entrarci il fatto che gli ultimi recordmen dell'ora erano tutti fuorché campioni su strada...

(Sosenka, Obree e Boardman tanto per fare nomi, anche se Chris era anche abbastanza talentuoso su strada...)

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 21/10/2005 alle 15:21
Probabilmente l'iperspecializzazione del ciclismo è la causa del fatto che, come dice Mario, il record dell'ora era diventato affare per pistard.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 197
Registrato: Oct 2004

  postato il 21/10/2005 alle 17:17


E' già un passo avanti che si riparli di record dell'ora, dopo anni di silenzio, grazie ai prossimi, annunciati tentativi di Backstedt( oddio mi auguro di averlo scritto bene, verificherò....), dietro derny, e Sosenka.
Probabilmente, come ha scritto qualcuno, uno dei tentativi più "estremi" del ciclismo, che mette a dura prova la resistenza dell'atleta, ha perso di importanza e fascino per il fatto che non ci sia stato nessuno dei gtandi stradisti a tentarlo. L'ultimo grande è stato il mio Francesco Moser, ma qui parliamo di un'atleta unico, che negli anni 80, a differenza di altri grandi o "presunti", ha saputo dare lustro alla pista, attraverso le Sei Giorni, i numerosi titoli italiani nell'inseguimento e l'indimenticabile titolo mondiale a Monteroni 76( ricordiamoci che a ben 44 anni Moser ottenne la seconda prestazione mondiale sull'ora a Città del Messico dopo Boardnan. In seguito, tra gli italiani, avrebbero potuto tentare benissimo Maurizio Fondriest e Gianni Bugno. Forse un'altro record di Sosenka, tra l'altro sponsorizzato proprio da Moser, indurrebbe gli altri a tentare..... Chi? Tra gli stranieri vedrei molto bene Rogers e Jan Ulrich( darebbe grosso prestigio alla sua carriera che non è ancora finita....), tra gli italiani Savoldelli e, perchè no , più in là, Ivan Basso

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Lombardia




Posts: 109
Registrato: Oct 2005

  postato il 21/10/2005 alle 18:00
Sicuramene adesso il record dell'ora è molto sottovaluto, se voi dite (come credo anche io) che oltre 10 atleti potrebbero superare l'attule record.
Secondo me però non si può disgiungere mai dall'aspetto tecnologico questi record, il semplice fatto che la posizione di Sosenka sia riconosciuta strana, o comunque diversa dal normale, fa capire che studio di aerodinamica ci sia dietro, anche se non si potranno utilizzare lenticolari o manubri speciali.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gastone Nencini




Posts: 497
Registrato: Aug 2005

  postato il 21/10/2005 alle 19:27
secondo me è calato xkè i corridori importanti lo snobbano, poikè per preparare il tutto dovrebbero sacrificare mezza e + staggione e perdere quindi molte occasioni di vincere gare

 

____________________
Demetrio Vilardi

sta firma la devo cambiare

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 22/10/2005 alle 01:27
Secondo me il record dell'ora ha perso importanza per ragioni piuttosto illogioche. Il record dell'ora è una cosa che negli ultimi 20 anni è passato e tornato di moda più volte a seconda di chi lo tentava. Prima del 1993 e dell'assalto vincente di Obree, i grandi corridori si erano quasi dimenticati della sua esistenza e, anche grazie a questo fatto, l'ora di Moser è durata...9 anni! In realtà Obree e Boardman, due corridori provenienti dalla pista, hanno rilanciato la moda del record, aprendo la porta ai tentivi di Indurain e Rominger. Dopo la fantastica prestazione di Boardman il record è sembrato essere arrivato ad un livello molto alto e i grandi cronomen della strada devono avere pensato che fosse troppo "dispendioso" sacrificare mezza stagione per aver epoche "chance" di superare Boardman.
Con la riforma UCI e il ripristino del record del 1972 di Merckx, l'asticella si è di molto abbassato e un modesto, ma intelligente, Sosenka ha firmato per sempre il suo nome in un albo d'oro che è molto meglio del Giro di Polonia.
Quello che mi chiedo è perchè i grossi calibri non si siano già gettati su una pista a tentare il recrd...Ullrich e Rogers, per indicare due personaggi citati poco sopra, lo batterebbero con una preparazione assai ordinaria, tipo un un mesetto per prendere confidenza con la pista.

 

____________________
"Un uomo solo è al comando; la sua maglia è bianco-celeste; il suo nome è Fausto Coppi", Mario Ferretti, Radiocronista Rai

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Oct 2005

  postato il 23/10/2005 alle 16:03
Io credo che il record dell'ora non interessi perchè non è molto di moda, forse poco appetito dagli sponsor, ora il record di Sosenka è passato quasi inosservato. Negli anni 80 e 90 a seguito del record di Moser a Città del Messico ci fu un vero e proprio boom, a seguire arrivarono i vari Obree, Indurain, Rominger, Boardman ... Di recente a una mostra a di ciclismo ho visto la Espada IV Pinarello, allora i costruttori si sbizzarrivano a fare biciclette sempre più particolari, per non parlare della presunta "lavatrice" di Obree. Forse il fatto di essere tornati alle bici tradizionali ha allontnato gli sponsor e i media ?

 

____________________
The famous Sbrindolin hasta luego

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4035
Registrato: Jan 2006

  postato il 08/07/2007 alle 12:36
Kasheckhin ha un'idea: il record dell'ora

È appena partito il Tour, ma il kazako Andrej Kashechkin guarda già oltre: «Il prossimo anno avrò 28 anni, l'età giusta per andare a caccia del record dell'ora». Ricordiamo che attualmente questo record è detenuto dal ceco Ondrej Sosenka.

(fonte:tuttobiciweb.it)

 

____________________



"Venderesti entrambi gli occhi per un milione di dollari... o le gambe... o le mani... o gli orecchi? Fai la somma di quello che hai e scoprirai che non lo venderesti per tutto l'oro del mondo. Le cose migliori della vita sono le tue, se riesci ad apprezzarle".
Dale Carnegie

"Non lamentatevi di quello che non avete. Usate quello che avete. Fare meno del vostro meglio è un peccato. Tutti noi abbiamo il potenziale per eccellere perché l'eccellenza é determinata dalla dedizione, a noi e agli altri".
Oprah Winfrey

http://www.velodrome.org.uk
http://www.yvonnehijgenaar.nl
http://www.chrishoy.com/
http://www.victoriapendleton.co.uk/

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 08/07/2007 alle 12:41
continua a sorprendermi il fatto che gli specialisti non cerchino di conquistare il record dell'ora.

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Agosto 2009




Posts: 6025
Registrato: Oct 2005

  postato il 08/07/2007 alle 14:29
Penso che nessuno voglia impegnarsi nel tentativo di record dell'ora perche si pensa che il gioco non valga la candela, l'impresa è poco pubblicizzata quindi agli sponsor interessa poco, di conseguenza il corridore ha poco da guadagnarci.
Il fatto poi che l'Uci abbia imposto l'uso di bici tradizionale rende la prova poco appetibile anche per i costruttori che non hanno la possibilità di mettere in mostra mirabilanti innovazioni tecnologiche.
E' un vero peccato perchè il record dell'ora ha segnato pagine importanti nella storia del ciclismo, ma ormai sono ben altre le logiche che governano questo sport, e secondo queste: il record dell'ora non ha mercato.

 

____________________
Vorrei morire in bici, in un giorno di sole, dopo aver scalato una di quelle montagne che sembrano protendersi verso il cielo, mi adagerei sull'erba fresca senza rimpianti, attendendo con serenità il compiersi del mio tempo. Non importa se sarà ...oggi o tra cent'anni, avrò in ogni caso trovato il mio giorno perfetto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 08/07/2007 alle 14:30
la prima cosa che verrebbe da dire vedendo cancellara stravincere le crono è xkè nn fa il rcord dell'ora ??

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3166
Registrato: Feb 2006

  postato il 08/07/2007 alle 14:40
Originariamente inviato da GiboSimoni

la prima cosa che verrebbe da dire vedendo cancellara stravincere le crono è xkè nn fa il rcord dell'ora ??


Andare forte a crono non è l'unica caratteristica per far bene il Record dell'Ora.

 

____________________
Rebellin... l'ultimo Gattopardo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 08/07/2007 alle 14:43
Originariamente inviato da panta2

Originariamente inviato da GiboSimoni

la prima cosa che verrebbe da dire vedendo cancellara stravincere le crono è xkè nn fa il rcord dell'ora ??


Andare forte a crono non è l'unica caratteristica per far bene il Record dell'Ora.


lo so bene che ci vuole l'adattamento alle gare su pista e altre caratteristiche...nn fare il saputello....

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3166
Registrato: Feb 2006

  postato il 08/07/2007 alle 15:02
Originariamente inviato da GiboSimoni

Originariamente inviato da panta2

Originariamente inviato da GiboSimoni

la prima cosa che verrebbe da dire vedendo cancellara stravincere le crono è xkè nn fa il rcord dell'ora ??


Andare forte a crono non è l'unica caratteristica per far bene il Record dell'Ora.


lo so bene che ci vuole l'adattamento alle gare su pista e altre caratteristiche...nn fare il saputello....


C'è poco da fare il saputello, t'impappini da solo...

 

____________________
Rebellin... l'ultimo Gattopardo

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 08/07/2007 alle 15:06
Originariamente inviato da W00DST0CK76

[...]E' un vero peccato perchè il record dell'ora ha segnato pagine importanti nella storia del ciclismo, ma ormai sono ben altre le logiche che governano questo sport, e secondo queste: il record dell'ora non ha mercato.


E infatti Kashechkin tenterà il record dell'ora soltanto per "lanciare" il nuovissimo velodromo ultra-moderno di Astana, in fase di ultimazione dei lavori nella capitale kazaka.

(fonte: la voce di Berton su Eurosport)

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 08/07/2007 alle 15:14
Perchè Gilberto Simoni non tenta il record dell'ora?

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
<<  1    2  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.0469611